Brigate Nonni» in carcere

Commenti

Transcript

Brigate Nonni» in carcere
Tempo Libero 21
Corriere della Sera Domenica 20 Novembre 2011
MI
A TAVOLA
LA NOTTE
Pesce semplice e abbondante da Pino
Chandelier al De Sade I teen ai tempi di Scialla
U
U
na trattoria come si deve; allegra e verace,
imbottita di tavoli, di chiacchiere, di risate
a voce alta. Dalla cucina escono di corsa piatti
di pesce in porzioni ciclopiche: insalata di polpo
e patate, pennette con tonno fresco e olive
nere, spaghetti con vongole e bottarga, orata al
forno, frittura mista, pesce spada alla griglia.
Insomma: una linea gastronomica franca,
amichevole e di sperimentata semplicità.
Motore di questa trama popolare, una squadra
LA CITTÀ
DA VIVERE
di giovanotti e giovanotte con gli occhi a
mandorla, capitanata dal cinese Pino (che,
ovviamente, al secolo ha tutt’altro nome), baby
face dai capelli brizzolati. E il conto? Molto
onesto: alla carta sui 30 euro (bere a parte); 28
a prezzo fisso.
(Valerio M. Visintin)
ISOLA DEL GUSTO DA PINO via Della Pergola
4, tel. 02.66.80.98.78, sempre aperto
INCONTRI
no show ricco di musica house, animazione,
perfomance: «Chandelier Motel» torna al De
Sade, discoteca di via Valtellina che quest’anno ha
riaperto i battenti e si sta rilanciando con una nuova
programmazione. Stasera si festeggia anche il
compleanno del patron Antonio Coppola, alla console
Bruno Bolla, Nacha World, al microfono la vocalist
Anja J: dalle 23, ingresso 30 euro. (Laura Vincenti)
De Sade, via Valtellina 21, 335.29.04.441
Reading Matteo Speroni presenta il suo ultimo libro a Bollate con le musiche dal vivo di Folco Orselli
Le «Brigate Nonni» in carcere
L
Severino Colombo
iuto ho un adolescente in casa. Che si
comporta in modo strano. È l’eterno problema
di comunicazione fra genitori e figli. Amico Charly
promuove un ciclo di incontri-dibattiti con esperti
per mamme e papà di ragazzi di età compresa fra
gli 11 e i 18 anni. Primo appuntamento, dedicato
agli stili di vita delle nuove generazioni, domani alle
20.45 in via Guerzoni 21. Con Massimo Clerici e
Pierangelo Barone. Ingresso gratuito, confermare
presenza a [email protected] (Marta Ghezzi)
Scaffale Milano
di Antonio Bozzo
L’Italia ribolle di malcontento: ci salveranno pensionati e freak
e Brigate Nonni vanno al
fresco. Forse era destino che
finissero così gli irresistibili
vecchietti protagonisti del nuovo
libro di Matteo Speroni che, tra un
bianchino e una gazzosa, sognavano
di fare la rivoluzione.
L’autore, giornalista del Corriere,
entra martedì nel carcere di Bollate
(ore 20.30) per «Gli anni della
tempesta», reading musicale in due
atti tratto da «Brigate Nonni. I ribelli
al tramonto» (Cooper editore) su
musiche dal vivo del cantautore
Folco Orselli.
Milano, futuro prossimo. Questo
lo scenario del romanzo: «Il paese
attraversava un momento difficile,
solcato da scosse sociali… L’Italia
era un ribollire di malcontento». A
far traboccare il vaso della pazienza
popolare l’annuncio che non ci sono
più soldi per le pensioni. Ma i
neo(non)pensionati insieme a
un’umanità varia e precaria
(«vagabondi psicopatici freak
immigrati disperati») non ci stanno
e vanno alla riscossa. Formano una
milanesissima banda dell’Ortica
post moderna che comunica con il
linguaggio criptato ed intuitivo
