Rassegna stampa - Comune di Savignano sul Rubicone

Commenti

Transcript

Rassegna stampa - Comune di Savignano sul Rubicone
Ufficio stampa
Rassegna stampa
lunedì 8 aprile 2013
Pagina 1 di 35
INDICE
Muore a vent’anni andando in discoteca
08/04/13
3
Il Resto del Carlino Cesena
Lions festeggia i nuovi poeti
08/04/13
5
Il Resto del Carlino Cesena
Savignano Serata di astronomia parlando della gravitazione
08/04/13
Il Resto del Carlino Cesena
Atletico San Mauro 2 Delfini Rimini 1
08/04/13
7
Il Resto del Carlino Cesena
SPORT: Gatteo Granata 0-0
08/04/13
8
Il Resto del Carlino Cesena
Gladiatore Onescu, l’utilità di Zanigni
08/04/13
9
Corriere Romagna Cesena
Troppa Sammaurese per questo Sant’Antonio
08/04/13
10
Corriere Romagna Cesena
Una bandierina frena il capolavoro della Savignanese
08/04/13
Corriere Romagna Cesena
Il software libero irrompe a scuola
08/04/13
14
Corriere Romagna Cesena
GATTEO 0 GRANATA 0
08/04/13
15
Corriere Romagna Cesena
Atletico San Mauro sempre più vicino alla 1ª Categoria
08/04/13
Corriere Romagna Cesena
La Stella riaccende la lotta promozione
08/04/13
18
La Voce di Romagna Cesena
Muore a vent’anni andando in discoteca
08/04/13
20
Il Resto del Carlino Forlì
Savignanese 2 Sasso Marconi 2
08/04/13
22
Il Resto del Carlino Forlì
San Antonio 0 Sammaurese 4
08/04/13
23
Il Resto del Carlino Forlì
Gatteo Mare 2 Gambettola 4
08/04/13
24
Il Resto del Carlino Forlì
Cacaci e la Spagnoli volano
08/04/13
25
Il Resto del Carlino Forlì
Casadei, Ioli e Paola: fanno festa i giovani romagnoli
08/04/13
Il Resto del Carlino Forlì
Oggi la decisione sul passaggio societario Lugaresi e la new.co. in pressing su Campedelli
08/04/13
La Voce di Romagna forlì
Ballarini, riscossa Savignanese
08/04/13
La Voce di Romagna forlì
Pasini, categoria superiore
08/04/13
32
La Voce di Romagna forlì
Luca Celli ‘quasi’ profeta in patria alla granfondo La via del sale di Cervia
08/04/13
La Voce di Romagna forlì
Casadei e Ioli: festa per due a Cesenatico. Buda sale sul podio
08/04/13
La Voce di Romagna forlì
Serie C Alla Stella il derby per il primato
08/04/13
29
31
La Voce di Romagna forlì
Gatteo 0 Granata 0
08/04/13
27
30
La Voce di Romagna forlì
Atletico San Mauro 2 Delfini 1
08/04/13
26
28
La Voce di Romagna forlì
Il poker La Sammaurese travolge il San Antonio e ritorna al secondo posto
08/04/13
16
17
Corriere Romagna Cesena
Schianto a Sala, muore ventenne
08/04/13
11
12
Corriere Romagna Cesena
GATTEOMARE 2 GAMBETTOLA 4
08/04/13
6
33
34
35
La Voce di Romagna forlì
Pagina 2 di 35
Resto del Carlino
press unE
CESENA
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
Muore a vent'
andando in discot
Pauroso schianto i
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
a
e a Sala d' C esenatico„vei feriti
ERMANNO PASOLINI
SULL'ASFALTO di via Staggi,
la strada che da Gambettola porta
a Sala di Cesenatico, sono rimaste
due auto: una Polo distrutta e
un'Audi appena scalfita. Il bilancio dello schianto, avvenuto a cavallo della mezzanotte tra sabato
e domenica, é sanguinoso: Marco
Campori, vent'anni appena compiuti, residente in via Olmadella,
a Ponte Ospedaletto di Longiano,
ha perso la vita, mentre altre sei
persone sono rimaste ferite. Sono
state tutte portate al pronto soc-
LO SCHIANTO
La vittima, Marco Campori,
viaggia-va accanto alta
conducente della Poto
coto dell'ospedale Bufalini di Cesena dove due di loro sono rimaste ricoverate. La vittima viaggiava accanto al conducente dell'utilitaria, insieme ad altri quattro
giovani andavano verso la riviera,
diretti in discoteca. La dinamica
dell'incidente è in corso d'accertamento da parte dei carabinieri,
ma probabilmente la Polo, al rientro affrettato da un sorpasso, si è
scontrata con l'Audi e ha capottato. Sull'Audi — che procedeva in
direzione contraria ed è finita contro il guardrail — viaggiavano
due persone di Gambettola: una
donna 5Oenne ora ricoverata al
Bufalini e un uomo di 48 anni, dimesso. Marco Campori è deceduto sul colpo, mentre è rimasta ferita seriamente la conducente della
Polo, una l9enne residente a Sala
di Cesenatico, che comunque non
sarebbe in pericolo di vita. Gli altri tre giovani che sedevano dietro, una ragazza 18enne di
Bulgarnò, e due ragazzi di 21 e 18
anni, entrambi di Budrio, sono
stati medicati e dimessi. Sul posto
sono arrivate quattro ambulanze,
l'automedica, tre pattuglie di carabinieri, due delle stazioni di Cesenatico e Savignano sul Rubicone
e una del radiomobile di Cesenatico. Per estrarre i giovani dall'auto, sono arrivati in via Staggi anche i vigili del fuoco di Cesena.
MARCO Campori era figlio unico e abitava con la mamma Roberta Forti e con i nonni, mentre il
babbo risiede a Forlimpopoli. In
precedenza la famiglia aveva abitato a Meldola. La famiglia di
Marco Campori è molto conosciuta a Longiano. «E' una famiglia
storica, molto stimata e benvoluta
da tutti afferma il vicesindaco
Massimo Ciappini — La sorella
della mamma è insegnante elementare a Ponte Ospedaletto e
poi i nonni materni sono conosciuti e benvoluti. Come amministrazione e come amico di famiglia, siamo molto vicini a mamma Roberta, ai nonni e alla zia per
questa terribile disgrazia ci ha lasciato tutti attoniti».
;Aux, a ■ei.n.mil aadaalo Jisokea
Pagina 3 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
il Resto del Carlino
press unE
08/04/2013
CESENA
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
Diffusione: n.d.
WNGNO LO STRAZIO DELLA COMPAGNIA DEL BAR SM LE
Era t
ZO
soia e: U ve O 11C0
]
01,0RE e sg
n i e di Bu
io dove si racco
o P g
ici di
Marc o Campori, p
nostro
P
po' — raccontan o a
a
dul P
strazi ante notizia — era un ipC
P
rri dente, non si arrabbiava
semp re p r
agli scherzi. L'amico che tuttivorrebbero avere. E
purtroppo sono sempre queste p
ne c lic
ei
orto portate via, Ci ricorderemo p
mille gio
nate passate insieme in allegria, sc
ndo e di
ertendoci tutti insieme. Quelli sono ricordi di'an
ii
anche se poch i, che nessuno di noi potrà
ncellare, Ci sono persone a cui, succeda
u
e succeda, non si smetterà mai di volere bee
è uno di quelli»
i di
NON so
g
«Siamo ancora più amare
amareggiati perché se=lita nie
e è una nostra abitudine nei fine settimana ori tE-,'.
"zzare bus navetta per spostarci verso la riviera. .
Perché cosi ciascuno di noi è più tute
P
rno bere un drink in più, coni genitori a casa h
ormono sonni tranquilli senza il pensiero di
Ila guida della nostra auto. Purtroppo 'Campo' si
ba to sera ha scelto l'auto, anche se in questo cas e
bere sonno
non c'entrano nulla».
„
i hanno', ia organizzato una raccolta
per
aborare all'organizzazione dei fune
vuole contribuire abbiamo messo una a
setta presso il bar Simile a Budrio di Lo g
suo il nostro bar»,
E
Pnss li
-
.
<,, , ,
....,.\T
.
. ...\
.
%,
RoTTAm/
A
... ,
b
.,.....,,,
t. '''‘..
' la Pollo
Hibalitata nello
•sìrìistra ,
',..,.
..t,. • t,.„,
O
M
Scontro. A destra:
PAudí sulla quale
'k vl
. aggava
una coppla
(foto Luca Ravaghu),
g'ilel tondo:. Marco
Canspori, 20 anni,
residente a Ponte
Ospedaletto di
Longlano
••
N
••••
•••:'-'• •
'
"1",3k.
:::Up0 •
''''•k•ncm„
;Aux, a ■ ei.n.nlii aadaalo Jisokea
Pagina 4 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
press unE
il
Resto del Carlino
CESENA
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
N
N
SAVZGNANO
s festegg
nuovi poeti
NTE NT prerniiat
ONO sta
enti
c _.7.
partecipanti
cento
alla VII
pdoe3-5Aor ti_e, del premi
Ruib
rgani77at
d 1.,:',dgcrt11
'
:11...io
'antQn
tudreiservatonsai
giurai e
_ile nota
lassoisdc, aetta ì at°111,32
1 25
zairinnoils.:PIPes
aera-,rI'enorti:ziica
on
aggiudicata
palio,ha areic-e5 ddQue1 :eh :II 5x )I ien
(Fondi
)s Edoardo
,
(S_Taz
"on
zod:^ L')-doa
Ri 'Blaisdio(3
enzion
' e speciale
caro a Eugenia
pneicla'le e 50
,. La a Galli (Rimn)
premiazione si ' tenue
ll'A cadrtZ»
ce
tai
. ...., eli
i q , .t iiattci'.
