Scarica qui Viaggi Gay

Transcript

Scarica qui Viaggi Gay
GAYWATCH S
Un alternativo viaggio di nozze nelle
destinazioni più “gay friendly” del
mondo dove celebrare una promessa
d’amore secondo la tradizione locale,
per tutte le coppie omosessuali che
credono nel matrimonio simbolico
TENDENZE
trends
NUOVE MODE
88
ono circa il 30% delle coppie omosessuali italiane a decidere di coronare il loro sogno d’amore all’estero con tanto di
viaggio di nozze nelle destinazioni più esclusive del mondo.
Si tratta di un fenomeno piuttosto nuovo, almeno in Italia dove i
matrimoni tra persone dello stesso sesso non sono riconosciuti legalmente ma soltanto simbolicamente in seguito ad una promessa
d’amore che si può scambiare nei paesi dove le unioni gay sono consentite. A Roma c’è un tour operator che sa suggerire ai promessi
sposi o spose i luoghi più suggestivi dove celebrare la cerimonia nuziale e trascorrere una splendida luna di miele. Si chiama Quiiky ed
è specializzato da tre anni nel turismo gay perché crede fortemente
nello sviluppo di questo mercato alternativo che è già un successo
in alcuni Paesi stranieri. A rivolgersi a Quiiky per chiedere consigli
sulle proposte di viaggi di nozze nelle località gay sono soprattutto
coppie maschili, come ci racconta Alessio Virgili, direttore del brand
Quiiky (www.quiiky.com) di proprietà del Tour Operator Sonders and
Beach con uffici sia a Roma che a Milano e con oltre 400 agenzie
affiliate: “Percepiamo un maggiore interesse da parte delle coppie
omosessuali maschili forse perché gli uomini sono più disponibili
Amache per un dolce relax sulla spiagga di Holbox Island, in Messico, una delle destinazioni “gay friendly” dove è possibile
celebrare un matrimonio simbolico e trascorrere una romantica luna di miele. Foto Quiiky
Hammocks for a sweet relax on Holbox Island beach, one of the most “gay-friendly” destinations in Mexico where it is
possible to celebrate a symbolic marriage and spend a romantic honeymoon. Photo by Quiiky
rispetto alle donne ad esprimere la propria identità o forse più
all’interno delle discoteche gay che vivono molto di più rispetto a
banalmente perché le coppie lesbiche non si sentono abbastanza
quelle etero e che hanno consentito lo sviluppo di questo mercato.
comprese nel concetto di coppia gay che nell’immaginario collettivo
Successivamente alcuni governi europei come quello Tedesco e
sembra riferirsi soltanto alla categoria maschile. Ed è per questo
Inglese hanno dedicato una maggiore attenzione a questo settore
che nei nostri cataloghi annuali abbiamo cercato di dare sempre
con diverse iniziative pensate soltanto per loro. L’Italia in questo
più spazio anche a proposte viaggio dedicate al mondo lesbico inse-
deve ancora fare molti passi avanti rispetto agli altri Paesi europei e
rendo molte immagini di coppie femminili, proprio per trasmettere
scrollarsi di dosso una cultura troppo conservatrice”.
chiaramente il messaggio che il nostro lavoro è rivolto ad entrambe
Ma dove vanno le coppie gay italiane a trascorrere il proprio viaggio
le coppie omosessuali e lesbiche alle quali proponiamo dei pacchet-
di nozze? Tra le mete più esclusive dove il matrimonio è consentito
ti viaggio piuttosto convenienti e non a prezzi esorbitanti”.
ma non riconosciuto in Italia, ci sono differenti e interessanti de-
E a proposito di prezzi eccessivi, sembra che la coppia gay rispetto
stinazioni “gay friendly” come il Nepal, Le Isole Vergini Americane,
a quella eterosessuale abbia una maggiore capacità di spesa, se
Tel Aviv (dove non si possono celebrare matrimoni perché non sono
non altro perché entrambi i coniugi lavorano e nella maggior parte
riconosciuti legalmente, ma se un cittadino israeliano si sposa con
dei casi non hanno figli a carico. Questo valore ha determinato la
una persona dello stesso sesso allora il matrimonio viene riconosciu-
nascita di un florido mercato gay, intorno al quale gira un vero e
to) il Messico, la Spagna e tante altre ancora.
proprio business mondiale come ci racconta Ian Rooks, ambasciato-
Decisamente suggestivo e straordinario il pacchetto viaggio proposto
re italiano di IGLTA (International Gay&Lesbian Travel Association):
da Quiiky che prevede come location Isla de Holbox, in Messico.
