La Fabiani Formia dice addio Cancellati sessant

Commenti

Transcript

La Fabiani Formia dice addio Cancellati sessant
020916_LT_02092016_44 - Latina - Stampato da: latina5_ng - 24/09/2016 11:40:07
Sport
L’appuntamento
Come ogni anno
bocce
e divertimento
al Dream di Badino
l Immancabile appuntamento con le
bocce che come ogni anno si rinnova nel
complesso turistico balneare di porto
Badino dove svolti vari tornei di bocce tra
turisti e ospiti del Dream Camping . Sul
manto sintetico in spiaggia ha trionfato il
divertimento. Tra le donne la signora
Fabiola ha primeggiato mentre il
Memorial Archilletti è stato vinto da
Antonio Di Giovanni, davanti a Mauro
I partecipanti
La Fabiani Formia dice addio
Cancellati sessant’anni di storia
Tersoni, Maura e Pino il «professore».
Tutti i premi sono stati consegnati dalla
sig. Anna e dal figlio Emanuele. Al torneo
Lui-Lei è stata la coppia Angelo -Maura
ad aggiudicarsi il trofeo davanti a PieroGiuliana. Il Trofeo Dream e stato vinto
dalla coppia Antonio-Alessandro mentre
il doppio donne ha visto trionfare la
coppia Annalisa-Maura davanti a
Stefania e Giuliana.
Gramenzi
fa il punto:
«Dobbiamo
migliorare»
Il fatto Non c’erano più i presupposti per andare avanti dopo anni di successi e divertimento
Sogno infranto Si era fatta avanti anche la Benacquista per il titolo ma la trattativa è sfumata QUI BENACQUISTA
BASKET, SERIE C
Più di sessant’anni di storia e
di sport finiti in un attimo, dopo
aver scritto alcune delle pagine
sportive più belle dello sport cittadino e non solo; intere generazioni di giovani atleti che hanno
fatto del basket la loro disciplina
sportiva preferita, di Formia e
dell’intero territorio: con una
decisione clamorosa ma che ormai si respirava nell’ ambiente
cestistico già da qualche giorno,
la Fabiani Formia ha chiuso i
battenti annunciando di rinunciare alla partecipazione nel
prossimo campionato di serie C
Gold. Proprio quel torneo che lo
scorso anno ha visto splendido
protagonista il quintetto tirrenico, capace di arrivare sino alla finale play off e di sfiorare il salto
in serie B. Dall’altare alla polvere
il passo è stato purtroppo breve:
dopo una lunga estate di voci,
smentite e contraddizioni è arrivata la svolta, in tal caso completamente negativa. Lo stesso patron Arturo Fabiani (successore
del capostipite Giovanni, fondatore del club e che ha dato il nome alla Palestra di Via Emanuele
Filiberto, che dal lontano 1976
ha accolto una marea di atleti,
rappresentando tuttora il fulcro
della palla a spicchi formiana)
Una delle giornate
di festa
al PalaFabiani
che adesso
spegnerà
i riflettori
ha optato per lo stop, gravato da
non pochi problemi e difficoltà
che, probabilmente, avrebbero
fatto sentire il loro peso, escludendo anche le ipotesi concrete
che si erano fatte avanti per l’acquisizione del titolo sportivo.
Possibilità che portavano dritte
alla Benacquista Latina, pronta
a scendere in pista al pari di altre
realtà romane; operazioni che
non hanno però trovato realizzazione.
«Le condizioni sembravano
esserci tutte, e non soltanto con
Latina», afferma Pasquale Masone «ma il patron ha deciso così, e ne prendiamo atto». E che
non ci fossero i presupposti
adatti per proseguire lo conferma anche il fatto che è venuta
meno la possibilità, creatasi in
extremis, di un accordo di collaborazione con un altro club formiano per provare a ripartire da
una serie inferiore. Non rimane
che la delusione dei tanti appassionati e di tutti coloro che hanno vestito la gloriosa casacca
giallorubilio, onorandola sino ai
massimi livelli come nel caso
delle ragazze che, tra gli anni ’70
ed ’80, sono arrivate a giocare in
serie A femminile, lasciando solamente il ricordo di quello che è
stato. La pallacanestro a Formia
continuerà egualmente, visto in
serie C Gold è pronto a scendere
il Formia Bk Ball, il sodalizio
orange appena promosso in categoria e che si annuncia pronto
per competere ad alti livelli: ma
senza dubbio, l’ uscita di scena
della Fabiani Formia lascia un
sensibile vuoto. l
ITF Città di Latina, è stato
un successo a 360 gradi
L’EVENTO
«Il bilancio della seconda
edizione del torneo internazionale ITF di beach tennis Città
