articolo 2 - ASD San Secondo

Commenti

Transcript

articolo 2 - ASD San Secondo
.SPORT.
24 MERCOLEDÌ 6AGOSTO 2008
CALCIO
DILETTANTI
SETTORE GIOVANILE
San Secondo
e Us Fulgor:
scuola calcio ai
nastri di partenza
Q
uest’anno l’Asd San Secondo,in collaborazione con l’Us Fulgor,ha programmato la scuola calcio per i ragazzi delle annate 1999,2000,2001 e 2002.I corsi sono tenuti da istruttori preparati che insegneranno le
regole fondamentali per la formazione del
giovane calciatore.«Lo scopo dell’iniziativa
è quello di creare un rapporto duraturo tra le
due società sportive e far divertire i ragazzi dichiara il presidente del San Secondo,Davide Baldini - inserendoli in una squadra di
calcio,che parteciperà anche a un campionato.Gli istruttori trasmetteranno ai ragazzi
INFORMAZIONE
valori come la lealtà,la correttezza,la voglia
di giocare per divertimento e la solidarietà
verso i compagni di squadra».Inoltre a ogni
ragazzo verrà distribuito un kit contenente
pallone,tuta,divisa da allenamento e borsa.
La quota di partecipazione è fissata in 120 euro.Il raduno dei ragazzi è previsto il giorno
2 settembre alle 17,30 al campo sportivo parrocchiale.Per informazioni,si possono contattare Alfredo Castagnolo (338 7254802),
Roberto Longari (338 8627946),Giuseppe
Longari (339 4280400) oppure Alberto Oddi (0521 872118). (ma. es.)
Cambio girone
Cambiamento nei gironi di Prima categoria.A causa del ritiro
del San Faustino di Rubiera,la
Medesanese è stata dirottata
al posto della squadra reggiana nel raggruppamento B.Il
San Faustino è stato rimpiazzato dalla Bondenese,inserita
nel girone A in luogo della formazione di mister Ghillani,insieme alle altre piacentine.
ECCELLENZA/1 Lunedì primo giorno di sudore per la squadra bussetana ECCELLENZA/2 Fidenza sfida la Dorando
Pallavicino già al lavoro
Baratta: «In forma per l’inizio del campionato»
Maurizio Esposito
unedì scorso è stato il primo giorno di sudore per il
nuovo Pallavicino.
L’allenatore Gian Luca Baratta,46 anni compiuti nello
scorso luglio, ha subito mostrato il pallone ai suoi calciatori. Il tecnico verdiano con
la sua scelta ricorda il mister
svedeve Sven Goran Eriksson
che utilizzando il pallone al
primo giorno di ritiro,al suo
esordio in Italia nella metà
degli anni Ottanta,ruppe un
certo cliché dei ritiri italiani.
Questa abitudine italica vedeva la sfera apparire in un
secondo momento della fase di preparazione del precampionato.
A tal proposito Baratta sostiene:«Io non imito nessuno
ma ritengo che calciatori dilettanti, provenienti da una
giornata di lavoro,non possono non divertirsi;per questo
motivo,già dal primo giorno
di ritiro abbiamo svolto l’8085 per cento dell’allenamento con il pallone e il restante
tempo a secco,cioè corsa ed
L
Gian Luca Baratta, allenatore del Pallavicino
esercizi ginnici».Baratta svela come proseguirà la preparazione: «Ci dedicheremo a
carichi di lavoro gradualmente più pesanti. L’importante
per noi è arrivare al 7 settembre, data di inizio del
campionato,in condizioni dignitose».La Coppa Italia ser-
virà per allenarsi:«Ci interessa come le altre amichevoli
ufficiali,cioè per il rodaggio.
Si tenga presente che, paradossalmente,dalle partite in
cui si è giocato male si possono ricavare degli accorgimenti tattici».
Baratta è coadiuvato dal vi-
ce Gian Luca Tassi,dal preparatore dei portieri Pier Luigi
Ceri,dal preparatore atletico
Silvio Guareschi, e dai massaggiatori Gian Luca Pompini e Federico Pelizzari.La Juniores sarà allenata da Gennaro Zinzi, il responsabile del
settore giovanile con annessa scuola calcio è Gino Meloni.Il settore giovanile comprende circa 200 ragazzi che
