Denominazione ente

Commenti

Transcript

Denominazione ente
COMUNE DI TOLVE
Provincia di Potenza
Via A. De Gasperi,4-cap.85017-Tel. 0971-737002 – Fax 0971 -738143
C.F.80002650762-P.IVA 01063500761
RELAZIONE DI INIZIO MANDATO
ANNI 2015-2020
(articolo 4-bis del d.lgs. del 6 settembre 2011, n. 149)
Premessa
L’art.4-bis del D.,Lgs. N. 149 del 6 settembre 2011 dispone che il Comune è tenuto a redigere una
Relazione di Inizio Mandato, predisposta dal Responsabile del Servizio Finanziario, volta a verificare
la situazione finanziaria e patrimoniale dell’Ente e la misura dell’indebitamento dell’Ente.
Tale relazione si ricollega, necessariamente, alla precedente Relazione di Fine Mandato sottoscritta dal
Sindaco uscente ai sensi dell’art. del D. Lgs. n. 149/2011, relativa all’Amministrazione 2010-2015,
pubblicata sul sito Istituzionale dell’Ente e trasmessa alla Corte dei Conti Sez. Regionale di Controllo
per la Basilicata a norma di legge.
DATI GENERALI
PARTE I - DATI GENERALI
1.1
1.2
Popolazione residente al 31-12-2014 N. 3.270 ABITANTI,Organi politici
GIUNTA COMUNALE
Sindaco
Carica
Nominativo
PEPE PASQUALE
Vicesindaco
ABBRUZZESE DONATO
Assessore
POTENZA ANTONIO
Assessore
FRONTUTO MARIA
Assessore
MATTEO GIACOMO
CONSIGLIO COMUNALE
Frontuto Vito
Presidente
Nardiello Antonio
Consigliere
Russo Danilo Rocco
Lucia Donato
Viggiano Rocco
Sabatino Nicola
Montesano Domenico
Paradiso Donatella
Consigliere
Consigliere
Consigliere
Consigliere
Consigliere
Consigliere
Struttura organizzativa
Organigramma: indicare le unità organizzative dell’ente (settori, servizi, uffici, ecc.)
Segretario:Comunale
Numero posizioni organizzative:previste n. 3 , in servizio n. 1
1.3.
Numero totale personale dipendente (vedere conto annuale del personale) 16
1.4.
l’insediamento della nuova amministrazione proviene da regolari elezioni a scadenza di mandato;:
2
L’Ente , nel mandato amministrativo precedente, non ha dichiarato il dissesto finanziario ai sensi
dell'art. 244 del TUEL, o il pre-dissesto finanziario ai sensi dell'art. 243-bis.
1.5.
Situazione di contesto interno/esterno :
Area Amministrativa;
Area Tecnica;
Area Contabile
1.6.
2. Parametri obiettivi per l'accertamento della condizione di ente strutturalmente deficitario ai sensi
dell'art. 242 dei TUEL): indicare il numero dei parametri obiettivi di deficitarietà risultati positivi
all'inizio del mandato:
-Parametri anno 2014 positivi n. 3
3
1.
Bilancio di previsione non è stato approvato alla data di insediamento
2.
Politica tributaria locale
PARTE II - SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA DELL’ENTE
IMU: indicare le tre principali aliquote (abitazione principale e relativa detrazione, altri
immobili e fabbricati rurali strumentali) alla data di insediamento
2.1.
Aliquote IMU
2014
Aliquota abitazione principale 4 per mille
Detrazione abitazione
200,00
principale
Altri immobili
7,6o per mille
Fabbricati rurali e strumentali 7,60 per mille
(solo IMU)
2.2.
Addizionale Irpef: aliquota massima applicata, fascia di esenzione ed eventuale differenziazione:
Aliquote addizionale
Irpef
Aliquota
massima
2014
5 per mille
Fascia esenzione
=======
/NO
Differenziazione
aliquote
2.3.
Prelievi sui rifiuti: indicare il tasso di copertura e il costo pro-capite
2014
Prelievi sui
Rifiuti
Tipologia di Prelievo TARI
Tasso di Copertura
100%
1.
Sintesi dei dati finanziari dell'ente:
ENTRATE
(IN EURO)
TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE
TITOLO II - ENTRATE DA TRASFERIMENTI CORRENTI
TITOLO III - ENTRATE EXTRATRIBUTARIE
TITOLO iv° - ENTRATE DA ALIENAZIONI E
TITOLO v° - ENTRATE DERIVANTI DA ACCENSIONI DI
TITOLO vi° ENTRATE SERVIZI C/TERZI
4
TOTALE
Ultimo rendiconto
approvato
2014.
844,817,57
728.912,82
1.597,228,04
1.384,019,61
235.821,53
4.790.799,57
TITOLO 4° SPESE PER C/TERZI
TOTALE
235.821,53
4.770.553,31
3.1 Quadro Riassuntivo Gestione di competenza
Rendiconto dell’esercizio..........(ultimo esercizio chiuso)
