ebook la salute vien dimagrendo

Commenti

Transcript

ebook la salute vien dimagrendo
La Salute Vien
DIMAGRENDO
Cinzia Tarchini
Naturopata Nutrizionista Diet Coach
Copyright © 2015 PerdiPesoConMe!
Ciao! IO LO SO.
E chiunque tu sia “grazie, grazie con tutto il mio cuore”!
Ti ringrazio perché hai deciso di fare il primo passo e non tutti hanno
So cosa significhi tutto questo, il coraggio di farlo. lo sa il mio corpo e lo sa la mia anima. Lo sai meglio di me.
Quello che conta è che sei qui, che hai deciso di essere qui, Ed appena leggerai la mia storia lo saprai anche tu.
ed è proprio qui che leggerai qualcosa che avrà davvero il potere di
Per questo e solo per tutto questo che posso dirti che quello
cambiarti, per sempre!
che leggerai può cambiare davvero la tua vita.
Ma prima che tu inizi a leggere ci tengo a dirti una cosa molto
Io posso insegnarti a dimagrire. personale: E posso insegnarti a farlo in maniera serena.
Tutto quello che leggerai l’ho vissuto in prima persona.
Anche io ho vissuto il tuo disagio. Posso insegnarti a dimagrire una volta per tutte e Anche io sono fragile, proprio come te.
se hai deciso di fare il primo passo vuol dire che già senti
dentro di te che tutto questo sta già accadendo.
Non sono come quei guru che vedi in TV, sempre perfetti, sempre impeccabili, mai un errore.
Sta già accadendo proprio in questo momento.
Ora per favore prenditi 10 minuti solo per te. Te li meriti,
Tu li guardi e mentre li ammiri continui a dirti:
eccome!
“Io non sarò mai come loro. Io non sono una persona speciale” Voglio dirti un segreto.
Ti prego appoggia le orecchie sullo schermo che te lo sussurro a
bassa voce. Ecco il segreto… Preparati…
Tu Invece Lo Sei!!! Tu Sei Speciale e lo sei molto più di loro!!!
E sai perché?
Perché questi guru non sanno affatto cosa significhi sentirsi addosso
tutto quel peso che comprime il tuo corpo fino a soffocarti l’anima.
Tutti quei guru non sanno cosa significhi guardarsi allo specchio ogni
giorno più tristi per poi decidere di non guardarsi più.
E NON sanno cosa vuol dire passare da una dieta all’altra, cercando
di perdere peso e dopo continui tentativi perdere solo la speranza…
-1-
“La Salute Vien Dimagrendo”
-1-
Introduzione
Dimagrire per la Tua Salute
IL MIO STAFF
Dott. Claudio Frasson
Medico Nutrizionista
Professore Universitario
“La Salute Vien Dimagrendo”
Dott. Giandomenico Ranieri
Medico di Base Laureato in
Medicina e Chirurgia
Dott. Stefano Rota
Medico Nefrologo Laureato in
Medicina e Chirurgia
-2-
Dott. sa Monia Ferretti
Psicologa con Master in Psicoterapia
Cognitiva Comportamentale
Dimagrire per la Tua Salute
INDICE:
Questi 10 minuti ti serviranno per leggere questo piccolo libricino.
Ti assicuro che non parlerò in maniera difficile.
Non l’ho mai fatto perché solo i guru lo fanno ed io non lo sono.
Ma sono una persona speciale, proprio come te.
In questi 10 minuti imparerai due cose importanti, le due cose che hanno cambiato
•
•
•
la mia vita e che possono cambiare anche la tua.
La mia storia
Dimagrire per la Tua Salute
Scoprirai i 6 Pilastri per Dimagrire in Salute. 1.
Per cominciare a creare le Basi del Tuo Dimagrimento e sopratutto per vivere una
vita in Salute che possa prevenire malattie piccole e grandi.
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Sano
•
I 3 Blocchi del Dimagrimento
2.
Scoprirai che se vuoi Sbloccarti per Dimagrire e Mantenere il Tuo Peso nel Tempo,
prima di tutto devi conoscere quelli che io ho definito “i 3 Blocchi del Dimagrimento”.
Attraverso il mio Test potrai ricevere i miei consigli nutrizionali personalizzati.
Quello che leggerai ha cambiato la mia vita e quella di centinaia delle persone che
ho aiutato a dimagrire, utilizzando il metodo che ho creato con il mio staff di medici
esperti in nutrizione.
Ma prima di tutto voglio dirti chi sono, voglio raccontarti la mia storia perché non
sono solo una naturopata professionista e consulente in nutrizione; questo ti assicuro conta il giusto.
Sono prima di tutto una donna, ed è questo che conta molto di più!
Ed ora ti lascio a questo viaggio lungo 10 minuti. Spero che questo tuo piccolo viaggio sia solo il tuo primo passo per scoprire
qualcosa di straordinario, qualcosa che ha cambiato la vita di centinaia delle mie
ragazze, e che se lo abbraccerai con tutta la tua anima cambierà anche la tua!!!
“La Salute Vien Dimagrendo”
-3-
Dimagrire per la Tua Salute
LA MIA STORIA
A Settembre di quell’anno accompagnai mia mamma dal medico per
E la cosa peggiore fu sentirsi dire da un luminare in materia che
alcune impegnative. CON QUESTE MIE DUE PATOLOGIE AVREI POTUTO METTERE
E trovai nello studio la Dottoressa che sostituiva il mio medico di base
ANCHE 20 CHILI IN UN ANNO!!! mentre era in ferie. Non dimenticherò mai quella frase uscita dalla bocca dello
Non mi aveva mai visto prima, ma per prima cosa mi chiese se avessi
specialista: 20 chili in un anno! mai fatto accertamenti per il mio collo così gonfio e così ''nodoso''. E mi prescrisse una lunga lista di esami endocrinologici specifici per la
Dovevo assolutamente correre ai ripari e la soluzione nella mia
tiroide. mente sedicenne fu quella di sostituire i pasti principali con uno
Nessuno aveva mai pensato che quegli svenimenti non fossero opera
yogurt! del mio cervello ma della mia tiroide. Mia mamma ovviamente non era d'accordo, ma io le dicevo che
E i risultati di quel day hospital endocrinologico furono illuminanti, per
non poteva capirmi, che non sapeva cosa si provasse sentendosi
quanto le notizie che ricevemmo non furono delle migliori. dire da un luminare in materia che la mia malattia poteva farmi
Almeno sapevamo come agire e reagire!!! prendere 20 chili in un solo anno!
