Dalle Regioni - Shiatsu News

Commenti

Transcript

Dalle Regioni - Shiatsu News
32
regioni
regione Calabria
...COMUNICA
Z I O N I AI SOCI
C
on il presente articolo si informa il
mondo shiatsu su: adempimenti e
scadenze previsti dalla legge sulla
Privacy (D.lgs. 196/2003)
Il "Codice in materia di protezione dei
dati personali", entrato in vigore il 1 gennaio 2004, sulla base della direttiva
europea 2002/58, ha abrogato e sostituito la vecchia legge sulla privacy 675/96 e
gli altri decreti integrativi e modificativi.
Questa legge regolamenta il trattamento
dei dati personali effettuato sia in forma
cartacea che attraverso strumenti elettronici.
Per dato personale si intende "qualunque informazione relativa a persona
fisica, persona giuridica, ente od associazione, identificati o identificabili,
anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi
compreso un numero di identificazione
personale" (art. 4 D.lgs. 196/2003) ed è
una famiglia che include anche i dati
identificativi, i dati giudiziari e i dati
sensibili.
Chiunque tratti dati personali deve
ottemperare a una serie di adempimenti
previsti dal Codice.
Notificazione: è obbligatoria, solo per i
tipi di trattamento espressamente previsti dal Codice, una comunicazione ufficiale all' Autorità Garante, denominata
appunto Notificazione, che può essere
effettuata esclusivamente in maniera
telematica.
Informativa: è lo strumento attraverso
il quale il Titolare del trattamento informa
l'interessato del trattamento effettuato,
può essere fornita per iscritto oppure
oralmente, deve contenere informazioni
espressamente definite dal Codice ed è
SHIATSUNEWSSECONDOTRIMESTRE
Elezione in
Calabria
del Responsabile
Regionale e del Delegato
Amministrativo
spesso associata al consenso.
Consenso: attraverso il quale l'interessato, dopo aver ottenuto e letto l'informativa, acconsente al trattamento dei suoi
dati personali evidenziati nell'informativa
stessa.
Invece il trattamento di dati personali
con strumenti elettronici è consentito
solo se sono adottare le misure minime
di sicurezza (specificate nell' "Allegato B
al D.lgs. 196/03: Disciplinare tecnico in
materia di misure minime di sicurezza").
Particolare importanza tra le misure
minime riveste il DPS - Documento
Programmatico sulla Sicurezza, che è
una sorta di manuale dell'azienda/ente
sulla sicurezza dei dati personali, che
deve essere redatto secondo quanto stabilito dal Codice (punto 19 dell'Allegato
B) e aggiornato il 31 marzo di ogni anno
e può rappresentare un momento per
ripensare il sistema di sicurezza dei dati
in azienda.
Il termine ultimo per l'adozione delle
misure minime di sicurezza (tra cui la
redazione del DPS) è scaduto il 31
marzo 2006.
Infatti, dopo diverse proroghe della scadenza, questa è la data definitiva.
Concludendo, anche in considerazione
delle diverse sanzioni di carattere
amministrativo e penale previsti dalla
legge, sarebbe opportuno che tutti gli
operatori del settore, sia come singoli
Professionisti, sia come Scuole ed
anche come Federazione si informino
sul tema sollevato.
Per approfondimenti:
www.garanteprivacy.it
R.R. Lazio
Claudio Patrizio Pinna
I
l giorno 11 marzo 2006 si è svolta a
Lamezia Terme la prima Assemblea
Regionale in Calabria, in cui si è svolta la votazione per l'elezione del R.R.
e del D.A.R.. Era presente il
Coordinatore nazionale dei R.R. Uri
Luciano Ardesi che ha esposto ai presenti la funzione e gli incarichi che
queste figure ricoprono. Dopo un
breve scambio di opinioni si è andati
alla votazione che ha portato alla elezione
come
Rappresentante
Regionale Renato Zaffina e come
Delegato Amministrativo Regionale
Giovanna Mercuri .
