Ansaldo Energia

Commenti

Transcript

Ansaldo Energia
Ansaldo Energia - Integrated Model
for EPC Project Management
Roma, 22 Luglio 2013
Agenda
1. Perché il progetto EPC
a. Obiettivi e Benefici Attesi
b. Contenuti
c.
Tempi e fasi
d. Qualche numero
Turano Lodigiano
2+1 800 MW Turn-key Green Field
Materiali e componenti
Documenti
Ore Progettazione
4000
150.000
Area
mq
76450
Piping
Ton
600
Ordini Acquisto
1000
Carpenteria
Ton
3500
Ore montaggio
1.500.000
Calcestruzzo
mc
20000
Cavi
km
720
Spedizioni
1100
Colli
13.500
Ansaldo Energia Proprietary & Confidential Information
3
1. Perché il progetto EPC
Obiettivi
a. Obiettivi e
Benefici Attesi
+
CRESCITA
+
COMPETITIVITÀ (flessibilità, tempi e costi)
+
SODDISFAZIONE DEL CLIENTE
+
REDDITIVITÀ
+
COMPETENZE
-
RISCHIO
Benefici Attesi

Lavoro di squadra, integrato e multidisciplinare

Informazione completa, congruente e fruibile

Processi semplificati e strutturati

Flessibilità disciplinata e consistente

Tracciabilità, patrimonializzazione e riusabilità

Responsabilizzazione, motivazione e
gratificazione
4
INDUSTRIAL COMPETITIVENESS
Overview of 2012 projects
1 2
3 EPC
1
High
Impact
Strategic goals :
…
1
1 2
3
…
1 …
1. Reduction of
industrial costs
2. Reduction of
delivery time
Medium
Impact
…
1
1 2
…
1 2
3. Reduction of
working capital
1
…
…
Low
Impact
Continuous Development
Source: Ansaldo Energia Strategic Plan 2012
New
COMPANY CONFIDENTIAL
…
SOURCE:
1. Perché il progetto EPC
THE BEST
YOU DO HERE …
EPC COST SPLIT
EPC industry trends
6%
The right path
7%
37%
Engineering starts from ideas
and ends with a built facility that
is safe, reliable and efficient.
Making the right decisions in
the early ENGINEERING
activities reduces cost/risk in
PROCUREMENT and
CONSTRUCTION.
50%
…THE MOST YOU
GAIN THERE!
MAKING THE RIGHT DECISIONS EARLY WITH SMP – START AT THE END , MAY 2013
Engineering
Design
Materials
Construction
6
1. Perché il progetto EPC
b. Contenuti
1.
Modello Integrato per la gestione dei Progetti
EPC – Prototipo Validazione
2.
Gestione della Configurazione di impianto
3.
Pianificazione operativa e controllo della
commessa di impianto
4.
Piano di Trasformazione complessivo
7
1. Perché il progetto EPC
PROTOTIPO VALIDAZIONE MODELLO
•
Obiettivi Prototipo:
– Verifica della fattibilità dello schema di configurazione d’impianto
– Simulazione del processo integrato di progettazione-acquisto-gestione materiali e costruzione
– Integrazione della pianificazione di cantiere con pianificazione di commessa.
•
Estensione Prototipo: area del Pipe Rack 1
di Aprilia
•
Tools: Suite Intergraph, Primavera
•
Deadline: Maggio 2012
8
1. Perché il progetto EPC
Approccio INCREMENTALE articolato in 3 FASI:
c. Tempi e Fasi
Fase 1: Programmazione Integrata
Ingegneria
Cantiere
Fase 2. Gestione Materiali
Cantiere
Fase 3: Integrazione Processo Complessivo
Al termine di ciascuna fase, Funzionalità:
•
Verificate su Commesse Pilota (con backup)
•
Rilasciate in produzione per Commesse
successive
9
1. Perché il progetto EPC
ROADMAP ARCHITETTURALE
Approccio Implementativo (1/3)
07.01.2013
6M
10M
Fase1
B
Project Set-up
A
20M
Rilascio Funzionalità in
produzione
Commessa Pilota 1
30M
Fase 1: rilascio dei tool di ingegneria, utilizzabili subito nel
Progetto Pilota 1 (Configuratore, PID e 3D), configurazione
dell’ambiente Construction per visualizzazione 3D,
documenti e attività di Cantiere.
Risultato: utilizzo in cantiere di modello 3D, pianificazione
cantiere integrata con Primavera e documenti da Ingegneria