Risultati del primo day hospital endocrinologico: importante
ipotiroidismo e tiropatìa autoimmune. Risultati del secondo day hospital
endocrinologico: iperinsulinismo. In breve, la mia tiroide e il mio pancreas “mi stavano lasciando a piedi”. L’iperinsulinismo è l'anticamera del diabete. E per quanto riguarda la
mia tiroide i miei anticorpi non la riconoscevano più come parte del proprio organismo,
cominciando a comportarsi con lei come con un germe patogeno, un
virus, un batterio. E ce la stavano mettendo tutta per “farla fuori”. E ci stavano riuscendo anche bene dal momento che dall'ecografia
della mia tiroide risultò un vero colapasta per quanto era piena di
buchi!
Di conseguenza come poteva funzionare?
Inoltre questo importante squilibrio endocrinologico mi aveva causato
tutta quella stanchezza e tutti quegli svenimenti! Bene, a questo punto mi serviva solo di trovare un bravo endocrinologo
che mi curasse, no?!? Sembrava semplice! Beh... purtroppo non fu così semplice!
“La Salute Vien Dimagrendo”
-4-
Dimagrire per la Tua Salute
LA MIA STORIA
E da quel momento cominciò il mio pellegrinaggio tra una dieta sbagliata ed una
ancora più sbagliata.
Dopo aver preso il farmaco per l'ipotiroidismo (che dovrò assumere a vita) il mio
stato di salute migliorò decisamente.
Ma pur sempre mi portavo “la fortuna” NON DI UNA MA DI BEN DUE PATOLOGIE (l’iperinsulismo è più esattamente una disfunzione)
che si sarebbero impegnate tutta la vita per farmi diventare l’omino della Michelin..
Se non hai presente l’omino della Michelin anche la donna cannone o un
“Barbapapà” possono essere buoni esempi di quello che ero destinata a diventare
secondo i medici.
Mi furono assegnate diete davvero molto pesanti da seguire.
E per me non doveva essere “un periodo di vita” quello a dieta, ma la mia vita!
Quindi chi di voi ha mai affrontato una dieta che elimina i carboidrati o li riduce
davvero all'osso, può capire quale fosse il mio stato d'animo e il mio umore dopo sei mesi senza un
dolce neanche dipinto in cartolina, nè un biscotto, né un pezzo di pane.
Neanche la frutta che mi piaceva potevo mangiare!
Avevo il morale sotto le scarpe….
Sì avevo perso peso ma il pensiero che la mia vita “nutrizionalmente parlando”
dovesse essere sempre così triste mi deprimeva davvero.
Doveva esserci una cavolo di soluzione! Doveva esistere un modo di mangiare che fosse ipocalorico ok, salutare ok, ma anche piacevole, facile da portare avanti per sempre.
E che non fosse una galera!
“La Salute Vien Dimagrendo”
-5-
Dimagrire per la Tua Salute
LA MIA STORIA
Ed è proprio da lì che è cominciato il mio interessamento nei confronti
dell'alimentazione naturale e delle terapie naturali per il drenaggio e la
detossinazione del mio corpo. Non volevo di certo scendere a compromessi con farmaci, pasticche o
beveroni sintetizzati in laboratori farmaceutici,
anche se con un buonissimo aroma di fragola o vaniglia dato da chissà quali
additivi.
Volevo qualcosa di naturale, sano, piacevole ed efficace!
E vorrei dirti che è stato semplice trovarlo...
ma in realtà ho impiegato dieci anni! E in realtà non ti posso parlare di un vero e unico metodo, ma dell'unione dei
migliori consigli nutrizionali che ho fatto prima di tutto miei, che ho testato con successo su di me,
e che poi insieme al mio staff di professionisti in materia, Medici, Nutrizionisti,
Psicologi specializzati in Psicologia Alimentare, ho assodato con successo su
centinaia di donne che avevano lo stesso mio problema o problemi legati
comunque ai chili di troppo.
Negli anni abbiamo fatto perdere dai 5 fino ai 49 chili! E il punto di partenza è ritrovare l’equilibrio nel proprio corpo, e te ne parlerò nel
3° capitolo di questo Ebook.
Ciò che è importante è che ora so che mantenere il peso non è difficile,
e può davvero cambiare la Tua vita!
“La Salute Vien Dimagrendo”
-6-
Dimagrire per la Tua Salute
Dimagrire per la Tua Salute
“La Salute Vien Dimagrendo”
-7-
Dimagrire per la Tua Salute
CIBO E SOVRAPPESO NEL MONDO E IN ITALIA
Prima di passare ai consigli veri e propri, vorrei darti una visione generale di come il sovrappeso possa condizionare la nostra Salute.
A causa della produzione industriale, cibi raffinati, Merendine e hamburger, ore seduti davanti alla televisione, al computer o al volante dell’automobile ... il mondo si sta ammalando di una malattia gravissima: l’ OBESITÀ. Ma la notizia peggiore è che aumenta sempre più il numero di persone in sovrappeso o obese già dalla prima infanzia.
Questi allarmanti dati fanno definire dagli esperti di tutto il mondo l’obesità come “Una vera epidemia che minaccia di strangolare il sistema sanitario di tutti i Paesi”.
I governi dei Paesi in via di sviluppo, paradossalmente, devono affrontare nello stesso tempo le due facce opposte della malnutrizione: la denutrizione e l’ultranutrizione.
Pazienti denutriti e pazienti che si sono ammalati gravemente mangiando troppo e male. Lo dimostra il fatto che ci siano 868 milioni di persone sono denutrite a fronte di 1,5 miliardi di persone obese o in sovrappeso.
