part time e pensione - Camera del Lavoro di BIELLA

Commenti

Transcript

part time e pensione - Camera del Lavoro di BIELLA
Part-time agevolato per la pensione di vecchiaia, come funziona
La Legge di stabilità 2016 in via sperimentale , ha introdotto un nuovo tipo di contratto a
tempo parziale in accompagnamento alla pensione di vecchiaia .
Questo part-time, su cui il Ministero del Lavoro ha appena firmato la circolare applicativa è
particolarmente vantaggioso per i lavoratori e le lavoratrici in quanto pur lavorando con orario
ridotto avranno la contribuzione accreditata in misura piena ed un bonus sullo stipendio
generato dal corrispondente dei contributi INPS risparmiati dal datore di lavoro
Requisiti per l’accesso
•
Possono accedere al part-time i lavoratori dipendenti (solo privati , non pubblici) con
un contratto di lavoro a Tempo Pieno e Indeterminato
•
Devono raggiungere entro tre anni, ovvero entro il 31/12/2018, il requisito
anagrafico per l’accesso alla pensione di vecchiaia In pratica compiere 66 anni e 7
mesi di età entro 31/12/2018
•
Ultimo requisito , , aver già
alla vecchiaia
•
La copertura contributiva è
maturati i 20 anni di contribuzione necessari per l’accesso
piena anche se il lavoratore è in part-time
In presenza di quanto sopra riportato , , il nostro patronato INCA richiederà all’INPS la
certificazione dei contributi versati , successivamente
in accordo con il datore di lavoro, si
procederà alla trasformazione del rapporto di lavoro da full time a part time con una riduzione
dell’orario di lavoro in misura compresa tra il 40% e il 60%.
La copertura contributiva ridotta per effetto del part- time , verrà
compensata
figurativamente dall’INPS
e nella busta paga del lavoratore verrà aggiunto l’importo dei
contributi che il datore di lavoro avrebbe dovuto pagare con l’orario pieno .
In pratica contributi pieni e stipendio più alto che un normale tempo parziale
Qui di seguito una simulazione
Lavoratore/trice , con stipendio lordo pari a 25 mila euro l’anno (1.456 euro netti per 13
mensilità).
Richiedendo un part-time per la pensione al 60%, percepirà 1.169 euro al mese.
La quota di contributi che finiscono in busta paga è pari a 2.381 euro annui (costo per il datore
di lavoro).

Documenti analoghi