Modulo per la richiesta di valutazione del merito docenti

Transcript

Modulo per la richiesta di valutazione del merito docenti
AL DIRIGENTE SCOLASTICO
Modulo per la richiesta di valutazione del merito docenti
Il/La sottoscritto/a ____________________________ nato/a a ___________________ il _______________________ , domiciliato/a in _________________ via
_________________ c.a.p. __________ , docente con incarico a tempo indeterminato in servizio, per il corrente anno scolastico presso codesta istituzione scolastica,
presa visione dei criteri per la valorizzazione dei docenti per l’accesso al fondo di cui all’art. 1, commi 126, 127, 128 della L. 107/2015, approvati dal comitato per la valutazione in data
23 maggio 2016, ai sensi del DPR 445/2000, consapevole delle responsabilità derivanti da dichiarazioni false o mendaci,
dichiara quanto segue:
1.
2.
3.
4.
5.
Di essere docente T.I. titolare nell’Istituzione scolastica.
Di aver prestato servizio per non meno dell'85% del monte ore complessivo nell’anno scolastico in corso.
Di non essere incorso in nessuna sanzione disciplinare di competenza dell'UST nell’ultimo triennio.
Di possedere, tra i requisiti di seguito elencati, quelli opportunamente segnalati da crocetta.
Di autorizzare l'Istituzione scolastica al trattamento dei propri dati personali per le finalità di cui alla seguente dichiarazione.
a) AREA DIDATTICA – 35 %
EVIDENZE PRODOTTE
INDICATORI
1.
Utilizzo delle tecnologie
digitali nell’attività didattica
DESCRITTORI
◻ Capacità di utilizzare le
tecnologie digitali (LIM,
piattaforme e-learning e software
didattici)
◻ Realizzazione di progetti dedicati
(classe 2.0, coding)
(allegati e/o riferimenti)
Punti
◻ Programmazione didattica
individuale e del C.di cl.
◻ Relazione dettagliata del docente
sul tipo di lavoro svolto
nell’ambito del progetto
3
◻ Realizzazione/Implementazione
uso delle TD,
◻ Altro: _______________________
2.
Partecipazione attiva e
propositiva alla progettazione
collegiale del curricolo d’Istituto
nei suoi vari aspetti, prendendo
parte a gruppi di lavoro, e
commissioni e orientando le scelte
curricolari in modo coerente con le
indicazioni nazionali e le Linee
guida nazionali
◻ Capacità di programmare attività
didattiche trasversali
◻ Integrazione del curricolo
nazionale con il territorio con il
Piano Triennale dell’Offerta
Formativa
◻ Programmazione U.D.A con
raccordi trasversali e relativi
tempi di realizzazione
◻ Produzione elaborati
◻ Esperienze ed attività realizzate
◻ Altro: _______________________
5
Livello a
cura del
DS
3.
Relazione educativa con
l’allievo:
●
Capacità di realizzare una
didattica personalizzata e
finalizzata al successo formativo
degli alunni
◻ Capacità di incoraggiare lo
sviluppo degli stili di
apprendimento
◻ Progettare e attuare interventi
educativi personalizzati
◻ Programmare azioni diversificate
per il recupero di lacune
disciplinari
◻ presenza assidua e rilevante
◻ Progettazione e programmazione
degli interventi mirati.
◻ Attività di recupero, sostegno e
potenziamento.
◻ Miglioramento rispetto alla
situazione iniziale della classe (test
in ingresso, in itinere, finale …)
3
◻ Relazione dettagliata del docente
sul tipo di lavoro svolto
◻ Livello di realizzazione della
programmazione didatticoeducativa
●
Capacità di realizzare una
didattica per competenze
◻ Descrizione delle competenze
attese e delle modalità del relativo
raggiungimento
◻ Progettazione e realizzazione di
UDA sulla base delle competenze
sia di cittadinanza che curricolari
in accordo con tutte le altre
discipline o con le discipline dello
stesso asse.