di Latina è assolutamente positivo, abbiamo avuto i migliori
giocatori del panorama nazionale e internazionale e stiamo
già programmando l'appuntamento del prossimo anno».
Dopo il successo (stavolta
anche di pubblico) che ha caratterizzato l'evento sulla sabbia con il montepremi da 6.500
dollari, l'organizzatore Marco
Giugliano,
dell’associazione
Beach Tennis Latina, di slancio
ha già iniziato a lavorare alla
terza edizione. «Memori della
prima esperienza dello scorso
anno, in questi mesi ci siamo
messi all'opera per limare
qualche dettaglio con l’obiettivo di migliorare sia la struttura
organizzativa sia la gestione
del torneo - aggiunge Giugliano - questo ci ha permesso di
44 EDITORIALE
OGGI
soddisfare le esigenze degli
atleti e allo stesso tempo adattarci agli standard dei tornei
più importanti: ci tengo a ringraziare il pubblico che ha affollato la tribuna, specie nella
giornata delle finali, ma anche
il Comune di Latina per il patrocinio e la vicinanza dimostrata da parte dell’Amministrazione così come del comitato provinciale della Federazione italiana tennis.
Le novità per il futuro? Probabilmente faremo ancora
qualche aggiustamento senza
snaturare troppo la manifestazione mentre confermo fin da
ora che la prima parte dell'evento continuerà a essere dedicata alla pratica dei più giovani
e degli amatori: quello di dare a
tutti la possibilità di giocare
con la racchetta in fibra di carbonio e la pallina depressurizzata è stato un momento fondamentale, per questo continueremo a dare la possibilità a
tutti di giocare e di avvicinarsi
Si sono accesi nuovamente i riflettori sul parquet del PalaBianchini per mandare in scena la seconda amichevole stagionale del
precampionato della Benacquista Assicurazioni Latina Basket. Il
team nerazzurro ha ospitato la
formazione della Air Force Virtus
Valmontone, militante nel campionato di Serie B composta da
giocatori di grande esperienza.
Ancora un utile test per la squadra
pontina, che ha avuto modo di
mettere in pratica quanto provato
durante gli allenamenti e di continuare a migliorare la conoscenza
e l’intesa tra i componenti del roster. L’amichevole è stata disputata su quattro tempi da 10 minuti
ognuno con il punteggio azzerato
al termine di ogni frazione.Al termine della gara il capo allenatore
della Latina Basket analizza
quanto visto sul parquet: «Abbiamo giocato contro un avversario
di buon livello tra le cui fila ci sono
giocatori molto esperti e questo
ha sicuramente contribuito ad aumentare il livello di difficoltà. Ovviamente anche la stanchezza comincia a farsi sentire, ma in linea
generale e come è normale che sia
in fase di preparazione, ho notato
alcuni passi in avanti, mentre altri
aspetti sono stati peggiori rispetto alla gara precedente. Aspettiamo di poter integrare anche Roberto Rullo nelle rotazioni e ci
prepariamo alle prossime partite,
che saranno senza dubbio più importanti per la preparazione».
Entrando maggiormente nel
merito della partita, il tecnico nerazzurro ha sottolineato: «Questa
sera abbiamo avuto qualche difficoltà in più in difesa per via del
nuovo sistema di gioco, quindi occorre tempo e allenamento per ottimizzare il tutto. Anche nelle fasi
offensive abbiamo faticato maggiormente e dobbiamo imparare
a prestare il massimo dell’attenzione sulla transizione e sulla finalizzazione. Ci vorrà tempo, perché quasi tutti i giocatori sono arrivati in questa stagione, anche se
ho visto che stanno già costruendo un buon rapporto tra di loro e si
aiutano tutti sul campo». l
Lo staff organizzatore dell’evento
alla pratica sportiva sulla sabbia.
Vorrei ringraziare per il supporto Vivai Dionigi, Ortofrutticola Enzo Di Matteo, Ortofrutticola Prodotti Pontini Ghiglianovic, la ditta AD di Enrico De
Sanctis e tutto lo staff, dalla segreteria alle hostess, senza dimenticare gli addetti al campo
e l’Hotel Mediterraneo”. Per la
prossima stagione si lavora sulla scelta della data e sul numero dei partecipanti.
Ulteriori informazioni e immagini del torneo sul sito ufficiale http://www.beachtennislatina.com/ e sulla pagina Facebook Asd Beach Tennis Latina. l
Coach Gramenzi durante un time out
nello scrimmage della sua Benacquista
Venerdì
2 settembre 2016