On the Road 13

Commenti

Transcript

On the Road 13
• Le telefonate di Persichetti ("Benvenuti, giornalisti!").
Persichetti Buongiorno, mi chiamo Alessandro
Masnaghetti, potrei parlare con il signor
XY (sul lavoro cerco sempre di usare il
mio vero nome, sapete com'è)?
Produttrice Mio padre non è in casa.
Persichetti Uhm... peccato. Quando posso trovarlo?
Produttrice Non saprei... ma lei chi è?
Persichetti Sono un giornalista e mi occupo di vino.
Vorrei fissare un appuntamento in azienda. Ho sentito parlare di voi e mi piacerebbe conoscervi.
Produttrice Ma per che rivista lavora?
Persichetti Ho una mia rivista, si chiama Enogea e...
Produttrice E dove la pubblica?
Persichetti A Milano...
Produttrice Ah!... comunque mio padre non c'è.
Persichetti Posso lasciarle il mio numero di telefono? Così magari questa sera o domani,
quando ha tempo, mi richiama.
Produttrice Come vuole.
• Le visite di Persichetti ("La botte è come il maiale").
Persichetti Uhm... strano modo di riciclare le botti...
direi un tavolo da giardino...
Produttore Già... è una vecchia botte di XY, lo conoscerà, credo.
Persichetti Oh, come no! (parliamo di un produttore
caro ai sacerdoti dell'ortodossia enoica).
Produttore Be', lui l'ha usata fino a due anni fa e poi
ce l'ha venduta. Noi l'abbiamo provata e
alla fine abbiamo deciso di farci questo
bell'oggettino. Quando vengono i milanesi almeno fa il suo effetto.
• Cosa mi hai portato a fare sopra a Posillipo. Peccato che
non facciano più Portobello, se no avrei fatto un figurone.
Eccovi infatti la mia idea semplice semplice per risolvere
l'emergenza rifiuti in Campania.
Due giorni dopo
Persichetti Produttrice Persichetti Produttrice Persichetti Produttrice Persichetti Produttrice Persichetti Produttrice Persichetti Produttrice Buongiorno, sono Alessandro Masnaghetti, ho già chiamato due giorni fa...
potrei parlare con il signor XY?
Mio padre non c'è.
Uhm... e quando posso trovarlo?.
Non saprei... ma lei chi è?
Sono un giornalista e mi occupo di vino.
Vorrei fissare un appuntamento in azienda perché ho sentito parlare di voi e mi
piacerebbe conoscervi.
Ma per che rivista lavora?
Come le ho già detto la volta scorsa ho
una mia rivista che si chiama Enogea e....
E dove la pubblica?
A Monza...
Ma l'altro giorno mi ha detto a Milano!
Ma che cazzo di differenza vuole che
faccia, eh?
Mi dia l'indirizzo della redazione!
Seguono improperi a sfumare (ma non troppo).
Oltre alla capienza quasi illimitata ci sono poi da considerare anche altri positivi risvolti dell'iniziativa, per esempio:
1) decongestionamento della Costiera amalfitana
(chi andrebbe più a Ravello e dintorni avendo
uno spettacolo come questo da vedere?);
2) incenerimento a costo zero in caso di eruzione;
3) sempre in caso di eruzione, miglioramento dell'effetto coreografico complessivo.
• Politica spicciola 1. Durante l'ultimo vertice tra i premier
europei il rappresentante polacco ha chiesto in modo perentorio di rivedere il meccanismo che stabilisce il peso di ciascun paese all'interno del parlamento, proponendo di non
basarsi più sul numero degli abitanti bensì sulla superficie.
Fico! C'è soltanto da sperare che i pinguini dell'Antartide
adesso non facciano domanda di adesione. O chissà, magari
la Russia... che senza colpo ferire si annetterebbe l'Europa.
• Politica spicciola 2. Non lo sapevo, ma stando ai telegiornali pare che uno dei compiti degli italiani in Afghanistan
sia quello di dare una mano a ricostruire il sistema giudiziario di quel paese. Mi domando se abbiano già capito in che
mani sono finiti (gli afgani, dico).
ENOGEA - II SERIE - N. 13
49
ON THE ROAD
ENOGEA - II SERIE - N. 13
50
on the road
• Note all'editoriale. Tutta quella tiritera centenaria soltanto per farvi capire come anche nel mondo del vino i tempi
cambino ma i problemi e le idee restino gli stessi. Vitigni
autoctoni, vinoterapia, demonizzazione del vino ecc. ecc..
• Studi universitari. E a proposito di demonizzazione del
vino, se in Francia la campagna continua più dura che mai,
in Italia e negli Stati Uniti fanno a gara per scoprire nuovi
