L`Albergo diffuso diventa modello di qualità

Commenti

Transcript

L`Albergo diffuso diventa modello di qualità
Il Friuli Venezia Giulia lancia lo stand “sensoriale”
Dai boschi al mare, dalle montagne innevate alla Grotta Gigante: alla Bit 2008
va in scena il Friuli Venezia Giulia. Gli “Ospiti di Gente Unica” si troveranno
davanti oltre 2 mila 300 metri quadrati di stand da scoprire e da vivere,
proprio come una vera vacanza. Sono questi gli elementi principali che
caratterizzeranno lo spazio fieristico del Friuli Venezia Giulia alla prossima
Borsa internazionale del turismo, in programma dal 21 al 24 febbraio a Milano.
Lo stand regionale, che nel 2007 riuscì a calamitare ben 20 mila visitatori nei
quattro giorni di manifestazione, punterà anche quest’anno a stupire il pubblico con una
scenografia di grande impatto. Gli spettatori si troveranno immersi in vere e proprie ambientazioni
tipiche della regione, con elementi naturali quali l’acqua, gli alberi, la sabbia e la neve a comporre
una scenografia rigorosamente “made in Friuli Venezia Giulia”.
Uno stand pensato per offrire ai potenziali turisti un’esperienza di destinazione, grazie a una
superficie espositiva in grado di riprodurre l’ambientazione e le attività tipiche di una vacanza in
Friuli Venezia Giulia, con la possibilità per il pubblico di vivere direttamente le sensazioni e le
emozioni legate alla scoperta. I visitatori potranno così sperimentare un percorso in mountain
bike all’interno di un bosco realizzato con alberi veri, visitare la riproduzione della “Grotta
Gigante” di Sgonico accompagnati da una guida specializzata, sciare lungo un anello di fondo,
testare il putting green dell’area golf, provare il brivido di entrare nel cockpit di un velivolo delle
Frecce Tricolori, godersi il relax delle spiagge dorate di Lignano e Grado. L’elemento unificatore
di tutte le location sarà un soffice manto verde: un enorme tappeto di vera erba ricoprirà infatti
gran parte della superficie espositiva, proiettando il pubblico al centro di un ampio polmone verde.
Con le montagne a fare da sfondo e un “cielo” vero e proprio come ciliegina sulla torta,
l’allestimento offrirà un colpo d’occhio degno di un set cinematografico. Un’avveniristica copertura
farà da schermo ideale sul quale saranno proiettati tutti i firmamenti del Friuli Venezia Giulia: dalle
volte azzurre delle Frecce Tricolori ai tipici tramonti rosa che caratterizzano la regione.
Nell’arco dei quattro giorni di manifestazione lo stand regionale ospiterà, come
di consueto, un ricco programma di eventi, conferenze e grandi personaggi
dello sport, dell’arte e della cultura, come Margherita Granbassi, Bruno
Pizzul, Mauro Corona, Franco Castellano, Mauro Pelaschier, l’Udinese
Calcio e la Snaidero Basket. Dopo il grande successo riscosso nel 2007
anche quest’anno verranno riproposti i “Laboratori dei sapori”, gli
appuntamenti dedicati alla degustazione dei prodotti tipici friulani – prosciutto di
San Daniele e Montasio su tutti –, da abbinare alle migliori etichette del
Vigneto Friuli.