della «saltarola», si nascondono
nelle pieghe del tessuto sociale
(quello di oggi, solo più
«spiegazzato») e preparano in
segreto la Grande Operazione di
Primavera.
Dopo i racconti di vita e di
quartiere («I diavoli di via Padova»,
pure presentato l’anno scorso dietro
le sbarre) l’autore allarga lo
sguardo, alza il tiro e si mette alla
prova come narratore, trovando
uno stile e un tono originali. Scritto
con lucidità, ironia surreale e
graffiante leggerezza, il romanzo
vive dello scarto temporale tra
coscienza del presente e incoscienza
del futuro: si ride (amaro) di quello
che siamo, leggendo come
potremmo diventare.
A
Acquatiche tenerezze
Martedì
Per detenuti e giornalisti
Speroni (a destra)
e Orselli (foto di
Emiliano Boga)
Lo spettacolo in scena al
carcere di Bollate (via
Cristina Belgioioso 120,
Milano, ore 20.30),
ispirato a «Brigate
Nonni» (qui a fianco la
copertina), è riservato ai
detenuti e ai giornalisti
con tessera dell’Ordine.
Accrediti alla mail
[email protected]
rgaeditore.it o tel.
06.80.91.2727
e cell. 340.26.82.776
Teatro Leonardo
Iniziativa
Romanzi in scena
con Quelli di Grock
Dall’Alessi alla Pirelli
Tutti in gita in azienda
A
’è il nonno che dice al nipote: «Questo l’ho fatto io». C’è il
designer che traccia uno schizzo su un taccuino e il
manager che scatta foto con l’iPhone. Si fa in fretta ad
arrivare a diecimila persone. Tante l’anno scorso hanno
partecipato alla Settimana della Cultura d’Impresa che, spiega il
presidente Michele Perini, «è un filo rosso tra aziende che
valorizzano la cultura e la
storia di cui sono portatrici».
L’iniziativa torna da domani
al 28 in un’edizione speciale:
50 eventi (gratuiti, da
prenotare tel.
02.58.37.05.02,
museimpresa.com), molti a
Milano. Come la mostra
«Lavorare per l’energia» (via
Po 3), o le visite alla Galleria Campari (foto), al villaggio Branca e
all’Archivio Pirelli. Mentre è un percorso tra immagini e
narrazione l’incontro in Assolombarda con Laura Curino, attrice, e
l’architetto Cino Zucchi. Infine, le gite aziendali: al Museo Alessi
di Omegna e alle Officine Rancilio di Parabiago. (s. col.)
rrivata alla terza stagione, l’iniziativa «Libri a
Teatro», nata dalla collaborazione tra l’editore
Marcos y Marcos e la compagnia di Quelli di Grock,
si presenta con alcune novità. Se l’idea è di aprire le
pagine dei libri alla lettura scenica, da quest’anno i testi
sono interpretati sul palco, e non più nel foyer, del Teatro
Leonardo (via Ampère 1). Inoltre, per chi
acquista il libro, il biglietto è in omaggio
(mail a [email protected]). Si
inizia domani alle ore 19.30 (ingr. 5 e)
con il romanzo di Lello Gurrado,
«Invertendo l’ordine dei fattori»,
rocambolesca storia di Gianni Rocchi,
orologiaio milanese in crisi. Come mai, il
tempo corre troppo? «Sì», racconta
l’autore del libro che sarà interpretato da
Maurizio Salvalalio (foto) con le musiche di Gipo
Gurrado, «almeno per il protagonista che a 56 anni si
rende conto che il tempo l’ha fatto inciampare e scivolare.
A quel punto, come nella vita reale, non gli resta che
reagire con un guizzo di follia». (al. be.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA
C
[email protected]
NAVIGLI
MILANO
YESTERDAY
(didascalie anche
in inglese)
Little Italy, 17 euro
Ennesimo ma non inutile libro
fotografico sui Navigli di
