comunicato Orobica Raid Team PanDakar dicembre

Commenti

Transcript

comunicato Orobica Raid Team PanDakar dicembre
Comunicato Stampa con interventi dei protagonisti
del 9 dicembre 2013
Orobica Raid con PanDakar Team alla Dakar 2014
14 giorni di gara dal 5 al 18 gennaio dall’Argentina al Chile
con un breve passaggio in Bolivia. Oltre 9000Km totali per
una vera Odissea. Tappe giornaliere di anche 900 km per un
impegno di guida e di fatica come mai accaduto nel rally piu’
difficile al mondo.
Si e’ completato il ciclo di sviluppo della PanDakar la vettura
che nel 2007 l’Abarth aveva portato al debutto da una
simpatica idea nata in Fiat e dal pilota Miki Biasion.
Oggi la PanDakar a ragione e’ da ritenersi performante,
affidabile, resistente e quindi pronta alla sfida massima.
Dakar 2014. Tentare di farcela dopo alcuni tentativi in questi
7 anni di vita.
Nulla e’ stato lasciato al caso dall’Orobica Raid Team
PanDakar. Dalla preparazione della vettura ai camion che
seguiranno in gara la Panda ai camion Iveco in assistenza al
bivacco tra i quali un
Daily 4x4 che avra’ compiti di
assistenza veloce. Inoltre ricambi in giusta dotazione,
pneumatici specifici, uomini preparati e motivati al meglio.
Ci sono tutti gli ingredienti per fare bene
Il Team “sente” la sfida e vuole trasmettere la propria
determinazione. Obbiettivo ARRIVARE! E se possibile nel
modo migliore.
I piloti considerati in un primo momento per la Panda erano
stati Alex Caffi e Miki Biasion. Grandi campioni soprattutto
Biasion espertissimo di Dakar. Pero’ prima difficolta’ di
natura economica poi la rinuncia di entrambi a partecipare
forse troppo impressionati dalla fatica che presupporra’
portare avanti la Panda il volante e’ passato nelle mani di
Giulio Verzeletti esperto dakariano che fara’ tesoro delle sue
passate e brillanti partecipazioni per essere regolare e
procedere al meglio. Giulio dichiara:
1
“sara’ una grande e faticosissima impresa portare al
traguardo la Panda ma dopo tanti anni di moto e camion
non mi spaventa questa edizione sulla Panda che si e’
rivelata robusta e performante nei recenti test in Tunisia”
Al seguito della Panda 2 volpi del deserto come Loris
Calubini e Marino Mutti espertissimi dakariani che a bordo
dei loro rispettivi camion insieme a Paolo Calabria e
Giuseppe Fortuna avranno il compito delicato ma
fondamentale di supportare la Panda. Dice Loris:
“abbiamo tutto per impedire stop forzati della Panda
addirittura un triangolo di traino. Piu’ di cosi proprio non si
puo’… Sono certo stavolta la porteremo all’arrivo!
Completano il team la parte tecnica che si occupera’ del
ripristino della Panda ogni giorno tra i quali spiccano i
meccanici Dario Mondellini e Luca Lorenzato, veri padri di
quest’ultima versione della Panda.
Camion di assistenza gli Iveco Trakker 6x6 officina mobile e
il Daily 4x4 assistenza veloce dove su quest’ultimo come
autista e coordinamento logistico/organizzativo del team
sara’ Beppe Simonato esperto driver ufficiale Iveco che
sapra’ dare il suo apporto dopo anni di Dakar e le varie
spedizioni di Overland e che ci dice:
“non ho mai visto tanta determinazione e preparazione
specifica per tentare questa che rimane e rimarra’ una
impresa. Il team e’ forte di mani e soprattutto di testa. La
Panda sara’ accudita dai camion che la seguiranno dai
meccanici al meglio. Anche io con il mio Daily tenteremo di
portarla avanti e chissa’ che ad un certo punto non
scorgeremo le spiagge in riva al Pacifico di Valparaiso:
l’arrivo di questa edizione. Sapremo cosi’ di aver scritto una
pagina di storia nella corsa piu’ difficile del mondo”
2
La PanDAKAR alle verifiche tecniche, già pronta con il numero gara.
3
Giulio Verzeletti - Pilota
Nato il 30 settembre 1957 a Telgate (BG)
Professione: Imprenditore
Hobby: Enduro
1996 - Prima Dakar in moto. Seguiranno altre 7 Dakar in
categoria moto (Kawasaki, Honda, Ktm, Yamaha).
2005 - Dakar - Moto - 2° in categoria Marathon-moto con
Ktm
2006 - Dakar - Camion - 17° categoria camion su Mercedes
Unimog 400 e secondo classe fino a 10.000 c.c.
2007 (?) - Dakar - Camion - 41° su 90 partenti su Mercedes
Unimog 400
2008 - Africa Race
2008 - Rally Transorientale da San Pietroburgo a Pechino 7° di categoria su Mercedes Unimog 400
2008 - acquisisce il progetto PanDAKAR costruito da
Fiat/Abarth per partecipare alla Dakar con due FIAT Panda
4x4
2008 - Rally di Tunisia
2009 - Baja Spain e Hungarian Baja (Mondiale Rally Tout
Terrain) - 3° su FIAT PanDAKAR (Diesel)
2011 - Dakar - Con Loris Calubini
2012 - Dakar - Mercedes Unimog con Giuseppe Fortuna ed
Eleonora Dal Prà
2013 - Dakar - Categoria Camion fino a 10.000 c.c. - 5° su
Mercedes Unimog 400
4
Antonio Cabini - Pilota
Nato il 6/09/1956 a Milano
Professione: Imprenditore
Hobby: Enduro
Dakar - Numerosissima partecipazioni in moto tra le quali:
Dakar 2003 su Ktm terminata in 54ª posiz.
11ª Dakar nel 2005 su Ktm terminata in 86ª posiz.
Dakar 2006 prima partecipazione in camion su Unimog con
Giulio Verzeletti e Marino Mutti, terminata in 15ª posizione
Dakar 2007 sempre su Unimog con Giulio e Giacomo
Verzeletti, classificatosi al 41° posto
Nel 2008 partecipazione alla Transorientale, da Mosca a
Pechino attraverso dieci mila chilometri in compagnia di
Giulio Verzeletti. Terminata al 7 posto tra i camion.
Dakar 2009 ritorna in moto con la Ktm 690
Dakar 2011 partecipa con una Yamaha 450 cc
Dakar 2012 ancora su Unimog, terminata al 46° posto
Dakar 2013 termina la gara a bordo del camion Unimog con
l’ex pilota di F1 Alex Caffi
5

Documenti analoghi

Lima - Sono già arrivati a Lima da dieci giorni i

Lima - Sono già arrivati a Lima da dieci giorni i Lima - Sono già arrivati a Lima da dieci giorni i mezzi che dal 5 gennaio saranno impegnati nella grande maratona della Dakar, in partenza dal Perù quest'anno, direzione Cile. Mercoledì 2 gennaio a...

Dettagli