retail news

Commenti

Transcript

retail news
Unilever
Stop alle microsfere in plastica
silvia ricci
Unilever informa che l’utilizzo di microsfere di plastica
verrà gradualmente eliminato in tutti i suoi cosmetici
e prodotti per l’igiene entro il 2015. Unilever ha
dichiarato che l’accumulo della plastica in mare è
un “tema importante” che li ha portati a rivedere l’impiego
di questo materiale nelle microsfere. La decisione ha ricevuto
il plauso delle associazioni di protezione marina che da tempo
evidenziavano il fatto che le microsfere, troppo piccole
per essere intercettate dai filtri degli impianti di depurazione,
finissero nei corsi d’acqua e nei mari diventando cibo per pesci.
Per saperne di più
The Guardian
Hic Enoteche
Il progetto Hic Enoteca con i suoi
HiCellar, by Marco Stano, è stato
selezionato da IntesaStartup Initiative
come uno dei 36 progetti di interesse
nazionale per potenziali investitori. È
un concept pensato e costruito per
uno sviluppo anche in franchising.
Guarda la galleria!
Per saperne di più
Hic Enoteche
insight
insight
RETAIL NEWS n.1 - 31 gennaio 2013
Miliardo di euro
in volantini
luca pellegrini
Non conosco i numeri sui
volantini promozionali
del 2012, ma quelli del
2011 parlano da soli:
18.000 edizioni, in media
di 22 pagine con 215
prodotti proposti; tiratura
complessiva 12 miliardi di
pezzi. Se si volesse farne
un volume, avrebbe 400.000
pagine. Costo di stampa e
domiciliazione di circa un
miliardo di euro: 40 euro per
ogni famiglia italiana per
veicolare sconti pari a (stima
grezza) 180 euro per famiglia.
Quindi un’incidenza dei costi
di comunicazione sul valore
della promozione poco sopra
al 20%. Sicuri che non ci
siano spazi di miglioramento?
Per saperne di più
Mark Up
Accord (Auchan): pagamento con QR code
retail news
Nasce con l’intenzione di rivoluzionare l’esperienza di shopping
flash’N pay SAS. Creata da Oney Banque Accord (Groupe Auchan)
in Francia, è una soluzione basata su QR code che integra tutte le
esperienze d’acquisto, pagamento, fidelizzazione, dematerializzazione
del ticket di cassa, buoni sconto, lista della spesa, wish list,
suggerimenti e consigli, social shopping, gestione del budget.
7
RETAIL NEWS n.3 - 14 febbraio 2013
__)
_
__
OSCAR FARINETTI
VINO LIBERO PER
FONTANAFREDDA
Italiani in farmacia:
ne approfittiamo?
PAOLO BERTOZZI
insight
insight
Oscar Farinetti non si ferma all’etichetta
e annuncia, oltre agli spazi dedicati
al vino già presenti dentro ai suoi
Eataly -in espansione (tutte le novità
prossimamente su RetailNews)- anche
l’apertura di enoteche “libere”.
SILVIA RICCI
La Essex University in Uk ha
indagato sulla suddivisione dei
lavori domestici, sulla gestione dei
rifiuti e sull’attitudine al riciclo,
intervistando oltre 2.000 single (uomini e
donne) e 3.000 coppie. I risultati hanno
evidenziato che le persone che vivono da
sole sono meno propense a riciclare: solo il
65% lo ha fatto, contro il 79% delle coppie.
Considerando i single, il 69% delle donne ha
riciclato parte dei rifiuti o conferito in modo
proprio altri oggetti dismessi contro il 58%
degli uomini.
In media gli Italiani si recano in farmacia
due volte al mese: non poco. Ci vanno
prevalentemente “obbligati” da una
prescrizione medica, non di propria volontà
(circa nel 62% dei casi). Ci stanno poco più
di quattro minuti (verosimilmente fermi
in coda, terrorizzati di perdere il posto e
sperando di starci il meno possibile). Dunque
un canale con ottime potenzialità, ma nel
nuovo scenario multicanale e a fronte della
riduzione della spesa del SSN, forse si deve
imparare a differenziare l’offerta e a vendere
meglio (in particolare l’extra-farmaco). E
l’industria deve segmentare la domanda e
differenziare gli investimenti.
retail news
Attitudine al riciclo
Per saperne di più
Porta La Sporta
3
RETAIL NEWS n.5 - 28 febbraio 2013
Amaro Lucano consolida
la distribuzione Horeca
È disponibile
il bando del
concorso BCFN
YES! del Barilla
Center for Food
che offre
l’opportunità
a dieci studenti
o team di
presentare la
loro idea su cibo
e sostenibilità.
Le dieci idee
selezionate, verranno presentate e discusse
in occasione del Quinto Forum Internazionale
su Alimentazione e Nutrizione che si terrà a Milano
il 26 e il 27 novembre 2013.
Amaro Lucano
e N.F.Food,
proprietaria del
marchio Natfood,
avviano una
collaborazione
distributiva per
il canale Horeca
che riguarderà il
portfolio prodotti
a marchio Lucano (amaro, limoncello,
sambuca e caffè). L’accordo comprende le
zone Nielsen 1 e 2, nonché la Toscana.
Grazie all’intesa, l’azienda di Pisticci
(Mt) si inserisce in una rete vendita
specializzata nel canale, che raggiunge
25.000 clienti professionali.
insight
CIBO E SOSTENIBILITÀ
L’edizione 2013 di BCFN YES!
Puma lancia InCycle,
la prima linea “Cradle to Cradle”
Per saperne di più
Porta la Sporta
SILVIA RICCI
Puma lancerà a partire da marzo la linea di Sportswear, InCycle che ha ottenuto la
certificazione Cradle to Cradle (C2C). La nuova collezione include articoli come giacche,
T-shirt, zainetti e sneaker realizzati con materiali omogenei, in parte già provenienti dal
riciclo che possono essere (nuovamente) riciclati al termine del loro ciclo di vita, oppure
realizzati in materiali biodegradabili e compostabili. Puma ha inoltre installato contenitori per
il riciclaggio in-store per raccogliere scarpe usate, abbigliamento e accessori di qualsiasi marca,
come parte del suo programma “Bring Me Back”, che attua in collaborazione con I: CO, una società
internazionale che promuove programmi di riciclaggio.
retail news
13
RETAIL NEWS n.7 - 14 marzo 2013
ECONEWS
Da Coop a Conad,
e molto altro ancora
Pack sostenibile?
Responsabilità del retailer
insight
__)
_
__
SILVIA RICCI
Il 44% dei 500 Branding, Packaging
e Marketing Manager del Regno Unito
ritiene che spetti al retailer assumersi
la responsabilità sulla sostenibilità
del packaging mentre il 19% ritiene che spetti
ai produttori. Solo il 10% pensa che siano
i riciclatori a dover prendere l’iniziativa. Lo
rivela un sondaggio di EasyFairs appositamente
realizzato per diventare argomento di dibattito al
panel di Packaging Innovations show tenutosi il
27-28 febbraio scorso in Inghilterra. Alla domanda
su quale dei 10 maggiori retailer abbia avuto il
miglior approccio ambientale per gli imballaggi, il
32 % ha indicato Marks and Spencer, seguito da
John Lewis/Waitrose con il 22% e il Co-operative
Group con il 15%.
Con la primavera, tornano le Eco News.
In questa puntata parliamo di Coop e
Conad, Gucci e del Green Carpet Challenge;
andremo in Kenya con Ipack-ima e in Emilia
con il nuovo spazio Cavezzo 5.9. Donne al
centro con Oriocenter e Lovenergy; con
Primark e ProjectHer. Metteremo il naso
da Iper, La grande i tastando con mano il
greening in un pdv. Ma non vi svelo oltre …
Per saperne di più
Porta La Sporta
Francesco Pugliese presidente Adm
L’Assemblea di Adm, presieduta dal vicepresidente Sergio Cassingena,
ha nominato il direttore generale di Conad, Francesco Pugliese, come nuovo
Presidente. L’associazione della Distribuzione Moderna che raggruppa tutto
il settore gdo in ambito Indicod-Ecr conferma i propri obiettivi
nella ricerca della massima efficienza di filiera nei rapporti
con il mondo dei produttori.
retail news
3
Credito, il commercio
ne ha bisogno
PAOLO BERTOZZI
L’Osservatorio sul credito di
Confcommercio dice che le imprese
di commercio turismo e servizi
hanno bisogno di credito (il 70%):
principalmente per problemi di liquidità
e non per investimenti. Ma lo chiedono
sempre meno e faticano sempre di più ad
ottenerlo dalle banche. Allo stesso tempo
Confesercenti lancia l’allarme chiusure. È
ora di prendersi impegni e investire. Da
parte di tutti, perché un territorio senza
rete commerciale è un dormitorio, anzi un
cimitero. Banche (che volete tornare sul
territorio a fare raccolta) siete in ascolto?
insight
insight
RETAIL NEWS n.8 - 21 marzo 2013
SILVIA RICCI
In Europa viene stimato un consumo
annuo di abiti, accessori e prodotti
tessili pari a circa 10 kg l’anno
per abitante. La media europea
di raccolta differenziata di abiti usati si
aggira sui 7 kg/anno per abitante (da noi
meno di 2 kg). Secondo l’EPA negli Usa si
buttano via circa 32 kg/anno per abitante
di cui l’85% finisce in discarica. Uno spreco
enorme che aziende come H&M, North Face,
Vögele e Puma hanno deciso di contrastare
raccogliendo presso i punti di vendita abiti
e scarpe usati di qualsiasi marca. I clienti
vengono incentivati con buoni da 5/15$ da
scontare su nuovi acquisti.
Conad con Chep
spinge al pallet sostenibile
Conad in accordo con Chep spinge all’utilizzo
crescente del pallet pooling all’interno della
propria rete logistica puntando a ottimizzare
l’efficienza delle operazioni. Attualmente la
catena riceve dai suoi fornitori più di 1 milione
di pallet Chep all’anno. L’auspicio è che un
numero crescente di fornitori scelga di passare
alla soluzione del riutilizzo dei bancali, più
sostenibile in termini di emissioni.
retail news
Un abito o scarpa usate
in cambio di uno sconto
Per saperne di più
Porta La Sporta
3
insight
RETAIL NEWS n.9 - 28 marzo 2013
Ogm: Whole Foods sceglie
la trasparenza totale
SILVIA RICCI
Whole Foods Markets Usa (e Canada)
è la prima insegna nazionale che
opta per una totale trasparenza
sulla presenza di Ogm nei prodotti
food. Entro il 2018, tutti i prodotti distribuiti
dall’insegna avranno un’etichetta indicante
la presenza di Ogm, incluse le carni dove
c’è in gioco anche il tipo di mangime usato.
L’uso prevalente di Ogm in Usa e la mancanza
di una legge che obblighi i produttori a
informare in merito, non fermano la sfida
lanciata da Whole Foods verso produttori
e competitor. Nonostante la prevedibile
opposizione alla decisione manifestata da
The Grocery Manufacturers Association ....
Bilancio Mercadona:
la crescita è stata del 7%
Mercadona ha chiuso il 2012 con un fatturato
di poco superiore 19 miliardi di euro. La
produttività è aumentata dell’1% e l’utile netto
si è attestato a 508 milioni di euro (+7%). Lo
scorso anno, l’insegna spagnola ha inaugurato
60 nuovi store (l’insegna conta 1.356 negozi),
per un investimento complessivo di 650 milioni
di euro, impegno che verrà bissato quest’anno.
Sono 4mila i nuovi posti di lavoro creati.
Per saperne di più
Porta La Sporta
Carrefour Bio
primo test a Parigi
Da marca a insegna: così nasce Carrefour
Bio prima marca, poi corner nei Planet, oggi
diventa un concept specializzato nel biologico.
Il negozio test è stato avviato a Parigi,
su una superficie di vendita di 170 mq
e assortimento di 2.000 referenze,
misto fra store brand e marca industriale.
retail news
3