RELIGION `N` ROLL - THINK!

Commenti

Transcript

RELIGION `N` ROLL - THINK!
L’ho appena visto per strada, stampato sul dorso di un giubbone, subito seguito dal mio
commento mentale:
a buon intenditore …!
Non è tanto per rispetto democratico che rivolgo il mio commento spontaneo di questa satira alla
sola religione cristiana o meglio, e appunto, al prendere il cristianesimo per religione, vizio antico:
e non all’Islam, perché questo nasceva già come pura religione e dunque anteriore al
sopravvenire della satira stessa.
Per far intendere meglio, l’Islam nasceva come pura religione cioè come purificazione del
cristianesimo, così come quella kantiana nasceva come pura morale, spassionata e disinteressata:
della quale “super-io”, annotava Freud, è soltanto una definizione, cioè sovrastante l’io:
non è affatto la mia morale - che ha in “morale” soltanto un nome come tale fungibile –, che è
quella della mia legge di passione e interesse.
Per abundantia di precisione:
se mantengo la parola “morale” e solo come un nome della mia legge, non mantengo invece a
nessun fine la parola “religione”, eccetto che per designare “La Religione” per eccellenza, l’Islam
appunto, che rispetto civilmente proprio nella sua difformità rispetto alla mia forma, che non
comporta religione alcuna.
Ma “santo cielo!” posso dire religiosamente, non sono poi così immodesto da ritenermi del tutto
esente dalla forma-di-religione cioè dalla nevrosi:
sulla falsariga di un noto detto evangelico, i nevrotici li avremo sempre tra noi me compreso, e
dunque anche i cristiani religiosi, senza vergognarcene così come io non mi vergogno di me stesso:
il che mi fa ritenere ragionevolmente guarito, ossia senza la presunzione o presupposizione
patologica di un Ideale di salute-salvezza.
Dunque Buon Natale e insieme, tollerantemente, buonnatale!:
questo secondo è un eccellente esempio di “significante” in quanto separato dal significato o
pensiero.
Ho letto sui giornali che le Autorità cinesi hanno appena incoraggiato in Cina la celebrazione del
buonnatale, e proprio il 25 dicembre che per la stragrande maggioranza dei cinesi non significa
nulla.
1
© Opera Omnia di Giacomo B. Contri
THINK! di Giacomo B. Contri
RELIGION ’N’ ROLL
Sugli stessi giornali ho letto che nello Stato di Israele il Rabbinato ha scoraggiato la celebrazione
del buonnatale:
ci volevano proprio dei Rabbini per saper sforare, liberi di trarne le conseguenze, la separazione
tra significante e significato.
Nel mio piccolo ho dovuto rabbinizzarmi quanto basta per sforare a mia volta, libero nelle mie
conseguenze, scoprendo in quella certa epoca il costituirsi di un pensiero formale, non religioso e
non ontologico, e “morale” solo come nome, radicalmente esente dalla Scuola di Atene:
per intenderci, la Scuola di “crucifige”:
perfidi Graeci!, compresi gli ebrei ellenizzanti e noi cristiani ellenizzanti.
Non era perché ellenizzanti che l’Utopia nazista gli voleva assestare una bella soluzione finale
secondo l’Ideale platonico di “Bellezza”:
dopo tutto anche il Nazismo era un’Estetica nonché un’Etica.
PS
Pochi minuti fa ho sentito Andrea Bocelli cantare “Adeste fideles” (Domenica 20 dicembre, Rai 3, h.
21.15).
21 dicembre 2009
2
© Opera Omnia di Giacomo B. Contri