lofra cucine - Partito Democratico Padova

Commenti

Transcript

lofra cucine - Partito Democratico Padova
LOFRA CUCINE
Ancora un rinvio per accogliere o respingere l’istanza di fallimento della Lofra presentata da un
gruppo di creditori. Il collegio giudicante della sezione lavoro del Tribunale, coordinata da
Daniela Bruni, ha rinviato a lunedì la decisione. Quindi solo fra tre giorni si conoscerà
pubblicamente se l’azienda di Treponti di Teolo sarà dichiarata fallita oppure sarà accettata la
richiesta di concordato preventivo con la cessione, parallelamente, di un ramo d’azienda alla
Bompani, di Modena-Ostellato, il colosso italiano nella produzione dei frigoriferi smaltati e
anche nel settore delle cucine di qualità. Intanto i cento dipendenti continuano ad occupare lo
stabilimento di Treponti, aperto dalla famiglia Lovato nel 1954 e temono che il definitivo
passaggio di proprietà, dopo l’accordo sindacale già raggiunto, non possa andare in porto solo
perché la proprietà dei muri chiede un prezzo troppo alto per l’affitto mensile. E tutta
l’operazione potrebbe saltare.
1/1