Riscossioni
(+) 1.968.261,40
Pagamenti
(-)1.954.772,42
Differenza
(+)13.488,98
Residui attivi
(+)2.822.538,17
Residui passivi
(-)2.815.780,89
Differenza
20.246,26
Avanzo (+) o Disavanzo (-)
Risultato di amministrazione di
cui:
Vincolato
2014
Per spese in conto capitale
Per fondo ammortamento
Non vincolato
20.246,26
Totale
20.246,26
5
3.2.
Risultati della gestione: fondo di cassa e risultato di amministrazione
Fondo cassa al Fondo di cassa al 31 12 2013
Totale residui attivi finali
Totale residui passivi finali
Risultato di amministrazione
Utilizzo anticipazione di cassa
Non è stato utilizzato l’avanzo di amministrazione.
6
44.540,54
7.304.723,68
7.242.385,06
447.845,29
NO
SITUAZIONE RESIDUI ALLA DATA DI INSEDIAMENTO.
Iniziali
Riscossi
Maggiori
Minori
Riaccerta
Da
Residui Totale
RESIDUI ATTIVI
ti
riportare
provenienti residui
di
Primo anno del
4. Gestione dei residui. Totale residui di inizio mandato (certificato consuntivo-quadro 11)
dalla
fine gestione
mandato
gestione di
competenza
a
b
C
d
e = (a+cf = (e-b)
g
h = (f+g)
d)
Titolo 1 - Tributarie 1185056,10
228279,88 956776,22 956776,22
956776,22
Titolo
2
178191,38
Contributi
e
trasferimenti
Titolo 3 1600042,44
Extratributarie
Parziale titoli
2963289,92
1+2+3
Titolo 4 - In conto 3180830,16
capitale
Titolo 5 60645,31
Accensione
di
prestiti
Titolo 6 43201.30
Servizi per conto
di terzi
Totale titoli
6247966,69
1+2+3+4+5+6
RESIDUI
PASSIVI Primo
anno del mandato
Titolo 1 - Spese
correnti
Titolo 2 - Spese in
conto capitale
Titolo 3 Spese per rimborso
di prestiti
Titolo 4 Spese per servizi
per conto di terzi
Totale titoli
1+2+3+4
3231,59
181422,97
181422,97
1328,84 1598713,60
3231,59
2736912,79
2823,58 3178006,58 3178006,58
3178006,58
60645.32
60645.32
60645.32
43201.30
43201.30
43201.30
232432,30 6018765,99 6018765,99
6018765,99
3231,60
pagati
Minori
a
b
d
1598713,60
229608,72 2736912,79 2736912,79
0.01
Iniziali
181422,97
Riaccert
Da
ati
riportare
e=
(a+c-d)
f = (e-b)
Residui Totale
provenienti residui
di
dalla
fine gestione
gestione di
competenza
g
h = (f+g)
1.899.840,54
198.598,97 1.701.241,57
1.701.241,57
1.701.241,57
3.849.702,70
9.197,823.840.504,88
3.840.504,88
3.840.504,88
93.961,05
93.961,05
93.961,05
207.816,79 5.635707,50
5.635707,50
5.635707,50
93.981,05
5.843.524,29
20,00
7
A.S.F.E.L.
5.
Patto di Stabilità interno
L’Ente è soggetto al Patto di Stabilità
Nell’anno precedente all’insediamento l’ente non è risultato inadempiente al patto di stabilità interno:
6.
Indebitamento:
2014
Residuo debito finale
992.005,63
Popolazione residente
3270
Rapporto tra residuo debito e popolazione residente
6.1.
Anticipazione di tesoreria (art. 222 Tuel)
IMPORTO MASSIMO CONCEDIBILE:
€ 557.113,80
IMPORTO CONCESSO alla data di insediamento € 185.000,00
7.
L’Ente non ha utilizzato strumenti di finanza derivata
8.
Conto del patrimonio in sintesi.
ATTIVO
Totale Immobilizzazioni
15.147.932,55
Totale attivo circolante
7.676.639,24
TOTALE ATTIVO22.824.571,79
PASSIVO
Patrimonio Netto
11.256.305,01
Conferimenti
6.881.930,63
Debiti di finanziamento
821.695,45
Debiti di funzionamento
2.417.392,35
Somme anticipate da terzi
87.756,34
Altri Debiti
1.353..267,30
TOTALE PASSIVO
22.824.571,79
8
303,36
A.S.F.E.L.
8.1.
Riconoscimento debiti fuori bilancio
Non vi sono debiti fuori bilancio già riconosciuti alla data di inizio del mandato amministrativo i cui
oneri gravano sul bilancio di previsione e su bilanci successivi:
-In base alle dichiarazioni dei responsabili dei servizi al momento non vi sono debiti fuori bilancio
********************
Sulla base delle risultante della relazione di inizio mandato del 01/06/2015 del Comune di Tolve
la situazione finanziaria e patrimoniale non presenta squilibri;
Tuttavia si rileva una situazione deficitaria di cassa (-68.908,04) alla data di insediamento, dovuta alla
protratta mancata riscossione di crediti certi.
Tolve li 27/08/2015
II SINDACO
Avv.Pasquale Pepe
9

Documenti analoghi