Milano. Ai milanesi che
vengono dalle quattro parti del
mondo piace sognare su
queste immagini di una città
laboriosa, acquatica, popolare
e aristocratica: il rovescio
dell’attuale metropoli
(dovremmo pensarci
metropoli, non spegnere gli
sguardi agli inesistenti caselli
del dazio). Un bel libro, con
foto accompagnate da dotte
didascalie. Da regalare.
L’ultimo Sergio Bonelli
TEX
LE IENE
DI LAMONT
Sergio Bonelli
Editore
Euro 5,80
Lo Speciale «Tex» di
novembre a pieno diritto
nello «Scaffale Milano».
Contiene, oltre alla storia
disegnata dall’argentino
Ernesto R. Garcia Seijas e
scritta da Claudio Nizzi, le
ultime righe su Aquila della
Notte vergate da Sergio
Bonelli, milanesissimo
editore scomparso il 26
settembre, da quest’anno
data nera per l’arte suprema
del fumetto. Passate in
edicola, non ve ne pentirete.
La frase...
❜❜
Milano. Vivo in una città
occupata da gente occupatissima.
Camminano tutti svelti, guardano
le donne solo dopo le nove di sera.
Questa città si sveglia ogni giorno
un minuto prima. Sta già vivendo
il gennaio del 1965. Qui gli uomini
di affari ti dicono le cose delicate
Marcello in automobile, su 4 ruote che
Marchesi girano 100 all’ora, coi paracarri
(1912che passano veloci. La gente viene
1978),
a sapere che è primavera dai
scrittore e manifesti: «È primavera,
uomo di tv cambiate l’olio al motore».
(da «Diario futile», di Marcello
Marchesi, Rizzoli, 1963)
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
A Milano
MOSTRE E MUSEI
PALAZZO REALE piazza Duomo 12, tel.
02.88.44.51.81. Orario: 9.30-19.30; lunedì
14.30-19.30; giovedì e sabato 9.30-22.30.
Inter/Vallum di Roberto Ciaccio. Fino al
27 novembre. Ingresso libero.
La bellezza nella Parola. Il nuovo
Evangeliario Ambrosiano e capolavori
antichi. Fino all'11 dicembre. Ingresso libero.
Anche presso la Chiesa di San Raffaele e
la Galleria San Fedele (fino al 22
dicembre). Info 347.88.93303.
Artemisia Gentileschi. Storia di una
passione. Fino al 29 gennaio. Ingresso:
e 9/7,50.
Paul Cézanne. Les ateliers du Midi. Fino al
26 febbraio. Ingresso: e9/7,50.
PALAZZO MORANDO, via Sant'Andrea 6,
tel. 02.88.46.59.33. Il destino dell'opera
russa. Ultimo giorno. Orario: 9-17.30.
Ingresso libero.
MUSEO DIOCESANO, corso di Porta
Ticinese, 95, tel. 02.48.55.51. Orario:
martedì-domenica 10-18. Ruah: il soffio
di Dio, personale di Giovanni Mattio.
Ultimo giorno. Ingresso libero.
Oro dai Visconti agli Sforza. Fino al 29
gennaio. Ingresso: e 8.
FORMA, piazza Tito Lucrezio Caro 1, tel.
02.58.11.80.67. Orario: 11-21. Polaroids di
Julian Schnabel. Ultimo giorno. Ingresso:
e 7,50/6.
La scelta della felicità di Jacques-Henri
Lartigue. Ultimo giorno. Ingresso: e 7,50/6.
Presso Forma Galleria:
Dieci rupie di Andrea Micheli. Ultimo
giorno. Orario: 10-20. Ingresso libero.
BASILICA DI SANT'AMBROGIO, piazza
Sant'Ambrogio, tel. 02.48.11.02.97.
Rossella Gilli. Ultimo giorno. Orario: 15-19.
Ingresso libero.
PALAZZO GIURECONSULTI, piazza
Mercanti 2, tel. 02.83.39.01.77. MIAMi.
Manifestazione Internazionale Antiquari a
Milano. Ultimo giorno. Orario: 10-19.
Ingresso: e 15/8.
TRIENNALE, viale Alemagna 6, tel.
02.72.43.41. Orario: martedì-domenica
10.30-20.30, giovedì e venerdì 10.30-23.
Arte Povera 1967-2011. Fino al 29
gennaio. Ingresso: e 8/6,50.
Presso il Design Museum: O'Clock. Design