■
bon, sol 11.;s...., o
J, 3w.Ciswfom s,mendo pon,
Pagina 5 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
press unE
Resto del Carlino
CESENA
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
Sa
no -e
Se rata astro nomia
(2
5es,aultirv
rs
g
li
n
,
R r ah2g:a
raiAdv'tasztlorone
- and
-zione
2
era al le
SSOCi
Astrono mia ia-,ea
ci
ha
organi
u _, ne s. ,
propr
rtà 11 sede,
in via
n
a
Sa\Ti che è
t-ibe:
ul
un in contro pubblico dal titolo
del lareglravitazt,i0ne,
buchi ""'
trionfo della
su
Per
occasio
ne nlaeria
-tore
,l,espsei,one
t
dell
oixtre' 51
are l 'esperto
'
rà
o
tent
t teo
Matt
eo
Pagina 6 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
press unE
il
Resto del Carlino
CESENA
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
N Li
NE§
ATLETICO SAN MAURO: Sarti, Ventrucci, Pagliarani (1' st Mordenti), Casadei, Severi, Palazzi, Angelozzi (22' st Sabia), Graziani, Canfora, Castellani (35' st Lodovichetti), Magnani.
AR. Giorgini.
DELFINI RIMINI: Migani, Frisoni, Genghini,
Paccioni, Luriedei, Amati, Carlini, Santoni (43'
st Vannini), Bertuti, Malavasi (18' st Zanotti),
Cancel(ara (35' st Tarposhevj. AR. Pari.
Arbitro: Mosconi di Cesena.
Reti: 20' pt Magnani (AS); 12'st Severi (ASJ,
20' st Genghini (-1DR) .
ev,i jer,
v,tte
;Prì ME.ro
:1;ark:
Pagina 7 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
è irigo.x
press LinE
Resto del Carlino
CESENA
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
GATTE° CoLornhi, Mirkovic, Gotinocci, Badotini, Torci, Del. Bone, Zamagni (21 st
Puye, Bakayoko, Comoniello (14' st Donati),
Cabori (27' st Maruca). A disp. Scarpenini, Etat.tistini, Gentiti, Merneti. ALL Lasagni.
GRANATA: Storz, Mel.nikav (9' st Andreoti),
Pao(occi A., Ricci L. (41' st Fiozzi), Baredi, Ba[estri, Paotucci M., Sarnori, Ricci P. (15' st
Skurtsov), Garnbacorta, Romagnoti. A disp.
Severi, Novik, Noccio, Greco. AH. Magnani.
Arbitro: Taioti di Cesena.
Pagina 22
•
Pagina 8 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
08/04/2013
ci,o"'jr''' Fiere
pressunE
Periodicità: Quotidiano
di Forlì e Cesena
Tiratura: n.d.
Direttore responsabile: Pietro Caricato
Diffusione: n.d.
Le pagelle. Andrea Brighi morbido in occasione del gol ospite. Marras a sprazzi ma decisivo sul 2-1
Gladiatore Onescu l'utilità di Zanigni
,
Gara dai due volti di Marco Brighi, a Scotti piacciono i dribbling col brivido
di GIAN MARCO PORCELLINI
• SCOTTI 6: un paio di dribbling sconsigliabili ai deboli di cuore, intramezzati
dall'intervento puntuale in tuffo su Pietribiasi. In precedenza niente da fare sul gol
dello stesso attaccante vi rgiliano.
• GASPERONI 6: ordinato nel suo settore di competenza, la sua volée al 32'
sugli sviluppi di un corner meriterebbe
miglior sorte.
• A.BRIGHI 6: l'unica colpa che gli si
può imputare sul gol di Pietribiasi è l'impatto eccessivamente morbido in marcatura sulla punta ospite, la quale tuttavia si divincola del difensore fallosamente. Diversamente inappuntabile.
• ROSINI 6: la velocità non è il suo pezzo
forte ed è risaputo, vedi il doppiaggio di
Pietribiasi a fine primo tempo. Allo stesso modo però il pubblico biancorosso ne
apprezza l'abilità nel gioco aereo e
nell'impostazione della manovra.
• PALAZZI 6: dopo che Oxlade Chamberlain e Piszczek gli hanno fatto girare la
testa in nazionale, un pomeriggio in pieno controllo della situazione. Poche discese, ma nessun rischio dalle sue parti
(dal 33' st BALDAllI N.G.: seconda partita consecutiva da terzino).
• MARRAS 6: più fumoso e meno effervescente rispetto alle ultime uscite, però
l'inventore della rete del 2-1 è proprio lui.
(dal 13' st BIANCHI 6: geometrie al servizio della squadra).
• SPIGHI 6.5: solita prestazione a tutto
campo, tutta corsa e sostanza.
• M.BRIGHI 6.5: prima frazione da dimenticare, seconda da protagonista, impreziosita dal sinistro imparabile, spettacolare e decisivo ai fini del risultato.
• ONESCU 7.5: la mole di lavoro sporco non fa più notizia, sorprende semmai
il contributo qualitativo che apporta alla
causa, fatto di dribbling, giocate propositive e gol, il secondo stagionale dopo
quello in casa del Saint Christophe. Per
distacco il migliore in campo.
• TADDEI 6.5: come un buon animatore in un villaggio vacanze, da solo fa ballare tutti gli ospiti. Dribbling e piroette da
annotare a ripetizione sul taccuino, cui
s'aggiunge il guizzo dell'i -1, l'assist del
4-1 e tante punizioni pericolose.
• ZANIGNI 6.5: corre con costrutto l'ariete savignanese, che funge spesso e
volentieri da specchietto per le allodole,
abbassandosi sulle verticalizzazioni per
smarcare Taddei. Come sul gol del pareggio, quando si arrampica su un pallone aereo e imbecca il numero 10 (dal 20'
st MORGA 6.5: quinto centro in campionato. Finalmente).
Pagina 9
Il Rimini bussa quattro volte
Pagina 9 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
ci,o'r'fiere
pressunE
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
di Forlì e Cesena
Direttore responsabile: Pietro Caricato
SANT'ANTONIO
O
SAMMAURESE
4
SANT'ANTONIO: Auregli, Bal-
drati, Turatti (35' st Belcastro),
Gonnella, Taliani (10' st Canova),
Amadori, Branda, Maione (29' st
Kula), Tonelli, Zucchini, Ferrari.
All.: Gelli.
SAMMAURESE: Zoff oli, Tantuc-
cio, Mantovani, Mastronicola (40'
st Babbini), Leoni, E Vitaioli, Braschi, Domeniconi (35' st Porcelíia), G. Camara, Bonandi (35' st
Angelini), M. Vitaioli. All.. Protti.
ARBITRO: Tenani di Ferrara.
RETI:45' pt Bonandi, 19' st M. Vitaioli, 33' st Tantuccio, 45' st G.
Camara.
AMMONITI: Tu ratti, Baldrati, Ca-
nova, Ferrari.
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
Bonandi apre al 45', poi arrivano 3 gol nella ripresa
Troppa Sammaurese
per questo Sant'Antonio
SANT'ANTONIO (Bo).
Una (la Sammaurese) lanciata verso un finale di
stagione super, l'altra
(Sant'Antonio) destinata
a vivacchiare da qui alla
fine. Non poteva che finire con la squadra di Protti
in festa per una quaterna
che fa definitivamente capire come i giallorossi
possano essere la vera alternativa al Romagna
Centro per la vittoria di
un campionato che, comunque vada a finire, già
adesso è da applausi per
la Sammaurese. Meno ap-
plausi nel primo tempo,
quando le fatiche infrasettimanali partoriscono
45' poco esaltanti nei quali il pepe è tutto in coda:
ad un soffio dalla pausa,
infatti, Bonandi scarta il
cioccolatino servitogli da
Gaston Camara e infila da
due passi Auregli al termine di un'azione partita
sul filo del fuorigioco. Il
vantaggio nella ripresa
mette le ali alla Sammaurese che cancella ogni
possibile recriminazione
dei "santi" dominando
per 45' a conferma che la
qualità dei ragazzi di
Protti è superiore a quella dei "santi" che, privi di
Pappalardo e con Canova
a mezzo servizio, a centrocampo assistono alla
recita ospite.
Il raddoppio è servito
19' dopo la pausa: Gonnella sbaglia l'uscita difensiva e Matteo Vitaioli ne approfitta infilando Auregli
con un diagonale che bacia il palo sinistro e si infila per il bis-Sammaurese. Il Sant'Antonio alza
bandiera bianca poco dopo: Tantuccio firma il 3-0
con una conclusione in
diagonale che si insacca
alla destra di un Auregli
che prima del triplice fischio raccoglie ancora la
palla in fondo al sacco
quando Gaston Camara
chiude con una conclusione da fuori.
Pagina 13
L'Imolese riapre il campionato
Pagina 10 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
ci,o'i'fiere
pressunE
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
di Forlì e Cesena
Direttore responsabile: Pietro Caricato
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
Prestazione gagliarda della squadra guidata da Oscar Farneti, che reagisce con carattere all'uno-due del Sasso Marconi
Una bandierina frena il capolavoro della Savignanese
Igialloblù risalgono da 0-2 a 2-2, poi al 92' ilgol in rovesciata di Montanaro è annullato per fuorigioco
SAVIGNANO SUL RUBICONE. Spettacolo e pole-
miche tra Savignanese e
Sasso Marconi. Lo scoppiettante pareggio finale
fa più felici gli ospiti, che
forse però rimpiangono
di non aver saputo gestire
nel modo più efficace il
doppio vantaggio.
Resta tanto amaro in
bocca anche a una Savignanese un po' sprecona,
che si deve accontentare
di un punto nonostante la
rimonta del secondo tempo, complice anche qualche discussa decisione arbitrale.
