Sponsor - Collisioni

Commenti

Transcript

Sponsor - Collisioni
COLLISIONI E’ RESO POSSIBILE GRAZIE A:
REGIONE PIEMONTE
La Regione Piemonte sostiene il cartellone culturale e il Progetto Giovani di
Collisioni fin dalla sua nascita. L’Assessore alla Cultura e al Turismo della
Regione Piemonte Antonella Parigi conferma: “Anche quest’anno Collisioni si
conferma come una delle punte di diamante della programmazione estiva
piemontese e nazionale, un esempio di come le dimensioni culturale e turistica
siano in grado di coniugarsi facendosi impresa e divenendo un fattore attrattivo
e di promozione territoriale. Quello di Barolo è un festival che rappresenta un
modello di come sia possibile creare sviluppo locale attraverso un’offerta
composita, che intreccia musica, letteratura e intrattenimento con l’offerta
vitivinicola ed enogastronomica d’eccellenza delle Langhe."
ISTITUTO MARCHIGIANO DI TUTELA VINI
Il Verdicchio e le Marche si fanno agrirock a Collisioni tra musica, degustazioni e
abbinamenti cibo-vino. L’Istituto Marchigiano di Tutela Vini - IMT rafforza infatti
per il 2016 la sua partnership con il Festival con una nutrita partecipazione al
Progetto Vino di Ian D’Agata, ‘assaggi Dop & Slow Food marchigiani’ aperti al
pubblico nello stand IMT in piazza Rossa e l’incontro tra Regione Marche e
Regione Piemonte sul palco wine and food insieme all’assessore all’Agricoltura e
vicepresidente della Regione Marche, Anna Casini e all'assessore all'Agricoltura
della Regione Piemonte, Giorgio Ferrero. All’evento parteciperanno 25 aziende
IMT, con le denominazioni Verdicchio, Rosso Conero, Lacrima di Morro d’Alba,
Colli Maceratesi Ribona e Bianchello del Metauro.
Due gli appuntamenti riservati agli esperti coinvolti dal Progetto Vino - tra critici
internazionali, giornalisti, importatori e buyer - che vedranno protagonisti i
vini marchigiani nei tasting guidati da Ian D’Agata: il 17 luglio primo piano sul
bianco più premiato d’Italia, il Verdicchio, in una degustazione che ne evidenzia
caratteristiche uniche, come struttura, grande personalità, longevità e capacità
di migliorare nel tempo; il 18 luglio sarà la volta delle altre
denominazioni marchigiane.
Per il direttore dell’IMT, Alberto Mazzoni: “Ci presentiamo a Barolo con una
collettiva più strutturata e con un’offerta eterogenea per il pubblico
sull’enogastronomia regionale. Il sodalizio con Collisioni continuerà dopo il
Festival con una due giorni itinerante nell’area di Jesi, che nel primo weekend di
settembre ospiterà giornalisti internazionali e stakeholder del Progetto Vino ma
anche alcune cantine di Barolo e del Piemonte, in un gemellaggio simbolico tra
due grandi territori del vino.”
FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI TORINO
La Fondazione Cassa di Risparmio di Torino sostiene Collisioni, il festival
agri-rock che rappresenta uno degli appuntamenti culturali più importanti nelle
Langhe: sale a circa 150 mila euro il sostegno che la Fondazione ha destinato
all’appuntamento nelle terre patrimonio dell’UNESCO.
Collisioni è un’iniziativa capace di far incontrare la letteratura, il cinema e la
musica in una suggestiva cornice, di parlare a un pubblico trasversale, portando
una significativa ricaduta sul territorio e dedicando un programma specifico ai
giovani, da sempre al centro dell’interesse della Fondazione CRT.
Il sostegno della Fondazione CRT al sistema culturale di Torino, del Piemonte e
della Valle d'Aosta è intenso e capillare ed è destinato tanto alle massime
istituzioni di settore, quanto all'attività di associazioni culturali di minore
dimensione ma di elevato valore artistico.
ERSA FRIULI - REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA
La Regione parteciperà a Collisioni dopo la rinnovata collaborazione per Aria di
Festa a San Daniele del Friuli il 25 – 26 Giugno 2016. “Anche quest’anno”
afferma l’Assessore all’Agricoltura Cristiano Shaurli “il pubblico di Collisioni potrà
assaggiare nella piazza centrale di Barolo i grandi vini bianchi friulani, il
Prosciutto di San Daniele e le eccellenze agricole della Regione nello stand curato
dalla nostra Agenzia Regionale di Sviluppo Rurale. In un incontro aperto al
pubblico, avrò modo di confrontarmi con il collega Giorgio Ferrero sulle strategie
comuni per la promozione e valorizzazione. Il pubblico potrà conoscere ed
apprezzare i tesori agricoli delle nostre due regioni grazie alle degustazioni e ai
tasting durante l'incontro".
ENOTECA REGIONALE LUCANA
“È il primo anno che l’Enoteca Regionale della Basilicata partecipa al Festival
Collisioni” afferma il Presidente dell’Enoteca Regionale Lucana, Paolo Montrone
“ma abbiamo avuto modo di sentirne parlare in più occasioni dai media.
