Pleurotus eryngii

Commenti

Transcript

Pleurotus eryngii
Pleurotus eryngii
Regno: Fungi
Famiglia: Pleurotaceae
Divisione: Basidiomycota
Genere: Pleurotus
Classe: Basidiomycetes
Specie: Pleurotus eryngii
Ordine: Agaricales
Caratteristiche morfologiche
Cappello: 35-100 mm, spesso eccentrico, convesso,
quindi più o meno disteso, con orlo sottile, a lungo involuto,
infine appianato e qualche volta ampiamente depresso;
policromo, da beige a biancastro fino a bruno camoscio.
Imenoforo: lamelle profondamente decorrenti,
abbastanza spaziate, sottili, biancastre con qualche riflesso
ocraceo, intercalate da numerose lamellule.
Gambo: 35-70 x 10-18 mm, cilindraceo, attenuato
alla base, eccentrico, pieno, tenace ed elastico, bianco,
tendente all’ocra con l’età.
Carne: bianca, abbondante, soda e compatta, elastica,
difficilmente invasa da larve, più fibrosa nel gambo; odore
vagamente farinaceo, sapore grato.
Microscopia: spore 10-12 x 4,5-5,5 µm, da
lungamente ellissoidali a subcilindracee, lisce.
Habitat: su radici o residui di Eryngium campestre,
apparentemente terricolo, diffuso nelle zone a clima
temperato e in quelle litoranee.
Note: Assai conosciuto ed apprezzato nel sud e nel centro
Italia. In natura si rinvengono numerose varianti, ancora
non classificate, a parte la var. nebrodensis, mai dai colori
accesi, con abitudini più montane, mentre la var. ferulae
rientra nella variabilità intraspecifica.
Commestibilità
Eccellente commestibile
www.funghidaspromonte.it

Documenti analoghi

Pleurotus eryngii var. laserpitii var.nov.

Pleurotus eryngii var. laserpitii var.nov. Riassunto: Una nuova varietà di Pleurotus legata a Laserpitium latifolium L., trovata costantemente sulle Alpi, oltre i 1400 m. s.l.m., e chiamata erroneamente Pleurotus nebrodensis è descritta e c...

Dettagli

48.Amanita pantherina - Provincia di Venezia

48.Amanita pantherina - Provincia di Venezia [dal latino pantherinus, “delle pantere”, per l’aspetto maculato]

Dettagli