Rassegna Stampa - Comitato Italiano Paralimpico

Commenti

Transcript

Rassegna Stampa - Comitato Italiano Paralimpico
Rassegna Stampa
Giovedì 04 febbraio 2016
Rassegna Stampa realizzata da SIFA
Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende
20129 Milano – Via Mameli, 11
Tel. 02/43990431 – Fax 02/45409587
[email protected]
Rassegna del 04 febbraio 2016
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
M.l.c.
Il Sole 24ore
21
Tanta italia nell'inaugurazione
1
Corriere Dell'umbria
44
Menzione d'onore al "mangiarotti" per l'arbitro giovannetti
2
Corriere Di Novara
31
Cimento dia merla, tuffo nel gelido lago insieme alle anatre selvagge
3
Eva3000
20, 2 Ballando con le stelle
4
Gazzetta Di Mantova
47
Numeri da capogiro!!!
7
Gazzetta Di Reggio
31
Cecilia camellini potrebbe volare a rio 2016
Alessandro Zelioli
10
Il Cittadino Di Monza
36
Non solo protesi l'ortopedia va a scuola dalla scienza
Antonello Sanvito
11
Il Gazzettino Di Padova
51
Sabato mattina a camposampiero c'è lo spettacolo dell'all star game
Il Gazzettino Di Padova
57
Due nuove carrozzine per il cus
M. Zi.
15
Il Gazzettino Di Treviso
58
Arrivano abbott e powell
Fb
16
Il Giorno Lecco-como
15
La briantea84 si riprende subito: montello bergamo è travolta
Lorenzo Pardini
17
Il Mattino Di Padova
51
Camposampiero capitale azzurra
18
Il Messaggero Umbria
47
Atleti paralimpici pettinacci ai mondiali
19
Il Quotidiano Del Molise 22
Cip protagonista assoluto
20
La Gazzetta Di Parma
43
Laumas battuta dal porto torres
La Nazione
11
Parcheggio disabili, un incubo!
24
La Nazione Grosseto
16
Torna a "scuola con il campione" al bianciardi c'è assunta legnante
25
La Nazione Lucca
16
Vietina verso gli open
26
La Nuova Sardegna
38
Spanu all'all star game
27
La Nuova Venezia
52
Moreno pesce, impresa alla "vertìcal up"
28
La Nuova Venezia
52
"nazionale verde" gian luigi corsi (leoni s. marco) argento e bronzo
29
La Provincia Di Cremona 39
Devicenzi e vigom alla baldesio per parlate di 'vita da monsters'
30
Messaggero Veneto
51
Buttazzoni vince il tricolore ai campionati per disabili
31
Nuovo Tv
29
Ecco le stelle che saranno sulla pista di ballando
Primacomunicazione
206
Giusy versace e 'la mia storia incredibile'
Quotidianodipuglia(le)
22
Corso di guide di atletica per ciechi e ipovedenti
14
R. Lurisi
Cristina Zuech
23
32
33
A. Quarta
34
CIP WEB
Baskin.it
Web
Il baskin presentato a Genova
Baskincremona
35
It.paperblog.com
Web
Pjazzanetwork
38
News.superscommesse.it Web
Linda d scalda i motori: tanti nuovi appuntamenti aprono la stagione artistica 2016 e la
proiettano verso l'estate…
Studio e sport, programma del MIUR per agevolare i giovani atleti
Ilnumero1.it
Web
Studenti e atleti, progetto scuola: Emil Audero e Danilo Cataldi testimonial
Scuolainforma.it
Web
Scuola, essere studenti e atleti: il nuovo programma sperimentale del Miur
Claudia Scalia
51
Acmilan.com
Web
AC MILAN, SETTORE GIOVANILE: #LaBuonaScuola PROGETTO OK
Info Per Giornalisti
55
Accessibile.acmilan.com Web
AC MILAN, SETTORE GIOVANILE: #LaBuonaScuola PROGETTO OK .
Soloperte.acmilan.com
Web
Breaking News: Setrtore Giovanile Milan Miur
Giovaniliguria.it
Web
Studenti e atleti al via il programma sperimentale
43
46
57
Info Per Giornalisti
58
60
Apertura il 5 agosto. Dal 2011 Filmmaster Events lavora alla cerimonia
Tanta Italia nell'inaugurazione
Antonio Abete. Ad di Filmmaster Events
C
inque anni di lavoro in tre ore di
meraviglia. Una cerimonia olimpica quasi come un film. C'è tantissima Italia nelle tre ore di spettacolo che apriranno Rio 2016. Nel 2011
Filmmaster Events, una delle cinque società al mondo ad avere i crediti olimpici,
vince la commessa per realizzare le due
cerimonie olimpiche, le due paralimpiche
e il viaggio della torcia.
Unasfidaimmensa,unrischio altrettanto grande e Filmmaster, che fa parte del
gruppo Italian Entertainment Network, in
partnership con la società brasiliana Srcom crea Cerimònias Cariocas 2016
(CC2016). «I soci brasiliani hanno scelto i
direttori creativi - spiega Antonio Abete,
ad di Filmmas ter Events - Dalla loro sensibilità verso cultura e tradizioni brasiliane
sono venute le idee che saranno messe in
scenadurante le cerimonie per spiegare al
mondo che cos'è stato e che cos'è il Paese».
La macchina si è messa in moto cinque
anni fa: mille professionisti da ogni dove,
i2mila volontari da reclutare, 1.500 ore di
prove, ìomila costumi, 76mila chili di im-
palcature. «I brasiliani - prosegue Abete scelgono i temi da rappresentare, lanarrazione, noi diamo loro l'esperienzanel produrre un evento di questa portata: è uno
scambio continuo e la nostra soddisfazione è sapere che questi talentibrasiliani diventeranno, a fine Giochi, professionisti
capaci di creare grandi cerimonie». Così è
successo negli anni alla Filmmaster: chi ha
iniziato con responsabilità su piccoli segmenti a Torino 2006, oggi a Rio guida parti
importanti della produzione.
Menti fresche, giovani allegri, inventiva a pranzo e a cena: alla Filmmaster, che
lavora tantissimo sui mercati del Middle
East, l'etàmedia è sotto Ì40 anni e il futuro
è sempre presente. Dopo Salt Lake City
2002, Torino 2006, Sochi 2014, l'inaugurazione dello Juventus Stadium, la finale di
Champions 2015 a Berlino e decine di altri
eventi, Filmmaster sta seminando per
partecipare alla gara per Tokyo 2020, che
è insieme idee e budget. Importante è saper trasferire al cliente, qualunque cliente, dal Ciò alle aziende anche medio-piccole, emozioni e sogni. Importante è costruire una proposta che contempli meraviglia e sostenibilità economica. Sia per
grandi manifestazioni, sia per eventi a dimensione di impresa: «Non è detto che i
progetti più piccoli siano più semplici».
Certoècheinunacerimoniaolimpicanulla può essere lasciato al caso, dallo studio
dei costumi fino alla conoscenza esatta
dalla larghezza degli ingressi dello stadio
dove far transitare i camion carichi delle
impalcature per 1 o spettacolo, senza tralasciare laparte finanziariadell'evento. E, al
contempo, bisogna cavalcare il presente
per cercare altri mercati: «Facciamo
scounting continuo di risorse e talenti,
consideriamo tendenze e tecnologie».
Perché il verbo di Antonio Abete è sempre
lo stesso: «La nostra forza è il nostro pensiero». E questo vale sia che si guidi una
macchina complessa come Filmmaster
Events sia che si sogni, come faceva Abete
da piccino, di guidare gli autobus.
M.L.C.
SB1PB0DUZIONERISERVATA
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 1
W:W;<ii
Menzione d'Onore al "Mangiarotti" per l'arbitro Giovannetti
• MILANO - Menzione d'Onore al
Premio Internazionale "Edoardo Mangiarotti" per il giovane arbitro di baket
di Terni Guido Giovannetti. Venticinque anni il prossimo 19 marzo, arbitra
a livello nazionale già da tre anni. Nel
2015 è stato designato per la Coppa Italia femminile e i playoffdi serie A2. Gui-
do studia Medicina e concilia con passione e sacrificio i due importanti impegni. Inoltre è Istruttore miniarbitri. Il
premio, giunto alla Terza edizione, per
il 2015 è stato assegnato alla schermidrice paralimpica Beatrice Bio che ha vinto il titolo mondiale e la sua seconda
coppa del mondo nel corso dello scor-
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
so anno (nel 2014 premio alla primatista mondiale paralimpica nei 100 metri
Martina Caironi e nel 2013 al nuotatore Gregorio Paltrinieri). Oltre che a
Giovannetti, menzioni d'onore andate
a Costanza Bonaccorsi (canoa), Maria
Bresciani (nuoto paralimpico) e Alessandro Pittin (combinata nordica). 4
Pag. 2
Cimento dia Merla, tuffo nel gelido
lago insieme alle Anatre Selvagge
ORTA SAN GIULIO Tempera
ture dell'acqua trai 5 e gli 8 gradi
ma grande entusiasmo per 0
folto gruppo di persone (oltre
una cinquantina) che sabato
scorso, vigilia della festa patronale, hanno affrontato con un
tuffo il Lago d'Orta. Tra loro anche la mascotte, Giulia (sei anni), il genovese Franco Roccella
(classe 1946) ed il sindaco Giorgio Angeleri. La settima edizione del "Cimento d'ia Merla"
(che tradizionalmente si svolge
nelle giornate più fredde dell'anno) è stata organizzata dal
Gruppo giovanile delle "Anatre
Selvagge - Traversatori e Cimentisti" in collaborazione con
l'Uici (Unione Italiana Ciechi e "Amici canturini della FederaIpovedenti) di Novara e il Cen- zione Italiana Gelide Acque"
tro d'Incontro Legrese di Orta, che - fanno sapere gli organiztrattandosi di "un esperienza zatori - si stanno preparando alsensoriale ad alto valore ag- la trasferta a Tallinn dove si imgiunto". A presenziare l'occa- mergeranno nei fiumi estoni e
sione sportiva e di solidarietà, il nel Mar Baltico con temperatuvicepresidente dell'Ilici Oscar re previste a -2°C. Al termine
Cimini, con i consiglieri Ema- polenta, tapulone e torte offerte
nuela Di Pinto e Massimo Pu- dal Cfp Vco Formazione Pasticglisi. Assente (impegnato a Ro- ceri e Panificatori di Gravellona
ma negli allenamenti in vista Toce. Il logo dell'evento, realizdella Paraolimpiadi di Rio de Ja- zato dall'artista Giorgio Rava, è
neiro di canottaggio) l'atleta di stato riprodotto sulle magliette
casa, Chicchi Scazzosi. Presen- offerte da Uici. Hanno collaboti, invece in gran numero gli ap - rato gli esercizi pubblici "Alberpartenenti alle "Anatre Selvag- go Leon d'Oro", "Bar Venus" e
ge" (gruppo nato nel 2011 e pre- "Trattoria L'Edera". La manifesieduto da Paolo Andreoli) e gli stazione si è svolta sotto l'attenta
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
vigilanza in acqua del Gruppo
Sub Novara Laghi - Orta San
Giulio. L'intento della manifestazione è emozionale e anche
turistico. I partecipanti hanno
espresso una vasta gamma di
sensazioni in occasione del tuffo invernale che sicuramente,
visto il clima della zona, non
può che essere più complicato
di quello effettuato, nella stessa
stagione, in mare: ma ciò non ha
scoraggiato e alcuni hanno realizzato anche una vera e propria
nuotata. Prossimo appuntamento per il Cimento sul lago:
28 gennaio 2017.
Maria Antonietta Trupia
Pag. 3
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 4
landò con le Stelle e la sessantunenne conduttrice originaria di Sulmona affila le
unghie per dare come sempre il meglio e fronteggiare
la concorrenza. Anche quest'anno, infatti, la Caducei
dovrà vedersela con l'agguerritissima Maria De Filippi, in contemporanea su
Canale 5 con C'è Posta per
te, spettacolo già avviato e
che sta riscuotendo grandi
consensi. M a Milly non è
una che si lascia intimidire
e per il suo apprezzatissimo
Ballando sta già mettendo
insieme un cast stellare. Il
toto-concorrenti però impazza ancora e molti nomi
non sono ancora certi anche
se vengono annunciati e
dati per sicuri da giorni in
rete. Tra gli ufficiali comunque ci sono l'adeta medaglia
d'oro ParaOlimpica Nicole
Orlando, l'attrice e modella
siciliana Margareth Madè
(la Marianna di Barìa di
Giuseppe Tornatore), che
si aggiungono a Rita Pavone
e Iago Garda attore de II
Segreto e Una Vita e probabile sex-symbol di questa
edizione. Anzi, la Pavone e
Garcia sono stati i primissimi a venir svelati da Milly
sulla sua pagina instagram.
In pista con loro potrebbero
esserci anche l'attore Pierre
Cosso molto noto negli anni
'80, il giornalista impegnato
a Domenica In Salvo Sottile, l'attrice Asia Argento
dopo l'esperienza di giudice
a Forte Forte Forte con
Raffaella Carra, il bello di
Avanti un Altro Daniel Nilsson, Selvaggia Lucarelli e
Flavia Pennetta non si sa
se in veste di concorrenti
ballerine o in giuria. Discorso a parte per Platinette
che si diceva si fosse sotto-
r
21
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 5
MWflAlIM
- /
posto ad un'operazione
per perdere peso proprio
per partecipare a Ballando
con le Stelle ma che ancora non è tra gli ufficiali
e Cosima Coppola. L'attrice ha postato sul suo
instagram una foto in cui
balla un tango insieme a
Samuel Peron e questo ha
fatto scattare le ipotesi di
una sua partecipazione al
talent della Caducei. Milly
sarà ancora una volta affiancata dal cinquantatreenne cantante Paolo Belli
mentre la giuria storica
dovrebbe vedere una piccola rivoluzione. Si spera
nella partecipazione di
Carolyn Snudi impegnata
a lottare contro la sua malattia mentre sembra che
a sedersi tra i giudici arriverà un personaggio già
definito simpaticamente
l'antiMariotto. Milly vorrebbe poter ingaggiare il
controverso
Morgan e si sa,
a lei sono in pochi quelli che riescono a resistere...Per quanto
riguarda i maestri
concorrenza"
di ballo, quasi
tutti dovrebbero
essere confermati con l'assenza di Natalia Titova
passata ad Amici di Maria
. -
"Milly affila le
unghie per
battere la
\
De Filippi.
IL "CASO" VENTURA E PAPI
dando con le Stelle o farsi lusingare dalla conIcorrenza e andarsene a Canale 5 per diventare naufraghi dell'Isola dei
Famosi Questa sarebbe la situazione professionale di Enrico Papi e di
Simona Ventura. Ma stando alle indiscrezioni, la Carlucci sarebbe già riuscita
a "scippare" Papi alla Marcuzzi. Per quanto riguarda SuperSimo, per lei ci
sarebbe in ballo un posto di giudice a Ballando con le Stelle e sapendo della
sua amicizia con Milly, se accettasse la proposta non ci sorprenderebbe...
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 6
15
Numeri da capogiro!!!
C
ala il sipario sulla più grande manifestazione di arti marziali della
Provincia di Mantova: si è concluso
con il botto il 3° Tomeo dei Gonzaga
di Karaté e Kobudo nell'accogliente
Palasport di Marmirolo mentre a Soave di Porto Mantovano si svolgevano le altre gare degli sport da combattimento di MMA, Grappling, Kl e
Kimono Fight. Con il Patrocinio della
Provincia di Mantova, del Comune
di Marmirolo, del CONI provinciale
di Mantova e di Confindustria, domenica 31 gennaio ha lasciato veramente un segno indelebile sulle pagine sportive della Provincia di Mantova e del CSI territoriale.
Numeri da capogiro per il KARATÉ,
una disciplina chetanti dicono minore ma che invece ha dimostrato esattamente il contrario. 380 atleti provenienti da tutto il Nord Italia e non
solo dal mantovano: 26 le società
partecipanti dalla Valtellina, dalla Liguria, dalla Lombardia dal Veneto e
dall'Emilia Romagna. 60 i giudici di
gara impegnati sugli 8 tatami in contemporanea, 25 volontari nello staff
12 specialità di gara. Sulle note
dell'inno di Mameli si è aperta questa
terza edizione ma anche 12° Campionato Provinciale CSI di Karaté e
6° Campionato di Kobudo CSL
Schierati giudici e atleti in un palasport veramente all'estremo della
sua capienza l'Assessore allo Sport
della Provincia di Mantova Francesca
Zaltieri e l'Assessore allo Sport del
Comune di Marmirolo Anna Zorzella hanno confermato la valenza di
questa manifestazione e l'importanza anche della disciplina del karaté
per l'educazione e formazione dei
giovani. Francesca Zaltieri ha poi consegnato il "Rigoletto di Bronzo"
premio della Provincia di Mantova al
Direttore di gara Daniela Braglia per
l'impegno profuso a favore dei giovani e l'impegno prestato in tantissime occasioni sportive.