Collisioni è un evento importante non solo dal punto di vista agroalimentare e
agri-vinicolo, ma per ogni altro settore culturale, dalla musica alla letteratura,
all’arte. Una vetrina come Collisioni per noi può essere una grande occasione per
promuovere e comunicare i nostri prodotti di qualità e le nostre tradizioni
enogastronomiche e culinarie.”
CONSORZIO BARBERA D’ASTI E VINI DEL MONFERRATO
Nato nel 1946, Il Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato si pone lo scopo
di tutelare e valorizzare i vini prodotti sulle colline attorno ad Asti, paesaggi
vitivinicoli oggi riconosciuti dall’Unesco Patrimonio Universale dell’Umanità. È in
questo suggestivo angolo del Piemonte che si coltivano quei vitigni base di
alcune tra le più importanti Denominazioni di Origine nazionali. Tra queste
troviamo senza dubbio la Barbera d’Asti, vino figlio del Monferrato e capace di
uscire dai suoi confini per farsi conoscere nel mondo intero, dove è apprezzato
per la capacità di abbinarsi con tradizioni gastronomiche tra loro molto diverse.
Ricca e profumata, la Barbera d’Asti rappresenta infatti il vino pop per
eccellenza, capace di accompagnarci in ogni occasione, sia esso un pranzo
importante o un aperitivo, da degustare con chi vogliamo.
CONSORZIO FRANCIACORTA
Il nome Franciacorta identifica il vino, il territorio ed il metodo di produzione
(rifermentazione in bottiglia). Rappresenta un caso unico in Italia che, in poco
più di 50 anni, grazie alla passione e all’impegno dei suoi produttori, si è
affermato quale uno dei più blasonati ambasciatori del migliore Made in Italy nel
mondo. Un vino sempre più richiesto non solo per le occasioni speciali, ma
anche per i momenti di tutti i giorni, da accompagnare sia a piatti delle tradizioni
regionali italiane sia alle interpretazioni della cucina internazionale.
Franciacorta è lieta di annunciare la sua partecipazione a Collisioni 2016. Tra i
vari appuntamenti musicali e culturali, i nostri produttori saranno protagonisti
all’interno del Progetto Vino, con una degustazione riservata ai vini Franciacorta.
Si tratta di un’iniziativa particolarmente interessante, che negli ultimi anni si è
sempre più distinta per la varietà delle proprie proposte e per il suo taglio
internazionale e che per questo sta molto a cuore a Franciacorta. Anche in
questa edizione il programma sarà quindi ricco di ospiti di grande rilievo
provenienti da tutto il mondo, che avranno l’occasione di degustare le nostre
eccellenze nella meravigliosa location del Castello di Barolo il 15 luglio 2016.
CONSORZIO DI TUTELA BAROLO BARBARESCO ALBA LANGHE DOGLIANI
Musica e vino sono due espressioni di cultura. Raccontano storie e vita
attraverso le emozioni e le sensazioni. Questo lo spirito con cui anche quest’anno
il Consorzio del Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani sostiene le aziende
vitivinicole delle Langhe che scommettono sul Progetto Vino di Collisioni.
“Dalle cantine e dalle vigne sono tante le storie da raccontare a chi arriva – dice
il presidente del Consorzio Orlando Pecchenino - In Langa il vino non si beve
soltanto, va vissuto tra la sua gente. Collisioni sarà uno dei momenti per poterlo
raccontare e vivere”.
Sono 510 le aziende vitivinicole associate al Consorzio del Barolo Barbaresco
Alba Langhe e Dogliani per un totale di oltre 9 mila ettari di vigneti e 60 milioni
di bottiglie. Nella vendemmia 2015 sono stati prodotti 440 mila ettolitri di vino
(+10% sul 2014). Il Consorzio tutela 10 denominazioni: Barolo, Barbaresco,
Dogliani, Dolcetto di Diano d’Alba, Barbera d’Alba, Langhe, Dolcetto d’Alba,
Nebbiolo d’Alba, Verduno Pelaverga, Alba. Dal 2 al 4 aprile 2017 si prepara la
terza edizione di Grandi Langhe Docg, il grande evento che richiama in Langa
centinaia di buyer e operatori professionali del vino dal tutto il mondo.
CONSORZIO ALTA LANGA
Il Consorzio Alta Langa torna a Collisioni, nel cuore della sua terra d'elezione,
con un ricco banco di degustazione: ogni maison infatti sarà rappresentata con le
proprie cuvée e si potranno assaggiare in tutto 30 diversi Alta Langa.
Un'occasione unica per dimostrare che, dallo Chardonnay in purezza al Pinot
Nero pas dosè, millesimo dopo millesimo fino alle grandi riserve, l'Alta Langa
resta una bollicina di altissima qualità nelle sue tante espressioni. Con "Alta
Langa Docg" si intendono le alte bollicine piemontesi frutto di Pinot Nero e
Chardonnay coltivati sulle colline di Astigiano, Cuneese e Alessandrino. Bianco o
Rosé, l'Alta Langa è esclusivamente millesimato e matura per almeno 30 mesi
sui lieviti.
Una curiosità, a Barolo, sarà possibile degustare tutti insieme gli otto rosé di Alta
Langa delle case Banfi, Berruti, Brandini, Bretta Rossa, Cocchi, Colombo, Enrico
Serafino, Fontanafredda.
