rassegna stampa martedi` 14 febbraio 2017

Commenti

Transcript

rassegna stampa martedi` 14 febbraio 2017
RASSEGNA STAMPA & NEWS
Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto “si rassegna” specificando che si acconsente al trattamento
dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione anche istituzionale della presente
Rassegna Stampa [email protected] Se non vuoi più riceverla scrivi in oggetto “No rassegna”.
Segnala eventuali doppi invii, cambi di indirizzo.
In relazione al D.Lgs 196/2003 riguardante la "Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento
dei dati personali". La informiamo che questa Rassegna Stampa comunale, inviata in CCN (copia nascosta),
non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale viene inviata ogni giorno gratuitamente con lo
scopo di informare i cittadini su tutto ciò che riguarda il loro comune ed il territorio. Il titolare del
trattamento è il Sindaco del comune di Spinea, Silvano Checchin; la responsabile è la dott.ssa Barbara Da
Pieve. Al titolare e alla responsabile del trattamento Lei potrà rivolgersi per verificare i dati che la
riguardano e farli eventualmente aggiornare, rettificare ed integrare o cancellare, chiederne il blocco ed
opporsi al loro trattamento, se trattati in violazione di legge (art. 7 del Codice). Desideriamo informarla che
il trattamento dei suoi dati personali relativi alla mailinglist sarà effettuato conformemente alle disposizioni
di legge, tutelando la sua riservatezza e i suoi diritti di cui all’art. 7 e 13 del D.lgs 196/2003.
SOMMARIO
IL GAZZETTINO MARTEDI’ 14 FEBBRAIO 2017 PAG XXI
IN FUGA PER PAURA, SPINEA SI MOBILITA PER LA CAGNOLINA
LA NUOVA MARTEDI’ 14 FEBBRAIO 2017 PAG 30
NUOVO PARCHEGGIO A NORD DELL’OSPEDALE
LA NUOVA MARTEDI’ 14 FEBBRAIO 2017 PAG 30
È GIÀ ALLARME PROCESSIONARIA AL VIA LE DISINFESTAZIONI
LA NUOVA MARTEDI’ 14 FEBBRAIO 2017 PAG 30
LO SPORTELLO VERITAS CAMBIA ORARIO
DAL COMUNE
APPUNTAMENTI CON IL ROMANZO STORICO
LA BICICLETTA E’ DEMOCRATICA: INCONTRI SULLA BICICLETTA E LA
MOBILITA’ SOSTENIBILE
PACE AMARA E GRANDE ESODO: L’ESODO DEI PROFUGHI GIULIANODALMATI
METEO
DAI QUOTIDIANI: CRONACA
IL GAZZETTINO MARTEDI’ 14 FEBBRAIO 2017 PAG XXI
IN FUGA PER PAURA, SPINEA SI MOBILITA PER LA CAGNOLINA
Gli avvistamenti sono continui, da un angolo all'altro della città, prima in mezzo
a un campo e poi a bordo strada. Ma chi prova ad avvicinarla non riesce a
prenderla. Da giorni quindi Perla, cagnolina di due anni, è oggetto di un tam-tam
su facebook. «Aiutateci, provate ad avvicinarla, diteci dove si trova» continuano
a chiedere Kristina e Mihaela Gavrila, le due sorelle proprietarie di Perla. E ieri,
dopo l'ennesimo avvistamento a Crea, si è messa in moto una mini task-force:
«C'è la volontaria del preaffido, i ragazzi del Comitato cittadino cani di Spinea e
alcuni singoli cittadini che sono partiti con le macchine e le moto per perlustrare
la zona», spiegano le ragazze. Si continua a vederla, ma appena qualcuno prova
ad avvicinarla, la cagnolina scappa e bisogna recuperarla altrove. Il problema,
poi, è che si tratta di un bastardino marrone, molto comune, e quindi capita che
venga confusa con altri cani randagi. «E' una cagnolina di due anni - spiegano le
ragazze - arrivata dal canile di Napoli sabato 4 febbraio. Ha paura delle persone,
secondo noi e stata maltrattata in passato, ma non è aggressiva. Siamo disposti a
dare una ricompensa a chi riesce a fermarla». Perla è scappata mercoledì scorso,
da via Villafranca a Mirano, e da allora di strada ne ha fatta. E' stata vista diverse
volte e sempre a Spinea: in mezzo ai campi a Crea, a Fornase, poi in via della
Repubblica. L'ultimo avvistamento ieri, verso le 13, nei campi in via Taglio.
Quindi si è messo in moto il piccolo gruppo, che ha raccolto adesioni nel
pomeriggio, coordinato dal Comitato cani di Spinea.
