L`EUROPA E IL GIOCO Le più recenti iniziative delle

Commenti

Transcript

L`EUROPA E IL GIOCO Le più recenti iniziative delle
L’EUROPA E IL GIOCO
Le più recenti iniziative delle istituzioni UE
Nel 2011 i ricavi del mercato del gioco nella UE sono stati stimati in 84.9 miliardi di euro, con un
tasso di crescita annuale di circa il 3%. In particolare, il gioco online è cresciuto del 15%. Per il
2015 i ricavi annuali del comparto dovrebbero aggirarsi intorno ai 15 miliardi di euro, rispetto ai 9.3
del 2011. Considerando che nel territorio dell’Unione circa 7 milioni di consumatori già sono
coinvolti nel gioco online, è chiaro che il settore sia seguito con interesse dalle istituzioni
dell’Unione. Di seguito, una rapida panoramica delle più recenti iniziative a livello europeo.
Studi sul gioco
Per ottenere una panoramica dettagliata degli aspetti giuridici ed economici del gioco, la
Commissione ha chiesto allo Swiss Institute of Comparative Law di effettuare uno studio sul
settore. Lo studio è il risultato di quasi due anni di lavoro e fornisce un'analisi dei regimi giuridici
che disciplinano le scommesse e i giochi d'azzardo nell'Unione Europea. Lo studio cerca anche di
dare indicazioni sullo sviluppo economico del settore. Lo studio conferma che in tutti gli Stati
membri il settore è soggetto a norme e regolamenti volti a salvaguardare gli obiettivi di interesse
pubblico. Pur perseguendo obiettivi ampiamente simili, le leggi e i regolamenti nazionali variano
notevolmente e spesso comportano barriere alla libera prestazione di servizi e alla libertà di
stabilimento, pertanto incompatibili con il diritto comunitario.
Conferenza sul ruolo delle autorità regolatorie (12.10.2010)
Il 12 ottobre 2010, la presidenza belga dell'UE, in cooperazione con la Commissione europea e la
Commissione belga sul gioco, ha tenuto una conferenza sul ruolo che le autorità possono svolgere
nella regolazione del settore. L’iniziativa mirava a far avanzare il dibattito sul ruolo delle autorità di
regolamentazione, la prevenzione del gioco illegale, i problemi e le soluzioni in merito all'impatto
sociale del gioco.
Conclusioni del Consiglio Competitività (10.12.2010)
Nel corso del Consiglio Competitività del 10 dicembre 2010 i ministri europei hanno adottato
conclusioni sul gioco e le scommesse.
Consultazione pubblica sul gioco online nel mercato unico (Libro Verde, 24.03.2011)
Il Libro verde sul gioco online (24 marzo 2011) ha lanciato un'ampia consultazione rispetto alle
questioni di politica pubblica e ai possibili problemi per il mercato unico in seguito al rapido
sviluppo del gioco online, sia lecito che illecito. Tutte le risposte e i contributi ricevuti nell'ambito
della consultazione pubblica sono stati pubblicati sul sito web della DG Mercato interno e servizi
(DG MARKT). Inoltre, la Commissione europea ha organizzato una serie di workshop per
completare il processo di consultazione e beneficiare delle conoscenze e dell'esperienza di esperti
del settore. Per ogni seminario la Commissione ha invitato un numero selezionato di specialisti in
rappresentanza dei diversi interessi coinvolti.
Comunicazione ‘Towards a comprehensive European framework on online gambling’
(23.10.2012)
Il 23 ottobre 2012 la Commissione europea ha adottato la comunicazione ‘Towards a
comprehensive European framework on online gambling’. Sulla base di una consultazione pubblica
approfondita, la presente comunicazione propone un piano d'azione che sta cercando di chiarire il
quadro UE, a beneficio delle autorità nazionali, degli operatori, dei consumatori e dell’industria
coinvolta (servizi di pagamento e media). Sono stati individuati cinque ambiti di intervento
prioritario per affrontare le sfide poste a livello europeo e nazionale:
• l’integrazione delle normative nazionali con il diritto comunitario
• il rafforzamento della cooperazione amministrativa e dell'applicazione normativa
• la tutela dei consumatori e dei cittadini, dei minori e dei gruppi vulnerabili
• la prevenzione di frodi e riciclaggio di denaro
• la salvaguardia dello sport e la prevenzione di combine
Gruppo di esperti in materia di servizi di gioco (05.12.2012)
Il 5 dicembre 2012, la Commissione ha adottato una decisione che istituisce un gruppo di esperti in
materia di servizi di gioco. Il gruppo dovrà fornire alla Commissione consulenza in relazione alla
preparazione di iniziative politiche e facilitare lo scambio di esperienze normative e buone prassi tra
gli Stati membri. Si è stabilito che i membri del gruppo provengano dalle autorità regolatorie degli
Stati membri.
Infine, nel primo semestre del 2013 la Commissione ha avviato una serie di consultazioni con
esperti e addetti ai lavori per implementare delle iniziative ed elaborare delle linee guida condivise
sulla protezione comune dei consumatori che fruiscono dei servizi di gioco online e rispetto al gioco
responsabile.

Documenti analoghi