ASSOCIAZIONE IO GRIGNOLINO
La partecipazione per il secondo anno consecutivo a Collisioni è molto
significativa per il nostro Grignolino. E’ stato da poco costituito il consorzio delle
colline del monferrato casalese atto a tutelare e promuovere la nostra zona.
Finalmente ci troviamo riuniti sotto un unico ente e finalmente possiamo
celebrare la nostra uva, che nelle nostre colline, nei nostri bricchi esprime al
meglio le sue caratteristiche: il Grignolino. Il nostro stand sarà dedicato a far
conoscere ai partecipanti di Collisioni la freschezza del Grignolino delle ultime
annate, nelle degustazioni professionali invece proporremo sia il grignolino di
pronta bevuta che la nostra punta di diamante: il grignolino invecchiato in botte.
Quest’ultima tipologia è ancora poco presente sul mercato, sta nascendo pian
piano con le dovute tempistiche, quelle richieste per la nascita di un grande vino
che in tanti vorranno avere nelle proprie cantine ed aprire nelle occasioni più
importanti della loro vita.
CONSORZIO TUTELA ROERO
Con le nuove riforme europee i consorzi di produttori di vino hanno cambiato
pelle: se prima erano solo consorzi di tutela oggi sono diventati anche consorzi
di promozione dei vari territori vitivinicoli. Il Roero ha subito colto questa
direttiva come vera mission, conscio com’è che il vino è fatto anche di
comunicazione, narrazione e storie oggi più che mai, organizzando due tipi di
attività: una strettamente legata ai paesi extra UE per divulgare il nome Roero e
la conoscenza dei suoi vini, e un’altra legata al mercato interno. Il Roero vende
infatti più del 50% della sua produzione in Italia e vanta una doppia anima: è
uno dei pochi consorzi vitivinicoli che sulla stessa DOCG ha un vitigno bianco
(Arneis) e uno rosso (Nebbiolo). Il Consorzio Tutela Roero non ha voluto, quindi,
guardare solo all’estero e ha dato vita ai Roero Days (la prima edizione si è
tenuta alla Reggia di Venaria il 20-21 marzo scorsi) per stimolare l’incontro tra
consumatori e produttori con laboratori didattici e iniziative culturali.
Dall’incontro con Collisioni, poi, è nato un evento rivolto soprattutto ai
consumatori, a un pubblico giovane che deve ancora conoscere a fondo i vini del
Roero ma che può scoprire, assaggiandoli, il loro valore. Nelle giornate di sabato
e domenica del Festival saranno organizzati i Radio Roero Days: DJ a rotazione
intratterranno il pubblico che vorrà approfittare di un punto di mescita dedicato
esclusivamente ai vini Roero DOCG.
CONSORZIO TUTELA NEBBIOLI ALTO PIEMONTE
Il Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte tutela, valorizza e promuove, dal
1999, l’immagine dei vini delle province di Biella, Novara, Vercelli e Verbano
Cusio Ossola diffondendone la conoscenza e promuovendo iniziative atte a
valorizzare le storiche Denominazioni di Origine: due Docg (Gattinara e
Ghemme) e otto Doc (Boca, Bramaterra, Colline Novaresi, Coste della Sesia,
Fara, Lessona, Sizzano e Valli Ossolane). Attualmente le aziende che aderiscono
al Consorzio contemplano marchi di antichissima tradizione locale e altri di
nascita recente, aziende di dimensioni importanti e aziende con produzioni
limitatissime. Dall’incontro tra questo diverso panorama di realtà produttive
continuano a scaturire quegli eccellenti risultati che hanno portato molti vini
dell’Alto Piemonte a riscuotere importanti consensi e a raggiungere una
accreditata posizione sia nel panorama nazionale che internazionale. Per il
Consorzio si tratta della prima partecipazione a Collisioni che però ha riscosso da
subito grande successo fra le aziende, perché l’eco dell’importanza del Festival
per pubblico e ospiti è riconosciuto anche nel nostro territorio, seppur sito
geograficamente molto più a nord. Durante il Festival ci sarà una degustazione
dedicata all’Alto Piemonte per la promozione mirata delle nostre 10
denominazioni d’origine.
CONSORZIO DI TUTELA
CONTROLLATA PROSECCO
DELLA
DENOMINAZIONE
DI
ORIGINE
Per la prima volta il Prosecco Doc partecipa al festival Collisioni dove apparirà tra
i main partner dell’evento culturale in programma dal 14 al 18 luglio nelle piazze
e vie del centro di Barolo. Il Consorzio di tutela del Prosecco Doc è spesso in
prima linea nell’appoggiare questo tipo di manifestazioni, nelle quali cultura ed
eccellenze italiane si incontrano per valorizzare il meglio del Made in Italy. Il
successo del Prosecco è dovuto, oltre alle caratteristiche dell’area geografica di
appartenenza, essenzialmente alla capacità degli operatori di sviluppare, a
partire dai primi anni del 1900, idonee tecniche di rifermentazione naturale,
prima in bottiglia, poi in autoclave. Nell’ultimo secolo si è sviluppato nell’area di
produzione una rete di alte professionalità tecnico-scientifiche finalizzata a
perfezionare il metodo di produzione ed elaborazione del Prosecco consentendo
di esaltare le caratteristiche che lo rendono riconoscibile e apprezzato dai
consumatori nazionali ed internazionali. A Collisioni il Prosecco sarà protagonista
di uno stand in cui si accosterà a prodotti golosi e di altissima qualità di Farine
Petra; si tratterà di un abbinamento dedicato all’approccio del grande pubblico
ma in grado di gratificare al massimo il palato. Prosecco sarà ospite fisso
dell’area Vip lounge ed il comune denominatore per ospiti, autori e stampa
internazionale.