Torna al sommario
LA NUOVA MARTEDI’ 14 FEBBRAIO 2017 PAG 30
NUOVO PARCHEGGIO A NORD DELL’OSPEDALE
C’è l’accordo sul terreno a ovest dell’ospedale: l’Usl 3 Serenissima acquista lo
spazio e progetta un parcheggio per 200 posti auto che andrà a risolvere, almeno
in parte, i noti problemi di stazionamento nell’area. La direzione dell’azienda
sanitaria veneziana aggiunge così un tassello al piano di rivisitazione del
distretto di Mirano e Dolo (l’ex Usl 13). L’acquisizione del terreno adiacente
all’ospedale, nell’area agricola a ovest, verso via Parauro, è avvenuta venerdì «in
accordo bonario»: il terreno, acquistato per la somma di 231 mila euro, cifra
equa autorizzata dalla Regione, è quello dietro il nuovo monoblocco, adiacente
alla strada che porta al Pronto soccorso. Si tratta di 10 mila metri quadrati in cui
verranno realizzati un nuovo servizio mortuario, un magazzino per deposito,
un’isola ecologica come punto di raccolta di tutti i rifiuti ospedalieri e
soprattutto nuovi parcheggi, si calcola per circa 200 posti auto che andranno ad
aggiungersi a quelli del nuovo ingresso nord dell’ospedale e del vecchio
parcheggio di via Miranese (ingresso vecchio). Il direttore generale Giuseppe Dal
Ben ha firmato l’acquisto venerdì con l’ormai ex proprietario del terreno,
l’imprenditore agricolo Gino Frasson. Piena disponibilità quella di Frasson, che
anzi ha voluto donare all’Usl un’ulteriore porzione di terreno, circa 690 metri
quadrati, per consentire la creazione di una servitù di passaggio per un secondo
accesso di servizio, che collegherà l’ospedale con via Parauro. Migliorerà dunque
non solo la possibilità di parcheggio, ma anche tutta l’accessibilità all’area
ospedaliera. Ora, sul terreno acquisito, parte la realizzazione degli studi di
fattibilità, con la predisposizione dei relativi progetti, per poi passare alle
autorizzazioni e ai lavori. «L’accordo siglato», spiega Dal Ben, «ci permette di
affrontare una serie di temi aperti a Mirano: le aree acquisite diventano così il
punto di partenza per dare risposta all’atteso miglioramento dell’accessibilità
dell’ospedale e dei servizi accessori. Adesso siamo in condizione di fare altri
passi avanti con il piano di ristrutturazione a Mirano e Dolo». Dal Ben ha
ricordato in particolare la nuova sede direzionale di Mirano, la rampa di accesso
all’ingresso dell’ospedale, il nuovo servizio di Nefrologia e dialisi, la
riorganizzazione degli spazi di Oncologia, il potenziamento della Radiologia e il
rinnovo dell’elisuperficie. Sempre all’ospedale di Mirano sono in corso i lavori di
sistemazione dell’atrio, per dare vita a un nuovo Cup e a una sala d’attesa più
spaziosa. A Dolo invece sono cosa ormai fatta il potenziamento dell’Oncologia
(che nel 2016, per la prima volta, è rimasta sempre attiva, senza interruzione
estiva), della Radiologia e del Poliambulatorio. Intanto si sta sistemando
l’ingresso ospedaliero del vecchio monoblocco e prosegue anche il percorso
amministrativo per il nuovo Pronto soccorso e, anche qui, una nuova
elisuperficie.
Torna al sommario
LA NUOVA MARTEDI’ 14 FEBBRAIO 2017 PAG 30
È GIÀ ALLARME PROCESSIONARIA AL VIA LE DISINFESTAZIONI
È già allarme processionaria in tutto il territorio ed è Spinea la prima a
muoversi per evitare i danni registrati lo scorso anno. Il Comune ha diramato nei
giorni scorsi una nota informativa per chiedere ai privati di muoversi per tempo,
con le procedure disinfestanti, chiedendo ai proprietari di aree verdi con pini o
cedri di controllare con attenzione i rami più alti, dove sono già stati segnalati in
alcuni casi i primi nidi di processionaria. Lo scorso anno il parassita creò non
pochi problemi ai possessori di animali, soprattutto cani, ma in qualche caso
anche per le persone. Visti da fuori i nidi appaiono come grossi bozzoli cotonosi
che racchiudono centinaia di larve, caratterizzate da peli altamente urticanti per
l’uomo e gli animali domestici. La procedura è collaudata: tagliare il ramo in
prossimità del bozzolo e bruciarlo con le dovute precauzioni (guanti, occhiali e
maschera). Assolutamente vietato gettare i rami con i nidi nei cassonetti: la
dispersione dei peli può causare reazioni epidermiche e allergiche anche gravi.
Info 041.5071101/176/391
Torna al sommario
LA NUOVA MARTEDI’ 14 FEBBRAIO 2017 PAG 30
LO SPORTELLO VERITAS CAMBIA ORARIO
Nuovo orario per lo sportello Veritas in municipio: il martedì pomeriggio è
aperto dalle 14 alle 16.30, invariato invece l'orario del venerdì mattina, dalle 9
alle 12. MONIEGO Cena di beneficenza per i terremotati Sono aperte le iscrizioni
per la cena di beneficenza a favore delle popolazioni colpite dal terremoto e in
programma oggi in sagra San Valentino. Offerta minima 12 euro, per i bambini 5.