All'inizio dopo le prove a squadre, le
specialissime categorie dei disabili
premiate sempre da Francesca Zaltieri, hanno entusiasmato il pubblico
e stupito per il grandissimo impegno
dato per arrivare a ottimi risultati
sportivi. Presenti disabili sensoriali,
cognitivi, in carrozzina e disabili motori. Tutto questo è supportato dalla
recente entrata della disciplina del
karaté nel panorama paralimpico.
Contemporaneamente, nel Palasport
di Soave di Porto Mantovano, più di
100 atleti sono corsi per affrontarsi
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
in QUATTRO DISCIPLINE DA CONTATTO. La giornata patrocinata da
CSI Mantova e da Iksa-Italia era valevole peri titoli di campione provinciale e interregionale.
La gabbia posizionata al centro della
struttura ha ospitato più di 50 incontri
di Arti Marziali Miste, mentre i due
tatami erano impegnati dalla Kl e dal
Grappling.
Alla giornata hanno partecipato team provenienti da Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Trentino Alto
Adige aumentando così il livello della
competizione. Gli sport da combattimento stanno diventando una realtà
sempre più solida nel Mantovano
grazie alla collaborazione con Italian
Defence Academy che organizza
moltissimi eventi per tutti i livelli di agonismo.
Durante il torneo c'è stato anche spazio per i più piccoli con vari incontri
creati su misura per far crescere nel
modo corretto le giovani leve dandogli la possibilità di competere in tutta
sicurezza e tranquillità, proprio per
questo la giornata e stata aperta da
due incontri di Kl Femminile Under
16 che hanno visto protagoniste le
atlete mantovane Martina Biasi e
Fabrine De Melo, entrambe vittoriose alla prima esperienza sul ring.
Pag. 7
KARATÉ
1° KARATEMANTOVA
2° KARATÉ VALTELLINA
3° SHOGUN POL. CERRO VERONESE
4" KARATÉ TEAM 1999
5° JESUS ACCADEMIA 2
6° KARATÉ CLUB SABRINA
7° TRUZZI KARATÉ
CLASSIFICA KOBUDO
1° POL. CERRO VERONESE
2° KARATEMANTOVA
3°AOSHIMA-TAZ
4° MUSASHI DOJO
Presenti anche Jitakyoei di S. Benedetto e Quistello, Leoni Karaté di Moglia, AKV Verona, Budokwai Ostiglia, Tornado
Karaté di Suzzara, WAKAM Genova, Shito Sporting Club Novellara, Sporting Karaté Reggiolo, 3 società padovane
come AIK3 Team, Musahi Dojo e Dojo Draghi Neri, e Aoshima e TAZ da Verona e Ferrara. Un ringraziamento particolare anche all'Ipermercato Rossetto di Marmirolo e Conf industria che hanno offerto i trofei per le società.
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 8
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 9
NUOTO PARALIMPICO
Cecilia Camellini potrebbe volare a Rio 2016
di Alessandro Zelioli
» MILANO
Si sono intrufolati al Campionato Regionale Lombardo
Open di nuoto alla ricerca della condizione migliore in vista
di impegni più importanti.
E le risposte cronometriche
per Cecilia Camellini e Kevin
Casali sono state importanti.
Il cielo pare più limpido in
vista di un probabile approdo
sull'aereo che volerà verso le
olimpiadi di Rio 2016.
In particolare è stata la 24enne nuotatrice portacolori della
Tricolore Reggio, rientrata alle
competizioni da pochi mesi,
ad ottenere il risultato miglio-
re.
Cecilia Camellini nel doppio test effettuato ha realizzato dapprima l'ottimo 32.56 nei
50 stile libero nonostante il caloroso abbraccio alla corsia,
ma soprattutto i 10.62 nei 100
stile libero che la portano in alto nel ranking internazionale
con la quarta prestazione
mondiale del biennio, fornendo così al coach Matteo Poli segnali molto sinceri sulla progressione.
In una gara che ha visto
chiaramente protagonisti i padroni di casa, c'è stata gloria
anche per il castellaranese Kevin Casali che, con un interessante 2'12.08 realizzato nei
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
200 stile libero, ha dato l'impressione di essere sulla giusta
strada in vista dei prossimi impegni che dovranno portarlo
verso Rio de Janeiro.
Per l'atleta allenato da Alessandro Cocchi un "più normale" l'16.69 ottenuto nei 100
dorso.
Va ricordato che nella piscina Manara di Milano si sono
sfidati 130 atleti in rappresentanza delle 30 società lombarde di appartenenza a un Campionato riconosciuto dall'Ipc
Swimming, e organizzato dal
comitato paralimpico regionale, per monitorare il duro lavoro in prospettiva dei giochi
olimpici di Rio 2016.
Pag. 10
IL NEGOZIO-OFFICINA PIROLA Attivo da 70 anni, oggi fa capo all'erede Federico, 34 anni, ingegnere
Non solo protesi
L'ortopedia
va a scuola
dalla scienza
gli ausili, come carrozzine, sollevatori, stampelle. Duecento i paH «Una carrozzina superleggera
zienti di scoliosi seguiti e 4 gli atper paraplegici ha dodici milioni
leti paraolimpici tra i clienti affedi possibili combinazioni tra forzionati.
me e materiali». Non ha dubbi FeMa la varietà degli articoli non
derico Pirola, titolare del negozio
rappresenta la caratteristica fonomonimo che sta all'angolo travia
damentale di questo esercizio stoZucchi e via Appiani. Sull'argorico. «Noi puntiamo alla personamento ha svolto la sua tesi. Trenlizzazione dell'articolo che forniataquattro anni, una laurea in ingemo al cliente - dice Federico - sogneria gestionale e una in tecnica
prattutto di quelli che realizziamo
ortopedia, prosegue una tradizionoi, qui nell'officina». Già perché
ne di famiglia. I pionieri, oltre 70 negli ottocento metri quadrati di
anni fa (1 gennaio 1943 l'apertura),
superficie ci sono i laboratori. Il tifurono il nonno Felice Pirola, e la
nonna Giuseppina Vigano, meglio tolare, che insegna all'Università
conosciuta come Pinuccia. Prima degli studi di Milano, (una ventina
sede in via Manzoni 1, e laborato- ogni anno gli iscritti al corso) ci
tiene a sottolineare che degli unrio in via Mosè Bianchi 20. Poi il
dici dipendenti ben quattro sono
passaggio a Mario e Sandra, che
tecnici
ortopedici, di cui due in
ancora lavorano, la nuova sede, e
quindi la direzione al più giovane. possesso di laurea (gli altri sette
lavorano in negozio a contatto con
Una continuità che unisce tradila clientela). «Guardi che si tratta
zione e innovazione.
di un numero davvero impegnativo
e oltre la norma». La norma è
Negozio e officina
quella che impone per ogni negoNelle otto vetrine del centro di
Monza si vende tutto ciò che ha a zio di ortopedia accreditato con
che fare con il benessere: le prote- Fasi che sia presente sempre, dusi, dai collari ai cinti erniari, dai tu- rante l'attività, almeno un tecnico.
tori per anca a quelle per caviglia, Purtroppo lo stesso vincolo non
dalle calzature funzionali al piede esiste per il privato non accreditadiabetico ai plantari per gli sporti- to. Ciò va a detrimento dell'utente,
vi, alle protesi per mastectomia; cui una persona non abilitata, che
di Antonello Sanvito
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 11
non se ne intende, può vendere il
prodotto sbagliato. In qualità di vicepresidente dell'Aiol (Associazione imprese ortopediche lombarde) Federico ha già fatto presente
in Regione l'anomalia.
«Quando il medico e lo specialista ci segnala un paziente che ha
bisogno di una protesi o di una ortesi noi lo visitiamo bene per capire di che cosa ha bisogno. La visita
può durare anche un'ora».
Ma la disparità di trattamento
tra accreditato e privato non è
l'unico neo del mondo ortopedico.
C'è anche il cosiddetto "nomenclatore tariffario". «È fermo dal momento della sua emissione: anno
1999. Noi lavoriamo coi prezzi di
allora. Pensi che l'articolo 11 recita
che detto strumento, il nomenclatore, deve essere aggiornato periodicamente con cadenza massima triennale. Non è mai successo,
è rimasto tutto lettera morta».
zienti poliomielitici, molto simili a
quelli fabbricati e venduti dal
nonno Felice stanno accanto a
protesi in carbonio realizzate per
il campione paraolimpico Andrea
Pusateri o alle protesi elettroniche ginocchio-caviglia fatte per
ragazzi che hanno subito un'amputazione. «Abbiamo investito in
aggiornamento tecnologico. Ad
esempio usiamo i sistema Cad
Cam per creare il plantare del piede; anche la fresa viene guidata
dal computer».
Estetica: le cover
Ultimo ritrovato: le cover estetiche, realizzate in materiale plastico con stampante in 3D.
«Siamo stati i primi in Italia a
diventare partnership di Unyq,
azienda americana-spagnola con
sede a Siviglia. Si possono colorare in mille modi, per venire incontro a desideri estetici. Aiuta molto
Personalizzazione
Federico torna a parlare di perso- i bambini, ma in genere anche gli
nalizzazione «Ogni persona è di- adulti: la protesi non è più qualcoversa da un'altra. La scienza ha sa di cui vergognarsi, ma addiritfatto passi da gigante, il cliente tura da poter mostrare. La cura del
può scegliere oggi prodotti in car- dettaglio crea anche un bel rapbonio o al titanio». Così invia Zuc- porto, di amicizia, tra il cliente, la
sua famiglia e noi ortopedici». •
chi i tutori gamba-piede per pa-
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 12
f
,
"
jt'J
1.1 fondatori
negli anni Quaranta della Ortopedia
Pirola: Felice Pirola e Giuseppina
Vigano, detta Pinuccia.
2. Valentina, una cliente affezionata.
3.1 dipendenti del negozio officina.
Mario e Sandra i titolari seduti;
Federico, il figlio, direttore.
è terzo da sinistra.
4.Tecnici del laboratorio al lavoro.
Foto Radaelli
V^-S **- IT i
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 13
BASKET IN CARROZZINA
Sabato mattina a Camposampiero
c'è lo spettacolo dell'Ali Star Game
(m.zi.) Una giornata speciale
per il basket in carrozzina
italiano. Sabato alle 10 al
palazzetto dello sport Don
Bosco di Camposampiero (ingresso gratuito) si giocherà
infatti l'Ali Star Game del massimo campionato italiano.
L'evento, organizzato dalla
Fipic in collaborazione con il
comune di Camposampiero, il
Cip Veneto e il Padova Millennium Basket, è rivolto soprattutto alle scuole, come si
evince dalla scelta dell'orario
di gioco. Saranno infatti circa
trecento gli studenti delle
scuole di ogni ordine e grado
del camposampierese ad animare le tribune del palasport
in occasione della sfida che
vedrà di fronte la nazionale
azzurra e la selezione dei
migliori stranieri del campionato.
Per l'Italia sarà l'occasione
anche di ripartire dopo la
mancata qualificazione a Rio
2016. Sarà infatti la prima
volta che il nuovo commissario tecnico Carlo Di Giusto (che
aveva già guidato la nazionale
tra il 2002 e il 2007 conquistando due ori continentali e il
sesto posto ad Atene) avrà a
disposizione la squadra. Questa sera è previsto un primo
allenamento, cui seguirà un
secondo appuntamento in palestra domenica mattina dopo
l'Ali Star Game. L'obiettivo è
quello di ricostruire il gruppo
azzurro, atteso dal primo appuntamento internazionale in
Belgio a Pasqua per un torneo
con Gran Bretagna, Olanda,
Spagna e Giappone.
Alla sfida di sabato prenderanno parte anche quattro
portacolori del Pmb. Con gli
azzurri giocheranno infatti Nicola Favretto, Enrico Foffano e
Stefano Sartori, mentre il sudafricano Richard Nortje farà
parte della selezione degli
stranieri, guidata da Marco
Bergna, allenatore di Cantù.
Si tratta della sesta edizione dell'Ali Star Game di basket
in carrozzina: nel 2013 l'unica
vittoria della nazionale italia
na.
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 14
BASKET Raccolti cinquemila euro in donazioni
Due nuove carrozzine per il Cus
(m.zi.) Due nuove carrozzine da gara
arrivate grazie al crowfunding on line. La
campagna di raccolta fondi "dal basso"
lanciata dalla squadra di basket in carrozzina del Cus Padova ha raggiunto, dopo
due mesi, l'obiettivo di cinquemila euro,
necessari per acquistare le due carrozzine
e altro materiale sportivo. La campagna,
gestita attraverso la piattaforma Triboom,
ideata dal padovano Alfonso Stefanelli, ha
visto 148 donatori contribuire al raggiungimento dell'obiettivo. Ogni donatore riceveva "in cambio" del proprio contributo
maglie e altri oggetti autografati anche
dai giocatori della Grissin Bon Reggio
Emilia, coinvolti dal play padovano Andrea De Nicolao, come Pietro Aradori,
Rimantas Kaukenas, Achille Polonara e
Darjus Lavrinovic. Anche il rettore Rosario Rizzuto ha sostenuto il progetto.
«Vogliamo ringraziare di cuore tutti
coloro che hanno contribuito - sottolinea
la capitana del Cus, Chiara Coltri - Le
carrozzine sportive che utilizziamo per
giocare sono molto costose. Grazie a
questa somma potremmo permettere a
tutti i nostri atleti di avere le attrezzature
per svolgere l'attività».
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 15
BASKETTOSI
Arrivano Abbott e Powell
TREVISO - (fb) Sorpresa americana per i
Baskettosi. Lunedi nel loro giorno di riposo Ty
Abbott e Marshawn Powell, i due statunitensi
in forza alla De' Longhi Treviso, si sono recati
in visita alla palestra Palladio dove si allena
la squadra di basket unificato. I due professionisti a stelle e strisce hanno voluto partecipare alla seduta per la gioia di tutti i presenti,
prestandosi al termine al rito di foto ed
autografi.
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 16
Basket in carrozzina A1 Dopo lo schiaffo subito con Porto Torres, nella seconda giornata di ritorno Cantù ritrova il successo in campionato
La Briantea84 si riprende subito: Montello Bergamo è travolta
partita ci serviva per trovare il morale
DOPO IL BRUTTO KO contro Porto Tor- giusto, abbiamo assistito davvero a uno
res, nella seconda giornata di ritorno del spettacolo degno del nostro meravigliocampionato di basket in carrozzina di se- so pubblico». Sulla stessa linea Alessanrie Al la Briantea 84 supera (86-33) in ca- dro Nava: «Sto vivendo un sogno - disa Sbs Montello Bergamo. A Seveso gli chiara l'autore di cinque punti e di una
superlativa in difesa -. Ho sempre
avversari non sono certo di quelli che partita
voluto
giocare a basket in una squadra
fanno troppo impensierire, ma non è rile- così importante,
in un campionato imvante: il ritmo e l'entusiasmo che si re- portante come questa serie A. Non so cospirano in campo sono quelli di un tem- sa potrei volere di più. Ora mi piacerebpo. Serviva prima di tutto ritrovare il fee- be continuare così, sono contento di coling col canestro. Intorno una bella festa, me ho giocato, ma so che devo lavorare
spalti pieni come fosse una finale: bam- tanto per tenere il passo dei miei compabini, striscioni, cori e tamburi.
gni. Spero che in questa stagione ci riserTUTTO NEL PERFETTO stile di «Io Tifo vi altre soddisfazioni, vorrei proprio vinPositivo», contagioso e sempre coinvol- cere qualcosa di importante». Prossimo
gente. Uno spettacolo puro, insomma. match per Cantù il 13 febbraio contro Pa«Questa è la Briantea che ci piace vedere dova perché nel fine settimana il campio- commenta il coach dei cantorini Mar- nato osserverà un turno di riposo per Ali
co Bergna -, i ragazzi hanno difeso forte, Star Game».
dimostrando la grande voglia di vittoria
che avevamo dopo un turno opaco. Sicu- LA CLASSIFICA: Santa Lucia Roma 22
ramente una bella prova corale, quando pt; UnipolSai Briantea84 Cantù e DEgiochiamo insieme come stasera non ci CÒ Group Amicacci Giulianova 18 pt;
GSD Porto Torres 16 pt; Cimberio HS
sono storie».
