NEV - Associazione Chiese Battiste di Puglia e Basilicata

Commenti

Transcript

NEV - Associazione Chiese Battiste di Puglia e Basilicata
NEV - NOTIZIE EVANGELICHE
protestantesimo - ecumenismo - religioni
Servizio stampa della Federazione delle chiese evangeliche in Italia
5 febbraio 2014
settimanale - anno XXXV - numero 6
* Sessismo. Solidarietà alla Boldrini dalle pastore e diacone battiste, metodiste e valdesi
* Chiese e Stato. Il valdese Long membro della Commissione del Concordato
* Avventisti. Un passo in avanti verso l'ordinazione femminile
* Emergenze. Continua ad essere critica la situazione dei profughi del Sud Sudan
* TELEGRAFO: Notizie in breve
* APPUNTAMENTI
Sessismo. Solidarietà alla Boldrini dalle pastore e diacone battiste, metodiste e valdesi
"Ogni aggressione contro una donna è un'aggressione verso tutte noi"
Roma (NEV), 5 febbraio 2014 - Le pastore e le diacone delle chiese battiste, metodiste e valdesi
italiane hanno espresso solidarietà alla presidente della Camera dei Deputati, on. Laura Boldrini.
Riunite a Roma per un corso di aggiornamento sul tema della violenza di genere, le pastore e le
diacone hanno redatto un comunicato stampa nel quale si "associano a coloro che hanno
denunciato gli attacchi di volgare sessismo alla presidente della Camera. Ogni aggressione,
verbale e fisica, verso una donna è un'aggressione verso tutte noi", si legge nella dichiarazione.
Affrontando poi la più ampia questione della discriminazione di genere, le teologhe ribadiscono il
loro impegno affinché "la cultura cristiana superi la millenaria discriminazione sessuale radicata al
suo interno".
Chiese e Stato. Il valdese Long membro della Commissione del Concordato
Roma (NEV), 5 febbraio 2014 - Per la prima volta un protestante farà parte della Commissione
governativa per l'attuazione del Concordato tra lo Stato italiano e la chiesa cattolica. Si tratta del
valdese Gianni Long, docente emerito di diritto canonico e già presidente della Federazione delle
chiese evangeliche in Italia (FCEI). La sua nomina è avvenuta con il rinnovo della Commissione
per decreto governativo dello scorso 14 gennaio. “A mia conoscenza – ha ribadito Long – di
questa Commissione fino ad oggi non ha mai fatto parte un cittadino della Repubblica
notoriamente appartenente ad una confessione non cattolica”. Una notizia che “qualcuno può
considerare curiosa”, ha continuato Long, ma che dovrebbe rientrare nella normalità dei fatti in
quanto si tratta di un incarico che si svolge “in qualità di cittadino italiano chiamato a
rappresentare il governo, indipendentemente dall'appartenenza religiosa”. La Commissione è
stata istituita nel 1984 e si incontra con la Commissione nominata dal Vaticano per dirimere
questioni attuative e interpretative riguardanti il Concordato del 1984. La prima riunione delle
Commissioni congiunte è prevista per venerdì 7 febbraio. La commissione governativa è
composta, oltreché da Long, dai professori Francesco Margiotta Broglio (presidente), Carlo
Cardia e Giorgio Pastori, dal ministro plenipotenziario Armando Varricchio e da Anna Nardini
dell'ufficio della Presidenza del Consiglio.
Rimanendo in tema di Concordato, Long parteciperà al Convegno sui “Trent'anni del Nuovo
Concordato 1984-2014”, previsto mercoledì 12 febbraio presso Palazzo Giustiniani a Roma (vedi
appuntamenti), nell'ambito del quale interverrà sul tema “Trent'anni di Intese con le confessioni
diverse dalla cattolica”. Il 1984 infatti è anche l'anno della firma dell'Intesa con la Tavola valdese
(Unione delle chiese metodiste e valdesi), la prima stipulata dallo Stato italiano con una
confessione non cattolica.