non giocano solo nelle strutture sportive di Busseto ma
anche negli altri comuni limitrofi.
Nelle amichevoli precampionato,il Pallavicino giocherà con squadre di Promozione ed Eccellenza.
La società,che sta allestendo una squadra competitiva
per la prossima stagione agonistica, ringrazia gli sponsor
che si sono impegnati. Il direttore sportivo Raul Orsi informa che la presentazione
della squadra ai tifosi e alla
stampa avverrà il 6 settembre,vigilia del campionato,in
occasione della Settimana
dello sport bussetano.
Rossi, la risposta a Greco:
«Ho sempre fatto tanti gol»
N
el prossimo campionato
di Eccellenza,la Dorando
Pietri si presenta come la rivale più accreditata del Fidenza
per la lotta al primato.La squadra carpigiana ha nelle sue file
Antonio Greco proveniente
dalla Virtus Pavullese.L’attaccante calabrese di 28 anni,cresciuto con il Cosenza,ha realizzato 107 reti negli ultimi 5 campionati di Eccellenza,una media superiore alle 21 reti a torneo.
Il Fidenza conosce bene Greco per averlo avuto,avversario,
nello spareggio per l’ammissione in serie D nel 2006 quando l’attaccante militava con il
Formigine.Greco è molto agile,bravo di testa e con i due piedi, buono nel dialogo con i
compagni.La squadra borghigiana antepone Andrea Rossi
a Greco;Rossi è anch’egli abituato ai gol con doppia cifra.
Il neoattaccante del Fidenza,
30 anni di Montevarchi,è stato con le giovanili della Fiorentina dove ha avuto come
maestro Chiarugi.Rossi,dalla
Fiorentina è passato alla Rondinella dove nel campionato di
serie D 1997 - 1998 realizzò
11 reti in 28 presenze.In segui-
to ha avuto brevi esperienze in
C1 con l’Acireale e in C2 col
Trapani.Nel 2000,torna in Toscana ed è in serie D con la Sestese.Negli ultimi 8 anni ha vinto 4 campionati di Eccellenza:
nel 2003 con l’Urbino, nel
2004 col Poggibonsi,nel 2006
Sfida ad Antonio Greco
col Figline e nel 2008 col Mobilieri Ponsacco.
Rossi si racconta:«Sono fiducioso per la nuova avventura, dovunque sono stato ho
fatto sempre molti gol».
Come primo obiettivo dovrà
imparare a conoscere il girone emiliano:«Non ci sono mai
stato ma quando ero con la
Sestese,in serie D,ho giocato
contro il Crociati Collecchio».
(ma. es.)
ECCELLENZA/3 Paraluppi potrà attingere dalla formazione juniores PRIMA CATEGORIA Le due parmensi inaugureranno il gruppo 4 di Coppa Emilia
Terme Monticelli, il 7 agosto
via al raduno al campo Scirea
Le neopromosse si sfideranno subito, dopo il duello dell’anno scorso
l Terme Monticelli inizierà la pre- Monticelli non ha particolari velleiIparazione giovedì 7 agosto al tà in Coppa Italia e a tal proposito omenica 24 agosto inizia la stacampo “Gaetano Scirea”.La squa- il direttore sportivo Maurizio Mardra partirà l’11 agosto a Salvarola chini sostiene:«Non faremo come Dgione ufficiale delle squadre dinel Modenese fino a Ferragosto e l’anno scorso,ora la Coppa non ci lettantistiche regionali con la Coppa
Bedonia - Medesanese: storia infinita
svolgerà la prima amichevole.
interessa».
La preparazione si concluderà
L’attenzione è così rivolta al camcomunque nella frazione del co- pionato di Eccellenza dove la squamune di Montechiarugolo. Il 20 dra del presidente Renzo Ferrari si
agosto ilTerme Monticelli sarà pre- presenta con alcuni esordienti cosente a un triangolare di Basilicano- me il secondo portiere Andrea Rava con il Basilica 2000 e il Traver- nieri,Alessandro Ghirardi,Thomas
setolo.Il triangolaPrati, Filippo Arare, abbastanza atcri.Il Terme Montitendibile,sarà una
celli, tradizionalsorta di rimpatriata