◻ Programmazione annuale
personale nell’ottica delle
competenze
◻ Tasso di successo scolastico nel
biennio e nel triennio
◻ Prove di verifica scritte, orali e
pratiche
◻ Altro: _______________________
5
●
Capacità di realizzare una
didattica inclusiva
◻ Promozione di azioni educative
che valorizzano la partecipazione
attraverso laboratori inclusivi sia
all’interno che all’esterno della
scuola
◻ Partecipazione alla pianificazione,
alla messa in opera e alla
diffusione di percorsi e strumenti
per l’inclusione degli alunni, la
valorizzazione delle diversità,
comprese le eccellenze
●
Capacità di realizzare una
didattica orientativa
◻ Utilizzo della disciplina per la
raccolta di informazioni, la
pianificazione e la messa in opera
e diffusione di percorsi orientativi
propedeutici alle scelte future
◻ Percorsi di ricerca e sviluppo
◻ Progettazione di percorsi di
alternanza scuola/lavoro
◻ Attività di tutoraggio nei percorsi
di alternanza scuola/lavoro
◻ Presentazione dei materiali prodotti
◻ Esiti scolastici
◻ Ricadute sugli apprendimenti
scolastici
5
◻ Altro: _______________________
◻ Presentazione dei materiali prodotti
◻ Esiti scolastici
◻ Ricadute sugli apprendimenti
scolastici
◻ Questionari, relazioni finali
dell’esperienza di alternanza
scuola/lavoro
◻ Altro: _______________________
4
●
Puntualità e trasparenza
nelle valutazioni scritte e orali e
annessa motivazione
◻ Puntualità nella registrazione dei
voti nel registro elettronico,
◻ puntualità nella consegna delle
verifiche scritte e nella
comunicazione dei voti orali;
◻ produzione e uso di griglie di
valutazione allegate alle verifiche
scritte e orali comunicate agli
allievi dove sia specificato che
cosa è richiesto e come viene
valutato
4. Relazione con i colleghi
●
Capacità di lavorare in gruppo
◻ Collaborazione con docenti di
team e dei dipartimenti.
◻ Collaborazione con docenti di
altre discipline nell’ambito del
C.di cl.
◻ Registro elettronico
◻ Griglie di valutazione allegate alle
verifiche scritte
◻ Griglie di valutazione utilizzate
nelle verifiche orali
5
◻ Altro: _______________________
◻ Elaborazione e realizzazione di
progetti e programmazioni
condivise tra docenti della stessa
classe e di classi parallele
◻ Presentazione dei materiali prodotti
(programmazioni e prove di
verifica, etc)
◻ Elaborazione di prove di verifica
per classi parallele con intreccio
delle verifiche
◻ Altro: _______________________
2
5. Partecipazione alla progettazione,
messa in opera e diffusione di
strumenti didattici innovativi con
valorizzazione dell’autonomia e la
responsabilità degli allievi e lo sviluppo
di competenze
◻ Realizzazione di UA e prove
autentiche, unità di lavoro con uso
di tecnologie digitali, tirocini e
stage, esperienze di ricerca e
sperimentali, percorsi di sviluppo
di cittadinanza attiva..
◻ Produzione di strumenti ed artefatti
◻ Altro: _______________________
3
B) AREA PROFESSIONALE - peso 35%
EVIDENZE PRODOTTE
INDICATORI
DESCRITTORI
Punti
(allegati e/o riferimenti)
1. Formazione e
aggiornamento professionale
◻ Partecipazione a corsi di
aggiornamento in linea con quanto
previsto dalla L.107 e dal PTOF o
anche di tipo universitario o superiore
◻ Attestati e risultati della frequenza
dei corsi accreditati dal Miur e da
altri enti riconosciuti
5
◻ Badge digitali
◻ Altro: _______________________
2.
3.
Utilizzo delle tecnologie nella
didattica per l’interazione e la
partecipazione degli allievi
Realizzazione di una didattica
innovativa
◻ Co-costruzione dei saperi disciplinari
◻ Condivisione delle conoscenze
◻ Realizzazione di progetti curvati su
significative innovazioni
metodologico-didattiche ([email protected] 2.0)
(Coding - E-twinning; peer education,
co-operative learning, flipped
classroom)
◻ Utilizzo di piattaforme e-learning
(tipo Moodle) o di altri strumenti
digitali
◻ Documentazione e condivisione
progettuale fornita dal docente.
◻ Sperimentazione e condivisione di
attività didattiche originali (flipped
classroom e laboratori)
◻ Altro: _______________________
5
Livello
a cura
del DS
4.
Apporto nella ricerca educativodidattica funzionale alla
promozione dell’innovazione e
della valorizzazione del lavoro
d’aula
◻ Ricerca di metodologie e approcci
nuovi che facilitano l’apprendimento e
il benessere relazionale
◻ Partecipazione delle innovazioni al
DS e ai colleghi mediante relazione
5
5.
Organizzazione e partecipazione in ambito curricolare ed
extracurricolare– a percorsi di
cittadinanza attiva, volontariato,
sviluppo sostenibile, legalità,
solidarietà salute, cittadinanza
europea…
◻ Progettazione e/o attivazioni di
percorsi didattici sui temi della
cittadinanza attiva e della legalità
◻ Partecipazione a progetti di ambito
territoriale (collaborazioni con enti
presenti sul territorio...)