REGIONE LIGURIA
È attivo un progetto di collaborazione tra la Regione Liguria e la Regione
Piemonte, suggellata con il supporto organizzativo di Collisioni lo scorso Febbraio
con un gemellaggio Barolo – Sanremo presso il casinò di Sanremo. L’Assessore
al Turismo Gianni Berrino commenta così la sua partecipazione a Collisioni:
“come assessore al Turismo credo molto nel connubio tra scoperta del territorio,
e percorsi enogastronomici tra Regioni limitrofe. Il tal senso abbiamo realizzato il
progetto Milano-Sanremo del gusto, di cui la Liguria è capofila. Anche la nostra
partecipazione a Collisioni si inserisce nell’ottica di mettere a sistema itinerari
interregionali che sappiano valorizzare e promuovere le diverse identità
territoriali.”
ENOTECA REGIONALE EMILIA ROMAGNA
Enoteca Regionale Emilia Romagna è un’associazione che opera dal 1970 per la
promozione del patrimonio vinicolo emiliano romagnolo. Ha la propria sede
all’interno della Rocca Sforzesca di Dozza (BO) e conta oggi oltre 200 soci tra
produttori di vino, aceto balsamico e distillati, enti pubblici, consorzi di tutela e
valorizzazione, associazioni rappresentative dei sommelier della regione.
Numerose sono le attività che Enoteca Regionale Emilia Romagna svolge entro e
oltre i confini nazionali per valorizzare il vino prodotto nella regione. Ogni anno
partecipa alle maggiori fiere del settore e, nel 2015, ha acquisito “InCantina”, un
ristorante, enoteca, wine-bar sito a Francoforte, nel quale vengono utilizzati e
venduti solamente prodotti enogastronomici regionali. A Collisioni, uno dei
festival più importanti del Piemonte che ogni anno promuove la cultura italiana e
internazionale attirando migliaia di visitatori, anche il vino sarà protagonista con
il “Progetto Vino di Collisioni”, a cura del giornalista Ian d’Agata, uno degli
scrittori sul vino più conosciuti al mondo, nonché Direttore scientifico di Vinitaly
International Academy. Enoteca Regionale porterà l’Emilia Romagna a Barolo e
sarà presente con un proprio stand nella Piazza “Verde, in cui sarà possibile
degustare e scoprire l’enologia emiliano-romagnola in abbinamento alla Piadina,
ai formaggi e ai salumi DOP e IGP regionali.
COTTOLENGO
La Piccola Casa della Divina Provvidenza detta Cottolengo partecipa per la
prima volta a Collisioni Festival 2016, uno degli eventi più attesi da tutti gli
amanti della musica e della cultura, sentendo oggi la necessità di entrare in
relazione diretta con le persone, proprio nei luoghi di pubblica aggregazione,
per creare contaminazioni tra il sociale e differenti forme di espressione artistica.
Il Cottolengo è un Ente morale con sede a Torino che da 184 anni è al fianco
dei più bisognosi, sia in Italia che all’estero. Nel 2015, oltre alla quotidiana
presa in carico degli ospiti anziani e disabili, per un totale quasi 5.000 persone,
abbiamo distribuito più di 130.000 pasti gratuiti, fornito 500.000 prestazioni
sanitarie e assistito 5.000 bambini in tutto il mondo. L’Opera Cottolengo è
sostenuta economicamente attraverso le donazioni. All’interno del Festival è
prevista un’area dedicata a far conoscere le tante attività del nostro Ente, con
uno stand promozionale sito nella piazza principale della manifestazione “Piazza
Rossa” che verrà utilizzato per attività di comunicazione e sensibilizzazione
riguardo alle problematiche sociali.
Inoltre, in alcune giornate i visitatori potranno sperimentare percorsi di arte
contemporanea e altre attività promosse dalle associazioni che collaborano con il
Cottolengo: Associazione Outsider Onlus che nasce nel 2003, all’interno della
Piccola Casa – Cottolengo di Torino, come spazio di integrazione per le persone
disabili e in condizioni di svantaggio con il mondo dell’arte e Cavoli Nostri, una
Cooperativa Sociale Agricola, costituita nel 2011 che opera sui terreni agricoli
della Piccola Casa di Feletto (To) con un progetto di agricoltura sociale.
REGIONE ABRUZZO
La presenza della Regione Abruzzo a Collisioni costituisce un momento di
fondamentale importanza per la promozione e la valorizzazione dei territori
abruzzesi e delle sue eccellenze enogastronomiche. “La partecipazione a
Collisioni di un piccolo ma significativo nucleo di aziende agroalimentari di
qualità” afferma l’Assessore alle Politiche Agricole Dino Pepe “rappresenta un
momento di fondamentale importanza per la promozione del nostro territorio.
L’auspicio è che le migliaia di visitatori, attraverso l’assaggio di alcuni prodotti
tipici, possano scoprire anche la bellezza e l’unicità della nostra terra d’Abruzzo”.