Varese e Dinamo Lab Banco di Sarde«ADESSO ABBIAMO una settimana di gna 12 pt; Padova Millennium Basket 6
pausa dal campionato per l'Ali Star Ga- pt; SBS Montello Bergamo 4 pt; Santo
Stefano Sport Banca Marche 2 pt e Laume, poi con febbraio prenderà il via una mas
Elettronica GiocoParma 0 pt.
serie impegnativa che durerà fino a magLorenzo Pardini
gio, con Roma in casa a metà mese che
di certo occupa i nostri pensieri. Questa
• Cantù
LA SUPER S F I D A Il Lecco sfiora il colpaccio
«Gli abbiamo fatto paura»
r.
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
•
, ..;
s
«Voglia di tricolore rally»
Pag. 17
BASKET IN CARROZZINA
Camposampiero capitale azzurra
Tra sabato e domenica AH Star Game e stage delle nazionali
» CAMPOSAMPIERO
È stato presentato ieri, in sala
consiliare, l'Ali Star Game organizzato dalla Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina
(Fipic) ed in programma sabato
alle 10 al palazzetto dello sport
Don Bosco. La partita, giunta
quest'anno alla sesta edizione e
trasmessa in diretta streaming
dal sito federale e da Reckless
Radio, metterà di fronte la Nazionale italiana ed una selezione dei migliori giocatori stranieri di Serie A. «Si tratta dell'evento più importante che organizziamo come federazione, puntiamo molto su questa partita
per la promozione del nostro
sport e per diffondere la cultura
del fare sport nel mondo della
disabilità», ha spiegato il presidente federale Fernando Zappile. Zappile ha annunciato anche che la Nazionale si tratterrà
fino a domenica per uno stage
di allenamento e sarà raggiunta
sabato dalle donne azzurre.
Il centro della pallacanestro
in carrozzina italiana, nel
weekend, sarà quindi a Camposampiero per la soddisfazione
del sindaco Katia Maccarrone
che ha sottolineato: «L'Ali Star
Game ed il raduno delle nazionali azzurre rappresentano il riconoscimento di un impegno e
di una tradizione pluridecennale della nostra città a sostegno
del basket in carrozzina. Grazie
alla disponibilità dell'Olimpia
Basket e di Ruggero Vilnai, negli
anni con il Padova Millennium
Basket che ha trovato casa al palazzetto Don Bosco, Camposampiero è diventata una piazza italiana importante per questo sport». Il sindaco ha aggiunto che sabato tra il pubblico ci
saranno circa 250 studenti delle
scuole elementari e superiori.
Ruggero Vilnai, presidente
del Comitato Italiano Paralimpico del Veneto e punto di riferimento per lo sport e la disabilità in Italia, ha sottolineato «l'importanza di coinvolgere sempre più i giovani: oggi in Veneto
ci sono mille disabili che praticano sport ma sono ancora
troppo pochi. Puntiamo almeno a raddoppiare questo numero».
L'Italia, guidata dal tecnico
Carlo Di Giusto, arriverà a Camposampiero venerdì in mattinata ed alle 14.30 svolgerà un primo allenamento, in palestra,
aperta al pubblico per l'occasione. Sabato alle 10, la sfida contro i migliori stranieri guidati in
panchina da Marco Bergna, et
dell'Under 22; mentre nel pomeriggio gli azzurri saranno impegnati in un allenamento dalle 15 alle 18. Domenica la Nazionale terrà una seconda seduta
di allenamento, dalle 9 alle 12,
prima di lasciare la città. Ieri, in
occasione della presentazione
della "tre giorni" azzurra a Camposampiero, è stata presentata
anche la nuova maglia della Nazionale, firmata dall'azienda
tutta italiana Errea, nuovo
sponsor tecnico degli azzurri.
Francesco Zuanon
La presentazione delle maglie dell'Ali Star Game di Camposampiero
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 18
Atleti paralimpici
Pettinacci ai mondiali
SPORT INVERNALI
Numeri importanti quest'anno
per la 27esima edizione dei Giochi nazionali invernali Special
Olympics, che si sono appena
conclusi a Bormio: oltre mille
persone partecipanti tra atleti
(più di 460), tecnici, volontari e
familiari. Tra questi anche il team ternano Tuttingioco Libertas, composto da 8 partecipanti
tra atleti e partner di età compresa tra i 12 e i 18 anni, che hanno gareggiato nello sci da fondo, sia nelle competizioni individuale che nei programmi Unified Sport (Sport Unificati), dove atleti con disabilità e partner
di pari età partecipano in cop-
pia mettendo assieme le proprie forze per contribuire "alla
pari" nel raggiungimento del risultato finale. L'atleta Valentina Pettinacci a conclusione dei
giochi ha ricevuto la conferma
che farà parte dei 34 atleti convocati per rappresentare l'Italia
ai prossimi Giochi Mondiali
Special Olympics che si svolgeranno in Austria dal 14 al 25
marzo del 2017.
«Questa convocazione ci riempie davvero di gioia - dicono da
Tuttingioco -ci rende inoltre orgogliosi la possibilità di avere
nuovamente nostri atleti ai Giochi mondiali, come accaduto all'ultima edizione del 2013 svoltasi in Corea del Sud»
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
8 RIPRODUZIONE RISERVATA
Pag. 19
Il presidente Luca PancaLLi ha emozionato il pubblico presente al Savoia
Cip protagonista assoluto
Non si spegne l'eco delta terza Giornata dello Sport della Regione Molise
II Cip Molise dona al Presidente
Pancalli una campana forgiata
nella Fonderia Marinelli di Agnone
llalian ParalLjrnpk Cornmitlcc
CAMPOBASSO. "Le medaglie e gli allori conquistati dai nostri atleti di
punta sono importantissime e fungono anche da
sprono per chi si vuole avvicinare allo sport, qualsiasi tipo di sport. Ma per
comprendere quale sia la
mission dello sport paralimpico vorrei raccontarvi
un episodio. Qualche tempo fa all'Acqua Acetosa di
Roma abbiamo organizzato un incontro con i migliori atleti in erba del tiro con
l'arco. Era un bel gruppo
e ad ognuno di loro abbiamo consegnato anche la
maglietta della Nazionale
italiana. Tutti erano accompagnati o dai propri
genitori, erano tutti ragazzi disabili in carrozzina, o
dai propri istruttori. Al termine del raduno ci stavamo incamminando verso
l'uscita quando una ragazza che era indietro nella
fila ha lasciato la mano
della mamma ed ha
esclamato "L'anno prossimo, però, voglio venirci da
sola!". Capite bene che al
di la del puro
aspetto sporti-
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
vo-agonistico
che è assolutamente importante e fondamentale è necessario che
noi attraverso
lo sport r i u sciamo a far
maturare e a
far integrare i
nostri ragazzi
nella società
civile e a fornirgli i mezzi per
una
propria
emancipazione. Al di la dell'atleta dobbiamo
pensare
alla persona e alla messa
in evidenza di tutto il suo
potenziale". Cosi Luca
Pancalli, Presidente na-
Pag. 20
zionale del Comitato Italiano Paralimpico, ha
spiegato in poche ma suggestive parole alla nutrita
platea del teatro Savoia di
Campobasso cosa voglia
dire per un disabile avere
l'opportunità concreta di
praticare una disciplina
sportiva. "Lo sport paralimpico con gli anni si è
trasformato nel vero welfare italiano. Lo sport apporta benefici per chiunque, nessuno escluso,
normodotati e diversamente abili, ma noi disabili siamo l'esempio più
lampante di quanto lo
sport possa abbattere i
costi, per esempio, della
sanità italiana. Lo sport ha
per sua natura una ricaduta positiva su chi si allena giorno dopo giorno
sia per ciò che concerne
l'integrazione e la socializzazione sia per un approccio più positivo alla
vita in tutti i sensi. Lo possono dire con cognizione
di causa visto che ho un
passato di pentatleta prima dell'incidente e di nuotatore paralimpico poi.
Come dirigente sportivo,
inoltre, non posso che
spronare tutti verso questo sano ed importante
obiettivo - ha rimarcato
Pancalli -. Se solo si riuscisse a comprendere
l'importanza dello sport,
visto non solo come "una
perdita di tempo" ma
come una parte integrante della cultura di un popolo le cose potrebbero
cambiare drasticamente.
Pensate solo se in una
scuola si potesse insegnare la geografia, la storia,
le caratteristiche culturali di ogni epoca attraverso
la storia delle Olimpiadi e
paralimpiadi. Avete mai
pensato che attraverso
queste grandi manifestazioni sportive si può effettuare una fotografia precisa e dettagliata del momento storico di quel determinato paese in quel
determinato periodo? Visto cosi lo sport acquisirebbe un significato e
un'importanza diversa,
più matura, più veritiera ha concluso Pancalli -".
La platea del Savoia sono
stati conquistati in pieno
dal discorso del Presidente Pancalli che insieme al
grande Andrea Lucchetta
e al giornalista del TG2
Claudio Valeri hanno intavolato un dibattito altamente formativo su tematiche di estrema attualità
e legate a doppio mandato allo sport come, ad
esempio, la candidatura di
Roma alle Olimpiadi del
2024 o i valori profondi che
si celano dietro ogni disciplina sportiva. A tarda
sera, poi, si è svolta la
consueta premiazione dei
migliori atleti molisani
che ha visto nuovamente
protagonisti assoluti gli
atleti paralimpici. Ad aggiudicarsi il titolo di migliore atleta paralimpica
del 201 5 è stata Lorena
Ziccardi titolare della Nazionale maggiore femminile di basket in carrozzina e giocatrice della Fly
Sport Inail Molise Termoli
nel campionato nazionale
di serie B, girone D. Il momento clou, però, si è avuto quando è stato assegnato il titolo più ambito:
quello dello Sportivo 2015.
Ad ottenere il più importante riconoscimento del-
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
la III Giornata dello Sport
Regione Molise è stato
Pompeo Barbieri di San
Giuliano di
Puglia portacolori della
Hidro Sport
Campobasso
grazie ai due
titoli italiani
conqu istati
proprio nell'arco
del
201 5 sia nei
100 sia nei 50
stile libero. Al
di la della premiazione di
un atleta di razza che si
può fregiare di un doppio
titolo di Campione d'Italia
con questo riconoscimento si è voluto dare il giusto
e meritato riscontro ad un
ragazzo, ad un uomo, che
ha affrontato la vita come
lo sport sempre a viso
aperto senza avere mai
paura delle difficoltà. "Il
mio motto è non mollare
mai! Non c'è ostacolo, sia
nella vita sia nello sport,
che non si possa superare. L'importante è impegnarsi al massimo e con
tutto se stesso- ha dichiarato Barbieri -".
Pompeo è una persona
completa sotto ogni punto
di vista: è un fuoriclasse
nel nuoto, è uno studente
universitario modello ed è
impegnato in prima persona anche nel sociale dove
con alcuni amici ha creato
un'associazione, Pietre
Vive, che raggruppa i ragazzi sopravvissuti al crollo della scuola Jovine di
San Giuliano di Puglia e
che si sta impegnando per
aiutare chi è stato meno
fortunato nella vita di tutti
Pag. 21
i aiorni.
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 22
BASKET IN CARROZZINA [ •
Laumas battuta
dal Porto Torres
Laumas Gioco
Porto Torres
Situazione
Laumas Gioco: Stravinskas 8 (4/8,0/2),
Malangone 8 (2/4), Reggio 19 (9/13), Allegretti 4 (2/3), Rovina 2 (1/2), Fagioli 15
(7/15), Biazzi, ne Franchina All.Piccione.
Porto Torres: Raimondi 12 (4/5,1/2),
Edwards 7 (3/7), Pawelko (0/3), Scott
30 (11/20,2/2), Ruggeri 9 (2/2,1/1),
Puggioni 2 (1/2), Elia, Brundu, Bates 31
(15/17), Falchi 8 (4/4). All.Cappellini.
Arbìtri: Graziani di Ravenna, Patuelli di
Imola
Note: Parziali: 16-23,34-50,44-70. Tiri
liberi: Laumas 6/9, Porto Torres 7/8.
Spettatori: 100 circa
RISULTATI
Giulianova-Varese 59-47; Laumas-Porto Torres 56-99; Cantù-Bergamo 86-33; S.Lucia Roma-S.Stefano Marche 63-38;
Sassari-Padova 75-57.
CLASSIFICA
S.Lucia 22; Cantù, Giulianova 18;
Porto Torres 16; Varese, Sassari
12; Padova 6; Bergamo 4; S.Stefano Marche 2; Laumas 0.
Roberto Lurisi
Il A leggere il divario finale di 43
punti di scarto nella sfida giocata
tra Laumas Gioco e Porto Torres
(99-56), il commento più scontato
sarebbe quello di una brutta prestazione offerta dai ragazzi di Anna Piccione. Invece non è così perché per la terza volta consecutiva i
gialloblù, seppur sconfitti, hanno
dimostrato di essere in crescita e
di non voler concedere vita facile a
nessuno. Ma se contro Giulianova
e Varese la forza dell'avversario
non si era alla fine espressa nel
modo ottimale, questa volta alla
lunga le qualità di Porto Torres e
dei due stranieri Scott e Bates (61
punti in due) ha fatto la differenza. Però dopo cinque minuti una
Laumas autoritaria era ancora in
vantaggio (12-7) ed il sorpasso dei
sardi è arrivato soltanto al 7
(14-15), con la resistenza dei parmigiani ancora forte nel secondo
quarto (18-25)>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 23
SCUOLA MEDIA
Giovanni XXIII
TERRANUDVA
Parcheggio disabili, un incubo!
Automobilisti incivili occupano i posti riservati. Giulia: la sua esperienza
MI CHIAMO GIULIA Capocci,
sono nata il sette maggio 1992 e abito a Terranuova Bracciolini.
Da tre anni, a causa di una malattia
rara, sono costretta a muovermi
con una sedia a rotelle. Prima della
malattia facevo l'insegnante di tennis ed è proprio grazie al tennis che
sono riuscita a rimettermi in gioco
e a ricominciare a vivere normalmente. Infatti ho ripreso a fare l'attività agonistica e spero di poter
partecipare alle paraolimpiadi di
Rio.
Ecco alcune domande che le hanno
rivolto i ragazzi della 1° D
Ciao Giulia, come stai?
«Bene»
Puoi parlarci un p o ' di te?
«Tre anni fa mi hanno diagnosticato una malattia rara che ho scoperto in seguito ad un intervento chirurgico ad un ginocchio. Con il
tempo ho sempre avuto più difficoltà a muovermi e dall'agosto scorso
devo servirmi di una carrozzina
per spostarmi».
Quali sono le difficoltà che incontri quotidianamente?
effettivamente ne avessi avuto bisogno».
«Sono molte, in particolare perché
il nostro paese non è sufficientemente attrezzato per coloro che devono muoversi in sedia a rotelle,
poiché marciapiedi, negozi, edifici
pubblici, stazioni ferroviarie, musei e luoghi ricreativi non hanno le
strutture per rendere le barriere superabili».
Cosa ci potresti suggerire per
affrontare il problema del
parcheggio indebito nei parcheggi per disabili?
Hai mai trovato un parcheggio riservato occupato indebitamente? Ti sei mai arrabbiata per questo?
«Mi è capitato spesso, ad esempio
mi sono trovata a dover parcheggiare nei pressi di un centro commerciale; nell'unico parcheggio libero
per disabili c'era un'auto in sosta
con il motore acceso. Mi sono affiancata e ho chiesto, con gentilezza, se poteva spostare l'auto visto
che non era dotata di contrassegno
apposito. La risposta non è stata
proprio amichevole, anzi la conducente ha voluto verificare se io
«Per sensibilizzare l'opinione pubblica suggerirei a tutte le persone
che si trovassero a constatare un
parcheggio non autorizzato di lasciare un piccolo messaggio a mo
di multa sul parabrezza dell'auto;
in tal modo l'autista-pirata, forse,
di fronte alle parole di un bambino
piccolo o di un familiare di un disabile rifletterebbe sulla gravità del
gesto che ha compiuto e inizierebbe a diventare un cittadino nel senso più proprio del termine»
Iragazzi:Ciao Giulia, grazie della
tua disponibilità e per averci dato
una lezione di vita così importante.
Noi da oggi cercheremo di porci di
fronte ai problemi degli altri in modo empatico e ti promettiamo che
non ci volteremo più dall'altra parte e diventeremo dei veri e propri
«sceriffi della legalità».