Renato Zaffina
regioni 33
Convegno-dibattito in Calabria:
La scuola incontra
S
lo Shiatsu
i è svolto giorno 11
marzo 2006 a Vibo
Valentia un importante
incontro che ha visto lo
Shiatsu e la F.I.S. come
protagonisti. Il tutto è stato
frutto di un interessante
lavoro svolto negli ultimi
due anni presso il Liceo Scientifico "G.
Berto", dalla professoressa Giuseppina
Anania, che ha introdotto nelle sue ore
curricolari
dell'insegnamento
di
Educazione fisica, lo Shiatsu. La professoressa Anania dopo aver portato a termine
il suo corso triennale che le ha permesso
di conseguire il diploma di Operatore
Shiatsu, ha sperimentato l'inserimento
dello Shiatsu, come esperienza scolastica,
ottenendo un successo di partecipazione
e di interesse da parte dei suoi allievi.
Si è creata pertanto intorno allo Shiatsu
molta curiosità che ha portato alla convinzione che la nostra disciplina ha delle qualità che vanno approfondite. Così è nato
questo Convegno, fortemente voluto dalla
Responsabile del "Coordinamento degli
insegnanti di educazione fisica" per la provincia di Vibo Valentia, la professoressa
Sabina Nardo. È nata così una collaborazione con la F.I.S., da me rappresentata, ed il risultato è stato estremamente
positivo.
Il Convegno dibattito "La scuola incontra lo
Shiatsu" è stato organizzato dal MIURUSR per la Calabria e ha visto una partecipazione qualificata, sia come pubblico
che come relatori.
Il sottotitolo di questo convegno era
"nuove opportunità", e infatti sono state
messe in evidenza le possibilità che dà lo
shiatsu sia ai fini di un inserimento nel
mondo del lavoro, sia come opportunità di
crescita personale.
Dopo i saluti da parte delle autorità locali,
nella persona del sindaco della città e del
Vescovo, è sicuramente da sottolineare
l'intervento
dell'Onorevole
Egidio
Chiarella, consigliere regionale, che ha
presentato il suo disegno di legge sulle
medicine e discipline non convenzionali.
Durante, e anche in incontri successivi al
convegno, abbiamo avuto la massima
disponibilità del consigliere Chiarella ad
accogliere alcuni nostri suggerimenti per
una migliore stesura della sua legge. La
F.I.S. oltre che da chi scrive, doveva esse-
re rappresentata da Fabio
Rao, ma condizioni atmosferiche pessime non gli
hanno consentito di raggiungerci in tempo. Pur rammaricandoci per la sua assenza (il suo intervento sulla
legislatura italiana ed europea ci è giunto via e.mail ed è stato letto
al pubblico), abbiamo moltiplicato i nostri
sforzi e credo che la F.I.S. sia stata ben
rappresentata, anche grazie al pregevole intervento di Uri Luciano Ardesi,
Coordinatore dei R.R. che pur se emozionato ha dato una chiara informazione
sulle funzioni e sul percorso in questi
anni della F.I.S..
L'emozione è stato il filo conduttore che ha
accompagnato anche il mio intervento, in
cui ho parlato delle possibilità che dà lo
shiatsu nel mondo del lavoro, e anche
quello della Professoressa Anania che ha
raccontato la sua esperienza con gli alunni. Un intervento interessante è stato quello del Dottor Monteleone, che ha messo in
evidenza quali sono i compiti delle medicine convenzionali e non e delle discipline
bionaturali , quali lo shiastu, e come possano far migliorare lo stato di salute dei cittadini se ben integrate fra di loro.
Altro passaggio interessante del convegno
è stata la dimostrazione pratica, che ha
visto Uri Luciano Ardesi protagonista in un
trattamento effettuato sulla professoressa
Anania e da me…..commentato.
Un buon lavoro per lo Shiatsu è stato svolto sicuramente durante questo convegno,
e questo sarà il mio impegno nel mio
primo anno di R.R., quello cioè di far radicare lo Shiastu sul territorio nella giusta
maniera, facendolo conoscere e apprezzare, e di sostenere il legislatore, perché la
Calabria possa avere una buona legge.
