Rassegna stampa 29/04/2014

Commenti

Transcript

Rassegna stampa 29/04/2014
 rassegna
INDICE RASSEGNA STAMPA
rassegna
Festival Cinematografici
Nazione Pistoia
29/04/2014
p. 17
Festival dei film thailandese Anche un pistoiese in gara
1
Iniziative ed eventi
Metropoli Campi-La
Piana
25/04/2014
p. 2
Premiata a Huston l'ultima interpretazione di Monni
Irene Collini
2
Claudia Failli
3
Segnalazioni
Corriere Arezzo
29/04/2014
Indice Rassegna Stampa
p. 9
Una star di Hollywood per il "Toscanaccio" di Matteo Marconi
Pagina I
_. ,
E' IL VIDEOMAKER
.
.
del
F
I I DEL CENTRO VETTORI
„
a 1andese
_/,.
..
i""
un pistolese m ï-eara
r,,,c
SONO partiti dalla Toscana
per volare fino a Bangkok,
Thailandia, e, in queste ore, si
stanno giocando le loro chance
di portare a casa il premio finale di 30.000 dollari.
Leonardo Monfardini, pistoiese, videomaker, tra l'altro responsabile del progetto «Immagini della Memoria» del
Centro Documentazione «Marco Vettori» e collaboratore del
progetto di promozione Moveorama, e Jonathan Braccini,
fiorentino, già regista del fortunato corto «Drinks and the Devil», presentato lo scorso anno
all'International
Speechless
Film Festival in Minnesota,
hanno vinto la selezione per
partecipare all' «Amazing
Thailand Film Challenge» sfida che consiste nel realizzare
un cortometraggio-spot che valorizzi la storia, la cultura e le
bellezze naturali del territorio
thailandese.
La sfida si sta svolgendo
nell'ambito del Thailand International Film Destination Festival 2014, che ha fornito location e servizi per realizzare il
film, ogni team ha anche a disposizione un automezzo con
Festival Cinematografici
:i
u
PPOG T Monfardini insieme al regista del cortometraggio
autista/guida/interprete.
IL TEAM toscano, compreso
in una rosa di altre 47 squadre
provenienti da tutto il Mondo,
è anche l'unico italiano. La serata finale, nella quale si decreterà il vincitore, è prevista per
il 29 Aprile. «Ultimissimo giorno a disposizione per tutti i team per portare a termine il proprio cortometraggio. «L'ora x
di consegna del lavoro: le
10:00 del mattino di domani,
pari alle 05:00 di notte in Italia
- scriveva ieri il pistoiese
Monfardini nel suo diario di
bordo pubblicato su internet
-. Davanti al megagalattico
Sukosol Hotel di Bangkok (la
base per i concorrenti del festival), c'è un continuo movimento di van di tutti i team che
stanno tornando in fretta e furia per apportare gli ultimi ritocchi ai propri capolavori. Lo
stress della sfida - per così dire
- si fa sentire sempre più, tra i
componenti delle varie squadre si comincia a fare il totovincitore dell'Amazing Thailand Film Challenge 2014».
Potete seguire la cronaca della
serata e leggere le precedenti
puntate sull'avventura internazionale collegandovi al sito
www.moveoramag.com.
Pagina 1
SPETTACOLO
P re m iata a H uston l'ulti m a
interp retazio ne d i M onni
"Sogni di Gloria" ha vinto
come miglior film al Worldfest
H
anno vinto il primo premio a Houston in America con il film "Sogni di
gloria" dedicato a Carlo Monni che qui
compare nella sua ultima apparizione. Si
tratta del collettivo John Snellinberg che
prima ha vinto al Rome Indipendent Film
Festival e poi, il 10 aprile, ha sbancato al
Worldfest di Houston dove era candidato
come migliore film straniero. «Una grande
soddisfazione per noi - racconta il regista
Patrizio Gioffredi - perché sapevamo di
essere candidati come migliorfilm straniero e poi invece ci hanno premiato come miglior film in assoluto e miglior montaggio, e
quindi il premio maggiore.
Malapiùgrande soddisfazione pernoi è
stata la reazione del pubblico. La gente che
rideva e partecipava alfilmnello stesso modo, sia a Roma che in America, ci ha fatto
capire che non era un filmrivolto solo al nostro pubblico locale della provincia pratese, ma che arrivava a tutti.
Vedere le persone ridere alle battute del
Monni di Gommone e di Luca Taiti è stato
davvero bello. Per noi questa è stata la felicità più grande».
Il Collettivo si era messo alla prova, con
"Sogni di Gloria",una commedia sviluppata in due episodi. «Un'idea che ci è venuta
appena terminato il film di genere poliziesco - racconta Patrizio Gioffredi - proprio
perché volevamo provare con qualcosa di
diverso.