POSTI R I S E R V A T I II problema nel disegno di Elia Vannelli
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 24
Atletica Oggi nell'Aula Magna. Inizio alle 11
Torna a «Scuola con il Campione»
Al Bianciardi c'è Assunta Legnante
TORNA a Grosseto l'iniziativa «A scuola con il Campione Paralimpico», ideata dalla Fispes in collaborazione con l'Atletica
Grosseto Banca della Maremma. Il primo appuntamento della terza edizione, che quest'anno sarà itinerante e coinvolgerà anche altre città italiane, vedrà come protagonisti due
atleti, entrambi lanciatori
e non vedenti (categoria
FU): la campionessa mondiale e paralimpica di getto del peso Assunta Legnante insieme al primatista tricolore di peso e disco Oney Tapia. Stamani
dalle 11 nell'aula magna
del polo Bianciardi in piaz-
za De Maria, i due azzurri
racconteranno la propria
esperienza ai ragazzi del
capoluogo maremmano
per promuovere l'atletica
paralimpica in avvicinamento ai Campionati Europei in programma a
Grosseto dal 10 al 16 giugno. L'incontro darà il via
alla campagna A World of
Athletics - Un Mondo di
Atletica per il reclutamento dei volontari non solo
in vista della rassegna continentale, ma anche per
gli Italian Open Championships, la tappa italiana del circuito mondiale
Ipc Athletics Grand Prix
allo Zecchini dall'8 al 10
aprile.
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 25
PROVA DI GRINTA
Yìetina verso gli open
Scherma Soddisfazioni per il Club «Tbb»
• Lucca
GRANDI soddisfazioni al
Club Scherma Lucca Tbb,
entrata di diritto nel panorama schermistico italiano.
Luca Vietina, da poco approdato alla Tbb, ha partecipato con grinta alla gara
di qualificazione zona centro ad Ariccia il 23 e 24 gennaio scorsi. Nell'assalto per
i 4 Luca ha incontrato Mari, fortissimo atleta della
scuola Di Ciolo, e ha perso
per solo tre stoccate classificandosi sesto. Questo piazzamento porta Luca a qualificarsi per gli open nazionali di Bolzano il 26 febbraio.
Nella stessa competizione
gareggiava anche Sara Vietina, sorella di Luca. Fiorettista mancina, si allena con
costanza e caparbietà e ad
Ariccia ha dimostrato il
suo valore portando avanti
una gara difficile classifi-
candosi 26a mancando per
un soffio la qualificazione
per gli open di Bolzano. Domenica scorsa invece si è
svolto a Firenze il campionato regionale a squadre
nella categoria ragazzi e alI tanti successi
Ottimi risultati anche
nella sfida regionale
svoltasi a Firenze
lievi: il club scherma Lucca Tbb schierava Joele Stefani, Niccolo Ricci e Andrea Guidotti che hanno disputato una gara esaltante
combattendo con squadre
tra le più forti d'Italia. I tre
atleti ci hanno creduto fino
all'ultimo fermandosi ai
piedi del podio. I ragazzi
hanno portato in pedana la
loro passione per la scherma e la loro preparazione
seguiti dal maestro Maurizio Bigagli che li ha incoraggiati per tutta la gara.
PER LA categoria maschietti e giovanissimi partecipavano Tommaso Lazzarini,
Mattia De Servi e Lorenzo
Bertolozzi e per la spada
Lucia Marraccini, Tosca
Marraccini, Ginevra Sodi e
Francesca Lucignani. Entrambe le squadre hanno
portato avanti una bella gara. Nello stesso fine settimana il maestro Tarfano ha seguito l'atleta paralimpica
Alessia Biagini a Busto Arsizio per la seconda prova
nazionale valevole per le
qualificazioni ai campionati italiani. Alessia non si è
smentita vincendo la prova
di spada e classificandosi
terza in quella di fioretto.
ORGOGLIO Sopra, i due fratelli Luca e Sara Vietina
reduci da due ottime prestazioni
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Il Dojo Lucca nell'o&mpo nazionale: oro meritai issimo per Catasti ni
Pag. 26
SPANU ALL'ALL STAR GAME
Un pezzo di Sardegna vola a Padova, dove sabato
si disputerà l'Ali Star Game del basket in
carrozzina. Tra i convocati nel team azzurro c'è
infatti il capitano della DinamoLab Claudio Spanu.
Tra gli stranieri sono stati chiamati Jorge Sanchez
(DinamoLab) e Matthew Scott (Gsd Porto Torres).
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 27
SPORT PARALIMPICI
Moreno Pesce, impresa alla "Vertical Up"
L'atleta noalese, con la gamba in fibra di carbonio, porta a termine la prova di Pinzolo
»NOALE
Moreno Pesce, 40 anni noalese, disabile e portacolori
dell'Atletica Due Torri Noale,
icona delle gare estreme in
montagna, prima che simbolo
di determinazione e coraggio.
Nei giorni scorsi c'era anche
lui tra i 400 partenti del Vertical Up Tour 2016 a Pinzolo.
Dopo aver concluso le prove
di Hinterstoder, Kitzbuhel e
Wengen, Moreno Pesce ha
"testato" la sua gamba sinistra
in fibra di carbonio e titanio, e
con l'aiuto di due fedeli compagne di viaggio, come le
stampelle, è riuscito a compiere una importante sfida affrontando la "speed Division" assieme ai molti atleti normodotati, tra i quali alcuni quotati
skyrunner come Jonathan
Wyatt. «Per me era veramente
una sfida» racconta Moreno
Pesce, «perché si trattava di
percorrere nel più breve tempo possibile 2600 metri di lunghezza con 900 metri di dislivello e una pendenza che raggiungeva il 70%. Le condizioni
di innevamento del percorso
erano ottime, e mi hanno permesso di affrontare nel migliore dei modi l'ostacolo dei ori-
mi quattro muri. Quello più
duro è stato il terzo, dove grazie al supporto delle racchette
da neve con ramponi, sono riuscito a concludere la prima
metà della pista in 45'. Un tempo veramente incredibile che
mi ha dato coraggio e fiducia
per affrontare il quarto e ultimo muro che portava alla base
del traguardo. Alla fine ho
chiuso in 1:26, conquistando
la gioia più bella, l'abbraccio
della mia famiglia e l'onore di
avere una coppa tutta per me».
Giancarlo Noviel lo
L'atleta paralimpico noalese in azione
Moreno Pesce
mostra
con orgoglio
la coppa
conquistata
a Pinzolo
per aver
concluso
una prova
difficilissima
IU5KET BSCOIFITUIWKU
La Reyer si inchina ? L
davanti allo zenit ' j ,
„„
•Wki
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 28
TENNISTAVOLO
"Nazionale Verde"
Gian Luigi Corsi
(Leoni S. Marco)
argento e bronzo
» CAORLE
La regina del "Torneo Nazionale
Verde" di tennistavolo, che si è
svolto a Caorle nei giorni scorsi,
è la friulana Giada Rossi. La ventenne pongista di Zoppola, campionessa italiana paralimpica in
carica della specialità e che rappresenterà l'Italia nel tennistavolo alle Paralimpiadi di Rio
2016 è stata assoluta protagonista della kermesse al PalaMare.
L'atleta della polisportiva San
Giorgio Porcia nella finale over
40 ha sconfitto per 3-1 Salliu Emli (Castel Goffredo, 11-8, 17-19,
11-7,11-5) dopo aver perso solo
due set nei precedenti incontri.
Le due pongiste di casa Gloria
Funes di Martellago (Poi. Bissuola) e Elisa Prevedello di Mestre
(Leoni di San Marco) si sono fer-
rami
mate ai gironi di qualificazione.
Nicole Arlia del Castel Goffredo
è salita sul gradino più alto del
podio della top 199 battendo in
finale per 3-1 Alessia Ortile (Sarmeola).
Le medaglie veneziane sono
tutte nel doppio. Due finite al
collo di Gian Luigi Corsi (Leoni
di San Marco), bronzo e argento
rispettivamente nel doppio maschile e nel doppio misto. L'altra
è di Davide Semenzato di Maerne (Bissuola) che in coppia Davide Lunardon (Castelfranco) ha
perso la finale contro il padovano Nicolò Faverato e il veronese
Jacopo Dal Colle. Nel doppio misto invece Corsi e la friulana Andrea Franz hanno dovuto fare i
conti per l'oro con la famiglia triestina di papà Stefano e figlia
I 11 I r - ,
Thomas Maschietto
iti
Doppio femminile, al centro le ragazze di Castel Goffredo
•M
Giorgia Dapretto, arrendendosi
nell'ultimo set 3-2 (11-5, 2-11,
11-6,8-11,10-12).
Nel singolo maschile primo
classificato il pisano Luca Della
Rosa che ha sconfitto nella finale tutta toscana per 3-0 (11-2,
11-9,11 -4) il lucchese Davide Laventi Radici. Tra i cinque arbitri
che hanno diretto il torneo c'è
anche il mestrino Renzo Bertotto di Campalto. «È andato tutto
bene» dice Ronny Dorigo dei
Leoni di San Marco, società organizzatrice «è stato sorprendente il numero di coppie iscritte (51 solo per 0 maschile) e i cinque arbitri sono stati fantastici.
Il sesto posto della nostra squadra è positivo visto che ci siamo
affacciati al tennistavolo solo
dal 2011.
Giada Rossi, campionessa paralimpica in azione
•
Singolo maschile, al centro il vincitore Luca Della Rosa
Doppio maschile, con il secondo posto di Corsi
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 29
I SPORT E DISABILITA I
Devicenzi e VigoM alla Baldesio
per parke di 'vita da monsters'
CREMONA — Andrea Devicenzi e Pierpaolo Vigolini parleranno di 'vite da monsters' presso la sala polivalente della Canottieri Baldesio. L'incontro, che si t e r r à domani alle ore
18.30, si propone come un laboratorio con gli autori che cercheranno di illustrare alcuni punti fondamentali per riuscire
a conoscere i propri limiti e a superarli, sia nella vita di tutti i
giorni che nello sport.
Da qui la parola 'monster' che diventa acronimo di motivazione, obiettivi, nemici, stato, top, energia, ricerca e sinergia.
Otto mosse per fare la differenza in cui entrano in gioco la capacità di essere motivati, la capacità di darsi obiettivi da superare o di conoscere gli imprevisti, ma anche l'abilità di raggiungere un certo stato psico-fisico senza esserne invece vittime. A condurre l'incontro saranno Pierpaolo Vigolini quale
coach in Programmazione Neuro Linguistica e Andreea Devicenzi m e n t a l coach e ciclista paralimpico di Martignana
(Medaglia d'argento ai Campionati Europei di Paratriathlon
in Turchia).
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Andrea Devicenzi
Pag. 30
SCI
Buttazzoni vince il tricolore
ai campionati per disabili
• • Il carnico Luigino Buttazzoni ha
vinto il titolo italiano dello slalom e del
superG della Fisdir (federazione italiana
sport disabilità intellettiva e
relazionale) in palio campionati
disputatisi a Chiesa Valmalenco
(Sondrio). Lo stesso atleta ha messo al
collo anche l'argento del gigante e il
bronzo del la combinata. E da applausi
sono state anche le gara dell'altro
portacolori dello Sci Club Due, Giuseppe
Cantoni, che ha conquistato la medaglia
d'argento del superG e quella di bronzo
sia del gigante che dello slalom. E un
altro bel risultato dello sci alpino
regionale l'ha conseguito Elena Graffi
(Sella Nevea), seconda classificata nel
superG FisCitdi Passo San Pellegrino
(Trento), (g.m.)
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 31
P R O T A G O N I S T I / Nel cast del programma di Milly anche una campionessa paralimpica
ECCO LE STELLE CHE SARANNO SULLA PISTA DI
HUM
Tra i concorrenti più agguerriti, Rita Pavone, Platinette e lago Garcia de II segreto
X A
tSti
.-m? ».
'm^
rv
LA REGINA
Roma. Nuova sfida per
Milly Cartacei (61 anni):
i l suo Ballando è arrivato
all'undicesima edizione.
•k Cristina Z u e c h
Roma, febbraio
Vbf***'
•
C
onto alla rovescia per
il ritorno di Ballando
con Le stelle che riaprir à le danze il 20 febbraio. Il cast sta prendendo
forma.
Milly
Carlucci,
quest'anno, ha deciso di solleticare la curiosità del pubblico, anche di quello più giovane, con alcuni indovinelli lanciati sui social network.
«Sono pronta a dare
il meglio di me»
A scendere in pista, come
annunciato dalla conduttrice
nel salotto di Bruno Vespa a
Porta a porta, sarà Nicole Orlando: ai mondiali sudafricani
dedicati agli atleti affetti dalla sindrome di Down, la biellese ha portato a casa quattro
ori e un argento. Pronta a calzare le scarpette da ballo anche Margareth Madè, attrice
e modella siciliana nota per il
film di Giuseppe Tornatore,
Baarìa. Sulla pista se la vedrà con la biondissima Piati-
ALLO
A t t o r i , cantanti, e anche campioni di atletica. Ecco il cast di Ballando con le
stelle, al via su Raiuno il 2 0 febbraio. Da sinistra, l'attore Landò Buzzanca ( 8 0 ) ;
il modello svedese Daniel Nilsson ( 3 6 ) , il " B o n u s " del programma A v a n t i un
altro!; l'attore francese Pierre Cosso ( 5 4 ) ; l'interprete siciliana Margareth Madè
(33); Rita Pavone ( 7 0 ) . In seconda fila: il giornalista Salvo Sottile ( 4 3 ) ; Asia
Argento ( 4 0 ) ; il conduttore Enrico Papi ( 5 0 ) ; il giovane attore Michele Morrone
(25), lago Garcia de II segreto (36) e Platinette ( 6 0 ) . Nei riquadri, la campionessa
paralimpica Nicole Orlando (22) e il modello Luca Sguazzini (27). Sottile e
Argento sono gli unici nomi in bilico fino a l l ' u l t i m o .
nette, che, pur di partecipare
al talent di Milly, si è sottoposta a u n intervento chirurgico
per dimagrire. A loro si aggiungono i confermati Rita
Pavone e Iago Garcia. «Punto
a dare il meglio di me», h a
confessato Rita. Il cattivo delle fiction II segreto e Una vita,
invece, vuole sfidare se stesso:
«Non ho mai ballato: per sen-
tirmi vivo, ho bisogno di mettermi alla prova». Confermati
anche Enrico Papi, che torna
in TV dopo una lunga assenza, il modello svedese Daniel
Nilsson, il "Bonus" di Avanti
un altro!, e un altro bello, Michele Morrone, interprete di
fiction di successo come Squadra antimafia 6 e Come un
delfino. Arriva direttamente
dal Tempo delle mele Pierre
Cosso. Infine, in bilico fino
all'ultimo, il giornalista Salvo
Sottile, volto di Domenica In,
e l'attrice Asia Argento.
Novità anche in giuria: Milly Carlucci ha anticipato l'arrivo di u n giurato in grado di
tenere testa al perfido Guillermo Mariotto. Ma il cast resta protagonista.
*
29
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 32
Giusy Versace e 'La mia
storia incredibile' - Giusy
Versace, atleta paralimpica,
è protagonista della campagna 'La mia storia incredib i l e ' , nella quale racconta
come la sua vita sia radicalmente cambiata d o p o aver
perso entrambe le gambe in
un incidente automobilistico
(15 ottobre).
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
Pag. 33
Corso di guide di atletica
per ciechi e ipovedenti
LEVERANO
di Alessio QUARTA
Ha riscosso un grande successo in termini di iscrizioni il
primo Corso nazionale di guide
sportive di atletica leggera per
ciechi ed ipovedenti che verrà
ospitato dall'amministrazione comunale di Leverano nella sala
consiliare di via Menotti sabato
e doemncia. Tante le richieste
provenienti da ogni parte d'Italia, tanti gli atleti che si ritroveranno nel Comune salentino nel
prossimo weekend per conoscere teoria e pratica di un ruolo
sempre più significativo all'inter-
Tante le iscrizioni, la manifestazione si terrà nel weekend
no delle discipline paralimpiche.
Il sostegno agli sportivi non
vedenti o ipovedenti fino ad ora
veniva affidato sostanzialmente
a dei volontari, adesso invece
grazie al Corso che si terrà a Leverano si potrà accedere ad un
albo nazionale di guide sportive, in modo da poter coadiuvare
in maniera professionale gli
sportivi che hanno alcune problematiche fisiche.