Info 339.3966737.
Torna al sommario
DAL COMUNE
APPUNTAMENTI CON IL ROMANZO STORICO
Venerdì 17 febbraio si terrà presso la Biblioteca Comunale, il primo dei due
incontri dedicati al Romanzo Storico. Si tratta di due serate organizzate
dall’Assessorato alla cultura, dedicate a due scrittori importanti nel panorama
contemporaneo. Malaguti e Strukul. Il 17 febbraio a partire dalle ore 20.30
Mariangela Galatea Vaglio ci condurrà nella Venezia
de “La reliquia di
Costantinopoli” colloquiando con l’autore ospite in sala Paolo Malaguti, nato a
Monselice (Padova), nel 1978. L’autore attualmente lavora come docente di
Lettere nella provincia di Treviso e di Vicenza. Con la casa editrice Santi
Quaranta ha pubblicato Sul Grappa dopo la vittoria (2009), Sillabario veneto
(2011) e I mercanti di stampe proibite (2013). Il romanzo ci riporta alla Venezia
del XV° secolo, ricca di mistero, imboscate, fughe ed enigmi. Un romanzo
d’avventura con una forte tensione narrativa, ricca di una documentazione
capace di riprodurre fedelmente l’architettura di Costantinopoli cinta d’assedio
dagli Ottomani e le strategie militari, le lingue, i culti e i costumi dell’epoca e che
ci consegna due protagonisti memorabili: il saggio e ossequioso chierico
Gregorio e l’imprevedibile ebreo Malachia.
Info: 0410994631 [email protected]
Torna al sommario
LA BICICLETTA E’ DEMOCRATICA: INCONTRI SULLA BICICLETTA E LA
MOBILITA’ SOSTENIBILE
“La bicicletta è democratica è un evento di “Pulsazioni 2017” una serie di
incontri, spettacoli, film, concerti, che si svolgeranno al Cinema Teatro
Bersaglieri. Gli incontri hanno come oggetto la mobilità sostenibile e l’uso della
bicicletta sotto molteplici aspetti: da semplice mezzo di trasporto a strumento
per integrazione fino a diventare strumento per la scoperta del proprio
territorio e non solo. Sono previsti 3 incontri: Il primo, giovedì 23 febbraio a
partire dalle ore 20.30 sarà “La bicicletta muove”, dove interverranno Antonio
Dalla Venezia, Maria Rosa Vittadini. Antonio Dalla Venezia -FIAB VE- terrà un
intervento su “Perché e possibile una diversa mobilità, quali modelli virtuosi in
Italia e in Europa” mentre Maria Rosa Vittadini – docente iuav- illustrerà alcuni
aspetti de “Il piano urbano di mobilità sostenibile” che l’Assessorato
all’Urbanistica sta predisponendo. Al termine sarà proiettato il film “ Byke VS
Cars” di Frederik Gertten. Gli altri due appuntamenti sono: il 2 marzo con “ la
Bicicletta avvicina” e il giorno 9 marzo con “La bicicletta è vita”.
Tutti gli appuntamenti, si si svolgeranno al Cinema Teatro Bersaglieri e sono
curati dal Gruppo Cooperativo Onlus “Solidalia”. Tutti i dettagli nei prossimi
giorni.
Per info: Raffaele Avanzi, Cell. 335 7113041 [email protected]
www.grupposolidalia.com
Torna al sommario
PACE AMARA E GRANDE ESODO: L’ESODO DEI PROFUGHI GIULIANODALMATI
A 70 anni esatti dal Trattato di Parigi siglato il 10 febbraio 1947 che assegnò
l'Istria, Fiume e Zara alla Jugoslavia, il Comune di Spinea organizza una
appuntamento dedicato al Giorno del Ricordo. Con il trattato di Parigi cominciò
l’esodo dei profughi Giuliano-Dalmati e la tragedia delle Foibe. Il Comune di
Spinea ricorderà questi tragici fatti con “Pace amare e grande solo” una
conferenza nata dalla collaborazione con il Comitato Provinciale di Venezia dell’
Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia.
L’evento avrà luogo
nella sala del Consiglio Comunale alle 17.30. Saranno
presenti Alessandro Cuk - Presidente del Comitato provinciale ANVGD- , il
giornalista Edoardo Pittalis e Pasquale Nunziata della Cooperativa Villaggio
Globale che parlerà dei profughi di oggi. Si ricorda che il Comune di Spinea è
l'unico a livello regionale ad aver intitolato una via agli Esuli Giuliano-Dalmati.
Torna al sommario
METEO
OGGI
Torna al sommario
DOMANI
Torna al sommario