germania - AT Lazio

Commenti

Transcript

germania - AT Lazio
GERMANIA
Il mercato turistico è in continuo cambiamento e sempre di più aperto
alla concorrenza dei mercati internazionali.
Forte della propria esperienza di turista, il consumatore tedesco oggi
influenza direttamente la molteplicità dell’offerta presso gli operatori
turistici e le agenzie di viaggio, e naturalmente attraverso internet.
Le principali attuali caratteristiche del settore secondo, il rapporto ENIT,
si possono così riassumere:
•
maggiore attenzione al rapporto qualità/prezzo;
•
viaggi più brevi ma più frequenti;
•
periodi di vacanza più flessibili;
•
richiesta di vacanza più diversificata (mare, evento, sport, cultura);
•
richiesta di maggiore elasticità: risposta personale, prodotto su
misura, prenotabile in tempo reale;
•
potenziamento dell’offerta su canali informatici;
Ciò significa che l’offerta deve rideterminare il rapporto qualità/prezzo,
creare pacchetti per recuperare la clientela classica (famiglie) e attirare
nuovi “ target”di consumatori.
La Germania è stata il tradizionale bacino turistico dell'Italia, nel
2007secondo i dati ISTAT, i turistici tedeschi in Italia sono stati
8.943.586 con 46.497.062 presenze e una permanenza media di 5,20
notti.
Il Lazio nello stesso periodo, secondo
l’Istat è stato visitato da
570.897 turisti tedeschi con 2.186.379 pernottamenti.
Per quanto riguarda la spesa dei turisti tedeschi in Italia, l’UIC Banca
d’Italia, rende noto che nel periodo gennaio- dicembre 2007/2008 la
spesa è aumentata da 5miliardi e 138milioni di euro a 5miliardi e
278milioni di euro con un aumento di 140 milioni di euro.
I mesi preferiti per i viaggi sono quelli da
Marzo a Luglio e da
Settembre a metà Ottobre, in concomitanza con le vacanze scolastiche
e con le ferie, scaglionate e diversificate per regione (Land).
Le fonti d’informazione sono rappresentate da agenzie di viaggi,
cataloghi dei tour operators siti web, stampa specializzata, Internet,
servizi giornalistici stampa e TV, guide turistiche.