Renato Zaffina
regione Trentino
Alto Adige
attività
I quattro elementi primari
Acqua - Terra - Fuoco - Aria
Attraverso i sensi
e lo Zen Shiatsu
Relatore: Valter Yugen Umelesi
I seminari residenziali avranno la durata di
due giorni e si terranno presso SanBo-Ji,
monastero di montagna sulle coline Tosco
Emiliane - Pagazzano di Bercelo (PR).
I seminari saranno tenuti da Valter Yugen
Umelesi operatore e insegnante presso la
Scuola Zen di Shiatsu "Il Cerchio" che si
avvarrà della collaborazione di Luca
D'Amico artista, regista, fondatore
dell'Accademia dello Spettacolo.
Avremo occasione, attraverso il viaggio
negli elementi primari, che ci costituiscono, di
approfondire la conoscenza delle nostre
energie e arricchirla di nuovi e validi strumenti di pratica. Saranno proposti esercizi
e sequenze di Zen Shiatsu mirati alla conoscenza dell'elemento accompagnati da
strumenti e suoni.
Particolare cura sarà rivolta all'alimentazione legata all'elemento e alla stagione in
cui viene svolto.
Data prevista per l'elemento ACQUA:
sabato 21 e domenica 22 ottobre 2006
Costo del seminario
compreso di soggiorno: € 145,00
Il seminario permette l'acquisizione
di 1 punto ECOS
Vista la dislocazione del Monastero raggiungibile da diverse regioni sono benvenuti tutti i
soci F.I.S. che volessero partecipare.
Gengo-shiatsu
per la spalla
Tecniche di Gengo-Shiatsu per la spalla:
verranno illustrate diverse ed originali tecniche di trattamento in posizione prona, supina, laterale e seduta; come scegliere la tecnica più appropriata a seconda dei casi;
come valutare gli effetti.
Relatore: Daniele Giorcelli
Il seminario permette l'acquisizione
di mezzo punto ECOS
Data: 3 dicembre 2006
Orario: 9-12 / 14-17
Costo del seminario: 45 €
Luogo: In Trentino, da stabilire
Per iscrizioni e informazioni
sul programma telefonare a:
Elena 347.2571988 ore pasti
Ombretta 328.3338811 dopo le ore 20.00
SHIATSUNEWSSECONDOTRIMESTRE
34
regioni
XIX Convegno
Nazionale della
Federazione Italiana Shiatsu
F
Date: 30-31 marzo, 1 aprile 2007
ra diversi altri importanti relatori la cui disponibilità è in via di definizione, abbiamo il piacere
di annunciare l’eccezionale presenza di:
Elisabeth Rochat de la Vallèe
Elisabeth Rochat de la Vallée, laureata in Letteratura Classica
e Filosofia, viene profondamente coinvolta ed affascinata dalla lingua cinese. Inizia lo studio con Padre Claude Larre partecipando a
tutti i corsi di cinese classico. Uditrice alla Alta Scuola di Studi Cinesi
con Max Kaltenmark. Dal 1974 al 1976 soggiorna a Taiwan studiando
il cinese moderno e a Xinzhu presso l’Istituto di Lingue. Dal 1976 collabora con Padre Larre ed il Dottor Jean Schatz per lo studio e la traduzione dei testi antichi del pensiero cinese e della Medicina
Classica. Insegnante autorevole e stimata a livello mondiale, esercita
la propria attività alla Scuola Europea di Agopuntura. Insegna
Filosofia Cinese al Centro Sevres. E’ membro del IASTAM
(International Association for Studies in Traditional Asian Medicine). E’
titolare della Cattedra di Diploma Universitario di Agopuntura presso
la Facoltà di Medicina di Nantes. Tiene conferenze e seminari in tutto
il mondo occidentale, principalmente sulla filosofia cinese antica,
interpretazione dei testi taoisti (Zhuangzi, Laozi, Huainanzi…) e di
medicina cinese classica (Huangdi, Neijing…). Pubblica studi, articoli
su riviste autorevoli di agopuntura e si occupa in prima persona dell’organizzazione e gestione del Meeting Internazionale di Sinologia di
Chantilly.