Il fanalino di coda si dimostra fin da subito un
SAVIGNANESE
SASSO MARCONI
avversario più ostico del
previsto, limitando la manovra gialloblu a uno sterile possesso palla. E al
17' la squadra emiliana
colpisce alla prima occasione con un meraviglioso gol di Budriesi, bravo e
coraggioso nel calciare al
volo dal limite dell'area
una palla vagante che
s'insacca sotto il sette.
La rete dà la scossa alla
partita, che a questo punto diventa molto divertente. E' un Ballarini in
versione eurostar a suonare la carica per i padroni di casa: al 21' mette la
freccia sulla sinistra e
crossa morbido per Cep-
pini, che controcrossa
per il colpo di testa di
Mazzoli, impreciso. Gli ospiti si affidano alle ripartenze e un minuto dopo è
Buccino, con un siluro
dai 25 metri, a sfiorare il
raddoppio.
La Savignanese rischia
ma allo stesso tempo continua a creare occasioni:
al 36' una rasoiata dal limite di Montanaro costringe Tchagnirou al
grande intervento.
La ripresa si apre con
un'occasionissima fallita
da Farneti dopo 30", con il
centravanti che tutto solo
impatta male di testa uno
splendido invito del soli-
to Ballarini.
Gol sbagliato, gol subito: al 56' arriva infatti il
raddoppio ospite con un
rigore procurato e trasformato da Vici per un
contatto molto dubbio
con Pazzini in uscita bassa. I padroni di casa sbandano e rischiano di capitolare al 65', quando in
contropiede Budriesi si fa
strada di forza ed esplode
un destro che pizzica la
traversa. Ma i gialloblu
non muoiono mai e nel giro di due minuti riescono
a rimettere in sesto una
partita che sembrava maledetta. Prima è Ballarini
(69') a riaccendere le spe-
ranze con un sinistro in
corsa su assist di Farneti,
poi ci pensa Montanaro,
con una torsione su servizio di Ceppini (71'), a siglare il pareggio. Il finale
è incandescente: al 78' Oscar Farneti viene espulso per proteste per una
presunta trattenuta su
Montanaro. L'assedio finale produce solo qualche conclusione imprecisa. C'è tempo anche per
l'ultima polemica al 92',
quando uno splendido gol
in rovesciata di Montanaro viene annullato per un
fuorigioco molto contestato.
Raffaele Scarpellini
2
2
SAVIGNANESE: Pazzini, Ceppini,
Pagan, Cardinale, Mazzoni, Bertozzi, Montanaro, Troiano, N.Farneti,
Lelli (43' st Calisesi), Ballarini. A disp.: Bianchi, Bartolini, Zandoli, Lessi, Neri, Angarola. All.: O. Farneti.
SASSO MARCONI: Tchagni-
rou, Luppi, Longhi, Chiapparini,
Fathi (21' st Poggi), Peraldini,
Benini, Buccino, Budriesi,Arbizzani (18' st Bregant), Vici (30' st
Sanzo). A disp.: Tassi, Corsini,
Guidetti, Farneti. All.: Treggia.
ARBITRO: Arace di Lugo.
RETI:17' pt Budriesi, 11' st Vici (rig.),
24' st Ballarini, 26' st Montanaro.
AMMONITI: Montanaro, Fathi,
Peraldini, Budriesi, Arbizzani.
NOTE: espulso Oscar Farneti al
34' st.
Pagina 14
(t La Ribelle ci crede fino allafine
Pagina 11 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
pressunE
ci,o'r''''fiere
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
di Forlì e Cesena
Tiratura: n.d.
Direttore responsabile: Pietro Caricato
Diffusione: n.d.
Il software libero irrompe a scuola
A Savignano collaborazioni proficue con l'associazione "Uie Linux
SAVIG NANO. «Ogni persona possiede un talento:
chi sa cucinare bene, chi
sa costruire un muro dritto e resistente, chi sa fare
un sito web». Ecco come
risponde Davide Pedrelli,
dell'associazione "Uie Linux", quando gli si chiede
perché abbiano realizzato
il nuovo sito dell'Istituto
comprensivo di Savignano, completamente gratis.
«Questi talenti non vengono dal nulla ma sono il risultato di conoscenze
scambiate e acquisite nell'arco di una vita. In questa ottica, il sito web è un
modo per restituire alla
comunità ciò che abbiamo preso, appreso e fatto
nostro». Da sempre "Uie
Linux" promuove l'uso di
software liberi e questa
collaborazione nata con la
scuola di Savignano è un
traguardo importante: «Il
software è conoscenza e la
conoscenza non ha padroni ma autori: ciò che comunichiamo non può essere fermato e si arricchisce di nuovi significati
quando ricondiviso con
altri. Il software libero
può essere studiato, è conoscenza aperta senza restrizioni di circolazione.
Il software proprietario,
come Windows di Microsoft, è l'esatto opposto:
non può essere condiviso,
perché la licenza d'uso ne
vieta la copia e non può essere insegnato e arricchito, perché il suo funzionamento è segreto. In base a
quale logica, a scuola, si
insegnano cose sconosciute?».
Quali altre iniziative avete all'orizzonte? «Abbiamo appena concluso i
corsi di informatica, che
rifaremo, aperti a tutti,
ma il nostro core business
rimane la scuola. Abbiamo fornito gli strumenti
per realizzare in autono-
mia lavagne multimediali
a basso costo, alternative
a quelle sul mercato. E' allo studio un progetto per
realizzare un registro elettronico totalmente libero. In caso di successo,
l'applicazione sarà messa
a disposizione di tutte le
scuole, senza costi e vincoli di licenza».
"Uie Linux" si rivolge
alla scuola da anni. Tante
le lettere inviate ai dirigenti scolastici per far conoscere una possibilità
più libera ed economica di
lavorare e comunicare.
Quest'anno il dirigente
scolastico Carmelo Sergi
ha detto "sì" e ci sono diversi professori che si
stanno rapportando con
l'associazione. In prima
linea c'è il giovane professore della scuola media
"Giulio Cesare", Paolo De
Iovanna: «Il sito scolastico è stato realizzato con
software libero e senza oneri per la scuola, grazie
all'associazione "Uie Linux" - spiega - Si propone
di essere uno strumento
informativo e un canale di
comunicazione alternati-
Pagina 19
1
1.ottskare
Pagina 12 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
"T`•`"-‘;'
pressunE
ci,o'r'fiere
di Forlì e Cesena
Direttore responsabile: Pietro Caricato
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
vo per i genitori, ma anche uno strumento a supporto della didattica». E i
ragazzi sono interessati?
«Stanno gradualmente
imparando ad usare le alternative libere ai software tradizionali, con ottimi
risultati, data la loro naturale predisposizione
all'apprendimento, senza
i pregiudizi e le paure tipiche dell'adulto». Continuerà la collaborazione
con "Uie Linux"? «Crediamo proprio di sì. Oltre alla
realizzazione delle lavagne multimediali, all'orizzonte ci sono corsi di aggiornamento rivolti ai docenti per l'uso del software libero ed altre iniziative di ricerca».
Miriam Fuse oni
Pagina 19
.ottskare
Pagina 13 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
"T`•`"-‘;'
pressunE
ci,o'r'fiere
di Forlì e Cesena
Direttore responsabile: Pietro Caricato
08/04/20/3
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
GATTEO MARE
GAMBETTOLA
4
GATTEO MARE:Canini, Scarpellini (1' st Briglia-
dori), Abbondanza, Romagnoli (31' st Belletti),
Sartini, Casadei, Bellomo (9' st Bellagamba), Papi, Golinucci, Solfrini, M. Magnani. A disp.: Giulianini, Ferracuti, Piastra, Fattori. All.: Piraccini.
GAMBETTOLA: Bertozzi, Cola, Alessandri, Ros-
si, D'Altri, F. Magnani, Zavalloni (1' st G. Nanni),
Consani (27' pt Foschi), Pasini, Fabbri (22' st
Venturi), Casalboni. A disp.: Parentelli, Maroncelli, Urbini, L. Nanni. All.: Bartolini.
ARBITRO: Massimo Pili di Rimini.
RETI:34' pt Pasini, 36' pt Foschi, 45' pt Papi, 1' st
Solfrini (rig), 38' st Foschi, 41' st Pasini.
GATTEO MARE. Brutta
scoppola per il Gatteo
Mare, che perde 4-2 in casa il derby con il Gambettola.
Le emozioni cominciano poco dopo la mezz'ora: al 34' gli ospiti vanno
in vantaggio con il solito
Pasini, abile a spedire in
rete in scivolata un traversone di Foschi. Il raddoppio arriva appena 2
minuti dopo, con lo stesso Foschi che realizza
dalla distanza. I padroni
di casa riaprono i giochi
nel recupero grazie a Pa-
pi, che ribadisce in rete
un cross di Solfrini.
Sull'onda dell'entusiasmo, il Gatteo Mare trova il pari in avvio di ripresa grazie a un penalty
di Solfrini concesso per
fallo di mano in area di
Foschi. Poco dopo è la
traversa a negare il gol
ad Abbondanza. Nel finale la beffa, con la rete di
Foschi al 38' accompagnata a quella di Pasini
siglata tre minuti più
tardi con un morbido
pallonetto ad eludere l'uscita del portiere.
Pagina 21
. .
IIRonta salta anche il Mordano
Pagina 14 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
press LinE
ci,o'r'fiere
di Forlì e Cesena
Direttore responsabile: Pietro Caricato
GATTEO
O
GRANATA
O
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
GATTEO: Colombi, Mi rkovic,
Colinucci, Bartolini, Turci, Del
Bono, Zamagni (21' st Gentili),
Pouye, Bakayoko, Comuniello
(14' st Donati), Cabbori (27' st
Maruca). A disp.: Scarpellini,
Battistini, Bisacchi, Mehmeti.
All.: Lasagni.
GRANATA:Sorsini, Mennica (9'
st Andreoli), Paolucci A., Ricci L.
