Scheda Sabatini ter

Transcript

Scheda Sabatini ter
Area
Data
Oggetto
CREDITO E FINANZA
Aprile 2016
AGEVOLAZIONI E INCENTIVI PER LE IMPRESE
Ministero dello Sviluppo Economico
SABATINI TER
Contributi per investimenti in macchinari ed attrezzature
Il decreto Beni Strumentali, conosciuto anche come “Nuova Sabatini Ter”, è l’agevolazione per le imprese che vogliono
acquistare nuovi macchinari ed attrezzature.
Soggetti beneficiari
Micro, Piccole e Medie Imprese operanti su tutto il territorio nazionale.
Beni ammessi
La misura sostiene gli investimenti nuovi in macchinari, attrezzature, impianti, targato industriale, beni strumentali ad
uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali.
Relativamente ai mezzi di trasporto, sono ammessi solo se risulta un incremento della capacità di carico rispetto ai mezzi di trasporto in uso, un
ampliamento dell’attività, o una diversificazione delle merci da trasportare.
Gli investimenti devono essere avviati successivamente alla data della domanda di accesso ai contributi.
Per avvio dell’investimento si intende la data del primo titolo di spesa ammissibile.
Finanziamento o Leasing
L’investimento deve prevedere un finanziamento bancario o leasing con le seguenti caratteristiche:
• durata non superiore a 5 anni
• di importo compreso tra 20.000 euro e 2 milioni di euro
Contributo
A fronte del finanziamento o leasing è concessa un’agevolazione nella forma di un contributo il cui ammontare è
determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati, in via convenzionale, su un finanziamento della durata di
cinque anni e di importo pari all’investimento, al tasso d’interesse del 2,75 per cento.
Esempi:
Importo investimento
100.000,00
200.000,00
300.000,00
500.000,00
Contributo
7.717,00
15.434,00
23.152,00
38.586,00
Procedura
1 L’azienda presenta la domanda di contributo a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo Pec della banca o
società di leasing prescelta.
2 La banca o società di leasing delibera il finanziamento / leasing
3 La banca o società di leasing inviano la prenotazione delle risorse al Ministero dello Sviluppo Economico (entro il
giorno 6 del mese successivo al ricevimento della domanda)
4 Il Ministero emana il decreto di concessione del contributo (entro 30gg dal ricevimento della prenotazione delle
risorse da parte dell’ente finanziatore)
5 La stipula del contratto di mutuo o leasing può avvenire anche prima della ricezione del decreto di concessione del
contributo e comunque non oltre l’ultimo giorno del mese successivo a quello di ricezione del decreto di
concessione.
Pagina 1 di 2
6 L’erogazione del finanziamento deve avvenire entro 30 gg dalla stipula del contratto, in caso di finanziamento
bancario, ed entro 30 gg dalla consegna del bene, in caso di leasing.
7 L’investimento deve essere concluso entro 12 mesi dalla stipula di contratto di finanziamento o leasing.
Nel caso di finanziamento è presa in considerazione la data dell’ultimo titolo di spesa, per il leasing la data del
verbale di consegna del bene.
8 La richiesta di erogazione del contributo è a carico dell’impresa.
Il contributo viene erogato in 5 quote annuali; annualmente (per 5 anni) l’impresa deve presentare la richiesta di
erogazione del contributo.
Attenzione !!
Alla data di presentazione della domanda l’impresa NON deve aver già sottoscritto una conferma d’ordine, ma essere in
possesso solo di un preventivo del fornitore.
Scadenze
Data di apertura del bando: 2 maggio 2016
Data chiusura del bando: 31 dicembre 2016 salvo esaurimento anticipato delle risorse disponibili.
Cumulabilità
Il contributo della Nuova Sabatini Ter è cumulabile con il cosiddetto Superammortamento (140%).
Per informazioni
Inviare una mail alla casella di posta elettronica [email protected] per essere contattati da un ns consulente.
Pagina 2 di 2

Documenti analoghi