VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA

Commenti

Transcript

VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA
VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA [ VAS ]
Partecipazione al processo di piano
Un’ulteriore, importante novità nel processo di formazione del PGT è
rappresentata dall’introduzione a livello regionale prima ancora che
nazionale, dell’obbligo di sottoporre a Valutazione Ambientale (VAS) il DdP
preliminarmente alla sua adozione, in recepimento della Direttiva
2001/42/CE, concernente la “Valutazione degli effetti di determinati piani e
programmi sull’ambiente". Il procedimento di Valutazione ambientale viene
avviato e si sviluppa parallelamente a quello di formazione del DdP,
contribuendo ex ante alla definizione delle scelte, al fine di garantirne la
sostenibilità e, in fase di attuazione, di verificarne gli effetti attraverso
un’azione di monitoraggio. In definitiva la VAS è un processo sistematico
finalizzato a valutare le ricadute ambientali delle azioni proposte (politiche,
piani, programmi, iniziative), con l’obiettivo di garantire che tali implicazioni
siano considerate fin dall’inizio nel processo decisionale con una valenza
equivalente alle questioni di ordine economico e sociale.
La VAS ha l’obiettivo di garantire “un elevato livello di protezione
dell’ambiente e di contribuire all’integrazione di considerazioni ambientali
all’atto dell’elaborazione e dell’adozione di piani e programmi, al fine di
promuovere lo sviluppo sostenibile”.
La Regione Lombardia con la LR 12/2005 ha introdotto esplicitamente il tema
della valutazione ambientale dei piani e prevede (art. 4) che il DdP sia
sottoposto alla procedura di VAS. In attuazione del richiamato art. 4, la
Regione ha approvato, con DCR n. VIII/351 in data 13 marzo 2007, gli
indirizzi generali per la valutazione di Piani e Programmi e successivamente,
con DGR 27 dicembre 2007, n. VIII/6420 è stata disciplinata la relativa
procedura per la valutazione ambientale.

Documenti analoghi