qui

Commenti

Transcript

qui
A cura di Lorenzo Cioni
Cari amici
Sigla, musica di sottofondo, voce dello speaker fuori campo
che dice:
"In questo numero:
- il Convegno AIA a Trani;
- le Giornate di Studio del GFS a Padova;
- le Giornate di Studio del GFS a Viterbo;
- il Convegno Internazionale sulla voce;
- notizie dal mondo AVIP
- un CD interattivo per la didattica della fonetica;
- varie amenità."
Il Convegno AIA a Trani (Bari)
Dal 10 al 13 Giugno 2000 si è svolto, nella stupenda
cornice del Monastero di S. Maria di Colonna in Trani, il
XXVIII Convegno nazionale dell'AIA, ottimamente
organizzato e "condotto" dai colleghi/amici del Politecnico
di Bari con l'apporto di esperti di altre istituzioni.
Il Convegno è stato preceduto da due seminari
specialistici dal titolo "Riconoscimento del parlante per
applicazioni forensi" (organizzato dal GFS) e "Rumore e
vibrazioni negli ambienti di vita e di lavoro" (organizzato
dal GAA), seminari che hanno riscosso un notevole
successo, come si dice, "di critica e di pubblico".
Le sessioni dedicate alla "Produzione e percezione della
parola" e al "Trattamento del segnale verbale e sistemi della
comunicazione" si sono tenute nei giorni 12 e 13 Giugno.
Riporto qui di seguito la lista degli interventi con i relativi
autori in modo che chi non ha partecipato possa farsi un'idea
delle tematiche affrontate durante i lavori.
- F. Albano Leoni, C. Crocco & R. Giordano:
"Le durate dei nuclei vocalici in diversi tipi sillabici tratti da
dialoghi del corpus AVIP".
- A. Romano:
"Statistiche di frequenza fondamentale per uno stesso
locutore in diverse condizioni di produzione".
- R. Savy, D. Gamal & L. D'Anna:
"Metodi di analisi e codifica del piano soprasegmentale a
confronto".
- E. Magno Caldognetto, C. Zmarich & A. Trevisan:
"Sorgenti di variabilità nella costituzione dei visemi
consonantici dell'italiano".
- D. Locchi:
"Parlato formale ed informale: un test percettivo".
- F. Gomez Paloma & R. Savy:
"Problemi di analisi e codifica di alcuni fenomeni fonetici
del parlato di bambini ipoacusici".
- F. Albano Leoni:
"Prima ricognizione su fenomeni di riduzione segmentale in
dialoghi del corpus AVIP".
- A. Giannini:
"Range di variabilità della velocità di articolazione in
italiano".
- M. Pettorino:
"Alcune osservazioni sul doppiaggio cinematografico".
E. Zovato, P. Svaizer, M. Omologo & M. Matassoni:
"Un sistema di riconoscimento vocale automatico operante
in automobile".
- M. Falcone & A. Barone:
"Focus: un corpus vocale di voci simili per lo studio della
identificazione del parlatore in ambito forense".
- M. Nottoli & M. Falcone:
"Un sistema di verifica del parlatore per segnali di qualità
telefonica basato su GMM".
- A. Barone, F. Falcone & A. Paoloni:
"Sulle prestazioni del riconoscimento del parlante con
metodo d'ascolto".
- N. Lettieri, F. Cutugno & F. Palmieri:
"Algoritmi per la modifica per via sintetica della curva
intonativa in parlato naturale".
- N. Galiano & M. Refice:
"Un sintetizzatore per formanti applicato al solfeggio".
- L. Cioni:
"PIT4WIN".
- P. Cosi & L. Versini:
"Stima dei movimenti labiali a partire dal segnale verbale".
- S. Quazza & P. L. Salza:
"Sulla durata sillabica in italiano".
- G. Passaro:
"Stabilità dei nuclei in sillaba aperta e in sillaba chiusa".
- M. Petrillo:
"Sillabificazione dei segnali vocali: un approccio
procedurale".
- M. Savino & M. Refice:
"Parametri acustici e intenzionalità comunicativa
nell'interazione uomo-macchina".