(41' st Fiuzzi), Baredi, Balestri,
Paolucci M., Samori, Ricci P. (15'
st Skuartsov), Gambacorta, Romagnoli. A disp.: Severi, Novik,
Luccio, Greco. All: Magnani.
ARBITRO: Taglioli di Cesena
AMMONITI: Pouye
.
Pagina 25
Meilen San Mauro
sempre piùNicino
alla la Categoria
Pagina 15 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
La Colonnella
riceve la grazia
dal S.MariaDaino
pressunE
ci,o''''rFiere
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
di Forlì e Cesena
Direttore responsabile: Pietro Caricato
Diffusione: n.d.
2' categoria girone S. Piegato il Delfini Rimini
Atletico San Mauro
sempre più vicino
alla la Categoria
A 3 giornate dalla fine ha 6 punti di vantaggio
sul Viserbella, che ha battuto lo United Cesena
CESENA. L'Atletico San Mauro vede
sempre più vicina la promozione in 1a
Categoria. La squadra di Giorgini supera per 2-1 il Delfini Rimini grazie alle
reti di Magnani (al 20') e di Severi (al 57')
e conserva i 6 punti di vantaggio sul Viserbella, che ha piegato a fatica lo United Cesena.
Quando mancano 3 giornate alla fine
della stagione, i cesenati vedono il traguardo ormai ad un passo. La festa potrebbe essere celebrata già domenica
prossima, quando l'Atletico San Mauro
giocherà il testacoda in casa di uno United Bellaria che rischia la retrocessione, mentre il Viserbella giocherà in casa
del Rimini United.
ATLETICO SAN MAURO
2
DELFINI
1
ATLETICO SAN MAURO: Sarti, Ventrucci, Pa-
g liarani (45' pt Mordenti), Casadei, Severi, Palazzi,
Angelozzi (22' st Sabia), Graziani, Canfora, Castellani (35' st Lodovichetti), Magnani. All.: Giorgini.
DELFINI: Migani, Frisoni, Genghini, Pacioni, Lu-
nedei, Amati, Carlini, Santoni (43' st Vannini),
Berluti, Malavasi (18' st Zanotti), Cancellara (35'
st Tarposhev). All: Pari.
RETI: 20' pt Magnani, 12' st Severi, 20' st Gen-
ghini.
AMMONITI: Severi e Carlini.
Pagina 25
Atletico San Maur.,
Bempre più vicino
alla r Categoria
Pagina 16 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
08/04/2013
ci,o'r'fiere
press LinE
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
di Forlì e Cesena
Direttore responsabile: Pietro Caricato
Diffusione: n.d.
C. Nel big-match la Banca di Rimini perde in casa al tie-break e viene raggiunta
La Stella riaccende la lotta promozione
Uomini. Finale di stagione che si
preannuncia elettrizzante con la
volata per la B2 tra Bellaria, Villafranca e Faenza incertissima.
Il Villafranca non ha perso l'occasione di mettersi a 3 lunghezze di
distanza (stesso numero di vittorie)
la più immediata inseguitrice Elettrocentro 2 Bellaria che nell'anticipo di giovedì aveva portato a casa
due punti dalla trasferta sul campo
della Robur Costa Cmc Ravenna
vincendo 3-2 (25-14, 23-25, 24-26,
25-14, 15-7). La squadra di Querzola,
invece, ha battuto 3-1 (25-18, 28-30,
25-21, 25-10) una Liverani Lugo combattiva solo nei primi tre set. A riposo il Faenza, terza forza del campionato, il Caffè Pascucci Rimini
consolida il quarto posto e dà l'assalto al terzo agganciando proprio
Faenza grazie al netto 3-0 (15, 22, 12)
rifilato a fanalino di coda San Mauro Pascoli. Imola si conquista il platonico quinto posto battendo 3-1
(20-25, 25-18, 27-25, 25-20) in rimonta
il Romagna In Volley, mentre in coda passo avanti per la Donati Cmc
Ravenna che, nell'anticipo di giovedì sera, aveva superato 3-2 (25-27,
26-24, 21-25, 25-23, 15-13) al termine
di una vera battaglia l'Argenta in
uno scontro diretto molto importante per la salvezza. Buon risultato
per la tranquillità anche per il Porto Fuori che si è imposto 3-2 (27-25,
23-25, 25-16, 28-30,16-14) dopo una sfida interminabile a San Giovanni in
Marignano.
Donne. Tutto pari, tranne le vittorie. Banca di Rimini e Stella Rimini adesso sono appaiate al primo
posto della classifica con la Banca
di Rimini che può contare su un
successo in più ottenuto finora. La
Stella ha restituito alle rivali il 2-3
subito all'andata, andando a vincere 3-2 (25-22, 25-27, 25-21, 16-25, 15-10)
e sparigliando ulteriormente le carte in zona promozione. La Shoesy
Lugo, dopo aver perso il treno per la
promozione diretta, punta dritto ai
play-off e conquista la seconda vittoria consecutiva battendo 3-0 (19,
24, 20) in casa l'Argenta che retrocede matematicamente. Il Longia-
no difende la quarta posizione superando 3-1 (25-22, 25-23, 24-26, 25-20)
una Lar San Giovanni in Marignano non del tutto tranquilla in chiave
salvezza. Fatica ma vince la Romagna Est Bellaria che resta in corsa
per il quarto posto (4 punti più su)
sconfiggendo 3-2 (25-17, 23-25, 18-25,
25-18, 15-10) la Comaco Forlì ormai
fuori dai giochi. In coda passo avanti forse decisivo per il Riccione che
supera 3-1 (25-15, 25-14, 21-25, 25-17)
una Ottima Glomex Ravenna in netta difficoltà nei primi due set.
Resta in zona di galleggiamento la
Banca San Marino che vince 3-2
(25-18, 16-25, 22-25, 25-23, 15-12) sul
campo del tranquillo San Giuliano.
Completa il quadro la vittoria del
Flamigni Sammartinese 3-0 (14, 13,
17) sul campo del già retrocesso Migliaro. Non si sblocca nel girone D
l'Agriflor Imola che subisce l'ennesima sconfitta interna della stagione. Le imolesi perdono 3-1 (14-25,
25-21, 25-16, 25-21) contro l'Auto Outlet Ferrara e restano terzultime.
Enrico Spada
Pagina 37
Slella
Pagina 17 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
pressunE
L VOCE
DI
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
08/04/20/3
Periodicità: Quotidiano
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
La vittima è Marco Campori di Ponte Ospedaletto di Longiano. Aveva deciso
di non aspettare il pullman per la discoteca e, insieme a quattro amici, è andato a ballare a Cesenatico con l'auto
STRAGI DEL SABATO SERA
Schianto a Sala, muore ventenne
' accaduto tutto in pochi attimi, forse a causa
della velocità e per
E
4
Marco
Campori, il
20enne residente a Ponte Ospedaletto di Longiano non c'è stato
nulla da fare. Il suo cuore ha cessato di battere lì, poco dopo la
mezzanotte di sabato, sull'asfalto di via Staggi a Gambettola. Sul
posto dell'incidente quattro ambulanze, l'auto medicalizzata, i
vigili del fuoco di Cesena e i Carabinieri del Comando Compagnia di Cesenatico, unitamente
a quelli della stazione di Savignano sul Rubicone per i rilievi
di legge. Marco che si trovava insieme ad altri amici al bar Smile
di Budrio a Longiano, era salito
al posto del passeggero poco dopo la mezzanotte insieme ad altri coetanei nella Wolkswagen
Polo alla cui guida si trovava Susy C., una 19enne residente a Sala di Cesenatico. Dietro S.B una
giovane di Bulgarnò, A.M un ragazzo di 21 anni di Budrio e D.B,
uomo, di 18 anni sempre della
frazione. Erano diretti alla discoteca Energy di Cesenatico nonostante - come ormai accadeva
da diverso tempo - sia Marco
che gli altri amici avessero già
pagato il biglietto per il bus navetta che tutti i sabato sera proprio i giovani organizzano per
andare a ballare. Da tempo, infatti, i ragazzi avevano preso la
buona abitudine di non mettersi
alla guida quando andavano a
ballare. Ma per Marco Campori,
La Polo in cui viaggiavano i ragazzi e sopra Marco Campori
purtroppo, il destino aveva deciso diversamente.
I cinque erano partiti poco
prima di mezanotte e avevano
imboccato via Staggi quando,
giunti al ponte sopra l'autostrada Al4 sembra che la Polo abbia
sbandato e la ragazza non sia
riuscita a tenere il controllo del
veicolo invadendo la corsia op-
posto di marcia nella quale sopraggiungeva un'Audi alla dove
vi erano una donna gambettolese di 50 anni con a fianco il compagno di 48 che stavano tornando a casa. È stato uno scontro
terrificante quello avvenuto tra
le due auto, una collisione fronto-laterale che ha visto la Polo
poi capottare ad alcuni metri di
distanza dal punto dell'impatto.
I ragazzi che si trovavano nell'utilitaria sono rimasti incastrati
tra le lamiere e per il 20enne di
Ponte Ospedaletto non c'è stato
nulla da fare. Gli uomini del 115
l'hanno estratto senza vita dai
sedili posteriori - probabilmente
a causa dell'urto il corpo è stato
sbalzato dietro — e i sanitari nonostante i vari tentativi di rianimarlo non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.
Ferita in modo grave anche la ragazza 19enne alla guida della Polo e la donna di 50 che invece era
all'interno dell'Audi; ferite di
media gravità sono risultate per
l'uomo 48enne di Gambettola e
dei tre passeggeri dell'utilitaria.
Marco Campori, originario del
forlivese sino a pochi anni fa abitava a San Colombano (Meldola) con i genitori, poi insieme
alla mamma Roberta aveva fatto
ritorno nella casa dei nonni materni a Ponte Ospedaletto di
Longiano.