L'idea è nata nel 2014 dopo
la prima edizione della 1 Ornila
Vigne del Negramaro, manifestazione podistica che si tiene tradi-
zionalmente ogni anno per le
vie di Leverano, quando all'
evento ha partecipato un atleta
non vedente, il quale al termine
della gara ha manifestato il desiderio di poter affiancare agli
sportivi delle guide esperte. E
così su impulso dell'assessore allo sport, Massimiliano D'Angela, la macchina organizzativa si
è messa in moto per cercare di
realizzare questo sogno. Sfruttando il protocollo d'intesa, firmato nel gennaio 2015 con i Comitati olimpico e paralimpico regionale, e con il sostegno della
Fispes e della Fidai è stato idea-
COMITATO ITALIANO PARALIMPICO
to il primo corso nazionale per
guide sportive per l'atletica leggera.
«Sono enormemente soddisfatto per il numero elevato di
partecipanti che arriveranno a
Leverano da ogni parte d'Italia
- dice l'assessore D'Angela -. E
la prima volta che si organizza
un corso del genere in tutta Italia ed è il frutto di una sinergia
fra istituzioni. Tutti uniti per un
fine nobile perché come recita
un motto tipico della podistica
"quando un diversamente abile
mette le scarpe da corsa ha già
vinto"».
Pag. 34
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB baskin.it
INDIRIZZO http://baskin.it/2016/02/02/il-baskin-presentato-a-genova/
Baskin
Cremona
CHI SIAMO
IL BASKIN
IL BASKIN IN ITALIA E OLTRE IL CONFINE
IL BASKIN IN LINGUA SPAGNOLA
IL PROGETTO EXSPORTABILE
BASKIN: A SPORT FOR EVERYONE
CALENDARIO
CLASSIFICA
VIDEO E FOTO
BASKIN E COMUNICAZIONE
IL BASKIN IN LINGUA FRANCESE
RHO 5-7 GIUGNO 2015
I SITI “AMICI” DEL BASKIN
ULTIMO CAMPIONATO (2014-15)
CAMPIONATI 2015-2016
Il baskin presentato a Genova
2 FEBBRAIO 2016 | BASKINCREMONA
Sabato 30 gennaio, nella sala Luzzati della biblioteca De Amicis di Genova si è svolto un
incontro di presentazione del baskin.
Nel corso dell’appuntamento il Presidente dell’Associazione Baskin Antonio Bodini ha
illustrato le caratteristiche di questa disciplina, i ruoli dei giocatori e le regole generali
anche con l’ausilio di filmati. Al termine della presentazione si è svolta una tavola
Promo Baskin (IT)
rotonda con la partecipazione di Gaetano Cuozzo presidente del Comitato regionale
Liguria del Comitato Italiano Paralimpico, Francesco Langella responsabile scientifico
della biblioteca De Amicis e promotrice di questo appuntamento rivolto a far nascere
squadre di baskin anche a Genova e in Liguria.
Promo Baskin
(ENG)
Il Baskin in 57
secondi
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 35
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB baskin.it
INDIRIZZO http://baskin.it/2016/02/02/il-baskin-presentato-a-genova/
Il Baskin in 57
secondi
Nel foto Chiara Alberti e Antonio Bodini
Articoli Recenti
Il baskin presentato
a Genova
A Rho
Come On! Could These
Parents Be More
Clueless?
The 10 Richest
Recording Artists
Rho. A scuola con il Baskin:
corso di formazione rivolto
agli insegnanti
In Veneto a Thiene
One Man Decided To
Explore An Empty
Cabin...
And Instantly...
by Gravity
10 Wealthiest DJs In The
World
presentazione del Baskin
febbraio: 2016
Share this:
 Twitter
A Valdagno (Vi)
M T W T F S S
 Facebook
 Mi piace
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10 11 12 13 14
Di' per primo che ti piace.
15 16 17 18 19 20 21
Articoli collegati
29
22 23 24 25 26 27 28
Concluso il corso allenatori
baskin
Il baskin a Floridia
(Siracusa)
Dailybasket intervista il
Presidente
dell'Associazione Baskin e
l'allenatore della squadra
vincitrice il campionato
italiano
« Jan
Facebook
UNCATEGORIZED
E’ un SitoSolidale
Rispondi
Scrivi qui il tuo commento...
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 36
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
Scrivi qui il tuo commento...
SITO WEB baskin.it
INDIRIZZO http://baskin.it/2016/02/02/il-baskin-presentato-a-genova/
«
BLOG SU WORDPRESS.COM.
IL TEMA PACHYDERM.
Privacy e cookies: questo sito utilizza cookies da WordPress.com e da alcuni partner e terze parti selezionate. La policy sui cookies
Accetto
 Iscriviti
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 37
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB it.paperblog.com
http://it.paperblog.com/linda-d-scalda-i-motori-tanti-nuovi-appuntamenti-aprono-la-stagione-artistica-2016-e-la-proiettano-verso-l-estateamphellipINDIRIZZO
3146939/
Home
Proponi il tuo blog
Seguici su
Username
Società
Cultura
Per Lei
Sesso
Cinema
Cucina
Password
Musica
Salute
Libri
Scienze
Viaggi
Media & Co
ricorda
Tecnologia
Connettersi
Curiosità
Sport
Lifestyle
dimenticati?
Lavoro
Gossip
Tutti i Magazine
Non ancora membro?
Proponi il tuo blog
Magazine Musica
Giochi Autori
In tutti i Magazine
Ricerca un articolo
HOME › MUSICA
Linda d scalda i motori: tanti nuovi
appuntamenti aprono la stagione
artistica 2016 e la proiettano verso
l'estate&hellip;
Creato il 02 febbraio 2016 da Pjazzanetwork
0
Tweet
Mi piac
Vedi articolo originale
Segnala un abuso
A proposito dell'autore
LA COMMUNITY MUSICA
L'AUTORE DEL
GIORNO
TOP UTENTI
Pjazzanetwork
lesto82
959092 pt
11934 condivision
Vedi il suo profilo
bassmark
Vedi il suo blog
499508 pt
pjazzanetwork
358110 pt
I suoi ultimi articoli
QUIET SONIC:
"GULLIT" e' IL NUOVO
SINGOLO, forte e
potente come IL
GRANDE
CALCIATORE
OLANDESE
Linda d, prosegue con la sua frenetica attività canora. Il 12
febbraio 2016 Sanremo (Yacht Club) sarà ospite a Miss Chef ..
poi una serie di interviste radio durante il festival.
:: FESTIVAL'ART
Linda dedica incessantemente la sua Arte al Sociale. In
particolare sarà ospite al Festival'art al Nuovo Teatro San Paolo
di Roma, sabato 20 febbraio. Festival’art è una serata in cui gli
artisti decidono di donare la propria arte a favore del progresso
della ricerca sulle lesioni del midollo spinale. Vertical è
un’organizzazione italiana che eroga fondi alla ricerca
scientifica sulla paralisi. Le persone con lesione midollare e le
loro famiglie hanno diritto ad una buona qualità della vita e ad
una piena inclusione sociale. La Fondazione Vertical ha come
scopo primario quello di far avanzare la ricerca scientifica verso
la cura della paralisi causata da traumi al midollo spinale
(www.fondazione-vertical.it). Festival’art 2015, organizzato da
Ritaglio
StampaColantuono
Ad uso Esclusivo
del destinatario
Rosanna
e Paolo
Morettini in collaborazione con US
ACLI ROMA e VERTICAL per sostenere la ricerca e dare CIP WEB
Il talento di Fabio
Giachino in un doppio
concerto al Jazz Club
Ferrara
Alex Lo Faro: esce
Freedom (Claw
Records),
Fidelio vs Ibiza @ The
Club, Milano:
Vedi tutti
Magazine
Musica
Agipsyinthekitchen
Tutto sull'autore
GugolMen
320991 pt
Diventa membro
I GIOCHI SU PAPERBLOG
Arcade
Casino'
Rompicapo
Pacman
Pac­Man é un video gioco creato nel
1979 da Toru...... Gioca
Nostradamus
Nostradamus è un gioco " shoot
them up" con una...... Gioca
Magical Cat Adventure
Riscopri Magical Cat Adventure, un
gioco d'arcade...... Gioca
Snake
Snake è un videogioco presente in
molti...... Gioca
Scopri lo spazio giochi di
Pag. 38
Magazine
gioco d'arcade...... Gioca
della ricerca sulle lesioni del midollo spinale. Vertical è
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
Musica
un’organizzazione italiana che eroga fondi alla ricerca
Snake
SITO WEB it.paperblog.com
Snake è un videogioco presente in
scientifica
sulla paralisi. Le persone con lesione midollare e le
http://it.paperblog.com/linda-d-scalda-i-motori-tanti-nuovi-appuntamenti-aprono-la-stagione-artistica-2016-e-la-proiettano-verso-l-estateamphellipmolti...... Gioca
INDIRIZZO
3146939/
loro famiglie hanno diritto ad una buona qualità della vita e ad
Scopri lo spazio giochi di
una piena inclusione sociale. La Fondazione Vertical ha come
scopo primario quello di far avanzare la ricerca scientifica verso
la cura della paralisi causata da traumi al midollo spinale
(www.fondazione-vertical.it). Festival’art 2015, organizzato da
Rosanna Colantuono e Paolo Morettini in collaborazione con US
ACLI ROMA e VERTICAL per sostenere la ricerca e dare
La misteriosa valigetta
spazio all’arte nella sua forma più libera. nazista e dei “teschi
Spettacolo di beneficenza a favore della ricerca scientifica sulle
alieni” trovati nel caucaso
lesioni del midollo spinale.
Nuovo Teatro San Paolo Viale di San Paolo 12 - Rome, Italy
Spettacolo di beneficenza a favore della ricerca scientifica sulle
lesioni del midollo spinale
info biglietti :
[email protected] www.facebook.com/events/1524866457807760
Lui parla 9 lingue, lei 9:
:: ALTRE DATE
ecco l'incontro
Il 18 marzo sarà a Sant’Arsenio (SA) e il 1 aprile a Potenza
(Babbel)
(PZ) seminario indirizzato alla cittadinanza, violenza sulle
donne: dallo stalking al femminicidio .
Contemporaneamente sta lavorando al nuovo singolo e
videoclip che uscirà prima dell’estate. :: BIOGRAFIA
Cantautrice e compositrice, frequenta l’Accademia dello
Spettacolo dove studia recitazione, danza e canto. Dal 2006 al
A.a.a. uteri in affitto e
bambini in vendita
2008 è in tour con vari spettacoli teatrali – musical dove Linda
dimostra la sua versatilità cantando e recitando. Dal 2009 inizia
la sua collaborazione con il dj di fama mondiale e, attuale suo
General Manager MAURIZIO VERBENI. Negli anni successivi
Linda collabora con grandissimi artisti internazionali tra cui: Lee
John (Imagination), Orlando Jhonson, Amber Dirks (Sister
Sledge), Kurtis Blow, Damian Wild, Mj White, Eric Daniel.
Pillole anticoncezionali e
Michael Bolton Nel 2009 vince il premio “ALEX BARONI” con il
trombosi: denunciata la
Bayer
brano “SE IO FOSSI”. Nello stesso anno esce il suo album “SE
IO FOSSI” prodotto dalla NET’S WORK e distribuito dalla
UNIVERSAL MUSIC. Nel 2012 partecipa tra le nuove proposte
al “FESTIVAL DI SANREMO 2012”, con il brano “LA SCELTA”
scritto da Gatto Panceri, musiche di Enzo Rossi, dove ha
ricevuto il premio della critica : Rea Radio e Tv. Partecipa al
tour di Radio Italia: “Area Sanremo” e, successivamente nel
Radio Cuore Tour, esibendosi con Alexia, Anna Tatangelo,
Amedeo Minghi e moltissimi altri. Si esibisce a Roma, a Piazza
del Popolo per la “VII GIORNATA NAZIONALE DELLO SPORT
PARALIMPICO”, organizzato dal CIP (Comitato Internazionale
Paralimpico). Riceve il Premio NAPOLI CULTURAL CLASSIC
come miglior cantante rivelazione. Forte e determinata, Linda ha
deciso di dedicare la sua ARTE al SOCIALE, iniziando una
battiglia contro il FEMMINICIDIO, che nel 2013 la vedono
protagonista con il singolo “ANIMA ROTTA” che
successivamente viene tradotto in spagnolo “ALMA
QUEBRADA” e trasmesso nei paesi dell’America Latina. Riceve
i complimenti del presidente dello Stato nel settembre 2013,
invitandola a continuare la sua battaglia e ringraziandola di
trasmettere con la sua voce un messaggio come “la vita è un
DONO”. Linda d nel 2014 diventa testimonial della federazione
nazionale di pugilato femminile e del progetto “valigia di
salvataggio”, organizzato e promosso da Salvamamme ADN,
con ilStampa
patrocinio
Camera
Deputati, Roma Capitale, CONI
Ritaglio
Ad usodi
Esclusivo
del dei
destinatario
e altri. E’ testimonial anche dello spot “Provaci con me” di CIP WEB
Pag. 39
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB it.paperblog.com
http://it.paperblog.com/linda-d-scalda-i-motori-tanti-nuovi-appuntamenti-aprono-la-stagione-artistica-2016-e-la-proiettano-verso-l-estateamphellipINDIRIZZO
3146939/
nazionale di pugilato femminile e del progetto “valigia di
salvataggio”, organizzato e promosso da Salvamamme ADN,
con il patrocinio di Camera dei Deputati, Roma Capitale, CONI
e altri. E’ testimonial anche dello spot “Provaci con me” di
Salvamamme ADN a favore della causa contro la violenza sulle
donne. A giugno 2014 è ospite a diverse tappe del campionato
nazionale di pugilato femminile su Rai Sport 2. A luglio 2014
partecipa a diversi eventi sulla piazza di Assisi, tra
inaugurazione Palaeventi Assisi e la presentazione del libro “Il
sangue delle donne”. Ospite al Sanremo Music Awards a
Bisceglie ove le viene consegnato da Denny Mendez il “Premio
per l'impegno sociale”. La messa in onda sarà su Rai 5 nel
corso del mese di settembre 2014, un mese davvero molto
impegnato per la nostra Linda. Difatti si vede ospite on air su
Radio Centro Musica, ospite al “Premio della Città di L'Aquila” in
diretta su Rai 2 e ospite a Lariano il 7 settembre. Il 15 ottobre
2014 per il Premio Italia Diritti Umani 2014 Linda d ha intonato
senza il supporto strumentale l’inno d’Italia dedicato ai due marò
italiani, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, ed ha ricevuto
una targa d'argento per la sua partecipazione all'evento dal
Presidente della Free Lance International Press, Virgilio Violo.
A novembre è ospite di "Comics X Africa" allo stadio di
Puglianello a Benevento. A fine novembre Linda entra a far
parte di Progetto Almax, che si occupa della promozione stampa
in collaborazione con Michela Zanarella. E' in uscita il 27 aprile
il singolo “Nuova identita'” della cantautrice Linda d, prodotto da
Maurizio verbeni Edizioni Warner Chappell ,scritto da Enzo
Rossi,arrangiato da A.Ghironi e M.Mangano (SBM Studio),
mixato e masterizzato da L.Cherchi e M.Mangano al Black
Diamond Studio .Le novita' non finiscono qui ,ad anticipare il
singolo l'uscita del romanzo edito da Dvid & Matthaus Edizioni
Letterarie , dove linda racconta la sua particolare esperienza di
vita.E' prevista in data 14 aprile 2015 la presentazione del libro
alla stampa . Il libro sara' disponibile su ordinazione in tutti i
punti vendita Feltrinelli e Mondadori oltre che nelle migliori
librerie
:: CONTATTI
Official Web Site: www.lindad.it
Official fan page: www.facebook.com/LindadFanPage
Prima Musica Italiana www.primamusicaitaliana.it
Ufficio Stampa: Michela Zanarella in collaborazione con
Progetto Almax
:: BOOKING
Sonomusica Management di Paolo Tonoli
Phone: cell. 3358165722 - uff. 0523 978311
Mail: [email protected]
Web: www.sonomusica.it
Mi piace Iscriviti per vedere cosa piace ai tuoi amici.
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
Skechers 999950l
Jeffrey Campbell
Hogan Calzature,CIP
WEB
Pag. 40
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB it.paperblog.com
http://it.paperblog.com/linda-d-scalda-i-motori-tanti-nuovi-appuntamenti-aprono-la-stagione-artistica-2016-e-la-proiettano-verso-l-estateamphellipINDIRIZZO
3146939/
Skechers 999950l
Bklb Bikers Fauna
Smooth, Ballerine
Donna
vedi l'offerta
Jeffrey Campbell
Homg Lea Taglie Dal
37 Al 41
vedi l'offerta
Hogan Calzature,
Donna, Sneakers
Olympia, Pelle,
Bronzo
vedi l'offerta
Ritornare alla prima pagina di
0 commenti
Ordina per Meno recenti
Aggiungi un commento...
