Dal Morin a scuola ad Amsterdam

Commenti

Transcript

Dal Morin a scuola ad Amsterdam
DalModn
ascuola
adAmstedam
per"importare"
invisita
Glisf,rdenti
disflrdio
inOlanda
danoiI'usodelle
biciclefl
(m.d.)C'èla bici taxie la bici
familiare,con tantodi cestone
e cinture di sicurezzaper i
bimbi, quellabassabassache
sembraun missilee quellacon
I'ederaverachecresceattorno
al manubrio. Ma c'è anche
in bicicletI'edicolaambulante,
ta. Ma, soprattutto,ce ne sono
tantissime.
Alla stazioneferroviaria di Amsterdamc'è un
parcheggioper pitr di 10 mila
biciclette.Vannotutti in bici in
Olanda,nonostante
il climadecisamentepiu inclementedel
nostro,e venti ragazzidel LiceoScientificoMorin sonoandatiad Amsterdam,
inviatispeciali del Comunedi Veneziae
di Asm,pervedereconi propri
occhi come funzionauna città
che ha decisodi fare a meno
delle auto. Una viaggiostudi
che ha fattotornarea casaventi ragazzi- guidati dalla prof.
GraziaBonato- decisia propagandareI'usointelligentedella
dueruote.
"La decisione
di inviarei ragazzi,invece
di pagareil solito
giornalistie
tour di assessori,
funzionaricomunali- ha spiegato I'assessore
alla Mobilità,
EnricoMingardi- è statapresa
ragazzidel Morin - Collettivo
Spritzletterario- sonotenute
fuori dal centro,conparcheggi
lontanissimie applicandouna
tariffa moltoalta per i parcheggi auto- cioè3 euroe 20all'ora
sulle 24 ore. E vorrebbedire
che se uno lasciala macchina
in stradaper un giornoe una
nottedevesborsarelabellezza
di 77 euro.Ma, una voltascoraggiatoI'uso dell'auto,come
hanno promossoquello della
bici?
In mille modi - hannospiegatoiragazzi- conpisteciclabili in tutte le stradee la precedenzaassolutadata alle due
Fotodigruppo
deglistudenti
delMorinad
ruote.Dai semaforiai parchegperbici gi,chi va in biciclettaè favorito
Amsterdam.
Eunaimmagine
delparcheggio
allastazione.
E'multipiano
e netieneoltre10mila
e così la usanotutti, vecchi e
giovani, ricchi e poveri, in
però pressoi loro coetanei.E io spe- clabili,collegando
qualsiasistagione- come ha
seguendola filosofia del Bici- muovercipiù facilmente,
tutta la città
possa conil centro."
plan, che è prima di tutto una mentalmentefacciamoancora ro chequestaesperienza
spiegatoagli studentidel MoChei ragazzisianoentusiasti rin Martijn Sargentini,
I'assessfida culturaleperchèpunta a fatica ad apprezzarela comodi- essereestesaad altre scuole
far si che gli spostamentiin tà dellabici. E'una questione mediesuperioridi Mestre.Per della gita d'istruzionead Am- sore alla Mobilità di Amsterè ttata sterdamnon c'è alcundubbio. dam. Il qualeha dato a Mincentro sianofatti tutti in bici. culturale,non certo di clima o i ragazziI'esperienza
di praticità.Ecco,decidendo
di
entusiasmante
e il loro entusia- Tant'èchehannogiratovideoe gardi- attraversoi ragazzi- tre
che
vogllamo
fare,
nel
Quel
far provarea ragazziche han- mo ci serveper andareavanti scaftatouna montagnadi foto consigli.Munirsi di un secchio
corsodel mio mandato,è di avno I'età da motorino,il brivido sulla strada della ciclabilità. per mostrareche si può circo- di vernicee iniziare a segnare
viare una riflessioneprofonda di unacittà chesi muoveceler- Stiamoinvestendocon Asm 13 lare anchein bici-taxi - una per terra le piste ciclabili, il
fra i cittadini,cheporti al cam- mentein bici e chenonsa che milioni di europer completare speciedi risciò co[lerto- e che secondoconsiglioè quello di
Tufti respiria- cosasia uno scooter,facciamo la rete delle piste ciclabili e in bici si va velocissimie si chiudereil centroalleautoe il
bio di mentalità.
mo I'aria inquinata,tutti abbia- in modoche questiragazzidi- renderesicuri i percorsi.Stia- trova ovunqueparcheggio.l,e terzo è quello di fare più parmo bisognodi muoverci e di ventinoambasciatori
dellabici mo per raddoppiarele pisteci- auto,invece,hannospiegatoi cheggi,maperle biciclette.