Il Messaggero - Armida Touch

Commenti

Transcript

Il Messaggero - Armida Touch
-MSGR - 20 CITTA - 22 - 18/04/15-N:
22
Beauty
Sabato 18 Aprile 2015
www.ilmessaggero.it
Esfolianti, scrub, gommage e creme
leviganti per le nostre estremità:
la stagione dei sandali è dietro l’angolo
La novità
SU LE GAMBE
Per il benessere dei piedi è
importante riattivare la circolazione
facendo roteare le caviglie
Il profumo
si sprigiona
dall’interno
di un gioiello
Bellezza
in punta
di piedi
TRATTAMENTI
e temperature improvvisamente si sono alzate, fino a
diventare estive. Dai capotti
pesanti alle t-shirt in un batter d'occhio. E per le donne
oltre a quella del bikini ad
attenderle c'è anche la famigerata “prova sandali”. I piedi, fino ai
primi caldi nascosti dentro sneakers, stivali, scarponcini e sotto
collant e calzettoni, si liberano.
Ma non sempre si arriva pronte
a scoprirli. La preparazione dovrebbe precedere l'arrivo della
primavera, perché i piedi, al contrario delle mani, curate tutto
l'anno, sono bistrattati, rinchiusi
e costretti nelle calzature, e
quando arriva il momento di indossare sandali e scarpe aperte
ci si trova davanti a talloni screpolati, pellicine, pelle non idratata ed unghie da curare ed abbellire. È per questo che l'operazione
“piedi perfetti” va attuata già da
ora.
L
ai loro piedi, almeno in casa, dove l'imperativo è liberarli e camminare scalze.
L'ideale, per riattivare la circolazione è fare qualche esercizio muovendo le dita e roteando
le caviglie. È essenziale, una volta a settimana prendersi mezz'
ora per un rilassante pediluvio a
base di acqua tiepida, sale, bicarbonato e qualche goccia di oli essenziali. In questo modo le pelli
ispessite e le callosità si ammorbidiranno. Dopo è bene proseguire con uno scrub, massaggiando con vigore, soprattutto
sui talloni e nelle zone della pianta dove la pelle è più spessa, per
rimuovere le cellule morte e rinnovare la pelle. Se necessario si
può usare anche la pietra pomice, efficace per levigare e ed eliminare calli e pellicine.
Collistar, con il suo Scrub Levigante Piedi, ha pensato ad un
prodotto ricco di principi attivi,
come l'olio di germe di grano, la
vitamina E, gli estratti di barda-
na e pompelmo, la lavanda, la camomilla e il bergamotto, uniti alla praticità dello speciale applicatore in pietra pomice che potenzia l'effetto esfoliante delle
polveri di pomice e di quarzo
rendendo i piedi più morbidi, lisci e levigati.
PEELING&CO.
Oltre i calli, un altro problema
dei piedi è la secchezza, che si
può prevenire usando creme ed
esfolianti molto nutrienti. Il peeling esfoliante piedi al nocciolo
di Albicocca di Bottega Verde,
nutre, idrata e allo stesso tempo
rinnova. Finito il gommage è necessario spalmare una crema
idratante, rinfrescante e defaticante in un modo specifico, ossia
partendo dalla punta dei piedi e,
con movimenti circolari, arrivare alle caviglie. Clarins ha creato
un'intera linea dedicata al rito
della pedicure “Il Metodo Clarins Jeunesse de Pieds”', che ha
come prodotto di punta la Crème
I RIMEDI
Bastano pochi accorgimenti e
prodotti ad hoc per avere risultati eccellenti, non sono in termini
estetici, ma anche defaticanti, e
soprattutto con rimedi fai da te o
comunque da praticare in casa e
far entrare come abitudine nella
propria quotidianità. In primis,
le patite dei tacchi alti devono necessariamente dare una tregua
NEI PRODOTTI
BASI NATURALI
COME L’OLIO DI GERME
DI GRANO, L’ANICE
STELLATO, LA CRUSCA
DI RISO E L’ALGA ROSSA
Jeunesse de Pieds, che oltre a lenire e restituire comfort a piedi
secchi e affaticati nutre, leviga e
rinnova, riduce rugosità e rende
più belle le unghie, grazie ad un
concentrato di burro di karité,
olio di noce di anacardi, resina di
mirra, olio essenziale di timo e
polvere opaca di Laponite.