Cristina Fiuzzi
Pagina 17
Schian io a Sala, muore ven tenne
"7"
Cron-ale Al Cambettala
1 10 .0111,0 "4 linpbi"
Pagina 18 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
E
press LinE
08/04/2013
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
LONGIANO IN LUTTO
Amici sconvolti Ieri si sono
radunati davanti alla sua casa
Aveva compiuto 20 anni il 19 marzo scorso Marco Campori
e, dopo avere frequentato l'istituto Isola Comandini di Cesena, come molti altri suoi coetanei, era in cerca di occupazione. Durante l'estate aveva svolto qualche lavoretto a
tempo determinato. Una delle sue abitudini incrollabili era
frequentare nelle serate e nei giorni festivi il bar Smile di
Budrio a Longiano. Gli amici, un gruppo di oltre quaranta
ragazzi, affiatato, che si ritrovava per un sano divertimento, appena saputo dell'accaduto si sono chiusi nel dolore.
Poi, nel pomeriggio di ieri sono stati proprio loro ad andare a casa di Marco, in via Olmadella a Ponte Ospedaletto
di Longiano dove l'amico abitava insieme alla mamma Roberta e ai nonni. Si sono disposti nel cortile e in parte anche sulla strada per far sentire, con un lungo e autentico
applauso, la loro vicinanza alla famiglia. Poi in silenzio se
ne sono andati. Resta ancora da definire la data delle esequie. (cf)
Ieri pomeriggio Gli amici di Marco davanti alla sua casa
Pagina 17
Schian io a Sala, muore ven tenne
"7"
Cron-ale Al Cambettala
1 10 .0111,0 "4 linpbi"
Pagina 19 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
press unE
il Resto del Carlino
FORLÌ
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
andando in discot
Muore a vent
Scontro frontale nella notte a Sala di Cesenatico. La vittima è un meldolese
ROTTAMI
A ShlìStr. la Polo
,1 ba0ata n o0 o
scontro. A destra:
l'Audi sulla quale
vlagWava una toppa.
,tc. Luca Ra,ughc).
Noli i onde.,
il meldoiese Marco
Canapori 20 anni,
resid:note
a Longlano
cli ERMANNO PASOLIN1
SULL'ASFALTO di via Staggi,
la strada che da Gambettola porta
a Sala di Cesenatico, sono rimaste
due auto: una Polo distrutta e
un'Audi appena scalfita. Il bilancio dello schianto, avvenuto a cavallo della mezzanotte tra sabato
e domenica, è sanguinoso: il meldolese Marco Campori, vent'anni
appena compiuti, residente a Ponte Ospedaletto di Longiano, ha
perso la vita, mentre altre sei persone sono rimaste ferite. Sono state tutte portate al pronto soccorso
SCHLkNTO FAÌU
it giovane Marco Campori
era accanto atta conducente,
rimasta gravemente ferita
dell'ospedale Bufilini di Cesena
dove due di loro sono ricoverate.
LA VITTIMA viaggiava accanto
al conducente dell'utilitaria. Insieme ad altri quattro giovani andavano verso la riviera, diretti in discoteca. La dinamica dell'incidente è in corso d'accertamento da
parte dei carabinieri, ma probabilmente la Polo, al rientro affrettato
da un sorpasso, si è scontrata con
l'Audi rovesciandosi. Sull'Audi
— che procedeva in direzione
contraria ed è finita contro il guardrail. — viaggiavano due persone
di Gambettola: una donna 50enne ora ricoverata al Bufalini e un
uomo di 48 anni, dimesso,
Marco Campori é deceduto sul
colpo, mentre è rimasta ferita seriamente la conducente della Polo, una 19enne residente a Sala di
Cesenatico, che comunque non sarebbe in pericolo di vita.
Gli altri tre giovani che sedevano
dietro, una ragazza i Senne di
Bulgarnò, e due ragazzi di 21 e 18
anni, entrambi di Budrio, sono
stati medicati e dimessi. Sul posto
sono arrivate quattro ambulanze,
l'automeclica, tre pattuglie di carabinieri, due delle stazioni di Cesenatico e Savignano sul Rubicone
e una del radiomobile di Cesellatico. Per estrarre i giovani dall'auto, è stato necessario anche l'intervento dei vigili del fuoco.
MARCO Campori era figlio unico e abitava con la mamma Roberta Forti e con i nonni, mentre il
babbo risiede a Forlimpopoli. In
precedenza la famiglia aveva abitato a Meldola. La famiglia di Marco Campori è molto conosciuta a
Longiano. «E' una famiglia storica, molto stimata e benvoluta da
tutti afferma il vicesindaco
Massimo Ciappini —. La sorella
della mamma è insegnante elementare a Ponte Ospedaletto e anche i nonni materni sono persone
conosciute e benvolute. Come amministrazione e come amico di famiglia, siamo molto vicini a mamma Roberta, ai nonni e alla zia per
questa terribile disgrazia ci ha lasciato tutti attoniti».
Pagina 20 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
M.11" p , rtìt'a,in t ,rlardo io ri;scuteo,
il Resto del Carlino
pressunE
FORLÌ
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
Diffusione: n.d.
—;-:;;;;;;;;;: A—M;C
- -1: - «PURTROPPO SABATO 'CAMPO' HA SCELTO L'AUTO»
o con n
rlrio di I_.fsfigiaFifs dove si úco.g.
degli amici di p arco C;aFx pori, per tutti `C;arr pe
«Il nostro `C,am o' ----- raccontano ancora i .ere u-
per la straziante notizia ----- era un tipo gioviale,
pie sorridete, non'si arra ibiavarifai, sempre.
p ronto agW.Seliérii•L'uiiiiC6ChètrittìVóriebberd
,r rrcorder ;fio per le.
mille giornate assaFe insieme iri allegria, scher
a!i do e divertendo ci trita i insieme. Quelli somi rl
che ei engono portate via.
Bordi di anni belli, anele se poeti, c e'nessui o di
ii potrà niai eancellare. ;i sono persone a mari,
:eda, uel che succeda, non'si smetterà rasai di
re bene.atco è urto di quelli»,
Non sono rag
«Siamo
mo ancora'. più aina eggiarti perché sdoilitam
nostra 4b.
-tuare b us navetta per spostarci verso la riviera.
Perché così ciascuno
n o di, noi è più tutelatoti
O bere un n n pila,
i con t genitori a Casa che
n no sonni tranquilli senni il pensiero di noi
guida della nostra auto. Purtroppo 'ettnipo' sasera ha scelto l'auto, anche se in questo caso
sonno non c'entrano nulla»,
raga hanno, già organizzato una rak.c
per collaborare all'organizzazione dei funer
«Per chi vuole contribuire abbiamo messo una cassetta presso il bar Simile aBudrio di ll.pngiarto, il
suo e il nostro bar»,
fini
SOCCORSI
VANI
Sul posto
50r30
intervenuti
carabinieri,
vigili del fuoco
e i I O, ma
perii povero
Campori
non c'è stato
nulla da fare.
Il ragazzo è
morto sul colpo
7,1, 1" a oniCaoni andando iu ILSCOte,,a
Pagina 21 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
il Resto del Carlino
press unE
FORLÌ
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
••
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
•
SAVIONANESEE Pazzini, Ceppini, Pagan, Cardinale, Mazzoli,
Bertozzi, Montanaro, Troiano, Farneti N., Letti, Bal(arini.
Farneti O..
SASSO MARCO», Duro-Nimini, Luppi, Longhi, Chiapparini, Fathi (30' st Poggi), Peraidini, Benini, Buccino, Budriesi, Arbizzani (14' st Bregant), Vici (32' st Sanzo). Ali. Treggia.
Arbitro: Arace di Lugo.
Retti 19' pt Budriesi; 12' st (rig,) Vici, 28' st Ballarini, 30 'st Montanaro.
Savignano
NULLA di fatto tra Savignanese e Sasso Marconi che, al termi-
ne di una gara combattuta, pareggiano non senza qualche rammarico per le occasioni mancate. I cesenati restano dunque
quinti a quota 41 punti, mentre per i bolognesi sfuma un'occasione d'oro per mettere in cassaforte preziosi punti salvezza
(Sasso Marconi ultimo a quota 19). Sono infatti i gialloblu di
Treggia a recriminare di più per il doppio vantaggio poi recuperato dai padroni di casa. Al 19' è Budriesi a portare avanti i bolognesi con un eurogol da fuori area che finisce all'incrocio dei
pali, dove Pazzini non può arrivare. Il raddoppio al 12' della
ripresa col rigore procurato e realizzato da Vici (gli ospiti si lamentano per la mancata espulsione di Pazzini in quanto ultimo uomo). Pochi minuti dopo Budriesi colpisce l'incrocio vanificando lo 0-3 e innescando la controffensiva della Savignanese che nel giro di 2' agguanta il pareggio: di Ballarini e Montanaro le reti. Al 91' una spettacolare rovesciata di Montanaro
viene annullata per fuorigioco e la gara si spegne sul 2-2.
i.d Saronnu-e,e tenta Cinsecuinini
Pagina 22 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
press unE
il Resto del Carlino
FORLÌ
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
SAN ANTONIO: Auregli, Baldrati, Turatti (35' st Belcastra) ConTagliani (10' st Canova), Amadori, Branda, Maione (29' st
Kula), TonEAli, Zucchini, Ferrati.
SAMMAURESE: Zoffoli, Tantuccio, Mantovani, Mastronicota
(40' st Babbini), Leoni, Vitaioli F., Braschi, Domeniconi (35' st
Porciltaia), Camara, Bonandi (35' st Angelini), Vitaioli M.. Alt,
Protei.
Arbitro: Luppi di Ferrara.
Refi; 45' pt Bonandi, 19' st Vitaioli M., 33' st Tantuccio, 47' st
Camara.
Sant'Antonio (Bologna)
QUANDO SEI in corsa per un obiettivo, servono grandi prove
di forza per far vedere agli avversari chi sei e dove vuoi arrivare.
