berlin calling - il Circolo dei lettori

Commenti

Transcript

berlin calling - il Circolo dei lettori
BERLIN CALLING
TORINO INCONTRA BERLINO
da venerdì 29 maggio a martedì 2 giugno
A Berlino passato e futuro convivono in un intricato e affascinante connubio di architetture. C’è la Berlino high tech, con
costruzioni avveniristiche come il Sony Center sorto al posto della devastata Potsdamer Platz, come la nuova cupola o “lanterna” del Palazzo del Reichstag, il parlamento del Reich tedesco. Ma c’è anche la Berlino vecchia, quella della zona lungo
il fiume, con i birrifici, i simboli della storia più moderna, i quartieri multietnici, colorati e trasgressivi, l’Isola dei Musei, sede
di alcuni dei più importanti centri museali europei.
E, tutt’intorno, una grande vivacità culturale che influenza l’arte, la musica, il cinema, dovuta soprattutto al suo essere meta
di ragazzi e ragazze di tutto il mondo alla ricerca di spazi in cui dare sfogo alla propria creatività.
Risorta dalle proprie ceneri, la città del muro non dimentica i momenti più bui della sua storia ma, nello stesso tempo, esalta
la forza rigeneratrice di cui è stata ed è tuttora capace.
In occasione del progetto Torino incontra Berlino, lo scrittore Giuseppe Culicchia, profondo conoscitore della cultura berlinese,
è la guida d’eccezione dell’itinerario letterario.
PROGRAMMA DI VIAGGIO
1° Giorno, venerdì 29 maggio
TORINO/MILANO/BERLINO
Ritrovo dei partecipanti nel luogo convenuto e
incontro con l’accompagnatore. Sistemazione
sul bus riservato per il trasferimento a Milano Linate per le operazioni di imbarco volo
di linea Air Berlin (Milano Linate / Berlino
11.05 - 12.45)
Arrivati in aeroporto sistemazione sul bus
riservato e trasferimento in città. Pranzo nel
ristorante dell’hotel.
Incontro con la guida locale per la prima visita della città. Partiremo dalla parte ovest. Si
tratta di una zona residenziale decisamente
molto elegante. Si arriverà fino alla piazza sede della Kaiser-Wilhelm-Gedachtniskirche (più comunemente conosciuta come
“il dente cariato”). Si tratta di una chiesa
che è rimasta simbolo indiscusso delle sofferenze patite dalla città durante la guerra.
Il campanile, bombardato, non è mai stato
ricostruito ed ora resta, simbolo monco, accanto alla chiesa a base ottagonale, sede di
un piccolo museo. Il viale Kurfustendamm
(più brevemente chiamato Ku’damm) è
una lunga ed elegante arteria che univa il
castello di Berlino alla palazzina di caccia di
Grunewald.
Tappa letteraria alla Stazione dello Zoo di
Berlino. Qui, nel luogo che ha dato il titolo
al celebre romanzo di Christiane F. e dove
sorgeva la più grande torre anti-aerea della
capitale nazista quotidianamente bombardata dagli Alleati, ci si può imbattere nei
fantasmi della Berlino degli ultimi mesi di
guerra e di quella che all’epoca del Muro
era un’isola decadente ed edonista amata
da Iggy Pop e David Bowie, la sola scheggia
d’Occidente capitalista al di là della Cortina
di Ferro. Letture tratte da “Storia Naturale
della Distruzione” di W.G.Sebald (Adelphi),
da “La Caduta” di Joachim Fest (Garzanti)
e da “Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino” di
Christiane F. (Bur).
Rientro in hotel al termine delle visite. Cena
in ristorante e pernottamento.
2° Giorno, sabato 30 maggio
BERLINO
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata
alla visita della parte est della città, con la Porta di Brandeburgo, la piazza Bebel ed il viale
Unter den Linden. Proseguendo lungo “il viale
dei tigli” si possono contemplare i suoi eleganti
edifici ottocenteschi come la Nuova Guardia, il
