Scarica la guida completa con le destinazioni europee

Commenti

Transcript

Scarica la guida completa con le destinazioni europee
orazione
llab
c
o
n
In
co
Aggiornato a ottobre 2014
Indice
AMSTERDAM
5
ATENE
9
BARCELLONA
13
BERLINO
17
BRATISLAVA
21
BRUXELLES
25
BUCAREST
29
BUDAPEST
33
CRACOVIA
37
DUBLINO
41
IBIZA
45
3
LONDRA
49
MADRID
53
MALTA
57
MONACO
61
OSLO
65
PARIGI
69
PORTO
73
PRAGA
77
VALENCIA
81
6
AMSTERDAM
Visitate Amsterdam e vi verrà voglia di viverci per sempre. Per il suo gran numero di canali, che dal 2010 sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, il tour della città in battello è sicuramente un’esperienza da non
perdere. Non a caso, infatti, la capitale olandese è conosciuta anche come “Venezia del nord”. Con le sue case strette, piccole e asimmetriche risalenti al XVII
secolo, è una delle capitali più affascinanti d’Europa. L’atmosfera che si respira
è unica e se siete amanti dell’arte questo è davvero il posto che fa per voi. Amsterdam, oltre a essere un importante centro culturale, vanta infatti la più alta densità di musei al mondo, più di cinquanta tra cui scegliere. Fra questi, il
Rijksmuseum, il Van Gogh Museum e lo Stedelijk Museum.
Divertitevi a scoprire la città pedalando, le biciclette qui sono ovunque! Grazie
alle numerose piste ciclabili, vicoli e stradine strette che si snodano lungo ponti
e canali è questo il mezzo migliore per poter vedere e vivere Amsterdam al meglio. La fatica ne varrà sicuramente la pena e, quando sarete stanchi, potrete
sostare e riposarvi in uno dei tanti piccoli caffè che si affacciano sui canali, o al
Mercato dei Fiori, dove troverete tulipani di tutti i generi e colori. Imperdibile
anche una breve gita fuori dalla città, ai villaggi dei pescatori, dove gli artigiani
locali vi mostreranno l’arte nascosta dietro la produzione dei tipici zoccoli olandesi. Un’esperienza che sicuramente non potete mancare è la visita ai famosi
mulini a vento che rendono Amsterdam una delle capitali più caratteristiche del
nord Europa. Soltanto in città ne esistono addirittura otto, ma se volete scoprire
anche il loro interno, vi consigliamo di visitare il Windmill Museum, a pochi chilometri dal centro.
5
Da vedere e da fare
Le bellezze architettoniche delle lussuose
dimore e dei 1200 ponti di Amsterdam si
apprezzano al meglio da uno dei caratteristici barconi che solcano i canali. Alcuni
musei d’arte, le moderne gallerie e la casa
di Anna Frank sono un “must” in questa
elegante città culturale.
Rijksmuseum È il più grande museo d’Olanda, con più di un milione di visitatori
all’anno. Offre un’estesa panoramica sull’arte olandese, con opere di alcuni dei
più celebri pittori nazionali come Vermeer e Rembrandt, di cui è esposta La ronda
di notte. Le sue 8000 opere distribuite in un percorso cronologico allestito in 80
sale, per essere apprezzate al meglio, richiedono una visita distribuita su più
giorni. Orari: dalle 09:00 alle 17:00. Biglietto intero: 17,50 €, ragazzi fino ai 18
anni gratis. Museumstraat 1 - Tel. +31 20 674 7000
www.rijksmuseum.nl/
Van Gogh Museum Oltre alla più vasta collezione al mondo dell’arte di Vincent
van Gogh, ospita molte opere del XIX secolo di altri impressionisti e post-impressionisti che a lui si ispirarono. Orari: dalle 09:00 alle 17:00, venerdì chiusura
posticipata alle 22:00. Biglietto intero: 15 €, bambini e ragazzi fino ai 17 anni
gratis. Paulus Potterstraat 7 - Tel.+31 20 570 5200 - www.vangoghmuseum.nl
Barche sui canali La zona dei canali di Amsterdam, immortalati in diverse opere
d’arte, ha un fascino speciale al punto che nel 2010 è stata inserita nella lista dei
patrimoni dell’umanità UNESCO. Il modo più suggestivo per godere di questo
paesaggio è senza dubbio una crociera in barca. Tour guidati di 45 minuti partono
continuamente dalla Stazione Centrale, da Damrak e dal Rijksmuseum. Valide alternative sono rappresentate da Canal Bus o dal Museum Boat che fa la spola
da un museo all’altro.
Passeggiate a piedi Amsterdam è una città a misura d’uomo, ideale quindi da
girare a piedi. Ecco alcune zone emozionanti dove passeggiare: la brulicante
piazza Dam su cui si affaccia il Palazzo Reale e la Nieuwe Kerk, costruita nel
XV secolo, la piccola piazzetta Spui che ospita ogni settimana mercatini d’arte
e del libro, l’antico quartiere popolare Jordaan che è ora il più caratteristico della
città e Warmoesstraat circondata dai sexy shop nel quartiere a luci rosse.
Dove dormire
Holiday Inn Amsterdam - Arena Towers Situato nel cuore della città, nella zona
d’intrattenimento più vivace, è una struttura con un totale di 120 camere, dotate di
connessione wifi e parcheggio. Hoogoorddreef 66 - Tel. +31 800 871 698
NH Schiller Hotel per famiglie che si trova nel centro di Amsterdam, in piazza
Rembrandt. Facilmente raggiungibili a piedi il Mercato dei Fiori e Kalverstraat.
92 camere che includono cassaforte e kit per la preparazione di caffè/tè.
Rembrandtplein 26-36 - Tel. +31 20 554 0700
Per confrontare le offerte dei migliori hotel ad Amsterdam:
http://hotels.volagratis.com
6
Dove mangiare
I piatti tradizionali della cucina olandese sono
semplici e robusti, tipicamente nordici: zuppe,
formaggio e carne cucinata in tutti i modi e accompagnata da salsine. Inoltre Amsterdam
soddisfa tutti i palati, vantando un’offerta culinaria multiculturale che riflette l’anima della
città.
Haesje Claes Situato in pieno centro storico, vicino piazza Dam, questo ristorante è ospitato in un edificio composto da sei case collegate l’una all’altra e vi regala un vero tuffo nel passato. Il menù comprende esclusivamente specialità
olandesi vecchio stile: zuppa di piselli, zuppa di pesce o fegatini di pollo solo per
iniziare... ma la vera specialità è la carne. Il prezzo varia dai 20 ai 40 € a seconda
del menù. Nei periodi di alta stagione è meglio prenotare.
273-275 Spuistraat - Tel. +31 20 624 9998 - www.haesjeclaes.nl
Bazar Amsterdam Atmosfera mediorientale, profumo di spezie, volte altissime,
pareti di maioliche e cibo buonissimo. Queste le caratteristiche di questo tipico ristorante nordafricano che si nasconde dietro le porte di una vecchia chiesa, nel
cuore del quartiere popolare e multietnico De Pijp.
Albert Cuypstraat 182 - Tel. +31 20 675 0544 - www.bazaramsterdam.nl
Envy Fascino e minimalismo domestici con antipasti estemporanei e vini sublimi italiani. Il menù dello chef costa 50 €, ma Envy è un bar di specialità gastronomiche e così è anche possibile gustare un bicchiere di vino con
stuzzichini vari. Solo una metà dei tavoli è su prenotazione, mentre l’altra metà
è riservata ai clienti del momento. Prinsengracht 381 - Tel. +31 20 344 6407
www.envy.nl
Vita notturna
Leidseplein Questa piazza può essere considerata un buon punto di partenza
per avere una panoramica generale delle opportunità offerte da Amsterdam:
Stadsschouwburg e gli altri teatri, café, pub con musica dal vivo, ristoranti (attenzione: le cucine nella maggior parte dei casi chiudono alle 22:00!), centri culturali
come il De Balie, cinema, casinò, club e discoteche.
Amstelhaven Bar-ristorante. Il posto ideale per prendersi una pausa e rilassarsi
guardando le barche che passano sul canale Amstel. Dopo il tramonto diventa una
pista da ballo con musica live. Mauritskade 1 - www.amstelhaven.nl
Brouwerij’t IJ Birreria. Offre le migliori birre di tutta l’Olanda.
Funenkade 7 - www.brouwerijhetij.nl
Café ‘t Smalle Di giorno un bar dove sedersi e bere lentamente un caffè, di sera un
vivace punto di incontro per giovani e turisti.
Egelantiersgracht 12 - www.t-smalle.nl
Jazz Café Alto Leggendario jazz bar, non lontano da Leidseplein. Qui, in una struttura rinomata per la sua musica di alta qualità, si trova un’atmosfera informale e piacevole. Korte Leidsedwarsstraat 115 - www.jazz-cafe-alto.nl
7
Shopping
Amsterdam è la città dei mercatini e dei
piccoli negozi. Sono sempre aperti e a
portata di passeggiata, rendendo così gli
acquisti un’esperienza gradevole.
Kalverstraat Tutte le grandi catene di negozi, di moda, scarpe e accessori sono
allineate lungo Kalverstraat, fra la piazza Dam e Muntplein. Qui sono radunati
i migliori shopping center della città, tra cui La Maison de Bonneterie (centro
commerciale con note marche tra cui Burberry, Diesel, Dolce&Gabbana), De
Kalvertoren shopping centre (45 negozi tra cui Mango e Tommy Hilfiger Denim)
e Bijenkorf. Luogo da preferire su Kalverstraat è l’American Book Centre, che
offre un’ampia selezione di letteratura di moda e di musica.
Leidsestraat I negozi continuano lungo Leidsestraat, tra Kalverstraat e Leidesplein. Il colorato Mercato dei Fiori è a Koningsplein, di fianco al canale di Singel.
Le nove strade Il quartiere tra Koningsplein e Westerkerk (situato tra i canali di
Herengracht e di Prinsengracht) viene definito “le nove strade”. Si tratta di un’area
ideale per lo shopping, oltre che essere un’eccellente zona di passeggio. Qui è
possibile trovare sia eccentrici negozi vintage, sia famose boutique di stilisti belgi.
Haarlemmerstraat e Haarlemmerdijk È in queste due strade che si trovano piccole boutique, negozi di giochi, arredamento, elettronica, ma anche librerie, ristoranti alla moda, bar, pasticcerie (e tutti con prezzi accessibili) e tra i migliori
coffeeshop di tutta la città. In più, in zona il più vecchio cinema di Amsterdam.
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto di Amsterdam, Schiphol, è l’aeroporto principale dei Paesi
Bassi, ma anche quelli di Rotterdam e di Eindhoven non sono molto lontani dalla capitale olandese. Il mezzo più facile e più economico per raggiungere il centro città
da Schiphol è il treno. Il costo è di 3,60 € e impiega circa una mezz’ora. I taxi costano
almeno 35 € e possono metterci molto tempo.
Traffico locale È facile andare in giro con i tram. La nuova metropolitana ha un numero limitato di stazioni, ma gli autobus e il trasporto sui canali (Canal Bus) integrano bene la rete tramviaria. Convenienti gli abbonamenti validi da 1 a 7 giorni,
con costo a partire da 7,50 €. È possibile noleggiare una bicicletta; ad esempio alla
Bike City a Bloemengracht in Jordaan. Costa dai 10 ai 16 € al giorno.
Taxi Dal momento che è molto difficile guidare un’automobile nel centro di Amsterdam, i taxi raramente rappresentano il modo più veloce per viaggiare e le tariffe non
sono molto convenienti. Comunque il numero di telefono della principale sede dei
taxi è: +31 (0)20 6777777
8
ATENE
Atene, culla della civiltà occidentale, dove il passato incontra il futuro e gli antichi monumenti fanno da palcoscenico a una metropoli moderna. Sono proprio
questi grandi contrasti a renderla una città così interessante da esplorare. È
uno dei luoghi più antichi del mondo dove oggi vive circa la metà della popolazione greca.
Affollata e caotica è una capitale piena di vita che affascina gli amanti dell’archeologia e della storia e che sorprende chi ama divertirsi.
L’Acropoli, patrimonio mondiale dell’UNESCO, è il simbolo stesso della Grecia,
dei fasti della sua civiltà classica, ed è il più grande complesso architettonico e
artistico giunto fino a noi. Una visita alla città alta, edificata sulla collina sacra
in modo da dominare l’insediamento, è imperdibile.
Tra le zone più interessanti della città c’è senz’altro la Plaka, un borgo il cui fascino, soprattutto nella parte superiore, è da ricercare nell’insieme di stili differenti. La zona è molto turistica, praticamente una meta obbligatoria, ma il luogo
ha conservato alcuni caratteristici aspetti.
Monastiraki è il bazar di Atene, si estende attorno alla stazione della metropolitana. Vi si compra di tutto. Psyrri e Gazi sono i quartieri della mondanità: il
primo pieno di numerosi ristoranti che di sera animano la zona, il secondo ricco
di numerose discoteche.
9
Da vedere e da fare
Atene, un tempo centro nevralgico della
letteratura, dell’arte e della filosofia, è oggi
anche un bacino di modernità, con taverne, night club, teatri all’aperto e stradine davvero magiche.
Museo Archeologico Nazionale Il museo colleziona e offre ai visitatori la possibilità di vedere tutti gli oggetti più spettacolari dell’antica Grecia. Un’intera sala
è occupata dal ritrovamento di Micene fatto da Schliemann. Inoltre, qui si trovano
i famosi affreschi di Santorini, ma anche l’intera collezione di idoli delle Cicladi,
così come le tipiche ceramiche. Orari: dalle 8:00 alle 20:00. Biglietto intero: 7 €,
ridotto: 3 €. 44 Patission Street. - Tel. +30 210 8217717 - www.namuseum.gr
Acropoli e dintorni L’attrazione principale della città è sicuramente il Partenone,
il tempio dedicato alla dea Atena. Un’altra costruzione molto importante è l’Eretteo in cui le colonne sono state modellate come figure femminili. Esse, chiamate
Cariatidi, sono state sostituite con delle copie a causa dell’inquinamento atmosferico. Alle pendici meridionali dell’Acropoli, si trova l’Odeon di Erode Attico, un
teatro romano in grado di ospitare circa 5000 spettatori. In tale luogo si tiene ancora oggi il Festival Ellenico, ricco di balletti e spettacoli musicali di fama mondiale. Ubicato a fianco dell’Odeon, è possibile visitare il Teatro di Dioniso: per
questo rinomato palcoscenico sono state ideate quasi tutte le tragedie e le commedie antiche. Orari: dalle 8:00 alle 20:00. Biglietto intero: 12 €, ridotto: 6 €.
Tel. +30 21 0321 4172 - www.odysseus.culture.gr
Agorà Sia mercato che centro politico, l’Agorà è dominata dallo Stoà di Attalo e
dal Theseion, detto anche Hefaisteion, dedicato al dio della metallurgia e all’eroe
leggendario Teseo. Orari: dalle 8:00 alle 19:00. Si può visitare con il biglietto dell’Acropoli, altrimenti l’ingresso costa 4 €. 24 Adrianou - Tel. +30 21 0321 0185
Benaki Il museo storico più importante della città, con un vasto assortimento di
oggetti che vanno dall’età della pietra alla guerra di liberazione contro la Turchia.
Nella dépendance spesso si tengono delle interessanti mostre esterne. Gli orari
e i prezzi sono diversi per ciascuna esposizione, vi consigliamo di controllare sul
sito. Koumbari St. & Vas. Sofias Ave - Tel. +30 210-367 1000. www.benaki.gr
Dove dormire
Art Hotel Questo elegante hotel è la base perfetta per esplorare la città. Nei dintorni troverete un’ampia varietà di ristoranti, bar, caffè, strade di negozi e luoghi di divertimento. Dall’hotel si possono raggiungere a piedi il Teatro Nazionale,
il Museo Archeologico, l’Acropoli e l’antica zona della Plaka.
Marni Str. 27 - Tel. +30 210 5240501.
Titania Hotel Questo hotel è situato vicino al centro ed è un ottimo appoggio
per visitare i punti d’interesse più belli della città. A proposito di bellezze, salendo
all’ultimo piano potrete prendere un drink sul terrazzo con una splendida vista
sul Partenone. Panepistimiou 52 - Tel. +30.210-33.26.000
Per confrontare le offerte dei migliori hotel ad Atene:
http://hotels.volagratis.com
10
Dove mangiare
Nei quartieri di Psyrri, Gazi e Rouf tanti locali dell’artigianato sono stati trasformati in
ristoranti e caffè di tendenza. Atene in questo modo si fa città raffinata ed elegante in
cui, ancora una volta, alla tradizione si unisce la modernità.
Taverna Tou Psyrri Un locale quadrato, con vecchie fotografie sulle pareti,
spesso stracolmo di gente che mangia abbondanti porzioni di cibo greco o deliziosi antipasti, chiamati mezedes, accompagnati da un bicchiere di buon vino
barricato. Eschilou 12 - Tel. +30 210 321 4923
Stoa O Varreli Per trovare questo posto si attraversa un portone, con accanto
della legna e sacchi di farina, subito dopo si incontra una gabbia per uccelli e infine si entra in un’arcata dove in passato si vendeva vino.
Euripidou 63 - Tel. +30 210 325 1513
Tou Psara Una taverna del 1898 situata nel centro città in cui si mangia ottimo
pesce. All’interno, sulle mura in pietra, sono appesi i dipinti di Savakis, un artista
di Plaka. Il ristorante è all’aperto e si estende nei su e giù delle scale del vicolo in
cui è ubicato. Erechtheos 16 - Tel. +30 210 321 8733 - www.psaras-taverna.gr
Taverna Xinos Una taverna caratterizzata da spettacoli musicali che la rendono
un vero e proprio riferimento culturale! Una baracca sgangherata situata in un
cortile, con fantastiche pitture murali, particolari proprio come i musicisti che suonano qui. Questo posto è però molto genuino, cosi come lo è il cibo che viene servito. Geronta 4 - Tel. +30 21 0322 1065
Vita notturna
An Club situato nell’area di Exarchia, nei pressi del Politecnico di Atene, è frequentato soprattutto da studenti universitari e giovani.
Eva Kolomvou Solomou 13 - www.anclub.gr
Gagarin 205 Club Un tempio del rock, con spettacoli il venerdì e il sabato che
vedono protagonisti gruppi di primo piano e band underground. I biglietti si possono acquistare presso la Ticket House (Panepistimiou 42).
Liosion 205 - www.gagarin205.gr
Plus Soda Considerata la migliore discoteca di Atene, è il posto per vedere ed
essere visti. Il locale è la meta preferita dei giovani della città, che si scatenano
a ritmo di musica tecno. Ermou 161 - www.facebook.com/plus.soda1
Taverna Kalokerinos Dal 1974 questo locale accoglie schiere di turisti (difficile
trovare qualche greco da queste parti) con uno spettacolo serale di musica dal
vivo e danza popolare della tradizione greca. Kekroppos - www.kalokerinos.gr
11
Shopping
Voukourestiou, Patriarchou Ioakim,
Skoufa, Tsakalof, Kanari sono indiscutibilmente le strade migliori per lo shopping. Ma è possibile trovare posti
magnifici anche nelle traverse intorno a
Kolonaki.
Emporiko Centro Una galleria esclusiva dislocata su più piani: qui potrete trovare di tutto, dalle cravatte agli orologi, e l’esclusiva boutique di Gucci. Situato
nello stesso quartiere, potete fare tappa anche all’Old Athens, un negozio di
scarpe e borse che conserva un tocco anni ’60, quando ancora le signore portavano guanti e collane di perle come Jackie O e Maria Callas.
Ermou Conosciuta soprattutto come la “via delle scarpe”. Altre zone in cui fare
questo tipo di acquisto sono la Mitropoleos, da Syntagma giù verso Monastiraki.
Proprio qui si trova anche il mercato coperto, che è talmente grande da occupare un intero quartiere. Al centro si trova il tipico mercato del pesce cittadino, che
intorno ha macellerie e drogherie. All’esterno, invece, possiamo trovare vari ristoranti che preparano pietanze semplici ma buone.
Notizie utili
Aeroporto L’Eleftherios Venizelos si trova a Spata, a 33 km da Atene, a sudovest. Il costo del taxi varia dai 20 € ai 30 € in base all’orario di arrivo e alla quantità di bagagli. Invece, il pullman che porta a Syntagma ha un costo di 3,20 € e
impiega circa un’ora. La metropolitana, che non va in centro, costa 8 € e per arrivare a Syntagma impiega circa 30 minuti. Con questa per raggiungere il Pireo
ci vogliono 60 minuti.
Traffico locale Vale la pena fare una visita alle nuove fermate della metro, oltre
che caratteristiche sono molto pulite. Gli autobus e i filobus circolano per la città
fino a mezzanotte. Il biglIetto dell’autobus dell’aeroporto è valido anche per tutti
gli altri tipi di trasporti pubblici e ha una durata di 24 ore. Nei diversi rivenditori è
possibile acquistare varie tipologie di biglietto turistico, conformi alle necessità.
Taxi La disponibilità dei taxi è abbondante ma, d’abitudine, è possibile anche dividere un taxi con altre persone, perciò non rimanete sorpresi se il tassista, durante il percorso, si fermerà per la strada e accoglierà altri passeggeri che vanno
nella stessa vostra direzione. Sono disponibili tassametri e tariffe fisse.
12
BARCELLONA
Un’architettura fantasiosa e ristoranti alla moda si uniscono alle spiagge e al
clima tipico del Mediterraneo. Questo ha trasformato Barcellona in pochi decenni da semplice e spartano porto a una tra le mete più famose d’Europa,
se non del mondo. Seconda città della Spagna rivaleggia con Madrid come
capitale intellettuale ed economica del paese.
Per le opportunità che offre, il divertimento, la cucina, lo shopping, la bellezza della Città Vecchia, le opere di Antoni Gaudì, il capoluogo catalano è
meta privilegiata anche dal turismo giovanile.
Nell’odierna Barcellona il passato è evidente nella pianta della città. Verso il
mare troviamo il Barri Gòtic, il quartiere più antico, pieno di negozi. Dall’altra
parte della Rambla, la strada principale, è situato il leggendario Raval. Fino agli
anni ’80 era il tipico sobborgo squallido della città portuale, con la Chinatown di
Barcellona (Barrio Chino) e il Red Light District. Oggi il quartiere è diventato
più raffinato con boutique di moda e splendide caffetterie. Se ci dirigiamo
verso nord arriviamo al mondano Eixample, che rappresenta il grande ampliamento di Barcellona effettuato nel XVII secolo. Negli angoli di ogni strada
sono state create delle piccole e accoglienti piazze, chiamate xamfrà. Oggi
il design e l’architettura rendono la città molto contemporanea e particolare.
13
Da vedere e da fare
Gran parte del fascino di Barcellona è la
grande gamma di attrazioni che offre.
L’architetto, il fanatico della moda, il tifoso
di calcio, lo storico d’arte, il progettista urbanistico: tutti sono accontentati nella
città più disinvolta del Mediterraneo.
La Pedrera - Casa Milà Se non avete tempo per visitare tutti i monumenti di Gaudì,
assicuratevi di vedere questo e il Museo Gaudì. L’architettura e le decorazioni di
questa casa sono senza dubbio originali e hanno probabilmente ispirato George
Lucas per il suo film Star Wars. Nel periodo estivo è anche possibile gustare un
drink rinfrescante sul tetto. Passeig de Gràcia 92 - Tel. +34 902 202 138
www.lapedrera.com
Museo Picasso Il museo possiede una delle più estese e complete collezioni delle
opere dell’artista spagnolo. La collezione permanente consta di più di 3800 opere
e questo è uno dei più popolari e visitati tra i musei di Barcellona. Orari: dalle 09:00
alle 19:00, lunedì chiuso. Biglietto intero: 14 €.
Carrer Montcada 15 - Tel. +34 932 563 000 - www.museupicasso.bcn.es
Park Güell In questo parco, con vista mozzafiato sulla città, si possono ammirare
numerose opere di Gaudì. L’artista ha infatti progettato questo incantevole parco,
in cui statue e particolari di ogni forma e colore compongono un magnifico e surreale paesaggio, inserito tra i patrimoni dell’UNESCO.
Carrer d’Olot, s/n - Tel. +34 902 20 03 02 - www.parkguell.cat
Santa Maria del Mar La chiesa più bella di Barcellona rappresenta, molto probabilmente, il miglior esempio dell’arte gotico-catalana, con uno stile più raffinato rispetto a quello normalmente associato al gotico. La sensazione di ampiezza della
chiesa è meravigliosa, e la mancanza di pesantezza è sottolineata dalle colonne
slanciate e dalle cappelle scarsamente decorate.
Plaça de Santa Maria 1 - Tel. +34 933 102 39
Sagrada Familia Il più spettacolare cantiere del mondo. Si rimane a bocca aperta
per la genialità ed eccentricità di Gaudì. E il fatto che la cattedrale, probabilmente,
non sarà mai pronta la rende ancora più affascinante. Orari: da ottobre a marzo
dalle 9:00 alle 18:00, da marzo a settembre dalle 9:00 alle 20:00. Biglietto intero:
19,30 €, ridotto: 17,30 €. Carrer de Mallorca 401 - Tel. +34 935 13 20 60
www.sagradafamilia.cat
Dove dormire
Hotel Carlit Questo hotel è situato in una zona tranquilla, ma centrale, a pochi passi
dalla Sagrada Familia. L’accoglienza è ottima, le stanze pulite e arredate in stile Art
Decò. Calle de Diputacion 383 - Tel. +34 935 05 26 00
Ac Sants Situato nella zona di Sant Antoni, vicino a Plaça d’Espanya. Il design moderno e confortevole e la posizione centrale ne fanno un ottimo punto d’appoggio per
visitare la città.