Facebook Comments Plugin
Possono interessarti anche questi articoli :
Iraq: alla Trevi appalto diga Mosul
Lo riferisce il portavoce del governo di Baghdad all'Ap Leggere il seguito
Pubblicato da 3 ore, 40 minuti da Trescic
LIFESTYLE, MODA E TREND, PER LEI
Life is Strange: come continuare? Speciale - PS4
Dopo una prima stagione molto amata, il
rischio di ripetersi per andare sul sicuro è
alto Life is Strange è andato molto bene.
Leggere il seguito
Pubblicato da 3 ore, 46 minuti da Intrattenimento
TECNOLOGIA, VIDEOGIOCHI
Ritorno alla mafia - Anteprima - PS4
In Giappone hanno avuto la demo, noi ve la
raccontiamo Ryū Ga Gotoku, da noi
Yakuza: per molti, e l'opinione può non
essere condivisa ma di certo non ... Leggere
il seguito
Pubblicato da 3 ore, 46 minuti da Intrattenimento
TECNOLOGIA, VIDEOGIOCHI
Al via i nuovi Deals with Gold, con
tante offerte legate a prodotti
Electronic...
E la carta di credito si incendia Una
settimana frizzante quella dei nuovi Games
with Gold, che partono proprio oggi con una
lunga serie di offerte. Leggere il seguito
Pubblicato da 3 ore, 47 minuti da Intrattenimento
TECNOLOGIA, VIDEOGIOCHI
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Ghiaccio, fango e derapate - Provato
Pag. 41
with Gold, che partono proprio oggi con una
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016 lunga serie di offerte. Leggere il seguito
SITO WEB it.paperblog.com
Pubblicato da 3 ore, 47 minuti da Intrattenimento
http://it.paperblog.com/linda-d-scalda-i-motori-tanti-nuovi-appuntamenti-aprono-la-stagione-artistica-2016-e-la-proiettano-verso-l-estateamphellipTECNOLOGIA, VIDEOGIOCHI
INDIRIZZO
3146939/
Ghiaccio, fango e derapate - Provato
- PS4
Dirt Rally arriva su console e noi lo abbiamo
provato in anteprima! Arrivato a sorpresa su
PC ad aprile dell'anno scorso e
costantemente migliorato nel tempo,...
Leggere il seguito
Pubblicato da 3 ore, 47 minuti da Intrattenimento
TECNOLOGIA, VIDEOGIOCHI
Appuntamento dalle 14 per il Pranzo
con Dark Souls: Pepare to Die
Edition! -...
Il #RoadToDarkSouls3 continua inesorabile: Matteo e Antonio giocano
per 2 ore al primo Dark Souls su PC! Matteo e Antonio sono ancora
pronti ad affrontare i... Leggere il seguito
Pubblicato da 3 ore, 47 minuti da Intrattenimento
TECNOLOGIA, VIDEOGIOCHI
Homefront: The Revolution avrà
microtransazioni ma DLC gratuiti Notizia - PC
Non sarà "pay to win" Una situazione strana quella di Homefront: The
Revolution, in base a quanto riferito recentemente dagli sviluppatori: a
quanto pare il... Leggere il seguito
Pubblicato da 3 ore, 47 minuti da Intrattenimento
TECNOLOGIA, VIDEOGIOCHI
Home
Presentazione
Rassegna stampa
Contatti
Lavora con noi
Condizioni d'uso
Informazioni azienda
F.A.Q.
Proponi il tuo blog
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 42
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB news.superscommesse.it
INDIRIZZO http://news.superscommesse.it/altri-sport/2016/02/studio-e-sport-programma-del-miur-per-agevolare-i-giovani-atleti-144086/
HOT
Sassuolo Roma
CALCIO »
Juventus Genoa
Lazio Napoli
CALCIOMERCATO
Palermo Milan
LIVE
MOTORI »
Inter
Bayern
BASKET »
NBA
MotoGP
CICLISMO »
Scrivi per SuperNews
PIÙ SPORT »
Studio e sport, programma del MIUR per
agevolare i giovani atleti
Posted on Feb 2 2016 - 10:10pm by Giacomo Garbisa
SPECIALI
Accedi
INTERVISTE
Top News di oggi
Bayern Monaco: c’è una spia nello
spogliatoio. E Vidal ci ricasca…
Risultato finale Sassuolo-Roma: Salah
ed El Shaarawy lanciano i giallorossi al
quarto posto
Sassuolo-Roma: le ultimissime dal
campo
Probabili formazioni Palermo Milan e
dove vedere la partita in diretta
Arrigo Sacchi fa il punto su Milan e Inter
dopo il derby
Test Sepang MotoGP: la Yamaha fa
paura
Test MotoGP, Jorge Lorenzo avvisa i
rivali: “Sono più forte dell’anno scorso”
Lettera di Quagliarella ai tifosi del Toro :
“Ieri in Sisport ho pianto”
Test MotoGP, Day2: Primo Petrucci,
paura per Baz
MotoGP, Ducati sorride con Casey
Stoner
(fonte MIUR)
Studiare e praticare sport ad alto livello, il modello americano resta lontano anni luce ma
il MIUR
(Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) prova a incentivare il connubio studio e
sport lanciando un programma sperimentale che concili la vita da studente con quella di atleta.
Studio e sport, il programma del MIUR si rivolge ai
ragazzi delle scuole secondarie di II grado che
praticano attività sportiva di alto livello : l’obiettivo è consentire ai giovani di inseguire il loro sogno
senza dover rinunciare allo studio. Si parte inizialmente con 1.342 studenti appartenenti alle categorie
giovanili Allievi e Primavera della Lega Serie A , di cui 326 con contratto professionistico e 13 già
esordienti nel massimo campionato. Per loro niente più lezioni perse a causa di gare e allenamenti: grazie a
soluzioni didattiche ad hoc e all’uso della tecnologia potranno infatti stare al passo con la loro classe.
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Il programma, in attuazione di quanto previsto dalla legge “Buona Scuola” in materia di diritto allo studio
Extracalcio
Test Sepang MotoGP: la Yamaha fa
paura
Test MotoGP, Jorge Lorenzo avvisa i
rivali: “Sono più forte dell’anno scorso”
Test MotoGP, Day2: Primo Petrucci,
paura per Baz
MotoGP, Ducati sorride con Casey
Stoner
MotoGP, Valentino Rossi contento della
seconda giornata di test
Pag. 43
sport lanciando un programma sperimentale che concili la vita da studente con quella di atleta.
Test MotoGP, Jorge Lorenzo avvisa i
rivali: “Sono più forte dell’anno scorso”
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
Studio
e
sport,
il programma del MIUR si rivolge ai
ragazzi delle scuole secondarie di II grado che
SITO WEB news.superscommesse.it
Test MotoGP, Day2: Primo Petrucci,
praticano attività sportiva di alto livello : l’obiettivo è consentire ai giovani di inseguire il loro sogno
paura per Baz
INDIRIZZO http://news.superscommesse.it/altri-sport/2016/02/studio-e-sport-programma-del-miur-per-agevolare-i-giovani-atleti-144086/
senza dover rinunciare allo studio. Si parte inizialmente con 1.342 studenti appartenenti alle categorie
giovanili Allievi e Primavera della Lega Serie A , di cui 326 con contratto professionistico e 13 già
esordienti nel massimo campionato. Per loro niente più lezioni perse a causa di gare e allenamenti: grazie a
soluzioni didattiche ad hoc e all’uso della tecnologia potranno infatti stare al passo con la loro classe.
Il programma, in attuazione di quanto previsto dalla legge “Buona Scuola” in materia di diritto allo studio
degli studenti­atleti, è realizzato dal MIUR in collaborazione con il CONI, il CIP (Comitato italiano
paralimpico) e la Lega Serie A. L’iniziativa è stata presentata dal ministro dell’Istruzione Stefania Giannini,
dal sottosegretario Gabriele Toccafondi , dal presidente della Lega Serie A
Maurizio Beretta e dal
presidente del CONI Giovanni Malagò. A portare la propria testimonianza di studenti-atleti sono stati il
portiere della Juventus Emil Audero, che frequenta l’ultimo anno di Liceo scientifico («Le lunghe assenze
mi penalizzano più di ogni altra cosa» ha raccontato l’estremo difensore spesso al seguito dei bianconeri di
Massimiliano Allegri) e il centrocampista della Lazio e della Nazionale Under 21
Danilo Cataldi , che ha
lasciato la scuola al terzo anno del Liceo scientifico («Nell’affrontare i due impegni, sport e scuola, le
problematiche erano tante. Ora spero di riprendere e finire gli studi grazie a questo programma»). Ma non
solo calcio. A raccontare la propria esperienza anche la campionessa di nuoto Simona Quadarella (oro ai
Giochi olimpici giovanili; doppio oro agli Europei Juniores; oro e argento ai Mondiali Juniores), al quarto
anno del Liceo scientifico («Difficile rimanere concentrati in classe e poi fare gli allenamenti, magari in vista
di una gara»). Tra i testimonial del programma studio e sport del MIUR anche Andrea Lucchetta , il
campione mondiale di pallavolo che è riuscito a diplomarsi ma «mai a laurearmi in Ingegneria elettronica
come avrei voluto».
MotoGP, Ducati sorride con Casey
Stoner
MotoGP, Valentino Rossi contento della
seconda giornata di test
Nel concreto gli studenti­atleti non avranno “sconti” sui
programmi di studio, che saranno uguali a quelli dei
loro compagni, ma potranno seguire le lezioni tramite
una piattaforma web conciliandole con gli impegni
sportivi; sempre attraverso questa piattaforma
potranno dialogare e interagire con i docenti o con i
compagni e avranno a disposizione tutti i materiali
didattici. Ad affiancare ciascuno studente ci saranno poi
due tutor : uno scolastico e uno sportivo. Le
attività di e­learning (documentate e certificate dal Consiglio di classe) potranno essere equiparate ai fini
della valutazione a quelle svolte in presenza per una quota massima del 25% del monte orario annuale. Le
verifiche, sia orali che scritte, valide anche ai fini della ammissione alla classe successiva, non potranno
essere effettuate tramite la piattaforma digitale.
Notizie sul tema
WWE Raw 1 febbraio: Brock Lesnar domina la puntata
Surf, l’italiana Marta Maggetti alla conquista del Mondo
Ginnastica artistica nel 2016: cosa vedremo?
Ippica: asta Arqana, venduti tre italiani
Vela: il calendario di tutti gli eventi del 2016 organizzati dallo Yatch Club Italiano
Mi piace
1
1
1
1
2
Shares
0 commenti
Ordina per Meno recenti
Aggiungi un commento...
Facebook Comments Plugin
Media & Press
Iniziative Editoriali
Team di Redazione
Borsa di studio
Link utili
Social Basket Cup
Condizioni generali
A Better Life Radio italiane
Informativa Privacy
Social Pro League
Per le ultimissime seguici su
News Superscommesse è una
Testata Giornalistica registrata
presso il Tribunale di Roma, n.
229/2013 del 09-10-2013 di
proprietà ASAP ITALIA SRL ­ Via
Coletti 2, 00191 Roma - P.Iva
10856401004 - Tutti i diritti riservati
Come contattarci
Per inviare foto e video
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 44
Condizioni generali
A Better Life Radio italiane
presso il Tribunale di Roma, n.
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
229/2013 del 09-10-2013 di
Informativa Privacy
Social Pro League
proprietà ASAP ITALIA SRL ­ Via
SITO WEB news.superscommesse.it
Coletti 2, 00191 Roma - P.Iva
Come contattarci
INDIRIZZO
http://news.superscommesse.it/altri-sport/2016/02/studio-e-sport-programma-del-miur-per-agevolare-i-giovani-atleti-144086/
10856401004 - Tutti i diritti riservati
Per inviare foto e video
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 45
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB www.ilnumero1.it
INDIRIZZO http://www.ilnumero1.it/studenti-e-atleti-progetto-scuola/
IL NUMERO 1


un mondo di portieri e del suo allenatore
ARTICOLO
Studenti e atleti, progetto
scuola: Emil Audero e Danilo
Cataldi testimonial
 2 Hours Ago
Pubblichiamo un interessante articolo pubblicato sul giornale “Il Corriere della sera” e
redatto dalla giornalista Claudia Voltattorni
Al via il congresso del MIUR Con il coni, il Cip E la
lega di serie A per gli studenti impegnati in attività
sportive a livello agonistico: lezione a distanza e
tutor il contro l’abbandono scolastico.
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 46
tutor il contro l’abbandono scolastico.
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB www.ilnumero1.it
INDIRIZZO http://www.ilnumero1.it/studenti-e-atleti-progetto-scuola/
Sorride timido lo juventino Emil Audero, portiere della primavera: “mettersi a studiare tra
un allenamento e l’altro è un grande sforzo e a volte la voglia scarseggia“. Lui è al quinto
anno del liceo scienti co della Juventus a Vinovo. A giugno avrà la maturità. Confessa di
averlo lasciato lo scienti co invece Danilo Cataldi, centrocampista di Lazio primavera e
under 21: “non riuscivo a studiare, gli allenamenti erano sempre più intensi. Ma oggi me
ne pento: se dovessi parlare in conferenza stampa, non potrei farlo in inglese…“.
Pensa a ragazzi come Danilo, il ministero dell’istruzione con il progetto sperimentale
triennale della scuola per gli studenti-atleti in collaborazione con il Coni, il comitato
italiano paralimpico e la lega serie A. Perché troppi ragazzi delle superiori impegnati in
attività sportive a livello agonistico, spiega il sottosegretario Gabriele Toccafondi, “ad un
certo punto abbandonano la scuola: ma nel 90% dei casi lo sport non diventerà l’attività
principale nella vita, è bene quindi che l’istruzione non si è abbandonata dai ragazzi“. Ecco
quindi un percorso per loro con il 25% delle lezioni in e-learning (a distanza), un prof tutor
(scelto dalla scuola) che aiuta lo studente a non rimanere indietro, e un tutor sportivo
(scelto dalla società sportiva) che si occupa di lui quando è via da scuola. Ma la scuola,
sottolinea Toccafondi “è scuola a tutti gli e etti, non sarà un diplomi cio
“. Per ora il
progetto è solo per i giovani calciatori della Serie A, ma dal 2017 sarà esteso agli studentiatleti di tutte le discipline. “E’ molto importante dare a questi ragazzi la possibilità di
completare gli studi – dice il presidente del coni Giovanni Malagò – per garantire loro un
futuro quando interromperanno l’attività agonistica: questi atleti non sempre hanno la
certezza di avere una tranquillità lavorativa ed economica”. Lo sport, dice la ministra
Stefania Giannini “Deve diventare una componente strutturale della nostra formazione
con questa iniziativa abbiamo messo un primo mattoncino”.
Distance Learning Study
Top UK University Quali cations. No Deposit. Easy
Payment Options!
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 47
Top UK University Quali cations. No Deposit. Easy
Payment Options!
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB www.ilnumero1.it
INDIRIZZO http://www.ilnumero1.it/studenti-e-atleti-progetto-scuola/
Tweet
Segui
Dino Amenduni @doonie
19h
Le 10 competenze più utili nel 2015 e nel 2020, dati del World
Economic Forum. (via @ChiaraBottini) pic.twitter.com/j2ets6MBcf
Ritwittato da Claudia Voltattorni
Espandi
Radio Radicale @RadioRadicale
Twitta a @clavolt
Condividi:
 Facebook
 Twitter
 LinkedIn
1
 E-mail
 Stampa
Correlati
Emil Audero
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 48
Emil Audero
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB www.ilnumero1.it
INDIRIZZO http://www.ilnumero1.it/studenti-e-atleti-progetto-scuola/
INTERVISTA A FRANCESCO
FARIOLI, ASPIRE ACADEMY
0 comments
Occorre aver fatto il login per inviare un commento
Parla con Claudio Filippi
Iscriviti, riceverai i nuovi
articoli
Inserisci la tua e-mail:
ISCRIVITI
Servizio da FeedBurner
Miglior sito scommesse
Visita la nostre pagine sui social
network!! Accedi al menù tramite il
pulsante in alto a sinistra, troverai i
link di riferimento.
Built with WordPress | Theme: Eighties by Kopepasah.
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 49
Built with WordPress | Theme: Eighties by Kopepasah.