Contatti: [email protected]
Sacile, la piccola Venezia
Una città che si è formata sull’acqua, specchiandosi nella bellezza della vicina
Venezia. Spesso definita Il Giardino della Serenissima, Sacile è una cittadina
avvolta da atmosfere veneziane, che si esprimono sia nell’architettura
cinquecentesca sia nel sottile equilibrio che la terraferma ha saputo trovare
con l’acqua. Ultimo avamposto del Friuli Venezia Giulia nell’estremo nord-ovest
della regione, al confine con il Veneto, questo centro del pordenonese si è
sviluppato sulle rive di uno dei fiumi più importanti del territorio regionale, il
Livenza. Il corso d’acqua, navigabile fin dai tempi più antichi, si dirama fino a formare due isole
proprio nel cuore della città. Camminando da piazza del Popolo, nata come ampio emporio
collegato allo scalo merci del porto fluviale, si può iniziare un percorso disseminato di viuzze e
ponticelli, vivendo l’emozione di scoprire l’immagine di splendidi palazzi rinascimentali riflessi
nell’acqua limpida. Tra gli edifici storici da non perdere figurano Palazzo Ragazzoni FlanginiBiglia, un vero e proprio monumento architettonico del Cinquecento che ospitò a più riprese i
potenti del tempo: da Maria la Cattolica a Filippo II di Spagna, da Enrico III di Francia al gran visir
di Costantinopoli. Di grande rilievo anche Palazzo Carli, imponente struttura cinquecentesca che
ospita il museo del duomo, la galleria d’arte moderna Pino Canarini, all’interno della quale trovano
posto pregevoli affreschi mitologici attribuiti al Pordenone. Vero gioiello dell’arte è il duomo di San
Nicolò, uno degli edifici religiosi più suggestivi dell’intera regione. Se le suggestioni della città
rappresentano un’attrattiva unica nel suo genere, Il Giardino della
Serenissima è conosciuto in tutta Italia per la tradizionale Sagra degli Osei,
un mercato-esposizione di uccelli da canto e da voliera che ha origini
antichissime e si tiene la prima domenica dopo Ferragosto. Il celebre
appuntamento, del quale si hanno notizie sin dal 1274, mantiene ancora oggi
un fascino del tutto particolare, soprattutto con la gara dei chioccolatori, gli
imitatori del canto dei volatili.
Contatti: [email protected]
Grandi vini e asparagi: una primavera di sapori
Da San Giuseppe, il 13 marzo, a Sant’Antonio, 13 giugno: la primavera in Friuli
Venezia Giulia ha un gusto speciale, quello dell’asparago. In un angolo di
mondo in cui le festività della civiltà contadina hanno sempre seguito le stagioni
e le ricorrenze religiose, dalla seconda settimana di marzo si apre
tradizionalmente un periodo di grandi appuntamenti e abbinamenti. Con la
primavera alle porte, infatti, il Friuli Venezia Giulia pullula di feste e sagre
dedicate al vino nuovo e all’asparago, ortaggio che da queste parti esprime
un’eccellenza agroalimentare. L’asparago bianco del Friuli Venezia Giulia, in lizza per assumere
la tutela comunitaria di Denominazione di Origine Protetta, è, per tradizione, il grande
protagonista dell’enogastronomia di stagione in regione. Da Asparagorgo, in programma dal 25
aprile al 4 maggio a Gorgo di Latisana (Ud), ad Asparagi in laguna, che si tiene a Grado (Go) tra
aprile e maggio, fino alla celebre Festa degli Asparagi di Tavagnacco (Ud). Una miriade di
occasioni per apprezzare una delle grandi tipicità regionali, magari accompagnandola con un’altra
eccellenza del Friuli Venezia Giulia, rappresentata dallo slogan Terra di Grandi Vini Bianchi.
Proprio da questo “matrimonio enogastronomico” è nato Bianco & Bianchi, un evento-contenitore
ideato per integrare le principali feste del vino e quelle dell’asparago. Dopo il
fortunato debutto dello scorso anno la rassegna tornerà anche nel 2008 con il
coinvolgimento dei produttori di asparagi del Friuli Venezia Giulia, il mondo del
vino, della ristorazione e dell’agriturismo. Anche nella nuova edizione, che
verrà presentata nel corso della fiera Vinitaly di Verona, Bianco & Bianchi sarà
protagonista con gustosi menu a base di asparagi ed erbe di primavera sulle
tavole di ristoranti, trattorie e agriturismo.