Avventisti. Un passo in avanti verso l'ordinazione femminile
10 delle 13 divisioni avventiste mondiali si sono dichiarate favorevoli alle donne pastore
Roma (NEV), 5 febbraio 2014 - Le chiese avventiste hanno fatto un passo avanti verso
l'istituzione del pastorato femminile. Come riporta l'agenzia Notizie Avventiste, nell'ultima riunione
della Commissione di studio sulla teologia della consacrazione (TOSC), tenutasi a fine gennaio, è
infatti emersa l'indicazione favorevole all'ordinazione di donne pastore da parte di 10 delle 13
regioni in cui la chiesa avventista mondiale è suddivisa. In oltre 40 ore di lavori serrati che hanno
compreso presentazioni, discussioni, meditazioni e sessioni di domande e risposte, è emerso che
una significativa maggioranza dei Comitati di ricerca biblica, istituiti per indicare un orientamento
sulla questione, raccomanda la consacrazione delle donne al ministero pastorale o ritiene sia
giusto permetterla in alcune regioni della chiesa avventista senza che ciò intacchi l'unità della
chiesa. La discussione ha evidenziato la volontà di procedere senza provocare strappi con coloro
che dissentono dalla posizione della maggioranza. “Spero che arriveremo a capire che la chiesa
può rimanere unita anche se non vi è uniformità su questo argomento” ha dichiarato Dario
Jankiewicz, preside della Facoltà di teologia del Seminario teologico della Andrews University,
esprimendo un sentimento condiviso. Le 13 relazioni delle regioni avventiste saranno raccolte in
un documento più ampio che verrà presentato il prossimo autunno al Consiglio annuale della
Chiesa mondiale, accompagnato dalle relative raccomandazioni della TOSC.
Sulla questione, lo scorso mese di settembre si era espresso il Convegno nazionale pastorale
dell'Unione italiana delle chiese cristiane avventiste (UICCA) del 7° giorno (vedi NEV 39/2013),
sostenendo con forza l'introduzione del pastorato femminile nella chiesa avventista mondiale.
Qualora, tuttavia, non fosse possibile trovare un accordo, gli avventisti italiani chiedono che le
varie unioni e divisioni nazionali siano lasciate libere di procedere secondo coscienza, decidendo
per proprio conto.
Emergenze. Continua ad essere critica la situazione dei profughi del Sud Sudan
L'impegno della Federazione luterana mondiale e dell'Agenzia avventista di soccorso
Roma (NEV), 5 febbraio 2014 - L'attenzione sui rifugiati del Sud Sudan non deve calare, perché
la loro situazione continua ad essere critica. E' questo l'appello lanciato dagli operatori della
Federazione luterana mondiale (FLM, www.lutheranworld.org) dal campo profughi di Adjumani in
Uganda. Sono oltre 59mila i sudsudanesi che hanno attraversato il confine ugandese, e circa
36mila, in gande maggioranza donne e bambini, hanno trovato rifugio ad Adjumani. “Il campo è
stato pensato per ospitare 400 persone. Potete quindi immaginare quanto la situazione sia critica
con persone costrette a sistemarsi all'aperto con pericolo per la salute e per l'incolumità
personale”. Tra gli stessi profughi scampati alla violenza si trovano degli operatori della FLM
costretti a fuggire dal paese. “Sono scappato sentendo da vicino fischiare le pallottole – ha
raccontato John Garang che lavorava in un progetto educativo della FLM a Maban -. Ancora
adesso non riesco a sentirmi al sicuro e sono in ansia per la sorte di mia moglie e mio figlio di cui
non ho più notizie”. La FLM provvede nel campo di Adjumani cibo e generi di primaria necessità,
ma l'emergenza principale rimane l'acqua. “La situazione sta migliorando con la costruzione di
nuovi pozzi e il ripristino di alcuni già esistenti. Tuttavia siamo ancora lontani dai 90 pozzi
necessari sia per il campo sia per la popolazione locale”, dichiara Arnold Kasoba, dell'Alto
commissariato ONU per i rifugiati (ACNUR).
Tra le tante altre agenzie di soccorso attive in Uganda è da segnalare l'Agenzia avventista di
soccorso e sviluppo (ADRA) impegnata a fornire aiuto a 1600 famiglie. La rete di ADRA ha
investito 120mila dollari in un progetto che prevede la fornitura di servizi igienici ad oltre 26mila
profughi.