La Sammaurese è in piena corsa per il secondo posto, e ieri ha
dato prova di classe, gioco e voglia sul campo di un San Antonio. E' un primo tempo piacevole, i padroni di casa tengono
fino allo scadere del primo tempo, quando Bonandi, in sospetto offside, infila la porta difesa da Auregli. Nella ripresa vengono però fuori i veri valori attuali delle due squadre, gli ospiti
sono in grande forma e vanno in gol con Vitaioli. Da questo
momento in avanti non c'è più praticamente partita, in campo
ci sono solo i romagnoli, e dilagano con Tantuccio, e nel recupero con Camara che firma il poker. Una punizione troppo pesante per i medicinesi, per la Sammaurese la corsa al secondo
posto continua, e la squadra di Trotti dovrà vedersela con Cattolica, Imolese e Savignanese in una corsa appassionante
i.d Sr,
annu-e,e tenta iinsecuinonlifo
Pagina 23 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
press unE
il Resto del Carlino
FORLÌ
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
.zu
n
08/04/2013
o
GATTE° MARE. Canini, Scarpellini
(1' st Brigiiadord, Abbondanza, Romagnoli (31' st Belletti(, Sartini, Casadei, Be(tomo (9' st Betiagamba),
Papi, Golinucci, Sottrini, Magnani
M.. A disp.Giu(ianini, Ferracuti, Piastra, Fattori. M.. Piraccini.
GAMBETTOLA: Bertozzi, Cola, Atessandri M., Rossi, ()altri, Magnani F.,
Zavattoni (1' st (Vanni G.), Corzani
(27' pt Foschi), Pasni, Fabbri (23' st
Venturi), Casatbuoni. A disp.Nanni
L., Parenteni, Baroncetti,
Bartotini.
Arbitri: Pili di Rimini.
Reti: 34' pt Pasini (G), 36' pt Foschi
(G), 47' pt Papi (GM); 2' st Sotfrini
(GM), 38' st Foschi (0), 41' Pasini (G).
Pagina 24 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
Diffusione: n.d.
il Resto del Carlino
press unE
08/04/2013
FORLÌ
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
Diffusione: n.d.
Cacaci e la Spagnoli volano
w,',wno I due forlivesi vincono nei 5.000 alla Maratona del Lamone
su Raiti (a 22"), Camporesi (a
25"), Facchinetti (a 35") e Zoffoli
(a 42"). Fra le donne nemmeno
l'azzurra Elisa Cusma riesce a impensierire la forlivese Anna Spagnoli, prima in 17'36", davanti a
Cusma (a 14") e Laghi (a 52").
Massimo Luotto
Russi
RECORD di iscritti, schizzati a
735 (ma al via della 42 km si sono
presentati in 652), complimenti
da tanti partecipanti e un 5.000 in
circuito con quasi 180 iscritti (altro record, come le presenze totali
arrivate a 2578): questi i numeri
della 37a Maratona del Lamone.
All'arrivo aleggiava anche una telecamera volante, novità per il podismo romagnolo, dell'Italdron
di Ravenna. E dire che la gara ha
corso il rischio di essere annullata, o non omologata (che per gli
agonisti è come annullarla), per
via di una bomba —un residuato
bellico — scoperto venerdì nei
pressi di Godo vecchia. Alla fine
il percorso è stato modificato e i
giudici verificheranno la lunghezza nei prossimi giorni.
STRIMINZITA la cronaca, 'ammazzata' subito da un terzetto di
marocchini, poi diventati due:
Zain, Benhamdane e Haoul, che
vive a Faenza e abbandona presto
la compagnia. Gli altri due 'reggono' fino a Bagnavacallo, quando
Jaouad Zain allunga per vincere
in 2.23'48".
Seguono Benhamdane (a 15", che
vive a Savignano), D'Innocenti (a
8'17"), il ravennate Marco Zanini
QUALITÀ e quantità (1320 presenze, di cui 265 competitivi) anche
per la 35a StraRiccione (12 km),
inserita nel Vivicittà. A vivacizzare la gara ci pensa Martinini, rilevato al secondo giro dal ravennate
Manuel Biagiotti, che poi prende
il largo per chiudere in 41'25".
h>p
‘Z.
SUL PC:a..50. Michele Cacaci si è
imposto con tempo di 15' 21"
(a 11'21"), primo romagnolo, I-Iaoul (a 12'33"), Serasini (a 14'41"),
Minniti. (a 15'31"), Focchi (a
15'50") e Massimo Poggioli:n.i, nono in 2.39'48".
SENZA STORIA anche la gara
femminile, vinta dalla pavese Loretta Giarda in 2.55'19" su Cimmarusti (a 3'25") e Borzani (a
8'52"). Prima romagnola la riminese Nadia Tosi, in 3.22'05",
Di gran qualità i Cinquemila, con
il forlivese Michele Cacaci che
parte fortissimo e vince in 15'21"
La gara Lunga at marocchino Zain
Atta StraRiccione successi
per Biagiotti e Martina Facciani
A seguire Sacchetti (a 18"), Ercoli
(a 24"), .Martinini (a 54") e Ridolfi (a 1'07"), Subito in testa invece
la sampierana Martina Faccian i,
che vince in 44'26" sulla gemella
Valentina (a 42") e Fausta Borghini (a 4'08"). Nelle categorie successo di Pignotti (43'22"), Tasini
(43'22"), Giorgetti (43'25"), Baroni (43'34"), Vittori (44'28"), Mini
(51'01") e fra le donne Leardini
(51'11"), Frisoni (51'13"), Ricci.
(55'51") e Zonzini (1.01'07").
riminese Giarthica Borghesi ha
infine vinto la maratonina di Friburgo in 1.09'08".
su^se or o
r
•
51r:-
Caca ■FieiaSeagnul ■ yol.anc,
Pagina 25 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
il Resto del Carlino
press LinE
FORLÌ
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Direttore Responsabile: Giovanni Morandi
Diffusione: n.d.
,Mbev ed ,Em'dwnfi A Vittamarina te gare valevoli per ft memoriat Dirigenti Gs Riviera e Gp Bcc Gatte°
Casadei, oli e Paola: fanno festa i giovani romagnoli
Vitbmarina di Cosenatico (Forti)
DUE A UNO per i giovani ciclisti romagnoli
nelle tre gare disputate ieri, due per esordienii
e una per allievi, valevoli per il Memoria! Dirigenti Ga Riviera e Gp Bcc Gatteo.
Nella gara di l' anno ha vinto Antonio Paolo
Paola, nel 2 0 anno il baby cesenate Lorenzo
Casadei e fra gli allievi il cesenaticense Christian loti. Esordienti 1° anno al via in 95. Gara
caratterizzata da una fuga a quattro.
Ordine d'arrivo: 1 ) Paolo Antonio Paola (Vumano bike) km 24,50 media 28, 860; 2) Salvatore iMennella (Potentia Rinascita), 3) Manco
Napoletano (Polisportiva Pennese), 4) Lorenzo Ginestra (Potentia Rinascita), 5) Mania
Ferrieri (Cotignolese).
Esordienti 2 ° anno: sono partiti in 100, è stato
un monologo dei corridori della Fausto Coppi
che hanno dominato con Lorenzo Casadei.
Ordine d'arrivo: l) Lorenzo Casadei (Fausto
Coppi) km 27,500 media 34,375; 2) Simone
Buda (Fausto Coppi) a 15", 3) Francesco Pirro
(Club Corridonia), 4) Mirko Cola (idem), 5)
Christian Di Cecco (Noce Euro 90).
Vittoria del corridore di casa Christian Ioli del
Team Elite Service nella gara degli allievi che
ha visto una conclusione fra cinque co 11COrren.ti.
Ordine d'arrivo: 1) Christian Ioli (Team Elite Service Cesenatico) km 46,250 in I h 10' media 39,643; 2) Daniele Di Gilio (Fiumicinese
Fait), 3) Leonardo Marini (Fenomental), 4)
Michele Lupini (Gubbio Ciclismo), 5) Luigi
Falanga (Fiumicinese Fait), 6) Federico Orlandi (idem) a E 10", 7) Loris Gentile (Ferromenta!), 8) Federico Corvini (Seat), 9) Leroy
Dubini (Recanati), 10) Davide Muratori (juvenes Cis Banca)
b. a.
Pagina 33
Pagina 26 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
pressunE
DI
L VOCE
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
SI CAMBIA
08/04/2013
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
Un euro per il pacchetto di maggioranza. Poi si va avanti con il risanamento
Oggi la decisione sul passaggio societario
Lugaresi e la new.co. in pressing su Campedelli
CESENA Questa mattina si deci-
de la partita della new.co Cesena
& Co. Giorgio Lugaresi e gli imprenditori a lui legati decideranno infatti le mosse per subentrare
come maggioranza in Ac Cesena
spa, rilevando ad 1 euro il pacchetto di maggioranza di Igor
Campedelli. Un percorso tutt'altro che semplice, in realtà, perché
vorrebbe dire farsi carico immediatamente di tutta la responsabilità per quello che riguarda l'intera gestione del Cesena calcio.
Se il progetto della new.co era
quello di sostenere inizialmente
il Cavalluccio dall'esterno, traghettandolo fino a fine giugno
per l'iscrizione al nuovo campionato grazie ai finanziamenti raccolti dagli imprenditori con l'iniziativa di pre-sponsorizzazione
Dna Bianconero, puntando all'allargamento massimo della base
imprenditoriale della cooperativa
e poi subentrare con l'aumento
di capitale alla maggioranza della
spa, ora le regole di ingaggio sono
cambiate. L'idea di accelerare è
quella del tutto o niente: subentrare ora o non subentrare per
niente. Serve una linea chiara su
come progredire per la messa in
sicurezza della società: pianificati
da Orienta Partners i debiti con
fornitori e con le banche, che
hanno riaperto linee di credito
proprio grazie all'intervento di
Lugaresi, resta da risolvere, gior-
Giorgio Lugaresi alla stretta finale per rilevare il Cesena
no dopo giorno, le pendenze con
l'Erario. Da non sottovalutare il
fatto che, con la new.co già in sella nel Cesena calcio, la vision di
Lugaresi potrebbe completarsi
nella sua interezza. E, questa
mattina, il passo decisivo potrebbe essere fatto.