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB www.ilnumero1.it
INDIRIZZO http://www.ilnumero1.it/studenti-e-atleti-progetto-scuola/
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Maggiori informazioni Accetta
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 50
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB www.scuolainforma.it
INDIRIZZO http://www.scuolainforma.it/portale/2016/02/03/scuola-essere-studenti-e-atleti-il-nuovo-programma-sperimentale-del-miur.html
BREAKING NEWS
HOME
  
L’Unicobas di da. Il Dirigente è costretto a tornare sui suoi passi. 1 febbraio 2016
CHI SIAMO
NEWS
SEZIONI

RUBRICHE

RSS
CONTATTI

10

STAFF
PICKS

Facebook
Scuola, essere studenti e atleti: il nuovo
programma sperimentale del Miur
SCUOLA

 3 febbraio 2016
 Claudia Scalia  0
#Comunicati stampa 13
#Miur 24
#Studenti 2
Dopo il mobility manager e gli studiosi dei Big Data, arrivs la nuova iniziativa del Miur: un
programma sperimentale che permetta agli studenti di conciliare la loro vita con quella da atleti.
Il programma è rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie di II grado che praticano attività sportiva
di alto livello e ha l’obiettivo di consentire a questi giovani di inseguire il loro sogno senza dover
rinunciare allo studio.
Studenti e atleti, il programma Miur per la scuola
Il comunicato stampa del Miur sugli studenti atleti dice quanto segue:
POPULAR
RECENTI
COMMENTI
Nuova nota Miur su
ambiti territoriali 2016: le
novità sui criteri HOT
BREAKING NEWS
 Gen 28, 2016  0
“Si parte con 1.342 studenti appartenenti alle categorie giovanili Allievi e Primavera della Lega
Serie A, di cui 326 con contratto professionistico e 13 già esordienti nel massimo campionato. Per
loro niente più lezioni perse a causa di gare e allenamenti. Grazie a soluzioni didattiche ad hoc e
all’uso della tecnologia, potranno stare al passo con la loro classe.
Blocchiamo il concorso!
HOT
BREAKING NEWS
 Gen 30, 2016  3
Il Programma, presentato oggi, attua quanto previsto dalla legge ‘Buona Scuola’ (articolo1,
comma 7) in materia di diritto allo studio degli studenti-atleti. È realizzato dal Ministero
dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con il Coni, il Cip (Comitato italiano
paralimpico) e con la Lega Serie A. L’iniziativa è stata presentata dal Ministro
Gli Insegnanti Voteranno
NO al Referendum
Costituzionale
antidemocratico HOT
dell’Istruzione Stefania Giannini, dal Sottosegretario Gabriele Toccafondi, dal Presidente della
POLITICA
Lega Serie A Maurizio Beretta e dal Presidente del Coni Giovanni Malagò. Hanno portato la loro
 Gen 28, 2016  0
testimonianza alcuni giovani atleti: il portiere della Juventus, Emil Audero, che frequenta l’ultimo
anno di Liceo scienti co (“Le lunghe assenze mi penalizzano più di ogni altra cosa”, ha
raccontato, riferendosi alle continue trasferte con la squadra); il centrocampista della Lazio e
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
della nazionale italiana under 21, Danilo Cataldi, che ha lasciato la scuola al terzo anno del Liceo
CIP WEB
scienti co (“Nell’a rontare i due impegni, sport e scuola, le problematiche erano tante. Ora spero
Appalti pulizia aule: la
nostra inchiesta HOT
LE NOSTRE INCHIESTE
 Gen 30, 2016  1
Pag. 51
Costituzionale
antidemocratico HOT
paralimpico) e con la Lega Serie A. L’iniziativa è stata presentata dal Ministro
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
POLITICA
dell’Istruzione Stefania Giannini, dal Sottosegretario Gabriele Toccafondi, dal Presidente della
SITO WEB www.scuolainforma.it
 Gen 28, 2016
Lega Serie A Maurizio Beretta e dal Presidente del Coni Giovanni Malagò. Hanno portato la loro
INDIRIZZO
http://www.scuolainforma.it/portale/2016/02/03/scuola-essere-studenti-e-atleti-il-nuovo-programma-sperimentale-del-miur.html
testimonianza alcuni giovani atleti: il portiere della Juventus, Emil Audero, che frequenta l’ultimo
anno di Liceo scienti co (“Le lunghe assenze mi penalizzano più di ogni altra cosa”, ha
 0
Appalti pulizia aule: la
nostra inchiesta HOT
raccontato, riferendosi alle continue trasferte con la squadra); il centrocampista della Lazio e
della nazionale italiana under 21, Danilo Cataldi, che ha lasciato la scuola al terzo anno del Liceo
LE NOSTRE INCHIESTE
scienti co (“Nell’a rontare i due impegni, sport e scuola, le problematiche erano tante. Ora spero
 Gen 30, 2016  1
di riprendere e nire gli studi grazie a questo Programma”); la campionessa di nuotoSimona
Quadarella, al IV anno del Liceo scienti co (“Di cile rimanere concentrati in classe e poi fare gli
Concorso ’16, Cisl: Corso
preparazione iscritti HOT
allenamenti, magari in vista di una gara”). Tra i testimonial d’eccezione anche Andrea Lucchetta, il
campione mondiale di pallavolo, che è riuscito a diplomarsi, ma, ha raccontato, “non sono riuscito
SINDACATI
a laurearmi in Ingegneria elettronica come avrei voluto. A tutti dico di non arrendersi mai. Bisogna
 Gen 31, 2016  1
trovare sempre gli spazi. La scuola ti forma”.
Informativa concorso
docenti 2016: la Gilda fa il
resoconto dell’incontro al
Miur
“La nostra volontà – ha spiegato il Ministro Stefania Giannini – è di far sì che lo sport diventi una
componente fondamentale, strutturale, della nostra formazione e della formazione che la scuola
dà ai nostri studenti. Con questa iniziativa abbiamo messo un primo mattoncino per costruire un
edi cio che sono convinta porterà un grande risultato. Un cambiamento culturale che era
SINDACATI
necessario e che ci riconsegnerà una competitività sul piano internazionale, anche in questo
 Feb 1, 2016  0
settore”.
“Scuola e sport agonistico possono non essere in contrasto. Chi ha una dote e tanta volontà deve
MEDIA PARTNER
poter fare scuola no in fondo. Nel 90% dei casi lo sport che si pratica anche a livello agonistico
da giovani non diventerà l’attività principale nella vita, è bene quindi che l’istruzione non sia
abbandonata dai ragazzi. Con questa sperimentazione – ha spiegato il Sottosegretario Gabriele
Toccafondi – vogliamo o rire la possibilità agli studenti-atleti di portare avanti una carriera da
professionisti ed allo stesso tempo vogliamo abbattere l’alto tasso di dispersione scolastica che
colpisce gli studenti che praticano sport ad alto livello. Per la prima volta il sistema nazionale
d’istruzione si occupa, con un’azione concreta ed innovativa, di sostenere il percorso scolastico di
questi ragazzi, un obiettivo importante che compariva come uno degli aspetti quali canti della
‘Buona Scuola’”.
“Dare a questi giovani la possibilità di proseguire e completare gli studi è molto importante – ha
dichiarato il Presidente del Coni, Giovanni Malagò -anche per garantire loro un futuro quando
SIAMO ANCHE SU FACEBOOK
interromperanno l’attività agonistica, perché sappiamo che anche dopo aver ottenuto la massima
consacrazione sportiva, questi atleti non sempre hanno la certezza di avere una tranquillità
Scuolainforma
lavorativa ed economica. Ecco dunque che questo programma diventa fondamentale e
Mi piace questa Pagina
dobbiamo già immaginare di ampliarlo a livello universitario. Questo anche perché al giorno
d’oggi si creano nuove opportunità lavorative all’interno dell’ordinamento sportivo. Con questo
progetto ci mettiamo al passo coi tempi, è un segnale di civiltà che prepara una categoria no a
6
Di' che ti piace prima di tutti i tuoi
amici
poco tempo fa totalmente spiazzata di fronte alle di coltà lavorative che gli sportivi devono
a rontare nel momento in cui interrompono l’attività sportiva”.
“La Lega Serie A è orgogliosa di intraprendere, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca, con il Coni e con il Cip, questo ambizioso progetto dal forte
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
impatto sociale, volto alla sperimentazione di percorsi didattici innovativi – ha dichiarato il
Presidente della Lega Serie A Maurizio Beretta -. L’obiettivo è quello di aiutare i giovani atleti
Nome
delle nostre Società a conciliare gli impegni scolastici con quelli sportivi ottimizzando i tempi,
sfruttando appieno tutte le loro potenzialità, intellettuali e calcistiche, e riducendo il più possibile
il loro abbandono scolastico”.
Cognome
La sperimentazione ha una durata triennale. In questa prima fase coinvolgerà gli studenti coinvolti
nelle attività della Lega Serie A. Dal prossimo anno scolastico sarà estesa agli studenti-atleti di
tutte le discipline sportive. Si tratta di ragazzi che per il loro impegno sportivo-agonistico si
vedono spesso costretti ad uscire dal sistema di istruzione e che, ora, invece, potranno scegliere
Email *
di usufruire di percorsi personalizzati e completare il ciclo di studi.
Nel concreto: gli studenti-atleti non avranno “sconti” sui programmi di studio, che saranno uguali
Iscriviti
a quelli dei loro compagni, ma potranno seguire le lezioni tramite una piattaforma web
conciliandole con gli impegni sportivi; sempre attraverso questa piattaforma potranno dialogare
e interagire con i docenti o con i compagni e avranno a disposizione tutti i materiali didattici.
Ad a Stampa
ancareAd
ciascuno
studente
ci saranno due tutor: uno scolastico e uno sportivo. Le attività di
Ritaglio
uso Esclusivo
del destinatario
e-learning (documentate e certi cate dal Consiglio di classe) potranno
essere equiparate ai ni
CIP WEB
della valutazione a quelle svolte in presenza, per una quota massima del 25% del monte orario
UTENTI ONLINE
6 utenti In linea
Pag. 52
Nel concreto: gli studenti-atleti non avranno “sconti” sui programmi di studio, che saranno uguali
Iscriviti
DATA
a quelli deimercoledì 3 febbraio 2016
loro compagni, ma potranno seguire le lezioni tramite una piattaforma web
SITO
WEB www.scuolainforma.it
conciliandole
con gli impegni sportivi; sempre attraverso questa piattaforma potranno dialogare
UTENTI ONLINE
INDIRIZZO
e interagirehttp://www.scuolainforma.it/portale/2016/02/03/scuola-essere-studenti-e-atleti-il-nuovo-programma-sperimentale-del-miur.html
con i docenti o con i compagni e avranno a disposizione tutti i materiali didattici.
Ad a ancare ciascuno studente ci saranno due tutor: uno scolastico e uno sportivo. Le attività di
6 utenti In linea
e-learning (documentate e certi cate dal Consiglio di classe) potranno essere equiparate ai ni
della valutazione a quelle svolte in presenza, per una quota massima del 25% del monte orario
annuale. Le veri che, sia orali che scritte, valide anche ai ni della ammissione alla classe
successiva, non potranno essere e ettuate tramite la piattaforma digitale.”
Il link alla galleria fotogra ca
Ti potrebbe interessare
sponsor
Diventa un Trader
online. Iscriviti per
ricevere il nostro ebook
gratuito. (keystock.com)
sponsor
Stanno o rendo all'asta
iPad a prezzi pazzeschi,
come 18€. Abbiamo
testato…
(rivistadelcosumatoreonl…
sponsor
sponsor
Sara:Ho perso 38Kg in
soli 2 mesi,leggi il mio
BLOG e vedi le
FOTO.Scopri come..
Angelina ha appena
compiuto 40 anni e
perso 16kg e racconta
come ha fatto (famous-
(wiltu.com)
stars.info)
Articoli correlati
Scuola 6/1, PNSD:
pronti a debuttare oltre
8mila A...
Le FAQ Miur sul TFR: i
chiarimenti sulla nuova
ges...
Scuola, riforma classi di
concorso: ‘passo d...
Cgil Scuola 18/01:
Pantaleo ordina al Miur
di abol...
0
40
0
0
0
 Twitter
 Share
 Pin
 Share
 +1
ABOUT AUTHOR
Claudia Scalia
AGGIUNGI UN COMMENTO

No comments so far.
Be rst to leave comment below.
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Il tuo commento
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 53
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
Il tuo indirizzo
email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
SITO WEB www.scuolainforma.it
INDIRIZZO
http://www.scuolainforma.it/portale/2016/02/03/scuola-essere-studenti-e-atleti-il-nuovo-programma-sperimentale-del-miur.html
Il tuo commento
PUBBLICA COMMENTO 
Your name *
E-mail address *
NOTIZIE RECENTI
View all 
Scuola, essere studenti e
atleti: il nuovo programma
sperimentale del Miur
SCUOLA
 Feb 3, 2016  0
Scuola e disabilità: allarme
sul sostegno negato
BREAKING NEWS
 Feb 2, 2016  0
UNICOBAS SCUOLA: dalle
parole ai fatti. Così come
promesso, parte la stagione
dei ricorsi anti legge 107.
BREAKING NEWS
 Feb 2, 2016  0
Website
COMMENTI
CREDITS
Claudia Scalia su Scuola, legge 107/2015: i
ricorsi che ATA e docenti possono presentare
Scuolainforma.it il - Portale di informazione per
gli operatori della Scuola
Luigia su Scuola, legge 107/2015: i ricorsi che
ATA e docenti possono presentare
La redazione di Scuolainforma è costituita
prevalentemente da insegnanti della Scuola
media e superiore. Il portale è stato pensato ed
ideato per agevolare tutti i lavoratori e gli
operatori della scuola, o rendo, al suo interno,
una varietà di informazioni in tempo reale
direttamente dai maggiori e più importanti siti
tematici del mondo scolastico, oltre a migliaia
di fonti di informazione reperibili attraverso gli
RSS (Really Simple Syndication).
Claudia Scalia su Scuola, domanda per
assistenti di lingua italiana all’estero a.s.
2016/17, posti e scadenza
Laura Folli su Scuola, domanda per assistenti di
lingua italiana all’estero a.s. 2016/17, posti e
scadenza
Laura Folli su Scuola, domanda per assistenti di
lingua italiana all’estero a.s. 2016/17, posti e
scadenza
Marco su Concorso ’16, Cisl: Corso
preparazione iscritti
Cosimo su Blocchiamo il concorso!
Criistiana su Blocchiamo il concorso!
Sindacati scuola: la ne della
‘coerenza’ e l’inizio
dell’introito
musto Aniello su Appalti pulizia aule: la nostra
inchiesta
Copyright Scuolainforma 2016.
Tutti i Diritti sono riservati.
Loredana Telese su Blocchiamo il concorso!
BREAKING NEWS
 Feb 2, 2016  0
Copyright Scuolainforma 2016. Tutti i Diritti sono riservati. P. IVA 03530440878
Contatti ● Disclaimer ● Privacy ● WebMail ● Area Riservata ●
Continuando a navigare accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione.
Accetto
  
Informazioni
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 54
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB www.acmilan.com
INDIRIZZO http://www.acmilan.com/it/news/breaking_news_show/91362
La navigazione di questo sito comporta l'installazione di cookie tecnici ad opera anche di "terze parti". APPROFONDISCI.
SITO ACCESSIBILE
NEWS
HOMEPAGE
SQUADRE
CALCIATORI
SPONSOR
STAGIONE 15/16
CONTATTI
ARCHIVIO
F.A.Q.
MOBILE
STADIO
BIGLIETTI
Ok
Language Italiano
E-SHOP
SOCIETÀ
CASA MILAN
MILAN JUNIOR
LOGIN
COMMUNITY
PRESS
Sei in: Home » News » Breaking News
< Breaking News
ARCHIVIO
BREAKING NEWS
3/02/2016 12:52
PHOTOGALLERY
MILAN CHANNEL
MILAN TIME
FORZA MILAN
AC MILAN, SETTORE
GIOVANILE: #LABUONASCUOLA
PROGETTO OK
Share
Mi piace
0
Tweet
0
MILANO ­ Studenti e atleti al tempo stesso? Con #LaBuonaScuola si può! La
stessa Lega Serie A si è detta orgogliosa di intraprendere, in collaborazione con
il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con il Coni e con il Cip,
questo ambizioso progetto che ha come obiettivo quello di aiutare i giovani atleti
delle nostre Società a conciliare gli impegni scolastici con quelli sportivi
ottimizzando i tempi, sfruttando appieno tutte le loro potenzialità, intellettuali e
calcistiche, e riducendo il più possibile il loro abbandono scolastico.