Durante i lavori si sono tenute le consuete assemblee
annuali dell'AIA e del GFS. Della prima non posso dirvi
nulla avendola io "bigiata", durante l'assemblea del GFS si è
parlato della RIA, del convegno ICA (International
Congress on Acoustics) che si terrà a Roma nel 2001, delle
giornate di studio del 2000 e del 2001 (per le quali rimando
ad altre parti del bollettino) e del passaggio da soci
Associati ad Effettivi:
In relazione alla RIA la discussione ha riguardato sia
l'indicazione di alcuni esperti per il Comitato Scientifico sia
la Registrazione Internazionale della Rivista in modo da
conferire alla stessa e ai contributi su di essa pubblicati
maggior "peso scientifico" in modo da incoraggiare l'invio
di articoli alla rivista.
In qualità di esperti (mi scuso in anticipo se la memoria
avesse difettato) sono stati proposti Piero Cosi per il
trattamento del segnale vocale e del segnale acustico,
Andrea Paoloni per la produzione e la percezione della
parola e Franco Cutugno per la psicoacustica.
E' stata anche avanzata la proposta di pubblicare sulla
RIA, come numero annuale monografico, una selezione dei
contributi presentati alle Giornate di Studio, contributi che
dovrebbero venire pubblicati in versione estesa rispetto a
quella pubblicata sugli atti previa selezione sulla base di
criteri fissati dagli organizzatori delle Giornate stesse.
Si è poi passati all'argomento Congresso ICA 2001 per il
quale l'AIA organizza una partecipazione come delegazione
italiana mediante l'invio di comunicazioni al Congresso in
modo da prevedere una sorta di giornata AIA all'interno del
Congresso stesso, giornata caratterizzata da sessioni e
seminari a tema. In merito al tema dei seminari specialistici
la discussione è stata accesa ed ha esorbitato dal momento
ICA 2001 per arrivare alla discussione sulla necessità di
tenere seminari specialistici a pagamento con cadenza
periodica sia in occasioni ad hoc sia in parallelo alle
occasioni "ufficiali" (i. e. AIA e GFS) sull'esempio di
quanto fatto per AIA 2000. Il motivo di fondo per
l'organizzazione dei seminari sarebbe, secondo Paoloni,
duplice: da un lato consentirebbe l'acquisizione di risorse
finanziarie per il gruppo e dall'altro potrebbe portare
all'adesione di nuovi iscritti. Come seminari ne sono stati
proposti uno applicativo sulla Fonetica (Paoloni) e uno sulla
misurazione di parametri fonetici in voci patologiche
(Cutugno). Pettorino ha (se non erro) introdotto il tema
finale dell'assemblea ovvero la convenienza di passare da
Soci Associati ad Effettivi in modo da acquisire una
maggiore visibilità in seno all'AIA (solo i soci Effettivi ed
Onorari possono partecipare all'Assemblea dell'AIA con
diritto di voto e possono far parte del Consiglio dell'AIA
stessa) invitando gli iscritti al GFS a presentare in tempi
brevi la relativa domanda.
Le Giornate di Studio del GFS a Padova
Le XI Giornate di Studio del Gruppo di Fonetica
Sperimentale, organizzate dagli amici dell'Istituto di
Fonetica e Dialettologia del CNR di Padova, si terranno a
Padova nei giorni 29, 30 Novembre e 1 Dicembre 2000.
La sede del Convegno sarà l'aula Nievo nel palazzo del
Bò dell'Università degli Studi di Padova.
Le Giornate saranno suddivise in sezioni tematiche,
centrate sul tema "Multimodalità e Multimedialità nella
Comunicazione", e in una sezione a tema libero
Al loro interno si svolgerà una Tavola Rotonda sul tema
"Il futuro della comunicazione nella società del 2000".
Ulteriori informazioni possono essere ottenute al
seguente URL: http://nts.csrf.pd.cnr.it/gfs2000/
Le Giornate di Studio del GFS a Viterbo
Le XII Giornate di Studio del GFS 2001 si terranno a
Viterbo nei giorni 4 e 5 Aprile 2001.