BRAND PARTNER
INALPI
Inalpi e Collisioni, un’accoppiata vincente con un unico e grande amore: il
territorio.
Quest’anno Inalpi festeggia il cinquantesimo anno di attività, il caseificio di
Moretta è infatti nato nel 1966, e ha sviluppato nel tempo un legame sempre più
forte e intenso con la terra e la sua gente. Con le sue 500 tonnellate di latte
piemontese e alpino, lavorate ogni giorno, è oramai un’importante realtà
nazionale, conosciuta in ambito internazionale, che valorizza il territorio in cui è
nata e vive. I valori di INALPI sono: "Giusto, buono e sicuro." L’obiettivo fisso e
imperdibile è l’eccellenza. L’idea di sponsorizzare Collisioni è quindi in linea con
le politiche aziendali, da sempre sensibili a qualsiasi realtà valorizzi il Piemonte e
lo faccia perseguendo, con costanza, lungimiranza e determinazione, risultati
eccellenti. Come quelli ottenuti dalla manifestazione di Barolo. Per tutta la durata
della kermesse, INALPI si è impegnata a fornire prodotto gratuito: buon latte
piemontese e alpino da omaggiare al pubblico partecipante.
FIAT
Fiat sarà Brand Partner di Collisioni presidiando le diverse aree del paese di
Barolo con attività dedicate. Sulla Terrazza Belvedere, adiacente l’area VIP e il
palco Bread Religion interamente dedicato al tema del wine&food, sarà
posizionata la 124Spider che avrà come sfondo il suggestivo paesaggio delle
Langhe. La postazione di 124Spider diventerà un hub per incontri con giornalisti,
rappresentanti dei più importanti consorzi e aziende italiane in un percorso
enogastronomico alla scoperta di tutta la ricchezza e la qualità e le eccellenze del
made in Italy. Il palco giovani, situato nella piazza gialla del Festival, sarà invece
presidiato con Fiat500 e le attività saranno mirate ad un target più giovani. La
presenza di Fiat sarà anche dinamica, otto automobili 500x accompagneranno
infatti i Vip e gli artisti all’evento.
UBI BANCA
UBI Banca presenta "UBI MUSIC", la nuova piattaforma di UBI Banca dedicata
agli amanti della musica, che dal 1 giugno 2016 all’8 agosto 2016 con un
concorso a premi mette in palio biglietti per concerti e festival che animeranno
l’estate 2016 lungo tutta l’Italia, tra i quali Collisioni a Barolo.
Questa iniziativa si inserisce nell’ambito di un progetto di comunicazione in
collaborazione con Areaconcerti, che includerà tutte le iniziative sul territorio
legate ai festival per mantenere alta l'attenzione per UBI Banca da parte degli
appassionati di musica live. UBI Banca sceglie per il secondo anno consecutivo la
musica come canale per parlare al proprio target più giovane,
confermando la propria presenza nei migliori eventi e festival dell'estate
2016.
DIAM
La DIAM Bouchage è una società - parte del gruppo Oeneo - che progetta tappi
di sughero, la cui struttura omogenea risponde alle esigenze dell’evoluzione di
un vino in bottiglia. Il sughero viene purificato grazie al procedimento esclusivo e
brevetatto DIAMANT® che offre la garanzia di prestazioni finora ineguagliate. In
Italia DIAM Bouchage è rappresentata dal gruppo Paolo Araldo- Belbo Sugheri –
DIAM Sugheri Italia che ha sede a Calamandrana in Piemonte e che distribuisce
in esclusiva DIAM su tutto il territorio italiano. La decisione di accompagnare il
festival Collisioni ed il suo Progetto Vino è stata scontata per la DIAM Bouchage
e per i suoi partner Paolo Araldo e Belbo Sugheri, conquistati da una
manifestazione dedicata realmente alla promozione e alla divulgazione di tutto il
settore vino italiano, rivolgendosi ad un ampio pubblico, dai professionisti ai
produttori più importanti così come agli appassionati e consumatori di vino. I
convegni programmati con il Progetto Vino permettono scambi, presentazioni,
degustazioni e confronti con grandi professionisti del vino e personalità
riconosciute a livello internazionale, e rappresentano quindi un interesse
incontestabile per la nostra attività sul mercato italiano. E' difficile non essere
sensibile all'organizzazione straordinaria di tale manifestazione.
SAGAT
“E’ un incontro ricco di punti di contatto e occasioni di collaborazione quello fra
Collisioni e l’Aeroporto di Torino. Il Festival fa incontrare mondi, linguaggi, arti
diverse e l’Aeroporto è punto di partenza per andare alla scoperta di culture e
luoghi. Ma ciò che li unisce è soprattutto il lavoro per far conoscere il territorio
piemontese al di fuori dei propri confini. Per questo siamo al fianco degli eventi
che, come Collisioni, portano un tangibile sviluppo attraendo sempre più persone
dall’Italia e dall’estero.” Roberto Barbieri, Amministratore Delegato Sagat S.p.A.
