riepilogo alunni stranieri FRANCESE-TEDESCO

Commenti

Transcript

riepilogo alunni stranieri FRANCESE-TEDESCO
I DIPARTIMENTI DI MARZO
sulla base di 3 tipologie di alunni:
I CONSIGLI DI CLASSE di MARZO/APRILE
stabiliscono a quale delle 3 tipologie
appartengono i singoli alunni stranieri.
1) livello base: alunni in alfabetizzazione, che non
conoscono quasi per niente l’italiano;
2) livello intermedio: alunni che comunicano in
italiano ma hanno lacune sintattico /grammaticale/
lessicali nell’espressione orale e/o scritta;
3) livello avanzato: alunni che hanno
difficoltà nel lessico specifico delle discipline
stabiliscono quale è la soglia della sufficienza per
ognuna delle 3 tipologie:
cosa deve sapere/fare l’alunno del
livello base / livello intermedio / livello avanzato
a matematica, inglese, italiano, economia ecc
per avere 6 (obiettivo minimo)
I DOCENTI
Sulla base delle tipologie dei loro alunni
e
sulla base di quanto stabilito dai dipartimenti
lavorano per il raggiungimento degli obiettivi
minimi (6)
SCRUTINI
I docenti assegnano 6 agli alunni stranieri che
hanno raggiunto gli obiettivi minimi stabiliti dai
dipartimenti per ognuna delle 3 tipologie
Dipartimento di Francese-Tedesco-Spagnolo
OBIETTIVI ALUNNI STRANIERI
Indicare per ognuno dei 3 livelli di alunno straniero cosa il dipartimento considera un progresso accettabile,
corrispondente alla sufficienza, tenendo anche in considerazione la cultura di origine dell’alunno e le concrete
necessità formative per la sua integrazione.
1) L’alunno sa salutare e presentarsi semplicemente ( nome, età, provenienza, abitazione)
L’alunno sa copiare semplici frasi in L2 (soprattutto per chi utilizza un alfabeto diverso nella propria
lingua)
2) L’alunno raggiunge le stesse competenze della classe, con l’aiuto di un’ esplicitazione più
dettagliata nelle consegne. Si privilegia l’aspetto ricettivo della L2.
L’alunno sa comprendere un messaggio orale ( relativo ai contenuti definiti per la classe)
L’alunno sa comprendere un messaggio scritto di contenuto adeguato.
3) L’alunno raggiunge le stesse competenze della classe.
Non si dà grande rilievo alla correttezza formale sia dell’italiano che della L2.