Passeig de Sant Antoni 36 - Tel. +34 934 32 45 12
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Barcellona:
http://hotels.volagratis.com
14
Dove mangiare
Barceloneta è il quartiere migliore della
città per assaggiare il tipico piatto spagnolo: la paella. La città offre comunque
una grande varietà di ristoranti innovativi e
moderni. Ricordate: in genere la cena non
è servita prima delle 21:00.
Cal Pep Popolare tapas bar e osteria. Qui è meglio stare al banco e farsi consigliare da Pep i prodotti del giorno. Altrimenti, ci si può sedere al tavolo oppure
nella sala da pranzo interna. Un misto tra cucina classica e innovativa.
Plaça de les Olles 8 - Tel. +34 933 107 961 - www.calpep.com
La Biblioteca Gourmande Si tratta di un accogliente ristorante con cucina a vista
in cui potrete assaggiare tipiche pietanze dai sapori mediterranei a un prezzo più
che ragionevole. È molto conosciuto, per cui è consigliabile prenotare in anticipo. Carrer Junta de Comerç 28 - Tel. 28 +34 934 126 221
www.labibliotecagourmande.com
4 Gats Offre delizioso cibo catalano e un’affascinante atmosfera. Il ristorante è
stato fondato nel 1987 da un cameriere, Pere Romeu, ispirandosi a Le Chat Noir
di Parigi, dove aveva lavorato in precedenza. Picasso era solito trascorrere molto
tempo qui da giovane e la grande sala ha ospitato la sua prima mostra.
Carrer de Montsió 3 - Tel. +34 933 024 140 www.4gats.com
Con Gracia È piuttosto famoso per il suo menù a sorpresa, che consiste in sette
portate dai sapori tipicamente mediterranei, arricchiti da colpi di scena asiatici. È
un locale lussuoso e allo stesso tempo semplice, che vanta una cucina eccellente e un’atmosfera amichevole. Chiuso la domenica e il lunedì.
Carrer de Martínez de la Rosa 8 - Tel. +34 932 38 02 01 - www.congracia.es
Vita notturna
Cabaret Berlin In questo locale gli ospiti possono divertirsi nella mistica e magica
atmosfera di un tipico cabaret. Divani in velluto rosso, specchi, illuminazione soffusa e, ovviamente, artisti e musica dal vivo in combinazione con deejay e una folla
danzante. Carrer de Bailèn 22 - www.berlincabaret.com
Mirablau Un drink accompagnato dal panorama della città fuori sul terazzo oppure
all’interno, dietro le vetrate che fanno da mura. Dopo la visita a Barri Gòtic o a El
Born potrebbe essere piacevole lasciarsi Barcellona in basso.
Plaça Doctor Andreu s/n - www.mirablaubcn.com
Schilling Un locale intellettuale, amichevole e piacevole vicino a La Rambla e al
Barri Gòtic, davanti al quale passerete più volte durante una passeggiata notturna.
Carrer de Ferran 23 - www.cafeschilling.com
Sala Apolo È costituito da due club differenti, Apolo 1 e Apolo 2. Entrambi offrono
musica dal vivo di artisti emergenti fino a mezzanotte. Dopo, il deejay vi farà scatenare sulla pista da ballo. L’atmosfera è rilassata e attrae una giovane folla di turisti e gente del posto. Carrer Nou de la Rambla 113 - www.sala-apolo.com
15
Shopping
In quasi tutti i quartieri della città si trovano
dei negozi divertenti, ma se volete avere
una buona resa in poco tempo è meglio
restare intorno a Plaça de Catalunya o a
Barri Gòtic.
La Calle Avinyé, a Barri Gòtic, è forse la via commerciale più allettante e stravagante di Barcellona. Se volete tornare a casa con oggetti in equilibrio tra il design
comico e il kitsch qui troviamo lo Z, un eccentrico negozio di arredamento. Non
perdetevi anche boutique divertenti come Soda, Angel Gimeno e Loft Avignon,
con articoli più eleganti.
Per lo shopping di moda recatevi presso il Passeig de Gràcia, una parallela della
Rambla, e nei quartieri circostanti dove troverete negozi dei marchi più famosi e
ormai internazionali. Sulla Plaça de Catalunya è situato il più famoso grande
magazzino spagnolo El Corte Ingles, veramente molto interessante sia per l’offerta dei prodotti, sia per la gentilezza dello staff che lo caratterizza.
Per chi desidera un’esperienza di shopping più caratteristica il Mercat de la
Boqueria, situato a metà della Rambla, è un passaggio obbligato. Tra l’infinita
moltitudine di prodotti e bancarelle, quelle che vendono pesce sono molto invitanti: il loro assortimento di cozze e vongole, crostacei e molluschi fa decisamente
venire l’acquolina in bocca.
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto internazionale di Barcellona si trova a sud ovest della città e
diverse sono le compagnie d’autobus che effettuano trasporti verso il centro. Gli autobus si fermano a ogni terminal ogni 5 minuti e si dirigono direttamente a Plaça de
Catalunya. Il biglietto costa circa 6 € per ogni singolo viaggio. In alternativa ci sono
anche treni locali che partono ogni 30 minuti e il costo del biglietto è intorno ai 4 €.
Trasporto pubblico I biglietti per metropolitana e tram possono essere acquistati
negli uffici informazioni delle stazioni, mentre quelli per i viaggi in autobus si acquistano direttamente a bordo. Un biglietto è valido per una singola corsa, ma si possono acquistare diversi tipi di travel card, a seconda delle necessità e della frequenza
dei viaggi.
Taxi Le macchine gialle e nere dei taxi di Barcellona vengono fermate per strada o
possono essere prenotate telefonicamente. La tariffa ordinaria è valida dal lunedì al
venerdì dalle 06:00 alle 22:00; in tutti gli altri orari e nei giorni festivi la tariffa aumenta. Ricordate che il tassista non ha molte monete e pochi accettano la carta di
credito. Ecco i numeri utili per contattare le principali compagnie di radiotaxi:
Barnataxi: +34 933 577 755
Fonotaxi: +34 933 001 100
Ràdio Taxi: +34 932 250 000
Servi-Taxi: +34 933 300 300
16
BERLINO
Poche città al mondo possono dire di essere state oggetto di così tanti cambiamenti negli ultimi anni tanto quanto Berlino, e non è difficile capirne il motivo.
La capitale tedesca, che vanta un patrimonio assai ricco di eventi storici, si presenta come una metropoli giovane e dinamica, nel cuore dell’Europa, promotrice di nuove tendenze nei più svariati campi: dall’arte alla moda,
dall’architettura al design. Nei suoi quartieri, specialmente Tiergarten, Mitte,
Kreuzberg e Prenzlauer Berg, è possibile vedere i tratti più marcati della storia
che l’ha attraversata. Berlino, insieme piccola città e metropoli, è storica, moderna e, per certi versi, contemplativa. Non resta che partire per un viaggio
pieno di scoperte.
Berlino è una tra le capitali più affascinanti, con una straordinaria varietà di culture differenti e luoghi d’interesse. Originariamente il simbolo della Guerra
Fredda e della divisione della Germania, il Muro, costruito per dividere la parte
ovest da quella est, è stato a lungo oggetto d’attrazione turistica fino al suo
crollo. Quando cadde, il 9 novembre 1989, Berlino si è trasformata in un crogiolo
di concezioni innovative e futuristiche. Agli architetti è stato concesso tutto lo
spazio necessario per concepire il grande e il nuovo e artisti da ogni parte del
mondo arrivano qui per assimilare un’atmosfera piena di ispirazione. Tracce del
Muro è possibile vederle in Bernauer Strasse Memorial o all’East Side Gallery
e nel museo a essa associato.
Se vi è qualcosa che rende questa città unica al mondo, è che Berlino si sottrae
a qualsiasi tentativo di classificazione: il lusso sfarzoso della Kurfürstendamm
contrasta fortemente con il quartiere bohémien di Kreuzberg, la futuristica
Potzdamer Platz in vetro e acciaio si trova a solo alcune stazioni di distanza
da Alexanderplatz, il centro della ex Berlino Est.
17
Da vedere e da fare
Qualunque mezzo utilizziate per muovervi a Berlino, vi troverete attorniati da
un altissimo numero di monumenti o luoghi d’interesse davvero magnifici.
Alexanderplatz Considerato come uno dei cuori della Berlino Est, è la più grande
piazza della Germania e una popolare attrazione. Salendo sulla Torre della Televisione, poi, la vista è fantastica! Orari: da marzo a ottobre dalle 9:00 alle 21:00, da
novembre a febbraio dalle 10:00 alle 24:00. Biglietto intero: 13 €, ridotto: 8,50 €.
www.tv-turm.de
Reichstag Ospita il Parlamento della Germania. Rinnovato e ingrandito nel 1999
dall’architetto Lord Norman Foster, la sua cupola di vetro è straordinaria e la visita
è gratuita. Orari: dalle 8:00 alle 24:00.
Platz der Republik 1 - Tel. +49 (0) 30 22 73 21 52 - www.bundestag.de
Isola dei musei Un posto magico: una piccola isola, dal 1999 patrimonio dell’UNESCO, situata sul fiume Sprea. Racchiude una serie di musei disegnati da famosi architetti. Orari: dalle 9:00 alle 22:00. Biglietto intero: 12,50 €, ridotto: 9,50 €.
Friedrichstrasse 100-200 - Tel. +49 (0) 30 25 37 25 0 - www.mauermuseum.de
Porta Di Brandeburgo Dal 1989 è il simbolo della riunificazione. Qui si svolgono
numerose celebrazioni nazionali: festival, eventi sportivi e feste di Capodanno.
Pariser Platz - Tel. +49 (0) 30 25 00 23 33
Il Memoriale dell’Olocausto Progettato da Peter Eisenman, consiste in 2711 stele
in calcestruzzo, distribuite secondo un reticolo percorribile dai visitatori. L’intero
complesso intende rappresentare un sistema teoricamente ordinato, che fa perdere il contatto con la ragione umana in un’angosciante solitudine. Orari: dalle 10:00
alle 19:00. Biglietto intero: 4 €, ridotto: 2 €. Cora-Berliner Strasse1
Tel. +49 (0) 30 26 39 430 - www.stiftung-denkmal.de/en/home.html
Memoriale del Muro di Berlino Situato in prossimità del fiume Sprea, è interamente ricoperto da disegni di artisti. Sono presenti anche un Centro Visitatori e un
Centro di Documentazione. Orari: dalle 9:30 alle 19:00, lunedì chiuso. Bernauer
Strasse 111 - Tel. +49 (0) 30 46 79 86 666 - www.berliner-mauer-gedenkstaette.de
Dove dormire
Grand Hyatt Hotel Lascia ben poco all’immaginazione per quanto riguarda il lusso
e la comodità. Infatti, situato nelle vicinanze dell’ultramoderna Potzdamer Platz,
questo albergo fonde il gusto orientale al Bauhaus.
Marlene-Dietrich-Platz 2 - Tel. +49 (0) 30 25 53 12 34
Hotel Alpinia A prima vista questo hotel può sembrare esotico. Dotato di ogni
comfort, lo stile rustico e raffinato conferisce a questo luogo un’atmosfera familiare
e molto privata. Säntisstrasse 32-34 - Tel. +49 (0) 30 761 770.
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Berlino:
http://hotels.volagratis.com
18
Dove mangiare
Mangiare fuori a Berlino è un’esperienza
unica: la varietà di proposte, l’alta qualità
del cibo e i prezzi… ragionevoli!
Ristorante Haus In uno storico boulevard berlinese, in estate questo locale è
immerso in una magnifica oasi verde, da cui è possibile ammirare la Torre della
Televisione. La cucina è prevalentemente tedesca, ricca di specialità cittadine.
Strausberger Platz 1 - Tel. +49 (0) 30 242 56 08 - www.haus-berlin.net
Marooush Ristorante e Lounge Bar In questo ristorante è possibile gustare
le pietanze, i cocktails e una vasta gamma di tè tipicamente arabi. Dopo cena
potrete scatenarvi in danze esotiche con una selezione musicale dei migliori
deejay e assistere a spettacolari esibizioni.
Knesebeckstrasse 48 - Tel. +49 (0) 30 887 118 335 - www.marooush.de
Ristorante Hugos Al quattordicesimo piano dell’Hotel InterContinental di Berlino, la pazzesca vista panoramica della città è solo una delle cose che qui potranno deliziare la vostra serata. Infatti, lo chef stellato Thomas Kammeier, vi
stupirà con pietanze innovative e sapori ricercati. Chiuso il lunedì.
Budapester Strasse 2 - Tel. + 49 (0) 30 26 02 12 63 - www.hugos-restaurant.de
Vita notturna
Puro - Sky Lounge Questo splendido locale è collocato al piano più alto dell’Europa-Center. Da qui, attraverso i pannelli di vetro che percorrono l’intero spazio, si
possono ammirare, con una vista a 360°, i migliori tramonti berlinesi. L’arredamento
e la decorazione degli interni, semplice ma elegante, fa del Puro un luogo davvero
indimenticabile per ogni suo visitatore. Tauentzienstrasse 9-12 - www.puroberlin.de
Matrix Club Istituzione di Berlino, è il locale per eccellenza: un party ogni sera per
365 notti all’anno. Persone, musica, moda. Il Matrix, con i suoi 7 piani, ti fa ballare
per tutta la notte. Warschauer Platz 18 - www.matrix-berlin.de
Green Mango Karaoke & Erlebnisbar Il più grande bar di karaoke e intrattenimento, dove è possibile fare feste, ballare e cantare canzoni in 18 lingue diverse.
A caratterizzare questo posto e a renderlo unico contribuiscono i bar esotici, gli
spettacoli e un enorme palco. Bülowstrasse 56-57 - www.greenmango24.de
Watergate Quando un deejay internazionale arriva in città, è proprio qui che lo potrete trovare. Negli eleganti locali del club Watergate, con vista sul fiume Sprea,
potrete trovare i party migliori di tutta Berlino e potrete ballare fino all’esaurimento.
Falckensteinstr 49 - www.water-gate.de
19
Shopping
Per gli amanti della moda, soprattutto
quella dei più promettenti, nuovi e contemporanei stilisti, sicuramente Berlino
offre una grande varietà di scelta, con
prezzi accessibili a chiunque e acquisti
per tutti i gusti.
Friedrichstrasse Dall’epoca d’oro degli anni ’20 all’architettura della Nuova
Berlino, tutto in un’unica strada. Al numero 207 potrete trovare le famosissime
Galeries Lafayette: dalla moda di Escada, Boss e H&M, all’esposizione degli ultimi modelli della Peugeot, Volkswagen e Bugatti. Al numero 90 si trova la libreria Dussmann das KulturKaufhaus che, con i suoi cinque piani di cultura, è la più
fornita della Germania. Dai libri all’ascolto della musica, dagli articoli regalo alla
cancelleria, qui si trova di tutto e sarà facile per voi immergervi in questo mondo
dimenticandovi del resto!
Kurfürstendamm Una delle più famose vie dello shopping, soprattuto se siete
alla ricerca di articoli di lusso. Sul lato destro, troverete i negozi di Burberry, Max
Mara e Tommy Hilfiger. Ma non mancano H&M e Zara. Da qui si può facilmente
raggiungere la Fasanenstrasse, dove si trovano i negozi di Gucci e Chanel e alcune prestigiose gioiellerie come, ad esempio, Bulgari.
Schlosstrasse È la strada principale per lo shopping nel distretto di Steglitz. Dal
2012 ha aperto in questa zona il secondo centro commerciale più grande della
città, il Boulevard Berlin, in cui potrete fare ogni genere di acquisto.
Fasanenstrasse Dove si trovano i negozi di Gucci e Chanel e alcune prestigiose
gioiellerie come, ad esempio, Bulgari.
Notizie utili
Aeroporti Berlino ha due aeroporti, ognuno collegato alla perfezione con i trasporti pubblici locali. L’areoporto Schönefeld, situato a sud est, dista circa 18 km
dalla città, a cui è connesso con un treno ogni mezz’ora, tramite le linee S45 e S9
della S-Bahn. L’aeroporto Tegel è a nord ovest e dista circa 8 km da Berlino ed è
collegato bene al centro attraverso le linee urbane X9, 109, 128. La corsa in taxi
costa circa 25 €.
Traffico locale La rete dei mezzi pubblici a Berlino è molto efficiente. La U-Bahn
è la rete della metro, mentre S-Bahn è la rete tranviaria, che oltre ad alcune linee
che attraversano la città, fa un percorso circolare intorno a essa. Nei giorni feriali
i treni funzionano fino alla mezzanotte e nei fine settimana fino a notte inoltrata.
I biglietti si possono acquistare presso tutte le stazioni e anche a bordo.
Taxi Prendere un taxi a Berlino è un lusso relativamente a buon mercato. Se fate
solo un tragitto breve, massimo 2 km, potrete chiedere all’autista di applicare al
vostro viaggio la tariffa kurzstrecke, a un prezzo fisso di 4 €.
Taxi Berlino Internazionale: Tel. +49 30 20 20 21 22 0 - www.taxi-berlin.de
Funk Taxi Berlino: Tel. +49 30 26 10 26 - www.funk-taxi-berlin.de
20
BRATISLAVA
La deliziosa capitale della Slovacchia sta rapidamente diventando una delle mete
più gettonate dell’Europa dell’est. Si trova rannicchiata nel centro geografico dell’Europa e si estende lungo la riva sinistra del fiume Danubio, ai piedi degli imponenti monti Carpazi. Bratislava si sta trasformando in modo sorprendente da
pittoresca città da cartolina a centro metropolitano sofisticato fatto di stile e cultura. La capitale della Slovacchia è infatti attraversata da una frenesia di ammodernamento e abbellimento inarrestabile, per scrollarsi di dosso quarant’anni di
immobilismo dovuto al regime comunista, e sta pian piano riacquistando la sua
identità.
La Città Vecchia, in stile barocco, e il castello sono sicuramente i suoi punti di
forza. La prima è ricca di musei e bellissimi palazzi, tra cui il Palazzo Primaziale
in cui Napoleone e l’imperatore austriaco Francesco I siglarono il trattato di pace
dopo la battaglia di Austerlitz. Il castello, costruito sopra il Danubio, è stato un importante punto di frontiera dell’Impero romano dal I al V secolo. La Cattedrale gotica di Bratislava, risalente all’XI secolo, è il cuore spirituale della Slovacchia ed
è il punto di partenza migliore per iniziare a comprendere il difficile passato di
questo paese, forgiato da differenti nazioni e popolazioni, tra cui slovacchi, tedeschi, ungheresi ed ebrei, ciascuna delle quali ha lasciato la sua impronta, contribuendo a rendere Bratislava una città cosmopolita. Sulle bellissime piazze
verdeggianti è possibile assaporare l’atmosfera vitale di un luogo che sta pian
piano riscoprendo se stesso. La Bratislava attuale è infatti un centro vibrante, la
cui energia giovane e vivace serpeggia tra pub, discoteche e locali di design e che
ne fa una delle capitali europee più apprezzate per la vita notturna.
21
Da vedere e da fare
Il fiume Danubio divide nettamente la
città in vecchia e nuova. Nella parte
settentrionale si trovano le pittoresche
stradine della Città Vecchia e il Stare
Mesto, con monumenti quali la Cattedrale di San Martino e il Castello di Bratislava. Le due rive del fiume sono
collegate dal gigantesco ponte Novy
Most, dal quale si gode un’affascinante
vista.
Castello di Bratislava Il monumento nazionale è una costruzione massiccia rettangolare a quattro torri situata in posizione strategica rialzata. Dalla torre della
Corona è possibile ammirare una vista spettacolare dei monti Carpazi e dell’Austria. Il castello, durante l’Impero austro-ungarico, è stato il fulcro di questa sfarzosa monarchia. Nel 1811 fu distrutto dal fuoco e successivamente ricostruito in
epoca comunista. Orari: dalle 10:00 alle 18:00, chiuso il lunedì. Biglietto intero: 7
€, ridotto: 4 €.
Zámocká - Tel. +421 2 544 114 44
Palazzo di Grassalkovich Fu costruito nel 1760 dal conte Anton Grassalkovich.
Nel Settecento ospitava eventi mondani della nobiltà, tra cui un concerto di Giuseppe Haydn. Una volta finito il restauro nel 1996, il palazzo diventò la sede del
Presidente della Repubblica. Dietro le stanze adibite a residenza del Presidente
si trova il bellissimo parco pubblico di Bratislava. Gli orari di apertura del parco variano in base alla stagione.
Hodzovo Namestie 1
Cattedrale di San Martino Nel monumento più antico della Slovacchia, la Cattedrale di San Martino, furono incoronati i regnanti ungheresi per oltre 250 anni.
Il campanile è per questo sormontato da una dorata e piccola corona ungherese.
Costruita nel XIV e XV secolo dai creatori della Cattedrale di Santo Stefano a
Vienna, la Cattedrale di San Martino vanta interni in stile neo-gotico con animali
e immagini forgiati sulle panche del coro. La parte più interessante degli interni è
la spettacolare scultura di San Martino su un cavallo, progettata dallo scultore
barocco George Raphael Donner. Biglietto intero: 2 €.
Rudnayovo námestie 4549 - Tel. +421 2 544 313 59
Dove dormire
Crown Plaza A pochi passi dal centro, di fronte al Palazzo Presidenziale, troverete
questo hotel raffinato, per chi vuole concedersi un soggiorno di qualità nella capitale
slovacca. I prezzi sono comunque contenuti per la qualità del servizio che offre.
Hodzovo Namestie 2 - Tel. +421 2 800 871 698
Pension Virgo Questa pensione è situata a pochi minuti a piedi dal centro e il buon
rapporto qualità-prezzo la rende una sistemazione perfetta. Camere molto grandi
con tutti i comfort necessari e personale gentile e disponibile.
Panenska 14 - Tel. + 421 2 209 214 00
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Bratislava:
http://hotels.volagratis.com
22
Dove mangiare
Tra le specialità locali si ricordano gli
halusky, buonissimi gnocchetti con formaggio e bacon. Le influenze ungariche
hanno aggiunto un tocco piccante alla
tradizionale cucina slovacca.
Slovak Pub È un pub molto grande con diverse sale, ognuna con un nome originale, dove si mangia dell’ottimo cibo locale a prezzi davvero bassissimi. Negli
ultimi anni è diventato uno dei maggiori punti di ritrovo sia della gioventù slovacca
sia di coloro che visitano Bratislava e desiderano immergersi nella cultura culinaria del luogo. Dispone di un menù anche per vegetariani.
Obchodná 62 - Tel. +421 2 5263 3285 - www.slovakpub.sk
Bratislavsky Mestiansky Pivovar Questo caratteristico locale ha uno sviluppo
interno molto particolare, tra scale e piani su diversi livelli. È il ristorante perfetto
per provare la cucina slovacca in un ambiente suggestivo e con un buon rapporto qualità-prezzo. Ottime pietanze tipiche, ottima birra e ottimo servizio.
Drevena 8 - Tel. +421 0 944 512 265 - www.mestianskypivovar.sk
Hradna Hviezda Elegante ristorante tipico, situato nel cortile del Castello di Bratislava. Un’occasione unica per fare un tuffo nel passato e cenare in un vero castello. Piatti tradizionali e vini locali eccezionali, personale cordiale e disponibile.
A. Dubceka 1 - Tel. +421 2 944 142 718 - www.hradnahviezda.sk
Vita notturna
Subclub Questo club è situato in un ex bunker nucleare scavato all’interno di una
scogliera sotto il Castello di Bratislava.
Nábrezie Arm. Gen. L. Svobodu - www.subclub.sk
The Dubliner Pub irlandese molto frequentato dagli stranierii ma anche dai locali.
Al pari dei tipici pub irlandesi oltremare, è possibile ammirare tantissimi oggetti tipici.
La Guinness è ottima e quasi tutte le sere si esibiscono band dal vivo. L’atmosfera
è caotica, ma alla mano.
Sedlárska 6 - www.irish-pub.sk
The Jazz Café Uno dei locali più amati dove trascorrere una serata da ricordare. Atmosfera accogliente e i migliori artisti jazz della città. Ventúrska 5
Lemon Tree In questo suggestivo pub servono una larga selezione di cocktail originali, creati attraverso una combinazione di spezie, erbe e frutta fresca. Il tutto accompagnato da performance di musica dal vivo o di deejay.
Hviezdoslavovo námestie 7 - www.lemontree.sk
23
Shopping
Pur non essendo famosa per lo shopping,
Bratislava propone numerosi mercati e
negozi dove è possibile acquistare oggetti
della tradizione locale, dalle lavorazioni in
legno e vetro alle ceramiche.