– Torino Airport
SIGNORVINO
Signorvino ha selezionato oltre 1.500 etichette di vino italiano, portando nelle
principali Piazze del Paese vini ricercati e di qualità. Negozi moderni e dinamici
dove il vino è l’assoluto protagonista. Signorvino offre una vendita specializzata
di vino, con un servizio giovane e attento alle esigenze del cliente grazie alla
figura innovativa del Wine Specialist. E' il luogo ideale anche per un aperitivo,
un pranzo o una cena, offrendo un servizio di ristorazione aperto tutti i giorni
con prodotti italiani e di qualità. Signorvino è Brand Sponsor di Collisioni 2016
nella consapevolezza che gusto, sperimentazione e tradizione siano degli
elementi fondamentali della nostra cultura italiana.
POSTE ITALIANE
Poste Italiane è la più grande infrastruttura in Italia che fornisce servizi integrati
di recapito, logistica e pacchi, di eCommerce, di incasso e pagamento, finanziari,
assicurativi, di telefonia mobile e di comunicazione digitale su tutto il territorio
nazionale a famiglie, imprese e Pubblica Amministrazione. Grazie alla presenza
capillare e alle sue reti fisiche e tecnologiche si propone come motore di
innovazione e di sviluppo giocando un ruolo di primo piano per la crescita
economico-sociale del Paese. Recentemente Poste Italiane ha avviato il processo
di digitalizzazione degli Uffici Postali attraverso il roll-out della connettività wifi su oltre 900 uffici postali e l’apertura sul territorio nazionale di 18 sportelli
multilingue dedicati ai “nuovi Italiani”. L’azienda ha anche lanciato delle App che
permettono di effettuare in modo semplice numerose operazioni postali e
finanziarie in mobilità. Il supporto al Festival Collisioni si inserisce in una
generale attenzione che l'azienda ha nei confronti del territorio e delle sue
iniziative di rilevanza, culturali e gastronomiche.
LAGO
Nata come impresa artigianale, LAGO ha saputo ritagliarsi nel tempo
un’identità precisa nel panorama del design. Guidata dalla filosofia LAGO
INTERIOR LIFE, LAGO si propone di fare del design uno strumento di
trasformazione sociale, progettando ambienti che entrino in risonanza con chi li
abita. È proprio in quest'ottica che LAGO ha deciso di supportare il Festival
Collisioni, accettando la sfida di arredare i camerini, conquistando il gusto delle
star internazionali presenti al Festival e curando l'arredamento dei palchi su cui
interverranno tutti gli artisti. L’azienda, sotto la conduzione di Daniele Lago dal
2006, conta oggi 170 dipendenti e un fatturato di circa 30 milioni di euro. È
presente nel mondo con oltre 400 negozi di arredamento selezionati e numerosi
store monomarca, oltre che con una rete di luoghi, denominata LAGO
INTERIOR LIFE NETWORK, che raccoglie anche uffici, alberghi, B&B,
ristoranti, bar, caffetterie. Una rete di luoghi e persone connessi fra loro dal
motore di comunicazione digitale che, solo su Facebook, conta più di 700.000
persone.
TUBORG
Tuborg, grazie all’innovativo “tappo a strappo”, conferma il suo essere nonconvenzionale legandosi a eventi in grado di trasmettere creatività ed energia
come Collisioni, il festival agrirock di musica e letteratura che animerà le piazze
di Barolo in un’atmosfera di confronto e crossover tra le arti.
Una caratteristica perfettamente rappresentata dal claim “Quale stRappi
oggi?”, che invita a manifestare con un semplice gesto, come bere una birra,
l'emozione per un concerto, la voglia di dare inizio al divertimento o il piacere di
star bene con gli amici attraverso i mood del brand #CREATETUBORG,
#MOVETUBORG,
#LOVETUBORG,
#PLAYTUBORG,
#LIVETUBORG,
#SHARETUBORG.
Per raccogliere e filmare tutte le sensazioni suscitate dal Festival, uno staff di
hostess Tuborg, accompagnate da un cameraman, inviteranno il pubblico a
giocare con i tappi colorati Tuborg per esprimerle. Le foto e il video realizzati
verranno proiettate, prima delle performance degli artisti, sul maxi schermo di
Piazza Colbert e postate sulla piattaforma digital di Tuborg. Oltre al tradizionale
formato in bottiglia, Tuborg sarà presente nei principali luoghi d’interesse della
città con postazioni di spillatura DraughtMasterTM Modular 20, il
rivoluzionario metodo di spillatura senza CO2 aggiunta che riduce l’impatto
ambientale del prodotto.
MAIN PARTNER
“QUALITY CIA CUNEO”
La Confederazione italiana agricoltori (Cia) – informa il Presidente
dell’organizzazione provinciale Roberto Damonte - è un’associazione
impegnata per l’affermazione dei valori che attengono all’agricoltura: l’onestà e
l’integrità morale, la libera iniziativa imprenditoriale, il lavoro, la solidarietà, la
cooperazione, la valorizzazione dell’ambiente e del territorio. L’organizzazione
interviene a Collisioni con il progetto “Quality Cia” con cui intende far conoscere
e valorizzare le produzioni cuneesi di qualità dei suoi associati, rafforzare il
valore relazionale del cibo tra produttori e consumatori favorendo lo sviluppo
territoriale, l’indotto, l’occupazione ed il turismo locale, diventando un vero e
proprio fattore di marketing del territorio. Dal 15 al 17 luglio a Barolo e a
Monforte d’Alba una rappresentanza di associati Cia presenterà una ricca
vetrina di prodotti di elevata qualità, eccellenze produttive cuneesi
conosciute ed apprezzate in tutto il mondo. Durante l'evento il pubblico potrà
conoscere i prodotti attraverso giochi interattivi e divertenti alla scoperta di tutta
la ricchezza e la qualità del made in Italy in tema di vino e cibo…ma non solo.