Il tema principale, "La voce come bene culturale",
coinciderà con quello del convegno internazionale che si
svolgerà, sempre a Viterbo, nei giorni 6 e 7 Aprile.
Le Giornate, oltre alle sessioni tematiche, saranno
caratterizzate come sempre da alcune sessioni a tema libero
in modo da consentire a tutti di comunicare il risultato delle
proprie ricerche, in qualunque direzione esse siano orientate.
Ulteriori informazioni possono essere richieste a
Massimo Pettorino al seguente indirizzo di posta elettronica:
[email protected]
come
la
linguistica,
l'antropologia
culturale,
l'etnomusicologia, la musicologia, l'ingegneria elettronica e
la fisica acustica.
Ogni settore lavora autonomamente, affrontando il tema dal
proprio punto di vista. Negli ultimi anni hanno avuto luogo
iniziative utili di raccordo e di collaborazione, come per
esempio è accaduto tra fonetisti e ingegneri.
Tuttavia, su un piano più generale si sente l'esigenza di
un'integrazione, di una riflessione non solo tecnica e
settoriale, ma culturale e complessiva sul tema della voce.
Parallelamente, si osserva l'esistenza di enti e istituzioni,
pubbliche e private, depositari di banche dati e archivi,
talvolta imponenti, finalizzati alla conservazione di
materiale audio di diversa provenienza e comunque spesso
attinente a testimonianze orali. Si pensi alla Discoteca di
Stato di Roma e agli archivi della RAI.
Su questa prospettiva di ricerca interdisciplinare e
sull'opportunità di realizzare di un collegamento più stretto
tra esigenze della ricerca e esigenze della documentazione,
gestione e restauro degli archivi sonori si svolgerà a Viterbo
un convegno internazionale di studi, organizzato presso
l'Università della Tuscia, Facoltà di Conservazione dei Beni
Culturali, nei giorni 6-7 aprile 2001.
Sono previste relazioni di Giorgio Adamo (Cosenza),
Federico Albano Leoni (Napoli), Georges Boulakia (Parigi),
Werner Deutsch (Vienna), Alessandro Duranti (Los
Angeles), Francesco Giannattasio (Roma), Peter Ladefoged
(Los Angeles), Andrea Paoloni (Roma), Massimo Pettorino
(Napoli), Klaus Rainer Scherer (Ginevra), Diego Vaiano
(Viterbo).
In conclusione dei lavori si terrà una tavola rotonda cui
parteciperanno rappresentanti della RAI, della Discoteca di
Stato e del Ministero dei Beni Culturali.
Nella prossima circolare verranno forniti un programma
dettagliato dei lavori e indicazioni logistiche riguardanti
trasporti e alberghi a Viterbo.
Organizzazione:
Amedeo De Dominicis: [email protected]
Luca Lorenzetti:
[email protected]
Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali
Università della Tuscia
Via S. Camillo De Lellis
01100 Viterbo
fax:
+39 0761 357170
tel.:
+39 0761 357048-192
Il Convegno Internazionale sulla voce
Riporto qui di seguito il testo del mail a suo tempo
spedito da Elina Savino (la quale lo ha avuto da Arianna
Uguzzoni) alla mailing list GFS in relazione al Convegno
internazionale di cui ho parlato a proposito delle Giornate
GFS di Viterbo:
Congresso Internazionale: La voce come bene culturale.
Università della Tuscia (Viterbo)
6-7 aprile 2001
Circolare n° 1
Del tema della voce umana intesa come oggetto di ricerca e
di studio si occupano a vario titolo numerose discipline,
Notizie dal mondo AVIP
Ritengo che il notiziario del GFS sia un luogo adatto per
la diffusione di notizie relative al progetto AVIP per cui qui
di seguito trovate il testo del mail che Federico Albano
Leoni ha spedito alla lista GFS.
"A tutti gli interessati.