TELEGRAFO
(NEV/Notizie Avventiste) – L'Agenzia avventista di soccorso e sviluppo (ADRA) Italia cerca
volontari per “Una scuola, una famiglia”, un progetto scolastico-sanitario realizzato in Namibia
con il sostegno dei fondi dell’Otto per mille della chiesa avventista italiana. Per offrire ai 56
studenti della scuola “Mulimu wa babalela” istruzione, assistenza medica, igienica e alimentare,
ADRA Italia cerca volontari qualificati negli ambiti di competenza del progetto, con buona
consocenza della lingua inglese, disponibilità alla condivisione di spazi comuni e una forte
propensione alla socializzazione. “L’obiettivo – spiega Luca Alfano di ADRA Italia - è di garantire
il corretto svolgimento di tutte le attività attraverso una presenza costante e continuativa di risorse
umane all’interno del progetto”. Per informazioni: tel. 06 3210757; email [email protected];
adraitalia.org.
(NEV) – In un periodo in cui la disoccupazione è una delle principali crisi che investe il nostro
paese, l'Ospedale evangelico internazionale di Genova va in controtendenza. Sono infatti già
stati assunti 15 nuovi infermieri a tempo indeterminato tra i 191 entrati nella graduatoria definitiva
del concorso indetto dalla struttura nel 2013. I neo-assunti entreranno in servizio dal prossimo
aprile ma l'intenzione dell'ospedale è di procedere ad altre assunzione sia a tempo determinato
che indeterminato, per la sostituzione di infermieri in ferie, in aspettativa o temporaneamente non
in servizio. L'Ospedale internazionale evangelico di Genova è stato fondato nel 1857 per
iniziativa di alcune chiese protestanti del capoluogo genovese; attualmente fa parte integrante del
Sistema sanitario ligure.
(NEV/BWA) – Si conclude oggi a Birmingham (USA) la prima sessione di dialogo teologico tra
l'Alleanza battista mondiale (BWA) e il Consiglio metodista mondiale (WMC). Tema del dialogo
che impegnerà esperti delle due denominazioni per il quadriennio 2014-2018, è “La fede attiva
nell'amore” ed intende evidenziare le ricchezze spirituali delle due tradizioni protestanti,
incoraggiare una comune testimonianza cristiana nel mondo e una più profonda comunione e
cooperazione, identificare e superare possibili ostacoli e barriere. Il primo incontro, ospitato dalla
Beeson Divinity School della Samford University è consistito principalmente in una panoramica
dell'eredità storica e teologica del battismo e del metodismo.
(NEV) – La Facoltà valdese di teologia di Roma propone il corso “Giuseppe e i suoi fratelli.
Leggere la Bibbia a partire da Thomas Mann”. Il corso, condotto dal professor Daniele Garrone,
titolare della cattedra di Antico Testamento, si propone di leggere la storia di Giuseppe,
contenuta nel libro della Genesi capitoli 37-50, con due punti di riferimento: i risultati dell’esegesi
storico-critica sul testo biblico, e la storia della sua ricezione, dall’altro. Su questo secondo fronte,
senza trascurare le letture ebraiche e cristiane tradizionali né l’iconografia, si metterà al centro
dell’attenzione la celebre quadrilogia di Thomas Mann “Giuseppe e i suoi fratelli” (1933-1943), la
cui lettura è richiesta ai partecipanti al corso in parallelo alle lezioni. Il corso prevede 12 lezioni
dal 26 febbraio al 28 maggio, il mercoledì dalle 18 alle 19.30, presso la sede della Facoltà in via
Pietro Cossa 40. Le iscrizioni sono aperte fino al 15 febbraio e prevedono un contributo di euro
80
euro.
Per
informazioni:
tel.
06.3207055;
[email protected],
www.facoltavaldese.org.
(NEV) - “Oggi come non mai l'Ucraina ha bisogno della preghiera del mondo intero”. E' l'appello
che ha lanciato Pavel Unguryan dal sito della Federazione battista europea all'indomani degli
scontri di piazza che a gennaio hanno fatto aumentare la tensione tra I manifestanti e il governo
del paese est europeo. Unguryan, membro del consiglio generale dell'Alleanza battista mondiale
ma soprattutto ex parlamentare ucraino dal 2008 al 2012, accusa le autorità di “ignorare le
richieste di centinaia di migliaia di manifestanti” contro i quali è stata usata la forza. “Vi chiediamo
ancora – conclude l'esponente battista - di unirvi a noi in preghiera per una soluzione pacifica
della situazione in Ucraina”. Sui drammatici eventi nel paese si era espressa recentemente la
Conferenza delle chiese europee (KEK) con un appello alle chiese locali per proporsi come
mediatrici del dialogo tra le diverse parti.
