21 12 Il Tirreno Cecina-Rosignano( 358 KB)

Commenti

Transcript

21 12 Il Tirreno Cecina-Rosignano( 358 KB)
I
® CECINA
L'appuntamento è per stasera,
lunedì 21 dicembre, al Comune vecchio, dove dalle ore 21
sarà presentato "ConVivere", libro iniziato da Laura Massa e
realizzato da Paolo Ghezzi. Il
presidente dell'Avis eAdmo, oltre che vicesindaco di Pisa, ha
preso carta e penna e trasformato un'intuizione in un'idea.
Sfogliarne le pagine significa
stringersi ancora una volta attorno a Laura, morta all'inizio
di ottobre a soli 16 anni, e alla
sua famiglia, attraversata dal
dolore ma capace, con forza e
orgoglio, di sostenere il peso
schiacciante della vita e guardare avanti. Il messaggio che
accompagna il testo ricorda
che la parola scritta testimonia
quanto una malattia come il
neuroblastoma IV stadio possa
essere "vissuta fino all'ultimo
respiro". Non serve altro per
sottolineare lo straordinario
sforzo della ragazzina nell'affrontare, un giorno dopo l'altro, i viaggi a Pisa, le cure, gli
imprevisti e soprattutto l'ignoto. Non a caso, "ConVivere" è
l'inno alla vita di Laura, che migliaia di suoi amici e persone
comuni hanno letto e commentato su Facebook, dove
l'omonima pagina conteneva
riflessioni e pensieri, foto e autentici atti d'amore. Per una
volta, le reti sociali si sono trasformate in un efficace luogo
di confronto e dialogo schietto
tra Laura e il mondo che le ha
voluto bene. Il testo, stampato
da Edizioni Ets, è l'estensione
di quelle toccanti ma meravigliose pagine con aggiunte,
commenti e spiegazioni affinché chiunque lo acquisti lasci
perdere per un momento la
fretta e si iminerga con calma
nella lettura. Il ricavato, confermano i promotori dell'appuntamento, andrà all'Avis, all'Admo e all'Agbalt di Pisa, le tre as-
W 1 d0f7t?t ,-C CS: s:'
is
?irr'<<Ir ,;r`,?rrif
La copertina del libro che si presenta stasera a Cecina
Ecco "Convivere"
il libro sulla storia
di Laura Massa
sociazioni che hanno permesso a Laura di vivere nel migliore dei modi. Un messaggio
scritto con il cuore su Fb da
Ghezzi ricorda che queste sono "304 pagine di vita", stese
dopo averne parlato con la
protagonista, dolce e sensibile, circondata dall'amore smisurato degli amici pronti con
un gesto d'affetto, una parola e
una festa a sorpresa a sostenerla in cambio di un sorriso, di
un abbraccio e della promessa
di non lasciarsi mai. Si, perché
l'amicizia supera i confini dello spazio e del tempo, e si misura in stati d'animo e non in
chilometri. La riflessione di Paolo è la sintesi di tutto questo.
Basta scorrerla per comprenderne il senso profondo. "In
queste pagine c'è Laura con i
suoi sogni e con la sua incredibile capacità di amare la vita.
E' il mio regalo per Lei. E' il Suo
regalo per noi". Appuntamento a stasera al palazzetto dei
congressi, con la speranza che
la sala, dove si svolgono i consigli comunali, sia piena. Sarebbe uno straordinario gesto
d'affetto verso Laura, "giovane
guerriera", e la sua immensa
forza d'animo.
Michele Falorni

Documenti analoghi