COMUNICATO STAMPA campagna sms 1-20

Commenti

Transcript

COMUNICATO STAMPA campagna sms 1-20
COMUNICATO STAMPA
“STOP AL FEMMINICIDIO”
Rispettiamo la libertà e il diritto di essere donne
Dal 1° al 20 ottobre 2016, campagna solidale di Fondazione Doppia Difesa Onlus:
sensibilizzazione, sostegno e tutela per prevenire e combattere la violenza.
DONA ANCHE TU AL 45519
ROMA-MILANO, Ottobre 2016
Dal 1° al 20 ottobre 2016 è possibile aiutare Fondazione Doppia Difesa Onlus – che offre sostegno
e tutela alle vittime di violenza – partecipando alla campagna di raccolta fondi tramite Numero
Solidale: basta inviare un sms solidale al numero 45519 da tutti i cellulari TIM, Vodafone, WIND,
3 e Tiscali, o chiamare lo stesso numero 45519 da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb, Vodafone,
Tiscali, TWT.
Le donazioni – del valore di 2 € per ciascun sms inviato da cellulari, di 2 o 5 € per ciascuna
chiamata da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb, Tiscali e TWT, di 5 € per ciascuna chiamata da
rete fissa Vodafone – saranno impiegate per sostenere le attività progettuali della Fondazione:
consulenza e assistenza legale e psicologica alle vittime di violenza, sensibilizzazione dell’opinione
pubblica.
“Anche quest’anno abbiamo lavorato con la stessa, fortissima, squadra composta da Rai Cinema,
One More Pictures, K + Film e con il coordinamento dello Studio Marver - dicono Giulia
Bongiorno e Michelle Hunziker, fondatrici di Doppia Difesa Onlus. Con due straordinari risultati:
il cortometraggio “L’amore che vorrei”, presentato a Venezia lo scorso 5 settembre, e lo spot della
campagna solidale “Stop al femminicidio”. Abbiamo voluto richiamare l’attenzione sul tema dei
maltrattamenti e della violenza psicologica subita dalle donne all’interno della coppia, perché è
questa una forma di violenza sottovalutata. E invece i lividi del cuore fanno male anche più di
quelli sul viso. Quindi si è voluto sottolineare che anche le aggressioni psicologiche devono essere
combattute. Le donne devono riconoscere i comportamenti lesivi della loro persona e dignità per
bloccarli e denunciarli. È così che si comincia a uscire allo scoperto e a dire no alla violenza. Di
conseguenza, nello spot – interpretato da sole donne per le donne – abbiamo lavorato per
convincerle a non accettare nessuna delle più subdole e ricorrenti forme di violenza, spingendole
verso la costruzione di un rapporto di coppia sano, basato sul rispetto, sul diritto all’amore e sulla
comprensione reciproca e sulla collaborazione. Ecco perché quest’anno la campagna è incentrata
sul tema del divieto: vietato accettare maltrattamenti, vietato rinunciare alla propria dignità in
nome del quieto vivere, vietato credere che solo le donne debbano stare a casa ad accudire i figli
ecc. Indichiamo in maniera lapidaria quello che le donne non devono accettare nel rapporto con i
loro uomini: una serie di “no” da dire con coraggio e fermezza, una serie di “no” che possono
salvare la vita!
Non ci stancheremo mai di ripetere che la violenza contro le donne è una conseguenza delle
discriminazioni di cui sono quotidianamente vittime. Dunque, la violenza potrà essere sconfitta
soltanto quando uomini e donne saranno realmente uguali, con i medesimi diritti, i medesimi
doveri, le medesime possibilità. Che tutte le donne devono pretendere!
Fondazione Doppia Difesa Onlus ringrazia tutti per l’eccezionale lavoro svolto e quanti – tv, stampa
e radio – hanno contribuito alla comunicazione della campagna.
Cast
Michelle HUNZIKER, Michela ANDREOZZI, Claudia POTENZA, Mia BENEDETTA, Giulia
Elettra GORIETTI, con la partecipazione di Giulio BERRUTI.
Prodotto da Manuela Cacciamani.
Scritto e diretto da Gabriele Pignotta.
Una produzione One More Pictures e Rai Cinema, in collaborazione con K + Film e con il
coordinamento di Studio Marver srl.
Rational dello spot
Stop al femminicidio. Vietato continuare a non rispettare la libertà e il diritto di essere donna.
A fronte dell’aumento incessante dei casi di femminicidio, affrontare l'argomento è ancora più
complicato. La scelta è stata, quindi, quella di dar vita ad uno spot che potesse scuotere lo
spettatore. Al centro di esso ci sono cinque donne - Michelle HUNZIKER, Michela ANDREOZZI,
Claudia POTENZA, Mia BENEDETTA, Giulia Elettra GORIETTI - che ribadiscono cosa è
assolutamente vietato che una donna subisca all’interno del rapporto di coppia. Perché le donne non
devono essere oggetto del pregiudizio culturale maschilista (alla base della maggior parte degli
episodi di femminicidio) ma artefici della propria felicità.
Fondazione Doppia Difesa Onlus
Attraverso uno staff di avvocati e psicologi, la Fondazione offre sostegno e tutela alle vittime di
discriminazioni, abusi, violenze; svolge inoltre attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica.
Con questa campagna, sostenuta dal numero solidale, intende raccogliere fondi per finanziare le sue
attività progettuali. Per ulteriori informazioni: www.doppiadifesa.it