Coloro che vogliono migliorare l'aspetto possono usare la Crema Levigante per piedi screpolati di Erbolario, che grazie all'
estratto di Rafano e di corteccia
di salice Nero, naturalmente ricchi di acido salicilico, all'anice
stellato, alla crusca di riso, e al
potere emolliente dell'Alga Rossa del Pacifico, ed emolliente degli oli di Babassu e mandorle dolci, difendono i piedi da un'ulteriore disidratazione, per dargli
particolare tonicità con l'alta
quantità di vitamine contenuta
nel burro di Karitè, dall'alta quota vitaminica, che sostiene la
tonicità della pelle.
Le unghie meritano un discorso a sé. Oltre la parte “pittorica”,
per aver piedi perfetti è importante tagliarle spesso ma che
non siano troppo corte, dargli
una forma squadrata, per evitare
che si incarniscano, pulirle con
l'apposito spazzolino per poi livellare l'unghia con una limetta
di cartone. Ora sono i piedi sono
pronti, ma anche nature, idratati
e nutriti sono a prova di estate.
Veronica Timperi
nche la nail art dedicata ai
piedi risente dell’arrivo della bella stagione e, in linea
con le tendenze moda, si
sbizzarrisce con la fantasia. Non
solo le mani quindi assumono tonalità shocking ma anche le unghie dei piedi osano e sprizzano
energia da ogni centimetro.
Dopo quindi la preparazione
che rinnova la pelle e la rende
idratata e morbida è d’obbligo curare le unghie e scegliere il colore
giusto, magari en pendant con il
proprio abbigliamento. Visto il
trend fashion di questa primavera estate, che vede i colori vitaminici come il giallo, l’arancio e il
verde impazzare su abiti ed accessori, non c’è da stupirsi se queste tonalità vanno a dipingere anche le unghie dei piedi. L’unico
accorgimento è evitare che le un-
A
CHANEL
Le Vernis
Méditerranée
BUTTER
Smalti 3Free
BOTTEGA VERDE
Peeling al
nocciolo di
Albicocca
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CLARINS
Creme jeunesse des pieds
DISEGNI&DECORI Esplosione di dettagli per le più estrose
ARMANI
BEAUTY
Smalto 512
Marajah
UBU
Necessaire
per unghie
Colori shocking, glitter e fantasia:
la creatività tira fuori le unghie
IL FENOMENO
L’ERBOLARIO
Crema ultra
levigante
ghie delle mani e dei piedi abbiano entrambi tinte particolarmente accese.
GLI ABBINAMENTI
L’ideale sarebbe optare per una
tinta classica, come l’effetto nude
e le tonalità del rosa pallido, per
le mani, e giocare con i contrasti
sui piedi, magari puntando sulla
stessa scala ma nelle versioni più
intense, come quelle di Fucsia
Maharajah, la linea di Giorgio Armani Beauty ispirata alla bellezza delicata e ai colori vivaci dei ricami indiani. Il brand di Re Giorgio interpreta le tre sfumature di
rosa fucsia in chiave particolarmente brillante, grazie ad uno
strato di base iridescente e alla
tecnologia “a luce diffusa”, su cui
va applicato il top coat, per un effetto riflettente. Hanno i colori di
isole lontane e paradisiache del
Pacifico invece gli smalti OPI della collezione Hawaii. Il verde del-
le piante tropicali si alterna ai
rossi e i rosa dei fiori e degli uccelli, passando per le infinite tonalità di blu del mare corallino.
LE ISPIRAZIONI
L’ispirazione estiva dei vari
brand parte proprio dall’acqua,
l’elemento per eccellenza della
bella stagione, così che i paesaggi
marini sono protagonisti. Anche
Chanel ha pensato a quattro tonalità che ricordano il mediterraneo e la Provenza, per Le Vernis.