mente, ha un’ottiperchè nel Basilica
ma Juniores ed an2000 e nel Traverche quest’anno
setolo vi sono all’allenatore della
cuni ex calciatori
prima squadra Stedel Terme Montifano Paraluppi pocelli. Il Basilica
trà prelevare i gio2000 schiererà l’alvani migliori.Il Terlenatore Paolo Germe Monticelli sta
mini,il portiere Loacquistando simri Montanari e So- Paraluppi, tecnico Monticelli
patie fra i tifosi proresini.NelTraverseprio per i tanti giotolo,il Terme Monticelli ritroverà vani che si affacciano alla prima
Emiliano Bozzetti e Alessandro squadra.
Groppi.La squadra termale è ancoLa presentazione della squadra ci
ra alla ricerca di un difensore in sarà venerdì 5 settembre. Un’ocetà juniores.IlTerme Monticelli,de- casione importante per conoscere
tentore della Coppa Italia di Pro- i volti nuovi,proprio alla vigilia di
mozione,debutterà in Coppa Italia una nuova e impegnativa stagione
il 24 agosto ospitando il Fidenza. agonistica.Il Terme Monticelli,noMercoledì 27 agosto ci sarà Palla- nostante sia una neopromossa,non
vicino - Terme Monticelli.Il Terme vuole sfigurare. (ma. es.)
Italia di Eccellenza. Le tre squadre
parmensi, come prevedibile, sono
state inserite nello stesso girone;la
favorita appare il Fidenza che sembra pure la squadra più motivata.
Nella Coppa Italia di Eccellenza le
36 squadre sono state divise in 12 gironi.Si qualificheranno le prime;la
seconda fase sarà firmata da altri 4
gironi da tre squadre,le vincenti parteciperanno alle semifinali.
La Coppa Italia di Promozione
comprende 24 gironi da tre squadre.Le 9 squadre parmensi sono state inserite in 5 raggruppamenti diversi. Il presidente del Salsomaggiore Gian Carlo Granelli afferma:«A
noi quest’anno interessa tutto, anche l’aria».
Il Salso dovrà vederesela col giovane Colorno e il quotato Lentigione.
Il girone B presenta tre squadre
che partono favorite per il campionato:Pro Piacenza,Pontolliese e Fidentina. Il Fornovo è la favorita del
girone D, nel raggruppamento si
prevede lotta fra il Real Val Baganza
di Massimo Abbati e il Traversetolo
di Giorgio Ferrarini.La Coppa Italia
per la Promozione inizierà domenica 31 agosto.
Il 31 agosto è anche l’inizio della
I dirigenti della Medesanese, squadra che in Coppa Emilia debutterà contro il Bedonia
Coppa Emilia di Prima categoria.In
questa manifestazione ci saranno
130 squadre in luogo delle solite
128 per la presenza di 18 compagini del girone H invece di 16.In Coppa, le squadre di Prima categoria
sono state divise in 34 raggruppamenti, 28 quadrangolari e 6 triangolari.Le 12 società parmensi sono
divise in 4 gironi,2 dei quali formati solo da squadre della provincia di
Parma.Il girone 4 inizia con la sfida
fra le due matricole Bedonia e Medesanese.Le due squadre,l’anno scorso,furono protagoniste nel girone C
di Seconda categoria;il Bedonia vin-
se il campionato per un punto sull’imbattuta Medesanese che ha ottenuto la promozione dopo gli spareggi fra le seconde.
L’allenatore della Medesanese
Giorgio Ghillani osserva: «La storia
fra noi e il Bedonia continua.A noi
che siamo una matricola,queste prime partite servono per conoscere le
nostre potenzialità».Il direttore generale del Carignano Massimo Scottu afferma: «Noi puntiamo a vincere il nostro girone dove vi sono solo derby provinciali».
Il Palanzano se la vedrà con 3
squadre del reggiano. (ma. es.)

Documenti analoghi

Diapositiva 1

Diapositiva 1 La squadra campana svolgerà la seconda parte del ritiro estivo a Chiaromonte (PZ). La Salernitana, dal 18 agosto fino al 25 dello stesso mese, risiederà in Basilicata a Chiaromonte, paese ubicato ...

Dettagli