Ha collaborato alla realizzazione de “Le Dictionnaire Ricci des
Caractéres Chinois” pubblicato nel novembre 1999 e del dizionario
“Le Grand Ricci” pubblicato nel dicembre 2001 che si compone di 6
volumi di 1200 pagine ciascuno e di un’appendice e indice di 1400
pagine.
Il 10 giugno 2006 È stato eletto
il nuovo Direttivo della F.I.S.
Giuseppe Montanini Presidente,
Douglas Gattini, Maurizio Parini, Nadia Simonato,
Valter Vico, Barbara Caspani, Elena Erba, Luciano Ardesi,
Silvia Mori, Luciano Valerio.
SHIATSUNEWSSECONDOTRIMESTRE
regione Toscana
S
ono Letizia Burchielli, responsabile regionale della regione toscana, vi scrivo alcune
righe per darvi notizie su incontri e informazioni
sulla realtà toscana nel mondo dello shiatsu che
fino ad oggi procede di buon passo….
Finalmente siamo giunti ad una conclusione che
porterà un nuovo inizio…. speriamo!! A parte di
scherzi, dopo vari incontri con le rappresentative
Scuole e Associazioni di Shiatsu presenti sul territorio toscano, dichiaranti di svolgere attività
documentabile ed iniziative di formazione da
almeno tre anni (art. 5 comma 2 L.32/2002),
siamo giunti alla stesura del documento shiatsu,
che rappresenta una definizione del profilo formativo e professionale dell'operatore shiatsu, in
riferimento alla legge regionale 2 del 3 Gennaio
2005 sulla regolamentazione delle Discipline Bio
Naturali (DBN). Nella stesura di questo documento la piena collaborazione e spirito unitario
che ha animato gli incontri, ha creato, nella differenza, una forza tra le varie Associazioni e
Scuole. Forza verso un 'obiettivo unico, quello di
lavorare in armonia, rispettandosi, per un unico
fine: "riconoscimento" dello shiatsu ma soprattutto
del profilo formativo e professionale dell'operatore
shiatsu differenziandolo e soprattutto tutelandolo
dalle purtroppo esistenti realtà di spacciatori professionisti con titoli acquisiti dopo "corsetti"……
ormai ne siamo invasi!!!
Questo documento è stato presentato alla funzionaria Katia Belvedere della regione toscana e per
copia anche all'assessore alla sanità e siamo in
attesa che venga esaminato dalla commissione
esaminatrice affinché possa essere riconosciuta
ufficialmente la nostra disciplina. Quindi aspettiamo fiduciosi e soddisfatti del nostro lavoro.
Inerente a questa situazione è stato organizzato
un Convegno: Parole e pensieri…Venerdì 19
Maggio nell'Auditorium del Consiglio Regionale
della Toscana dalle ore 9,45 alle 18,30 dove
saranno presenti i presidenti di tutte le associazioni dello shiatsu in Italia e figure politiche .
Esigenza nata per portare i cittadini e gli operatori a conoscenza di molteplici progetti di valore
e di sicuro interesse professionale e sociale.
Per quanto riguarda gli incontri e seminari regionali, è stato proposto, e concluso con successo
il 31 Gennaio il seminario condotto da Massimo
Cantara sul tema " Lo Shiatsu per il riallineamento posturale e riequilibrio energetico".
Per concludere, ringrazio tutti quelli che hanno
partecipato a rendere possibile tutte le iniziative
che fino ad oggi abbiamo svolto e saluto tutti i
soci fiduciosa nella partecipazione futura.
Grazie e buon lavoro
Per ulteriori informazioni
Letizia Burchielli
cell. 338-9251641 - Tel. 0586- 805114
e.mail [email protected]
regione Emilia-Romagna
Le attività invernali
regione Sicilia
SiCiLiA - GeNNAiO 2007
del gruppo Emilia-Romagna
…un caloroso scambio
Cari Amici,
come forse ricorderete il gruppo EmiliaRomagna si è ricostituito di recente.
Il primo incontro si è svolto lo scorso 21
gennaio a Cento (Fe). Questa iniziativa è
stata la prima occasione per scoprire la
ricchezza e la "bio-diversità" dell'ecosistema shiatsu nella nostra regione.