Dal blu puro e profondo, al color
TONI ACCESI
OPPURE SFUMATURE
DEL MARE
MA PER LE MANI
LO SMALTO DEVE
ESSERE TRASPARENTE
lavanda, passando al rosso vermiglio luminoso, per finire ad un
marrone cioccolato dai riflessi
rosati. Altra tonalità top di stagione è il blu Tiffany. Della serie, se
non si può avere un gioiello della
celebre maison di bijoux impacchettato con il celebre pack di
questo colore, almeno sulle unghie si può sfoggiare questa delicata e trendy sfumatura, proposta da Essie, il celebre brand americano in due varianti. Le più audaci, che vogliono stupire ma
non si accontentano solo del colore, possono spingersi oltre.
Quest’estate tutto è concesso per
la nail art dei piedi. Paillettes e
glitter variopinti, ma anche smalti iridescenti, come quelli di Butter, non fanno di certo passare
inosservate in spiaggia. L’imperativo è giocare con il colore e con
la fantasia.
V.T.
Nella moda, ormai, non si
inventa più niente. Secoli di
storia del costume parlano di
oggetti che, oggi, sono tornati
alla ribalta con una nuova veste
ma che qualcuno aveva già
creato. Uno di questi è il
"gioiello porta profumo".
Nascono infatti nel Medio Evo i
pomanders (dal francese
"pomme de senteurs"), ciondoli
ovali traforati contenenti
all'origine solo ambra poi
diverse resine preziose (mirra,
incenso e benzoino) che i nobili
portano appesi alla cintura o al
collo per profumarsi e godere
dei poteri afrodisiaci e
terapeutici del profumo. I
pomaders si vedevano anche al
collo di preti e medici che
credevano, in questo modo, di
evitare il contagio nei periodi di
peste. Nei secoli i gioielli porta
profumo sono diventati sempre
più preziosi fino a quando
furono sostituiti dalle
bottigliette con erogatore. Oggi,
la ricerca delle belle cose della
tradizione ha portato alla
rinascita della gioielleria
olfattiva. Il concetto di boule
modernizzata è alla base delle
creazioni di Pensieri Gioielli.
Nei ciondoli in argento
dell'oreficeria romana viene
inserito un batuffolo di cotone
imbibito con il profumo. Con i
movimenti del corpo la
fragranza si diffonde tramite i
fori a forma di cuore che
decorano il ciondolo. È invece
una commistione fra la
gioielleria olfattiva e le
moderne tecnologie il bracciale
Armida Touch. Prodotto
interamente in Italia e
realizzato in Surlyn (la resina
ionomerica di DuPont che
combina resistenza, leggerezza
e anallergenicita`) è dotato di
tasto erogatore integrato nella
sagoma dell'accessorio così da
impedire l'attivazione
involontaria del profumo
contenuto nel serbatoio
ricaricabile in propilene. I
gioielli olfattivi hanno
contaminato anche gli stilisti
come Marc Jacobs che ha
realizzato dei braccialetti
contenenti la crema del suo
profumo Lola. Stessa fragranza
per l'anello che sprigiona scie di
muschio, peonia, vaniglia e
rosa. Se pensate che i gioielli
porta profumo siano solo per
donne vi sbagliate. Infatti
Scerade ha realizzato, oltre a
ciondoli e bracciali dal design
femminile, una serie di
portachiavi in rame
galvanizzato dotati di un piccolo
dispenser per ricaricare il
profumo per 35 vaporizzazioni.
Alessandra Iannelllo
© RIPRODUZIONE RISERVATA
OPI
Smalto Hawai
nail lacquer
ARMIDA TOUCH Realizzato in Surlyn
COLLISTAR
Scrub levigante
per i piedi
© RIPRODUZIONE RISERVATA
-TRX IL:17/04/15
NEL MEDIOEVO
C’ERANO I POMANDERS
ORA INVECE
VANNO DI MODA
BRACCIALETTI
IN RESINA SURLYN
20:45-NOTE: