prezzo trasparente morette al caffè

Commenti

Transcript

prezzo trasparente morette al caffè
cooperativa sociale per il commercio equo e solidale
Morette al caffè con cioccolato fondente 125g
codice
08.0.010
PREZZO TRASPARENTE
luglio
2011
Prezzo di vendita al pubblico
- IVA
Prezzo al pubblico (IVA esclusa)
€
10%
100%
margine medio Bottega
31,8%
costi struttura e personale
margine lordo LiberoMondo
15,6%
costi struttura e personale
costi accessori
27,9%
* vedi dettaglio
prezzo equo al produttore
24,7%
* Dettaglio costi accessori:
nolo, dazio, sdoganamento, prefinanziamento
lavorazione (con confezionamento
equosolidale & sociale) e ingredienti italiani
trasporto Italia
2,80
0,25
2,55
0,63 prezzo "Free on Board"
0,3%
26,2%
1,4%
Produttori
Mimbipà è un'organizzazione paraguaiana che coordina il lavoro di numerosi piccoli agricoltori, alcuni dei quali appartenenti alla congregazione cristiana
"Pueblo de Dios". Mimbipá si occupa soprattutto di fornire ai propri associati assistenza tecnica e finanziaria per l'acquisto di attrezzature e materie prime e
per la commercializzazione del prodotto finito.
Corporaciòn Gruppo Salinas è un coordinamento ecuadoriano di 24 cooperative della provincia andina di Bolivar. Gli utili sono investiti in opere pubbliche
a beneficio della comunità: miglioramento di abitazioni, strade e infrastrutture. I positivi effetti sul tenore di vita dell’intera comunità hanno contribuito ad
attenuare il fenomeno della migrazione. L’utilizzo responsabile e armonico delle risorse naturali e la condivisione delle competenze hanno dato come
risultato una crescita equilibrata del tessuto sociale e della condizione economica della società.
Craft Aid è un’organizzazione, con sede nelle Isole Mauritius, che opera secondo i criteri del commercio equo e solidale per creare opportunità di lavoro
per la popolazione locale con particolare attenzione a soggetti maggiormente in difficoltà come i disabili e le madri sole. Un parte significativa delle persone
che prestano il loro servizio nelle diverse attività produttive hanno disabilità fisiche e mentali, sono sordomuti o appartengono alle fasce più povere della
popolazione. Craft Aid iniziò il suo lavoro con 5 persone disabili e ora offre lavoro a 175 persone, di cui circa 50 disabili. L’obiettivo è quello di riuscire ad
offrire, attraverso il lavoro e percorsi che mirano all’autonomia delle persone, una possibilità di reinserimento per persone normalmente ai margini della
comunità. L’attività dell’organizzazione si sviluppa in quattro settori produttivi: tessile, serigrafia, cartotecnica e il laboratorio alimentare. Il laboratorio
alimentare, che è conforme alle prescrizioni HACCP, si occupa del confezionamento di zucchero di canna non raffinato oltre che di altri prodotti come
vaniglia e diversi tipi di spezie.
MCCH è un progetto ecuadoriano che raccoglie migliaia di piccoli produttori, artigiani e contadini ripartiti in 400 organizzazioni. Le persone coinvolte sono
circa 260.000, sparse in 21 province del paese. MCCH è una cooperativa con l’obiettivo principale di accrescere il ruolo dei singoli piccoli produttori sul
mercato interno ed estero, promuovendo un’efficace circolazione di beni di prima necessità fra le campagne e le città, evitando la rete dell’intermediazione
e degli speculatori. Per raggiungere tale scopo viene fornita assistenza tecnica e finanziaria ai soci.
Zanzibar Spice Producers (ZASPO) (Tanzania) è un'organizzazione che collabora con i produttori delle isole di Zanzibar e di Pemba. Tutti i produttori con
cui ZASPO collabora coltivano le spezie con metodi biologici anche se la certificazione non è al momento possibile per problemi relativi alla dislocazione
dei produttori; questi sono infatti situati in 11 villaggi sparsi su due isole. I produttori vengono pagati al momento della consegna ed inoltre viene fornito loro
un supporto tecnico per migliorare la qualità delle spezie e le fasi di lavorazione.
La Ssit Lequil Lum (“I frutti della madre terra” in lingua indigena Tzeltal) è una piccola cooperativa indigena del Chiapas, stato del sud-est messicano tra i
più poveri del paese. È composta da circa 500 famiglie appartenenti al movimento zapatista, che dal 1994 rivendica il diritto alla terra, all’educazione, alla
salute, all’alimentazione e all’autodeterminazione dei popoli indigeni. La cooperativa è nata nel 2003 con l’obiettivo di produrre un caffè di qualità e venderlo
tramite i circuiti dell’economia alternativa. Fin dalla sua nascita è stata sostenuta dall’Associazione Tatawelo, che ha accompagnato la sua costituzione
finanziando la costruzione di un ufficio e di un piccolo negozio, e promuovendo corsi di formazione sull’agricoltura biologica.
La cooperativa la Nueva Esperanza è composta da una quarantina di famiglie del villaggio “El Bosque”, municipio di Santa Cruz Naranjo, a sud-est di Città
del Guatemala. Dal 2003 i produttori di El Bosque collaborano con la cooperativa marchigiana Mondo Solidale, e tale partnership ha permesso di ottenere
risultati molto importanti, quali la licenza per l'esportazione del caffè, l’incremento notevole delle vendite, l’acquisto di macchinari per la lavorazione del
caffè pergamino e la costruzione di un centro sanitario per i produttori.
Show Room e Magazzino: via Savigliano, 15 – 12062 Roreto di Cherasco (Cuneo)
Tel. +39 0172 499169 – fax +39 0172 499074
www.liberomondo.org – [email protected]
Sede legale: via Vittorio Emanuele, 282 – 12042 Bra (Cuneo)
P.IVA e C.F. 02575550047 - Iscrizione Albo Cooperative A107015