Le solite ragazze d`oro sbancano anche Gwangju

Commenti

Transcript

Le solite ragazze d`oro sbancano anche Gwangju
LE NEWS
DELLO
SPORT
Roma 5 luglio 2015- n. 98
UNIVERSITARIO
Ufficio Stampa
Le solite ragazze
d’oro sbancano
anche Gwangju
Oramai ci abbiamo fatta l’abitudine.
Quando arrivano loro nascono le prime
scommesse: quante medaglie vinceremo. In Corea pronti, via e ne hanno
portate a casa tre, due ori e un argento e a quanto pare è soltanto l’inizio.
Silvana Stanco, Federica Caporuscio e
Valeria Raffaelli non si sono accontentate soltanto di vincere ma Silvana ha
realizzato anche il record del mondo
universitario unendosi così a diversi
colleghi italiani che l’hanno preceduta
con gran classe . Domani si continuna
Grazie allo shooting, l’Italia si è piazzata
dietro le grandi nella classifica delle medaglie. In testa la Cina con 6 ori, seguita
da Corea e Giappone con 4. Quindi gli
Stati Uniti con 3 e poi l’Italia con Russia
e Francia con 2.
Doppio podio azzurro nel nuoto con Ciccarese e
Codia. Oggi gran finali
Doppio podio azzurro nella seconda giornata del nuoto alle Universiadi
di Gwangju. Cristopher Ciccarese (nella foto) conquista un prestigioso
argento nei 100 dorso, riuscendo a scendere sotto la barriera dei 54” per
la seconda volta in carriera e migliorando il personale di 2 centesimi.
La seconda medaglia italiana è di bronzo e porta la firma di Piero Codia
che non riesce a migliorare il crono della semifinale ma, eguagliandolo,
riesce comunque a strappare un prestigioso terzo posto nei 50 farfalla in
una giornata con tanto azzurro . Nel dorso uomini ormai il riferimento
a livello mondiale si sta spostando sempre più ad Est verso il Giappone
e anche a Gwangju questa leadership viene confermata con il successo
nei 100 dorso di Junya Hasegawa in 53”77. Alle sue spalle un ottimo
Cristopher Ciccarese che migliora il personale di 2 secondi 53”92 e fa segnare il 19. tempo mondiale. Bronzo per lo statunitense Conger (54”09) e
quinto posto per l’azzurro Matteo Milli che chiude con un buon 54”65 a
soli 3 centesimi dal personale. Nei 50 farfalla di altissimo livello dominio
assoluto del brasilianoMartins De Souza che, con il terzo miglior tempo
stagionale, 23”22, sbaraglia il campo degli avversari e conquista un oro
peritatissimo. Argento sfumato per poco per Piero Codia che ripete la
bella prestazione di ieri con 23”48 (13. tempo mondiale stagionale) ma
non riesce a sopravanzare il bielorusso Yaouhen Tsurkin che viaggia
sui suoi livelli abituali e chiude secondo in 23”44. Fuori dal podio i due
statunitensi Josa e Seliskar. GLI AZZURRI. Saranno ben cinque gli azzurri
nelle finali di lunedì grazie ad una giornata molto positiva anche nelle batterie e nelle semifinali per gli atleti della nazionale italiana. Grande attesa per
Martina Rita Caramignoli che ha conquistato la finale dei 1500 stile libero
facendo segnare il miglior tempo in batteria con 16’21”17. Finale solo
sfiorata, invece, per Lisa Raimondi, decima con 16’50”32. Doppio accesso
nella finale di domani per le azzurre nei 100 rana donne. Nelle semifinali
Martina Carraro conquista il quinto tempo con il personale di 1’08”07,
Ilaria Scarcella fa segnare il settimo crono con 1’08”36. In finale anche
Laura Letrari in un 100 stile libero che si preannuncia meno stellare rispetto
ad altre gare. La trentina chiude in 55”65 (a 20 centesimi dal personale
stagionale) che gli vale il settimo posto e l’accesso alla gara

Documenti analoghi

Coppa Carlo Aschero - Vado Ligure (SV)

Coppa Carlo Aschero - Vado Ligure (SV) trezzo a 15.34. GENOVA. A Villa Gentile si sono disputati i campionati di società ca­ tegorieRagazzi/eeAllievi/e.Confor­ tanti risultati sono stati ottenuti dalle compagini savonesi. Tra i Ra­ gazz...

Dettagli