depliant 2.0 - Basilica di Sant`Eustachio – Roma

Transcript

depliant 2.0 - Basilica di Sant`Eustachio – Roma
SANT'EUSTACHIO
I POVERI AL CENTRO
La Basilica di Sant’Eustachio in Campo Marzio
“Riportare i poveri al ‘centro’ ,
al centro delle nostre attenzioni,
al centro della città di Roma,
al centro dello Stato,
vicino ai palazzi del potere.”
mettere in pratica il senso del suo più
profondo significato
portando, a
giugno prima della visita di Papa
Francesco, circa 70 dei nostri amici
più poveri a vedere la Sacra Sindone a
Torino.
Vogliamo, infatti, offrire non solo un
aiuto, ma il riconoscimento pieno
della dignità di persona.
In questa Basilica, storica diaconia di
servizio per i poveri, da oltre un anno
stiamo portando avanti un ampio
progetto di volontariato orientato al
sostegno degli amici che più ne hanno
bisogno.
La prima risposta efficace si è
realizzata quando nella chiesa è stato
possibile offrire ogni giorno il pranzo.
E’ nell’orario di chiusura della chiesa
che la prima metà della navata si
trasforma in un ristorante molto
particolare.
Oggi, tutti i giorni feriali dal lunedì al
sabato, offriamo agli amici più poveri
circa 140 pasti completi.
Cerchiamo di fare in modo di offrire
anche il dolce o il caffè o un digestivo
o un bicchiere di vino, perché
“la
pasta e la carne sfamano lo stomaco,”
ma le piccole cose che sembrano non
necessarie
“sfamano
il
cuore”
facendoti sentire che c’è qualcuno che
ti vuole bene.
Convinti della giustezza di questa
affermazione,
abbiamo voluto
Ma come fare se, nella realtà di
Sant’Eustachio, il sostegno economico
può arrivare solo tramite il
coinvolgimento e la buona volontà di
quanti sono sensibili al problema?
Nella Basilica vi è un grande organo a
canne che venne costruito nel 1747.
La bellezza della chiesa, la sonorità
dell’interno, la posizione nel cuore di
Roma ci hanno dato il supporto
necessario. Dall’organo è così nata
l’idea di “offrire” degli eventi musicali
di beneficenza con i quali contribuire
al sostegno economico del nostro
progetto.
La nostra ferma volontà è di tenere
vivo questo progetto, sviluppandolo e
diversificandolo verso altre attività
di carità e sostegno verso chi ne ha
più bisogno.
Ti lasciamo i nostri contatti e ti
ringraziamo per l’attenzione e il
tempo che ci hai dedicato. Ma ancor
più per ciò che vorrai liberamente
fare per la crescita della nostra
iniziativa.
Ti salutano cordialmente, gli “Amici
di Sant’Eustachio”
Immagini della Basilica (interno negli orari di apertura, "ristorante" all'ora di pranzo, un evento
musicale, l'organo settecentesco)
Vuoi maggiori informazioni? Desideri conoscere il dettaglio di tutti
gli eventi in programmazione? Puoi parlare con don Pietro
direttamente oppure visitare il sito web della Basilica
(www.santeustacio.it)dove potrai averli tutti e subito.
Potrai comunque chiederci per @-mail ([email protected])
di ricevere le nostre newsletter o potrai seguirci su facebook
(alla pagina "santeustachio") .
Infine possiamo inviarti una brochure molto ricca di informazioni
sulle iniziative della Basilica e sulla sua storia.
(la puoi trovare anche su internet al link: http://www.santeustachio.it/wpcontent/uploads/2014/04/PRESENTAZIONE-1.0-2015.03.11.pdf)
Ti ringraziamo per l’attenzione ed ancor più per ciò che vorrai
liberamente fare per l’iniziativa.

Documenti analoghi

brochure 1.1 - Basilica di Sant`Eustachio – Roma

brochure 1.1 - Basilica di Sant`Eustachio – Roma Grazie ancora perché in occasione della festa di Sant’Eustachio ha invitato 130 Amici poveri a pranzo presso il proprio ristorante con la gradita partecipazione del Presidente Piero Grasso e Signor...

Dettagli