Scheda mercato CANADA

Commenti

Transcript

Scheda mercato CANADA
CANADA
Il Canada ha una popolazione di circa 34 milioni di abitanti, le lingue ufficiali sono l’inglese e il francese.
Il paese è stato colpito dalla crisi economico-finanziaria del 2008-2009 in maniera tutto sommato marginale,
grazie ad un solido - anche perché relativamente isolato - sistema finanziario nazionale. Nel secondo
semestre del 2011 il prodotto interno lordo ha registrato un calo del -0.1% (+2,2 % su base annua) dopo un
aumento registrato nel primo trimestre del +0.9% (+3,6% su base annua). Le previsioni di crescita annuale si
attestano al 2,6% per il 2011, al 2,4% per il 2012 e al 2,5% per il 2013.
l’ISTAT ha registrato 588.776 arrivi negli esercizi ricettivi alberghieri e complementari per un totale di
1.612.960 presenze (2009 - ultimi dati disponibili). La spesa dei canadesi secondo i dati della Banca d’Italia
è stata di 539 milioni di Euro (2009).
L’ immagine dell’Italia in Canada mantiene un alto livello di gradimento, con trend favorevole della domanda,
nonostante la battuta d’arresto della ripresa economica che nell'ultimo periodo del 2010 ha frenato
globalmente l’outgoing canadese. Tutti i canali di comunicazione hanno diffuso l’immagine dell’Italia e la
propongono a vario titolo tra le scelte di consumo per il turista canadese.
Oltre alle mete turistiche tradizionali (Toscana, Roma, Venezia e Costa Amalfitana), che vengono presentate
in modo sempre più personalizzato e con abbinamenti di tipologie turistiche innovative, gli altri prodotti che
troviamo negli articoli sono:
- L’ enogastronomia, esperienza di viaggio alla scoperta dei sapori e dei luoghi più autentici
- Il turismo attivo
- La vacanza tematizzata sull’esperienza spirituale
- Weddings e viaggi di nozze
- Wellness e vacanze per il benessere
In crescita l’attenzione della stampa e del pubblico canadese verso le destinazioni regionali meno famose
turisticamente e verso l’Italia rappresentata da luoghi nascosti e poco conosciuti, terra di sapori e tradizioni
autentiche.
Principali target: coppie senza figli, famiglie con bambini, senior
segmento socio-economico di appartenenza: medio / medio-alto, livello culturale: medio / medio-alto,
propensione al viaggio: alta. Principali motivazioni di vacanza all’estero: vacanza, visita parenti ed amici.
Mezzi di trasporto preferiti aereo 50%, auto 30%, treno 20%. Prodotti turistici preferiti ed emergenti: arte e
cultura, enogastronomia, mare, laghi, montagna, shopping.
Fattori determinanti nella scelta delle
destinazioni: prezzi, sicurezza, conoscenza delle lingue, efficienza dei servizi. Tipo di alloggio preferito
hotels, bed & breakfast, agriturismo, villaggi turistici. Mesi preferiti per i viaggi: coppie senza figli tutto l’anno,
over 60 inverno, primavera ed autunno, famiglie primavera ed estate. Fonti di informazione preferiti siti web,
cataloghi, stampa specializzata, canali d’acquisto utilizzati Tour Operator, Internet, Agenzie di viaggio
Internet e nuove tecnologie
Il Canada si colloca al 12° posto nell'indice dei paese al mondo per l'utilizzo di Internet con 28 milioni di
utenti, 84,3% della popolazione totale. Tre viaggiatori su quattro utilizzano un dispositivo mobile durante il
viaggio. I due terzi dicono che è probabile che la ricerca, l'acquisto e la prenotazione dei viaggi sarà
attraverso i loro dispositivi mobili. I consumatori che spendono di più in viaggi sono i più influenzati da
contenuti web, come mappe interattive, blog e social network. Uno su due dei viaggiatori inviano commenti
tramite social networks. Quattro su 10 dicono che sono intenzionati a sollecitare pareri tramite i social
networks.
Collegamenti aerei
Il traffico turistico canadese è interamente via aerea, solo una minima percentuale arriva in Europa e nel
Mediterraneo con crociere che partono dagli Stati Uniti.
VOLI DIRETTI
• ALITALIA Toronto - Roma
• AIR CANADA (stagionale aprile – ottobre) Toronto & Montreal - Roma
• AIR TRANSAT (stagionale maggio – ottobre) Montreal, Toronto & Vancouver - Roma, Venezia.

Documenti analoghi