Tra assaggi e degustazioni, i partecipanti verranno coinvolti in assaggi al buio e
intrattenuti con brani improvvisati, performance teatrali, caricature e sketch,
realizzate sul momento dai ragazzi del Progetto Giovani.
LAVAZZA
Lavazza, da sempre attenta interlocutrice con il tutto il mondo dell’arte e della
cultura, diventa partner ufficiale di Collisioni: la collaborazione con il Festival si
colloca all’interno di un’ampia esperienza di partecipazioni in ambito culturale di
Lavazza seguendo una sinergia che è parte del DNA dell’azienda e fin dagli
esordi si è evoluta in due direzioni. Da un lato la passione per lo stile e
l'innovazione, che hanno portato Lavazza a creare un proprio linguaggio
riconoscibile in tutto il mondo. Dall'altro lato, questo amore per l'arte ha spinto
Lavazza ad investire nella promozione e nella conservazione del patrimonio
culturale non solo italiano, ma anche mondiale: dalla partnership con la
Fondazione Musei Civici di Venezia, fino ai rapporti ormai consolidati con i più
autorevoli e prestigiosi protagonisti dello scenario culturale mondiale, come il
Guggenheim di New York. Attraverso le sponsorizzazioni delle più importanti
manifestazioni artistiche a livello internazionale, come il Festival Collisioni,
Lavazza valorizza e sostiene la cultura in tutte le sue espressioni, con
particolare attenzione alle avanguardie contemporanee e alla fotografia d’autore.
Una lunga relazione con l’arte e la cultura che fa parte della storia aziendale e si
rafforza anno dopo anno, con partecipazioni attive agli eventi e con il sostegno
dei nuovi talenti.
OPENJOB METIS
Openjobmetis SpA nasce nel 2011 dalla fusione delle Agenzie per il Lavoro
Openjob SpA e Metis SpA, del loro know-how e dell’esperienza peculiare che le
caratterizza da sempre. Openjob SpA inizia la sua avventura nel 2001. Nel luglio
2003 entra nella compagine societaria “Wisequity”; nel dicembre successivo
inizia il progetto di espansione, messo in atto attraverso varie acquisizioni.
Infine, è del gennaio 2013 l’ultima tappa espansiva che ha portato
all’acquisizione di Corium Srl, la prima società di outplacement attivatasi in
Italia. “Siamo lieti di partecipare anche quest’anno in qualità di sponsor a
Collisioni. Sin dal primo anno abbiamo scelto di sostenere questa straordinaria
avventura, che, nel tempo, da piccola manifestazione ha saputo crescere,
arrivando ad affermarsi a livello europeo tra i Festival di musica e letteratura più
rinomati." – commenta Rosario Rasizza, Amministratore Delegato di
Openjobmetis - "Crediamo fortemente nella forza dei sogni, sono quelli che
alimentano le passioni, fanno sbocciare il talento e consentono alle idee di
concretizzarsi e di assumere una dimensione reale. Se non avessimo seguito il
nostro sogno oggi non saremmo la prima Agenzia per il Lavoro ad aver portato il
Lavoro in Borsa Italiana. Da esperti selezionatori di talento e sostenitori del Made
in Italy non potevamo certo mancare all’appuntamento con Collisioni in cui
cultura, musica, enogastronomia, letteratura e settima arte si fondono ed
amalgamano in un perfetto mix di energia e creatività."
PETRA – MOLINO QUAGLIA
Torna Bread Religion a Collisioni, luogo e occasione come nessun altro per
respirare cultura in ogni angolo del borgo: tra appuntamenti con la letteratura e
con la grande musica quest’anno anche un palco dedicato all’alimentazione
contemporanea, dove autori di libri e di canzoni si incontreranno con artisti
della cucina italiana popolare in dibattiti culturali dal tono leggero che nascono
attorno alla buona tavola. Sarà una nuova tappa per Bread Religion, iniziativa
lanciata da Petra Molino Quaglia nel 2013 e che quest’anno coinvolgerà Collisioni
per stimolare la riscoperta del cibo buono e sano con alcuni appuntamenti sul
palco dedicato al buon cibo alla portata di tutti e altrettanti abbinamenti tra vini
e diversi tipi di pizze e focacce d’autore. Oltre al nuovo palco dedicato al food
che avrà sede all’interno del Castello, Petra Molino Quaglia riaprirà in Piazza
Verde il suo chef’s box: un’area dove le farine del molino più gourmet d’Italia si
trasformeranno nuovamente nelle focacce e ciabatte ripiene, calde e fragranti
che nell'edizione 2014 avevano calamitato il pubblico di Collisioni.