del tempo, tempo del design. Fino all'8
gennaio. Ingresso: e 8/6,50.
Vitality. Korea Young Design. Fino al 19
febbraio. Ingresso: e 2.
Le fabbriche dei sogni. Fino al 26 febbraio.
Ingresso: e 8/5,50.
Presso il Design Café: I caldi pomeriggi nel
giardino di Polifemo di Ignazio Moncada.
Fino al 27 novembre. Ingresso libero.
PINACOTECA AMBROSIANA, piazza Pio XI,
tel. 02.80.69.21, Apocalittico Botticelli.
Fino al 5/2. Orario: mart.-dom. 10-18.
Ingr.: e 15 ( Pinacoteca e Codice Atlantico).
PINACOTECA DI BRERA, via Brera 28, tel.
02.72.26.31. Il collezionismo russo tra
Renoir e Matisse. Fino a 5 febbraio. Orario:
8.30-19.15. Chiuso lunedì. Ingresso: e 12/4
(Pinacoteca più mostra).
MUSEO POLDI PEZZOLI, via Manzoni 12,
tel. 02.79.48.89. Gian Giacomo Poldi
Pezzoli. L'uomo e il collezionista del
Risorgimento. Fino al 13 febbraio. Orario:
10-18. Chiuso lunedì. Ingresso: e 9/6.
MUSEO DEL RISORGIMENTO, Palazzo
Moriggia, via Borgonuovo 23, tel.
02.88464177/180. Unite per unire. La
donna in Italia 1848-1914. Fino al 29
gennaio. Orario: 9-13, 14-17.30, chiuso
lunedì. Ingresso libero.
MUSEI
MUSEO DEL NOVECENTO
Piazza del Duomo 12, tel. 02.88.44.40.61.
Palazzo dell'Arengario. Orario: lunedì
14.30-19.30; martedì, mercoledì, venerdì e
domenica 9.30-19.30; giovedì e sabato
9.30-22.30. Ingresso: e 5 (oggi gratuito).
MUSEO DEL FUMETTO
Viale Campania 12, tel. 02.49.52.47.44.
Orario: 15-19 (sabato e domenica 15-20).
Chiuso lunedì. Ingresso: e 5/3.
MUSEO BAGATTI VALSECCHI
Via Gesù 5, tel. 02.76.00.61.32. Orario:
13-17.45 (chiuso lunedì). Ingresso: e 8 (il
mercoledì e 4).
CASTELLO SFORZESCO
Piazza Castello, tel. 02.88.46.37.03. Orario:
9-17.30 (chiuso lunedì). Ingresso:
e 3/1,50. Settore Cortile della Rocchetta,
1˚e 2˚piano, chiuso dalle 13 alle 14.
CENACOLO VINCIANO
Piazza Santa Maria delle Grazie 2.
Prenotaz. obbl. tel. 02.92.800.360. Orario:
8.15-18.45 (chiuso lunedì). Ingresso:
e 6,50/3,25 (+ e 1,50 per prenot.
obbligatoria dal giorno successivo alla
telefonata), gratis over 65 e under 18.
FONDAZIONE A. POMODORO
Via Solari 35, tel. 02.89.07.53.94/5. Orario:
11-19 mercoledì- domenica, giovedì
11-22. Ingresso: e 7/4.
MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E
DELLA TECNOLOGIA LEONARDO DA VINCI
Via San Vittore 21, tel. 02.48.55.51. Orario:
martedì-venerdì 10-17.30; sabato,
domenica e festivi 10-19 (chiuso lunedì).
Ingresso: e 8/6.
MUSEO DELLA PERMANENTE
Via Turati 34, tel. 02.65.99.803. Orario:
martedì-venerdì 10-13 e 14.30-18.30;
sabato e festivi 10-18.30; chiuso lunedì.
Ingresso: e 5/2,50.
ACQUARIO
Viale Gadio 2, tel. 02.88.46.57.50. Orario:
9-13 e 14-17.30 (chiuso lunedì). Ingresso
libero.
MUSEO DI STORIA NATURALE
Corso Venezia 55, tel. 02.88.46.33.37.
Orario: 9-17.30 (chiuso lunedì). Ingresso:
e 3, oltre i 65 anni e 1,50. Dalle 16.30 (il
venerdì dalle 14), ingresso libero.
VILLA NECCHI CAMPIGLIO
Via Mozart 14, infotel. 02.76.34.01.21.
Orario: 10-18 mercoledì-domenica.
Ingresso: e 8/4.
CASA BOSCHI-DI STEFANO
Via Jan 15, tel. 02.20.24.05.68. Orario:
10-18, martedì-domenica. Ingresso libero.
Gruppi su prenotazione.
In Lombardia
MOSTRE E MUSEI
BERGAMO, Gamec, via San
Tomaso 52, tel.
035.399528, Tutto il vento
che c'è, sculture e incisioni
di Alessandro Piangiamore.
Fino all'8 gennaio. Orario:
martedì-domenica 10-13;
15-19. Ingresso libero.
