- Bergamo Festival

Commenti

Transcript

- Bergamo Festival
Data
12-05-2016
Pagina
Foglio
1 / 4
Accedi Registrati
Edizione Digitale | Abbonamenti | Necrologie | Concorsi | EcoStore

Cerca

MENU
HOME
/
BERGAMO CITTÀ
/
CROUCH E SASSEN A BERGAMO FESTIVAL SI PARLA DI DEMOCRAZIA ED ECONOMIA
Colin Crouch
Giovedì 12 maggio 2016  (0)
Facebook Twitter Google plus  Email
Mi piace
Condividi
Crouch e Sassen a Bergamo Festival
Si parla di democrazia ed economia
Sabato 14 maggio per Bergamo Festival Fare la Pace è il momento di un doppio
imperdibile appuntamento; alle 16 e alle 18 al Centro Congressi Giovanni XXIII
Bergamo prenderanno la parola due grandi ospiti internazionali: dapprima
Colin Crouch, sociologo e politologo britannico, a seguire Saskia Sassen esperta
internazionale di sociologia delle metropoli e dei ussi migratori. E al Conca
Verde (ore 9) la proiezione del lm di Veltroni.
I due incontri, realizzati in collaborazione con la casa
editrice «Il Mulino», saranno moderati da Marco Marzano,
dedicato alla democrazia, il primo incontro che vede
protagonista il sociologo e politologo Colin Crouch,
sabato 14 maggio alle ore 16.00 presso il Centro Congressi
Papa Giovanni XXIII di Bergamo. In dialogo con Marco
Marzano, Crouch parlerà del destino della democrazia nella
Codice abbonamento:
dell’Organizzazione all’Università degli studi di Bergamo. È
108407
Sociologo e Professore Ordinario di Sociologia
Data
12-05-2016
Pagina
Foglio
2 / 4
società attuale, sempre più condizionata da oligarchie
economiche e da reti nanziarie. La vita sociale si regge formalmente sul meccanismo delle
democrazie che, con le loro norme e le loro istituzioni, sono chiamate a tenere le redini della
vita sociale. Nei primi anni del XXI secolo si assiste invece a una crescente passività dei cittadini
occidentali. Finite le elezioni, la politica viene poi decisa in privato dallo scambio di favori tra i
governi eletti e le lobbies che rappresentano in forme sempre più marcate gli interessi
economici. E, in una società in cui la democrazia rappresentativa sembra al tramonto, la gente
vive la politica come un corpo estraneo, lontano, ina errabile.
«Chi governa davvero il mondo quando la politica e le sue regole democratiche valgono
meno delle oligarchie economiche e delle reti nanziarie?» A questa e a molte altre
domande, risponderà Colin Crouch, celebre per aver coniato il temine postdemocrazia
nell’omonimo libro in cui teorizza lo svuotamento dei poteri delle democrazie avanzate. Colin
Crouch, sociologo e politologo, ha iniziato la sua carriera come docente di sociologia alla
London School of Economics nel 1969. Successivamente ha insegnato presso l’Università di
Bath e l’università di Oxford. È stato Professore di Sociologia al dipartimento di scienze
politiche dell’Istituto universitario europeo di Firenze dal 1995 al 2004 e ha insegnato
Governance e Management Pubblico presso l’Università di Warwick Business School no al
2011.
Saskia Sassen
Alle ore 18 è la volta di Saskia Sassen, tra le più autorevoli studiose di economia sociale;
ricadute dell’economia globale sull’organizzazione planetaria della vita civile, esplorando e
riordinando al contempo le nuove forme di sapere e di conoscenza, le nuove metodologie di
ricerca, i nuovi strumenti di indagine che a tali fenomeni hanno cominciato a essere applicati
dagli scienziati sociali di tutto il mondo. Il cambiamento della morfologia delle megalopoli, le
Codice abbonamento:
una economia globale senza frontiere. La Sassen ha osservato con profondo acume le
108407
in dialogo con Marco Marzano, la famosa sociologa tratterà delle criticità generate da
Data