disponibili in tempo reale al cantiere
Fase 2
Commessa Pilota 2
Fase 3
Commessa Pilota 3
Fonte: Incontro con AD, 3 ottobre 2012
10
1. Perché il progetto EPC
ROADMAP ARCHITETTURALE
Approccio Implementativo (2/3)
07.01.2013
6M
10M
20M
30M
Fase1
Project Set-up
A
B
Commessa Pilota 1
Fase 2: Gestione Materiali per RdA e
attività di Post-ordine + altre
integrazioni in ambito ingegneria
Risultato: integrazione tra le attività
di logistica e di controllo qualità ,
gestione magazzino di cantiere e
analisi di “costruibilità”
Fase 2
Rilascio Funzionalità in
produzione
Commessa Pilota 2
Fase 3
Commessa Pilota 3
Fonte: Incontro con AD, 3 ottobre 2012
1° rilascio in produzione
11
1. Perché il progetto EPC
ROADMAP ARCHITETTURALE
Approccio Implementativo (3/3)
07.01.2013
6M
10M
20M
30M
Fase1
Project Set-up
A
B
Commessa Pilota 1
Fase 2
Commessa Pilota 2
Fase 3: Integrazione completa di tutti i tool di Ingegneria AEN con
logistica e cantiere.
Risultato: Completa realizzazione della nuova architettura applicativa
Fase 3
Rilascio Funzionalità in
produzione
Commessa Pilota 3
Fonte: Incontro con AD, 3 ottobre 2012
1° rilascio in produzione
2° rilascio in produzione
12
1. Perché il progetto EPC
d. Qualche numero
•
33.000
h
uomo
di
Effort
Complessivo
(+4.000 h per il Prototipo 2012)
•
3 Fasi x 30 mesi di durata
•
Più di 400 Risorse coinvolte a regime
* Fonte: Piano Competitività Industriale 2012
13
2. Dove siamo oggi
Agenda
2. Dove siamo oggi (Fase 1)
a. Il modello EPC
b. Il programma integrato
c.
L’evoluzione di processi, organizzazione e
sistemi
d. L’impatto sull’indotto
2. Dove siamo oggi
Mondo
Tecnico
PBS
(Struttura di Impianto)
a. Il modello EPC
Area
Modalità di Integrazione
tra le Strutture di
Riferimento
Vista per Montaggio
PDL
Vista per Acquisto
T/O System
Vista per Avviamento
WBS
OBS *
CBS *
Mondo
Gestionale
( * work in progress )
15
2. Dove siamo oggi
Esempio ciclo combinato 1x(2+1)MS
PBS e Configuratore
POWER STATION
La PBS è generata direttamente dal
processo di Configurazione
Il Configuratore è l’ambiente dove
risiedono le librerie, le regole e i
requisiti che consentono il Processo
di Configurazione, garantendo
l’abilitazione delle viste della PBS
richieste:
•
•
•
Acquisto
Montaggio
Avviamento
PLANT 1
(1)
PLANT 0
(0)
UNIT 0
(0)
ABA
…
UNIT 0
(0)
…
OGGETTO
UNIT 1
(1)
LAC
UNIT 2
(2)
EKG
…
UNIT 3
(3)
…
Linea
Valvola
Accessorio
Cavo
Apparecchiatura
Strumento
ecc…
16
2. Dove siamo oggi
Costruzione delle altre viste
Area/Sub-area
Turn-Over
Oggetto
Pacchetto di
Lavoro
Dati Tecn / Dim
L’oggetto, come unità atomica
della Struttura di Impianto,
contiene tutti gli attributi idonei
per la costruzione delle viste che
sono necessarie nelle fasi E-P-C
17
2. Dove siamo oggi
Ad oggi sono 3 i progetti inizializzati con il nuovo
approccio, sia in fase di validazione che già
operativi
b. Il Programma Integrato (WBS)
Con il nuovo approccio, in particolare, si è
organizzato il lavoro per Aree di Impianto e
pianificazione dei componenti per singola area,
con predisposizione di Viste e Programmi derivati
Sviluppi in corso
• Inserimento Programmazione Ingegneria
Generale
• Inserimento Programma di Avviamento
Integrato
• Implementazione dei Programmi di Dettaglio
a Supporto
18
2. Dove siamo oggi
Work Breakdown Structure
PROJECT
L1
Macro
Phase
GENERAL
DESIGN
EXECUTION
COMMISSIONING
L2
Area/
System
SYSTEMs
PLANT
AREAs
ASSIEMI
L3
Item/SubSystem
SUB
SYSTEMs
L4
Phase
ENGINEERING
L5
Discipline/
Item
Category
IMP
L6
Activity
Engineering
activities
Engineering