◻ Riflessioni su esperienze
significative
◻ Condivisione di esperienze
◻ Altro: _______________________
5
◻ realizzazione di materiale didattico
condiviso con tutta la comunità
scolastica (e-book e supporti digitali)
◻
6. Documentazione dei
percorsi realizzati e degli
esiti e loro diffusione nella
comunità professionale
◻ Attività curricolari e progetti connessi
al Piano di Miglioramento della scuola
◻ Predisposizione di banche date di
esperienze e procedure didattiche
◻ Altro:
_______________________
4
7. Organizzazione e partecipazione ad
attività connesse alla certificazione
linguistica, alla certificazione delle
competenze digitali, a concorsi e gare
locali e nazionali coerenti con l’attività
curricolare
◻ Preparazione e partecipazione a corsi e
concorsi nazionali ed internazionali
◻ Preparazione alla certificazione
linguistica
◻ Preparazione all’ECDL
◻ Certificazione del livello delle
competenze in lingua straniere,
ECDL,
◻ materiale prodotto per i concorsi
◻ Altro
5
◻ Altro
8. Partecipazione ad attività extracurricolari
◻ Organizzazione/partecipazione uscite
didattiche e viaggi d’istruzione,
soggiorni studio all’estero
◻ Relazione
◻ Altro: _______________________
3
◻ altro
9. Produzione/condivisione materiale
didattico
◻ Produzione di materiale specifico per
alunni con BES (dsa, h, stranieri)
◻ Pubblicazione di carattere didattico
◻ Materiali prodotti (mappe, schede,
testi semplificati, file audio, …)
3
C) AREA DEL SUPPORTO ORGANIZZATIVO E DELLA FORMAZIONE peso 30%
EVIDENZE PRODOTTE
INDICATORI
DESCRITTORI
(allegati e/o riferimenti)
1.
Supporto al Dirigente
Scolastico nell’organizzazione
degli incontri collegiali svolti con
alto livello di autonomia e di
propositività progettuale nel pieno
rispetto della delega ricevuta
◻ Organizzazione incontri Collegio
docenti, dipartimenti d’asse e
disciplinari, consigli di classe,
colloqui scuola-famiglia.
◻ Verbali agli atti
2.
Supporto al Dirigente
Scolastico nell’organizzazione
delle attività di aggiornamento del
personale in servizio
◻ Rilevazione dei fabbisogni formativi
dei docenti in materia di formazioneaggiornamento
◻ Corsi di formazione
◻ Collaborazione con Enti di
Formazione accreditati ed Università
◻ Organizzazione di incontri di
formazione
◻ Verifica dell’effettiva esecuzione dei
compiti assegnati nella nomina
◻ Ricadute sulla didattica e sulla
professionalità docente con
diffusione nella pratica didattica
◻ Organizzazione di convegni in
coerenza con il PTOF
Punti
5
5
Livello a
cura del
DS
3.
Supporto alla Dirigenza
nell’organizzazione e
coordinamento di settori strategici
della scuola
◻ Area nuove tecnologie
◻ Relazione del docente
◻ Area autovalutazione
◻ Altro _____________________
◻ Area continuità e orientamento
◻ Verifica dell’effettiva esecuzione dei
compiti assegnati nella nomina
◻ Area inclusione
Sviluppo di compiti ed attività non
esplicitamente previste nel PTOF, come
ad esempio:
. team innovazione digitale
. coordinatore per l'inclusione
. referente di progetti
◻ Area biblioteca
5
4.
Attività di tutoraggio dei
docenti neo-immessi in ruolo,
studenti tirocinanti, docenti in
formazione
◻ Capacità di interazione con il
docente neo-immesso
◻ Disponibilità a condividere la propria
esperienza e a confrontarsi
◻ Assolvimento dei compiti previsti
(peer to peer, istruttoria,
piattaforma…)
◻ Relazione del docente
◻ Verifica dell’effettiva esecuzione dei
compiti assegnati nella nomina
secondo la L 107
◻ Monitoraggi
5
◻ Documentazioni e attestati
◻ Altro ____________________
◻ Realizzazione degli obiettivi previsti
5.
Assunzione di incarichi di
coordinamento, supervisione e
organizzazione di commissioni,
gruppi di lavoro e progetti
6.
Assunzione di
responsabilità in periodi di chiusura
delle lezioni e coordinamento
organico potenziato nell'ambito di
scuola aperta L107
5
◻ Relazione del docente
◻ attività didattiche e progetti di
potenziamento previsti dal PDM
◻ Attestazione del Dirigente
Scolastico
◻ Documentazione didattica
5