effetti benefici (dopo i poteri antiossidanti è ora il turno dell'helicobacter e della demenza senile). Incuriosito dalla cosa,
ho commissionato uno studio approfondito all’Università
della terza età di Varazze per capire se il vino abbia effetti
positivi anche attraverso la carta stampata. Risultato: secondo l’equipe di professori che ha seguito il mio caso pare che
una pagina di Enogea sia un efficace coadiuvante nella cura
della raucedine, delle vene varicose e dell’impotenza. Se mi
ci metto credo di poter fare qualcosa anche per la frigidità e
il ballo di San Vito. Vi terrò informati.
• Cani di Langa bis. Stimolato dal successo ottenuto dal
pezzullo sui cani di Langa (vedi l'articolo su Dogliani
pubblicato nel numero 11) ho proseguito i miei studi in
proposito e sono giunto a questa sorprendente conclusione:
il 90% dei produttori presenti nelle guide e nelle riviste
con punteggi equivalenti a "un bicchiere" tiene il cane alla
catena. La percentuale scende al 75% per chi ha almeno un
"due bicchieri", al 65% per chi ha due o più "due bicchieri",
al 40% per chi ha almeno un "due bicchieri rosso", fino ad
arrivare al 10% per chi ha almeno un "tre bicchieri"e allo
0,5% dei "pluritrebicchierati". E poi dicono che le guide e le
riviste non servono a nulla.
• Ultima ora. Ieri mattina il mio cane mi ha annunciato
che a partire da luglio inizierà a pubblicare una newsletter
bimestrale di degustazione (senza pubblicità e solo su abbonamento) interamente dedicata al cibo per cani, confezionato e non. Io l'ho sconsigliato, ma lui non ha voluto sentire
ragioni. Anche qui vi terrò informati.
• Questioni di fede. Hillary Clinton, interrogata per la
centesima volta sui suoi trascorsi problemi coniugali ha
dichiarato di essere riuscita ad affrontare il problema grazie
alla fede. Più o meno quello che mi ha risposto l'idraulico
quando gli ho chiesto come fosse riuscito ad eliminare quella fastidiosa perdita di acqua nel bagno.
• Ingredienti per una frugale cenetta estiva.
1) tostapane anni '60 originale;
2) pan carré, sottilette, prosciutto cotto, sottoli e
sottaceti assortiti secondo i gusti (la marca non
importa);
3) una mezzina di Champagne Pol Roger Etichetta
nera 1996 (è ossidato che nemmeno il Vecchio
Samperi, ma va giù che è un piacere).
Datemi retta, provate. Ci risentiamo a settembre
MEMORABILIA E ALTRI SUGGERIMENTI PER L'ESTATE
The Who
Live at Leeds
MCA - 6,99 euro su iTunes
Chuck Fenda
The living fire
Sony - 9,99 euro su iTunes
Vincino
Il Male. 1978-1982 I cinque anni che
cambiarono la satira
RCS libri - 22,90
Maurizio Milani
Del perché l'economia africana non
è mai decollata
Kowalski Editore - 13,00 euro s
Mario Soldati
Vino al Vino
Oscar Mondadori- 15,80 euro
Woody Allen
Senza piume
Tascabili Bompiani - 7,00 euro
Chitarra a destra, basso a sinistra, voce e batteria
al centro. La versione rimasterizzata su cd ha dato
finalmente chiarezza a un live storico che su vinile
ha sempre suonato troppo ruvido per i miei gusti.
Monumentale.
Difficile stabilire se siano più oscene certe vignette
o vedere come alcune intuizioni siano ancora oggi
attuali, per non dire premonitrici. Stona soltanto
vederlo pubblicato sotto le insegne di RCS.
Una ristampa attesa da 25 anni e utilissima per capire
dove eravamo, dove siamo e dove saremo in un
prossimo futuro (anche se per capirlo non è indispensabile leggere Soldati...).
Anche se quelli di Record Collector lo definiscono
uno splendido esempio di roots reggae, qui di roots
c'è davvero ben poco. Ci sono in compenso Bounty
Killer, Burning Spear e mille altre contaminazioni passate nel geniale frullatore di Chuck Fenda.
Se avete letto i precedenti sapete già cosa vi aspetta.
Se siete nuovi e amate le cose sbilenche, be' qui
c'è pane per i vostri denti. Io l'ho divorato (anche se
Milani è meglio in televisione).
Assomiglia a un giro sulle montagne russe. Passi
da cose straordinarie ad altre francamente scontate
e noiose. Bastano però due o tre pagine di quelle
buone per giustificare la spesa (contenuta).

Documenti analoghi

On the Road 8

On the Road 8 (Cribbio!) <>. <>. <>. <>. 4) < Dettagli