(NEV) – Sono stati giudicati non colpevoli i cinque attivisti cristiani che lo scorso settembre a
Londra avevano pacificamente bloccato uno degli ingressi della Esposizione delle armi (Army
Fair), impedendone l'ingresso per oltre un'ora. In vista del processo, i cinque avevano ricevuto il
pubblico sostegno di esponenti di spicco della chiesa riformata unita (URC), del Consiglio
metodista mondiale e della chiesa anglicana, tra cui l'ex arcivescovo di Canterbury, Rowan
Williams. “Esiste da sempre nelle chiese cristiane una onorevole tradizione, inaugurata da Gesù
stesso, di azioni non violente contro pratiche che provocano morte e ingiustizia”, ha dichiarato la
pastora Roberta Rominger, segretario generale della URC. Secondo l'esponente riformata
britannica, questa vicenda può essere l'occasione per un aprire un dibattito pubblico sul mercato
delle armi e per mettere in questione la politica del governo britannico tesa a fare della Gran
Bretagna una nazione leader del mercato delle armi (www.jointpublicissues.org.uk/five-christianson-trial-today/).
(NEV) - “Fare luce sulla povertà” è il titolo del seminario di formazione che il Consiglio ecumenico
dei giovani europei (CEGE) organizza dal 4 all'11 maggio a Sofia (Bulgaria). Come spiegano gli
organizzatori, “la recente crisi finanziaria e socio economica ha mostrato come la disoccupazione
non sia che la punta dell'iceberg di questioni molto complesse, tra le quali la crescente povertà
che non riguarda solo i paesi in via di sviluppo ma anche, qui in Europa, il nostro vicino nel
bisogno”. Imparare a conoscere coloro che vivono nel bisogno, comprendere i meccanismi della
povertà, collegare la povertà ad altre questioni come la salute e l'educazione, riflettere su una
solidarietà efficace, sono i punti chiave del seminario che proporrà interventi di esperti e
laboratori pratici. Le iscrizioni sono aperte fino al 1 marzo. Per informazioni: www.eyce.org In
italia, referente del CEGE è la Federazione giovanile evangelica in Italia (FGEI, www.fgei.org).
(NEV) - Dialogo interreligioso e memoria nel mondo dell’informazione era il tema al centro di un
incontro svoltosi lunedì 3 febbraio presso l’Associazione Stampa Romana. All’incontro,
organizzato dal sindacato dei giornalisti del Lazio e moderato dal suo segretario, Paolo Butturini,
molte le voci del mondo dell’informazione, tra cui Luca Baratto, della trasmissione di RAI
Radiouno "Culto evangelico", Luigi Bizzarri, di Rai 3, i direttori dell’Osservatore Romano Giovanni
Maria Vian, di Pagine Ebraiche Guido Vitale e della rivista Confronti Gian Mario Gillio. A
conclusione dell'incontro è stata formulata da Butturini la proposta di istituire presso il sindacato
capitolino un osservatorio permanente sull'informazione religiosa in Italia. "L'idea - ha detto
Butturini - è quella di monitorare le testate giornalistiche e la televisione nazionale per capire
quanto il pluralismo religioso sia davvero rappresentato dagli organi di informazione nazionale".
(NEV) - La Bibbia racconta storie, scenari e personaggi indimenticabili, avvincendo i lettori con il
semplice fascino delle parole. Al contempo è presente nella letteratura di ogni epoca e luogo: da
Dante a Melville, da Leopardi a Merini, essa va riscoperta nella straordinaria fioritura letteraria cui
ha dato origine. Sabrina Bonati e Silvia Fontana nel loro “Bibbia e letteratura” (ed. Claudiana,
pagg. 136, euro 12.50), volume 6 della collana Bibbia, cultura, scuola, seguono un duplice
percorso: l'analisi formale delle Scritture tramite strumenti letterari e la ricerca nel codice-Bibbia
dei geni da cui, nella letteratura universale, discende una stupefacente progenie di simboli e temi.
Claudiana, via S. Pio V 15, 10125 Torino; www.claudiana.it.
(NEV) - Sono tre gli editoriali che aprono il numero di febbraio della rivista “Confronti”, mensile di
fede, politica e vita quotidiana, diretto da Gian Mario Gillio: “Occupazione: un paese di
scoraggiati” di Maurizio Landini, “Dove e perché sono perseguitati i cristiani" di Davd Gabrielli, e
"Tutelare l'ambiente per uscire dalla crisi" di Vittorio Cogliati Dezza. In sommario, servizi su
dirtitto alla cittadinanza con un'intervista al ministro Kyenge, islam, concili, Medio Oriente,
Repubblica Centrafricana. Completano il numero le notizie brevi e le rubriche In genere, Note dal
margine, Osservatorio sulle fedi, Spigolature d'Europa, Diari dal Sud del mondo, Cinema.
