Relazione anno 2004

Transcript

Relazione anno 2004
Ministero del Lavoro
e delle Politiche Sociali
Consigliera Provinciale di Parità di Lucca
RELAZIONE ATTIVITA’ ANNO 2004
In osservanza dei compiti previsti dalla normativa vigente ed in conformità con quanto
previsto dalla convenzione tra la Provincia di Lucca ed il Ministero del lavoro e della
Previdenza sociale, nel corso dell’anno 2004, ho svolto le seguenti attività:
1. partecipazioni alle riunioni della Commissione Tripartita; in particolare è stata
curata la stesura del Bando Multimisura per il Fondo Sociale Europeo, con
interventi in tutte le Misure e in costante collaborazione con la Commissione
Provinciale Pari Opportunità Uomo Donna (di seguito nominata CPO);
2. è continuata l’assistenza per casi di discriminazione individuale di genere,
raddoppiati rispetto al 2003. È da sottolineare come la maggior parte dei casi
prevenga dalla zona della Versilia, dove evidentemente si registra una maggiore
sensibilità e/o conoscenza rispetto alla discriminazione per genere;
3. si è concretizzato nel primo semestre del 2004 il Progetto denominato “Movimenti
e mutamenti di genere – un laboratorio in Toscana”. La partecipazione sia ai
seminari aperti al pubblico, che nel laboratori, è andata al di là di ogni migliore
aspettativa, sia per la qualità che per la quantità delle donne e degli uomini
presenti. Pienamente rispettato l’obiettivo principale del progetto: riflettere su
cosa è cambiato nel modo in cui si parla di uomini e di donne, di come agiscono in
comune e separatamente nel mondo, dei rapporti e delle gerarchie che esistono fra
di loro e su quali siano i principali mutamenti che influiscono sulla vita materiale, i
comportamenti ed il lavoro, le possibilità di impegno civile e politico delle donne.
Circa 60 le/i partecipanti ai 5 laboratori, circa 50 la media delle/dei
partecipanti ai 7 seminari pubblici i cui titoli e relatori si riportano di seguito. Un
elemento estremamente positivo è stata la giovane età dei partecipanti, quasi tutti
nella fascia di età tra i 20 e i 30 anni.
Venerdì 19 marzo
Sabato 20 marzo
Sabato 3 aprile
Venerdì 23 aprile
Venerdì 7 maggio
Sabato 8 maggio
Venerdì 21 maggio
Dopo gli anni ’70 - Attraversare le istituzioni, le discipline, i saperi
Paola DI CORI, Università di Urbino - Anna SCATTIGNO, Università di Firenze
Laura BALBO, Università di Ferrara - Sandra BURCHI, staff del progetto
Differenze/uguaglianze
Dolores MORONDO, Università di Urbino - Luca BACCELLI, Università di Pisa
Generi e rappresentazioni
Paola BORA, Università di Pisa - Cristina DEMARIA, Università di Bologna
Lavori/gerarchie
Alessandra PESCAROLO, IRPET - Gabriella FRA BOTTA, psicoanalista
Corpi/sessualità
Betti MARENKO, performer - Liana BORGHI, Università di Firenze
Workshop corpi/sessualità
Marco PUSTIANAZ Università del Piemonte Orientale - Isabel CAPELLI, psicoanalista
Patrizia VEROLI, storica della danza
Corpi, confini, diritti, sicurezza
Filippo DEL LUCCHESE, Università di Pisa - Francesca POZZI, Collettivo redazionale
DeriveApprodi - Rutvica ANDRIJASEVIC, Rete NextGENDERation
Il Convegno conclusivo del 19 giugno ha visto la partecipazione delle/dei
partecipanti che hanno presentato i risultati, raccontato le esperienze, illustrato le
idee. Alle 18, in collaborazione con PROMETEO Associazione Culturale per l’arte
contemporanea, è stato offerto alla cittadinanza BULBUL una Performance
dell’artista turca Sukran Moral. Hanno partecipato alla giornata conclusiva Luca
Baccelli, Paola Bora, Liana Borghi, Isabel Capelli, Paola Di Cori, Gabriella Frabotta,
Anna Scattigno.
Movimenti e Mutamenti di genere è stato realizzato in collaborazione con
l’Assessorato Provinciale Pari Opportunità e con la CPO.
4. all’interno delle iniziative a corredo della mostra fotografica dal titolo “Posa di
lavoro. Donne al lavoro nelle immagini degli Archivi Alinari” curata dalla Fondazione