In una delle aree il con maggior numero
di operatori shiatsu professionisti, al
primo incontro ufficiale organizzato a
livello regionale ci siamo contati, ci siamo
piaciuti e ci siamo domandati: l'individualismo galoppante figlio della globalizzazione ha dunque invaso anche il mondo
di chi ha scelto di operare in modo aperto, ma coerente con i concetti di armonia,
essenzialità e partecipazione empatica,
confrontandosi e attingendo dalle esperienze comuni?
Lasciamo volutamente aperta questa
domanda a cui tutti noi, nei mesi a venire, contribuiremo a dare una adeguata e
coerente risposta.
Nel frattempo si moltiplicano le esperienze.
Durante questi freddi mesi invernali si è
svolta una iniziativa che ha sviluppato
molto calore e affetto tra i partecipanti.
Grazie al contributo e all'apporto umano
di alcune scuole Shiatsu dell'EmiliaRomagna è nata una attività che ha visto
coinvolto il Centro Sociale Anziani
"Falcone Borsellino" di San Giorgio di
Piano, in provincia di Bologna.
Nel corso di 10 serate, intervallate con
cadenza regolare per circa 4 mesi, un
gruppo di operatori shiatsu (alcuni professionisti, altri studenti praticanti), ha prestato la propria opera per una serie di trattamenti dedicati ai frequentatori abituali del
Centro.
In ciascuna di queste serate circa una
ventina di riceventi hanno così avuto
regioni
modo di provare l'esperienza di questo
tipo di trattamento.
Si è trattato, nella quasi totalità dei casi,
di una "prima volta" per i nostri riceventi
e questo ha avuto per noi un doppio valore e significato.
Oltre al valore "energetico" dello scambio
si è così potuto divulgare correttamente e
nella maniera più diretta ed efficace il significato della nostra arte.
Una categoria di persone, gli anziani,
di sicuro potenzialmente molto sensibile a questo genere di riequilibrio energetico, ma molto spesso, anche per
tradizione culturale, ancora lontana dal
poterne a volte conoscere addirittura
l'esistenza o almeno i presupposti e i
contenuti tecnici.
Per il gruppo di operatori che ha partecipato all'iniziativa, si è trattato di una
esperienza tecnico-professionale importante, ma soprattutto, di un momento di
calore umano molto intenso. Il rapporto
che si è creato tra i giovani operatori e gli
anziani riceventi è stato di grande affetto
e simpatia, come se una volta tanto i
nipoti si fossero presi cura dei nonni…
Sempre questo inverno un altro gruppo
di operatori a Modena ha operato in
collaborazione con alcune Circoscrizioni
cittadine, in un contesto di informazione
e di lavoro di volontariato. All'interno
della consueta opera svolta da queste
istituzioni nell'assistenza neuropsichiatrica a bambini e ragazzi con problemi psicofisici, un gruppo di operatori ha svolto
una azione di volontariato come sostegno e supporto al lavoro medico specialistico. E anche in questo caso le soddisfazioni e l'arricchimento sono stati di grande intensità.
Già queste prime esperienze ci hanno
fatto capire come il mettere insieme le
nostre esperienze costituirà rinnovato stimolo e sempre maggiore sarà il nostro
peso e le nostre possibilità nei confronti
delle istituzioni.
Carla Pola
35
Vacanza STUDIO
'onda lunga del successo del
L
primo convegno regionale piemontese ci ha portati fino in...
Sicilia! Insieme a tutto lo staff
abbiamo coinvolto di nuovo
Daniele e Yugen, questa volta per
una vacanza studio di 5 giorni, dal
2 al 7 Gennaio 2007.
Alla ormai famosa coppia si unirà,
facendo gli onori di casa e aumentando ulteriormente le declinazioni
e interpretazioni sulla tecnica
shiatsu, l'ottimo Fabio Rao che
molti di voi già conoscono.
Mantenendo la metafora musicale tanto
cara a Daniele e come suggerisce Yugen,
queste non saranno tanto delle lezioni
quanto delle "jam session".
Il tema proposto da noi proposto infatti non
è solo un argomento quanto una vera e
propria sfida: "Fare, saper fare, saper
essere".