Mercatino di Natale Anche se nato non molto tempo fa il Mercatino di Natale è
diventato ormai una tradizione. Oggetti in legno, vetro, cuoio e molti prodotti alimentari. Hlavne namestie
Mercato Centrale Mileticova Il mercato più grande di Bratislava è disseminato
di banchi alimentari che vendono diversi prodotti a prezzi scontati. È possibile,
inoltre, acquistare abiti economici e di buona fattura. È il mercato più frequentato
di Bratislava, soprattutto il sabato. Centralne trhovisko
Obchodna È la via migliore dove trovare vestiti a poco prezzo e accessori particolari. È ricca anche di caffetterie e ristoranti per riposarsi dallo shopping e lungo
tutta la strada ci sono piccole gioiellerie e alcuni mercatini cinesi.
Eurovea Centro commerciale sulla riva del Danubio, inaugurato ad aprile del
2010. È formato da tre piani di negozi e ristoranti, vicino c’è anche un cinema. Ottimo per fare qualche acquisto oppure per uno spuntino veloce.
Prístavná ulica 10.
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto Stefánik è situato a circa 18 chilometri a nord est di Bratislava. L’autobus 61 collega l’aeroporto alla stazione principale della città ogni 15 minuti. Il biglietto costa 0,70 €.
Tel. +421 233 033 303 - www.airportbratislava.sk
Traffico locale Il centro della città di Bratislava è facile da visitare e abbastanza piccolo da esplorare a piedi. I trasporti locali sono garantiti dai tram e dagli autobus. I
biglietti possono essere acquistati presso i principali chioschi dei giornali e in tutti gli
uffici del turismo. Si consiglia di acquistare la Bratislava City Card presso gli uffici informazioni, un biglietto valido per 1-3 giorni (da 10 a 15 €) che consente di usufruire
di vari sconti. www.dpb.sk
Taxi Ci sono circa 20 compagnie che coprono capillarmente la piccola capitale slovacca, più molti tassisti che non sono associati a nessuna di queste: le tariffe sono
convenienti, da 40 a 80 centesimi per ogni chilomtero e, vista la dimensione della
città, non si raggiungono mai grandi cifre. Il pagamento minimo è 3,32 € ma date
sempre uno sguardo al tassametro prima di partire e di pagare.
24
BRUXELLES
Città multiculturale dai mille volti, con un passato ricco di storia e un presente
al passo con i tempi: Bruxelles non è solo la sede del Parlamento europeo, ma
è il cuore brulicante del Belgio. In questi decenni il fatto di essere diventata il
centro della Comunità europea ha infatti riportato sulla città l’attenzione che si
meritava, permettendo ai turisti di riscoprirla come meta ideale per le vacanze
o un semplice weekend fuori porta.
Il carattere e le contraddizioni di questa città sono espliciti nella mascotte, scherzosa e irriverente, scelta per rappresentare l’indipendenza di spirito dei suoi
abitanti. Il piccolo Manneken Pis, la statua di un bimbo che fa pipì alta più o
meno 50 centimetri, sembra prendere vita da una vicenda realmente accaduta:
nel XIV secolo un bambino riuscì a salvare la città dall’aggressore straniero urinando su una miccia accesa lungo le mura difensive. I belgi sono così attaccati
a questo simbolo che è tradizione offrire vestiti al piccolo Manneken nelle occasioni speciali: il suo guardaroba conta oggi più di 800 abiti.
Bruxelles è una città cosmopolita, ricca di contrasti anche per quanto riguarda
l’arte e gli stili architettonici. Nota come punto di irradiamento dell’Art Nouveau,
che ha come suo rappresentante di punta l’architetto belga Victor Horta, non si
fa mancare anche imponenti cattedrali e chiese gotiche ed edifici in stile classico. Ufficialmente la città è bilingue, francese e olandese, abbracciando sia il
patrimonio storico fiammingo che quello vallone della capitale. Per questo motivo nelle strade di Bruxelles si sentono parlare entrambe le lingue e i nomi di
vie e piazze portano la doppia dicitura. I rapporti fra le due comunità non furono
mai improntati all’amenità, ma ogni dissidio cessò con la creazione dello stato
federato del Belgio nell’aprile del 1993.
25
Da vedere e da fare
Bruxelles è una città ricca d’arte e di
storia, una città moderna e giovane.
Solo in centro ci sono più di 75 musei
dedicati a tematiche particolari, come
ad esempio quello del fumetto.
La birra è una delle migliori del mondo.
La Grand Place È riconosciuta patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO ed
è considerata una delle più belle piazze del mondo. Vi si ammira un insieme eclettico e perfettamente riuscito degli stili architettonici caratteristici della cultura e della
società di una prospera città del nord Europa. Scrittori come Baudelaire e Victor
Hugo e persino Karl Marx ne rimasero affascinati. La Grand Place è circondata da
magnifici edifici, sedi delle corporazioni delle arti e dei mestieri, che risalgono per
la maggior parte alla fine del XVII secolo. Questo imponente gruppo architettonico
è dominato dall’Hotel de Ville di Bruxelles, la cui costruzione risale agli inizi del XIV
secolo.
Horta Museum Il museo che racchiude le migliori opere dell’architetto belga altro
non è che la sua residenza privata. I due edifici, costruiti tra il 1898 e il 1901, sono
rappresentativi dell’Art Nuoveau nel momento della sua massima espressione. La
casa ha mantenuto intatti i suoi decori interni: mosaici, vetrate colorate, mobili e dipinti danno vita a una collezione armonica e raffinata. Fatevi stupire da ogni dettaglio di questa preziosa casa e, in particolare, soffermatevi sulla famosa scalinata
centrale, vero asse portante dell’edificio. Orari: dalle 14:00 alle 17:30, lunedì chiuso.
Biglietto intero: 8 €, ridotto: 6 €.
Rue Américaine 25 - Tel. +32 2 543 04 90 - www.hortamuseum.be
Dove dormire
The Pantone Hotel Si trova nel centro di Bruxelles, vicino al Palazzo di Giustizia.
Le camere sono pulite e simpatiche, con un colore predominante e tanti accessori
arcobaleno. Albergo giovanile con un buon rapporto qualità-prezzo.
Place Loix 1 - Tel. +32 2 541 48 98
Azimut Flathotel Si tratta di appartamenti spaziosi e molto confortevoli a 50 metri
dalla Grand Place. Comodissimo per visitare a piedi la città e con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Rue Marche au Charbon 3 - Tel. +32 2 510 01 41
Le Dixseptieme Questo hotel classico a quattro stelle elegante e raffinato è situato
in un’ottima posizione tra la Grand Place e la stazione dei treni.
Rue de la Madeleine 25 - Tel. +32 2 517 17 17
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Bruxelles:
http://hotels.volagratis.com
26
Dove mangiare
I ristoranti di Bruxelles riflettono il connubio
fra vecchio e nuovo, tra tradizionale e internazionale. Ristoranti rustici servono
molluschi accanto a locali cosmopoliti e
alla moda. Grand Place con Rue des
Bouchers e Place du Grand Sablon sono
disseminate di luoghi da provare.
Bij den Boer Ristorante specializzato nella cucina di mare, situato nel cuore di
Bruxelles. L’atmosfera è autentica, tanto che è un locale molto amato anche dagli
abitanti del posto. Si consiglia la prenotazione.
Quai aus Briques 60 - Tel. +32 2 512 61 22 - www.bijdenboer.com
Laurant Gerbaud Chocolatier Una delle cioccolaterie da non perdere. La maestria impiegata anche nella confezione di ogni prodotto lo esalta visivamente e lo
trasforma in una tentazione irresistibile.
Rue Ravansterin 2D - Tel. +32 2 511 16 02 - www.chocolatsgerbaud.be
La Fleur en Papier Doré Ecco il locale preferito dai surrealisti, le cui pareti sono
decorate quasi completamente da fotografie, dipinti e dichiarazioni di Magritte.
Cucina tipica e deliziose bevande belghe.
Rue des Alexiens 55 - Tel. +32 2 511 16 59 - www.lafleurenpapierdore.be
Le Brassins Brasserie con i piatti più gustosi della cucina belga. Non mancano
le bevande, anzi. Troverete 50 tipi di birre nazionali, compresa quella a base di
miele biologico. Rue Keyenveld 36 - Tel. +32 2 512 69 99 - www.lesbrassins.com
Vita notturna
Madame Moustache Un neo-cabaret nel cuore di Bruxelles, nei pressi di Place
Sainte-Catherine. Sarete introdotti in un’atmosfera originale e folkloristica, un ritorno alla Belle Époque. Quai au Bois a Bruler 5-7 - www.madamemoustache.be
L'Archiduc Il fascino di questo locale continua ad ammaliare gli appassionati di
jazz e non solo. Miles Davis è uno dei tanti musicisti leggendari che hanno suonato in questo bar dall’atmosfera retrò. Originale e autentico l’Archiduc attira ancora moltissima gente. Per entrare, suonare il campanello.
Rue Antoine Dansaert 6 - www.archiduc.net
Delirium Il vero paradiso della birra. C’è una vastissima gamma tra cui scegliere,
ma se siete indecisi potete ordinare una degustazione da 4, 6 o 8 bicchieri. Il locale è molto caratteristico e con un’atmosfera unica.
Impasse de la Fidelite 4A - www.deliriumcafe.be
27
Shopping
Nel corso della vostra giornata di esplorazione, non fatevi mancare del sano shopping! Nonostante Bruxelles sia una città
abbastanza costosa, non perdete gli oggetti degli artigiani rinomati a livello internazionale e le creazioni dei giovani
designer di moda.
Tra le zone più frequentate dalla classe medio-alta, sicuramente Avenue Louise
e i suoi archi ricchi di negozi rinomati, ma anche il Boulevard de Waterloo, Avenue de la Toison d’Or e le strade limitrofe, in cui è possibile trovare grandi marche come Louis Vuitton, Olivier Strelli e Mademoiselle Lucien. In queste zone,
tuttavia non troverete solo i grandi stilisti internazionali e le griffe più prestigiose,
ma anche le firme dei giovani creativi belgi, famosi per il loro gusto eclettico e
poco convenzionale.
Altre mete privilegiate per lo shopping sono la Rue Antoine Danseart, la Rue de
Fripiers e Place Saint Géry. Rue Antoine Danseart è la patria dei veterani di
moda Stijl, Annemie Verbeke e Nicolas Woit. I negozi attorno a Place du Grand
Sablon sono un paradiso per gli appassionati di antichità. Per chi non può permetterselo, oggetti a prezzi più economici possono essere acquistati nei negozi
attorno a Place du Jeu de Balle. Infine, assolutamente da non perdere sono i
mercati: i più famosi sono quello dell’antiquartiato di Sablon e il mercatino delle
pulci di Marolles.
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto più grande di Bruxelles è il Brussels International Airport.
Ogni 15 minuti partono treni diretti in città e il viaggio dura circa 20 minuti. Gli autobus di linea partono altrettanto frequentemente. Un taxi per il centro città costa più
o meno 30 €.
Traffico locale Bruxelles vanta una rete di trasporti pubblici moderna ed efficiente
che comprende la metropolitana e la linea dei tram e degli autobus. Una corsa singola costa 1,80 €, mentre il biglietto giornaliero, che vale 24 ore dalla convalida e permette di muoversi in tutta la rete di trasporti, costa 4,50 €.
Taxi A Bruxelles sono piuttosto costosi rispetto alle altre città europee. Le due società più grandi sono la Taxi Blue (+32 2 268 0000) e la Taxi Vert (+32 2 349 4949).
28
BUCAREST
Quello che affascina di questa città è la sua architettura di fin de siècle, fatta di
ampi viali e di gloriosi edifici della Belle Époque, e la sua vita culturale e artistica,
tanto intensa da meritarsi anche il soprannome di Piccola Parigi. Bucarest vanta
37 musei, 22 teatri, 2 teatri dell’opera, 3 auditorium, numerose biblioteche pubbliche, librerie e i tipici book-caffè. Da quando è diventata una delle destinazioni
più visitate e richieste d’Europa, Bucarest si è dovuta adeguare velocemente a
questa nuova condizione. Il risultato è strabiliante: si è sviluppata, come reazione
alla grande richiesta, un’incredible gamma di nuovi locali, alloggi, negozi e spazi
di intrattenimento per ogni genere di turista.
Da Piata Universitatii è possibile accedere a tutti i principali punti di interesse.
Così come dalla vicina Calea Victoriei si può partire per una passeggiata piacevole per fare shopping. Questi due luoghi sono i punti di riferimento di tutta la città
e ne costituiscono il centro dove si trovano quasi tutti i migliori e più famosi ristoranti e bar. Passeggiare in queste zone è il modo migliore per conoscere al meglio Bucarest, ma è vivamente consigliato avventurarsi anche verso le parti nord,
est ed ovest per scoprire altri splendidi monumenti.
I turisti stanno gradualmente scoprendo questo piccolo gioiello, incantati dal carattere nascosto di questa città e dal calore umano che caratterizza i suoi abitanti.
29
Da vedere e da fare
Il cuore della città è, naturalmente, il centro storico chiamato anche Corte Antica,
un’area voluta da Vlad Tepes, meglio conosciuto come Dracula.
Palazzo del Parlamento L’edificio, costruito durante il regime di Ceauşescu, è il più
famoso di tutta la Romania ed è la sede ufficiale del Parlamento. Da non perdere
assolutamente il tour dell’opulenta scalinata e degli interni con le ricche stanze
piene di candelieri. Orari: dalle 10:00 alle 16:00.
Calea 13 Setembrie 1 - Tel. +40 21 311 3611 - www.cdep.ro
Museo del Contadino Questo delizioso museo viene considerato da tanti come il
migliore della Romania. Seppur semplice, è un vero e proprio tesoro di vasellame,
icone e abiti. Inoltre ospita l’interessante mostra sul comunismo e le rovine di una
chiesa in legno della Transilvania risalente al XVIII secolo. Orari: dalle 10:00 alle
18:00, chiuso il lunedì.
Soseaua Kiseleff 3 - Tel. +40 21 317 9660 - www.muzeultaranuluiroman.ro
Biserica Curtea Veche Risalente alla metà del XVI secolo, la Biserica Curtea
Veche è la chiesa più vecchia di tutta Bucarest. Per due secoli al suo interno sono
stati incoronati i principi rumeni.
Museo d’Arte Nazionale Esposta in questo imponente palazzo reale vi è la collezione d’arte più grande della Romania. Qui è possibile vedere opere di Rembrandt,
Rubens, Veneziano, Tiziano, Tintoretto, El Greco, Pissaro, Delacroix, Sisley. Orari:
dalle 11:00 alle 18:00. Biglietto intero: 10 Lei.
Calea Victoriei 49-53 - Tel. +40 21 313 3030 - www.art.museum.ro
Arco di Trionfo Simile all’omonimo parigino, l’Arco di Trionfo di Bucarest ricorda
la Grande Guerra della Romania e la sua riunificazione nel 1918.
Piata Arcul de Triumf
Dove dormire
Athénée Palace Hilton È in assoluto l’albergo più spettacolare di Bucarest. Proprio
per questo motivo, l’Athenée attira ospiti eleganti e di classe, che pernottano nelle
sue lussuosissime camere. Str Episcopiei 1-3 - Tel. +40 21 303 3777
Hotel Opera Recentemente ristrutturato, questo albergo è classificato come uno
dei migliori della città. Oltre all’invidiabile posizione centrale, le camere sono dotate
di ogni comfort e l’eccellente servizio lo rende un ottimo albergo di livello medio.
Str Ion Brezoianu 37 - Tel. +40 21 312 4857
Pier Conference & Spa Si tratta sicuramente di un hotel particolare, arredato in
modo accogliente e suggestivo. In posizione centrale, a pochi passi dal Palazzo del
Parlamento e dal Museo Nazionale di storia rumena, è il punto d’appoggio perfetto
per una vacanza in tutta comodità e per immergersi nell’atmosfera rumena. Calea
Serban-voda 22-24 - Tel. +40 72 293 3646
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Bucarest:
http://hotels.volagratis.com
30
Dove mangiare
La cucina locale è varia e gustosa. La
ciorba è tra le ricette più famose: una
minestra a base di crusca, verdure,
carne di gallina, vitello e trippa.
Burebista Vanatoresc Se volete mangiare cinghiale, bistecche di cervo e polpette, questa rustica ma accogliente taverna fa al caso vostro! Qui le porzioni
sono abbondanti e le pareti sono rivestite di teste di animali imbalsamati. L’atmosfera è caratteristica poiché una band folkloristica contribuisce a rendere ancora più gioviale la serata.
Str Batistei 14 - Tel. +40 21 211 8929 - www.restaurantvanatoresc.ro
Casa Doina Questo ristorante è un terrazzo-giardino nel quale si organizzano le
cene più influenti di tutta Bucarest. Sono i politici e gli uomini d’affari a discutere
davanti ai tavoli di questo locale, che serve prelibati piatti della tradizione romena.
Şos Kiseleff 4 - Tel. +40 21 222 3179 - www.casadoina.ro
The Artist Cenare qui è un’esperienza sensoriale unica. Piatti eccezionali, combinazioni incredibili di sapori, colori e profumi.
Nicolae Tonitza Street 13 - Tel. +40 07 283 1887 1 - www.theartist.ro
Caru’ cu Bere Gli amanti della birra saranno a loro agio nel Caru’ cu Bere. Risale al 1875 ed è la più vecchia birreria della città: offre un ambiente in stile gotico, ispirato a Dracula.
Str Stavropoleos 3-5 - Tel. +40 21 313 7560 - www.carucubere.ro
Vita notturna
Club Maxx È una delle più famose discoteche della città.
Splaiul Independentei 290 - www.clubmaxx.ro
Underworld Restando fedele alle infuenze musicali locali, questo pub trasmette un
mix di musica pop e rock dell’Europa dell’est, insieme ai ritmi house più comuni.
B-dul Mihail Kogelniceanu 3 - www.underworldclub.blogspot.ro
Bonsai Una novità nella scena dei locali notturni di Bucarest. Bonsai è stato accolto, sia da residenti che da turisti, con grandissimo successo. Qui l’ostentazione
e il glamour sono all’ordine del giorno, ma non manca il divertimento.
B-dul Magheru 24 - www.clubbonsai.ro
Cafeneaua Actorilor Come suggerito dal nome, questo bar è frequentato dagli attori del vicino teatro nazionale. Intimo e accogliente, è possibile ascoltare gli attori che
sussurrano opere tragiche negli angoli bui.
B-dul Nicolae Bălcescu 2 - www.cafeneauaactorilor.ro
31
Shopping
A Bucarest, accanto ai negozi tradizionali,
sono presenti nuove boutique di noti marchi internazionali. In città, infatti, è facile
trovare capi d’abbigliamento di designer
famosi e un’infinità di negozietti che vendono gadget e oggetti tipici, alcuni davvero originali.
A Bucarest sono quattro i principali centri commerciali e bastano a soddisfare tutti
i gusti: World Trade Plaza, l’Unirea Shopping Centre, il Plaza Romania e il
Jolie Ville Mall, dove è possibile trovare reparti che vendono abbigliamento alla
moda, elettronica, oggetti per la casa, cibo e cosmetici. Se vi trovate in zona, vale
la pena dare un’occhiata anche a Mario Plaza e Bucareşti Mall, nonostante offrano una scelta meno ampia. A Bucareşti Mall si trova anche il cinema più grande
della città.
Per trovare prodotti artigianali, non mancano i piccoli negozi tradizionali. Se volete tornare a casa con tappetini tessuti a mano, uova pitturate, vasellame e abiti
rumeni, vale la pena passare qualche ora a frugare tra i vari oggetti nel folkloristico negozio artigianale del Peasant Museum.
Infine, lungo Calea Victoriei si trova Pasajul Villacross, una striscia di boutique
stravaganti all’interno di una zona disseminata di gallerie d’arte e negozi di antichità.
Notizie utili
Aeroporto Bucarest è servita da due aeroporti: Otopeni e Băneasa. Otopeni è situato a 17 km dal centro e ci vogliono circa 40 minuti di viaggio per raggiungere la
capitale. La maggior parte dei voli internazionali e nazionali parte regolarmente da
qui. Băneasa, invece, è a 8 km a nord del centro città e dista circa 20 minuti. Questo aeroporto è servito principalmente da voli charter per pacchetti vacanze e da
voli internazionali.
Entrambi gli areoporti sono serviti da autobus: la linea numero 783 collega il centro
(Piaţa Unirii) alla fermata aeroportul Băneasa o al terminal arrivi/partenze dell’aeroporto Otopeni.
Otopeni: +40 21 201 4050 - www.otp-airport.ro
Băneasa: +40 21 232 0020
Traffico locale Per spostarsi facilmente a Bucarest si può utilizzare la metropolitana, snodata su quattro linee che raggiungono 48 stazioni. Il biglietto per due corse
costa 4 Lei (0,90 €), quello per dieci corse 15 Lei (3,37 €).
Taxi Verificare che il taxi sia provvisto di un tassametro per evitare tariffe eccessivamente costose. Due rinomate società di taxi sono la CrisTaxi (+40 723 349 461)
e la ProfTaxi (+40 723 3 297 108).
32
BUDAPEST
Budapest, la capitale dell’Ungheria, è considerata da tutti la perla del Danubio
per i suoi tesori artistici e, soprattutto, per i suoi romantici paesaggi sul fiume
che la attraversa. Il Danubio che, con i suoi meravigliosi ponti, è stato dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO, scorre proprio nel cuore di
Budapest creando un punto di riferimento per i visitatori. A seconda dei vostri
interessi deciderete se passare più tempo su una o sull’altra delle rive del fiume.
Chi è interessato alla storia, non si allontanerà dal Palazzo di Buda, mentre gli
appassionati dello shopping saranno attratti dall’altra riva del fiume dove negozi e vita notturna sono i veri protagonisti.
Budapest è costituita dalla fusione di tre città: Buda, Òbuda e Pest. Nel 106
d.C. i romani fondarono la città di Aquincum sul punto nord est del Danubio. Alla
fine del XIX secolo i Magiari, discendenti da una tribù ugro-finnica con radici in
Siberia, si stabilirono in questa zona. La città Magiara, con il suo palazzo e le
mura di cinta, fu chiamata Buda e Aquincum divenne Òbuda. Molta gente si
stabilì anche sull’altra riva del fiume, nell’area che più tardi venne denominata
Pest. La sua posizione lungo le rotte tra occidente e oriente, oltre che avvantaggiarla negli scambi commerciali, è il motivo delle numerose invasioni e
guerre che si sono qui combattute. Invasa dai turchi (e poi dalle armate austriache) nel 1869 l’Ungheria è stata insignita di pari titolo nella doppia monarchia austro-ungarica. Budapest divenne uno dei porti più importanti sulle rive del
Danubio e un grande centro industriale.
Fin dall’epoca romana uno dei tratti caratteristici di questa città è la presenza
di un gran numero di sorgenti termali: 123 in tutta la regione. Molte di queste
sono diventate oggi stabilimenti alla moda aperti al pubblico.
33
Da vedere e da fare
Una città magnifica per i monumenti, un
passato ricco di storia ma anche il luogo
in cui poter fare delle splendide passeggiate e numerose escursioni.
Terme di Scéchenyi Centinaia di corsi d’acqua calda sotterranei scorrono all’interno di questi posti magnifici. Scéchenyi è il più famoso bagno termale all’aperto
di Budapest, in stile barocco moderno, aperto tutto l’anno. I giocatori di scacchi
passano qui il loro tempo. Biglietto giornaliero: 4600 ft.
Kerület Állatkerti körút 9-11 - Tel. +36 (1) 363 32 10 - www.szechenyibath.hu
Parco Szobor Dopo il 1989 gli imponenti monumenti e le statue della dittatura comunista furono considerati non politicamente corretti e vennero quindi rimossi
dalle loro originali posizioni nel centro della città e spostati alla periferia di Buda.
Qui, nel parco dedicato alla dittatura comunista, appare una statua gigantesca di
Lenin e altre, cubiste, di Marx ed Engels. Dal centro ci vogliono circa 45 minuti per
raggiungere il luogo. Orari: tutti i giorni dalle 10:00 al tramonto. Biglietto intero:
1500 ft. Distrikt XXIII - Tel. +36 (1) 424 7500 - www.mementopark.hu
Grande Sinagoga Il quartiere ebraico di Pest è uno dei più grandi in Europa. Qui
si trovano la Grande Sinagoga, la più grande al mondo dopo quella di New York,
e il museo ebraico. Gli orari variano in base alle cerimonie religiose e alla stagione.
Dohjny utca 2-8 - Tel. +36 (1) 343 0420 - www.dohanyutcaizsinagoga.hu
Teatro dell’Opera Budapest, insieme a Vienna, è la capitale internazionale dell’opera. La bellissima State Opera, completata nel 1884, è uno dei maggiori
esempi di architettura neorinascimentale e vale almeno una visita anche se non
si è veri appassionati.
Andrássy utca 22 - Tel. +36 (1) 331 25 50 - www.opera.hu
Dove dormire
Leo Panzi È uno dei migliori hotel di Budapest, tra i meno cari. La struttura si compone di due piani all’interno di un vecchio edificio.
Kossuth Lajus utca 2/A - Tel. +36 (1) 266 9041
Hotel Zenit Budapest Palace Confortevole hotel vicino al centro, in posizione strategica perché defilata dalle vie troppo affollate. Le camere sono curate nei dettagli,
tutto è studiato alla precisione e nulla è lasciato al caso.