Palazzo Creberg, largo
Porta Nuova 2. Nature
morte di Giacomo Ceruti.
Fino al 25 febbraio, e Via
pulchritudinis. Ultimo
giorno. Orario: lun.-ven.
8.20-13.20 e 14.50-15.50,
oggi 11-19. Ingresso libero.
BRESCIA, Museo Santa
Giulia, via Musei 81/b, tel.
030.29.77.834. L’ospite
eccellente. La Pinacoteca
Tosio Martinengo in Santa
Giulia. Fino al 28 febbraio.
Orario: martedì- domenica
9.30-19.30. Ingresso: e 8/4.
CAMPIONE D'ITALIA (Co),
Galleria civica San Zenone,
piazzale Maestri Campionesi,
tel. 031.27.24.63. Perugino
inedito. Fino al 15 gennaio.
Orario: martedì-venerdì
10.30-12.30 e 15-18,
sabato-domenica 11-18.
Ingresso: e 4/2,50.
CREMONA, Museo Civico
Ala Ponzone, via Ugolani
Dati 4, tel. 0372.40.77.70. Il
violino di Henry Ford. Fino
a dicembre. Orario: feriali
9-18, festivi 10-18. Chiuso
lunedì. Ingresso: e 7/5.
LODI, ex chiesa di San
Cristoforo, via Fanfulla, tel.
030.29.77.834. Per i 150
anni dell'Unità d'Italia:
Uomini e vicende. Miti e
valori. Ultimo giorno. Orario:
9.30-12 e 15.30-19. Ingr.
libero. Info 0371.55285
MANTOVA, Palazzo Te,
viale Te 19, tel.
0376.32.328.66. Ala
Napoleonica. Virgilio. Volti e
immagini del poeta. Fino
all'8/1. Orario: mart.-dom.
9-18, lunedì 13-18.
Ingresso: e 10/8/4.
Casa del Mantegna, via
Giovanni Acerbi 47, tel.
037.63.60.506, Opere dalla
Collezione d'Arte Moderna
e Contemporanea della
Provincia di Mantova. Fino
al 27 novembre. Orario:
martedì-domenica, 10-13,
15-18. Chiuso lunedì non
festivo. Ingresso libero.
MONZA, Serrone della Villa
Reale, viale Brianza 2, tel.
039.23.02.192. Forma
mentis. Equilibri sbilanciati.
Undici installazioni del
Gruppo Koinè. Ultimo
giorno. Orario: 10-18.
Ingresso libero.
Villa Reale, viale Brianza, 2,
tel. 039.23.08.970.
Appartamenti reali e
mostra Regina Margherita.
Il mito della modernità.
Fino al 30/9. Orario: lun.
14.30-19.30; mart.-dom.
9-19.30. Ingresso: e 3-15.
PAVIA, Scuderie Castello
Visconteo, viale XI Febbraio,
tel. 0382.40.37.26. Degas,
Lautrec, Zandò. Les folies
de Montmartre. Fino al 18
dicembre. Orario:10-13 e
15-19, sabato, domenica e
festivi: 10-13 e 14-19.
Ingresso: e 10/8.
SAN BENEDETTO PO (Mn),
Basilica di San Benedetto
Po, I codici musicali di
Polirone. Fino all'8/1.
Orario: 9.30-12.30; 15-18.
Chiuso lunedì. Ingresso: e
3/2. Info 0376.61.45.99.
VARESE, Museo d'Arte
Moderna e Contemporanea
- Castello di Masnago, via
Cola di Rienzo 52, tel.
0332.22.02.56, Il Guercino
ritrovato. Quando Amore
ferma Guerra. Fino all'8
gennaio. Orario: 10-12.30 e
14.30-18.30. Chiuso lunedì.
Ingresso libero.
RANCATE (Mendrisio),
Pinacoteca Züst, , tel.
00491.81.64.791
Trasparenze. L'acquarello
tra Romanticismo e Belle
Epoque. Fino all'8 gennaio.
Orario: mart.-ven. 9-12 e
14-18, sab.-dom. 10-12 e
14-18. Ingresso: e 8,70/6.

Documenti analoghi

scarica pdf

scarica pdf TRIENNALE, viale Alemagna 6, tel. 02.72.43.41. Orario: 10.30-20.30; giovedì e venerdì 10.30-23. Chiuso lunedì. Il segno Alfa opere d'arte, fotografie, oggetti, auto e video per festeggiare i 100 an...

Dettagli

CORRIERE DELLA SERA 17 Ottobre 2012

CORRIERE DELLA SERA 17 Ottobre 2012 CENACOLO VINCIANO Piazza Santa Maria delle Grazie 2. Prenotaz. obbl. tel. 02.92.800.360. Orario: 8.15-18.45 (chiuso lunedì). Ingresso: e 6,50/3,25 (+ e 1,50 per prenot. obbligatoria dal giorno succ...

Dettagli