Il contesto della vacanza studio è particolarmente piacevole, e l'argomento delle
lezioni molto interessante perché saranno
basate sulla tecnica, sulla pratica, sul confronto tra le diverse visioni e approcci dei
tre relatori.
Grazie a questa formula basata sull'affiatamento e sul continuo alternarsi di
Daniele Giorcelli, Fabio Rao e Valter
Yugen Umelesi, le lezioni saranno decisamente coinvolgenti.
Un grande abbraccio a tutti, ci vediamo in
Sicilia...
La scaletta di massima è la seguente:
fare, saper fare, saper essere: introduzione a 3 cuori e 6 mani.
fare: 3 pratiche differenti sullo stesso
tema.
saper fare: 3 pratiche differenti sullo
stesso tema.
saper essere: una lunga e intensa pratica contenente contemporaneamente elementi e chiavi di lettura suggerite da tutti e
tre i relatori.
Varie ed eventuali: pratiche mattutine o
serali di yoga, meditazione, tango, discomusic, etc.
Per informazioni contattare-telefonare a
Federica Spaziani, coordinatrice eventi,
(3400601570) oppure mandare una e-mail
a: [email protected]
per accertarsi se c'è ancora posto e per
lasciare il proprio nominativo e il recapito.
Staff e Relatori
SHIATSUNEWSSECONDOTRIMESTRE
36
regioni
La manifestazione sull' oriente Higan
svoltasi nel mese di marzo ad Abano Terme.
Queste manifestazioni si sono potute svolgere anche grazie a quegli Operatori che
molto gentilmente si sono resi disponibili a
cui vanno i miei più sentiti ringraziamenti.
regione Veneto
U
n abbraccio a tutti da Enrico Chiffi.
Come avevo detto all'inizio del mio
incarico, il mio intento come Responsabile
Regionale è quello di promuovere e divulgare l' arte dello Shiatsu a tutti coloro che
ancora non lo conoscono e a chi vuole
saperne di più. Proprio per questo ho
voluto prendere parte ad alcune delle iniziative che si sono svolte all'interno della
nostra regione, alcuni esempi:
Partecipazione alla fiera di Vicenza
nella quale si è riscontrato un sempre più
vivo interesse per lo Shiatsu, non solo dal
punto di vista dei trattamenti svolti ( che
sono stati molto numerosi) ma anche per
una più corretta informazione sulla qualità e sulla professionalità.
Ci tengo a sottolineare quanto sia importante, dal mio punto di vista, partecipare a
questi eventi di grande o piccola visibilità.
Per dare visibilità al mondo della F.I.S.
quindi dello Shiatsu e di conseguenza dell'
regione Campania
Cari Amici,
finalmente anche in Campania è stata presentata una proposta di legge regionale,
dal Consigliere Regionale Stefano Buono,
con un obiettivo preciso: la regolamentazione di una miriade di attività "para mediche" che coinvolgono milioni di persone
tra operatori ed utenti in tutta Italia.
Sempre di più sono le persone che si rivolgono alla fitoterapia, omeopatia, naturopatia, pranoterapia, yoga, shiatsu, agopuntura, tuina (massaggio cinese) e così via.
In Italia negli ultimi anni si è assistito sempre
di più all'affermazione di nuove pratiche e
tecniche per la salute, finalizzate al benessere della gente, diverse da quelle convenzionali offerte dalla sanità pubblica e privata.
"E' indubbio il vantaggio per i cittadini,
che di fatto hanno a disposizione un
ampio raggio di scelta per la tutela del
proprio benessere. Pertanto diventa indispensabile una specifica regolamentazione della materia" è ciò che afferma il
Consigliere regionale dei Verdi Stefano
Buono, che aggiunge: "Il vuoto legislativo
e l'assenza di regole lasciano spazio a
improvvisazioni spesso pericolose".
Sono convinto che esiste un'importante
differenza tra il campo della sanità e della
"medicina ufficiale" rispetto al campo della
SHIATSUNEWSSECONDOTRIMESTRE
Operatore che grazie anche a questo tipo
di eventi ha la possibilità di farsi conoscere
e/o di ampliare il numero dei suoi riceventi.