Confronti, via Firenze 38, 00184 Roma; www.confronti.net; www.confrontiblog.it.
APPUNTAMENTI
PORDENONE – Giovedì 6, il Comune della città friulana e la Biblioteca civica invitano alla
presentazione del libro di Aldo Casonato “Protestantesimo a Pordenone – ricordi e memorie sulle
origini e storia della comunità evangelica battista di Pordenone”. Interviene Gian Luigi Bettoli. Alle
18 presso la sala Teresina Degan della biblioteca civica.
MILANO – Venerdì 7, il Centro culturale protestante invita all'incontro “Piccole regole per una
buona vita”. Conversazione con Sabina Baral e Alberto Corsani, autori del libro “Dì al tuo
prossimo che non è solo” (ed. Claudiana). Partecipano Giampiero Comolli e Giuseppe Platone.
Alle 18 presso la sala della libreria Claudiana, via Francesco Sforza 12a.
UDINE – Venerdì 7, l'Associazione culturale evangelica “Guido Gandolfo”, invita alla conferenza
di Ruggero Marchetti su “Il Cantico dei Cantici. Il canto del 'Dio-amore”, ai confini fra giudaismo e
mondo greco”. Alle 18 presso la sala della Fondazione CRUP, via Manin 15.
AVERSA (Caserta) - Sabato 8, la Facoltà pentecostale di scienze religiose organizza il seminario
“Verità e scienza: origine e sviluppo di un rapporto difficile in una prospettiva di fede”. Relatrice
Franca Ezia Di Milia. A partire dalle 10 in via Gramsci 78.
ROMA – Sabato 8, Centenario del tempio valdese di piazza Cavour. Alle 11 inaugurazione della
mostra sulla storia della comunità; alle 17 culto di ringraziamento presieduto da Antonio Adamo
ed Emanuele Fiume, predicazione dei Eugenio Bernardini.
ROMA - Sabato 8, la chiesa avventista invita a un approfondimento biblico sul tema della Trinità.
Ne parla Hanz Gutierrez. Alle 15.30 in lungotevere Michelangelo 6.
VENEZIA – Sabato 8, il Centro culturale “Palazzo Cavagnis” invita all'incontro “Sulle rotte del
sogno”, interviene il pianista e compositore Luca Mauceri che presenterà il CD omonimo. Alle 18
in calle lunga S. Maria Formosa, Castello 5170.
ROMA – Domenica 9, nell'ambito del ciclo “Dal BEM al documento di Penang. La credibilità
ecumenica delle Chiese oggi”, organizzato dal SAE romano, Fabrizio Bosin e Fulvio Ferrario
intervengono su “Le chiese e il battesimo”. Alle 16.30 presso la foresteria delle monache
camaldolesi, via Clivio dei Publicii.
MILANO – Lunedì 10, la libreria Claudiana invita alla presentazione del libro “La fragilità di Dio.
Contrappunti teologici sul terremoto” in Emilia Romagna (ed. Dehoniane). Intervengono Brunetto
Salvarani, curatore del volume, Lidia Maggi e Vittorio Robiati Bendaud, tra gli autori del libro. Alle
18 in via Francesco Sforza 12a.
MILANO – Martedì 11, per il ciclo “Coraggio, sono io! In che modo Dio si prende cura di noi”,
lettura ecumenica a due voci proposta dal Centro culturale protestante e la Fondazione culturale
San Fedele, Lidia Maggi e Silvano Petrosino intervengono su “Non siate in ansia per la vostra
vita, (Matteo 6:25-34)” e “Tranquilla è l’anima mia, (Salmo 131)”. Alle 18.30 presso la Galleria S.
Fedele, via Hoepli 3a.
CATANZARO – Martedì 11, per il ciclo “La violenza di genere nel cinema”, cineforum organizzato
dalla chiesa valdese di Catanzaro e Vincolise e dall'Associazione Astarte, proiezione del film
“Moolaadé” (2004) di Ousmane Sembène. Alle 20.30 presso la Casa del Cinema, Centro
polivalente, via Fontana Vecchia.