Contatti: [email protected]
Alpe Adria Cooking, il talento in cucina
Una parata di campioni dell’arte culinaria e della gastronomia. È Alpe Adria
Cooking, il grande evento dedicato al mondo professionale dei sapori, in
programma dal 9 al 12 marzo nel complesso espositivo di Udine Fiere.
L’appuntamento clou per i tanti appassionati gourmet vedrà “sfilare” un
capannello di celebrity-chef e di giovani talenti della ristorazione italiana e
internazionale, che daranno vita all’attesissimo festival di alta cucina. Nata
dall’idea di creare un’occasione di dialogo e di confronto sulle nuove
tendenze culinarie dell’area Alpe Adria, la manifestazione ha ospitato, negli ultimi tre anni, le più
grandi stelle internazionali della cucina, come Heinz Beck, Joel Robuchon, Pierre Gagnaire,
Santi Santamaria.
Quest’anno saliranno sul palco i francesi Didier Elèna (ristorante Les Crayeres, Reims), uomo di
punta della génération Ducasse, e Flora Mikula (ristorante Les Sveurs de Flora, Parigi), brillante
autrice di una cucina “in rosa” ispirata dai suoi viaggi. Per gli amanti dei sapori zuccherini interverrà
un illustre interprete dell’arte pasticcera: il maestro catalano del dessert Jordi Roca, anima “dolce”
dei celebri fratelli Roca (ristorante El Celler de Can Roca, Girona). Seguiti
passo dopo passo da una rete di telecamere che riprodurranno le immagini su
maxi-schermi, questi fuoriclasse del mestolo si esibiranno presentando al
pubblico le loro ultime creazioni e innovazioni tecniche.
La manifestazione fieristica ospiterà anche la proposta Tech & Food Expo,
un’esposizione dedicata alle idee, alla tecnologia, al design e alle nuove
frontiere del sistema food.
Contatti: [email protected]
Holiday Inn Udine North, dove la colazione è un’arte
Una struttura moderna e accogliente, adatta a ospitare eventi business, ma
curata e confortevole come un piccolo hotel di charme. Una descrizione che
calza a pennello sul nuovissimo Express by Holiday Inn Udine North,
moderno complesso alberghiero inaugurato a febbraio 2008. Inserito nel
circuito InterContinental Hotels Group, gruppo che conta oltre 3.800
alberghi in 100 diversi paesi del mondo, il nuovo Express by Holiday Inn è un
tre stelle superior situato a breve distanza dall’uscita autostradale di Udine
Nord, a pochi chilometri dal centro storico cittadino e proprio al centro del Friuli Venezia Giulia.
L’hotel, che dispone di 120 camere dotate di collegamento internet e tv on demand, è una
soluzione ideale per convegni e incontri, grazie anche alla ricca dotazione a disposizione della
clientela: una sala meeting modulare in grado di contenere fino a 60 persone, collegamento Wi-Fi
nelle aree comuni, ampio parcheggio esterno e interno, un efficiente servizio navetta per il centro e
la stazione.
Arredi moderni dai colori caldi caratterizzano le accoglienti camere, provviste di televisore con
schermo al plasma, collegamento a internet con banda larga, bollitore per tè e caffè.
All’Express by Holiday Inn Udine North l’accoglienza è tutta italiana in particolare al risveglio: ogni
mattina lo Staff Breakfast delizia gli ospiti con torte e biscotti di propria
produzione; l’angolo della frutta fresca, yogurt e cereali soddisferà le esigenze
dei più salutisti mentre ai più golosi è dedicato un vero e proprio american
breakfast a base di uova, pancetta, formaggi, affettati, pizze e focacce.
Scegliendo l’Express by Holiday Inn Udine North si opterà per una soluzione
ricettiva moderna e piacevole, di design innovativo e focalizzata su un servizio
curato e sulla cortesia del personale.
Contatti: [email protected]