A conclusione del progetto cofinanziato 1997, il corpus
AVIP( Archivio Varietà Italiano Parlato, coordinato dal
prof. P.M. Bertinetto), corpus di parlato italiano
semispontaneo è ora liberamente accessibile. Ricordo che il
corpus consiste essenzialmente in dialoghi map task raccolti
a Bari, Napoli, Pisa e in letture di liste di parole prodotte
dagli stessi parlanti dei dialoghi. Il corpus contiene anche un
campione di parlato infantile di bambini sordi e
normoudenti.
I dati sono disponibili via anonymous ftp all'indirizzo (ci si
collega via ftp con username "anonymous" e come password
il proprio indirizzo di posta elettronica):
ftp.cirass.unina.it
e sono contenuti nella cartella cirass/pub/avip.
Nella cartella doc_app sono contenuti i documenti di
commento al corpus."
Un CD interattivo per la didattica della fonetica
Mi sembra degno di nota diffondere il seguente
annuncio che ho avuto da Pier Marco Bertinetto e che è
stato postato qualche tempo fa sulla mailing list Linguist.
800x 600 8 bit colour display
For Windows:
Windows 95/98/
Pentium processor or equivalent
2 x Speed CD- ROM drive
12meg physical RAM (free)
800x 600 8 bit colour display
Animations
Uses computer animations to demonstrate a variety of
processes, such as egresive airflow, the 'mucosal wave'
action of the vocal folds, the production of clicks, and
speech using esophageal air.
Movies
Many LL subscribers expressed interest in the original 2disc multimedia program we developed for introductory
Linguistics students at the University of New England
(Australia) way back in 1995.
This new CD ROM version 'An Interactive Introduction to
Phonetics' has been significantly expanded from the discbased program incorporating new topics and glossary
information.
With this program you can explore ideas in these modules:
- Vocal tract: click on parts of the vocal tract to learn
about their role in articulation.
- Speech sounds: click on buttons to associate vowel and
consonant sounds with their IPA symbol.
Includes endoscopic film of the vocal folds. You can play
movies to see how finetuning the vocal folds creates
different voice qualities.
Price
Student:
Institution:
Aus$54.77
Aus$98.63
More info?
I'll shortly have a web site up and running where you can
get more info and possibly run a demo. Meantime if you 'd
like further information, please contact Nicholas Reid on
[email protected]
- Airstream mechanisms: learn about different ways that
air can be made to move in order to produce speech sounds.
How to order (Ovvero fac simile della lettera d'ordine)
- Phonation modes: see the vocal folds in action, and
discover how different settings produce different voice
qualities.
Please send me: Phonetics: an Interactive Introduction
Student:
Aus$54.77
Institution:
Aus$98.63
- Acoustic analysis: discover ways to analyse speech
acoustically.
(Prices include GST, and postage & handling)
- Self Testing Exercises: The program also includes
exercises so you can assess your learning.
Availability
Available on dual-platform CD-ROM, offering equal access
to both Windows and Macintosh users.
Please note that this program has been developed for the
latest hardware standards - it will NOT run on an old
computer!
The minimum system requirements are given below - check
with your dealer if you need advice.
For Macintosh
System 7.5.1 or later
68040 or faster
2 x Speed CD-ROM drive
12 meg physical RAM (free)
Name:
Address:
Postcode:
Date:
Ph:
Note, if despatch is to a Post Office Box, please include
home address (for credit card purposes).
Please charge: Credit Card (please tick):
Bankcard
Mastercard Visa Diners AMEX or Cheque/Money order
enclosed for $AUD Deposit Ref. No. (if available):
PLEASE WRITE YOUR NAME AND ADDRESS ON
THE BACK OF THE CHEQUE
Credit Card No.
Card expiry:
Signature:
Send your order to:
University Coop Bookshop
University of New England - Madgwick Hall
PO Box U7 Armidale
NSW 2351
Australia
Ph: +61 [0]2 6772 2632
Fax: +61 [0]2 6771 2040
email: [email protected]
You may also place your order via the World Wide Web at;
http://www.coop-bookshop.com.au
Dr Nicholas Reid
School of Languages, Cultures and Linguistics
University of New England
Armidale 2351, AUSTRALIA
ph: +61 [0]2 6773 3400
fax: +61 [0]2 6773 3735
email: [email protected]
website: http://www.une.edu.au/~arts/Linguist/linguist.htm
Varie amenità
Per prima cosa una segnalazione che mi è arrivata da
Arianna Uguzzoni:
Caro Cioni ti comunico che nella sezione "Notizie" della
rivista Studi Italiani di Linguistica Teorica e Applicata,1999,
anno XXVIII, fasc. 3, pp. 568-570, è stato pubblicato il
rapporto di Lorenzo Filipponio sulle Giornate di Venezia,
Dicembre 1998. Inserisci questa informazione dove meglio
credi. Grazie, auguri.