Stati Uniti
67%
65%
Australia
Moondnodo
e
ell M
n
n
à
à
it
it
s
s
e
e
ObOb
60%
Gran Bretagna
50%
Europa
Persone Denutrite
milioni
44%
Italia
1,5
NORD: 7,8%
IN ITALIA:
CENTRO: 7,9%
868
44 Italiani su 100 sono in Sovrappeso
Persone Sovrappeso
miliardi
1 su 10 è obeso
SUD: 10,8%
4 milioni di Adulti Obesi (25% in più in 20 anni)
ISOLE: 9,5%
NEL MONDO
Per ogni persona denutrita
2 mangiano TROPPO e MALE
“La Salute Vien Dimagrendo”
-8-
Dimagrire per la Tua Salute
COMINCIANDO A MANGIARE BENE POTREMMO VIVERE PIU’ SANI E A LUNGO
Mia cara, perdonami se per un ultimo paragrafo parleremo
ancora di malattia. Ma è importante capire davvero quanto ci possa rendere
belli, del giusto peso e sani in un sol colpo!
Alle cattive abitudini alimentari sono associati due decessi
su tre nel mondo, che avvengono a causa di malattie
10%
cardiovascolari, diabete e tumori: la malnutrizione ha
pertanto un ruolo fondamentale, poiché è direttamente o
indirettamente responsabile di una serie di patologie che,
12%
per la prima volta, hanno causato un numero di decessi
superiore a quello legato alla denutrizione.
Nelle statistiche di decessi in Italia è stato riscontrato un
38%
4%
Malattie Cardiocircolatorie
Tumori
Malattie Respiratorie
Diabete
Malattie Apparato Digerente
Altre Malattie
MORTI IN ITALIA PER MALATTIE DEGENERATIVE
nel 2008 su un campione di 578.190 persone
6%
aumento preoccupante delle malattie tumorali e
cardiovascolari, che potrebbe indurre a considerare l’età
come causa scatenante (perché per logica il numero di
primavere dovrebbe incidere molto su queste malattie), ma
30%
in realtà non è così. Una delle cause primarie è l’alimentazione.
Adottando un’alimentazione equilibrata e costante molti
luminari della Medicina e della Nutrizione ci insegnano che potremmo addirittura vivere fino al 30% in più.
“L’ OBESITÀ IN ITALIA È LA SECONDA CAUSA DI MORTE PREVENIBILE DOPO IL FUMO.
OVVERO LA PRIMA PER I NON FUMATORI.”
“La Salute Vien Dimagrendo”
-9-
Dimagrire per la Tua Salute
…MA SE NON L’ABBIAMO FATTO PRIMA….
POSSIAMO IMPARARE A MANGIARE BENE ANCHE DA GRANDI!
Tutti noi vorremmo vivere a lungo restando in salute, sopratutto con una migliore qualità di vita senza dover dipendere da farmaci e da malattie.
E già oggi esiste un sistema abbastanza semplice e che funziona a riguardo! Basta mangiare un po’ meno e gli alimenti giusti.
E perché chi mangia poco vive di più?
Questo fino a poco tempo fa non si sapeva. Adesso c’è qualche idea in più. Sembra che c’entrino l’ormone della crescita e l’insulina.
Chi mangia tanto diventa resistente all’azione dell’insulina (è l’ormone che serve a utilizzare gli zuccheri che prendiamo con gli alimenti ricordi?!). Così l’organismo non utilizza bene gli zuccheri e subentrano sovrappeso (talvolta obesità), pressione alta, diabete e malattie cardiovascolari.
Molti ricercatori da tutto il mondo hanno documentato molto bene che chi mangia a volontà diventa resistente all’azione dell’insulina. E questo meccanismo si corregge
benissimo con la dieta!
Mangiare un po’ meno, riducendo leggermente le porzioni e usando le associazioni dei cibi giusti, senza perdere l’amore per la buona tavola e per la buona cucina, è il
miglior sistema che la Nutrizione ci mette a disposizione per vivere più a lungo e in salute. Non è difficile da imparare e una volta acquisito è un tesoro che custodiremo per sempre e che per sempre gioverà alla nostra salute e a quella dei nostri cari.
Il problema principale, comunque, non è perdere peso, ma acquisire nuove abitudini alimentari per evitare l’effetto “yo‐yo” e rendere stabile il dimagrimento stesso.
Obesità infantile
in Europa
Italia
32%
27%
Spagna
24%
Svizzera
20%
Gran Bretagna
19%
Francia
14%
Germania
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 10 -
Dimagrire per la Tua Salute
I 6 PILASTRI PER UN DIMAGRIMENTO SALUTARE
Di seguito trovi alcuni consigli utili per cominciare a vivere una vita più sana grazie ad un’alimentazione corretta.
Sono le basi, prova ad applicare in modo graduale anche solo una di queste regole e potrai già vedere i benefici in termini di energia e salute.
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 11 -
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Salutare
1° REGOLA: AUMENTA I “CONSUMI ENERGETICI” ABITUANDOTI A NON SALTARE PASTI E SPUNTINI
Pasti piccoli e frequenti accelerano il Metabolismo.
Saltare pasti e spuntini o consumare solo 2 o 3 pasti abbondanti è il miglior modo per rallentarlo.
E’ stato scientificamente provato che fare tanti piccoli pasti aiuti a mantenere il metabolismo attivo in quanto mantiene “l’assetto ormonale” (insulina in primis) in equilibrio. Abituati a fare colazione, tra le 7 e le 9, cerca di non saltarla mai.
Ti potrà sembrare un controsenso, eppure è proprio così: saltare i pasti e gli spuntini fa ingrassare! Saltare lo spuntino pomeridiano passando dal pranzo alla cena: - Rallenta il metabolismo,
- Predispone alla perdita di massa magra
- Predispone all’aumento di massa grassa
- Ti fa cadere nella trappola dell’insulina
Infatti saltare pasti o spuntini fa entrare il corpo in una forma di allerta che addirittura rallenta il
metabolismo. Si hanno debolezza, mancanza di concentrazione e talvolta capogiri legati al calo della glicemia
(ad un calo di zuccheri nel sangue). E dal momento che l’intero nostro organismo, in primis il cervello, utilizza proprio gli zuccheri come
carburante, quando andiamo in ipoglicemia perché non mangiamo da diverse ore, l’organismo libera cortisolo (attraverso i surreni) per reperire questo zucchero. Il cortisolo è chiamato anche l’ormone dello stress perché innalza i livelli di stress e nervosismo.
Quindi oltre che affamati diventiamo anche più nervosi e irritabili!
Ed inoltre considera che quando si saltano spesso pasti o spuntini scatta un meccanismo di difesa
per cui i surreni (le ghiandole che rilasciano cortisolo) per fare in modo che il cervello abbia nutrienti necessari per
svolgere le sue funzioni vitali, li preleva dai tessuti corporei, come i muscoli. Quindi la bilancia potrebbe segnare anche una diminuzione ma in realtà non è dimagrimento reale.
Al contrario la conseguenza sul lungo termine è quella dell’aumento della massa grassa a discapito
di quella magra.
“PASTI PICCOLI E FREQUENTI ACCELERANO IL METABOLISMO.
SALTARE I PASTI E SPUNTINI O CONSUMARE SOLO 2 O 3 PASTI
ABBONDANTI, È IL MIGLIOR MODO PER RALLENTARLO.”
Più adipe e meno muscoli, quindi meno tonicità!
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 12 -
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Salutare
Colazione 1:
• 1 yogurt magro o yogurt di soia bio no ogm
• 1 cucchiaio di frutta secca (l’ideale per salute sono 4 mandorle e 2 noci al giorno)
• 3 cucchiai di cereali integrali
• 1 frutto di stagione
Colazione 2:
• 1 fetta sottile di pane integrale o di pane al sesamo
• 1 cucchiaio di ricotta o di formaggio vegetale
• 2 fette di bresaola bio o affettato magro bio
• 1 frutto di stagione
La cosa davvero importante è di non arrivare mai digiuni a pranzo, perché quello è il miglior modo di ingrassare. Fai uno spuntino intorno alle 11. Un frutto di stagione andrà benissimo. Se lo scegli bio e lo mangi con la buccia, la fibra contenuta nella buccia farà sì che gli
zuccheri contenuti nel frutto vengano assorbiti più lentamente dal tuo organismo. Pranza tra le 12 e le 13. Durante il pomeriggio trova il
tempo per fare una merenda, anche veloce. E se sai di arrivare comunque a cena con una fame da lupo (!), mezz’ora prima di cena
concediti un ultimo piccolo break come un milkshake
(con latte vegetale), un frullato o un centrifugato di frutta e verdura di stagione. Cerca di non cenare mai dopo le 21.
Insomma avrai capito bene che se per perdere peso salti pasti o spuntini e non consumi i
5 pasti al giorno, i tre principali + i due spuntini, l’effetto che otterrai sarà solo di mettere peso!
Ed in più l’effetto collaterale di perdere tonicità muscolare in cambio di adipe … Non ne
vale davvero la pena!
Quindi ricorda bene, 5 pasti al giorno, il che vuol dire fare spuntino di metà mattina e metà
pomeriggio
“DAI AL TUO METABOLISMO IL MESSAGGIO DI RESTARE ATTIVO PER MOLTE PIU’ ORE E NON RISCHI “TERRIBILI ATTACCHI DI FAME! ”
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 13 -
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Salutare
2° REGOLA: INTRODUCI ZUCCHERI E FARINA INTEGRALE “DI QUALITÀ” NELLA TUA ALIMENTAZIONE
Abolire completamente zuccheri o carboidrati sarebbe un grave errore essendo un
importante carburante metabolico.
Le calorie del mattino, specialmente prima delle 10, vengono bruciate più velocemente e
un dolce consente di ridurre il desiderio di cibi “proibiti”. Il primo pasto della giornata è quello che regola meglio i livelli di grelina, l'ormone che
aumenta il senso di fame: la grelina aumenta prima dei pasti, ed è soprattutto la colazione
che ne sopprime la produzione per le ore successive. In altri termini, mangiare di più a colazione significa avere mediamente meno appetito ai
pasti seguenti.
Fare una colazione sostanziosa che comprenda proteine e carboidrati ma anche un
dolcetto, non solo aiuta a dimagrire (soffrendo di meno), ma mantiene addirittura più a
lungo gli effetti della dieta. Una dieta che proibisca qualsiasi tipo di dolce e magari pure i carboidrati in qualsiasi
forma è certamente efficace all'inizio, ma poi spesso induce veri e propri sintomi "da astinenza”.
”NON DOVRAI RINUNCIARE AI DOLCI, E’ IMPORTANTE SCEGLIERLI Più SANI E CONSUMARLI DURANTE LA MATTINA”
La cosa importante è cercare di limitare il più possibile i cibi raffinati, i derivati
della farina bianca, e scegliere farine integrali. I cibi raffinati rappresentano “calorie morte” perché ci fanno ingrassare senza nutrirci
davvero, senza nutrire le nostre cellule. Quindi a colazione sì ai biscotti integrali, alle fette biscottate integrali con marmellata
biologica o fatta in casa, e qualche volta a settimana sì anche ad una brioche
integrale.
A pranzo ottima la pasta e il riso integrale o semintegrale. Anche il farro integrale ha grandi proprietà nutrizionali. Non di meno i cereali integrali consumati “a rotazione” (come l’orzo, il grano
saraceno, la quinoa, il miglio, l’avena, il cous cous, l’amaranto, il sorgo etc) non
permettono le impennate glicemiche ma modulano il rilascio degli zuccheri nel
sangue. Ci mantengono sazie per tempi più lunghi e migliorano la peristalsi intestinale che a
sua volta aiuta il metabolismo a funzionare meglio.
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 14 -
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Salutare
3° REGOLA: ABITUATI A BERE 2 BICCHIERI D’ACQUA FRESCA PRIMA DEI PASTI
Bere acqua è uno dei più potenti attivatori metabolici e ci aiuta a dimagrire.