Utca Apaczai Csere Janos 7 - Tel. +36 (1) 799 8400
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Budapest:
http://hotels.volagratis.com
34
Dove mangiare
Un tempo molto pesante, oggi il cibo tipico
ha subito contaminazioni a livello internazionale che ne hanno modificato in parte i
tratti. La cucina ungherese moderna è tra
le migliori in Europa. Ed è anche economica!
Café Kòr Situato nel centro di Pest, a prima vista non sembra uno dei migliori ristoranti, ma l’ottimo cibo e l’elevata qualità del servizio lo rendono il posto preferito dal personale delle ambasciate e dai corrispondenti esteri.
Sas utca 17 - Tel. +36 (1) 311 0053 - www.cafekor.com
Fakanál Se volete provare la cucina tradizionale ungherese visitate il Fakanál, al
primo piano del vecchio mercato cittadino. I gustosi piatti sono serviti a buffet e
l’atmosfera è scaldata da musica gitana.
Vámház körút 1-3 - Tel. +36 (1) 32 91 45 - www.fakanaletterem.hu
Baraka Non è semplice da trovare ma ne vale davvero la pena! È un locale insolito, un ristorante gourmet dall’atmosfera familiare situato in una stradina interna di Pest. Lo chef Viktor Segal unisce la cucina francese a quella asiatica
senza rinunciare alle tradizioni ungheresi.
Magyar utca 12-14 - Tel. +36 (1) 483 13 55 - www.barakarestaurant.hu
Arcade Uno dei migliori ristoranti di Buda. Per questo locale è stato scelto uno
stile lussuoso, sia per il menù che per gli interni. Viene servita una cucina ungherese moderna, con influenze francesi e italiane.
Kiss János Altábornagy utca 38 - Tel. +36 (1) 225 19 69 - www.arcadebistro.eu
Vita notturna
Leroy Liszt Ferenc tér è una delle strade di Budapest più famose per i bar, con
circa 20 locali uno di fianco all’altro. Questo in particolare ha interni davvero curiosi,
come candelabri in cristallo fatti con bottiglie di plastica riciclate.
Liszt Ferenc tér 10 - www.leroybistro.hu
Spoon Gustatevi un drink guardando uno straordinario panorama che affaccia direttamente sul Danubio. Lo Spoon è una grande barca ancorata sulla banchina di
Pest che ospita al suo interno due famosi champagne bar e ristoranti sushi.
Vigadò tér 3 - www.spooncafe.hu
A38 Una parola: divertimento. Ricavato all’interno di un vecchio cargo, questo locale
contiene diversi bar e piste da ballo, soddisfando così tutti i gusti.
Petőfi bridge, dal lato di Buda - www.a38.hu
Trafiq Un nuovissimo posto chic. Bel design, elegante, abbastanza centrale e la
giusta atmosfera per divertirsi tutta la notte.
Hercegprímás utca 18 - www.trafiq.hu
35
Shopping
Budapest è famosa per l’antiquariato a
prezzi abbordabili che potete trovare nel
quartiere di Falk Miksa utca. Uno dei
souvenir ungheresi più conosciuti è la ceramica lavorata a mano di Herend, in
piazza József Nádor.
Vörösmarty-torget Nella pasticceria Café Gerbeaud potete gustare una tazza
di caffè e una torta alla crema. Oppure recatevi a Luxus, il centro commerciale
con negozi internazionali. Nell’area pedonale di Váciutca, tra la piazza di Vörösmarty e la piazza del mercato, troverete negozi di moda raffinati, souvenir, enoteche e diverse gallerie. Non fatevi scappare le piccole stradine con negozietti
tipici. Molti residenti pensano che qui i prezzi siano troppo alti, quindi preferiscono andare al gigantesco Westend, sul lato di Pest. Altra meta sono i negozi
all’interno del boulevard circolare che racchiude la città. La strada di Király si sta
trasformando in un interessante centro di design.
Nagycsarnok Costruito nel 1896, il grande mercato di Budapest è il posto giusto per scoprire qualsiasi cosa l’Ungheria possa offrirvi a livello di cibo. Potrete acquistare specialità ungheresi come, ad esempio, il vino Tocai, Tokaji Aszú, definito
“il vino dei re”. Il gusto del Tocai deriva da un’uva dolce, molto matura e fatta essiccare; si accompagna benissimo a torte e dessert. Al primo piano di Nagycsarnok troverete souvenir ungheresi di prima qualità.
Vámház körút 1-3
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto di Budapest, il Liszt Ferenc International Airport, si trova a 16
km a sud della città. Il servizio navetta è molto conveniente e ha prezzo fisso. Il
mezzo più economico rimane tuttavia l’autobus. La linea che collega l’areoporto con
il centro città è la linea 200 E che dall’aeroporto raggiunge la fermata della metropolitana Köbánya-Kispest in circa 20 minuti. Un taxi costa sui 5000-8000 ft.
Traffico locale Budapest è dotata di metropolitana, autobus e tram. Una carta turistica valida tre giorni costa 3400 ft. La Budapest Card, invece, per due giorni costa
6900 ft (8300 ft per tre giorni) e comprende anche l’entrata a 60 musei e lo sconto
sui tour della città, piscine, eccetera. Budapest ha tre stazioni: Keleti, Nyugati e Deli,
collegate tra loro dalla metropolitana. La compagnia ferroviaria MAV dispone di autobus per il collegamento tra le stazioni.
Taxi Chiedete al vostro hotel di prenotare la corsa. Assicuratevi che abbiano la targa
che li contraddistingue in giallo.
36
CRACOVIA
Capitale dalla nazione fino alla fine del XVI secolo, Cracovia è una città ricca di
storia e di bellezze monumentali, un vero e proprio tesoro di meraviglie artistiche
e architettoniche. Non a caso nel 1978 il suo centro storico, fortunatamente non
distrutto dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, è stato inserito nella
lista dei siti patrimonio dell’umanità dell’UNESCO come uno dei luoghi più preziosi
al mondo. Cracovia vanta il titolo indiscusso di capitale culturale della Polonia: è
sede di numerosi musei e istituti culturali, custode di importanti collezioni d’arte,
di gallerie e chiese e ha un fittissimo calendario di eventi teatrali e musicali. Rynek
Glowny, la piazza centrale medievale, e Sukiennice, il mercato dei tessuti, rappresentano il cuore pulsante della Città Vecchia. È facile lasciarsi rapire dai banchi dei preziosi tessuti esposti, impossibile non fermarsi a gustare un buon caffè
o non visitare le vicine chiese medievali. Il quartiere ebraico Kamirez ha sviluppato, rispetto alla Città Vecchia, quasi una sua identità. Le sue viuzze buie e tortuose sono disseminate di caffetterie e negozietti caratteristici.
Cracovia, protagonista di molte scene del film Schindler’s list, cela nel suo passato un’eredità pesante: durante la Seconda Guerra Mondiale, molti degli abitanti del quartiere furono deportati nei campi di concentramento di Auschwitz e
Birkenau. Oggi tutta la zona sta attraversando un periodo di rinascita grazie ai
molti visitatori curiosi di scoprire i numerosi musei e caffè. Cracovia sta emergendo da un burrascoso passato con uno straordinario spirito di ritrovato divertimento. Sarà difficile vedere una strada senza un pub o un bar all’angolo. Le
caffetterie e i bar aprono presto e chiudono solo alle prime ore del mattino. In
molti di questi è possibile assistere a spettacoli di musica dal vivo e letture di poesie, altri invece mantengono una struttura tradizionale e offrono semplicemente
un’ottima vodka!
37
Da vedere e da fare
La piazza del mercato, nel centro della
città, un tempo era considerata la più
grande piazza dell’Europa medievale.
Ancora oggi Rynek Glowny è l’anima
della città.
Wawel Hill, il Castello Reale e la cattedrale Tappa obbligata è la visita al castello gotico e alla cattedrale su Wawel Hill, la collina al centro della città. Assolutamente da vedere è lo scheletro di Smok Wawelski, il mitico drago. Da maggio
del 2012, il castello ospita la celeberrima Dama con l’ermellino di Leonardo da
Vinci. Ingresso a pagamento in base alle mostre che si intende visitare. L’orario
di apertura varia in base alla stagione.
Wawel 5 - Tel. +48 12 422 51 55 - www.wawel.krakow.pl
Porta di Cracovia Una delle pochissime rovine ancora esistenti del vecchio sistema di difesa che in passato circondava la Città Vecchia.
Cimitero ebraico Non perdete l’occasione di visitare questo cimitero, creato nel
1800 al di fuori dal quartiere Kazimierz dell’epoca. Appartiene ad alcune necropoli ebree che sono ancora oggi funzionanti in Polonia.
Torre Civica La torre in stile gotico è alta oltre 70 metri e si trova in piazza del
Mercato. Ulica Rynek Glowny 1
Vecchia Sinagoga La sinagoga risalente al XV secolo ospita una mostra permanente sulle tradizioni e sulla cultura del popolo ebraico polacco. La zona attorno alla sinagoga è stata usata in alcune riprese del film Schindler's list. Biglietto
intero: 6 PLN. Ulica Szeroka 24 - Tel. +48 12 422 0962
Basilica di Santa Maria Le torri a spirale di questa antica chiesa sono state testimoni di molti tumultuosi eventi che hanno scosso la città nel corso dei secoli.
Percorrendo oltre 240 scalini, si potrà godere di un fantastico panorama! Orari:
dalle 11:30 alle 18:00, domenica e festivi dalle 14:00 alle 18:00.
Plac Mariacki 5 - Tel. +48 12 422 05 21 - www.mariacki.com
Dove dormire
Copernicus Questo bellissimo albergo si trova ai piedi del Wawel Castle. È un albergo decorato con eleganza in stile rinascimentale e restaurato di recente. Le camere hanno affreschi incredibili e travi di legno.
Kanonicza 16 - Tel. + 48 12 424 34 00
Sienna Situato in un edificio storico a soli 150 metri dalla splendida piazza del mercato di Cracovia, questa struttura offre appartamenti dotati di tutti i comfort e interni
moderni. Ulica Sienna 7
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Cracovia:
http://hotels.volagratis.com
38
Dove mangiare
La cucina polacca offre un’ampia varietà
di sapori differenti. Cracovia è la capitale
gastronomica della Polonia: pur restando
ben radicata nelle proprie radici culinarie,
accoglie cucine di tutto il mondo.
Ristorante Wierzynek In posizione strategica, all’angolo tra Market Square e
Grodzka Street, è valutato come uno dei migliori e più eleganti ristoranti di tutta
la Polonia.
Rynek Glowny 15 - Tel. +48 12 424 96 00 - www.wierzynek.com.pl
Jama Mickalika Dal 1895 è stato il punto d’incontro dei più leggendari personaggi del burrascoso passato della Polonia. Alla fine del secolo artisti, attori e letterati si incontravano qui per bere un caffè o trovare l’ispirazione davanti a un
bicchiere di assenzio. Da provare!
Ulica Florianska 45 - Tel. +48 12 422 - www.jamamichalika.pl
Chimera Perfetto per i vegetariani, offre oltre 40 tipi di insalate e dolci fatti in casa.
Da non lasciarsi sfuggire la specialità della casa: il nettare Pietuszkowski, una
bevanda a base di menta, ortica e foglie di balsamo di limone.
Ulica Sw. Anny 3 - Tel. +48 12 292 12 12 - www.chimera.com.pl
Szeroka Na Kazimierzu Ristorante e caffetteria situato in una delle viuzze del
quartiere ebraico Kazimierz. Offre un’atmosfera unica, contornata da dettagli
eclettici e tocchi inconfondibili di décor.
Ulica Szeroka 39 - Tel. +48 12 422 67 90
Vita notturna
Goraczka Un club con cinque sale in cui è possibile ascoltare diversi generi musicali: hip hop, R&B, latino, house-music e reggae. Un posto per tutti i gusti!
Ulica Szewska 7 - www.klubgoraczka.pl
Amadeus La raffinatezza di questo locale contrasta con la maggior parte dei fumosi bar sotterranei caratteristici della città ed è il punto d’incontro per una serata
pre-teatro.
Ulica Mikolajska 20 - www.hotel-amadeus.pl
Swieta Krowa Un posto dove rilassarsi gustando drink o rinfrescanti bevande a
base di erbe. Da assaggiare le specialità invernali, tra cui il Krupnik, una bevanda
calda a base di ginger.
Ulica Florianska 16 - www.facebook.com/swietakrowa
Harris Piano Jazz Bar L’atmosfera è calda, rilassata ed elegante. Artisti locali di
jazz si riuniscono qui per jam session improvvisate.
Ulica Rynek Gowny 28 - www.harris.krakow.pl
39
Shopping
A Cracovia è possibile acquistare a
buon mercato oggetti antichi e opere
d’arte. In particolare, nei mercati e nei
negozi della città, abbondano i gioielli
creati con l’ambra.
Sukiennice Situato al centro della piazza del mercato è possibile acquistare prodotti artigianali e un’ampissima scelta delle tradizionali ceramiche bianche e blu
a un ottimo prezzo, oltre che tanti altri souvenir.
Kazimierz Quartiere ebraico della città dove è facile imbattersi in botteghe artigianali e gioiellerie straordinarie.
Florianska Street Una delle vie principali per l’abbigliamento. Recentemente in
città sono stati aperti anche diversi centri commerciali dove è possibile acquistare
marchi internazionali quali Zara e Bricomarché.
Krakow Plaza Qui è possibile invece vedere un film nei vari cinema o fare una
partita di bowling. Aleja Pokoju 44
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto internazionale Giovanni Paolo II (Jana Pawla II KrakówBalice) è il principale di Cracovia e si trova a circa 15 km dal centro della città. È
servito da diverse compagnie aeree low cost. Durante l’inverno sono frequenti i
ritardi a causa della nebbia e del ghiaccio. Per raggiungere il centro è presente
un servizio navetta gratuito. Con la Balice Express (linea 142) dal centro della
città il viaggio costa 3,80 PLN e dura circa 15 minuti. In alternativa si può prendere un taxi.
Areoporto: Tel. +48 12 639 30 00 - www.lotnisko-balice.pl
Traffico locale Il modo più semplice per spostarsi in città è prendere un tram o
un autobus. Il biglietto costa 2,50 PLN per gli adulti e 1,25 PLN per i bambini ed
è possibile acquistarlo nei piccoli chioschi. Il costo del biglietto è unico, indipendentemente dalla distanza percorsa.
Taxi Un suggerimento: evitate di prendere il taxi alle stazioni. Telefonando è possibile risparmiare fino al 30%. Inoltre, è inutile provare a fermare un taxi per
strada, in quanto sarete completamente ignorati.
40
DUBLINO
Una terra scelta dagli uomini del nord, i vichinghi, una città che si è trasformata
in una delle più belle e visitate d’Europa. Dublino è la capitale dei pub, della
musica e dell’immaginazione, in un’atmosfera che finisce spesso per essere
un po’ magica. Una miscela d’Irlanda e Inghilterra, di stile vittoriano e residenze
georgiane, un immenso via vai di vita quotidiana, di entusiasmi giovanili e
grande ospitalità. Negli ultimi anni Dublino si è trasformata, infatti, in un posto
alla moda e nella capitale europea del divertimento. Si tratta di una città giovane
con il 50 per cento della popolazione di età inferiore ai 27 anni. In pochi anni Dublino si è scrollata di dosso l’apatia dei decenni precedenti, divenendo più invitante e vitale che mai, così che la vita notturna, che trova il suo epicentro nella
zona di Temple Bar, oggi viene considerata tra le migliori per l’intrattenimento
serale in Europa.
Dublino, però, è una capitale dalle mille sorprese, un misto di tradizione antica
e rurale e cosmopolita modernità. Nonostante quest’ultima rimanga senza dubbio una caratteristica peculiare di questa incantevole città, si rimane colpiti dal
forte attaccamento alle tradizioni, mantenute in vita generazione dopo generazione. La più folkloristica di queste è sicuramente la festa di San Patrizio che si
celebra il 17 marzo: grandi sfilate, fuochi d’artificio e spettacoli di strada con
giocolieri e acrobati. Un’atmosfera festosa ed esuberante, con una sola costante: il colore verde. Un’altra delle feste più attese dagli abitanti di Dublino, e
non solo, è Bloomsday, in onore del vero eroe nazionale: James Joyce. Nel suo
celebre romanzo, l’Ulisse, egli racconta una giornata della vita di Leopold
Bloom, il 16 giugno 1904. Ogni anno, quindi, in questa data si potrà assistere
a letture del capolavoro di Joyce in numerosi luoghi pubblici, recitate rigorosamente in abiti d’epoca.
41
Da vedere e da fare
Fortunatamente a Dublino ogni cosa si
trova a un’accettabile distanza da percorrere a piedi. Ad esempio, ci vogliono solo venti minuti per andare da
O’Connell Street a Saint Stephens
Green.
Kilmainham Gaol Un’esperienza forte, per avere un’idea di come si svolgesse
la vita di coloro che erano confinati in queste celle di punizione e correzione tra
il 1796, quando la galera ha aperto, e il 1924. Una panoramica su alcuni dei temi
più profondi e suggestivi della storia irlandese moderna. Orari: dalle 9:30 alle
17:30. Biglietto intero: 6 €, bambini: 2 €. Inchicore Road - Tel. +353 (1) 453 5984
Castello di Dublino Nel cuore del lato sud del centro storico sorge il Dublin
Castle, un’elegante fortezza di epoca normanna che oggi ospita gli appuntamenti
politici internazionali. Dell’originaria struttura normanna duecentesca, possente
simbolo del potere britannico, è sopravvissuta solamente la Record Tower. Orari:
da lunedì a sabato dalle 9:45 alle 16:45, domenica e festivi dalle 12:00 alle 16:45.
Biglietto intero: 4.50 €, bambini: 2 €.
Dame Street - Tel. +353 (1) 645 8813 -www.dublincastle.ie
Fabbrica della Guinness Attrazione turistica numero uno di Dublino, non necessita di introduzione. Orari: dalle 9:30 alle 17:00, luglio e agosto orario prolungato fino alle 19:00. Biglietto intero: 18 €.
Saint James’s Gate - Tel. +353 (1) 408 4800 - www.guinness-storehouse.com
Trinity College Risale al 1592 e quasi tutti i personaggi storici del paese hanno
studiato qui nel passato. La Old Library contiene 200.000 volumi storici, tra cui il
famoso Book of Kells, esposto nella Long Room.
College Street - Tel. +353 (1) 896 1000 - www.tcd.ie
St. Patrick Cathedral La cattedrale fu costruita nel 1255, poi venne ampliata e
restaurata diverse volte. Dal 1320 e per i successivi due secoli fu sede della prima
università del paese. All’interno troverete diversi monumenti funerari; merita soprattutto una visita l’impressionante tomba della famiglia Boyle.
Orari: variano a seconda delle funzioni religiose, in generale dalle 10:00 alle
17:00. Biglietto intero: 5,50 €.
Saint Patrick’s Close - Tel. +353 (1) 453 9472 - www.stpatrickscathedral.ie
Dove dormire
Avalon House Hostel Pulito, economico e nel cuore della città (5 minuti a piedi
dalla zona di Temple Bar). Un’originale atmosfera irlandese per immergervi completamente nella cultura di questa città.
55 Aungier Street - Tel. +353 (1) 475 0001
The Gibson Hotel Amanti della musica, fanatici dell’arte, estimatori del buon cibo:
qualunque sia la vostra passione, la incontrerete ad appena qualche passo da questo hotel. Dai bar vivaci, ristoranti, teatri e gallerie alla nuovissima mecca della musica, The O2, è tutto a portata di mano.
Point Village - Tel. +353 (1) 681 5000
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Dublino:
http://hotels.volagratis.com
42
Dove mangiare
Il panorama culinario dublinese è molto
ricco ed eccitante. Ovviamente dovete
provare il buonissimo cibo tipico, anche in
alcune versioni rivisitate, ma potrete trovare anche una gustosa selezione di ristoranti etnici.
Saba Offre una ricchissima cucina thai e vietnamita in un’atmosfera fantastica.
Così come il cibo incredibile, i loro cocktail sono assolutamente da provare. Il servizio è eccellente e i prezzi sono ragionevoli.
26-28 Clarendon Street - Tel. +353 (1) 679 2000 - www.sabadublin.com
Damson Diner Uno dei nuovi locali più alla moda di Dublino. In questo ristorante,
situato su South William Street, il cuore del quartiere creativo, potrete gustare
buonissimi cocktail, cibo superbo e lasciarvi trascinare da un’atmosfera vivace.
52 South William Street - Tel. +353 (1) 677 7007 - www.facebook.com/DamsonDiner
Queen of Tarts Un vero gioiello. Tipiche focaccine scozzesi, cheesecake,
meringhe e brownies, tutti di produzione propria. Queen of Tarts è anche ottimo
per fare delle robuste colazioni, il modo giusto per affrontare un’impegnativa giornata da turisti. Dame Street - Tel. +353 (1) 633 4681 - www.queenoftarts.ie
Chapter One Questo ristorante biologico è situato nel Dublin Writers Museum,
da cui il nome. Il menù ha le sue radici nella cucina irlandese tradizionale; provate
le patate con pancetta in pasta sfoglia e purè di zucca.
18-19 Parnell Street - Tel. +353 (1) 873 2266 - www.chapteronerestaurant.com
Vita notturna
McDaids L’edificio che accoglie questo bar sembra risalire alla fine del XVIII secolo, e pare abbia ospitato dapprima l’obitorio pubblico e che, in seguito, sia stato
convertito in una chiesa morava, della quale rimangono i soffitti altissimi e le vetrate colorate. Gli studiosi di Joyce hanno riconosciuto questo locale come l’ambientazione dell’apertura di una delle sue storie: Grace, quattordicesimo racconto
di Dubliners. Harry Street - ww.mcdaidsirishpub.com
The Cobblestone In questo tradizionale pub potete trovare musica tutte le sere.
Distribuito su due piani, quello superiore è riservato a concerti a pagamento, mentre a quello inferiore potrete tranquillamente bere una pinta, accompagnati da un
sottofondo di buona musica. 77 King Street North - www.cobblestonepub.ie
The Palace Un vero pub vecchio stile irlandese, nel cuore di Temple Bar. Potrete
immergervi in un’atmosfera suggestiva e bere una buonissima pinta di Guinness.
21 Fleet Street - www.thepalacebardublin.com
43
Shopping
Dublino è il luogo ideale per una sessione di
shopping intensa, ed è facile capire perché:
il centro è abbastanza compatto, per cui in
un solo giorno è possibile passeggiare tra
le vetrine di tutti i più bei negozi della città.
Grafton Street È la strada di Dublino dove potrete trovare i più bei negozi di moda
tradizionale e internazionale. Ma non solo, è ricca anche di piccole boutique che
vendono prodotti artigianali irlandesi.
George’s Street Arcade Si tratta, probabilmente, del primo centro commerciale
di Dublino, ma c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire. Un eclettico insieme di
negozi di moda, ristoranti e gallerie è ospitato all’interno di questo antico edificio
tipicamente vittoriano.
South Great Georges Street - Tel. +353 (1) 283 6077
Ha’penny Flea Market The Gran Social, su Lower Liffey Street ospita ogni sabato dalle 12:00 alle 18:00 un suggestivo mercatino coperto. Qui troverete il meglio degli abiti vintage, vinili, gioielli e libri.
Per gli amanti del formaggio, l’Irlanda possiede molti piccoli caseifici che producono eccellenti formaggi. Tra gli altri ricordiamo Cashel Blue, Coleenely e Durrus.
Li si può acquistare a Sheridan's Cheesemongers (South Anne Street) insieme
a pane e altri prodotti gastronomici.
Notizie utili
Aeroporto Sei aziende di autobus servono l’aeroporto internazionale di Dublino. Il
percorso di dieci chilometri (sei miglia e mezzo) dura almeno 30 minuti, a seconda
del traffico. I treni della vicina stazione collegano l’aeroporto anche al resto d’Irlanda.
I taxi per il centro di Dublino costano circa 20 €. Per ulteriori informazioni visitate il
sito www.dublin-airport.com
Traffico locale La rete di autobus e treni di Dublino è stata recentemente integrata
con il nuovo servizio di tram LUAS. I treni funzionano solo fino a mezzanotte.
Le tariffe dipendono dal numero di fermate, ma sono ragionevolmente economiche.
Taxi Le vetture possono essere fermate per strada o prenotate al telefono. Nei
weekend è preferibile prenotare.
Taxi 7 - Taxi 2000: Tel. +353 (1) 890 0900
44
IBIZA
Conosciuta come la capitale mondiale dei club, Ibiza non è solo questo. Vanta
infatti una bellezza naturale strabiliante, oltre a essere patrimonio mondiale.
Ibiza offre divertimenti per tutti i gusti: potete perdervi nella musica dei migliori
deejay del mondo, godervi il mare, il sole caldo o le spiagge stupende. Parte
delle Isole Baleari, Ibiza è un gioiello del mare Mediterraneo. Potete esplorarla
di giorno o di notte, tutti i giorni. Quest’isola è una delle più belle d’Europa e sicuramente la più dinamica. Vanta più di 4 milioni di visitatori l’anno, da tutto il
mondo.