“I primi a comprendere questo fenomeno sono stati i proprietari dei
L’isola fa parte dell’area protetta di Yum Balam: 154.000 ettari
locali notturni che si sono arricchiti con la vendita dei superalcolici
di aree naturali che ospitano specie uniche come le tartarughe, i
mediterraneo
VIAGGI OMOSEX
Una cerimonia simbolica omosessuale sulla spiaggia. Nell’altra pagina una veduta esterna e una camera di Casa Sandra,
l’hotel-boutique costruito con materiali naturali sull’isola Holbox in Messico. Qui è possibile celebrare il matrimonio gay
con il suggestivo rituale Maya (www.casasandra.com)
A symbolic gay marriage on the beach. On the opposite page, an external view and a room of Casa Sandra, a boutique
hotel on Holbox Island, Mexico, built with natural materials. Here it is possible to celebrate a gay wedding with the
evocative Maya ritual (www.casasandra.com)
fenicotteri rosa, i pellicani bianchi e i delfini. Qui è possibile tra-
che desiderano fare nuove amicizie, che sono davvero tanti in Italia,
scorrere un meraviglioso soggiorno a Casa Sandra Hotel–Boutique
come ci racconta Alessio: “Si rivolgono a noi per chiederci dei con-
dall’architettura bucolica e lussuosa. Un luogo che stimola i sensi
sigli che noi suggeriamo soltanto dopo un attento lavoro di ricerca
attraverso le emozioni provocate dal mare, e dai colori naturali di
con i diversi Enti del Turismo per conoscere bene la destinazione
questo luogo magico. A Isla de Holbox è possibile celebrare il matri-
prima di proporla ai nostri clienti. In estate sono molto richieste dai
monio con il rituale Maya in lingua Maya, dove il Shaman prega al
giovanissimi le classiche mete gay come Mykonos, Sitges, Ibiza e
Gran Dio Hunab Ku e indirizza le sue preghiere verso i quattro punti
Gran Canaria e in inverno le capitali europee. Dai 30 anni in su ci
cardinali: vento, acqua, terra e fuoco e condividendo con gli sposi
chiedono mete più alternative come Tel Aviv o Boston. Circa il 40%
la bevanda sacra del balche. La cerimonia dura circa 45 minuti ed
ci chiede destinazioni non gay, ma con noi hanno la libertà di chie-
è accompagnata da canti e musiche di conchiglie, flauti, sonagli e
dere la camera matrimoniale. E per finire ci è capitato ultimamente
tamburi. Gli sposi indossano una corona e bracciali di fiori e duran-
di ricevere richieste anche dal mondo etero, se non altro per i nostri
te la cerimonia mischiano i petali dei fiori, bianchi in rappresentan-
prezzi decisamente competitivi e per lo stile innovativo delle nostre
za delle donne e gialli in rappresentanza dei maschi, come simbolo
proposte vacanza”.
dell’unione delle loro vite del loro amore. Una cerimonia davvero
Insomma, ci sono mete e pacchetti per tutti i gusti e ci auguriamo che
suggestiva non soltanto per gli sposi ma anche per gli invitati che
nell’immediato futuro anche l’Italia possa diventare una delle mete più
lanciano fiori, suonano strumenti e leggono messaggi e poemi. E
richieste dalle coppie gay del mondo per trascorrere un’indimenticabile
per finire, Quiiky propone anche dei pacchetti viaggio per i single
luna di miele, ma, chissà, anche per celebrare un matrimonio...
NUOVE MODE
europa
I MATRIMONI OMOSESSUALI NEL MONDO
Allo stato attuale, le persone omosessuali possono contrarre matrimonio nei Paesi Bassi, in Belgio, in Spagna, in Canada,
in Sudafrica, in Norvegia e in quattro stati USA: Massachusetts, Connecticut, Iowa e Vermont. Nello stato della California
il matrimonio gay è stato legalizzato da una sentenza della Corte Suprema dello stato nel maggio 2008, ma dopo circa sei
mesi un referendum popolare ha approvato un emendamento alla costituzione dello stato rendendo questo tipo di unione
non riconosciuto dalla legge. Inoltre, in Francia, in Israele, in Aruba, nelle Antille Olandesi e nello stato USA di New York, pur
non essendo possibile contrarre matrimoni gay vengono riconosciuti se celebrati in altri Paesi.
mediterraneo
VIAGGI OMOSEX

Documenti analoghi

L`inquisizione gay scomunica Dolce e Gabbana

L`inquisizione gay scomunica Dolce e Gabbana Allora fu annunciato: esultate, Barilla è diventata gay-friendly. Il che significa che può continuare ad esistere. Lo vedete? Si può continuare ad esistere solo se ci si sottomette alla lobby gay. ...

Dettagli