Non solo perché l’acqua è uno dei più potenti attivatori metabolici che vengono attivati
dall’acqua. E’ stato dimostrato scientificamente che bere attiva la termogenesi, ci fà dimagrire e
mantenere i risultati nel tempo.
Il nostro corpo ha una temperatura di 36° Gradi circa. Bere acqua a 17°, a temperatura ambiente, lo spinge a riscaldarla, e questa ci permette di consumare
energia, quindi calorie.
Se beviamo acqua al di sotto dei 17°, a piccoli sorsi, fuori dai pasti (così da non
rallentare o bloccare la digestione) o 15 minuti prima dei 3 pasti principali (colazione,
pranzo e cena) e prima degli spuntini di metà mattina e pomeriggio, questo processo
“dimagrante” funziona ancora meglio!
Costringiamo l’organismo a lavorare di più, quindi brucia più calorie per una buona
mezz’ora!
Anche l’acqua, che è il più grande mezzo di pulizia del nostro organismo e che
sollecita il nostro sistema linfatico (doppiamente quello di noi donne) aiuta a smaltire le tossine, specialmente quelle degli arti, migliorando cellulite,
stasi linfatica e ritenzione dei liquidi.
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 15 -
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Salutare
4° REGOLA: SE VUOI DIMAGRIRE AUMENTA IL CONSUMO DI PROTEINE VEGETALI E BIOLOGICHE RISPETTO AI CARBOIDRATI
Per rielaborare le proteine, il metabolismo utilizza il 20 % in più di energia (quindi di calorie) rispetto ai carboidrati e ai grassi. Inoltre la proteina rispetto al
carboidrato (che come abbiamo già visto non va assolutamente eliminato dalla nostra
alimentazione, ma semplicemente scelto della giusta qualità e inserito nella dieta nelle
giuste associazioni) contribuisce ad una dieta “idrofuga”, ossia che allontana più
edema, più gonfiore possibile dal nostro corpo. La proteina in poche parole ci scolpisce e ci asciuga. Evita comunque le carni rosse, i salumi e i formaggi. Prediligi le carni bianche magre da allevamento terra e soprattutto il pesce. Se puoi sceglierli biologici ancor meglio, e sopratutto abituati a spaziare nel regno
delle proteine vegetali: legumi e soia sono un’ottima fonte proteica, facilmente
digeribile e con poche calorie!
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 16 -
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Salutare
5° REGOLA: NON SCENDERE AL DI SOTTO DELLE 1200-1300 CALORIE AL GIORNO. MANTIENI I GRASSI NELLA DIETA
Se mangi troppo poco perché pensi sia il miglior modo di perdere peso
considera che se le calorie sono insufficienti, il corpo riceve un segnale
di “carestia” in quanto non può sapere che tu stai dimezzando le calorie
per dimagrire ma pensa che tu sia in difficoltà. Che tu non abbia sufficientemente cibo (proprio come in caso di carestia!). Per questo trasforma in grasso di riserva quel poco cibo che gli fornisci. E tu non dimagrisci nonostante mangi pochissimo, meno del
necessario per stare bene e sentirti in forze. La regola per mantenere un metabolismo attivo è non scendere sotto le
1200 -1300 calorie al giorno.
Anche abolire completamente o quasi i grassi dalla propria dieta si
ripercuote sul nostro organismo e può bloccare il dimagrimento. Infatti i grassi, soprattutto vegetali, aiutano a ridurre l’assorbimento degli
zuccheri, lubrificano l’intestino e accelerano le funzioni metaboliche.
Considera che gli oli vegetali (come quello extravergine biologico)
abbassano l’indice glicemico dei cibi ai quali vengono abbinati, e che
gli omega 3 contenuti nei pesci come il salmone, le acciughe, l’aringa o
lo sgombro sono grassi “anticolesterolo” utilissimi per la prevenzione
delle malattie cardiovascolari. Quindi sì all’attenzione nel consumo di grassi saturi (contenuti nell’olio di
palma, carne di maiale, insaccati, salumi, formaggi, latticini, burro etc) e
di grassi idrogenati (contenuti nei prodotti industriali).
Ma non dimentichiamo che esistono invece grassi “buoni” e
“sbloccametabolismo” come quelli dei semi oleosi o degli oli vegetali. “La Salute Vien Dimagrendo”
- 17 -
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Salutare
6° REGOLA: MANTIENI BASSI I PICCHI INSULINICI DEI TUOI PASTI
Questa regola è molto importante sia per il Tuo Dimagrimento che per la tua Salute.
L’IMPORTANZA DELL’INDICE GLICEMICO
Ci sono 3 parole che devi ricordare: Glucosio, Picco Glicemico e Insulina.
Avrai capito che imparare a gestire il rilascio di insulina nel nostro corpo è
Il Glucosio rappresenta gli zuccheri nel sangue.
fondamentale sia per un buon dimagrimento che per la nostra salute.
Quando c’è un innalzamento improvviso del livello di Glucosio nel sangue Nel grafico puoi vedere il picco insulinico provocato ad esempio da una
(chiamato “Picco Glicemico”) per colpa di un pasto “mal assemblato”, classica colazione composta da cornetto e cappuccino.
il nostro organismo rilascia un’elevata quantità di Insulina.
La linea rossa rappresenta il Picco Glicemiche crea l’effetto
iperinsulinizzante e ipoglicemizzante per opera dell’insulina E quando nel sangue circola un sovraccarico d’ Insulina, (= aumenta l’Insulina per abbassare i livello degli Zuccheri nel sangue che
aumenta notevolmente la trasformazione del Cibo che abbiamo mangiato in Strati Adiposi.
vengono trasformati in Grassi), Con la conseguenza che Diminuisce la capacità di Sciogliere i Grassi Depositati stimolata da farina raffinata, zucchero e grassi idrogenati contenuti nel
1
allo scopo di produrre nuova energia. cornetto, assieme al latte e zucchero del cappuccino. Questo è il motivo per il quale l’ Insulina viene anche definita l’ormone ingrassante!
HAI FAME!
Effetti analoghi possono essere riscontrati nelle colazioni dolci a base di
biscotti, pane bianco, burro, marmellata, latte zuccherato.