Volta in Bianco e nero In Bianco e
nero d'autore, questa sera alle 21
sul canale 14 di Teleromagna, si
parlerà delle vicende societarie,
di Brescia-Cesena con il commento di Massimo Volta, ospite
in trasmissione con Giampiero
Ceccarelli, Christian Dionigi e i
tifosi Giuliano Zignani e Michelone da Gatteo.
Gian Piero Travini
Pagina 5
Pagina 27 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
VOCE
pressunE
L
DI
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
08/04/20/3
Periodicità: Quotidiano
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
Ballarini, riscossa Savignanese
ARBITRO: Arace di Lugo.
RETI: 16' Budriesi, 10' st Vici (rig), 23' st Bal-
A SAVIGNANO
I gialloblu, sotto di due reti
contro il Sasso Marconi,
rimontano nella ripresa
Savignanese
2
Sasso Marconi
2
SAVIGNANESE: Pazzini, Ceppini, Pagan,
Cardinale, Mazzoli, Bertozzi, Montanaro,
Troiano, Farneti, Lelli (44' st Calisesi), Ballarini. All: Farneti.
SASSO MARCONI: Tchagnirou, Luppi, Longhi, Chiapparini, Fathi (20' st Poggi), Peraldini, Benini, Buccino, Budriesi, Arbizzani
(22' st Bregant), Vici (30' st Sanzo). All: Treggia.
Marco Ballarini
larini, 27' st Montanaro.
SAVIGNANO Con un grande Ballarini la Savignanese ribalta il risultato e porta a casa
un punto contro il Sasso Marconi. I bolognesi nei primi minuti sono pericolosi con
Vici e à 16' passano: incursione di Budriesi
che da oltre venti metri, con un tiro di sinistro inaspettato, batte un Pazzini leggermente avanti. Nella ripresa à 10' lancio lungo per Vici, scontro in area col portiere di
casa e rigore contestato, lo stesso Vici trasforma. Al23' parte la riscossa: Fameti serve
sulla sinistra Ballarini, tiro e la palla si infila
alla destra del portiere. Quattro minuti dopo Troiano crossa per Montanaro che di testa è più lesto di tutti e pareggia i conti.
Pagina 16
Cattolica, la traversa
salva la Santagatese
Pagina 28 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
"
E
pressunE
08/04/2013
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
NOTE: amm: Baldrati, Tu ratti, Ferrari, Canova.
SAN ANTONIO La Sammaurese si conferma la big più in
BLITZ IN TRASFERTA
Il poker La Sammaurese
travolge il San Antonio
e ritorna al secondo posto
forma del momento. Nella domenica in cui il Romagna Centro capitola tra le mura amiche e dove il Cattolica pareggia,
la squadra di mister Protti rifila un poker al malcapitato San
Antonio. I giallorossi si riprendono la seconda posizione
della classifica e accorciano le distanza dal Romagna Centro: la squadra di Martorano è ora sette punti.
Ieri il San Antonio non era nelle migliori condizioni. A mister
Gelli mancano importanti pedine come il giovane e forte
Bulfone (squalificato) e poi capitan Canova, Pappalardo e
Cataldi. In campo, poi, il tecnico ha schierato Baldrati e To-
Per la squadra cesenate quattro
marcatori diversi: Bonandi
Vitaioli, Tantuccio e Camara
San Antonio
O
Sammaurese
4
SAN ANTONIO: Auregli, Baldrati, Turatti (35' st Belcastro),
Gonnella, Tagliani (10' st Canova), Amadori, Branda, Maione
(29' st Kula), Tonelli, Zucchini, Ferrari. A disp: Baattout, Simoni, Palomba, Fantini. All: Gelli.
SAMMAURESE: Zoffoli, Tantuccio, Mantovani, Mastronicola
(40' st Babbini), Leoni, Vitaioli F, Braschi, Domeniconi (35'
st Porcelli), Camara G, Bonandi (35' st Angelini), Vitaioli M.
A disp: Francioni, Proli, Golinucci. All: Protti.
ARBITRO: Tenani di Ferrara. Assistenti: Tazzioni e Ferro di
Ferrara.
RETI: 45' Bonandi, 19' st Vitaioli M, 33' st Tantuccio, 47' st
Camara G.
nelli anche se i due giocatori non erano nelle migliori condizioni. Presentarsi con questi problemi al cospetto della forte Sammaurese non è certo il massimo. E se i padroni di casa nel primo tempo hanno retto agli attacchi ospiti - cedendo solo all'ultimo minuto - nella ripresa non c'è stata storia:
la superiorità della Sammaurese è stata evidente. La formazione è cesenate è passata in vantaggio allo scadere del
primo tempo, anche se l'incursione di Bonandi è stata contestata dai giocatori del San Antonio per un sospetto fuorigioco. Nella ripresa però, il gruppo bolognese è capitolato
sotto la pressione della Sammaurese. Al 19' la difesa di casa, come se ce ne fosse bisogno, fa un regalo a Vitaioli e
l'attaccante ne approfitta subito incrociando un tiro che prima di finire in rete tocca il palo. Negli ultimi quindici minuti
gli ospiti dilagano: davanti a un San Antonio scarico e senza più motivazioni, ne approfittano Tantuccio e poi Camarà,
finalizzando nel migliore dei modi un collaudato schema.
Pagina 17
EIE
RED
Romagna Centro, un'altra sconfitta
E crisi?
%231tr.IT
Pagina 29 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012 - 2015
pressunE
L VOCE
DI
08/04/2013
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
Pasini, categoria superiore
BOMBER L'attaccante '93, con la doppietta di ieri, sale a tredici sigilli nelle ultime
sette gare: davvero mostruoso! Il Gatteo colpisce due legni e sbaglia l'impossibile
GATTEO-Mister Piraccini si starà chiedendo come ha fatto il suo Gatteo Mare
a perdere una gara simile. Un match dominato, come minimo una decina di
palle gol create, due legni colpiti. Ieri, più
che mai, i locali sembravano la Roma di
Zeman: brillanti e sciuponi in attacco,
colpevoli in difesa. E così ci si deve inchinare allo strapotere di Pasini: con la
doppietta di ieri il bomber '93 sale a tredici sigilli di fila in sette giornate. Il ragazzo è da categoria superiore.
UNO-DUE MICIDIALE Nei primi minuti, Gatteo padrone del campo: triangolazioni, circolazione rapida, controllo
delle fasce. Peccato però che manchi
concretezza sotto porta. Mattia Magnani
prima conclude alto e poi fa fare bella figura a Bertozzi da due passi, Papi imita
il compagno concludendo a lato dal
cuore dell'area. Dopo una mezz'ora in
apnea, il Gambettola si trasforma con
Gambettola
4
GATTEO MARE: Canini, Scarpellini (1'st
Brigliadori), Abbondanza, Romagnoli
(31'st Belletti), Sartini, Casadei, Bellomo (9'st Bellagamba), Papi, Golinucci,
Solfrini, M.Magnani. A disp: Giulianini,
Ferracuti, Piastra, Fattori. All: Piraccini.
GAMBETTOLA: Bertozzi, Cola, Alessandri, Rossi, D'Altri, F.Magnani, ZavalIoni (46'pt G.Nanni), Consani (27'pt
Foschi), Pasini, Fabbri (22'st Venturi),
Casalboni. A disp: Parantelli, Maroncelli, Urbini, L.Nanni. All: Bartolini.
ARBITRO: Pili di Rimini.
RETI: 34', 41'st Pasini (Gamb.), 36',
38'st Foschi (Gamb.), 47'pt Papi (Gat.),
2'st (rig.) Solfrini (Gat.)
Foschi, in campo dal 27' per Consani: tre
minuti per carburare e il neo entrato
cambia la gara regalando prima a Pasini
l'assist del vantaggio e segnando poi lo
0-2 con un bolide da fuori.
SUCCEDE DI TUTTO Il Gatteo lamenta
un clamoroso rigore non dato per fallo
di Cola su Sartini, ma poi rimette le cose
a posto con Papi e Solfrini che realizza il
2-2 su rigore. I due attaccanti, insieme,
hanno realizzato 37 gol tra campionato
e Coppa: una certezza. I compagni, però,
non riescono ad emularne le gesta: Abbondanza centra la traversa, Bellagamba
calcia alto a porta vuota. E così il Gambettola dell'ex tecnico Bartolini fa sua la
gara. Foschi solo soletto in area capitalizza l'assist di D'Altri, Pasini chiude i
giochi con un lob morbido a superare
Canini. Ma non è finita: all'88' Abbondanza colpisce anche il palo interno.
Gianluca Mariotti
17 gol: Pasini (Gambettola); Milanesi (Ronta); 13 gol: Zagnoli
(Balia); Saliaj (Ronta); 12 gol:
Solfrini (Gatteo Mare); 11 gol:
Papi (Gatteo Mare); Bianchi A.
(V. Tre Villaggi); 10 gol: Neri
(Corpolò); Mussoni (Morciano);
Papi ancora in gol (Gatteo Mare)
Pagina 23
111221
Pasini, categoria superiore
Pagina 30 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012 - 2015
103
08/04/2013
E
pressunE
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
■
t
Delfini
1
ATLETICO SAN MAURO: Sarti,
Ventrucci, Pagliarani (45' pt
Mordenti), Casadei, Severi, Palazzi, Angelozzi (22' st Sabia),
Graziani, Canfora, Castellani
(35' st Lodovichetti), Magnani.