La commedia all'italiana in più episodi
ci dava la possibilità di farlo». Nel primo
episodio Giulio, un trentenne cassa inte-
Iniziative ed eventi
grato, è stanco,amareggiato eviene convinto a sbattezzarsi da un collega anarchico.
Qui vengono affrontati i temi del lavoro
e della religione. Nel secondo Giulio,studente cinese che vive in Italia, fa amicizia
con Maurino, un vecchio giocatore di carte
pratese, che lo instrada al piacere del gioco
e gli insegna qualcosa sulla vita.
I temi trattati sono l'amicizia e la differenza di etnia. «I due episodi - continua
Gioffredi - sono stati girati a Prato, Montale e Vaiano. Parlare quindi di un'altra etnia, in questo caso quella cinese, ci è sembratoimportante». Gommone, conosciutissimo personaggio vaianese scomparso a
marzo, ha recitato nel primo dei due episodi come migliore amico del protagonista,
mentre Monni nel secondo episodio aveva
il ruolo chiave del vecchio giocatore di carte.
«Lavorare con entrambi è stato fantastico - conclude Gioffredi - con Gommone
perché aveva un talento incredibile e con
Monni per la straordinaria professionalità. Poi entrambe erano due persone fantastiche e per questo abbiamo voluto dedicare a loro il film». Il premio rappresenta
quindi un'importante conferma per il collettivo John Snellinberg, diventato famoso
colfilm"Labanda delbrasiliano". " Sogni di
gloria" dal 15 maggio uscirà nelle sale italiane e per molti sarà l'occasione di salutare
Monni andandolo avedere uri ultimavolta
sul grande schermo.
Irene Collini
Pagina 2
Lorenzo Lamas, il protagonista della serie tv Renegade,
domani alle 21 all"Cci Cinema per la irima" del film
Una star di Hollywood
per "Il Toscanaccio
di Matteo Masconi
di Claudia Failli
AREZZO - Sicuramente
non lo vedremo arrivare con i
capelli al vento in sella alla
sua moto ma, quello che è certo, è che il cacciatore di taglie
più sexy della storia delle serie
tv arriverà ad Arezzo in occasione della prima de "Il Toscanaccio". E' Lorenzo Lamas
l'ospite d'eccezione che, domani, presenzierà alla primissima proiezione della pellicola interamente realizzata dall'aretino Matteo Marconi. Il
big della serie Renegade farà
tappa nel territorio provinciale e sarà ospite dell'amico
PierGiovanni Palleggi, sponsor ufficiale del film di Marconi.
"Lorenzo è un mio carissimo
amico - racconta Piergiovanni Palleggi, proprietario del
Castello di Val di Colle - sarà
mio ospite nei prossimi giorni
e nell'occasione parteciperà
alla serata evento organizza
per l'uscita della pellicola".
Ma Lamas ad Arezzo non si
limiterà ad assistere alla proiezione del film e partecipare al
party organizzato per l'occasione. Con PierGiovanni Palleggi e la moglie Reneé parlerà anche del progetto della
coppia che vuole realizzare
un film sulla vita di Licio Gelli.
Tomando al film di Matteo
Marconi, quella di domani si
preannuncia dunque come
una prima davvero piena di
soarprese. Il progetto di Matteo è partito tre anni fa e si è
concluso in questi ultimi mesi. Per lui un motivo di grande soddisfazione. Da solo è
riuscito non solo a coinvolgere buona parte degli abitanti
del suo paese natale, Quarata, molti dei quali hanno recitato nel film; ma anche a trovare sponsor, regista e attori.
Ecco allora che con l'aiuto di
Oscar Sanchez (regista) ha realizzato il suo ambizioso progetto girando un film ambientato tra Arezzo, Firenze e Barcellona.
"Sicuramente è una grande
soddisfazione - racconta Matteo - Il Toscanaccio è un film
che è stato realizzato in un
modo totalmente non con-
venzionale per il mondo del
cinema. E' una dimostrazione che non per forza dobbiamo seguire tutti la stessa strada. Ognuno deve sentirsi libero di percorrere la sua, anche
perché se tutti percorressimo
la stessa, le file sarebbero lunghissime. Un grazie sentito,
oltre alle nostre famiglie, ai
miei duemila compaesani che
hanno partecipato alle riprese. Ai 215 attori non professionisti che si sono messi a disposizione e a tutti coloro che
hanno creduto in noi".
lhab,. :I Ld',ui?x1
Segnalazioni
Pagina 3
L'attore americano
sarà ospite
in questi giorni
del relais
di PíerGiovanni
e Renée Palleggi
Lorenzo Lamas
La star della serie Renegade
domani ad Arezzo per la "prima"
del film "Il Toscanaccio"
di Matteo Marconi
Segnalazioni
Pagina 4