progetto Senegal

Commenti

Transcript

progetto Senegal
Profilo dell’iniziativa congiunta delle
quattro Fondazioni in Senegal
Obiettivi
L’obiettivo generale è migliorare le condizioni economiche e sociali delle popolazioni
che vivono in ambito rurale e peri-urbano in Senegal
Gli obiettivi specifici sono:
•
Valorizzare
il
ruolo
dei
migranti
senegalesi
residenti
in
Italia
nel
favorire
processi di sviluppo nel proprio Paese d’origine
•
Valorizzare i prodotti e le risorse locali come fonte di reddito, in particolare
per i gruppi sociali vulnerabili
•
Promuovere la partecipazione attiva della società civile e delle organizzazioni di
rappresentanza dei gruppi sociali vulnerabili in meccanismi di sviluppo locale e di
decisione politica a diversi livelli (locale, nazionale, ecc)
Localizzazione dell’intervento
Sono previste iniziative nelle Regioni di Louga, St. Louis, Ziguinchor, Fatick, Dakar.
Risultati attesi
•
La qualità della filiera di produzione (analisi di mercato, produzione, stoccaggio,
conservazione, trasformazione, distribuzione di prodotti locali), in particolare
dei prodotti della pesca, del mango e dei prodotti lattiero-caseari
•
L’accesso
dei
prodotti
locali
al
mercato
è migliorata
locale/nazionale/internazionale
è
facilitato
•
Sono aumentate le opportunità di impiego di soggetti appartenenti a gruppi sociali
vulnerabili
•
Vengono
rafforzate
le
competenze
tecniche,
gestionali,
di
rappresentanza
delle
organizzazioni di produttori locali coinvolte nell’intervento
•
Il turismo sostenibile è una fonte di reddito complementare a quelle tradizionali
•
L’accesso al credito per attività generatrici di reddito nei settori sostenuti
nell’ambito dell’intervento è facilitato
•
Le capacità di partecipazione a meccanismi di sviluppo e di governance locale delle
organizzazioni della società civile e degli enti locali sono rafforzate
•
Le
capacità
dei
migranti
senegalesi
residenti
in
Italiani
di
partecipare
a
meccanismi di co-sviluppo sono rafforzate
•
Viene approfondita la conoscenza e
rafforzata la capacità di analisi di dinamiche
migratorie e di iniziative di co-sviluppo Italia-Senegal
•
Viene potenziata l’informazione e la consapevolezza dei cittadini italiani (in
particolare
dei
giovani)
rispetto
alle
dinamiche
di
sviluppo
in
Senegal,
all’interdipendenza tra Nord e Sud del mondo e rafforzati i legami di partenariato
e di collaborazione tra Italia e Senegal
Principali attività previste:
Organizzazione della filiera di produzione: costruzione e potenziamento di strutture di
stoccaggio, conservazione, trasformazione e distribuzione dei prodotti della pesca, del
mango e dei prodotti lattiero-caseari.
Attività di supporto alla commercializzazione: potenziamento di strutture locali e
nazionali
per
la
vendita
dei
prodotti
della
pesca,
analisi
di
mercato
a
livello
nazionale e promozione dei prodotti lattiero-caseari, analisi di mercato e promozione
del mango fresco e trasformato sul mercato nazionale ed internazionale, in particolare
attraverso le reti del commercio equo e solidale.
Attività di supporto al turismo sostenibile: analisi di mercato del turismo sostenibile
in
Senegal,
costruzione/potenziamento
sostenibile,
formazione
del
di
personale
alcune
delle
strutture
strutture
comunitarie
di
turismo
di
turismo
responsabile,
promozione in Italia del turismo sostenibile in Senegal
Institutional
building:
Formazione
e
assistenza
a
organizzazioni
di
base/strutture
federative e associazioni di rappresentanza a livello locale e nazionale su aspetti
tecnici e gestionali, in materia di empowerment e di sviluppo locale sostenibile
Supporto alle organizzazioni di micro-finanza: Rafforzamento tecnico degli organismi di
micro-finanza e delle loro organizzazioni di secondo livello (unioni) per identificare
prodotti ad hoc coerenti
con le specifiche attività generatrici di reddito sostenute
nell’ambito dell’intervento, formazione e assistenza tecnica, analisi dei flussi di
rimesse dall’Italia al Senegal e della possibilità di loro utilizzo da parte delle
organizzazioni di micro-finanza, identificazione di modelli per la canalizzazione delle
rimesse
da
parte
degli
organismi
di
micro-finanza
e
assistenza
tecnica
su
queste
tematiche.
Sostegno
alle
accompagnamento,
organizzazioni
assistenza
di
tecnica,
migranti
senegalesi
institutional
in
building
Italia:
alle
formazione,
associazioni
di
migranti senegalesi in Italia in materia di gestione di progetti di co-sviluppo, con
particolare
riferimento
all’iniziativa
congiunta
delle
4
fondazioni,
sviluppo
sostenibile, strutturazione delle organizzazioni di rappresentanza dei migranti
Promozione
di
reti
e
partenariati
Italia
-
Senegal:
iniziative
di
promozione
e
costruzione di reti e partenariati tra enti e organizzazioni italiane e senegalesi
Sostegno
alla
interventi
di
ricerca
sulle
indagine,
dinamiche
migratorie
ricerca/azione
sulle
e
di
dinamiche
co-sviluppo
migratorie
Italia-Senegal:
e
la
diaspora
senegalese in Italia e sulle iniziative di co-sviluppo in cui siano coinvolte risorse
migranti senegalesi
Azioni di sensibilizzazione, diffusione ed educazione alla mondialità: iniziative di
educazione allo sviluppo realizzate nelle scuole medie superiori delle quattro Regioni
di riferimento (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana) da parte di educatori
senegalesi residenti in Italia sui temi della migrazione, del viaggio, della musica,
danza e arte senegalese; interventi di educazione allo sviluppo realizzate nelle scuole
in
Senegal,
organizzazione
in
Italia
di
eventi
di
sensibilizzazione
e
diffusione
dell’iniziativa rivolti ad un ampio pubblico.
Tempi
L’iniziativa avrà durata triennale.
Soggetti coinvolti
ACRA, Associazione senegalesi a Torino/Trait d’Union, Associazione Stretta di Mano,
CESPI, COSPE, CISV, COOPI realizzeranno le attività previste nel progetto in Senegal ed
in
Italia;
altre
associazioni
di
migranti
senegalesi
localizzate
in
Piemonte,
Lombardia, Emilia Romagna e Toscana saranno coinvolte nella realizzazione di interventi
di educazione allo sviluppo nelle scuole e nell’organizzazione di altre attività di
diffusione e sensibilizzazione in Italia
Il consorzio CTM - Altromercato parteciperà per promuovere la commercializzazione di
prodotti locali in Italia e in Europa.
Saranno coinvolti, inoltre, il Governo locale, a livello centrale e periferico, il
Ministero
Affari
Esteri
senegalese in Italia.
italiano,
l’Ambasciata
italiana
in
Senegal
e
l’Ambasciata