Ad Agnano si elegge il miglior cavallo 2014

Transcript

Ad Agnano si elegge il miglior cavallo 2014
Sport
la Repubblica
DOMENICA 15 FEBBRAIO 2015
NAPOLI | XII
SPETTACOLI | CULTURA | SPORT
Palermo-Napoli 3-1
Gli azzurri infilati dal micidiale
contropiede dei siciliani non riescono a
essere pericolosi e subiscono le giocate
da fuoriclasse del giovane Dybala
Il crollo
Una notte da incubo
una papera di Rafael
su un tiro da 40 metri
dà il via agli orrori
<DALLA PRIMA DI CRONACA
La delusione
Rafa Benitez
sconsolato
in panchina;
a sinistra
Gabbianini, autore
del gol del Napoli,
entrato nella
ripresa al posto
di Hamsik,
e Jorginho
che non ha brillato
in cabina di regia
a centrocampo
MARCO AZZI
ON ha convinto il
turn over di Benitez, stavolta. La
squadra è cresciuta un po’ solo dopo
le correzioni nella ripresa. Giovedì c’è la trasferta in Turchia
con il Trabzonspor: Europa Lea-
N
Albiol perde il duello con
Dybala. Strinic sbaglia la
prima partita. La squadra
migliora con Gargano
gue.
: stavolta esagera,
facendosi sorprendere dall’innocuo tentativo di Lazaar
e mettendo tutti nei guai. Sta
diventando un problema serio, si è messo a sbagliare anche tra i pali.
Maggio 6: si batte con generosità, cercando di dare la
scossa ai compagni soprattutto nel secondo tempo. Non
trova collaborazione.
Albiol 5.5: tocca a lui limiRafael 4
tare il talento di Dybala e
stringe i denti, aggrappandosi all’esperienza e all’arma
dell’anticipo. Ma perde lo
stesso il duello e poi anche la
palla nell’azione del terzo
gol.
Britos 5.5: cerca di ripagare
la stima di Benitez, che lo preferisce di nuovo a Koulibaly.
Commette un errore grave in
attacco, fallendo in mischia
la chance del pareggio. In difesa va in sofferenza.
Strinic 4.5: gioca con inspiegabile sufficienza e sbaglia la sua prima partita in
maglia azzurra, perdendo
moltissimi palloni. Sorpreso
e fuori posizione sul bis del Palermo.
David Lopez 5.5: fa quello
che può, battendosi quasi
sempre in inferiorità numerica in mezzo al campo. Sono
più le giocate positive di quelle sbagliate, ma nemmeno
lui può opporsi alla rasoiata
di Vazquez.
Dal 24’ st Gargano 6.5: con
lui in campo il Napoli migliora. E non è un caso. Strana la
decisione di Benitez di lasciarlo fuori, aveva il passo
giusto per marcare Vazquez.
Jorginho 4: condizionato
dall’ammonizione iniziale,
che lo rende ancora più timido del solito nei contrasti. Si
fa lasciare sul posto da Quaison nell’azione del raddoppio.
on 4.5:
Callej
conferma di
essere in un momento negativo, lasciando un segno quasi impalpabile sulla partita.
Sfiora il gol nella ripresa su
punizione, tutto qui.
5: pecca stranamente di egoismo, esagerando nel dribbling e finendo
quasi sempre per perdere il
pallone. Tradito dalla voglia
di strafare, in uno stadio che
spesso gli aveva portato fortuna. Stavolta no: prende an-
Hamsik
che un colpo e deve uscire.
Dall’8’ st Gabbiadini 6.5:
entra con voglia e fa in tempo
a segnare il suo terzo gol consecutivo, con un bel colpo di
tacco. È facile dire che doveva
entrare prima.
De
è il primo degli azzurri a rendersi pericoloso e costringe Sorrentino a
una parata difficile. Ma è un
fuoco di paglia, esce presto
Guzman 5:
Callejon conferma
il momento negativo
Higuain tradito
dal nervosismo
dalla partita.
Hig
uain 5.5: tradito prima
dai compagni e poi dal nervosismo. Si batte quasi da solo
all’inizio e Sorrentino gli nega nel finale di primo tempo il
gol che potrebbe riaprire la
partita. Nella ripresa si fa ammonire e dovrà saltare per
squalifica la prossima sfida di
campionato con il Sassuolo.
Dal 29’ st Zapata 6: fa quello che può, ma è tardi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
IPPICA
Ad Agnano si elegge il miglior cavallo 2014
MARCO CAIAZZO
GNANO torna al centro del
A
Mack Grace ha vinto tre Lotteria
panorama ippico italiano, oggi all’ippodromo
napoletano si elegge il
miglior cavallo del 2014. In nomination per il trotto ci sono Mack
Grace, Napoleon Bar, Prussia, Orsia e Radiofreccia Fi. Riflettori
puntati sui primi tre: Mack Grace
lo scorso anno ha vinto il terzo
Gran Premio Lotteria di Agnano
consecutivo; Napoleon Bar, figlio
di Varenne, s’è ben comportato su
tutte le piste d’Italia. Attenzione
però a Prussia, che potrebbe sbancare il pronostico grazie al successo ottenuto lo scorso ottobre al
Derby con in sulky Roberto Andreghetti. Prussia, allenata da
Harri Rantanen per la Scuderia
Verner dell’emiliano Roberto Righi e del romagnolo Mirco Mambelli, in quell’occasione stabilì pure il nuovo record della pista di Capannelle sulla distanza del miglio:
1.10.9.
Dylan Mouth, Final Score, Hero
Look, Priore Philip si contendono invece il titolo di Cavallo dell’anno
2014 per il galoppo, altri premi an-
dranno ai migliori nelle categorie
divise per età e sesso: 2, 3 e 4 anni oltre agli anziani maschi e femmine
del trotto e del galoppo nazionale.
Le votazioni si sono effettuate online sul sito Galoppo e Trotto, più noto come Gaet (www.gaet.it). Erano
rivolte agli abituali followers ed
aperte a chiunque avesse voluto
esprimere la propria preferenza per
premiare il cavallo più meritevole
della scorsa stagione agonistica. I
cavalli vincitori saranno resi noti oggi pomeriggio. Un successo, intanto, l’ha già collezionato la Ippodromi Partenopei, società presieduta
da Pierluigi D’Angelo che gestisce
la struttura: l’evento, trasmesso in
diretta tv su Sky al canale 220, sarà
ospitato infatti per la seconda volta
a Napoli, sulla terrazza panoramica
del roof garden dell’ippodromo.
La domenica di Agnano ha come
sempre in programma un bel pomeriggio di corse. Cancelli aperti
dalle ore 12 con ingresso gratuito
per la grande festa di Carnevale organizzata dalla Scuderia dei Piccoli:
trucchi, clown, giocolieri, acrobati e
sfilata finale con le maschere più
belle ed originali.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Documenti analoghi