Guggenheim di Berlino, la Deutsche Staatsbibliotek, l’Università Humboldt, dove si laurearono Marx, Engels, la vecchia Biblioteca, l’Arsenale, il teatro dell’Opera. Uno dei luoghi più
emblematici della capitale della Germania è il
famoso Checkpoint Charlie, il punto di confine
tra il reparto statunitense e quello russo, con le
foto dei militari russo e americano sui rispettivi
lati. Infine una delle piazze più importanti di
Berlino est è quella della Gendarmeria con la
straordinaria Konzerthaus, mentre ai lati della
piazza, uno di fronte all’altro si trovano il Duomo Francese e il Duomo Tedesco.
Tappa letteraria alla Porta di Brandeburgo e
Check-Point Charlie. La Berlino delle spie all’epoca
della Guerra Fredda, quella del famoso discorso
di Fitzgerald Kennedy e ponte aereo che rifornì la
parte occidentale, rimasta isolata all’indomani della
costruzione del Muro. Letture tratte da “Lettera
da Berlino” di Ivan McEwan (Einaudi) e da “Il
cielo diviso” di Christa Wolf (e/o).
Se c’è una visita che rende speciale un viaggio
a Berlino è questa: visita del Reichstag (il Parlamento) con salita alla cupola e pranzo situato sulla
terrazza, il Kafer’s Restaurant Gachgarten.
Nel pomeriggio mini crociera sul fiume Sprea
(durata 2h e 30m). Vista dal suo fiume Berlino offre di sé una visione del tutto moderna.
Infatti il tratto seguito dalla navigazione passa
attraverso il quartiere più avveniristico e futuristico della città. Il tour inizierà dalla Friedrichstraße e passerà davanti al Reichstag (il
Parlamento tedesco), attraversando il nuovo
Regierungsviertel (quartiere governativo),
fino ad arrivare alla Haus der Kulturen der
Welt (Casa delle Culture del Mondo). Dopo
aver girato sul Lutherbrücke (ponte di Lutero)
con vista sullo Schloss Bellevue (palazzo Bellevue), sul “Beamtenschlange” (residenza dei
funzionari statali) e sulla Siegessäule (Colonna della vittoria), si potrà ammirare la nuova
Hauptbahnhof (Stazione centrale), il Berliner
Dom (Cattedrale di Berlino), la Museumsinsel
(Isola dei musei) e il Nikolaiviertal, la zona
residenziale più antica di Berlino.La navigazione ci porterà a scoprire soprattutto la parte
verde ed super high tech della città. Cena e
pernottamento in hotel.
3° Giorno, domenica 31 maggio
BERLINO
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata all’itinerario letterario partendo a piedi
dall’hotel per raggiungere la zona di Oranienburger Strasse, Hackesher Hofe e terminare ad Alexanderplatz. Questa è la Berlino
degli anni ‘20 e ‘30, capitale della Repubblica di Weimar alla vigilia dell’avvento del
Nazismo, la metropoli più vivace dell’intero continente, tra jazz, cabaret, cinema e
scontri nelle strade tra giovani comunisti e
S.A. hitleriane. Ma anche la Berlino di oggi,
rinata come polo d’attrazione per migliaia
di giovani tedeschi ed europei all’indomani
della riunificazione. Letture tratte da “Berlin
Alexanderplatz” di Alfred Doblin (Bur) e
“Addio a Berlino” di Christopher Isherwood.
Nel pomeriggio possibilità per chi lo desidera di salire sulla Fernsehturm, la Torre
della televisione. La prenotazione della visita dovrà pervenire contestualmente all’iscrizione al viaggio - supplemento 13 € a
persona.
Per il resto del pomeriggio l’accompagnatore sarà a disposizione per organizzare
semplici passeggiate a piedi nei quartieri più
caratteristici e peculiari della città. Cena e
pernottamento in hotel.
Dopo cena per chi lo desidera, si organizzerà una passeggiata per raggiungere, la
Clarchens Ballhaus, sala da ballo sita in Auguststrasse, accompagnati da Giuseppe Culicchia (15 minuti a piedi circa dall’albergo).
Qui venivano e vengono a ballare i berlinesi, dagli anni Venti a oggi: ieri i giovani ufficiali dell’esercito Guglielmino, oggi i nuovi