Giuseppe Lazzareschi, Venerdì 30 aprile, è stata gestita una Tavola Rotonda dal
titolo “Chi dice donna dice… giudizi e pregiudizi sulle donne”, con la presenza di
della sottoscritta e di Maria Teresa Leone, Presidente Commissione Provinciale
Pari Opportunità
5. in data 10 giugno è stato organizzato il dibattito dal titolo “Mobbing” in
collaborazione con CGIL-CISL-UIL provinciali. Al dibattito è intervenuta la
sociologa Nunzia Pandoli di Firenze. Al termine è stato proiettato il film “Mi piace
lavorare” di Francesca Comencini.
6. nel Maggio 2004 è stato istituito, con avviso pubblico, un Elenco di Avvocate/i a
supporto dell’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Lucca. I legali
iscritti all’Elenco hanno ampia specializzazione in materia giuslavoristica,
competenza nel campo di consulenza, assistenza legale in sede sindacale e/o
sportelli donna, telefoni rosa, centri donna, ecc., nonché formazione, studi,
pubblicazioni, ricerche nel campo delle pari opportunità, discriminazioni sessuali
dirette ed indirette, mobbing, molestie sessuali e violenza. L’Elenco, a disposizione
di chiunque voglia accedervi, sarà pubblicato sul sito delle Pari Opportunità di
prossima attivazione.
7. Giovedì 25 novembre è stato presentato dalla Consigliera di Parità e dalla CPO “Il
Filo di Arianna” opuscolo di consultazione per il nuovo mercato del lavoro. Il
dibattito ha visto la partecipazione del Vice Presidente dell’Amministrazione
Provinciale A.Torre, Gabriella Fenili per la CPO, Lucia Basso, Consigliera Regionale
di Parità per il Veneto e Jolanda Zambon, Presidente Coordinamento Imprenditoria
Femminile di Lucca. In collaborazione con l’Assessora Cecilia Carmassi, nella sera
dello stesso giorno, è stato offerto alla cittadinanza lo spettacolo “Atipica” di
Rinaldi e Ruggeri.
8. nell’ambito dei rapporti di collaborazione con Enti e Associazioni, nel corso dell’anno
2004, sono state supportate le seguenti iniziative:
a) pubblicazione del libro “Le Terre dei bambini e delle bambine” - indagine sui
bisogni socio-educativi delle famiglie con figli di età compresa da 0 a 3 anni
in Valle del Serchio”, indagine promossa dalla Conferenza dei Sindaci Valle
del Serchio, dal SST e da Proteo Onlus;
b) incontro organizzato dal Centro Donna Lucca dal titolo: “la Legge sulla
procreazione assistita: i diritti delle donne, le ragioni della scienza” con la
parlamentare Grazia Labate e la biologa del CNR Grazia Zucco in data 14
maggio.
c) Partecipazione al convegno “Donne infortunate – Le donne raccontano”
promossa da INAIL, ANMIL e Assessorato Pari Opportunità. 6 marzo 2004.
9. nell’autunno 2004 è iniziata la collaborazione con la ASL della Versilia sulla
campagna di prevenzione per la sicurezza sul lavoro delle donne in maternità.
All’inizio del prossimo anno, i consultori della Versilia distribuiranno un questionario
anonimo in varie lingue, destinato alle donne che dichiarino di essere casalinghe,
disoccupate o studentesse, al fine di monitorare il lavoro femminile sommerso, che i
dati provinciali danno per particolarmente frequente nella zona versiliese.
10. anche nel corso del 2004 è stata attiva la Rete Nazionale delle Consigliere di Parità
e la Rete Regionale. La partecipazione alle varie iniziative di dibattito e/o di lavoro
hanno reso possibile un arricchimento delle proposte e dei campi di intervento.
Il numero e la qualità degli interventi sarebbero stati impossibili senza la
collaborazione e il coordinamento sia con i due Assessorati di riferimento, che con la CPO
(ai cui lavori non sempre ho potuto partecipare – e di ciò me ne rammarico), che ringrazio.
Le risorse umane messe a disposizione dalla Provincia hanno fatto sì che il lavoro fosse
concretizzato e portato a termine; l’esistenza del Centro di Via S.Giustina ha ovviamente
facilitato scambi, rapporti e confronti.
Infine la scelta della collaboratrice Paola Della Nina si è rivelata particolarmente
soddisfacente.
Lucca, 29 dicembre 2004

Documenti analoghi