Bromadiolone - Disinfestanti.it

Commenti

Transcript

Bromadiolone - Disinfestanti.it
BROMADIOLONE
Il bromadiolone, principio attivo presente in associazione al denatonium benzoato nel formulato
RODEXION e nei formulati MEGALON PASTA, MEGALON CEREALI e MEGALON PARAFFINATO è una
idrossicumarina e si presenta sotto forma di solido di colore bianco, solubile in acetone ed etanolo ma
insolubile in acqua.
Il bromadiolone agisce dopo l’assorbimento intestinale, neutralizzando la vitamina K e causando il blocco
della sintesi a livello epatico di alcuni fattori della coagulazione.
Se si esclude il brodifacoum, il bromadiolone risulta essere l’anticoagulante più tossico tra quelli annoverati
nella categoria dei rodenticidi.
La sua DL50 acuta nei confronti di ratto albino è stata determinata tra i valori di 1,125 e 1,75 mg/kg ma in
altri saggi si è dimostrato ancora più tossico con valori di DL 50 orale acuta di 0,55 – 0,99 mg/kg (fonte:
A.P.Meehan, Rats and Mice – Their biology and control).
Un aspetto molto importante che caratterizza il bromadiolone è che l’attività tossica viene espletata
indipendentemente dalla durata del periodo di somministrazione delle esche. Ratti alimentati per 1, 2 o 4
giorni con esche contenenti lo 0,005% di bromadiolone muoiono tutti in percentuale compresa tra il 90 ed il
100%. La morte sopravviene indipendentemente dalla quantità di broamadiolone ingerita dal singolo
individuo (sono state testate assunzioni di 4, 9 e 15 mg per kg di peso corporeo).
Inoltre una caratteristica peculiare del bromadiolone è quella di essere normalmente ben accetto al palato. In
alcune formulazioni risulta essere il rodenticida più facilmente accettato. Ciò indica che alle concentrazioni in
cui il bromadiolone è presente nelle esche, non viene percepito dai roditori.
Per quanto concerne la capacità da parte del bromadiolone di espletare l’effetto rodenticida sulle specie di
roditori che comunemente vengono controllate tramite gli interventi di derattizzazione, è stata ampiamente
indagata la sua efficacia nei confronti di rattus rattus, rattus norvegicus e mus musculus. Gli effetti su queste
tre specie non sono sostanzialmente differenti.
Tossicità nei confronti di animali non bersaglio:
Specie
Coniglio
DL50 acuta orale (mg/kg)
1,00
Cane
> 10,0
Gatto
> 25,0
Quaglia
1600
Trota iridea LC 50 a 96 ore 1,4 mg/l.

Documenti analoghi

Scheda Tecnica RODEXION

Scheda Tecnica RODEXION una tossicità molto elevata nei confronti dei roditori. Sua prerogativa è che l’attività tossica è espletata indipendentemente dalla durata del periodo di somministrazione delle esche. Infatti, da ...

Dettagli

scheda tecnica - INDIA Industrie Chimiche SRL

scheda tecnica - INDIA Industrie Chimiche SRL Sua prerogativa è che l’attività tossica è espletata indipendentemente dalla durata del periodo di somministrazione delle esche. Infatti, da studi riportati nella bibliografia specializzata, i ratt...

Dettagli

NocuratPasta ST - Disinfestanti.it

NocuratPasta ST - Disinfestanti.it estremamente amara, con la conseguenza di stimolare l’immediato rigetto della stessa in caso di ingestione accidentale da parte di bambini. In modo analogo, a seguito dell’ingestione dell’esca da p...

Dettagli

scheda tecnica - INDIA Industrie Chimiche SRL

scheda tecnica - INDIA Industrie Chimiche SRL L’assunzione del clorofacinone avvelena in modo irreveresibile anche i ratti o i topi che hanno acquisito nel tempo resistenza al warfarin. I roditori intossicati muoiono, come con gli altri antico...

Dettagli

zagor paraffinato - Comune di Canistro

zagor paraffinato - Comune di Canistro Il brodifacoum rappresenta il più recente tra gli anticoagulanti indiretti sviluppati come rodenticidi. Sua peculiare caratteristica è l’elevata tossicità acuta nei confronti degli animali bersagli...

Dettagli

nocurat paraffinato - I Professionisti della Disinfestazione

nocurat paraffinato - I Professionisti della Disinfestazione amara, con la conseguenza di stimolare l’immediato rigetto della stessa in caso di ingestione accidentale da parte di bambini. In modo analogo, a seguito dell’ingestione dell’esca da parte di anima...

Dettagli