Altre attività che ci hanno visti coinvolti
come F.I.S. Veneto sono state:
Nel mese di Febbraio, presso l' istituto
d'Arte Fanoli di Cittadella, all'interno della
settimana dedicata all' oriente.
Gilberta Fior (insegnate della Scuola
Internazionale di Shiatsu di PD) ed io
abbiamo svolto
un laboratorio di introduzione allo Shiatsu
con due classi di 30 ragazzi/e per una settimana di lavoro che ci ha visti coinvolti sia
professionalmente che emotivamente in
quanto, grazie alla" magia" dello Shiatsu,
abbiamo visto e sentito un maggior affiatamento e coinvolgimento dei ragazzi rispetto ai loro compagni. E per finire una migliore presa di coscienza del proprio corpo….
La BIOECO svoltasi nel mese di
Marzo, ad AbanoTerme.
Attività future:
Per il mese di Giugno, il giorno
(24/06/06) un incontro di Shiatsu di notte
(Notturna di Shiatsu) evento che si ripropone anche quest anno visto l'apprezzamento degli anni scorsi.
L'incontro è previsto per le ore 20.3021.00 presso il circolo "I Cinque
Elementi" in via Tiepolo 67 a Padova,
in zona Portello vicino casello PD EST.
Per info: 347.0338881.
Per i soci professionisti, richiesta di
accreditamento per punti ECOS.
L' invito ovviamente è esteso a tutti
gli studenti iscritti e non e a tutti gli/le
shiatsuka che hanno voglia di condividere questa magnifica esperienza.
"….lo Shiatsu va in
profondità
….è per questo che non
sprofonderà mai!"
Enrico Chiffi
di Antonio De Luca,
Responsabile Nazionale F.I.S
Shiatsu, Sport e rapporti,
con il mondo politico
ed istituzionale.
salute, che deve essere aperto oltre all'intervento di medici specialisti, anche agli operatori che non si pongono l'obiettivo di
curare specifiche patologie se non quello
della prevenzione e del mantenimento del
benessere.
Sono convinto che gli operatori delle discipline bio-naturali di fatto hanno la visione dell'essere umano come campo di
energia, interazione corpo-mente e la prevenzione come fattore primario.
Non si deve e non si può più ignorare l'esistenza di pratiche e tecniche ispirate a
filosofie antiche e non strettamente mediche che godono di vasta popolarità e di
largo credito, pur non condivise dall'intero
polo scientifico - ufficiale - che si trincea
dietro il più convinto scetticismo.
Comunque sia, è indispensabile che
quanti operano professionalmente nel
settore delle discipline bio-naturali debbano dimostrare preparazione, correttezza e
rispetto dell'utente". I cittadini hanno il
diritto alla trasparenza nell'offerta di servizi, specialmente in un campo così delicato come il nostro, e tale diritto deve essere garantito dall'osservanza di regole e
dalla comprovata serietà professionale
degli operatori. A noi spetta il non facile
compito di fornire opportuni elementi di
conoscenza che mettano nelle condizioni
gli utenti di individuare i professionisti seri
tra gli speculatori.
Il benessere, il giusto equilibrio tra mente
e corpo sono la nostra missione, rappresentano aspetti troppo preziosi che non
possono essere affidati all'inesperienza o
all'approssimazione di chi considera il
nostro settore soltanto una fonte di guadagno.
Mi sono battuto e continuerò a battermi
affinché questa legge venga approvata
dal Consiglio Regionale della Campania.
Seguirò passo passo l'iter legislativo, l'intricato percorso burocratico con il quale
occorre fare i conti. Il diritto al benessere
della gente nel rispetto della nostra professione merita l'impegno di tutti noi.