BOLOGNA – Martedì 11, il Gruppo biblico interconfessionale invita all'incontro con Prudence
Crane e Miguel Gutierrez sul tema “Fede e immigrazione, suggestioni dal libro di Ruth”. Alle 21
presso la chiesa metodista, via Venezian 1.
ROMA – Mercoledì 12, la Fondazione Socialismo organizza una giornata sul tema “A trent'anni
dal nuovo Concordato, 1984-2014”. Tra gli altri, interviene Gianni Long su “Trent'anni di Intese
con le confessioni diverse dalla cattolica”. A partire dalle 11, Senato della Repubblica, Palazzo
Giustiniani, via della Dogana Vecchia 29.
MILANO – Mercoledì 12, la libreria Claudiana invita a “La scelta di Etty Hillesum. 'Trovo bella la
vita e mi sento libera'”, a settant'anni dalla morte, letture dai Diari e dalle Lettere. Introduzione e
commento di Michael David Semeraro, voce recitante Marina Bassani, violino Lydia Cevidalli.
Alle 18 in via Francesco Sforza 12a.
VENEZIA - Mercoledì 12, il Centro culturale “Palazzo Cavagnis” invita a “Tosti e D'Annunzio tra
musica e parole”, concerto per soprano, pianoforte e voce narrante. Intervengono Emma
Martellini e Simone Tomei. Alle 18 in calle lunga S. Maria Formosa, castello 5170.
TORRE PELLICE (Torino) – Mercoledì 12, nell'ambito dei “Dopocena con la storia”, programma
di formazione delle guide volontarie del sistema museale valdese, organizzato dalla Fondazione
Centro culturale valdese, Maria Rosa Fabbrini interviene su “Viale Dante e dintorni: ville e
famiglie borghesi tra Otto e Novecento a Torre Pellice”. Alle 21 in via Beckwith 3. Gli incontri
sono aperti a tutti; per informazioni: tel. 0121.950203; www.fondazionevaldese.org.
TELEVISIONE - Lunedì 10, su RAIDUE all'una di notte circa, la rubrica “Protestantesimo” manda
in onda la replica della puntata con i servizi “Cristiani in Corea del Sud” e “L'associazione di
volontariato 'La lampada dei desideri'”. Le trasmissioni sono disponibili anche sul sito della RAI,
attraverso il link alla pagina www.fedevangelica.it/servizi/ssrtv041.php.
RADIO - Ogni domenica mattina, alle 7.35 su RAI Radiouno, “Culto Evangelico” propone una
predicazione (9 febbraio, pastore Domenico Tomasetto), notizie dal mondo evangelico,
appuntamenti e commenti di attualità. Le trasmissioni possono essere riascoltate collegandosi al
sito di RAI Radiouno, attraverso il link alla pagina www.fedevangelica.it/servizi/ssrtv03.
LE NOTIZIE NEV POSSONO ESSERE UTILIZZATE LIBERAMENTE, CITANDO LA FONTE
_____________________________________________________________________________
NEV - Notizie Evangeliche, Servizio stampa della Federazione delle chiese evangeliche in Italia - via Firenze 38,
00184 Roma, Italia tel. 064825120/06483768, fax 064828728, e-mail: [email protected], sito web: http://www.fcei.it settimanale - stampato in proprio - redazione: Luca Baratto, Gaëlle Courtens, Gian Mario Gillio, Paolo Naso, Anna
Pensa - abbonamenti 2014: euro 20; (estero euro 30) - versamenti: conto corrente postale n. 82441007 intestato a:
NEV-Notizie Evangeliche, via Firenze 38, 00184 Roma, IBAN: IT78Z 0760 1032 00000082441007.

Documenti analoghi

NEV n. 49 del 7 dicembre 2005

NEV n. 49 del 7 dicembre 2005 continua a suscitare sconcerto tra gli evangelici italiani. Sulla questione è infatti intervenuta anche l'Unione italiana delle chiese cristiane avventiste del 7°giorno (UICCA) con un comunicato de...

Dettagli

ecumenismo - religioni

ecumenismo - religioni Roma (NEV), 7 gennaio 2010 - Si è svolto in un clima di discussione franca e fraterna, il quarto incontro del secondo ciclo di dialoghi bilaterali fra l'Alleanza battista mondiale (ABM) e il Pontif...

Dettagli