DISEGNO E STORIA DELL`ARTE CLASSE PRIMA C SCIENTIFICO

Commenti

Transcript

DISEGNO E STORIA DELL`ARTE CLASSE PRIMA C SCIENTIFICO
PROGRAMMA CLASSE 1 C SCIENTIFICO A.S. 2012-2013 – DISEGNO E STORIA DELL’ARTE
LICEO SCIENTIFICO STATALE DI MADRID
PROGRAMMA ANNUALE
DISCIPLINA: DISEGNO E STORIA DELL’ARTE
CLASSE PRIMA C SCIENTIFICO
Prof. Marcello Vincenzo Piu
Tempo disponibile: due ore settimanali
LIVELLI DI PARTENZA
Prerequisiti. Disegno: gli studenti dovranno aver acquisito abilità sufficienti nell’uso degli strumenti
specifici per il disegno tecnico.
Storia dell’Arte: gli studenti dovranno aver acquisito le conoscenze sufficienti della Storia, dal
Paleolitico alle prime civiltà.
OBIETTIVI SPECIFICI FINALI: disegno: saper disegnare figure piane con i vari metodi di
costruzione geometrica. Acquisire dimestichezza con gli strumenti classici del disegno tecnico.
Saper tracciare linee parallele e perpendicolari. Saper utilizzare sapientemente il compasso.
Aver cura del proprio materiale e rispettare i tempi per le consegne delle tavole. Saper disegnare
figure piane, solidi e composizioni di solidi (anche simulazione di edifici e/o simili) in proiezione
ortogonale e decorare tali solidi con pastelli e/o matite colorate.
OBIETTIVI SPECIFICI FINALI: storia dell’arte: conoscere l’evoluzione dell’arte dalla preistoria
all’arte degli etruschi ed essere in grado di saper leggere l’opera inserendola nel suo contesto storico
e sociale.
CONTENUTI disegno
L’uso delle principali tecniche di rappresentazione grafica e convenzionali nel disegno tecnico.
Costruzione di figure piane.
Trasformazioni geometriche.
Esercitazione con i pastelli e matite colorate.
Proiezione ortogonale di figure piane, solidi e composizioni di solidi.
Sezioni e intersezioni di solidi.
1
PROGRAMMA CLASSE 1 C SCIENTIFICO A.S. 2012-2013 – DISEGNO E STORIA DELL’ARTE
CONTENUTI storia dell’arte
La preistoria
La nascita della Pittura.
Lascaux, Altamira
La nascita dell’Architettura
Menhir, Dolmen, Cromlech
Il complesso di Stonehenge
Sardegna nuragica
L’arte egizia
L’architettura
La mastaba
Le piramidi
La pittura
La scultura
L’arte greca
L’architettura
Il tempio: origine, funzione e stili architettonici (dorico, ionico e corinzio).
La scultura arcaica
Il V secolo: l’acropoli di Atene
Il Partenone.
La scultura tra la fine dell’Arcaismo e l’età Classica:
Mirone: Discobolo.
I Bronzi di Riace.
Policleto: Doriforo.
La scultura nel Tardo Classicismo:
Lisippo: pugile in riposo.
Prassitele: Apollo sauroctonos, Hermes con Dioniso bambino.
Urbanistica nel mondo greco
La piazza: l’agorà.
Il teatro.
2
PROGRAMMA CLASSE 1 C SCIENTIFICO A.S. 2012-2013 – DISEGNO E STORIA DELL’ARTE
L’età ellenistica
Agesandros con Polydoros e Athenodoros
Il gruppo del Laocoonte
L’arte italica preromana: gli Etruschi
Dalla concezione cupa della morte all’architettura funeraria:
Tomba dei rilievi
Scultura funeraria:
Sarcofago degli sposi
L’introduzione dell’arco a tutto sesto nella penisola italica:
L’arco di Volterra
METODOLOGIA: Disegno: lezione frontale con disegni parziali eseguiti dal docente alla lavagna che i
discenti dovranno completare sulla loro tavola.
Storia dell’arte: lezione frontale con immagini delle opere proiettate e proiezione di documentari.
STRUMENTI OPERATIVI: Disegno: Matite, squadrette, riga da 60 cm, fogli bianchi lisci acquistati dai
discenti.
Storia dell’arte: Libro di testo: Espressioni d’Arte, Autore: Adorno-Mastrangelo, edit.: D’Anna, vol. 1.
VERIFICA E VALUTAZIONE: disegno: la verifica sarà in itinere, con esercitazioni quotidiane in classe e
valutazione alla fine dell’ora di lezione. Nella valutazione si terrà conto delle consegne comunicate ai
discenti al momento dell’esecuzione del lavoro riprodotto sulla lavagna dal docente, della precisione del
tratto grafico, nell’esecuzione delle linee parallele e perpendicolari, nell’esecuzione esatta delle figure
geometriche.
Storia dell’arte: la verifica consisterà in verifiche scritte con domande semistrutturate (es. risposta
aperta ma con un max. numero di righe consentito). La valutazione terrà conto non solo delle esatte
conoscenze acquisite ma anche della forma espositiva: rientreranno pertanto nella valutazione anche gli
eventuali errori di ortografia e di sintassi. Es: scrivere ‘Roma’ o ‘Fidia’ con le iniziali minuscole sarà
valutato come errore e porterà alla penalizzazione. Inoltre i discenti non potranno superare il numero delle
righe dato dalla prova e saranno annullati i compiti che verranno consegnati alla fine dell’ora privi di nome e
cognome scritti a penna.
3
PROGRAMMA CLASSE 1 C SCIENTIFICO A.S. 2012-2013 – DISEGNO E STORIA DELL’ARTE
PROPOSTE PER IL RECUPERO: si propone un recupero in itinere per i discenti con lacune non gravi (es.
chi riporterà a fine quadrimestre 5 nella valutazione specifica solo per disegno o storia dell’arte).
Per le insufficienze gravi si propone invece un corso di recupero pomeridiano per capire quali sono
stati i problemi non dichiarati dal discente nelle lezioni frontali e riprendere quindi gli argomenti non
compresi a sufficienza.
Madrid, 15/10/2012
Prof. Marcello Piu
4