3
4
Risposta Glicemica in Adulti Sani
RILASCI INSULINA
IL CIBO VIENE
TRASFORMATO IN
GLUCOSIO
2
Plasma Glucose (mmol/l)
5
LA GLICEMIA AUMENTA
MANGI CIBI AD ALTO INDICE
GLICEMICO
8
Bassa risposta al
Glucosio (basso IG)
4
7
Alta risposta al Glucosio
(alto IG)
6
0
0,5
1
1,5
2
2,5
3
Time (hours)
IL GRASSO DEI
TUOI PASTI
9
INGRASSI!
L’obiettivo è ottenere la “Calma Insulinica”, come indicato dalla linea blu.
Questo ti permetterà di evitare l’aumento di peso e di poterlo mantenere
nel tempo.
Un risultato che puoi ottenere grazie ad un giusto mix di cibi non raffinati,
6
RILASCI
INSULINA
SI DEPOSITA COME
TRIGLICERIDI
8
LE CELLULE DI GRASSO
SI ESPANDONO
mantenendo equilibrio tra carboidrati integrali e proteine, fibre, frutta e
verdura.
E il primo passo è conoscere la differenza tra cibi a basso indice
Considera che i continui processi di picco glicemico/rilascio di insulina,
nel tempo possono provocare gravi problemi di salute come il diabete, l’ ipertensione e malattie cardiovascolari.
glicemico e cibi ad alto indice glicemico.
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 18 -
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Salutare
6° REGOLA: MANTIENI BASSI I PICCHI INSULINICI DEI TUOI PASTI
INDICE GLICEMICO
Qui a lato trovi la tabella con i cibi a Basso/Alto indice glicemico.
Puoi osservare come il riso e il pane bianco hanno un indice glicemico molto alto.
Uno studio dei ricercatori della Harvard School of Public Health ha dimostrato che il consumo di riso
raffinato avendo un alto indice glicemico aumenta notevolmente l’insorgere del Diabete di Tipo 2.
Inaspettatamente anche alcuni tipi di frutta come la banana o l’anguria hanno un indice glicemico
altrettanto alto, quindi fai attenzione a certi tipi di frutta perché alzano molto la glicemia in alte
quantità.
“PER EVITARE SIA L’AUMENTO DI PESO CHE L’INSORGERE DI MALATTIE METABOLICHE,
È MOLTO IMPORTANTE IMPARARE A GESTIRE L’INDICE GLICEMICO”
Voglio sottolineare che l’indice Glicemico di un alimento non si può ricondurre sempre ad un valore
unico, perché può cambiare anche per un singolo cibo, in base a diversi fattori quali la varietà, il
metodo di cottura e il grado di maturazione (come nella frutta). Non di meno bisogna tenere conto
che non sempre un cibo a basso indice glicemico è indicato dal punto di vista nutrizionale. Un
esempio? Le patatine fritte hanno un indice glicemico più basso di quelle cotte al forno, anche
senza grassi. Ma questo non vuol dire che debbano essere preferite. Sono infatti più caloriche, più
salate, e contengono grassi saturi.
I CIBI AD ALTO INDICE GLICEMICO - I PIU’ "PERICOLOSI”
1. Patate (cotte o fritte) 2. Riso bianco e integrale non basmati 3. Pizza 4. Pane, prodotti da forno di frumento 5. Bibite gassate e zuccherate 6. Cornflakes 7. Popcorn, riso soffiato (cialde) I CIBI CON BASSO INDICE GLICEMICO INVECE…
Alzano in modo lieve i livelli di glucosio del sangue dopo i pasti Aiutano a perdere peso eccessivo Migliorano la sensibilità del corpo all’insulina Migliorano il controllo del diabete
Fanno sentire sazi più a lungo Prolungano la resistenza fisica alla stanchezza
BASSO
ALTO
Glucosio
Riso integr
Riso basmati
Riso parboiled
Pane baguette
Pane bianco
Pane int
pasta acida
Pane alla soia e lino
Pane ai cereali misti
Pizza margherita
Spaghetti
Spaghetti integrali
Maccheroni
Orzo
Segale
Grano saraceno
Cornflakes
Riso soffiato
Patate
Carote
Fagioli borlotti
Lenticchie
Ceci
Succo di mela
Broccoli
Barbabietola
Cavolo verde
Cipolle
Carote
Fagiolini cotti
Funghi
Peperone verde
Pomodoro
Melone
Spinaci
Pompelmo
Arancio
Mela
Pera
Pesca
Prugne secche
Cachi
Banana
Datteri
Uva
Uva passa
Anguria
Fragole
Mirtillo
Fichi secchi
Ciliegie
Ananas
0
“La Salute Vien Dimagrendo”
MEDIO
- 19 -
25
50
75
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Salutare
100
6° REGOLA: I TUOI PASTI DEVONO MANTENERE BASSI I PICCHI INSULINICI
Esempio 1: COLAZIONE
Esempio 2: PRANZO
Esempio 3: CENA
3/4 cucchiai di cereali integrali
PRIMA: PRIMA: una tazza di latte di soia biologico/latte scremato
Un’insalatina verde condita con un filo d’olio extravergine e succo di limone.
Un piatto di verdura grigliata
un vasetto di yogurt magro o di soia bianco o alla frutta
un frutto di stagione a basso indice glicemico DOPO: PASTA ESTIVA GUSTOSA: DOPO: RATATOUILLE SAPORITO CON POLLO O TACCHINO:
(sceglilo dalla tabella)
Cuoci 50 gr di pasta integrale e nel frattempo metti in un’insalatiera una
Cuoci in un filo d’olio del petto di pollo o di tacchino e taglialo a
4 mandorle e 2 noci.
tazza di piselli già lessati. Aggiungi ai piselli del prezzemolo fresco tritato,
cubetti. Nel frattempo fai saltare in padella uno spicchio d’aglio
un cetriolo tagliato a dadini, un pomodoro a fettine. pelato e schiacciato, dei funghi freschi tagliati a fettine, della
Quando la pasta è cotta mettila nell’insalatiera con gli altri ingredienti
cipolla tagliata sottile e un pomodoro a tocchetti in un filo d’olio
aggiungendo un filo d’olio extravergine, una punta di senape extravergine. Aggiungi un goccio di vino bianco e fai evaporare.