Consigliere
Regione
Campania,
Stefano Buono
Capo Gruppo
dei Verdi
regioni
dal coordinatore
regionale
D
Responsabili regionali
Anna Rita Deini - Umbria
[email protected] - tel. 338.4089896
riguarda i siti regionali. Ogni
regione dovrà avere un suo
sito gestito e sotto la responsabilità del Responsabile
Regionale dove potranno
apparire tutte le iniziative
che verranno attivate nella
regione, diventando un
punto di riferimento veloce
ed essere aggiornati su
tutto ciò che succede nella
propria realtà. Non tutti i
Responsabili Regionali
hanno dimestichezza con la costruzione
e la gestione dei siti web, se ci fossero
Operatori in grado di aiutare e dare
indicazioni può contattare il proprio
Responsabile Regionale oppure me
all'indirizzo: [email protected]
urante il convegno a
Sportilia i Responsabili
Regionali si sono incontrati
per discutere e dare una spinta all'attività delle varie regioni. Coinvolgere il maggior
numero
degli
Operatori
Shiatsu presenti sul territorio
è uno degli obiettivi che ci
siamo posti perché l'aggregazione delle forze sul territorio
è ciò che da un senso ai gruppi regionali. Per essere presenti con iniziative che siano rispondenti
alle esigenze abbiamo pensato di preparare la scheda che trovate in calce e che
verrà distribuita anche nei seminari che
le varie regioni organizzeranno. In base
alle risposte ricevute i Responsabili
Regionali potranno organizzare il lavoro
che si vuole sia sempre più interessante.
Un'altra iniziativa che partirà a breve
Il Coordinatore Regionale F.I.S.
Uri Luciano Ardesi
Dati SOCI/aggiornamento 2006
Regione
………………………………………………………………………………..………………………………….
SOCIO
Professionista
Speciale
Ordinario
Studente
Canale preferito per le comunicazioni:
Posta
Tel/Fax
Posta elettronica
Se si preferisce una comunicazione telefonica o per e-mail inserire i propri dati:
Telefono
……………………………………..............
E-mail
Aggiornamento
Argomenti/Pratiche che vorresti approfondire:
……………………………………............................
……………………...........……………………...........……………………...........……………………...........…………....
………...........……………………...........……………………...........……………………...........……………………........
Relatori che si desidererebbero
……………………...........……………………...........……………………...........……………………...........…………....
………...........……………………...........……………………...........……………………...........……………………........
Indica preferenza giorno e fascia oraria per gli incontri F.I.S. regionali:
Giorni feriali orario serale
Sabato
Matt.
Pom.
37
Domenica
Matt.
Pom
Questionario da inviare per posta al Coordinatore Regionale, all'indirizzo:
Uri Luciano Ardesi
Via Sorrento, 1 B
39100 Bolzano
oppure per e-mail: [email protected]
Barbara Pianelli - Puglia
[email protected]
tel. 080.4449845 - fax 080.4446046
349.2973018
Carla Pola - Emilia Romagna
[email protected]
tel. 339.2263449
Claudio Pinna - Lazio
[email protected]
tel. 06.50918546 - 06.52363383
329.6196828
Enrico Chiffi - Veneto
[email protected]
tel. 347.0338881
Fulvio Acciavatti - Campania
[email protected]
tel. 081.2471173 - fax 081.2474444
347.0484308
Giuseppe Orlando - Sicilia
[email protected]
338-3258208
Giuseppe Vagnoni - Marche
[email protected]
tel. 338.8536903
Igor Pocaterra - Piemonte
[email protected]
tel. 011.6066671 - 340.4021526
Ivano Ciotti - Abruzzo
[email protected]
tel. 0863.412436 - 333.8442331
Jeanne Mouget - Friuli Venezia Giulia
[email protected]
tel. 0432.231035 - 338.9774586
Letizia Burchielli - Toscana
[email protected]
tel. 0586.805114 - 0586.805114
Renato Zaffina - Calabria
[email protected] - tel. 0968.433760
0968.29272 - 338.7450429
Stefania Schezzini - Lombardia
[email protected]
tel. 349.2368953
Walter Fronza - Trentino Alto Adige
[email protected]
tel. 347.9585949
Davide Staunovo Polacco
Incaricato Liguria
[email protected]
tel. 0183.296932 - 339.4408830
Uri Luciano Ardesi - Coordinatore R.R.
[email protected]
tel. 0471.918470 - 339.6711794
SHIATSUNEWSSECONDOTRIMESTRE

Documenti analoghi