12-05-2016
Pagina
Foglio
3 / 4
nuove forme e domande di cittadinanza, i trasferimenti di ricchezza che stanno avvenendo
impongono di ripensare alla radice i modi con cui tradizionalmente gli stati hanno cercato di
fronteggiare e governare tutto ciò, e rispetto a cui non sono più su cienti i concetti
tradizionali con cui la politica ha pensato il proprio esercizio. La vita sulla terra ai tempi della
globalizzazione appare, secondo la studiosa, come una vasta prateria senza ostacoli per
miliardi di individui a ollati in un mondo sempre più transnazionale. Saskia Sassen, sociologa
ed economista statunitense nota per le sue analisi sulla globalizzazione e i processi
transnazionali, dopo aver insegnato sociologia all’Università di Chicago, attualmente insegna
alla Columbia University e alla London School of Economics.
Walter Veltroni
Sempre sabato 14 maggio, al Cinema Conca Verde (ore 9) è prevista la proiezione del lm
documentario «I bambini sanno» di Walter Veltroni. Introduce: Don Giuliano Zanchi,
Segretario Generale della Fondazione Adriano Bernareggi.
Trentanove bambini dai 9 ai 13 anni, dal Nord al Sud Italia, intervistati perlopiù tra le
quattro mura delle loro camerette, parlano di amore, famiglia, sessualità, di Dio, e anche
di qualche possibile miracolo come la «pace». Sono questi i protagonisti del documentario «I
bambini sanno» di Walter Veltroni; il regista sceglie di far parlare le nuove generazioni che si
a acciano sul mondo e, attraverso i loro occhi, guarda al futuro alla ricerca di quei valori –
paci smo, uguaglianza, diritti civili – che sembrano perdersi nel cinismo dell’età adulta. A
vicepresidente del Consiglio, sindaco di Roma, segretario del Partito democratico e candidato
premier alle elezioni politiche del 2008. Gli ultimi suoi libri con Rizzoli sono Noi (2009),
L’inizio del buio (2011), L’isola e le rose (2012), E se noi domani (2013) e Quando c’era
Berlinguer (2014), che è diventato un lm. È regista anche di I bambini sanno.
Codice abbonamento:
Walter Veltroni, politico, giornalista, scrittore e regista italiano, è stato direttore de «l’Unità»,
108407
seguire, il dibattito con Veltroni che parlerà dei grandi temi trattati dal lm.
Data
12-05-2016
Pagina
Foglio
4 / 4
Ingresso gratuito previa iscrizione on line sul sito: www.bergamofestival.it
Massaggiatore a infrarossi
€9,90
© RIPRODUZIONE RISERVATA
 Tags
#Bergamo
#cultura
#Bergamo Festival Fare la pace
 Altri articoli
Sabato 07 maggio 2016
Il con ne tra reale e
virtuale Rischi e
opportunità dei
videogames
Mercoledì 11 maggio 2016
Martedì 10 maggio 2016
Veltroni racconta la sua Africa
e Rusconi la leadership
tedesca
L’Isis e il marketing del terrore
Tra Twitter e propaganda on
line
Giovedì 05 maggio 2016
Mercoledì 04 maggio 2016
La guerra e il male
spiegati ai bambini e
uno sguardo aperto
all’integrazione
Storia (e trion ) di
Martina più forte di
ogni ostacolo
Ecco i prossimi appuntamenti di
Bergamo Festival Fare la Pace di
venerdì e sabato.
La storia di una vincitrice nella vita
e nello sport è al centro
dell’incontro tutto al femminile di
Bergamo Festival.
Lunedì a Bergamo Festival Fare la
Pace si discute di giochi di guerra (e
non) con due massimi esperti del
settore.
Martedì 03 maggio 2016
«Il segno, la luce» in S. Maria
Maggiore Posticipato al 5
maggio il quarto incontro
 Articoli più letti
Litiga con la famiglia e se ne va Tragedia alle Ghiaie di Bonate
Frode scale da 70 milioni di euro Perquisizioni in provincia di Bergamo
Codice abbonamento:
Bimbo grave a causa della meningite Ricoverato a Bergamo, i medici lo salvano
108407
Il virus di Facebook colpisce ancora Stavolta in versione più subdola