La sperimentazione ha una durata triennale. In questa prima fase coinvolgerà gli
studenti coinvolti nelle attività della Lega Serie A. Dal prossimo anno scolastico
sarà estesa agli studenti­atleti di tutte le discipline sportive. Nel concreto: gli
studenti­atleti non avranno “sconti” sui programmi di studio, che saranno uguali
a quelli dei loro compagni, ma potranno seguire le lezioni tramite una
piattaforma web conciliandole con gli impegni sportivi; sempre tramite questa
piattaforma potranno dialogare e interagire con i docenti o con i compagni e
avranno a disposizione tutti i materiali didattici.
Ad affiancare ciascuno studente ci saranno due tutor: uno scolastico e uno
sportivo: così conciliare la vita da studenti con quella da atleti diventa finalmente
possibile. È stato presentato al Miur questo Programma rivolto ai ragazzi delle
scuole secondarie di II grado che praticano attività sportiva di alto livello.
Obiettivo: consentire a questi giovani di inseguire il loro sogno senza dover
rinunciare allo studio. Si parte con 1.342 studenti appartenenti alle categorie
giovanili Allievi e Primavera della Lega Serie A, di cui 326 con contratto
professionistico e 13 già esordienti nel massimo campionato. Per loro niente
più lezioni perse a causa di gare e allenamenti. Grazie a soluzioni didattiche ad
hoc e all’uso della tecnologia, potranno stare al passo con la loro classe.
Il Programma è realizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della
Ricerca in collaborazione con il Coni, il Cip (Comitato italiano paralimpico) e con
la Lega Serie A. L’iniziativa è stata presentata dal Ministro dell’Istruzione Stefania
Giannini, dal Sottosegretario Gabriele Toccafondi, dal Presidente della Lega
Serie A Maurizio Beretta e dal Presidente del Coni Giovanni Malagò. Hanno
portato la loro testimonianza alcuni giovani atleti e testimonial sportivi.
L'adesione del Settore Giovanile del Milan al progetto è stata seguita e
rappresentata da Francesca Luiso.
DNA MILAN
Biglietti Trasferta Milanello Mexes Casa Milan Barbara Berlusconi De Sciglio San Siro Supercoppa Campionato
Shop Primavera Abate Menez Milan Junior Berlusconi Community Fondazione Milan
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 55
DNA MILAN
DATA
Biglietti mercoledì 3 febbraio 2016
Trasferta Milanello Mexes Casa Milan Barbara Berlusconi De Sciglio San Siro Supercoppa Campionato
SITO WEB www.acmilan.com
Shop Primavera Abate Menez Milan Junior Berlusconi Community Fondazione Milan
INDIRIZZO http://www.acmilan.com/it/news/breaking_news_show/91362
Top Sponsor
Premium Sponsor
SOCIETÀ
STADIO
MILAN JUNIOR
Storia
Cariche Sociali
Organigramma
Palmares
Codice Etico
Fondazione Milan
Milanello
Milan Lab
Bilancio
San Siro (info)
Indicazioni e accesso
Ospitalità
Regolamenti e
Normative
Milan Junior Camp
Scuola Calcio
Milan e gli oratori
Official Partner
STAGIONE
2015/16
Serie A
Calendario
Prossima partita
Ultima partita
Classifica
Suppliers
SHOP
NEWS
BIGLIETTI
EXPO 2015
Milan Mega Store
Casa Milan Store
San Siro Store
E-Shop
Archivio
Breaking News
Photogallery
Milan Channel
Milan Time
Forza Milan
Abbonamenti
Biglietteria Online
Informazioni Biglietti
Cambio nominativo
Accrediti sportivi
Accrediti disabili
Accrediti CONI-FIGC
Milan Expo Soccer
Milan Expo Exhibits
Milan Expo with Kids
Milan Expo Meals
TIM Cup
Calendario
Amichevoli e Tornei
Calendario
Copyright © 2010 ACMilan.com. Tutti i diritti riservati. Non duplicare o ridistribuire in nessuna forma. Partita IVA: 01073200154
Powered by
Note Legali | Brand protection
Per maggiori informazioni 02 62284545
Informativa privacy call center
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 56
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB accessibile.acmilan.com
INDIRIZZO http://accessibile.acmilan.com/accessibile/news/91362
Sei in:
Versione Navigabile
Home »
Dettaglio news selezionata
(1) Accedi
AC MILAN, SETTORE GIOVANILE:
#LaBuonaScuola PROGETTO OK
Stagione
(2) Le Partite
3 February 2016 ore 12:52
(3) La Rosa Ufficiale
MILANO ‐ Studenti e atleti al tempo stesso? Con #LaBuonaScuola si può! La stessa Lega
Serie A si è detta orgogliosa di intraprendere, in collaborazione con il Ministero
dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con il Coni e con il Cip, questo ambizioso
progetto che ha come obiettivo quello di aiutare i giovani atleti delle nostre Società a
conciliare gli impegni scolastici con quelli sportivi ottimizzando i tempi, sfruttando
appieno tutte le loro potenzialità, intellettuali e calcistiche, e riducendo il più possibile
il loro abbandono scolastico.
(4) Lo Staff Tecnico
Tutto di Noi
(5) La Società
(6) La storia
La sperimentazione ha una durata triennale. In questa prima fase coinvolgerà gli
studenti coinvolti nelle attività della Lega Serie A. Dal prossimo anno scolastico sarà
estesa agli studenti-atleti di tutte le discipline sportive. Nel concreto: gli studentiatleti non avranno “sconti” sui programmi di studio, che saranno uguali a quelli dei loro
compagni, ma potranno seguire le lezioni tramite una piattaforma web conciliandole
con gli impegni sportivi; sempre tramite questa piattaforma potranno dialogare e
interagire con i docenti o con i compagni e avranno a disposizione tutti i materiali
didattici.
(7) Milanello
(8) Fondazione Milan
Lo stadio
(9) Storia San Siro
(A) Disabili allo Stadio
(B) Come Arrivare
Ad affiancare ciascuno studente ci saranno due tutor: uno scolastico e uno sportivo:
così conciliare la vita da studenti con quella da atleti diventa finalmente possibile. È
stato presentato al Miur questo Programma rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie di
II grado che praticano attività sportiva di alto livello. Obiettivo: consentire a questi
giovani di inseguire il loro sogno senza dover rinunciare allo studio. Si parte con 1.342
studenti appartenenti alle categorie giovanili Allievi e Primavera della Lega Serie A, di
cui 326 con contratto professionistico e 13 già esordienti nel massimo campionato. Per
loro niente più lezioni perse a causa di gare e allenamenti. Grazie a soluzioni didattiche
ad hoc e all’uso della tecnologia, potranno stare al passo con la loro classe.
(C) Aree Hospitality
(D) San Siro Tour &
Museo
(E) San Siro Store
I media
(F) Forza Milan
Il Programma è realizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in
collaborazione con il Coni, il Cip (Comitato italiano paralimpico) e con la Lega Serie A.
L’iniziativa è stata presentata dal Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, dal
Sottosegretario Gabriele Toccafondi, dal Presidente della Lega Serie A Maurizio Beretta
e dal Presidente del Coni Giovanni Malagò. Hanno portato la loro testimonianza alcuni
giovani atleti e testimonial sportivi. L'adesione del Settore Giovanile del Milan al
progetto è stata seguita e rappresentata da Francesca Luiso.
(G) Milan Channel
Accessibilità
(0) Dichiarazione di
Accessibilità
By Infront, Milan Channel & Fondazione Milan
Copyright © 2010 ACMilan.com. Tutti i diritti riservati. Non duplicare o ridistribuire in nessuna forma.
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 57
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB soloperte.acmilan.com
INDIRIZZO http://soloperte.acmilan.com/it/news/breaking_news_show/91362
La navigazione di questo sito comporta l'installazione di cookie tecnici ad opera anche di "terze parti". APPROFONDISCI.
SITO ACCESSIBILE
NEWS
HOMEPAGE
SQUADRE
CALCIATORI
SPONSOR
STAGIONE 15/16
CONTATTI
ARCHIVIO
F.A.Q.
MOBILE
STADIO
BIGLIETTI
Ok
Language Italiano
E-SHOP
SOCIETÀ
CASA MILAN
MILAN JUNIOR
LOGIN
COMMUNITY
PRESS
Sei in: Home » News » Breaking News
< Breaking News
ARCHIVIO
BREAKING NEWS
3/02/2016 12:52
PHOTOGALLERY
MILAN CHANNEL
MILAN TIME
FORZA MILAN
AC MILAN, SETTORE
GIOVANILE: #LABUONASCUOLA
PROGETTO OK
Share
Mi piace
0
Tweet
0
MILANO ­ Studenti e atleti al tempo stesso? Con #LaBuonaScuola si può! La
stessa Lega Serie A si è detta orgogliosa di intraprendere, in collaborazione con
il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con il Coni e con il Cip,
questo ambizioso progetto che ha come obiettivo quello di aiutare i giovani atleti
delle nostre Società a conciliare gli impegni scolastici con quelli sportivi
ottimizzando i tempi, sfruttando appieno tutte le loro potenzialità, intellettuali e
calcistiche, e riducendo il più possibile il loro abbandono scolastico.
La sperimentazione ha una durata triennale. In questa prima fase coinvolgerà gli
studenti coinvolti nelle attività della Lega Serie A. Dal prossimo anno scolastico
sarà estesa agli studenti­atleti di tutte le discipline sportive. Nel concreto: gli
studenti­atleti non avranno “sconti” sui programmi di studio, che saranno uguali
a quelli dei loro compagni, ma potranno seguire le lezioni tramite una
piattaforma web conciliandole con gli impegni sportivi; sempre tramite questa
piattaforma potranno dialogare e interagire con i docenti o con i compagni e
avranno a disposizione tutti i materiali didattici.
Ad affiancare ciascuno studente ci saranno due tutor: uno scolastico e uno
sportivo: così conciliare la vita da studenti con quella da atleti diventa finalmente
possibile. È stato presentato al Miur questo Programma rivolto ai ragazzi delle
scuole secondarie di II grado che praticano attività sportiva di alto livello.
Obiettivo: consentire a questi giovani di inseguire il loro sogno senza dover
rinunciare allo studio. Si parte con 1.342 studenti appartenenti alle categorie
giovanili Allievi e Primavera della Lega Serie A, di cui 326 con contratto
professionistico e 13 già esordienti nel massimo campionato. Per loro niente
più lezioni perse a causa di gare e allenamenti. Grazie a soluzioni didattiche ad
hoc e all’uso della tecnologia, potranno stare al passo con la loro classe.
Il Programma è realizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della
Ricerca in collaborazione con il Coni, il Cip (Comitato italiano paralimpico) e con
la Lega Serie A. L’iniziativa è stata presentata dal Ministro dell’Istruzione Stefania
Giannini, dal Sottosegretario Gabriele Toccafondi, dal Presidente della Lega
Serie A Maurizio Beretta e dal Presidente del Coni Giovanni Malagò. Hanno
portato la loro testimonianza alcuni giovani atleti e testimonial sportivi.
L'adesione del Settore Giovanile del Milan al progetto è stata seguita e
rappresentata da Francesca Luiso.
DNA MILAN
De Jong Scudetto Robinho Settore giovanile Trasferta Allenamento Milan Junior Shop De Sciglio Photo
Community Mihajlovic Campionato Cuore Rossonero Casa Milan Berlusconi Galliani Honda
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 58
DNA MILAN
DATA
De Jong mercoledì 3 febbraio 2016
Scudetto Robinho Settore giovanile Trasferta Allenamento Milan Junior Shop De Sciglio Photo
SITO WEB soloperte.acmilan.com
Community Mihajlovic Campionato Cuore Rossonero Casa Milan Berlusconi Galliani Honda
INDIRIZZO http://soloperte.acmilan.com/it/news/breaking_news_show/91362
Top Sponsor
Premium Sponsor
SOCIETÀ
STADIO
MILAN JUNIOR
Storia
Cariche Sociali
Organigramma
Palmares
Codice Etico
Fondazione Milan
Milanello
Milan Lab
Bilancio
San Siro (info)
Indicazioni e accesso
Ospitalità
Regolamenti e
Normative
Milan Junior Camp
Scuola Calcio
Milan e gli oratori
Official Partner
STAGIONE
2015/16
Serie A
Calendario
Prossima partita
Ultima partita
Classifica
Suppliers
SHOP
NEWS
BIGLIETTI
EXPO 2015
Milan Mega Store
Casa Milan Store
San Siro Store
E-Shop
Archivio
Breaking News
Photogallery
Milan Channel
Milan Time
Forza Milan
Abbonamenti
Biglietteria Online
Informazioni Biglietti
Cambio nominativo
Accrediti sportivi
Accrediti disabili
Accrediti CONI-FIGC
Milan Expo Soccer
Milan Expo Exhibits
Milan Expo with Kids
Milan Expo Meals
TIM Cup
Calendario
Amichevoli e Tornei
Calendario
Copyright © 2010 ACMilan.com. Tutti i diritti riservati. Non duplicare o ridistribuire in nessuna forma. Partita IVA: 01073200154
Powered by
Note Legali | Brand protection
Per maggiori informazioni 02 62284545
Informativa privacy call center
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 59
DATA
mercoledì 3 febbraio 2016
SITO WEB www.giovaniliguria.it
INDIRIZZO http://www.giovaniliguria.it/archivio-scuola-e-universita/4375-studenti-e-atleti-al-via-il-programma-sperimentale.html
il progetto
contatti
help
area riservata
cerca...
progetti regionali
Home
regione e giovani
archivio scuola e università
italia ed europa
lavoro
studio
salute
giovaninsieme
sport e tempo libero
volontariato e servizio civile
Studenti e atleti al via il programma sperimentale
archivi
Studenti e atleti al via il programma sperimentale
notizie dalla liguria
scuola e università
Mi piace
1
Tweet
0
lavoro, stage, volontariato
concorsi e premi
ABCD Orientamenti 2015
E'possibile conciliare la vita da studenti con quella da atleti? Da oggi si. E' stato presentato al Miur un Programma rivolto ai
ragazzi delle scuole secondarie di II grado che praticano attività sportiva di alto livello. Obiettivo: consentire a questi giovani di
inseguire il loro sogno senza dover rinunciare allo studio. Si parte con 1.342 studenti appartenenti alle categorie giovanili
Allievi e Primavera della Lega Serie A, di cui 326 con contratto professionistico e 13 già esordienti nel massimo campionato.
Per loro niente più lezioni perse a causa di gare e allenamenti. Grazie a soluzioni didattiche ad hoc e all'uso della tecnologia,
potranno stare al passo con la loro classe.
Il Programma attua quanto previsto dalla legge Buona Scuola (articolo1, comma 7) in materia di diritto allo studio degli studentiatleti. È realizzato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca in collaborazione con il Coni, il Cip (Comitato
italiano paralimpico) e con la Lega Serie A.
Tra i testimonial di questa prima sperimentazione il portiere della Juventus, Emil Audero, che frequenta l'ultimo anno di Liceo
scientifico; il centrocampista della Lazio e della nazionale italiana under 21, Danilo Cataldi, che ha lasciato la scuola al terzo
anno del Liceo scientifico; la campionessa di nuoto Simona Quadarella, al IV anno del Liceo scientifico. Tra i testimonial
d'eccezione anche Andrea Lucchetta, il campione mondiale di pallavolo, che è riuscito a diplomarsi.
La sperimentazione ha una durata triennale. In questa prima fase interesserà gli studenti coinvolti nelle attività della Lega Serie
A. Dal prossimo anno scolastico sarà estesa agli studenti­atleti di tutte le discipline sportive. Si tratta di ragazzi che per il loro
impegno sportivo-agonistico si vedono spesso costretti ad uscire dal sistema di istruzione e che, ora, invece, potranno
scegliere di usufruire di percorsi personalizzati e completare il ciclo di studi.
Nel concreto: gli studenti-atleti non avranno "sconti" sui programmi di studio, che saranno uguali a quelli dei loro compagni, m a
potranno seguire le lezioni tramite una piattaforma web conciliandole con gli impegni sportivi; sempre attraverso questa
piattaforma potranno dialogare e interagire con i docenti o con i compagni e avranno a disposizione tutti i materiali didattici.
note legali credits policy privacy
Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova
Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza
tel. centralino
cookie
+39 010
tecnici
54851 -enumero
analitici.
verde gratuito Urp 800 445 445 - fax +39 010 5488742
Chiudi
© Regione Liguria p.i. 00849050109
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.
[email protected]
Ritaglio Stampa Ad uso Esclusivo del destinatario
CIP WEB
Pag. 60