Certosa di Maggiano - Maggiano di Siena

Commenti

Transcript

Certosa di Maggiano - Maggiano di Siena
Dizionario Geografico, Fisico
e Storico della Toscana (E. Repetti)
http://193.205.4.99/repetti/
Certosa di Maggiano - Maggiano di Siena Terzo di S. Martino
ID: 1471
N. scheda: 15720
Volume: 1; 6S
Pagina: 673; 71
Riferimenti:
5990, 42010, 48390
______________________________________
Toponimo IGM: La Certosa - Maggiano
Comune: SIENA
Provincia: SI
Quadrante IGM: 120-1
Coordinate (long., lat.)
Gauss Boaga: 1690863, 4797901
WGS 1984: 11.3543, 43.31129
UTM (32N): 690926, 4798075
______________________________________
Denominazione: Certosa di Maggiano - Maggiano di Siena - Terzo di S. Martino
Popolo: S. Niccolò a Maggiano
Piviere:
Comunità: Terzo di S. Martino
Giurisdizione: Siena
Diocesi: Siena
Compartimento: Siena
Stato: Granducato di Toscana
______________________________________
CERTOSA DI MAGGIANO nelle Masse di S. Martino, sotto il titolo di S. Maria Assunta, nella parrocchia di S. Niccolò
a Maggiano, due terzi di miglio a scirocco di Siena fuori della porta Romana.
È la prima Certosa della Toscana, mentre la sua fondazione rimonta all'anno 1314. Fu nel numero dei memorabili ricordi
di pietà lasciati alla patria dal dovizioso cardinale Riccardo Petroni, che incaricò gli esecutori della sua ultima volontà a
innalzare, come tantosto essi fecero, una Certosa in mezzo ai terreni a tal'uopo acquistati nei predj di Pietro Ugurgeri. Fu
essa restaurata e ampliata nel 1366 con le rendite dei beni del Casale de'Frati in Val d'Arbia assegnati ai Certosini
dallo stesso porporato senese. - Vedere CASALE de'FRATI.
Questa Certosa fu soppressa nel 1782, e quindi alienato il suo locale, meno la chiesa con quartiere per il parroco di S.
Niccolò a Maggiano, che nel 1785 vi traslocò la cura.
Le 17 celle che circondavano il chiostro furono atterrate dall'attuale proprietario per convertirle in un giardino.
Vaga ed ornata è la chiesa, ricco l'altar maggiore, la porta e il pavimento di finissimi marmi incrostato; gli stalli
Page 1/2
Dizionario Geografico, Fisico
e Storico della Toscana (E. Repetti)
http://193.205.4.99/repetti/
egregiamenti intagliati; le pareti pitturate dal cavaliere Giuseppe Nasini; la tribuna del cappellone da Bartolommeo Cesi,
di cui era pure il quadro dell'Assunta all'altar maggiore, che nel 1810 fu trasportato e collocato nella tribuna del duomo
di Siena.
Costà nel 1554 si accampò il marchese di Marignano, e vi seguì una sanguinosa zuffa fra gli assediati e i senesi
comandati da Cornelio Bentivogli.
CERTOSA DI MAGGIANO nelle Masse di S. Martino di Siena - Si aggiunga infine. - La parrocchia di S. Niccolò a
Maggiano nel 1833 contava 293 Abitanti.
SIENA (MASSE DEL TERZO S. MARTINO DI). - Nel 1833 la Comunità di coteste Masse contava 4434 Abitanti e nei
1845 ne aveva 4543, come segue:
Bozzone, Abitanti N° 238
Colle Malaramerenda ( porzione ), Abitanti N° 122
S. Eugenia, Abitanti N° 272
Isola in Val d'Arbia ( porzione ), Abitanti N° 25
Maggiano, Abitanti N° 303
Monteliscai ( porzione ), Abitanti N° 237
Osservanza, Abitanti N° 305
Paterno, Abitanti N° 144
Ponte a Tressa ( porzione ), Abitanti N° 12
Presciano ( porzione ), Abitanti N° 328
S. Regina, Abitanti N° 288
Tolfe, Abitanti N° 168
Val di Pugna, Abitanti N° 455
Valli (porzione), Abitanti N° 418
Vicod'Arbia, Abitanti N° 222
Vignano, Abitanti N° 426
Annessi
S. Dalmazio; dalla Comunità di Monteriggioni , Abitanti N° 118
Uopini; dalla Comunità di Monteriggioni , Abitanti N° 89
S. Petronilla; dalla Comunità delle Masse di Città , Abitanti N° 354
Marciano; dalla Comunità delle Masse di Città, Abitanti N° 19
TOTALE Abitanti N° ( ERRATA : 4542) 4543
Page 2/2

Documenti analoghi

Tappa 12 Siena - Ponte d`Arbia

Tappa 12 Siena - Ponte d`Arbia vengono percorse interminabili strade bianche con alle spalle il profilo di Siena. Si esce da Siena dalla Porta Romana prendendo per la Certosa di Maggiano e poi imboccando una stretta strada asfal...

Dettagli