Progetto COMENIUS – Spagna

Commenti

Transcript

Progetto COMENIUS – Spagna
Progetto COMENIUS – Spagna
Il progetto Comenius “Francobolli, piccoli capolavori, specchio di cultura e storia europea” dell’IIS
Pucci di Nocera Inferiore prosegue la sua marcia: gli alunni dell’indirizzo turistico che studiano
tedesco hanno svolto il 2. Sottoprogetto dal titolo “Simboli”, ricercando francobolli con simboli
rappresentativi della storia e della realtà culturale, folcloristica, economica e gastronomica della
Campania.
Al termine della ricerca una delegazione di 12 alunni (scelti in base al merito scolastico) e 2 docenti
si è recata dal 17 al 22 febbraio 2014 nel “Colegio Santa Ana” di Fraga, scuola partner spagnola,
per presentare alle delegazioni degli altri 4 istituti scolastici europei (1 tedesco, 1 polacco, 1
spagnolo ed 1 italiano di Bracciano) i risultati dei propri lavori al 2. Sottoprogetto.
Nella prima giornata presso il “Colegio Santa Ana” di Fraga c’è stata la cerimonia di accoglienza, il
pranzo di gala e nel pomeriggio la visita guidata di Fraga; la giornata si è conclusa con una breve
serata nella discoteca locale, riservata eccezionalmente dalle 19.00 alle 21.00 al gruppo Comenius.
Il secondo giorno si sono svolte nell’Auditorium del “Colegio Santa Ana” le presentazioni dei
risultati progettuali delle singole scuole partecipanti.
La delegazione nocerina ha presentato complessivamente 14 francobolli, uno per ogni membro
del gruppo: ogni allievo e ogni docente del Pucci ha infatti indossato una t-shirt con la stampa di
uno dei 14 francobolli prescelti mentre con l’aiuto di una presentazione powerpoint veniva
presentato brevemente il significato di ogni singolo francobollo.
L’intera presentazione si è svolta in lingua tedesca, con traduzione simultanea in italiano per gli
alunni di Bracciano che non hanno il tedesco nel loro curriculum di studi.
Sono stati presentati i seguenti francobolli:
1) Francobollo della Campania
STORIA
2) Scuola medica salernitana
3) Repubblica marinara di Amalfi e regata storica delle repubbliche marinare
E’ stato mostrato anche il video della Processione di Sant’Andrea con la statua del Santo
portata a passo di corsa su per la lunga scala monumentale del Duomo.
4) Prima Ferrovia d’Italia: Napoli-Portici
FOLKLORE
5) Tarantella napoletana
Alcuni alunni hanno indossato costumi tipici e ballato brevemente la tarantella con
accompagnamento di “tammorra”
6) Pulcinella
Un allievo si è travestito da Pulcinella
e poi in coro è stato fatto il karaoke della canzone napoletana “Quant’è bella, quant’è bella
‘a città ‘e Pullecenella”
EVENTI CULTURALI
7) Giffoni Film-Festival
SPORT
8) Giochi del Mediterraneo 1963
9) Campionato velico mondiale 1965
10) Napoli campione d’Italia (scudetto del Napoli)
PRODOTTI TIPICI CAMPANI
11) Corallo di Torre del Greco
12) Aglianico del Taburno e Greco di Tufo
13) Mozzarella di bufala campana
14) Tra i prodotti tipici della Campania è certamente da annoverare la pizza che però finora
non è stata ancora immortalata su nessun francobollo; per questo motivo gli alunni del
Pucci hanno voluto sopperire a tale mancanza ed hanno “creato” il
FRANCOBOLLO DELLA “VERACE PIZZA NAPOLETANA”! Eccolo !!!
La presentazione della pizza non si è limitata alla creazione del francobollo, bensì sono state
preparate realmente “in diretta”delle pizze Margherita con vera mozzarella di bufala campana
(proveniente da Paestum) ; le pizze sono state cotte in un fornetto elettrico portato
appositamente da Nocera.
La performance nocerina è stata un vero successo per l’originalità e la varietà dei contenuti e delle
modalità di presentazione: alla fine tutti i partecipanti hanno voluto degustare un pezzetto di pizza
appena sfornata ed anche un pezzetto di mozzarella di bufala campana DOP di Paestum.
Successivamente, durante l’incontro pomeridiano dei coordinatori Comenius per la pianificazione
dei prossimi sottoprogetti ci è stato comunicato che anche la scuola partner di Mersin in Turchia,
inizialmente esclusa dal Progetto Comenius, ha ora ottenuto, pur se con molto ritardo,
l’autorizzazione ed il finanziamento, per cui si rende necessario un incontro in Turchia per adattare
il Progetto alle esigenze del nuovo partner e per ulteriori pianificazioni.
L’intero gruppo Comenius si è poi trasferito nell’ ostello “Generator” a Barcellona; nella città
catalana è stato organizzato tra tutti i partecipanti un concorso fotografico su alcuni dei principali
monumenti di Barcellona immortalati anche sui francobolli; nel pomeriggio c’è stata poi la visita ad
una mostra di francobolli ed alla “Sagrada Familia”.
Venerdì 21 poi la giornata è stata dedicata alla visita del Museo di Picasso, del centro cittadino e
del parco di Gaudì.
Sabato 22 abbiamo lasciato di buon mattino l’ostello per raggiungere l’aeroporto, stanchi morti
per le giornate intense trascorse, ma soddisfatti ed entusiasti della magnifica esperienza vissuta
insieme.

Documenti analoghi