Saluti, Arianna Uguzzoni
Poi due richieste mie. La prima riguarda la mailing list
del GFS. Repetita juvant…. La lista accetta messaggi solo
dagli iscritti e si è iscritti alla lista non per nome e cognome
ma tramite un indirizzo di posta elettronica per cui si
possono inviare messaggi alla lista solo usando l'indirizzo
con cui si è iscritti e non un alias o un altro indirizzo. Vedo
se mi spiego, disse il paracadute…
Se io ho un indirizzo [email protected] e con questo sono iscritto
alla lista posso usarlo sia per spedire sia per ricevere. Tutto
bene. Ma se l'indirizzo viene mappato (dal computer che uso
per spedire la posta o da un altro che fa da mail server e si
occupa
di
gestire
l'invio
della
posta)
su
[email protected] e io spedisco un mail con tale
indirizzo, tale mail viene respinto sebbene io continui a
ricevere posta dalla lista indirizzata a quell'indirizzo: nel
caso nostro il Majordomo spedisce la posta a [email protected] e
la mappatura
[email protected] = [email protected]
mi fa arrivare la posta al secondo indirizzo ma io non posso
usare tale indirizzo per spedire posta alla lista perché non
esiste la mappatura inversa e non è quello l'indirizzo con cui
sono registrato sulla mailing list del GSF. Vi prego pertanto
di controllare con cura gli indirizzi che compaiono nel
campo From: dei vostri messaggi prima di spedirli alla lista
in modo che coincidano con quello "ufficiale" di
registrazione. Vi ricordo che sul bollettino uscito sulla RIA,
volume 23 1-2 sono da me stati pubblicati i comandi per
l'interrogazione della lista. Per avere informazioni sulla lista
si
deve
spedire
un
messaggio
a
[email protected] contenente il solo
comando which per sapere se l'indirizzo mittente è presente
in una delle liste gestite da Majordomo oppure il solo
comando who gfs per avere un elenco degli iscritti alla
mailing list del GFS.
Per semplicità riporto qui di seguito l'elenco aggiornato
ad oggi degli iscritti alla lista.
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
As usually vi pregherei di controllare la lista e di segnalarmi
errori ed omissioni. Alcuni di voi sono presenti in lista con
più di un indirizzo, prego tali persone, se possibile, di
sceglierne uno in modo da evitare l'invio di posta a indirizzi
obsoleti oppure sostanzialmente identici a causa di forward
e/o traduzioni da una forma ad un'altra operate da server di
posta.
La seconda richiesta riguarda il sito web del GFS. Sono
pessimista ma non troppo e reitero l'invito alla
collaborazione. Mandatemi segnalazioni di tutto ciò che può
essere interessante inserire nel sito, convegni, seminari,
pubblicazioni, curiosità etc. etc. e sarà mia cura inserire le
informazioni che mi farete avere nelle pagine del sito,
magari creandone di nuove. Il presente numero del
Notiziario dovrebbe darvi un'idea di cosa ho in mente,
essendo in buona parte composto di notizie avute da altri,
cui vanno i miei sentiti ringraziamenti.
Fine, titoli di coda, colonna sonora in dissolvenza…
That's all folks......
Suggerimenti e segnalazioni sempre graditi a:
Lorenzo Cioni
Laboratorio di Linguistica
Scuola Normale Superiore
piazza dei Cavalieri 7
56100 PISA
tel.: 050509218
fax: 050563513
e-mail: [email protected]
web: http://alphalinguistica.sns.it/ lorenzo
˜

Documenti analoghi