Il nome catalano è Eivissa ed è il nome con cui sono soliti chiamarla i suoi abitanti. Nel corso dei secoli, l’isola ha sofferto diverse dominazioni, dai fenici ai
cartaginesi, dai greci ai mori, dai turchi ai catalani. Negli anni Sessanta alle dominazioni politiche se ne è aggiunta una soprattutto culturale: gli hippies hanno
fatto di quest’isola una delle loro mete preferite, facendo sì che la loro filosofia
di vita si radicasse molto profondamente. Ognuno dei suoi occupanti ha lasciato
a Ibiza la propria impronta e oggi la città si snoda tra l’industria del sale, una
rotta di contrabbando, un mercato hippy e un’incantevole città antica, solo per
menzionarne alcune.
Oggi Ibiza è più internazionale che mai. Questo nuovo tratto lo si nota nella
vasta gamma di ristoranti, un mix di diverse culture culinarie, nei bar e club di
stile elegante situati in scenari mozzafiato. Ibiza offre proprio di tutto, dalla vacanza di assoluto divertimento alla possibilità di rilassarsi insieme a tutta la famiglia, da bevande e cocktail particolari a cibi tradizionali. È un luogo con un
qualcosa in più!
45
Da vedere e da fare
Ibiza è prima di tutto mare. Non manca
però la storia, rappresentata dalle mura
antiche, ancora intatte, dalla Città Vecchia e dalle stradine mediterranee. La
movida vi aspetta sulle spiagge alla
moda. Ibiza è la freschezza della gioventù.
Cova de Can Marça Alla destra della spiaggia di Port de Sant Miguel si può scorgere un sistema di grotte preistoriche da cui godere una vista mozzafiato del
mare. Una volta questo luogo era usato dai contrabbandieri di tabacco e liquori.
Stalagmiti e stalattiti decorano le pareti della grotta che nel suo punto centrale raggiunge i 9 metri di profondità. Orari: dalle 10:30 ci sono visite ogni ora.
Dalt Vila Le mura della Città Antica sono patrimonio dell’UNESCO e furono costruite nel XVI secolo come difesa dagli attacchi dei nemici. Le strade strette sono
ancora ben conservate e una magnifica vista vi attende se salite in cima al castello, così come dalla Cattedrale di Santa Maria. L’eccezionale passaggio Portal
de ses Taules si trova nella parte nord e merita sicuramente una visita.
Mercato Es Canar Con più di trent’anni di presenza, il mercatino di Es Canar
continua a rappresentare l’essenza dell’Ibiza hippy. È aperto ogni mercoledì dalle
10:00 alle 19:00, da maggio a ottobre.
Formentera Non potete assolutamente perdervi una gita alla vicina Formentera,
l’isola dalle spiagge incontaminate e dall’acqua cristallina. Dal piccolo porto di La
Savina partono autobus per le altre zone dell’isola, o potete noleggiare una macchina, un motorino o una bicicletta in uno dei negozi vicini. L’ufficio turistico del
porto vi darà tutte le informazioni. Tra le visite interessanti: il cimitero Ca na Costa,
il ristorante Es Mirador e le spiagge di Cala Saona, Illettes e Llevant. La traversata in traghetto dura circa 30 minuti.
Ses Salines Usate per più di duemila anni, le saline hanno creato il cosiddetto
“oro bianco” di Ibiza. Quello del sale è stato, fino all’arrivo del turismo, il commercio principale dell’isola. Lo spettacolo lascia davvero senza fiato: ricordatevi
la macchina fotografica!
Sa Penya Tra la Dalt Vila e il porto di Ibiza si trova quello che anticamente era
un quartiere di pescatori e che, nel tempo, si è animato con bar estivi, ristoranti
e hotel. Passeggiando tra le stradine affollate, non perdetevi i musicisti e le sfilate di Drag Queen.
Dove dormire
Duquesa Playa Questo residence hotel si trova nel centro turistico di Santa Eulalia. Svariate possibilità di shopping nonché ristoranti, bar, pub e discoteche distano
solo circa 100 metri dal complesso di appartamenti. Con qualche passo in più raggiungerete la spiaggia e i mezzi pubblici. San Lorenzo 16-18 - Tel. +34 971 31 93 37
Hotel Apartamentos El Puerto Nella zona centrale di Ibiza, vicino a numerosi luoghi d’interesse come il Teatro Pereyra, il castello di Ibiza e il porto.
Carrer de Carlos III - Tel. +34 971 31 38 12
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Ibiza:
http://hotels.volagratis.com
46
Dove mangiare
La storia e la cultura di Ibiza si riflettono
nella cucina, che risulta fortemente influenzata dalle diverse culture mediterranee e, soprattutto, dalla tradizione
catalana. Pesce fresco e frutti di mare dominano su tutto!
Can Bigotis Un ristorante appartato vicino alla spiaggia di Cala Mastella. Il proprietario va a pesca la mattina e serve, al pomeriggio e alla sera, ciò che ha pescato nel suo Arroz Marineras. Vi consigliamo di prenotare (dalle 11:00 alle 13:00)
perché è un locale molto conosciuto.
Cala Mastella, Sant Carles - Tel. +34 650 797 633
La Oliva Cibo provenzale e cucina mediterranea si fondono con incanto. In alta
stagione è consigliabile prenotare.
Calle Santa Cruz 2, Dalt Vila - Tel. +34 971 305 752 - www.laolivaibiza.com
La Brasa Ampia scelta tra diversi piatti di frutti di mare, da godersi in un magnifico ambiente. Carrer Pere Sala 3 - Tel. +34 971 301 202
Restaurante Il Pavone Cibo italiano come se foste in Italia!
Calle Mayor 22 - Tel. +34 971 313 555
Las Dos Lunas Il preferito dai reali e dalle celebrità. Il cibo qui è davvero delizioso!
Prenotazione consigliata. Piatti intorno ai 20-30 €. Ctra. S.Antoni-Eivissa km 5'4
Tel. +34 97 119 81 02 - www.lasdoslunas.com
El Chiringuito Pesce e snack nell’elegante bar della spiaggia Es Cavallet.
Platja d’Es Cavallet, Sant Francesc - Tel. +34 971 395 485
www.elchiringuitoibiza.com
Vita notturna
Privilege È uno dei club più grandi del mondo, tanto da avere un deejay differente
per i bagni! Le decorazioni sono davvero alla moda e il club ospita Manumission il
lunedì notte. Comprate l’entrata in anticipo per evitare la fila all’ingresso.
Calle Ibiza - www.privilegeibiza.com
Space È aperto anche quando tutti gli altri sono chiusi. Le feste di apertura sono particolarmente famose. Situato nella spiaggia di Bossa, questo club è altamente raccomandato. Platja d’en Bossa - www.space-ibiza.es
Sa Trinxa Questo club/bar è conosciuto per ospitare i migliori deejay del mondo. Il
bar è situato sulla splendida spiaggia Ses Salines. www.satrinxa.com
Amnesia Famoso specialmente per le feste di chiusura di settembre che, con ogni
probabilità, durano fino al giorno dopo.
Calle Sant Antoni, Sant Rafael - www.amnesia-ibiza.com
Bora Bora Ibiza Entrata gratuita, in spiaggia, vicino allo Space club e la festa non
finisce mai. Non dimenticate la protezione solare.
Platja d’en Bossa - www.boraboraibiza.net
47
Shopping
Ibiza vanta il maggior numero di negozi
nella più piccola zona al mondo. Qui potrete trovare capi alla moda e originali accessori da indossare durante le folli notti
dell’isola.
Le tendenze più in vogai arrivano nei negozi di Ibiza con la stessa rapidità che
nelle città più all’avanguardia del mondo, e spesso queste correnti hanno origine
proprio sull’isola stessa.
A sud della città di Ibiza si trova il complesso turistico Figueretas. Qui, oltre a
tantissimi negozi di marca, troverete abbigliamento sportivo, souvenir e artigianato locale e anche il supermercato Malacoste. Anche il porto di Ibiza ha un centro commerciale con boutique molto alla moda.
La sera i commercianti trasformano il porto in un mercato: nelle loro bancarelle
vendono carte regalo, abbigliamento, gioielli, musica e molto altro. In estate i negozi del porto sono aperti fino a tardi.
Troverete molti negozi in città. Soprattutto in Passeig Vara de Rey e Avinguda
d’Isidor Macabich, che ha anche un piccolo bazar. La Strada della Vergine è la
più centrale e colorata della zona gay, dove troverete bar alla moda e studi di
piercing. Sant Antoni e Sant Antoni Bay hanno diversi negozi, catene e centri
commerciali lungo la costa, dove potrete trovare qualsiasi articolo di moda e da
spiaggia, souvenir e musica.
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto di Ibiza si trova a 7,5 km dalla città ed è ben servito dalle
linee di bus locali che in 30 minuti raggiungono facilmente il centro città. I bus della
linea 10 partono ogni ora dalle 07:00 alle 23:20 e il costo del biglietto è di 1,30 €.
In alternativa potete prendere un taxi che impiega più o meno 20 minuti per raggiungere il centro di Ibiza e costa circa 12 € (fate attenzione: le tariffe sono più alte
dopo le 21:00).
Traffico locale Ibiza ha un buon servizio di autobus e i viaggi costano meno di 2 €.
Servizi regolari di autobus funzionano tutto l’anno mentre i bus notturni e i discobus
tra Ibiza e Sant Antoni solo da maggio a settembre. Esiste anche un servizio di
bus acquatici dal porto di Ibiza verso le altre isole. Si può anche attraversare il
porto (da El Divino club e il Marina Botafoch).
Taxi I taxi a Ibiza si trovano a partire da 3 €, con un sovraprezzo di 0,90 € per km.
Di notte il prezzo per chilometro è 1,05 €. Prestate attenzione che per le tratte dall’aeroporto o dal porto sono spesso aggiunti dei sovrapprezzi per servizi di pickup/delivery (1,50 €), prenotazione telefonica (4,10 €), cani (3 €), bagagli (0,40 €
per pezzo) e per l’attesa. Tel. +34 971 800 080/+34 971 398 483
48
LONDRA
Londra rappresenta il cuore della politica, della cultura e del commercio britannico. È la città più grande dell’Europa occidentale con un’area abitata da circa
14 milioni di persone, crocevia di culture, religioni ed etnie diverse.
La sua storia risale a migliaia di anni fa e i resti di questo passato affascinante
possono ancora essere ammirati nella capitale; dalla Torre di Londra fino al magnifico Buckingham Palace. Ma accanto a questi edifici storici si vanno a inserire nuovi punti di riferimento per il turista come il London Eye, l’enorme ruota
panoramica che si affaccia sul Tamigi, offrendo ai visitatori un eccezionale colpo
d’occhio sulla città, oppure il County Hall, che assomiglia alla testa di un alieno
con un casco spaziale, o ancora la Swiss Re Tower, conosciuta anche come
Gherkin (cetriolo sotto aceto). Ma Londra è anche la capitale della finanza e
del commercio, delle arti e della cultura. Ospita innumerevoli gallerie d’arte e
musei, tra cui la Tate Modern, la National Gallery e il British Museum, che possiede alcuni tra i più bei tesori al mondo.
Il West End è il luogo dove andare a vedere i musical e gli spettacoli teatrali
più richiesti e per fare shopping da Harrods o Marks & Spencer.
Anche gli otto Parchi Reali meritano una visita e rappresentano il posto ideale
per un picnic. Un salto all’Osservatorio di Greenwich è d’obbligo. In più noleggiate un pedalò alla scoperta del laghetto di Hyde Park e raggiungete i
Kensington Gardens per vedere Kensingston Palace.
Lungo la strada assaporate piatti deliziosi in uno dei numerosi ristoranti, pub gastronomici e immancabili tavole calde di Londra. Potete mangiare pietanze preparate da un celebre chef, scoprire la moderna cucina britannica oppure
assaporare un piatto di qualsiasi parte del mondo: indiano, cinese, persiano, italiano o libanese.
49
Da vedere e da fare
Londra offre moltissime cose da vedere
e da fare: dalle famose attrazioni come
il London Eye, il Palazzo di Westminster
e il Big Ben, la Torre di Londra e la Tate
Modern, alle molteplici opportunità di
shopping e agli ampi spazi verdi urbani
e molto altro ancora.
London Eye È la ruota panoramica più alta del mondo, con 32 capsule da 10 tonnellate ciascuna che ospitano fino a 25 persone. Salite a bordo per un’esperienza
mozzafiato, con vedute indimenticabili sui monumenti più noti di Londra: e tutto
in soli 30 minuti! Orari: dalle 10:00 alle 20:30. Da aprile a settembre l’orario è prolungato fino alle 21:00. Biglietto intero: da 25,50 £.
South Bank - Tel. +44 (0) 870 990 8883 - www.londoneye.com
Torre di Londra È uno degli edifici fortificati più famosi al mondo. È anche un luogo
misterioso, pieno di segreti oscuri, storie strane e cimeli storici. Qui è possibile ammirare gli inestimabili Gioielli della Corona, visitare il Medieval Palace, la famigerata
Bloody Tower e fare un tour con un Beefeater per ascoltare le storie delle numerose
esecuzioni tenute in questo luogo. La stazione della metropolitana più vicina è Tower
Hill. Orari: dalle 09:00 alle 16:30, domenica e lunedì dalle 10:00 alle 16:30. Da marzo
a ottobre chiusura posticipata di un’ora. Biglietto intero: 22 £; bambini: 11 £.
Tower Hill - Tel. +44 (0) 870 756 6060 - www.hrp.org.uk/TowerOfLondon
British Museum Uno dei musei più grandi e più belli del mondo, il British Museum
ospita alcuni dei manufatti storici più preziosi esistenti. La vasta esposizione include la Stele di Rosetta, i tesori assiri e le mummie egiziane.
Orari di apertura: dalle 10:00 alle 17:30, venerdì fino alle 20:30. Ingresso gratuito
(alcune mostre temporanee prevedono il pagamento di un biglietto).
Great Russell Street - Tel. +44 (0) 20 7323 8299 - www.britishmuseum.org
Studio Warner Bros Entrate nel magico mondo di Harry Potter e visitate i set cinematografici in cui la serie è stata girata, partecipando al Warner Bros Studio
Tour London - The Making of Harry Potter. Durante il tour, potrete curiosare nell’ufficio di Albus Silente, camminare lungo la Diagon Alley, scoprire le tecniche
usate per far volare Harry Potter e quelle per la realizzazione degli effetti speciali. Orari: dalle 09:00/10:00 alle 16:00/16:30 (a seconda del periodo dell’anno).
Biglietto intero (acquistato in anticipo): 59 £, bambini: 52 £.
Studio Tour Drive, Aerodrome Way, Leavesden, Watford
Tel. +44 (0) 845 084 0900 - www.wbstudiotour.co.uk
Dove dormire
Ibis London Blackfriars Ottimo hotel con un buon rapporto qualità-prezzo, situato
nel centro di Londra. Offre camere moderne con comodi letti. Disponibile Wi-Fi gratuito. 49 Blackfriars Road - Tel. +44 (0) 207 633 2720
Seraphine Kensington Olympia Questo hotel dallo stile moderno offre vista sui
giardini di Kensington ed è una struttura perfetta per una vacanza in città. Le camere
non sono molto grandi, ma confortevoli.
225 Kensington High Street - Tel. +44 (0) 800 917 1091
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Londra:
http://hotels.volagratis.com
50
Dove mangiare
Grazie al ricco mix di culture i ristoranti
della capitale servono cibo proveniente da
tutti gli angoli della terra. Qualsiasi tipo di
cucina amiate sicuramente a Londra la
troverete, anche se forse il cibo più popolare rimane il fish and chips.
Masala Zone - Bayswater Decorato in modo molto colorato con l’arte folkloristica
indiana, la succursale di Bayswater di Masala Zone è calda e accogliente come
gli altri ristoranti della catena in espansione. Il menù si ispira ai piatti casalinghi e
al cibo da strada indiano, con grigliate e curry regionali.
75 Bishops Bridge Road - Tel. +44 (0) 20 7221 0055 - www.masalazone.com
Ristorante Gordon Ramsay Tre stelle Michelin. Situato nella Chelsea benestante, il ristorante serve cibo francese moderno in un’atmosfera elegante e intima. 68 Royal Hospital Road - Tel. +44 (0) 20 7352 4441
www.gordonramsay.com/royalhospitalroad
Sarastro Rinomato per i suoi interni sfavillanti in parte palcoscenico, in parte negozio di curiosità dei tempi passati. Vicino ai teatri del West End, la sala da pranzo
del ristorante è caratterizzata da palchi d’opera, lussuose tovaglie di velluto e salottini accoglienti. Il menù è mediterraneo e regolarmente vengono mostrati spettacoli dal vivo: opera la domenica e il lunedì, swing e Motown il giovedì e ritmi latini
il venerdì.
126 Drury Lane - Tel. +44 (0) 20 7836 0101 - www.sarastro-restaurant.com
Vita notturna
Ministry of Sound Una leggenda nella scena mondana di Londra è diventato
anche un marchio internazionale. Situato vicino a Elephant & Castle, a sud di
Waterloo, il club vanta quello che si dice sia il migliore impianto audio al mondo.
103 Gaunt Street - www.ministryofsound.com
The Argyll Arms Conosciuto per le sue birre scure real ale, il cibo da pub tradizionale e l’arredo vittoriano, The Argyll Arms è uno spaccato della vecchia Londra
nel vivace quartiere commerciale di Oxford Street. Completato nel 1742, il pub,
classificato con Grade II (costruzioni d’interesse speciale), prende il nome dal secondo duca di Argyll e si vocifera che un tunnel segreto una volta lo collegasse al
palazzo ducale.
18 Argyll Street - www.nicholsonspubs.co.uk/theargyllarmsoxfordcircuslondon
Icebar London Costruito da un blocco di ghiaccio del fiume Torne in Svezia e
mantenuto a una temperatura costante di meno cinque gradi tutto l’anno, l’Icebar
London è letteralmente il bar più cool in città. Tutto qui è fatto con il ghiaccio: le pareti, i tavoli, le sedie e persino i bicchieri in cui vengono serviti i cocktail.
31-33 Heddon Street - www.icebarlondon.com
The Hippodrome Casino Uno sfarzoso edificio a cinque piani. Oltre alle aree destinate al gioco, ci sono spettacoli dal vivo, sei bar, un ristorante, due lounge e un bar
all’aperto dedicato ai fumatori.
Leicester Square - www.hippodromecasino.com
51
Shopping
Dalle boutique esclusive di lusso ai grandi
magazzini, dai mercati vivaci ai negozi
vintage. A Londra si trova di tutto, basta
sapere dove cercare: le grandi marche nel
West End, l’artigianato eccentrico e le
mode stravaganti a Camden Town, i vestiti eleganti in Savile Row.
Oxford Street È la più famosa destinazione per lo shopping di Londra, piena di
vestiti alla moda, marche internazionali, tecnologia, articoli per la casa e molto
altro. Destinazioni preferite: i grandi magazzini Selfridges, John Lewis, House of
Fraser e Marks & Spencer.
Covent Garden e Seven Dials Famoso per i suoi mercati coperti che vendono
ogni cosa: artigianato britannico, gioielli e antichità di ogni tipo. L’area ha anche
molti negozi permanenti, come il Disney Store a Stanford. Vicino ci sono altre due
imperdibili destinazioni di shopping: Neal Street e il “village” Seven Dials, una raccolta di strade piene di boutique di moda, negozi vintage, gioiellerie e mobilifici di
design.
Greenwich Market Pieno zeppo di articoli artigianali unici, Greenwich Market è il
posto dove andare per regali e souvenir singolari: sia che si tratti di gioielli fatti in
casa, prodotti di bellezza naturali, giocattoli per bambini e antichità. Ci sono anche
negozi permanenti che vendono arte, vestiti e accessori, oltre a un’ampia selezione
di bancarelle che offrono cucina deliziosa proveniente da tutto il mondo.
Orari: martedì-domenica dalle 10:00 alle 17:30, venerdì fino alle 19:30.
Greenwich High Road
Harrods Famoso in tutto il mondo, Harrods è il non plus ultra nella scena dello
shopping di Londra. Orari: dalle 10:00 alle 20:00, domenica dalle 11:30 alle 18:00.
A87-135 Brompton Road, Knightsbridge
Notizie utili
Aeroporti Uno degli aeroporti più attivi al mondo è Heathrow. Il trasferimento più
veloce è in treno sull’Heathrow Express, che passa ogni 15 minuti e vi porta nel centro di Londra in 15 minuti per 20 £. È anche possibile trasferirsi al centro di Londra
tramite Heathrow Connect (9,50 £), la linea Piccadilly della metropolitana di Londra, un pullman per la stazione Victoria (6 £), autobus (1,40 £ con la Oyster Card/
2,40 £ in contanti) o taxi (da 50 £ a 80 £ in taxi nero con tassametro). Gatwick è il
secondo maggiore aeroporto del Regno Unito. Il modo più veloce (30 minuti di viaggio) per raggiungere il centro di Londra è con il treno che parte ogni 15 minuti. Costo:
19,90 £. Stansted è l’aeroporto in cui operano molte delle linee aeree low cost. Con
lo Stansted Express potete raggiungere la stazione di Liverpool Street in 45 minuti.
I treni partono ogni 15 minuti e il biglietto costa 23,40 £. Luton si trova a 56 km a nord
ovest dal centro di Londra ed è anch’esso una base per le linee aeree low cost. Un
regolare servizio di navetta trasporta i passeggeri dall’aeroporto alla stazione ferroviaria più vicina, Luton Airport Parkway, in circa 10 minuti. Da lì potete prendere un
treno della East Midlands Trains o di First Capital Connect per il centro di Londra
ogni 20 e 25 minuti (13,50 £).
Metropolitana Londra è servita da 12 linee della metropolitana che operano dalle
5:00 a mezzanotte, dal lunedì al sabato, con un servizio ridotto la domenica. Le tariffe variano a seconda delle sei zone di Londra in cui viaggiate.
52
MADRID
Madrid, capitale della Spagna, è una città cosmopolita che affianca moderne
infrastrutture a un grande patrimonio culturale e artistico, retaggio di secoli di
storia.
Al centro della città si trova Puerta del Sol, il nodo del traffico che è il “chilometro zero” in tutti i calcoli di distanza. Infatti la numerazione delle case su
tutte le strade comincia dalla parte più vicina a questa piazza. A ovest e sud
si trovano le zone più vecchie della città: Los Austrias, con il castello reale
(Palacio Real), e la storica Plaza Mayor. La zona triangolare a est e a sud di
Puerta del Sol, con Plaza de Cibeles, la stazione Atocha e la stessa Puerta
del Sol come punte, è una delle zone più vivaci di Madrid, con un’infinità di bar
e ristoranti. L’arte e la cultura occupano un posto importante nell’agenda della
città. La capitale possiede più di 60 musei che abbracciano tutti gli aspetti del
sapere umano e grandi parchi e giardini ben curati come il Parco del Retiro.
Esattamente a sud si trova Lavapiés: un tempo quartiere della classe operaia, oggi grande bacino multiculturale dopo le massicce immigrazioni. A nord
di Puerta del Sol e della via principale, la Gran Via, si trovano Malasaia e
Chueca. La prima è in gran parte una vecchia zona residenziale rinnovata
che ha una vita rilassata da quartiere. Chueca è oggi l’area più hippy di Madrid, centro di una varietà di circoli e ristoranti. Il quartiere è diventato una
zona popolare per la comunità gay, con molti negozi LGBT o LGBT friendly.
Madrid offre poi molte aree dal carattere spiccatamente commerciale e zone
riservate a marchi di lusso, come le vie Preciados/Carmen e Serrano/Goya.
53
Da vedere e da fare
I tre principali musei di Madrid, a pochi
passi l’uno dall’altro, offrono un magnifico
resoconto della storia dell’arte occidentale.
Spostate poi la vostra attenzione verso gli
antichi barrios e lasciatevi trascinare dall’atmosfera che si respira.
Museo del Prado È il primo museo di Madrid. Tra le opere più famose quelle di
Goya, Velázquez, Tiziano, Rubens e Bosch. Orari: dalle 10:00 alle 20:00, domenica e festivi orario ridotto fino alle 19:00. Biglietto intero: 14 €, ridotto: 7 €.
Paseo del Prado s/n - Tel. +34 90 210 7077 - www.museoprado.es
Museo Nacional Reina Sofia Si trova in un enorme ospedale della metà del
1700. La collezione comprende la maggior parte dell’arte spagnola del 1900.
L’opera custodita più famosa è senza dubbio Guernica di Picasso. Orario: dalle
10:00 alle 21:00, domenica orario ridotto fino alle 19:00. Martedì chiuso. Biglietto
intero: 8 €, esposizioni temporanee: 4 €. Calle de Santa Isabel 52
Tel. +34 91 774 1000 www.museoreinasofia.es
Palacio Real Il Palazzo Reale, costruito nel 1764 per sostituire il castello di Alcázar bruciato da un incendio trent’anni prima, merita una visita. Biglietto intero:
9 €. Mercoledì gratuito per i cittadini dell’UE.
Calle Bailen - Tel. +34 91 454 8800 www.patrimonionacional.es
Cardamomo Un posto dove gustare l’autentico flamenco. Unico Tablao Flamenco raccomandato per integrare la tradizione più conosciuta di questo ballo
con le novità di oggi.
Calle Echegaray 15 - Tel. +34 91 805 1038 - www.cardamomo.es
Dove dormire
Relais & Chateaux Orfila Mobili d’epoca e arredamento del XVIII e XIX secolo
riempiono le stanze e le aree comuni, contribuendo a rendere unico ogni angolo.
Calle de Orfila 6 - Tel. +34 91 702 77 70
Hesperia Hotel Uno dei più lussuosi alberghi di Madrid. Le camere sono arredate
con uno stile classico e fastoso. Nella lobby al pianterreno potrete ascoltare, periodicamente, concerti jazz mentre il ristorante, che ha ottenuto due stelle Michelin, è uno dei migliori della città. Paseo de la Castellana 57 - Tel. +34 91 210 88 88
En busca del tiempo Situato a 100 metri da Puerta del Sol, in un quartiere molto
caratteristico, ricco di cervecerie e bar di tapas. Le stanze sono ampie, arredate
in maniera rustica. I prezzi sono davvero contenuti, considerando la posizione.
Calle Barcelona 4 - Tel. +34 91 523 08 18
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Madrid:
http://hotels.volagratis.com
54
Dove mangiare
La cucina di tutta la penisola iberica si
fonde a Madrid intrecciando varie tradizioni provenienti dalle province circostanti
con l’influenza araba e creando nuovi, indimenticabili sapori. Uscire a mangiare è
un rito chiassoso e allegro che non inizia
prima delle 22:00.
La Terraza Del Casino Il cuoco Pedro Roncero insieme a Ferrán Adrià, il leggendario creatore della nueva cocina della Catalogna, insegnano ai madrileni a
mangiare spuma, lecca-lecca di parmigiano e tortilla liquida.
Calle Alcal 15 - Tel. +34 91 532 1275 - www.casinodemadrid.es
El Sobrino de Botìn Non è un posto economico, ma qui si può godere il meglio
della cucina tradizionale del posto. Il ristorante più antico di Madrid, dove si può
gustare un maiale squisito in un ambiente familiare e molto accogliente.
Calle Cuchilleros 17 - Tel. +34 91 366 4217 - www.botin.es
Maldeamores Arredamento moderno sotto arcate tricentenarie e con un menù
insolito, ispirato all’Asia. Gradevole, intimo, rilassato.
Calle Don Pedro 6 - Tel. +34 91 366 5500 - www.tabernamaldeamores.com
Taberna Antonio Sánchez L’atmosfera tipica delle taverne-trattorie, frequentato
dalla gente del posto. Ottima la cucina proposta. Calle Meson de Paredes 13
Tel. +34 91 539 7826 - www.tabernaantoniosanchez.com
Mixturas Gastro Bar Qui si possono degustare moltissime pietanze della cucina locale, come il rabo de toro, la coda del toro. Approfittate dei cosiddetti menù
del dia, che a prezzi contenuti vi daranno una panoramica del cibo tradizionale
madrileno. Calle Hernani 38 - Tel. +34 91 554 9808 - www.mixturasgb.es
Vita notturna
Museo Chicote Si dice che il fondatore di questo locale simbolo di Madrid abbia inventato più di cento cocktail. È frequentato da star cinematografiche e personaggi
dell’alta società e dopo mezzanotte all’atmosfera rilassata si sostituisce la musica dei
migliori deejay della città.
Gran Via 12 - www.museo-chicote.com
Kapital Una delle discoteche più famose d’Europa, sette piani di divertimento, ciascuno dedicato a un genere musicale diverso, proprio nel centro di Madrid.
Calle de Atocha 125 - www.grupo-kapital.com/kapital
Gold Field Questo club si è affermato come uno dei locali alla moda di Madrid. Vi
suonano musica house e progressive e ci sono anche esibizioni dal vivo. Il club ha
tre piani e zone VIP. Calle de Ventura Rodríguez 7
55
Shopping
In parole semplici ci sono tre centri commerciali a Madrid: Centro, tra Puerta del
Sol e Gran Via; Chueca, subito a nord est
dal centro e Salamanca, ancora più a est.
Dall’artigianato all’antiquariato, dalla moda alle ultime tendenze nell’arredamento,
Madrid si è conquistata un posto di rilievo nello shopping a tutti i livelli, facendo
leva su uno stile inconfondibile. La città offre ottime occasioni anche a chi ha esigenze più tradizionali: a El Corte Ingles, il più grande centro commerciale spagnolo, si trova ogni genere di articolo.
In città le zone dove fare acquisti gravitano principalmente attorno alla Puerta del
Sol, nella zona tra calle Preciados e calle del Carmen, fino alla Gran Via, lungo
le principali direttrici dello shopping di lusso.
Per chi preferisce articoli più convenienti e alternativi le zone migliori sono Bilbao,
Chueca, Lavapies, Arguelles, o vie come Almirante, Hortaleza e Fuencarral. El
mercado de Fuencarral è un’intera galleria di vestiti e accessori alla moda. Nelle
vicinanze, a The Deli Room, designer spagnoli presentano una ricca scelta di indumenti in un ambiente raffinato.
A Salamanca ci sono negozi come Camper, famosissimo negozio di scarpe,
Mercado de La Paz, il mercato di prodotti freschi più appetitoso di Madrid, e Lavinia, un enorme negozio di vini. Se non siete ancora soddisfatti concludete lo
shopping ad ABC Serrano, una galleria di otto piani dove troverete noti designer,
come Amaya Arzuaga, o marchi tipo Zara. Qui si trovano anche caffetterie, ristoranti e palestre.
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto di Madrid, Barajas, si trova a poco più di 10 km a nord est
della città. Il modo più economico per raggiungere il centro è la metropolitana: la
linea 8 arriva a Nuevos Ministerios e impiega circa 30 minuti. Il taxi costa circa 20 €
(di notte e la domenica di più) e impiega dai 30 ai 60 minuti in base al traffico.
Traffico locale La metropolitana ha 16 linee che coprono bene la città e i sobborghi. È il modo più efficace per girare, ed è attiva dalle ore 6:00 alle 2:00. Il biglietto
singolo costa 1,50 €. Esiste anche un biglietto combinato che costa 2 € e dà diritto
a muoversi su tutte le linee di autobus e metro, anche al di fuori del centro urbano.
La rete degli autobus ha un centinaio di linee che sono attive dalle ore 6:00 alle
23:30 ogni giorno. Linee notturne partono da Plaza de Cibeles.
Taxi I taxi liberi hanno un cartello sul parabrezza “Libre” e la lampada verde accesa
sul tetto.
Radio-Taxi Asociación Gremial: Tel. +34 91 447 5180
Radio-Taxi Independiente: Tel. +34 91 405 1213
Radio Teléfono Taxi: Tel. +34 91 547 8200
Teletaxi: Tel. +34 91 371 2131
56
MALTA
Il tempo, bello tutto l’anno, consente di godere al massimo della vita all’aria
aperta. Perché non provare un nuovo sport, oziare in una crociera tra le isole
o visitare i siti storici più importanti? La scelta dipende solo da voi! Malta, con
le isole che la circondano, le sue spiagge e la sua vita notturna, è un luogo meraviglioso.
L’isola di Malta è un arcipelago al centro del Mediterraneo, a circa 93 km a sud
della Sicilia. Solo le tre isole più grandi, l’isola di Malta (Malta), Gozo (Għawdex)
e Comino (Kemmuna) sono abitate. Numerose baie lungo le coste frastagliate
delle isole offrono comodi porti e il panorama è caratterizzato da basse colline
con campi terrazzati. Malta, tuttavia, non è soltanto sole. La parte storica offre
templi megalitici unici nel loro genere, città fortificate e altri monumenti. Per i forti
legami storici e culturali con la Gran Bretagna Malta è bilingue, per cui gran
parte dei maltesi è in grado di comunicare in inglese. Se si programma la propria visita in momenti particolari, quali la stagione delle vacanze estive, la Pasqua e il Carnevale, si può essere certi di non annoiarsi mai: unitevi
semplicemente alla folla per divertirvi come matti.
57
Da vedere e da fare
Ci sono vari luoghi da visitare a Malta
e tutti raggiungibili mediante mezzi di
trasporto pubblici, passando per La
Valletta.
Mdina La vecchia capitale di Malta è una tipica città medievale situata al centro dell’isola. La città silente, nome con il quale è nota, offre una magnifica veduta dell’isola. Si tratta di una delle poche città fortificate rinascimentali rimaste in Europa.
Templi Megalitici I resti dei numerosi templi eretti nel IV e nel III millennio a.C.
sono unici al mondo. Idoli di pietra, rappresentazioni di animali scolpiti a rilievo,
tavole di pietra, altari e lastre decorate con spirali e altre forme accentuano l’attrattiva di questi magnfici santuari.
Wied iz-Zurrieq Qui è possibile fare una nuotata o anche visitare la Grotta Blu e
le coste circostanti su una daghjsa, tradizionale barca da pesca maltese. La
Grotta Blu è famosa per la trasparenza delle sue acque e per i colori brillanti delle
rocce.
Golden Sands Baia sabbiosa tra le più belle nelle isole maltesi. L’area è un eccellente luogo per passeggiate. La baia è il posto ideale per gli sport acquatici
come il windsurf.
Dove dormire
Maritim Antonine Hotel & Spa Si trova nel paesino di Melliaha, a poche centinaia
di metri da una delle spiagge più grandi di Malta. Dalla sua terrazza si gode di una
bellissima vista sul mare e sulle due isole. George Borg Olivier Street, Mellieha
Tel. +356 2289 2000
Preluna Questo hotel ha una posizione invidiabile sull’elegante Sliema Promenade,
proprio tra i centri commerciali e i luoghi di intrattenimento principali di Sliema e St.
Julian’s. 124 Tower Road, Sliema - Tel. +356 2133 4001
Plevna L’albergo si trova in una posizione strategica dell’isola: vicinissimo al porto,
da cui ci si può imbarcare per le gite via mare, alla fermata dei bus per i collegamenti
via terra e al cuore della movida notturna. Le camere sono pulite, buona e varia la
cucina, sia a colazione che a cena.
Hughes Hallet Street, Sliema - Tel. +356 2133 1031
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Malta:
http://hotels.volagratis.com
58
Dove mangiare
Mangiare a Malta è un’esperienza entusiasmante, in quanto la scelta dei menù
è vasta e va dal pesce fresco al tradizionale stufato di coniglio. La maggior parte
dei ristoranti offre un’ampia scelta con
liste di ottimi vini, locali e stranieri.
Antonine Al Fresco La posizione di questo ristorante all’aperto è semplicemente
meravigliosa. Offre una vista unica della chiesa di Mellieha e del mare in lontananza. Il pesce e il menù thailandese cucinato sul momento sono i suoi piatti forti.
George Borg Olivier Street, Maritim Antonine Hotel, Mellieha
Tel. +356 7999 5609 - www.maritim.com.mt
La Mere Restaurant Un vero crocevia di culture e sapori, proprio come Malta. I
profumi orientali si uniscono alle tradizioni mediterranee a creare un’atmosfera e
dei piatti davvero invitanti. 174 Merchant Street, La Valletta - Tel. +356 2122 3256
www.lamere.com.mt
L’Artist Se volete uscire dall’infinità di locali turistici lungo il mare ecco il posto giusto! Ristorante tipico con piatti di carne e pesce tradizionali buonissimi. Ha pochi
coperti quindi conviene prenotare. 6 Tigne Street, Sliema - Tel. +35 2720 0870
www.lartist.com.mt
Ciappetti Ristorante barocco, con un giardino meraviglioso, Ciappetti è uno dei
ristoranti più belli dell’isola, situato al centro della nobile città di Mdina. Qui troverete un ricco menù di cucina mediterranea che vi piacerà sicuramente.
5 St. Agatha’s Esplanade, Mdina - Tel. +35 621 459 987 - www.ciappetti.com
Vita notturna
Havana Molti lo definiscono il più grande e migliore club di musica R&B e soul di tutta
l’isola e, nota importante, l’ingresso è gratuito e i prezzi al bar sono molto ragionevoli. St. George’s Road, Paceville, St. Julian’s - Tel. +356 2137 4500
Gianpula L’atmosfera mediterranea di questo bel club all’aperto è valorizzata in particolare nella bella stagione, con una capacità di 4000 persone e con grandi nomi internazionali, come i Cream e Ministry of Sound, che scelgono questa discoteca per
ospitare i loro eventi. RBT 13 Rabat - www.gianpula.com
Fuego Gli abili deejay del Fuego, in un’ambientazione d’atmosfera, si dedicano alla
musica, mentre l’animazione entusiasma la folla. Ed è solo l’inizio! Lezioni gratuite
di salsa, musica latina pura o tradizionale.
St George’s Bay, St. Julian’s - www.fuego.com.mt
Café Jubilee Un pub all’inglese con un insolito pizzico di mediterraneità; bevande
e piatti tipici sono conditi al suono di musiche blues, jazz ed etniche e, man mano
che le ore passano, ci si accorge di quanto cosmopolita sia l’atmosfera.
125 St. Lucia Street, Valletta - www.cafejubilee.com
59
Shopping
Per tutte le esigenze di shopping la capitale, La Valletta, è la destinazione ideale.
Troverete un’ampia varietà di negozi e
ogni giorno un mercato che apre intorno
alle otto del mattino. È possibile fare affari, ma il mercato è già un divertimento
in sé.
Sliema è un’altra ottima destinazione per lo shopping e qui, al Plaza Shopping
Centre, si trova il centro commerciale più grande di Malta. I negozi sono aperti
dalle 9:00 del mattino alle 13:00 del pomeriggio e dalle 16:00 alle 19:00.
Se si sta cercando qualcosa di particolarmente maltese il posto dove recarsi è il
Ta’ Qali Crafts Villane. Si possono vedere donne e artigiani occupati nel loro lavoro nei molti “capanni” a Ta’ Qali. Se desiderate acquistare un souvenir, Malta è
famosa per la produzione di oggetti di vetro, ma qui è possibile trovare anche
pizzo, porcellana, gioielleria in filigrana d’argento, ferro battuto, opere in legno e
in pelle. I prezzi sono generalmente ragionevoli e, talvolta, è possibile trovare
delle occasioni nelle seconde scelte del vetro: il prezzo di alcuni prodotti è enormemente ridotto per difetti veramente irrisori. Alcuni di questi si possono trovare
anche in aree molto frequentate da turisti, quali Bugibba, Sliema e Valletta. Notare che durante le seguenti festività pubbliche i negozi sono chiusi: 10 febbraio,
31 marzo, 7 giugno, 29 giugno, 15 agosto, 21 settembre e 13 dicembre.
Notizie utili
Aeroporto È situato tra i villaggi di Luqa e Gudja, a 10 km da La Valletta. L’aeroporto è solo a circa 40 minuti dalle destinazioni turistiche più popolari, quali Sliema
e Bugibba. Sebbene la forma di trasporto più idonea sull’isola siano gli autobus, dall’aeroporto raccomandiamo di prendere un taxi. Per ulteriori informazioni: www.maltairport.com
Traffico locale Le distanze sull’isola sono molto brevi ed è possibile usufruire degli
autobus locali a prezzi minimi e senza difficoltà. Esiste una buona rete di trasporti,
e la maggior parte dei luoghi interessanti è accessibile mediante i mezzi di trasporto
locali. Per i turisti un biglietto della validità di 2 ore costa 1,30 €, un biglietto per l’intera giornata viene invece 1,50 € e l’abbonamento settimanale costa 6,50 €.
A Malta esistono, inoltre, varie compagnie che offrono servizi di trasporto via mare
che ogni giorno portano turisti e residenti in giro per le tre isole principali dell’arcipelago maltese.
Taxi È possibile trovare una grande quantità di taxi, soprattutto nei resort più frequentati dai turisti. Anche il noleggio di un’automobile può essere un’ottima scelta
e non se ne deve temere il costo. Le tariffe sono molto ragionevoli rispetto a quelle
degli altri paesi europei.
60
MONACO
Monaco, capoluogo della Baviera, è una città in cui si fondono insieme tradizione e modernità. È nota come la metropoli con il cuore: Weltstadt mit. A dare
alla città il suo fascino più autentico sono, infatti, i suoi abitanti che sono considerati come i più cordiali di tutta la Germania: colore che vivono a Monaco e dintorni pare siano i più soddisfatti del paese. Sicuramente merito anche di quella
che i bavaresi chiamano “la quinta stagione”, ovvero l’Oktoberfest, una delle
più grandiose manifestazioni di tutto il mondo, che comincia a settembre e attrae nella città milioni di visitatori da ogni dove. Là, sotto gli enormi tendoni di
Theresienwiese, non si trovano solo musica, buona cucina e birra, ma gioia di
vivere allo stato puro!
Monaco offre al visitatore una grande quantità di attrazioni: passeggiando nel
centro storico troverete il Palazzo Reale della Residenz, Marienplatz con il celeberrimo carillon, l’imponente Frauenkirche, i colori del Viktualienmarkt. Ma
questo è solo un assaggio: ci sono infatti famosi palazzi e musei che meritano
una visita come il castello di Nymphenburg, le Pinacoteche, il Deutsches
Museum, il Giardino Inglese, la Allianz-Arena, le terme di Erding, il campo di
concentramento di Dachau. Il Giardino Inglese, il polmone verde di Monaco, è
un parco di 3,7 km2 in pieno centro città, che costeggia il fiume Isar ed è molto
amato non solo dagli appassionati di jogging e della tintarella, ma anche da
chiunque voglia semplicemente godersi una passeggiata o un picnic.
Tutto questo fa di Monaco una città molto apprezzata, soprattutto dai giovani.
Sono migliaia coloro che la scelgono come meta per le loro vacanze e altrettanti quelli che ogni anno vi si trasferiscono per frequentare l’Università Ludwing
Maximilian, il Politecnico e i corsi di tedesco nelle numerose scuole di lingua,
prima tra tutte il Goethe.
61
Da vedere e da fare
Naturalmente Monaco viene sempre associata all’Oktoberfest, alla Hofbräuhaus,
al Parco Olimpico e al Carnevale. Ma la
città gode anche di una certa fama internazionale in quanto metropoli artistica e
culturale.
Marienplatz La piazza di Maria è il vero e proprio centro di Monaco, uno dei luoghi più amati dai monacensi e dai turisti: è il salotto della città, un punto di ritrovo
dove ci si dà appuntamento per sorseggiare una birra o fare shopping. Fin dal Medioevo qui si teneva il mercato del grano e del sale e oggi, anche se solo per un
mese, Marienplatz torna a ospitare il Christkindlmarkt (Mercatino di Gesù Bambino) dalla fine di novembre al 24 dicembre: l’atmosfera è veramente magica.
Municipio Neue Rathaus Imponente edificio neogotico sede degli uffici del sindaco e dell’amministrazione comunale. Costruito tra il 1867 e il 1908, all’interno
presenta una complessa e articolata struttura caratterizzata da sei cortili. Un’alta
torre (81 metri) domina la facciata principale e cattura l’attenzione dei turisti perché ospita il celebre Glockenspiel, il più grande carillon della Germania, che si
aziona tre volte al giorno: una dolce melodia accompagna il movimento dei personaggi che lo compongono.
Neue Pinakothek All’interno dei suoi 22 saloni racchiude dipinti e sculture di artisti che hanno lavorato in Europa tra la fine del XVIII e l’inizio del XX secolo. Durante la visita si incontrano esponenti del Romanticismo tedesco e i mostri sacri
dell’Impressionismo, del Simbolismo e dello Jugendstil. Orari: dalle 10:00 alle
18:00, chiuso martedì. Biglietto intero: 7 €, ridotto: 5 €. La domenica ingresso
speciale a 1 €. Barer Strasse 29 - Tel. +49 (0) 89 23805 195 - www.pinakothek.de
Dachau A circa 15 km da Monaco, purtroppo celebre per il campo di concentramento che vi è stato creato dai nazisti nel 1933. Orari: dalle 9:00 alle 17:00.
Ingresso gratuito. Alte Römerstrasse 75, Dachau
Tel. +49 (0) 8131 669 970 - www.kz-gedenkstaette-dachau.de
Dove dormire
Hotel Bauer Bock Ideale per passeggiate nel centro di Monaco. La piazza del
mercato e quella del municipio sono a un passo. Hotel confortevole e nella posizione ideale anche per la vita notturna.
Sebastiansplatz 9 - Tel. +49 (0) 89 231 780
Andra Muenchen Hotel Perfetto per l’Oktoberfest, a circa 400 metri dalla festa.
Poco distante troverete anche la fermata della metropolitana con cui raggiungere
velocemente Marienpatz e gli altri siti d’interesse.
Goethestr. 38 - Tel. +49 (0) 89 531 119
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Monaco:
http://hotels.volagratis.com
62
Dove mangiare
Potrete scegliere tra i tradizionali ristoranti
bavaresi o le taverne, decisamente più
economiche. Per uno spuntino veloce
provate i Biergarten, i Giardini della birra,
o i Bretzel accompagnati da un boccale di
birra. Oppure entrate negli Imbiss, snackbar con salsicce e kebap.
Gasthaus Isarthor È uno dei pochi locali dove si respira l’aria della vecchia Monaco. Un ambiente raccolto, anche per le ridotte dimensioni, in cui si trovano più
bavaresi che turisti. A due passi da Isartor, l’antica porta di accesso alla città.
Kanalstr. 2 - Tel. +49 (0) 89 227 753 - www.gasthaus-isarthor.de
Franziskaner Fuchsenstuben Si dice che qui si trovino le migliori salsicce bianche
di tutta Monaco. Secondo la tradizione andrebbero mangiate di mattina, poiché non
sopravvivrebbero fino al suono delle campane di mezzogiorno. Ma nell’epoca dei frigoriferi ci si può anche concedere di non seguire questa regola tanto alla lettera.
Perusastrasse 5 - Tel. +49 (0) 89 231 812 - www.zum-franziskaner.de
Ratskeller Suggestivo locale situato sotto il Municipio di Monaco: da qui il nome
che significa cantina del Municipio. Atmosfera bavarese, volte affrescate, tranquillità ed eleganza ne fanno uno dei ritrovi più amati dai monacensi.
Marienplatz 8 - Tel. +49 (0) 89 2199 890 - www.ratskeller.com
Hofbräuhaus Il 27 settembre 1589 nasceva la birreria più famosa al mondo. L’atmosfera a pranzo, e soprattutto alla sera, è molto allegra e vivace. Volte affrescate, lunghe tavolate di legno massiccio, orchestra, orchestranti e camerieri in
perfetto stile bavarese e poi lei... la birra: fiumi di birra bionda!
Platzl 9 - Tel. +49 (0) 89 290136 10 - www.hofbraeuhaus.de
Vita notturna
Kultfabrik Si tratta di una ex zona industriale oggi riconvertita ad area dei divertimenti. Qui si trovano, in uno spazio di 60.000 m2, discoteche, bar, pub e aree per
concerti: veramente per tutti i gusti. Grafinger Str. 6 - www.kultfabrik.de
NachtCafè Disco-bar sempre in voga e molto frequentato, in cui si fa anche musica
dal vivo. Maximilianplatz 5 - www.nachtcafe.ygg.de/sub/nachtcafe/nachtcafe.php
P1 La massima espressione della Monaco “bene” è l’ormai storico P1, frequentato
da personaggi famosi e di spicco. L’unico problema è che per un turista è quasi impossibile entrarvi. Prinzregentenstrae 1 - www.p1-club.de
Schrannenhalle Un centro commerciale che di notte si trasforma in un festoso
Biergarten notturno con musica pop e tradizionale. All’interno anche diversi ristorantini con la possibilità di assaggiare specialità bavaresi, cinesi e italiane.
Viktualienmarkt 15 - www.schrannenhalle.de
Alabamahalle Una discoteca che a Monaco è un vero classico. Principalmente musica pop per il venerdì sera, mix invece per il sabato. D’estate c’è anche una birreria all’aperto. L’ingresso è piuttosto costoso, ma di venerdì i drink sono gratuiti.
Domagkstrasse 33 - www.alabamahalle.de
63
Shopping
Passeggiare per le vie di Monaco e dedicarsi allo shopping, all’acquisto di souvenir o di tipici prodotti bavaresi, eredi di
un’importante tradizione artigianale, è un
po’ come vivere e conoscere intensamente la città e le sue abitudini.
Dienerstrasse Collega Marienplatz a Max-Joseph Platz ed è una famosa
strada dello shopping: vi si trovano, infatti, il frequentatissimo Dallmayr, un
grande centro dedicato alla gastronomia tedesca, e il caratteristico negozio
Schirme im Rathaus, dove si possono acquistare meravigliosi ombrelli.
Glockenbachviertel Per uno shopping alternativo e trendy il quartiere Glockenbach,
luogo d’incontro di gay e lesbiche, è l’ideale. Ad esempio nel 7te Himmel, il settimo cielo, si possono acquistare articoli d’abbigliamento e gioielli davvero unici.
Leopoldstrasse È la strada più importante di Schwabing, il quartiere dell’università, e qui vi si trovano interessanti negozi dedicati al mondo dei giovani e molte
librerie. A Schwabing c’è anche l’Elisabethmarkt, il mercato di Elisabethplatz.
Kaufingerstrasse e Neuhauserstrasse Passeggiando da Marienplatz a Stachus
ci si trova su queste due strade pedonali costantemente frequentate da turisti,
ma non solo. Ci sono molti negozi, un grande magazzino dedicato allo shopping
per tutta la famiglia e Ludwig Beck, il paradiso delle donne.
Auer Dult Non è un semplice mercatino delle pulci quello ospitato nella Mariahilfplatz dal lontano 1310, ma una ricorrenza molto cara ai monacensi. È una
festa popolare dove la gente si ritrova per curiosare tra le bancarelle, comprare,
gustare prelibatezze culinarie o semplicemente per divertirsi un po’!
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto Franz Josef Strauss si trova circa 40 km a nord della città. Il
modo più veloce per raggiungere il centro storico - circa 40 minuti - è con la metropolitana suburbana (linee S1 e S8). Le corse partono ogni 10 minuti circa. Alle macchinette automatiche acquistate il biglietto Airport City Day Ticket che vale 1 giorno
su tutti i mezzi pubblici di Monaco (metropolitana, tram e bus) e costa 11,70 € nella
versione per una sola persona e 21,30 € in quella Partner (da 2 a 5 persone). Il servizio taxi costa circa 60 €.
Traffico locale Il modo più veloce per muoversi a Monaco e visitare i suoi dintorni
è sicuramente attraverso la rete di metropolitana, tram e bus, che è molto estesa ed
efficiente. È possibile acquistare un biglietto singolo, il cui prezzo varia in base alle
zone della città che si intende visitare, oppure delle vantaggiose card che permettono un numero illimitato di viaggi per un periodo che varia da 1 a 4 giorni. Il costo
cambia (da 10,90 € a 42 € per la versione single) in base alle zone e al numero dei
giorni.
Taxi I taxi in questa città sono ovunque. Sappiate però che a ogni corsa applicano
una tariffa base di 3,10 € alla quale viene aggiunta una tariffa calcolata in base al tragitto percorso. Tel. +49 (0) 89 21610
64
OSLO
Oslo, la vivace capitale della Norvegia, è una combinazione di divertimenti, cultura e natura. Un’area metropolitana assolutamente unica, una città dal sapore
internazionale e allo stesso tempo immersa in una natura selvaggia a pochi passi
dal centro. La nazione è conosciuta per i suoi caratteristici fiordi e la capitale, affacciata sull’Oslofjord, non poteva mancare di offrire una testimonianza di questi incredibili monumenti dell’ambiente. La vicinanza alla natura incontaminata e
lo stile di vita cosmopolita conferiscono a Oslo un’atmosfera speciale.
La sua fondazione è stata storicamente accertata al 1046, per mano di re Harald III di Norvegia. Distrutta da un terribile incendio nel 1624, re Cristiano IV
ricostruì la città intorno alle rovine dell’antica fortezza e la ribattezzò con il
nome di Christiania. Solo nel 1925 la città tornò al nome originario. Nel corso dell’Ottocento, Oslo si trovò al centro degli stessi cambiamenti che travolsero le
maggiori città europee. La rapida industrializzazione, soprattutto legata alla fiorente industria petrolifera, ha reso la capitale norvegese una delle città più ricche
d’Europa.
Il centro è relativamente piccolo e compatto e la maggior parte delle attrazioni è
raggiungibile a piedi. La zona che si snoda intorno al viale Karl Johans Gate e al
Palazzo Reale costituisce il cuore pulsante della città, dove meritano una visita
lo Storting, ovvero il Parlamento, e la Cattedrale di Oslo.
Nel quartiere storico di Kvadraturen, sul limitare del centro, si trova la fortezza di
Akershus, circondata da numerosi edifici danesi del XVII secolo. A Grùnerløkka,
il quartiere più alla moda, si trovano i locali e i negozi prediletti dalle classi abbienti. Anche i dintorni di Grønland sono una zona ideale per vivere al meglio la
notte di Oslo.
65
Da vedere e da fare
Oslo è una capitale suggestiva che non vi
lascerà mai senza cose da fare. Spesso
ad animarla ci sono festival e concerti e
sono numerosi i luoghi da visitare. Dai
parchi Nordmarka e Frognerpark all’Opera House, dal museo di Munch al
Rådhus, dove si consegna il Nobel per la
pace.
Parco di Vigeland Oltre un milione di visitatori vengono qui ogni anno per ammirare le opere dello scultore Gustav Vigeland, come gli imponenti monoliti e la
commovente statua intitolata Ruota della vita. Nobelsgt 32
Museo dello Sci di Holmenkollen Un must. Dal trampolino il panorama sulla
città e sul fiordo è fantastico e il museo ripercorre la storia di 4000 anni di questo
splendido sport. Orari: variano in base alla stagione. Biglietto intero: 120 NOK,
bambini: 60 NOK. Kongeveien 5 - Tel. +47 22 92 32 00 - www.holmenkollen.com
DogA Centro dedicato al design e all’architettura norvegesi, si trova all’interno di
una vecchia stazione vicino al fiume Aker. Vi si organizzano mostre, incontri serali e conferenze. All’interno trovate un piccolo negozio con interessanti prodotti
di design. Gli orari cambiano notevolmente in base al giorno della settimana e alla
stagione: vi consigliamo di informarvi prima sul sito.
Hausmanns gate 16 - Tel. +47 23 29 28 70 - www.doga.no
Opera Norvegese Inaugurato nel 2008, il nuovo Teatro dell’Opera è sul mare.
L’edificio ospita spettacoli di musica, opera, danza ed è frequentato da molti visitatori. Kirsten Flagstads plass - Tel. +47 21 42 21 00 - www.operaen.no
Vikingskipshuet Il museo presenta grandiose navi vichinghe conservate tutte in
ottimo stato. Sono esposti, inoltre, eccezionali reperti ritrovati nelle tombe. Orari:
dalle 10:00 alle 17:00, lunedì chiuso. Biglietto intero: 50 NOK, gratuito per i ragazzi fino ai 16 anni. Huk Aveny 35 - Tel. +47 22 13 52 80 - www.ukm.uio.no
Museo di Munch Il Museo di Munch ospita il lascito testamentario del pittore norvegese alla città di Oslo, e contiene circa 1100 dipinti, 3000 disegni e 18000 litografie. L’intera collezione viene di volta in volta mostrata al pubblico attraverso una
rotazione di mostre tematiche. Orari: dalle 11:00 alle 17:00, martedì chiuso. Biglietto intero: 95 NOK, gratuito per i ragazzi fino ai 19 anni.
Tøyengata 53 - Tel. +47 23 49 35 0 - www.munchmuseet.no
Dove dormire
Grims Grenka La risposta di Oslo agli esclusivi e cosmopoliti alberghi-boutique di
Londra e New York. Il Grims Grenka offre camere dal design moderno e minimalista, un bar alla moda sul tetto, un ristorante che propone una cucina fusion asiatica
e un’ottima posizione. Kongens gate 5 - Tel. +47 23 10 72 00
Holmenkollen Park Hotel Se c’è una cosa che a Oslo non manca è la natura, e se
c’è un ottimo modo per goderne è alloggiando proprio in questo hotel.
Kongeveien 26 - Tel. +47 22 92 20 00
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Oslo:
http://hotels.volagratis.com
66
Dove mangiare
Oslo è rinomata per la cucina marinaresca dell’antica e profonda tradizione. Immancabile su tutte le tavole il salmone, e
da non perdere il mercato del pesce. Se
invece preferite la carne le taverne locali
offrono menù particolari a base di cervo,
renna o alce.
Bagatelle Malgrado il nome piuttosto modesto questo è il miglior ristorante haute
cuisine della penisola scandinava. Bygdòy Allé 3 - Tel. +47 22 44 40 40
www.bagatelle.no
Bølgen & Moi Briskeby Un locale ricavato da un ex-laboratorio, un’esperienza
unica in una brasserie moderna. Bølgen & Moi Løvenskiolds gate 26
Tel. +47 24 11 53 53 - www.bolgenogmoi.no
Ekeberg Quest’edificio, in stile Art Déco ubicato su una collina e ristrutturato con
gusto, è caratterizzato da pregevoli elementi d’epoca, vari dehors piuttosto capienti e una bella vista sul fiordo e sulla città. Lo chef prepara con attenzione proposte fresche e di stagione, con una particolare attenzione ai frutti di mare.
Kongsveien 15 - Tel. +47 23 24 23 00 - www.ekebergrestauranten.com
Hanami Questo ristorante serve un ottimo cibo giapponese in un’incantevole
location ispirata alla natura. Assolutamente da provare! Tjuvholmen, Kanalen 1
Tel. +47 22 83 10 90 - www.hanami.no
Dattera til Hagen Locale pieno di colore, caffè e discoteca su due piani con uno
dei cortili più graziosi di Oslo. Di giorno e di sera Dattera è il posto per un buon
drink, panini, tapas, insalate, hamburger e nei weekend un deejay suona su ciascun piano. Grønland 10 - Tel. +47 22 17 18 61 - www.dattera.no
Vita notturna
Bar Boca È il punto d’incontro ideale per una lunga e piacevole serata. Interni che rievocano epoche passate, clientela interessante e drink preparati con grande cura. La
musica inizia solo a mezzanotte: in questo modo il Bar Boca è perfetto per fare quattro chiacchiere con gli amici prima di scatenarsi in pista. Thorvald Meyers gate 30
Åpenbar Le domeniche all’Åpenbar sono piene di divertimento, musica e birra a
prezzi economici. Stranden 1 - www.aapenbar.no
Blå Locale molto conosciuto e frequentato in cui si tengono concerti imperdibili di hip
hop, musica elettronica e jazz. Ciò che colpisce di questo posto è la grandissima terrazza. Brenneriveien 9c - www.blaaoslo.no
SOLiiS Questo locale ospita i party più belli di tutta Oslo. È dotato di uno spazio interno e uno esterno e ci suonano alcuni tra i migliori deejay in circolazione.
Henrik Ibsens gate 90 - Tel. +47 21 89 90 20 - www.soliis.no
67
Shopping
La capitale norvegese in quanto a shopping offre di tutto, dagli ultimi trend internazionali al moderno design norvegese,
dagli oggetti e mobili di antiquariato all’artigianato locale.
Grünerløkka Piccoli negozi indipendenti che vendono abbigliamento, vasellame
e artigianato riempiono le strade di questa zona. Questo è il luogo in cui cercare
i lavori dei giovani designer norvegesi.
Paleet Nella via principale della città troverete questo enorme centro commerciale, dove l’atmosfera non cade nella frenesia ma rimane tranquilla e rilassata.
Dentro si trova Tanum, la più grande libreria della citta.
Flea Market La risposta norvegese a Camden Town di Londra. Questo mercato
multiculturale offre ai visitatori di tutto: vestiti, gioielli e perfino lavatrici. Ogni domenica ospita un mercato ambulante con tantissime offerte.
Karl Johans Gate È l’area pedonale più famosa e frequentata. La strada va dalla
Stazione Centrale al Palazzo Reale ed è ricca di negozi, spettacoli ambulanti e
ristoranti. In particolare potrete acquistare prodotti fatti a mano, gioielli e accessori artigianali.
Stortorget È un mercato all’aperto situato nella piazza omonima. Sui banchi troverete souvenir, fiori e vestiti. È spesso affiancato da un mercato al coperto che
offre pezzi di antiquariato e oggetti lavorati a mano.
Frogner e Bygdøy Allé Questa parte di Oslo è la patria del design di interni e dell’antiquariato. Qui troverete inoltre molti piccoli negozi indipendenti che offrono di
tutto, dall’abbigliamento intimo agli utensili da cucina.
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto principale è Gardermoen, situato a 50 km a nord di Oslo. Autobus e treni ad alta velocità lo collegano costantemente con il centro. Una corsa in
autobus costa 160 NOK. I voli low cost atterrano invece all’aeroporto di Torp, 120 km
a sud est di Oslo, collegato al centro città tramite il Torp-Express, il cui costo è di 240
NOK.
Traffico locale Ci sono diversi modi per muoversi all’interno di Oslo: autobus, metropolitana, tram e traghetto. È possibile acquistare i biglietti alle macchinette automatiche o presso un negozio 7 Eleven. Se acquistati a bordo i biglietti costano 50
NOK, se si acquistano prima 30 NOK. Informazioni utili su: www.ruter.no
Taxi Potete prendere un taxi recandovi in una delle numerose postazioni riservate,
oppure con una semplice telefonata, ma ricordatevi: a Oslo i taxi non si fermano per
strada. Oslo Taxi: Tel. +47 02323; Norgestaxi: Tel. +47 080 00; Taxi2: Tel. +47 02202
68
PARIGI
Benvenuti nella “città degli innamorati”! Qui i turisti si perdono in lunghissime
passeggiate tra vicoli, canali e luci che costellano la città, rendendola davvero
uno dei posti più romantici al mondo. Girovagando tra i monumenti medievali e
romanici non potrete evitare di sorseggiare un caffè sul Pont Neuf, o visitare un
negozio di moda vintage nel quartiere di Marais. Famosa per la sua architettura
neoclassica e per l’influenza nel mondo delle arti e della moda, la capitale francese è un vero e proprio museo a cielo aperto. Non vedrete molto delle radici
celtiche della capitale, ma potrete ammirare gli splendori architettonici che risalgono al XIII secolo, quando l’imponente Cattedrale di Notre Dame ha iniziato a essere costruita. A quel tempo gli acquitrini che costituiscono il quartiere
Marais furono bonificati e l’Università Sorbona ha aperto le sue porte. Ma fu
durante il Rinascimento, nel XVI secolo, che fu creata la grandezza di Parigi.
Versailles diventò la residenza di Luigi XIV, la cui opulenza diede vita all’industria dei beni di lusso francesi. Nel XIX secolo Napoleone incaricò il barone
Hausmann di sviluppare la moderna Parigi, con i lunghi viali, gli splendidi edifici e gli enormi parchi che la rendono unica.
Oggi, presa d’assalto dai turisti che affollano la promenade degli Champs-Elysées,
è una delle città più visitate del mondo, al pari di Londra e New York.
Girare a piedi è il modo migliore per andare alla scoperta dei suoi quartieri, dei
centri antichi, dei cimiteri e degli enormi parchi. Vi consigliamo quindi di perdervi per i vicoli di Montmartre e nei quartieri più alla moda come Le Marais,
Quartier Latin e il Canal St-Martin.
Indimenticabili anche i musei, le gallerie d’arte e i cabaret. Insomma, Parigi è
in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.
69
Da vedere e da fare
Se vi trovate a Parigi non potete certamente perdervi la Tour Eiffel, NotreDame, l’Arco di Trionfo e gli Champs
Elysées. Immancabili anche una visita al
Louvre e una crociera lungo la Senna sui
famosi Bateaux Mouches.
Basilique du Sacré-Cœur È una basilica cattolica romana situata in cima alla collina di Montmartre, nel punto più alto della città. La chiesa fu inaugurata nel 1914 ed
è dedicata al Sacro Cuore di Gesù. Contiene più di 500 statue e la si può vedere
spesso in numerosi film ambientati nella capitale francese.
35 Rue du Chevalier de la Barre
Tel. +33 (0) 153418 900 - www.sacre-coeur-montmartre.com
Musée d’Orsay Originariamente una stazione ferroviaria, oggi è uno dei musei che
ospita il maggior numero di opere di Impressionisti, con le più importanti raccolte
del mondo. Tra queste spiccano le opere di van Gogh, Cezanne, Degas e Monet.
Orari: dalle 9:30 alle 18:00, martedì chiusura ritardata alle 21:45. Chiuso il lunedì. Biglietto intero: 11 €, ridotto: 8,50 €.
62 Rue de Lille - Tel. +33 (0) 140494 814 - www.musee-orsay.fr
Montmartre Uno dei quartieri più popolari e il punto più alto di Parigi. Dalla sua cima,
su cui sorge la Basilica del Sacro Cuore, si può ammirare tutta la città. È famoso per
le caffetterie, le boulangerie e gli studi di molti grandi pittori e scultori. In passato in
queste strade si aggiravano artisti del calibro di Salvador Dalì, Claude Monet e Pablo
Picasso. Tra i suoi vicoli sono stati girati numerosi film, tra cui Il favoloso mondo di
Amélie. Ai piedi della collina si trova il quartiere a luci rosse Pigalle, dove sorge il
Moulin Rouge.
Père Lachaise Si tratta del cimitero più grande di Parigi, noto per essere il più visitato al mondo. Un parco immenso e tranquillo, ospita molti francesi e stranieri che
hanno arricchito la città negli ultimi 200 anni, come Edith Piaf, Oscar Wilde, Camille
Pissarro, Marcel Proust, Molière, Maria Callas e Jim Morrison.
Bouvelard de Ménilmontant, XX arrondisement - www.pere-lachaise.com
Giardini di Lussemburgo Il giardino del Senato francese è il secondo parco pubblico per grandezza di Parigi. Un luogo ideale per rilassarsi e assaporare l’atmosfera cosmopolita che lo contraddistingue. Qui, infatti, si possono trovare famiglie,
studenti, corridori, politici, giocatori di scacchi e fidanzati che si tengono per mano.
Dove dormire
Résidence Lord Byron A pochi passi dagli Champs-Elysées, è un hotel di gran
classe, elegante e con giardino interno. Costruito e arredato in tipico stile parigino è
corredato di giardino e suites spaziose.
5 Rue Chateubriand - Tel. +33 (0)143598 998
Hotel Abrail A soli 15 minuti dai luoghi d’interesse turistico e storico, questo hotel è
situato vicino al Parco Monceau, a ovest della città. Il quartiere di Montmartre, nelle
vicinanze, è facilmente raggiungibile a piedi. Dotato di giardino in cui poter gustare
la prima colazione. 176 Rue Cardinet - Tel. +33 (0)142635000.
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Parigi:
http://hotels.volagratis.com
70
Dove mangiare
Parigi è la capitale della gastronomia. Bisogna però fare una distinzione tra ristoranti, ambasciatori del buon gusto, bistrot,
locali più piccoli con piatti semplici e intrattenimento, e brasserie dove potrete assaggiare le specialità francesi, accompagnate
da un buon bicchiere di vino o birra.
Pierre Gagnarire Situato vicino agli Champs-Elysées è uno dei ristoranti più consolidati e rinomati della città, classificato tra i migliori 50 al mondo. Non adatto a
tutte le tasche: prestigio e posizione influiscono sul conto finale. Prenotazione
obbligatoria. 6 Rue Balzac - Tel. +33 (0) 158361 250 - www.pierre-gagnaire.com
Le Kong Gli ultimi anni hanno trasformato Le Kong in una leggenda a Parigi.
Sotto il suo soffitto di vetro si può gustare una cena deliziosa, prendere un drink
e ballare tutta la notte, godendo di uno dei panorami più romantici sulla Senna.
1 Rue du Pont Neuf - Tel. +33 (0) 140390 900 - www.kong.fr
Brasserie Balzar Tipica brasserie con menù tradizionale è situata nel Quartier
Latin dal 1898. Molti famosi scrittori parigini erano clienti abituali, una prova inconfondibile della sua fama. 49 Rue des Ecoles - Tel. +33 (0) 143541 367
www.brasseriebalzar.com
Allard Tipico ristorante di quartiere, situato nel VI arrondissement, sulla rive gauche della Senna. Si tratta di un tradizionale bistrot del 1930 che offre cibo eccellente. Consigliamo di provare il foie gras, le cosce di rana e altre specialità
francesi.
41 Rue St-André des Arts - Tel. +33 (0) 143264 823 - www.restaurant-allard.fr
Vita notturna
Moulin Rouge Fondato nel 1889, luogo di nascita del Cancan, il Moulin Rouge è
sicuramente un locale unico nel suo genere. Le serate sono animate da eleganti
spettacoli, ballerine e deliziose cene tipiche della tradizione francese. Assolutamente
da non perdere, per chi può permetterselo.
82 Boulevard de Clichy - Tel. +33 (0) 153098 282 - www.moulinrouge.fr
La Perle Spesso affollato, riesce a mantenere comunque un’atmosfera familiare e
amichevole. Luogo d’incontro preferito dai bohémien chic parigini, come stilisti, artisti, modelli e così via. 78 Rue Vieille du Temple - Tel. +33 (0) 142726 993
www.cafelaperle.com
Le Nouveau Casino Famoso locale che trasmette musica rock fino all’alba, sia al
piano terra dove si trova il bar, sia al primo piano che ospita la sala da ballo. Spesso
è sede di grandi concerti. 109 Rue Oberkampf - Tel. +33 (0) 143575 740
www.nouveaucasino.net
Rex Club Rinomato locale electro il Rex Club è sempre stato molto frequentato sin
dalla metà degli anni Ottanta. Vi si esibiscono i migliori artisti internazionali. Lo potete riconoscere grazie alle lunghe code che si formano sempre davanti la porta
d’ingresso, soprattutto per gli eventi del venerdì sera.
5 Boulevard Poissonnière - Tel. +33 (0) 142361 096 - www.rexclub.com
71
Shopping
Shopping a Parigi è sinonimo di grandi
firme: Louis Vitton e Dior soprattutto. Ma
nei grandi magazzini e nei quartieri più popolari si possono trovare anche marchi più
economici per tutte le tasche.
Champs-Elysées Lungo questa turistica promenade si affollano i turisti, che
prendono d’assalto non solo negozi di lusso e centri commerciali, come la
Gallerie Marchande des Champs-Elysées, ma anche cinema, catene di fast
food e il Virgin Megastore, paradiso della musica e dei libri, collocato all’interno di un enorme palazzo in stile neoclassico.
Galeries Lafayette È il più spettacolare grande magazzino, unico nel suo genere grazie alla cupola in vetro colorato. Vi potrete trovare i più prestigiosi designer, le più famose marche cosmetiche e il più grande spazio europeo
dedicato interamente alla moda maschile. Trovano spazio anche gioielli, articoli per la casa e un reparto di specialità gastronomiche. Un vero e proprio paradiso, impreziosito da un’atmosfera luminosa e suggestiva.
40 Boulevard Hausmann - Tel. +33 (0) 142823 456 - www.galerieslafayette.com
Le Bon Marché Si tratta della più antica e importante istituzione di vendita al
dettaglio. È la destinazione principale per la moda e lo stile. I reparti comprendono abbigliamento maschile e femminile, cosmetici e articoli per la casa.
Ovviamente il reparto gastronomico non manca.
22 Rue de Sèvres - Tel. +33 (0) 144398 000 - www.lebonmarche.com
Notizie utili
Aeroporti L’aeroporto principale di Parigi è il Charles de Gaulle (CDG) a 25 km di
distanza e collegato con la città grazie alla linea RER B, con treni in partenza ogni
10-15 minuti. Durata del viaggio 45 minuti circa. La capitale francese è servita anche
da altri due aeroporti: Orly, a 15 km, e Beauvais, dedicato principalmente a compagnie low cost.
Traffico localeIl sistema dei trasporti locali della città, gestito da RATP e comprendente autobus, metropolitana e treni pendolari (RER), è suddiviso in cinque zone.
La metropolitana è aperta tutti i giorni dalle 5:30 alle 00:30 e i biglietti sono validi sia
sui bus che sui treni.
Taxi Difficili da trovare il venerdì e sabato sera, possono essere fermati sia per strada
che alle stazioni. Fate attenzione però ai veicoli non autorizzati negli aeroporti.
Tel. +33 (0) 1473947393 607
72
PORTO
Nel Medioevo, prima che gli avventurieri rischiassero tutto per raggiungere il
Nuovo Mondo, l’industriosa città di Porto, affacciata sullo sconfinato oceano
Atlantico, era considerata il punto più estremo del mondo conosciuto. Mezzo
millennio è passato da allora, ma ha conservato molto di quello spirito risoluto
e avventuriero. Il cliché, secondo cui a Lisbona ci si vanta soltanto mentre a
Porto, si lavora è ormai fuori moda e non riesce a cogliere il fascino della città.
Con le sue scene di vita che sembrano appartenere al passato, nascoste in
ogni vivace vicolo, questo è un luogo deciso ad affermare la sua identità. Il
tempo, misteriosamente, non è riuscito a intaccare alcuni angoli nascosti come
i vicoli tortuosi, ricchi di botteghe e ristoranti che sembrano essere usciti da un
libro di storia medioevale. La città è così intrisa di storia che il quartiere antico
di Ribeira è stato ritenuto patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Aggiungete a tutto questo balconi in ferro battuto ricchi di fiori colorati e un tripudio di maioliche bianche e azzurre – i famosi azulejos – e avrete un’idea di
come questa città sia perfetta per rilassarsi e passeggiare con il naso all’insù,
senza una meta precisa. Tuttavia vi sono anche alcune pietre miliari che non si
può tralasciare di vedere, come il Palacio da Bolsa o la Cattedrale con la Torre
dell’orologio.
Anche i sobborghi della città hanno molto da offrire. Matosinhos è famosa per
la grande varietà di ristoranti di pesce e le sue piccole spiagge che si snodano
lungo la costa. Amarante è un altro stupendo paesino a pochi chilometri da
Porto che merita sicuramente una gita di un giorno, grazie ai suoi colori vivaci
e le molteplici attrattive che offre. Infine, merita una visita anche il distretto di Foz
do Douro, con i suoi locali notturni e ristoranti.
Per gli amanti del buon vino, è imperdibile il tour delle cantine di Vila Nova de
Gaia, sull’altra riva del fiume Douro.
73
Da vedere e da fare
Porto è una città molto raccolta che potrete scoprire facilmente a piedi. Arrampicandovi lungo i pendii e percorrendo i
vicoli stretti e suggestivi, rimarrete incantati dall’atmosfera di questo luogo.
Sé Catedral La cattedrale di Porto è stata costruita intorno al 1110 d.C. e si trova
nel centro storico della città. Si tratta di uno dei monumenti più antichi di Porto, nonché del più importante esempio di architettura romanica in Portogallo. La cattedrale, simile a una grande fortezza, domina la città costituendo un punto di
riferimento importante per i suoi abitanti e non solo. Sicuramente merita una visita,
anche per ammirare la magnifica vista, che si estende dalla Città Vecchia al mare.
Gli orari di visita variano in base alle funzioni religiose. Terreiro da Sé
Estação de São Bento La stazione, dallo stile tipicamente francese, è stata costruita nel corso del XVI secolo, ma una ricostruzione è stata completata nel 1916.
All’interno non perdetevi la sala dei passi perduti, ricoperta da meravigliosi azulejos
che illustrano la vita popolare e i momenti più importanti della storia del Portogallo.
Ribeira Arrivando sulle rive del Douro addentratevi nel reticolo di viuzze di questo
quartiere, il più colorato e pittoresco della città. Ammirerete scorci caratteristici e
troverete tante enoteche e ristorantini per assaggiare l’ottima cucina locale.
Vila Nova de Gaia Sull’altra riva del fiume Douro è possibile visitare le cantine vinicole di Vila Nova de Gaia e degustare i famosi vini (ve ne sono oltre cinquanta tipi)
prodotti nella regione. Fra tutte si consiglia vivamente Calém.
Avenida Diogo Leite 344, Vila Nova de Gaia - Tel. +351 22 374 66 60 - www.calem.pt
Dove dormire
Hotel Teatro Situato in posizione strategica, vicino alle attrazioni turistiche più importanti, è un hotel di design dove è possibile distendersi e rilassarsi. Ha un’atmosfera romantica e offre una bellissima vista dalla terrazza sul tetto.
Rua Sá da Bandeira 84 - Tel. +351 22 040 96 20
Hotel Da Bolsa Piccolo, ma accogliente hotel situato nel centro storico di Porto, vicino al Palazzo della Borsa. Rua Ferreira Borges 101 - Tel. +351 22 202 67 68
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Porto:
http://hotels.volagratis.com
74
Dove mangiare
Come in ogni città di mare, i ristoranti di
pesce sono onnipresenti e offrono cibo
delizioso, soprattutto lo stoccafisso, cucinato in più di 200 modi differenti. In particolare, nel coloratissimo quartiere di
Ribeira troverete caratteristiche taverne
che cucinano l’ottimo cibo tradizionale.
Praia da Luz In questo ristorante, affacciato direttamente sul mare, potrete gustare la vostra cena cullati dalle onde dell’Atlantico. Una vista spettacolare, un’atmosfera romantica e rilassante. Rua Coronel Raúl Peres
Tel. +351 22 617 32 34 - www.praiadaluz.pt
Campo Alegre Un’affascinante ambientazione per un ristorante che offre pietanze tradizionali della cucina portoghese e africana: una contaminazione tipica
nei menù della ancor poco turistica regione di Alentejo. Altro punto di forza di questo locale è la lista dei vini, con più di 170 nomi tra cui scegliere.
Rua do Campo Alegre 416 - Tel. +351 22 609 73 28 - www.campoalegre.eu
Book Restaurante Situato nel centro di Porto, questo locale è stato trasformato
da libreria in ristorante, mantenendo molti degli arredi originali e qualche libro.
Se amate la cucina portoghese e mediterranea è il posto che fa per voi.
Rua de Aviz 10 - Tel. +351 91 795 33 87 - www.restaurante-book.com
Chez Lapin Ristorante rustico accogliente e fortemente raccomandato che serve
piatti come polpo arrosto e altre specialità portoghesi. Godetevi una deliziosa
cena sul gradevole terrazzo esterno.
Rua dos Canastreiros 40-42 -Tel. +351 222 006 418
Vita notturna
Plano B Si tratta di un night club molto popolare, forse il più conosciuto in città.
Ospita spesso anche mostre ed esibizioni, che attraggono un pubblico giovane
con interessi artistici. Rua Cândido dos Reis 30 - www.planobporto.net
Labirintho Gli amanti della cultura apprezzeranno sicuramente questo fantastico locale che non è solo bar, ma anche galleria d’arte, con una clientela molto
varia. Rua Nossa Senhora de Fatima 334 - www.barcafelabirintho.blogspot.it
Hot Five Jazz & Blues Club Se amate il jazz e il blues questo è il posto giusto
per voi. L’atmosfera intima e vivace garantisce un’esperienza unica.
Largo Actor Dias 51 - www.hotfive.eu
The Wall Bar È uno dei locali imperdibili di Porto. Drink particolari, buona musica e un ambiente raffinato. Non dimenticate di buttare un occhio all’originale
muro, che è la vera attrazione del bar.
Rua Cândido dos Reis 90 - www.facebook.com/TheWallBar.Baixa
OPO Club & Lounge In questo locale tutto può succedere. Se di giorno l’atmosfera è più rilassata, di notte lasciatevi trascinare dalla musica dei più famosi deejay e scatenatevi sotto le stelle.
Avenida Ramos Pinto loja 720 - www.opoclub.com
75
Shopping
Accanto ai noti marchi internazionali, a
Porto troverete una grande varietà di artigianato locale, che va dalla lavorazione
del legno e della pelle alle famose ceramiche.
Mercado Bolhão In questo vivace mercato all’aperto troverete bancarelle che
vendono spezie, ogni sorta di prodotti alimentari e coloratissimi fiori. È uno spettacolo da non perdere e un modo per immergersi in un nuovo mondo di sapori,
colori e profumi. Inoltre è il luogo ideale per trovare piccoli souvenir di artigianato
locale. Si svolge tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00, sabato chiusura anticipata alle
13:00. Domenica chiuso. Mercado Bolhão Loja 1
Rua de Santa Catarina Il luogo ideale dove fare shopping è questa lunga via
pedonale, dove si possono trovare i più famosi marchi internazionali e il centro
commerciale Via Catarina Shopping.
Casa dos Tapetes de Arraiolos Tra le altre cose, Porto è famosa per i suoi tappeti fatti a mano: vere opere d’arte di lana intrecciata. Questo negozio è il posto
migliore per acquistarli.
Rua de Santa Catarina 570 - www.casatapetesarraiolos.com
Arcadia Patisserie Se volete acquistare prelibati dolci locali come il cioccolato
o le mandorle zuccherate, vale la pena di visitare questa pasticceria; un vero e
proprio paradiso dei golosi. Rua do Almada 63 - www.arcadia.pt
Notizie utili
Aeroporto Porto è servita dall’aeroporto Francisco Sá Carneiro, situato 11 km
a nord della città. Per raggiungere il centro il modo più veloce è la Linha Violeta
E della metropolitana. In alternativa, diverse linee di bus permettono di raggiungere punti diversi della città.
Traffico locale Porto può vantare un buon sistema di tram e autobus, gestito da
STCP, che riesce a coprire le principali zone di interesse turistico. Una corsa
singola costa 1,80 €. La città ha anche una rete metropolitana pulita ed efficiente.
Il costo di una corsa è di 1,20 €.
Taxi I taxi in questa città sono abbastanza convenienti e facilmente riconoscibili
essendo tutti delle berline della Mercedes color crema.
Taxis Invicta: +351 22 507 64 00 - www.taxisporto.com
76
PRAGA
Praga è una città di una bellezza straordinaria, che può essere goduta ed esplorata per giorni, mesi o una vita intera. Su Praga Franz Kafka scrisse: “Questa
piccola madre ha gli artigli molto affilati”. Ed è proprio vero. Chiunque sia stato
rapito almeno una volta dalle stradine pavimentate, dai passaggi gotici e dalla
luna nascosta tra le torri e le guglie della più bella capitale europea di sicuro vi
farà ritorno.
Dopo la “Rivoluzione di Velluto” del 1989, Praga è diventata una metropoli internazionale in tutto e per tutto, pur mantenendo immutate le proprie caratteristiche. Ad esempio, a ogni angolo troverete le hospody, birrerie tipiche che
offrono le migliori birre al mondo.
La capitale ceca, pur essendo così ricca di possibilità, è piccola e contenuta. Le
zone più importanti sono rappresentate dai quartieri centrali, da visitare a piedi:
Staré Mèsto (la Città Vecchia), Josefov, Nové Mèsto (la Città Nuova) e Mal
Strana (la Città Piccola). Negli ultimi anni, il quartiere di Vinohrady (delle vigne)
è diventato il distretto preferito dai praghesi: qui ristoranti e caffè sono uno accanto all’altro.
Quando si visita Praga occorre ricordare che non solo è stata la culla di grandi
avvenimenti nei secoli scorsi, ma anche patria di eccellenti architetti, artisti e
progettisti del XX secolo. La città un tempo era centro del Modernismo dell’Europa centrale; in seguito questo clima è stato quasi completamente dimenticato, soprattutto a causa della lunga dittatura. Negli ultimi anni, tuttavia,
l’architettura modernista ceca e l’interior design stanno lentamente riemergendo
anche per mezzo di importanti esposizioni.
77
Da vedere e da fare
Il centro storico di Praga è dal 1992 patrimonio dell’UNESCO e più di 4 milioni
di viaggiatori ogni anno lo scelgono
come meta privilegiata delle loro vacanze o weekend fuori porta.
Staromestské námèstì Il mercato della Città Vecchia, con le sue case barocche
dai colori pastello e la sua cattedrale, è una delle piazze più belle d’Europa. Al
centro spicca una grande statua di Jan Hus, il capo spirituale della città dal XV
secolo. Staromestské náméstì 1
Municipio Obecní dům Splendido palazzo Art Nouveau eretto dopo la rivoluzione conservatrice che nella seconda metà del XIX secolo trasformò Praga in
una moderna città capitalista. Costruito nel 1911 da un’élite di artisti cechi del periodo, l’edificio fu restaurato nel 1997 e oggi ospita una galleria, una birreria e un
bar. Náméstì Republiky 5 - Tel. +420 222 002 101 - www.obecnidum.cz
Sinagoga Staronova Una delle più antiche d’Europa. Qui predicava il rabbino
Lòw, creatore del Golem, la figura in argilla che si diceva dovesse proteggere la
popolazione ebraica dalla persecuzione.
Cervená 2 - Tel. +420 224 800 812 813 - ww.synagogue.cz
Castello di Praga e Cattedrale di San Vito Il castello, posizionato sulla collina
che domina l’intera città, è una visita obbligata. Oggi è considerato il castello più
grande d’Europa. La Cattedrale gotica di San Vito è la più importante della città.
Orari: dalle 9:00 alle 18:00. Biglietto intero: 350 Kč. Praiskýhrad - www.hrad.cz
Ponte Carlo Costruito nel 1357 da Carlo IV, fino al XIX secolo fu l’unico ponte di
collegamento tra le due parti della città. Karluv Most
Veletržní palác Funzionale edificio degli anni Venti. Ospita le collezioni della Galleria Nazionale di arte moderna internazionale e ceca. Orari: dalle 10:00 alle
18:00, chiuso il lunedì. Biglietto intero: 150 Kč, ridotto: 50 Kč.
Dukelských hrdinů 47 - Tel. +420 224 301 111 - www.ngprague.cz
Dove dormire
Eurostar David Hotel A soli 15 minuti a piedi dal Ponte Carlo, questo hotel a 4
stelle sorge nel centro di Praga, in un palazzo neo-rinascimentale risalente al 1884,
e offre spaziose camere con aria condizionata e connessione Wi-Fi gratuita.
Naplavni 6 - Tel. +420 222 516 150
Miss Sophie’s A soli 15 minuti a piedi dalle maggiori attrazioni della città. Prezzi
contenuti, colazione incredibile e arredamento favoloso.
Melounova 3 - Tel. +420 246 032 621
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Praga:
http://hotels.volagratis.com
78
Dove mangiare
Il piatto principale di Praga è carne di maiale o manzo, accompagnata da patate bollite, riso, gnocchetti e una salsa, preceduto
magari da una zuppa calda. Anche se non
è molto conosciuta al di fuori dei confini, la
cucina ceca ha una grande tradizione e
propone piatti saporiti e consistenti.
Kolkovna Il miglior cibo ceco che potrete trovare nella Città Vecchia. Zuppe,
carne alla griglia e pesce accompagnati da una Pilsner Urquell non pastorizzata.
V Kolkovné 8 - Tel. +420 224 819 701 - www.kolkovna.cz
Alchymist Un ristorante di lusso che rappresenta una nota kitsch nella storia di
Praga: drappeggi rosso sangue e candelabri caratterizzano l’ambiente. La cucina è italiana, il servizio eccellente. Hellichova 4
Tel. +420 257 312 518 - www.alchymist.cz
Malý Buddha È il ristorante con il miglior rapporto qualità-prezzo della città e si
trova a due passi dal castello. Specialità: cucina cinese e vietnamita e una grande
varietà di tè.
Úvoz 46 - Tel. + 42 0 205 138 94 - www.malybuddha.cz
Vita notturna
Radost FX Tutto in uno: discoteca, ristorante e cocktail bar. Il Radost FX ospita
deejay internazionali ed è stato definito uno dei migliori club al mondo. Non dimenticate il ristorante vegetariano aperto fino a tardi ogni sera.
Bělehradská 120 - www.radostfx.cz
Palac Akropolis È un’istituzione a Ižkov, la zona della città conosciuta per essere
il “Bronx di Praga”. Ricco di colori brillanti, questo edificio fu costruito negli anni Venti
come punto d’incontro culturale. Oggi ospita un ristorante al piano terra e un teatro
nel piano sottostante. Qui si può ascoltare ottima musica live e alternativa.
Kubelíkova 1548/27 - www.palacakropolis.cz
Baračnicka Rychta Una caratteristica birreria ceca con un passato che risale al
XIX secolo quando era il punto di incontro per le persone che volevano rivivere le
antiche tradizioni ceche. Oggi, in un teatro sottostante al pub, si può assistere a serate di musica folk ceca o a concerti di gruppi punk ucraini.
Trfišté 23/255 - www.baracnickarychta.cz
U Staré Pani Situato nel centro storico di Praga, questo è in assoluto il tempio della
musica: dal bepop al jazz dei grandi gruppi, dal rock più tradizionale alla musica
d’avanguardia. Per i più coraggiosi è possibile anche esibirsi dal vivo.
Michalská 9 - www.jazzstarapani.cz
79
Shopping
Se desiderate acquistare straordinari
prodotti cechi visitate le piccole boutique
con vestiti creati da stilisti nazionali e andate alla ricerca di riproduzioni di oggetti
di design creati dai modernisti degli anni
Venti e Trenta.
Le zone principali per lo shopping si trovano nella Città Nuova: in special modo
in piazza Venceslao e nella zona pedonale immediatamente sottostante Na
Příkopě. Troverete grandi catene quali H&M, Zara e Marks & Spencers, oltre a
diversi centri commerciali.
Mancando vere e proprie aree specifiche, troverete piccoli gruppi di negozi concentrati nelle strade Karoliny Svètlé e Bartolomèjsk. Se dalla piazza della Città
Vecchia vi dirigete verso la strada di Michalsk troverete negozi di antiquariato e
altri d’artigianato tipico.
La Repubblica Ceca è nota anche per i suoi cristalli, che è possibile trovare a
prezzi contenuti nei negozi vicino alla piazza della Città Vecchia. Se cercate un
design modernista, visitate il negozio Kubista nella strada Celetná 34/Ovocný
trh 12 o il negozio Modernista in Celetná 12, verso il Ponte Carlo.
Notizie utili
Aeroporto L’aeroporto Ruzyne si trova a 20 km a nord ovest del centro di Praga.
La soluzione più economica per raggiungere il centro è l’autobus 100/119, che vi lascia alla fermata della metropolitana Zličín/Dejvická in circa 20 minuti. Da lì bastano
da 2 a 4 fermate per arrivare al centro. È attivo dalle 4:00 alle 24:00.
Traffico locale La metropolitana e gli autobus funzionano dalle 4:30 alle 00:15. Un
biglietto orario costa 32 kč e 18 kč per una sola andata (15 minuti). Il biglietto acquistabile nelle edicole o presso i distributori automatici, è valido su ogni tipo di trasporto, l’importante è non dimenticare di convalidarlo prima di salire a bordo.
Taxi Per gli stranieri, un giro in taxi a Praga spesso risulta essere molto dispendioso.
Se desiderate prenderne uno per girare la città, contattate una società affidabile
quale la AAA. Tel. 140 14 o 222 333 222
80
VALENCIA
Quando si parla di una città che ha tutto, si sta sicuramente parlando di Valencia.
Nonostante le dimensioni, è una delle perle nascoste della Spagna, con costruzioni gotiche, magnifiche chiese barocche e vecchi quartieri malandati di
pescatori. Completano il quadro ristoranti fusion, musei futuristici e due grandi
spiagge: Las Arenas e La Malvarrosa.
Valencia fu fondata dai romani nel 138 a.C. e venne chiamata Valentia Edetano.
In seguito alla caduta dell’Impero romano, si avvicendò un dominatore dopo
l’altro. Ma nessun popolo ha lasciato delle impronte così significative quanto i
mori. Nel XI secolo questo popolo l’ha scelta come capitale di un indipendente
regno saraceno. L’odierna cattedrale è infatti costruita sopra i resti di una
moschea e nel centro storico si trova ancora un bagno musulmano, su Calle
Almirantes.
La città possiede numerose costruzioni gotiche, per esempio la Borsa della
Seta, e chiese barocche lussuosamente decorate. Le ricchezze di Valencia in
passato provenivano soprattutto dal commercio agricolo e della seta e, ancora
oggi, quella ricchezza si percepisce guardando l’imponente Ciudad de las Artes
y las Ciencias. Qui, il rinomato architetto Santiago Calatrava e il suo collaboratore Felix Candela hanno creato un paesaggio futuristico, affiancando una serie
di musei veramente stupefacenti. Tra le due piazze centrali, Plaza de la Reina
e Plaza Virgen, sono presenti gran parte delle attrazioni storiche di Valencia
come la cattedrale, il campanile ottagonale Miguelete e Capilla del Santo Cáliz,
sede di quello che molti considerano essere il vero Santo Graal. Inoltre a pochi
passi sorge l’affascinante quartiere di pescatori El Cabanyal.
81
Da vedere e da fare
Valencia è una città dinamica e creativa.
Non perdetevi la cattedrale, la Cappella
del Santo Calice, la futuristica città della
Scienza e delle Arti progettata da Calatrava e il Barrio del Carmen, pieno di studenti davanti ai locali.
La Lonja de la Seda Costruita nel 1469 per la prosperità della città, era la sede
della Borsa della Seta e dal 1996 è patrimonio mondiale dell’UNESCO. È considerata una delle più importanti costruzioni gotiche dell’intera Europa. Orari: dalle
9:00 alle 19:00, domenica chiuso. Plaza del Mercado
Tel. +34 962 084 153 - www.jdiezarnal.com/valencialalonja.html
Museo de Bellas Artes de Valencia Ristrutturato e dipinto di rosso, pesca e
verde, è certamente uno dei musei più belli della Spagna, con opere di Goya,
Velázquez e Sorolla. Orari: dalle 10:00 alle 19:00, lunedì dalle 11:00 alle 17:00.
Calle San Pio V 9 - Tel. +34 954 786 500 - www.cult.gva.es
Las Fallas e Museo Fallero Tutte le esposizioni di questo piccolo museo si concentrano nel grande festival Las Fallas di Valencia, che si tiene ogni anno dal 12
al 19 marzo. Orari: dal martedì al sabato dalle 10:00 alle 18:00, domenica chiusura anticipata alle 15:00. Biglietto intero: 2 €, festivi gratis.
Plaza Monteolivete 4 - www.fallas.com
Dove dormire
Hospes Palau de la Mar Albergo a cinque stelle in zona Città Vecchia. Oltre alla
cura dei dettagli, lo stile rigoroso affianca una scelta di colori in nero e bianco.
Navarro Reveter 14 - Tel. +34 963 162 884
Confortel Aqua Ubicato vicino al mare e al Parco Oceanografico, questo hotel è
un’ottima scelta per chi non vuole stare nel centro ma soggiornare in un quartiere
moderno e tranquillo. Calle de Luis Garcia Berlanga 19-21 - Tel. +34 963 187 101
Ad hoc Carmen Immerso nel centro città, questo hotel è di recentissima costruzione e nelle vicinanze ha l’aeroporto e anche un magnifico campo da golf.
Samaniego 20 - Tel. +34 963 153 752
Per confrontare le offerte dei migliori hotel a Valencia:
http://hotels.volagratis.com
82
Dove mangiare
Con un’ampia gamma di locali tra cui
scegliere, dalla haute cuisine ai ristoranti
fusion, Valencia soddisfa ogni palato.
Imperdibile, però, è la cucina tradizionale spagnola e la sua pietanza principale: la paella.
Café Sant Jaume Uno dei più grandi caffè della città, attira una clientela artistica e culturale. Questo è il luogo dove si incontrano i bohémien, gli artisti, gli
studenti e, se siete fortunati, anche qualche giocatore di calcio del Valencia.
Una volta che siete qui guardate il soffitto e le sue meravigliose travi in legno.
Calle Caballeros 51 - Tel. +34 963 912 401
Seu-Xerea Gestito dal rinomato cuoco inglese Stephen Anderson è, senza dubbio, il ristorante più ambizioso di Valencia. Sul menù trovate una serie di piatti
sorprendenti come per esempio fishcakes orientali con tzatziki, gazpacho di
fragola, carciofi riempiti di paté di fegato e il piatto d’agnello chiamato paletilla
de cordero con tabouleh y jugo de romero. Calle Conde de Almodòvar 4
Tel. +34 963 924 000 - www.seuxerea.com
La Pepica La tradizione della paella in questo ristorante sul lungomare è antichissima. Tra le persone che hanno visitato questo locale per gustarne le prelibatezze, lo scrittore americano Ernest Hemingway.
Paseo Neptuno 2 - Tel. +34 963 710 366 - www.lapepica.com
La Riua È il ristorante perfetto per provare la cucina tradizionale valenciana, soprattutto la paella. Preparata sul momento e con ingredienti freschissimi, è il
vero piatto forte del locale.
Calle del Mar 27 - Tel. +34 963 914 571 - www.lariua.com
Vita notturna
Superclub 95 È la discoteca per eccellenza di Valencia. Poco fuori il centro della
città con 3 grandi sale ed effetti visivi ed elettronici molto coinvolgenti.
Carrer de Sant Vicent Màrtir 95 - www.superclub95.com
Fox Congo Il bar, fatto interamente di onice, pare essere il più costoso al mondo.
Calle Caballeros 35 - www.foxcongo.com
Johnny Maracas La cultura latina regna in questo locale, dove potete ordinare un
Mojito o un’Agua de Valencia (cava, succo d’arancia e vodka) e cercare di seguire
il ritmo sulla pista da ballo. Calle Caballeros 39 - www.johnnymaracas.es
Pacha Questo esclusivo locale non ha certo bisogno di presentazioni. Da Ibiza a
Valencia e in tutta la Spagna il Pacha rimane una delle discoteche più famose.
Calle San Vicente 305 - www.pachavalencia.com
83
Shopping
Le grandi aree per lo shopping si trovano
intorno a Plaza del Ayuntamiento e le
strade che la circondano: Calle Don Juan
de Austria e Calle Colén. Se volete acquistare scarpe allora Valencia è, come molte
altre città spagnole, un eldorado.
EI Corte IngIés I centri commerciali El Corte Inglés, presenti in tutte le grandi
città spagnole, sono da visitare soprattutto per la loro vastissima offerta di articoli e generi diversi. Calle Pintor Sorolla 26
El Mercado Central È un must visitare il grande mercato coperto di Valencia,
che si trova di fronte all’antica Borsa della Seta. La sua offerta è enorme, con
oltre 1200 bancarelle. Dopo gli acquisti, potrete pranzare al ristorante La Lonja,
gestito dalla stessa famiglia dagli anni ’30. Plaza del Mercado
Rastro-mercato La risposta di Valencia al mercato delle pulci di Madrid. È un
evento che si tiene solo la domenica, con inizio intorno alle 8:30, ma merita assolutamente una visita! Avenida de Suecia
Notizie utili
Aeroporto Situato a 8 km a ovest della città. Gli autobus, al prezzo di 1,20 €,
offrono trasporto verso il centro. La stazione dei taxi si trova appena fuori dal
terminal e un viaggio fino a Valencia costa circa 15 €.
Traffico locale Il trasporto pubblico di Valencia è composto da autobus, metropolitana e tram. Il prezzo del biglietto è di 1,25 €. Per i turisti c’è inoltre la
Valencia Card che offre un numero illimitato di viaggi con il trasporto pubblico
interno alla città, oltre a sconti sul biglietto d’ingresso per musei, negozi, ristoranti e molto altro. È possibile acquistare la Valencia Card con una durata da 1
a 3 giorni a partire da 10 €.
Taxi A Valencia tutti i taxi appartengono alla stessa compagnia, ma sono gestiti
da ditte diverse. Il prezzo è in questo modo sempre lo stesso. Qui in seguito vi
elenchiamo alcune compagnie:
Onda Taxi: Tel. +34 963 475 252
Taxi Valencia: Tel. +34 675 988 675
Cooperativa Valencia Taxis: Tel. +34 963 740 202
84
Aggiornato a ottobre 2014