A Disp.: Baldinini, Galluzzo,
Dogic, Zocchi. All.: Giorgini
DELFINI: Migani, Frisoni, Genghini, Pacioni, Lunedei, Amati,
Carlini, Santoni (43' st Vannini),
Berluti, Malavasi (18' st Zanotti), Cancellara (35' st Tarposhev). A disp.: Volanti, Cancellieri, Desiderio. All: Pari
RETI: 20' pt Magnani, 12' st Severi, 20' st Genghini (D)
NOTE: Ammonizioni: Severi
(A); Carlini (D)
Pagina 25
Pagina 31 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
E
press unE
08/04/2013
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
Granata
GATTEO: Colombi, Mirkovic,
Colinucci, Bartolini, Turci, Del
Bono, Zamagni (21' st Gentili),
Pouye, Bakayoko, Comuniello
(14' st Donati), Cabbori (27' st
Maruca). A disp.: Scarpellini,
Battistini, Bisacchi,
Mehmeti.All.: Lasagni
GRANATA: Sorsini, Mennica (9'
st Andreoli), Paolucci A., Ricci
L. (41' st Fiuzzi), Baredi, Balestri, Paolucci M., Samori, Ricci P.
(15' st Skuartsov), Gambacorta,
Romagnoli. A disp.: Severi, Novik, Luccio, Greco. All: Magnani
ARBITRO: Taglioli di Cesena
NOTE: Predominio territoriale
del Gatteo che non riesce però
a finalizzare. Ammonizioni:
Pouye (Ga)
Pagina 25
Pagina 32 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
pressunE
DI
L VOCE
08/04/2013
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
Luca Celli 'quasi' profeta in patria
alla granfondo La via del sale di Cervia
CICLOAMATORI L'ex pro
lancia la fuga buona
ma viene beffato in volata
Il successo va al siciliano
Giuseppe Di Salvo
CERVIA E' Giuseppe Di Salvo (Velo Club
Maggi 1906) a conquistare il successo assoluto nella 17esima granfondo Selle Italia-La
via del sale di Cervia, che ha fatto registrare
3.700 partenti. Una vittoria giunta al termine di uno spettacolare sprint a ranghi ristretti, che ha visto il palermitano precedere
sul traguardo il compagno di squadra Enrico Magazzini e Alessandro Bertuola (Legend Miche Gobbi). Quarto l'ex professionista di San Mauro Pascoli Luca Celli (Jolli
wear che così sfiora il successo in casa).
La prima importante azione di giornata è
portata proprio da Luca Celli, bravo a guadagnare 1'37" su tre inseguitori (Enrico Magazzini, Wladimiro D'Ascenzo ed il bellariese Ersilio Fantini, poi quindicesimo e primo dei veterani) al chilometro 85. La situazione cambia al chilometro 100, quando
Magazzini raggiunge al comando Celli. A
20 dall'arrivo si forma il quintetto vincente:
Magazzini, Celli, Bertuola, Di Salvo e Cunico. Lo sprint va a premiare l'uomo più veloce del drappello, Di Salvo, davanti a Magazzini e il vincitore dell'edizione 2011 Bertuola. Nei trenta altri due romagnoli, Tiziano Lombardi e Marco Spada (Borello).
Anzalone nel medio La medio fondo invece
premia Mattia Anzalone (Team Guru Planet
X Selle Italia), vincitore al termine di una
lunghissima volata a ranghi ristretti, davanti
a Stefano Borghese (Kyklos Abruzzo) e Leonardo Viglione (Team Ucsa). In precedenza,
era stata proprio una fuga di otto atleti, tra
cui tutti i primi dell'ordine d'arrivo, a caratterizzare le fasi centrali della corsa. I battistrada sono riusciti a prendere il largo, giungendo sul traguardo con quasi due minuti
di vantaggio su un drappello di una trentina
di unità. Tra questi anche Andrea Giannessi
(Santarcangiolese, poi ottavo). Ottimo
quindicesimo il forlivese Cluadio Costabile
(Borello).
Sul fronte femminile, invece, è toccato ad
Astrid Schartmuller (Team Rana Tagliaro)
regolare la concorrenza del tandem della
Melani, Lorena Zancheri e Corinne Biagioni, rispettivamente seconda e terza sul traguardo.
Pagina 30
Colli Marignanesi
E' un trionfo Sidermec
`===
rr ,nr
Pagina 33 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015
pressunE
L VOCE
DI
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
08/04/20/3
Periodicità: Quotidiano
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
Casadei e Ioli: festa per due a Cesenatico. Buda sale sul podio
Successo delle gare per Esordienti ed Allievi organizzate Sidermec Riviera
CESENATICO Festival del ciclismo giovanile
a Villamaria di Cesenatico. Organizzate con
la conseuta professionalità dalla Sidermec Riviera, si sono disputate tre gare, due per Esordienti e una per Allievi: il Memorial dirigenti Gs Riviera e il Gp Bcc di Gatteo. In tutto
329 partenti.
Esordienti I Tra gli Esordienti di primo anno,
101 i partenti, si registra una lunga fuga a
quattro ma poi l'arrivo è a gruppo compatto.
Arrivo 1° Paolo Antonio Paola (Vumano bike)
km 24,50 media 28, 860; 2° Salvatore Mennella (Potentia Rinascita), 3° Matteo Napoletano
(Polisportiva Pennese), 4° Lorenzo Ginestra
(Potentia Rinascita), 5° Mattia Ferrieri (Cotignolese). 8° Andrea Cantoni (Corpus Cesena).
Esordienti II Sono 108 gli Esordienti di II anno
al via. Gara molto vivace con ripetuti tentativi
di fuga fino a quello giusto a tre giri dalla fine
messo a segno da Lorenzo Casadei della Fausto Coppi che si aggiudica anche un paio di
traguardi volanti. A completare il trionfo del
team di Cesenatico Simone Buda regola il
gruppo in volata.
Arrivo 1° Lorenzo Casadei (Fausto Coppi) km
27,500 media 34,375; 2° Simone Buda (Fausto Coppi) a 15", 3° Francesco Pirro (Club
Corridonia), 4° Mirko Cola (idem), 5° Christian Di Cecco (Noce Euro 90); 8° Federico
Zanni (Corpus Club).
Allievi In 120 gli Allievi al via. Ci provano più
volte gli atleti della Fiumicinese e dell'Elite
Service. Alla fine la fuga buona è a cinque.
Vittoria del corridore di casa Christian Ioli sul
savignanese Daniele Di Gilio.
Ordine d'arrivo: 1° Christian Ioli (Team Elite
Service Cesenatico) km 46,250 in lh 10' media 39,643; 2° Daniele Di Gilio (Fiumicinese
Fait), 3° Leonardo Marini (Ferromental), 4°
Michele Lupini (Gubbio Ciclismo), 5° Luigi
Falanga (Fiumicinese Fait), 6° Federico Orlandi (idem) a 1' 10", 7° Loris Gentile (Ferromental), 8° Federico Corvini (Scat), 9° Leroy
Dubini (Recanati), 10° Davide Muratori (Juvenes Cis).
Pagina 30
Colli Marignanesi
E' un trionfo Sidermec
Pagina 34 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012 - 2015
`===
E
pressunE
08/04/2013
ROMAGNA
FORLÌ &
CESENA
Periodicità: Quotidiano
Direttore Responsabile: Stefano Andrini
Tiratura: n.d.
Diffusione: n.d.
Serie C Alla Stella il derby per il primato
RAVENNA (bv) La ventiduesima giornata del campionato di Serie C, girone C maschile, sorride soprattutto a
Villafranca e Pascucci. I forlivesi, battendo 3-1 in casa la
combattiva Liverani Lugo, portano a tre le lunghezze di
vantaggio sull'inseguitore Elettrocentro2 Bellaria, che ha
lasciato un punto a Ravenna spuntandola solo al tiebreak con la Robur Costa. I riminesi, invece, espugnando
con un secco 3-0 il parquet del fanalino San Mauro Pascoli agguantano nella terza piazza la Volleyspem Faenza, ferma per il turno di riposo.
Vince la platonica sfida per il quinto posto l'Imola, che
sul suo campo regola 3-1 il Romagna In Volley Cesena,
mentre raccolgono preziosi successi al tiebreak la Donati
(a Ravenna contro la pericolante Argenta) e il Porto
Fuori (a San Giovanni in Marignano contro la Ventil System).
Nel girone C femminile lo scontro diretto tutto riminese
per il primato fa esultare la Stella, che espugna 3-2 al
termine di una vera e propria battaglia il parquet delle
`cugine' della Banca di Rimini, alla prima sconfitta sta-
gionale. Le due squadre ora sono appaiate a quota 59
punti, con la Banca di Rimini però ancora in vantaggio
grazie al miglior quoziente vittorie: nelle ultime quattro
giornate sarà una volata dove non saranno ammessi passi falsi.
In zona playoff la Shoesy blinda il terzo posto superando
a Lugo in tre set ('Argenta, mentre il Longiano batte 3-1
in casa con un po' di sofferenza la Lar San Giovanni in
Marignano. A quattro lunghezze dalle cesenati c'è la Romagna Est, che a Bellaria la spunta al tiebreak sulla Comaco Forlì, e scendendo la graduatoria si registra l'affermazione casalinga del Riccione sulla Teodora Ravenna
(3-1). Nella zona calda centrano importanti successi la
Banca San Marino, 3-2 a San Giuliano, e la Sammartinese, che espugnando 3-0 Migliaro rilancia le sue chance in
chiave salvezza.
Nel girone B femminile prosegue la caduta libera dell'Agriflor, sconfitta in casa anche dalle ferraresi dell'Auto
Outlet Pgs. Le imolesi sono sempre a quattro punti dalla
salvezza.
Pagina 32
• Il caldo abbraccio di Forli
nel nome di Bovolenta
Pagina 35 di 35
Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012 - 2015

Documenti analoghi