(o un goccio d’aceto balsamico), un pizzico di pepe e mescola il tutto. Buon
Aggiungi qualche cucchiaio d’acqua per evitare che le verdure si
appetito!
attacchino. Porta i cubetti di carne bianca insieme alla verdura e
insaporisci con erbe aromatiche a tua scelta. Buon appetito!
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 20 -
I 6 Pilastri per un Dimagrimento Salutare
I 3 BLOCCHI DEL DIMAGRIMENTO
Finora ti ho mostrato i 6 Pilastri del Dimagrimento Sano.
Hai ricevuto consigli utili ma generici, che rappresentano le basi per un dimagrimento sano.
Ora entriamo nel fulcro del mio metodo. Potrai scoprire una soluzione specifica per la Tua situazione.
Per capire come ottenere risultati di dimagrimento sorprendenti.
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 21 -
I 3 Blocchi del Dimagrimento
UNA QUESTIONE DI EQUILIBRIO
IL NOSTRO ORGANISMO E’ UNA MACCHINA PERFETTA
I 3 “BLOCCHI DEL DIMAGRIMENTO”
E per funzionare perfettamente deve restare in Equilibrio. La soluzione e il primo passo fondamentale per creare le
E’ facile intuirlo, l’equilibrio è alla base di tutto.
basi di un Dimagrimento Sano, Rapido e Costante nel
Dal tuo stato di salute, a quello psicologico…
Tempo, è riportare in Equilibrio il Tuo Blocco.
e nella mia esperienza questo è valido anche per un
percorso di dimagrimento.
Scoprirai come farlo al termine di questo Ebook.
I risultati di quando ti “SBLOCCHI” e ritrovi
Forse ti sarà già capitato di seguire una dieta, di bere continuamente tisane senza però perdere peso
l’equilibrio sono veramente sorprendenti.
Le mie ragazze spesso mi dicono:
e “sgonfiarti”.
“Mi sono sgonfiata come un palloncino!”
Spesso la causa di tutto ciò è un “Blocco del Dimagrimento”.
E’ una definizione che utilizzo per semplificare una serie di
processi che ostacolano il Tuo Benessere e il Tuo
A volte nei primi 15 giorni si perdono già 3/4 chili, grazie
Dimagrimento. anche alla reazione di “sblocco” che amplifica i risultati.
Impedendo al Tuo Organismo di trovare Equilibrio.
E cosa più importante perdi peso in modo Sano e
Naturale, evitando inutili stratagemmi pericolosi per la tua
Se prima non riporti in Equilibrio il Tuo Blocco, Salute come pillole, beveroni o diete iperproteiche.
stai accelerando con il freno a mano tirato!
E’ uno sforzo inutile, anzi, spesso la conseguenza è che oltre
Che danneggerebbero la Tua Salute e non ti aiuterebbero
a mantenere il Tuo peso nel tempo.
ad aumentare di peso nascono piccoli problemi di salute,
come stanchezza cronica, mal di testa, senso di pesantezza
e gonfiore.
Di seguito ecco la descrizione dei “Blocchi”.
“La Salute Vien Dimagrendo”
E con risultati veramente rapidi!
- 22 -
I 3 Blocchi del Dimagrimento
1° BLOCCO: METABOLISMO LENTO
Il Primo “Blocco” che potrebbe impedire il Tuo Dimagrimento è il “METABOLISMO LENTO”.
IL PROBLEMA:
Per Metabolismo si intende l’insieme dei processi biochimici di trasformazione che
avvengono nel nostro organismo allo scopo di ricavare l’energia e le sostanze
racchiuse negli alimenti, per far fronte alle richieste energetiche e strutturali delle
cellule. Più semplicemente potremmo definire il Metabolismo come "La Velocità con cui il nostro corpo Brucia le calorie per soddisfare i suoi bisogni vitali".
Ed è proprio per questo che si parla di Metabolismo Lento oppure di Metabolismo
Veloce.
Quando il Metabolismo è Veloce, le energie e il carburante messo disposizione dagli
alimenti viene “bruciato” rapidamente e non lascia residui che si accumulano nel nostro
corpo.
Quando il Metabolismo è Lento non fa in tempo a consumare le calorie, che si accumulano sotto forma di depositi d’adipe. Quindi ingrassiamo.
LA SOLUZIONE:
Il nostro Metabolismo per essere riattivato deve essere rifornito di tutti i nutrienti nelle
giuste quantità. Consumando cibo in minori quantità e spesso, dando un taglio agli
zuccheri semplici aumentando la quantità di proteine “buone”, enzimi e fibre.
“UN METABOLISMO ATTIVO DIVENTA LA NOSTRA PIU’ GRANDE FONTE BRUCIA GRASSI.”
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 23 -
I 3 Blocchi del Dimagrimento
2° BLOCCO: ACIDOSI ORGANICA
Il Secondo “Blocco” che potrebbe impedire il Tuo Dimagrimento è l’ “ACIDOSI ORGANICA”.
IL PROBLEMA: Un consumo eccessivo di alimenti “Acidificanti” creano un eccesso di scorie
acide.
Quando sviluppi questo blocco, il tuo corpo ha la tendenza a formare residui
PH
7
acidi che si accumulano nei tessuti, favorendo infiammazione e sovrappeso.
Il Tuo corpo per poterli smaltire, li trasforma in “acidi volatili” e “acidi non volatili”.
I primi sono scorie che vengono espulse attraverso i polmoni respirando.
I secondi, sono scarti più solidi che vengono portati fino ai reni ed eliminati
attraverso le urine.
PH
4
Ma quando nel tuo organismo le scorie acide sono in eccesso, PH
5
PH
6
PH
7
PH
8
PH
9
PH
10
il tuo corpo non riesce più a smaltirle... e le scarica nel sangue!
Scaricandole nel sangue aumentano insulina, glicemia e il desiderio di zuccheri.