Activities
Procurement
Activities
Supply
Activities
Transport
Activities
L7
Work
Package
PROGETTAZIONE
BASICA
PACCHETTI di
DOCUMENTI
Fasi di acquisto
Ordine
(No nel caso di
macchine)
Packing List
L8
Progress
Level
• Stato doc.
• Stato doc.
BULK
ENGINEERING
PROCUREMENT
CIV
…
ELEMENTI
ITEMs
SUPPLY
MANUFACTURING
MEC
ELE
• Step elementari• Stato Ordine
di acquisto
TRANSPORT
SYS.
COMPLETION
AVVIAMENTO
Construction
Activities
Turn Over
activities
Commiss.
Activities
Attività
operative
T/O List
Test Pack
• T/O
• Test
CONSTRUCTION
…
• Stato
Packing List
• Step
elementari
19
2. Dove siamo oggi
Il Change Management è leva fondamentale
per garantire la migliore finalizzazione del
Progetto EPC.
c.
L’evoluzione di Processi,
Organizzazione e
Sistemi
Il progetto EPC traguarda un empowerment
organizzativo (capacità e competenze)
trasversale a tutta l’azienda
Le principali aree di intervento riguardano:
• Organici
• Integrazione
• Competenze
• Rafforzamento sistemi informativi:
 Valorizzazione tools esistenti
 Integrazione con SmartPlant
20
1. Perché il progetto EPC
Ente Gestione
Progetti
(PRM – PNM)
Il macro-modello
organizzativo (*)
Ente
Approvvigionamenti
Ente Controllo
Progetti
Resp. Fornitori
di Ingegneria
Project
Manager
Metodi di
pianificazione
Controllo progetti
Gestore Spedizioni
e Forniture
Deputy PM
Configuration
Manager
Site
Manager
Engineering
Planner
Project Engineer
Coordinatore
Coordinatore Resp. Tecnico
Tecnico
Resp.
Tecnico
Coordinatore
di
Fornitura
Tecnico
Tecnico
di DIsclipina
diResp.
Fornitura
Tecnico
di DIsclipina
di Fornitura
di Disclipina
Construction PM
Contabile
di Cantiere
Material Manager
Planner di
Cantiere
Construction
Manager
Ente
Ingegneria
di Impianto
Supervisore
Supervisore
Supervisore
Meccanico
Meccanico
Meccanico
Project
Planner
Commissioning
Manager
Avviatore
Avviatore
Avviatore
Meccanico
Meccanico
Meccanico
Ruoli di
supporto al PT
Metodi di
Costruzione ed
Avviamento
(*) Sviluppato con supporto di Accenture a luglio 2011 ed integrato e aggiornato a maggio 2013
Project Cost
Controller
Ente
Costruzioni
e Avviamenti
Nuovi Ruoli
Ruolo di Progetto
21
2. Dove siamo oggi
ARCHITETTURA IT – Disegno To Be
Dati Fornitori Package
TEKLA
EDB
ITG 3D
ITG P&ID
PRINCE
ASAP
CAESAR
Ingegneria
PUMA
ITG Foundation/Configuratore
•
•
•
Teamcenter
Primavera
ITG Material*
Documentale
Pianificazione
Logistica e Qualità
Integrazione tra i tool di Ingegneria
Integrazione tra Ingegneria / Acquisti e Cantiere
Disponibilità dei dati in tutta la catena EPC
ITG Construction
Cantiere
SAP
Acquisti
22
2. Dove siamo oggi
ARCHITETTURA IT – Fase 1
Dati Fornitori Package
TEKLA
EDB
ITG 3D
ITG P&ID
PRINCE
ASAP
CAESAR
Ingegneria
PUMA
ITG Foundation/Configuratore
Teamcenter
Primavera
E-tracking
ITG
Material*
Documentale
Pianificazione
Logistica e Qualità
ITG Construction
Cantiere
SAP
Acquisti
23
2. Dove siamo oggi
d.
Il coinvolgimento
dell’indotto di Ingegneria
e dei Fornitori di Packages
1. Analizzare i processi e i tools attualmente
da loro utilizzati.
2. Verificare con il partner tecnologico
Integraph le opzioni per supportare
integrazione/ interfacciamento di
processi/sistemi definendo una strategia
e priorità per affrontare il problema
OBIETTIVO
Definire ed indirizzare un piano volto a
rafforzare il processo di collaborazione e
partnership con i fornitori strategici:
•
Indotto Ingegneria
•
Vendors principali Packages (BOP)
24
2. Dove siamo oggi
Agenda
3. Q&A
Ansalso Energia - Integrated Model
for EPC Project Management
Roma, 22 Luglio 2013