Unioni civili: Pd al braccio di ferro con Ncd

Commenti

Transcript

Unioni civili: Pd al braccio di ferro con Ncd
“Il mio nuovo
album acrobatico
nato dopo un
viaggio in Salento...
Storie musicali
che parlano
anche di politica”
Fondata da
Antonio Gramsci
nel 1924
Questo giornale
ha rinunciato
al finanziamento
pubblico
€1,40
Anno 93 n. 53
Martedì, 23 Febbraio 2016
unita.tv
—Intervista a Daniele Silvestri
che venerdì pubblica il nuovo
disco: «Ho sempre cercato di
restare in equilibrio». P. 20
Good Morning Europa
Piano dell’Italia per la nuova Ue: riforme strutturali dai migranti al superministro del Tesoro
Obiettivo: non austerity, nuova economia e investimenti per rilanciare la crescita P. 2-3
Se cambia l’Ue
cambia tutto
Due anni di governo Renzi: ma il bello deve ancora arrivare P. 4-6
L
Pietro Reichlin
a proposta ai partner
dell’Unione Europea
del premier Renzi e
del ministro Padoan
contiene un insieme
di proposte ambiziose
per la crescita e l’occupazione.
L’idea di fondo è fare un passo
avanti nel processo di integrazione
fiscale dotando il governo europeo
di risorse per investimenti e
politiche di stimolo della domanda
e per accrescere gli strumenti di
coesione e condivisione dei rischi.
Del resto è oramai evidente che, al
punto in cui siamo giunti, l’Europa
deve percorrere la strada che porta
a una maggiore integrazione.
Altrimenti avremo un sistema
permanentemente fragile e non
saremo in grado di ritornare alla
crescita e affrontare i rischi che
ci attendono nei prossimi anni.
Non a caso, allo scadere
del suo primo biennio di vita,
il governo Renzi si trova ad
affrontare nuove sfide (tra cui
il rallentamento della crescita
globale, l’emergenza profughi,
la minaccia della Brexit) e un
difficile rapporto con l’Europa.
In particolare, i toni critici del
PD nei confronti delle istituzioni
comunitarie sono accolte con
preoccupazione da una parte
della stampa e dei leader politici,
soprattutto coloro che hanno avuto
un ruolo di governo negli anni
difficili della crisi dell’Eurozona.
Ci sono diversi aspetti da rilevare
in merito a questo dibattito.
L’Italia è un paese rilevante
nell’Unione Europea e ha
contribuito a fondare le istituzioni
comunitarie e la moneta unica. Ciò
significa che abbiamo maggiori
responsabilità, ma anche il
diritto-dovere di fare proposte
per dare all’Europa una funzione
propulsiva, per la crescita e il
benessere dei suoi cittadini.
Partiamo dalle responsabilità.
Il successo del disegno
d’integrazione politica ed
economica del continente
dipende dalla capacità dei suoi
Stati membri di contribuire alla
crescita e alla stabilità monetaria
e fiscale dell’Eurozona.
Per quanto riguarda l’Italia,
la stabilità non significa solo
realizzare il pareggio di bilancio
e il contenimento del debito
pubblico. Significa soprattutto
risollevare il paese dalla
stagnazione ormai ventennale
della produttività e del PIL e
costruire istituzioni adatte a
produrre governi stabili e duraturi.
Segue a pag 3
L’ossessione
dell’omosessualità
Anna Paola Concia
Q
Matteo Renzi. Il premier durante la conferenza stampa di ieri mattina alla sede della stampa estera con le testate straniere. Foto: Ansa
Staino
Unioni civili: Pd al
braccio di ferro con Ncd
uanta propaganda ho visto
sulla pelle dei gay e delle
lesbiche in questi anni?
Tanta, proprio tanta, a
destra e a sinistra. Ho conosciuto
la propaganda becera della destra
ossessionata dall’omosessualità e
ho dovuto anche assistere a quella
di una sinistra che si è sperticata in
promesse e strumentalizzazioni:
le ho combattute entrambe,
pagando prezzi alti. Mi mancava
la propaganda del M5S che, con
metodi antichi, ha riproposto un
film già visto (almeno per me): è il
film dell’uso e abuso dei più deboli,
delle persone senza diritti, per
sbandierare una supposta purezza.
Alla fine sul piatto della bilancia,
come sempre, quando si è trattato
di mettere in sicurezza la legge
sulle Unioni Civili che si aspetta
da trent’anni anche nel M5S ha
prevalso la mission: opposizione
totale al PD, al Governo, a Renzi.
Il PD non ha la maggioranza al
Senato, anche se fosse compatto,
e per votare questa legge ha
bisogno di cercare alleati: non è
colpa di Renzi perché, lo ricordo,
nel 2013 NON abbiamo vinto le
elezioni. Ci siamo fidati dal M5S,
dovevamo farlo, penso che sia
stato giusto dare questo credito.
Segue a pag 7
La lezione di
Fuocoammare
Guelfo Guelfi
F
C’è il maxiemendamento:
via l’articolo sulle adozioni
Oggi si decide
uocoammare il bel
film di Gianfranco
Rosi che ha vinto il
Festival di Berlino, è una
di quelle belle notizie
di cui a volte si sente
proprio il bisogno. P. 14
Dopo il voltafaccia dei 5Stelle che
ne ha certificato l’inaffidabilità si va
verso l’intesa su un testo condiviso
dalla maggioranza di governo. P. 7
Siria, accordo
Usa-Russia
Da Sigonella
i droni anti-Isis
Migranti:
dramma di
Calais si mobilita
anche Jude Law
Lo rivela il Wsj, la Difesa:
l’uso della base solo a
scopo difensivo. P. 10
Intanto oltre 10mila
persone sono bloccate in
Macedonia. P. 12
In Rai chi
tutela i minori?
Michele Anzaldi
D
omenica In ha aperto
la puntata parlando
dell’efferato delitto del
piccolo Loris a Catania.
In piena fascia protetta. P. 14
Il commissario Montalbano torna in tv con l’ingresso di Sonia Bergamasco nel ruolo di Livia, l’eterna fidanzata P. 18-19