CIBI
ALCALINI
CIBI
ACIDIFICANTI
Queste scorie acide, dal sangue vengono depositate nella matrice connettivale, ovvero lo spazio tra le cellule dei diversi organi e i vasi capillari. Quando la matrice negli anni non correggendo il proprio modo di mangiare si
riempie di scorie acide, va a formare dei ristagni che si trasformano in cellulite e
grasso addominale molle.
Oltre al sovrappeso diventa causa di iperglicemia, diabete e se ulteriormente
trascurata in malattie cardiovascolari.
Inoltre se l'ambiente in cui vivono le cellule diventa molto acido, questa acidità
penetrerà all'interno delle cellule alterando il pH del nucleo e creando i
presupposti per quei fenomeni incurabili che vengono comunemente chiamati
"malattie da degenerazione cellulare".
Il livello del pH nel corpo ha una funzione determinante per il benessere totale
dell'organismo e può essere correttamente bilanciato con l'alimentazione.
Infatti le ricerche scientifiche hanno ampiamente dimostrato che le malattie non
possono sopravvivere in un ambiente alcalino, mentre prosperano in un
ambiente acido.
LA SOLUZIONE:
“ RIEQUILIBRARE LO STATO DI ACIDITÀ DEL NOSTRO ORGANISMO
Un’alimentazione a base prevalentemente di cibi “alcalinizzanti" aiuta a
riequilibrare lo stato acido del nostro organismo, AIUTA A PREVENIRE LE MALATTIE E CI AIUTA AD AVERE PiÙ ENERGIA”
e a riportare in equilibrio il 2° Blocco del Dimagrimento.
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 24 -
I 3 Blocchi del Dimagrimento
3° BLOCCO: INTOSSICAZIONE
Il Terzo e ultimo “Blocco” che potrebbe impedire il Tuo Dimagrimento è l’ “INTOSSICAZIONE”.
IL PROBLEMA: Un’alimentazione ad alto contenuto di scorie, sostanze “tossiche” per il
tuo corpo, rallentano la funzione emuntoriale (funzione eliminatrice) dei tuoi organi “spazzini”.
Ossia degli organi deputati all'eliminazione dei cataboliti, cioé degli "scarti" cellulari e metabolici, ovvero le tossine. Quindi dimagrire diventa molto difficile. Sarebbe come voler far scendere l’acqua sporca nella vasca da
bagno con il tappo chiuso!
Ma anche il fumo, gli squilibri ormonali, gli squilibri endocrinologici,
l’uso di farmaci, l’inquinamento e lo stress, contribuiscono ampiamente
a comporre il quadro dell’intossicazione organica.
Ecco perché si parla di tossine endogene riferendoci a quelle
“autoprodotte” dal nostro organismo durante lo svolgimento delle
normali attività metaboliche come la respirazione o la digestione.
E di tossine esogene riferendoci a quelle “che vengono da fuori”, sulle
quali possiamo intervenire cambiando le nostre abitudini.
Il drenaggio è la soluzione e il meccanismo che permette
all’organismo di depurarsi.
Secondo il Dott. Reckewg, padre dell'omotossicologia, le tossine che
si accumulano nel nostro organismo, se non eliminate nel piu' breve
tempo possibile, possono determinare le malattie, che altro non sono
se non l'espressione della lotta del nostro organismo per compensare i
danni provocati dalla presenza delle tossine stesse.
LA SOLUZIONE:
L’organismo deve sempre essere drenato, perchè siano sempre attivi
ed efficienti gli organi emuntori (ossia “spazzini”) che garantiscono
l’eliminazione delle sostanze dannose.
Questo vale sia per quanto riguarda il processo di dimagrimento che
per la salute.
“La Salute Vien Dimagrendo”
“ RIDURRE LA TOSSICITA’ DEL NOSTRO ORGANISMO AIUTA A VIVERE MEGLIO SIA NEL PRESENTE CHE NEL FUTURO! ”
- 25 -
I 3 Blocchi del Dimagrimento
Ora che hai scoperto quali sono i “BLOCCHI”, il prossimo passo è individuare SE HAI UN“BLOCCO DEL DIMAGRIMENTO”
Lungo questo percorso ti posso solo dire che ho visto ragazze totalmente a terra ricominciare a
splendere.
Ho visto donne stanche della vita scatenare una forza che non puoi neppure immaginare ed in tutte le
donne, in ciascuna di loro, ho rivisto me, quella ragazzina piena di paura che sotto quella libreria non
vedeva nient’altro che il buio.
Ora fermati ed ascolta bene queste mie parole.
È il momento di lasciare tutto quello schifo alle spalle.
Lascialo. È passato.
Non sei più tu quella persona.
Non lo sei più.
Anche se non lo hai ancora capito, anche se ci stai ancora pensando, quello che hai visto e che hai
appena letto ti sta già rendendo diversa.
Ed io posso aiutarti, proprio come ho fatto con centinaia delle mie ragazze. Ed ora ascoltami ancora perché quello che ti propongo è un patto.
Ti chiedo di seguirmi, di farlo con tutto il tuo cuore, di farlo con tutte le cellule del tuo spirito ed io te lo assicuro: TU DIMAGRIRAI.
Tu Dimagrirai e Manterrai la Tua Vitalità Per Sempre.
Cliccando il bottone qui sotto potrai fare il mio Test che ti indicherà la tua situazione attuale.
Alla fine del test scoprirai se c’è un Blocco da riequilibrare oppure se hai già le basi
per cominciare il Tuo Dimagrimento.
Successivamente gratuitamente riceverai i miei consigli personalizzati
direttamente nella tua casella di posta elettronica.
Scoprirai come ti posso aiutare per ritrovare il Tuo PesoForma in Salute e Rapidamente. E come Mantenere il Tuo nuovo Peso per sempre.
> CLICCA QUI <
- Accedi al Questionario per Scoprire se hai un Blocco se hai problemi o vuoi maggiori informazioni contattami via mail a [email protected]
“La Salute Vien Dimagrendo”
- 26 -
I 3 Blocchi del Dimagrimento

Documenti analoghi