adepti del “tanzparkett”. Letture tratte da
“Infanzia berlinese” di Walter Benjamin.
4° Giorno, lunedì 1 giugno
BERLINO
Prima colazione in hotel. In mattinata itinerario letterario partendo in bus dall’hotel
per raggiungere Karl Marx Allee, il “bagno di Stalin” nel cuore del quartiere Friederichshein, viale simbolo di Berlino all’apoca
della DDR. Chi ha apprezzato Good-bye
Lenin riconoscerà qui parecchi paessaggi urbani del film. Tra chi ha raccontato il
trauma della post-riunifiazione, il massimo
scrittore tedesco vivente, Gunther Grass,
con un romanzo che all’uscita ha suscitato forti polemiche. Letture tratte da “E’ una
lunga storia” di Gunther Grass (Einaudi)
e da “Germania, un viaggio” di Wolfgang
Busher (Voland).
Pomeriggio a disposizione.
In serata, all’ora concordata, incontro per
la sistemazione in bus e trasferimento alla
birreria Lindenbrau presso il Sony Center.
Cena tipica tedesca con inclusa una birra. Al
termine rientro in hotel con il bus.
5° Giorno, martedì 2 giugno
BERLINO/MILANO/TORINO
Prima colazione in hotel. Ultima giornata
a Berlino. In mattinata l’accompagnatore
sarà a disposizione per organizzare passeggiate o ulteriori visite per esempio sull’isola
dei musei dove si trova il Bode Museum
(pregevole per le sue collezioni di arte bizantina) o il museo Neues (famoso per i
reparti di provenienza egizia). NB. Le sale
più note e famose del museo di Pergamon
sono in restauro ed inaccessibili al pubblico
di visitatori.
Pranzo libero. Nel pomeriggio, all’ora convenuta, ritrovo nella hall dell’hotel per il trasferimento in aeroporto in tempo utile per le
operazioni di imbarco volo di rientro (Berlino – Milano Linate 16.40 - 18.20)
All’arrivo a Linate sistemazione sul bus riservato e trasferimento a Torino al punto di
partenza.
il Circolo dei lettori
Palazzo Graneri della Roccia
via Bogino 9, 10123 Torino
tel. +39 011 4326827
[email protected]
www.circololettori.it
NB: Pur garantendo le visite citate nel programma, lo stesso potrebbe subire variazioni cronologiche dovute alla contingenza del momento.
Quota € 1.350. Il viaggio è effettuato in base alle adesioni ricevute entro sabato 28
marzo con caparra di € 400, restituita in caso di annullamento. Saldo entro mercoledì
29 aprile. Comprende viaggio aereo Milano Linate / Berlino / Milano Linate e tasse
aeroportuali, trasferimenti in bus GT Torino / Milano Linate / Torino e spostamenti
in loco, 4 notti in camera doppia in hotel 4* colazione inclusa (supplemento singola €
150), pasti (1 pranzo e 2 cene in hotel, 1 cena tipica tedesca e 1 cena in birreria), visita
al Reichstag con salita alla cupola e pranzo nel ristorante sulla terrazza, ingressi e visite
guidate (eccetto Fernsehturm), escursione in battello sulla Sprea, accompagnatore in
partenza con il gruppo da Torino, guida cartacea della città e assicurazione medico/
bagaglio.
Assicurazione annullamento viaggio (facoltativa) € 70.
IL VOSTRO HOTEL:
Hotel NH Berlin Friedrichstrasse 4* – www.nh-hotels.it/hotel/nh-berlin-friedrichstrasse
Organizzazione tecnica a cura di CTC – Compagnia di Turismo e Cultura

Documenti analoghi

Programma Viaggio Berlino-2011

Programma Viaggio Berlino-2011 pressi della storica Friedrichstraße, cuore pulsante di Berlino. Cene in prestigiosi e caratteristici locali, tra cui il Käfer Restaurant, l’unico al mondo situato nell’edificio del Parlamento, con...

Dettagli

Programma illustrato del viaggio d`istruzione - IIS Scarpa

Programma illustrato del viaggio d`istruzione - IIS Scarpa padiglione Schinkel, il Mausoleum e un Belvedere. Cena presso ristorante convenzionato  passeggiata serale nel Parco di Tiengarten, antica riserva di caccia,

Dettagli