MONOGRANO FELICETTI
Perché un pastificio dovrebbe essere presente ad una manifestazione che ha
come ingredienti principali la musica e la letteratura? Le ragioni sono diverse. In
primis perché l’evento in programma a Barolo dal 14 al 18 luglio prossimi è
fortemente legato al territorio e ai territori. Un concetto che è in sintonia con la
filosofia del pastificio trentino: la valorizzazione dei terroir. Così come Barolo è
un territorio valorizzato che accoglie altri territori lasciandosi contaminare,
Predazzo, il paese in provincia di Trento dove da oltre 100 anni ha “casa” il
pastificio Felicetti, accoglie i grani provenienti dalle coltivazioni italiane dove
questi crescono al meglio. Poi c’è da aggiungere che l’unione dell’acqua, quella
trentina, e della semola, quella italiana, è un’autentica e magica collisione che
porta alla creazione di Monograno Felicetti. Inoltre il protagonista della cucinastand che sarà allestita nella Piazza Verde della manifestazione sarà Davide
Scabin, chef del Combal.zero di Rivoli (To), recentemente confermato tra i
migliori 50 ristoranti al mondo nella classifica dei The World's 50 Best
Restaurants. Chi più di lui potrà interpretare al meglio, con una buona dose di
genialità, il tema della collisione?
ASSOPIEMONTE
L’Assopiemonte DOP & IGP, costituita nel 1989, è l’associazione a cui aderiscono
i sei Consorzi di Tutela dei formaggi a Denominazione di Origine Protetta
esclusivamente prodotti in Piemonte: Bra, Castelmagno, Murazzano, Raschera,
Robiola di Roccaverano e Toma Piemontese. Nasce dalla necessità di riunire le
piccole, ma grandi nei sapori, realtà consortili piemontesi. In seguito sono entrati
a far parte di Assopiemonte DOP e IGP altri tre prestigiosi prodotti del territorio:
il Crudo Cuneo DOP e il Riso DOP di Baraggia Biellese e Vercellese e il Salame
Piemonte IGP, che bene si integrano nel panorama della tradizione culturale e
gastronomica del Piemonte. Il Piemonte è terra di qualità e di sapere
enogastronomico e comprende preziose “bontà segrete” che si affiancano a
prodotti conosciuti in tutto il mondo quali i grandi vini (Barolo in testa) e i tartufi.
La missione di Assopiemonte è proprio quella di diffondere e far conoscere e
apprezzare queste realtà meno note della tradizione piemontese. Per questo
motivo Assopiemonte, che ha partecipato a Collisioni fin dalla prima edizione che
si è tenuta a Barolo, visto il successo e l’ottimo riscontro delle passate edizioni
sarà presente anche quest’anno, con due stand presso i quali i visitatori dal
Piemonte e dall'Italia potranno assaggiare tutti i prodotti rappresentati.
BRENNTAG WORLDWIDE
Brenntag è leader mondiale nella distribuzione di prodotti chimici full-line.
Unendo il produttore e l'utilizzatore di prodotti chimici, Brenntag fornisce
soluzioni di distribuzione business-to-business a livello mondiale di prodotti
chimici per l'industria e le specialità. Con oltre 10.000 prodotti ed una vasta base
di fornitori, Brenntag offre soluzioni one-stop shop a più di 150.000 clienti. I
servizi di valore aggiunto includono consegne puntuali, mix di prodotti,
formulazioni, riconfezionamento, gestione dell'inventario, gestione della
restituzione degli imballi, servizi tecnici. Brenntag gestisce una rete globale con
più di 530 sedi in 74 paesi, con una forza lavoro globale di oltre 14.000
dipendenti. L'evoluzione dell’organizzazione Brenntag prevede un approccio
dedicato a clienti e fornitori, con una struttura coerente e uniforme in tutti i
mercati europei. Ogni paese è strutturato in tre segmenti: Material Science
(scienze dei materiali), Life Science (scienze della vita) ed Environmental
(ambientale).
BARATTI & MILANO
Vino, Musica e Cioccolato Baratti & Milano: un incontro di eccellenze.
Fondata nel 1858, Baratti & Milano, fa parte della storia dolciaria italiana. L'alta
qualità dei suoi prodotti ottenne fin dalle origini importanti riconoscimenti, tanto
da potersi fregiare dello stemma Sabaudo quale "fornitrice della Casa Reale".
Dalla storica caffetteria nel cuore della vecchia Torino si sviluppò la sua fama:
dopo oltre 150 anni, oggi è tra le firme italiane più prestigiose nel mondo del
cioccolato e della confetteria. Baratti & Milano è un'industria dolciaria che ha
saputo coniugare la tradizione con l'innovazione, creando nel tempo sempre
nuove grandi specialità, piccoli tesori dal gusto inconfondibile che
conservano la sapienza e l'esperienza della tradizione dolciaria Torinese. Per
Baratti & Milano ogni prodotto è ideato avendo cura del controllo delle materie
prime fin dall'origine, per soddisfare un piacere di gusto reso unico grazie alla
qualità degli ingredienti. Baratti & Milano rinnova la sua presenza all'ottava
edizione di Collisioni, Festival che nel mese di luglio celebra la musica e la
letteratura nel cuore delle Langhe, territorio di appartenenza dell'azienda. A
Collisioni sarà possibile assaggiare le crêpes con il prestigioso cioccolato che,
proprio nel caffé Baratti&Milano di Torino, ha ispirato il poeta Guido Gozzano.
THE BIO SAN BERNARDO
Acqua S. Bernardo disseta Collisioni Festival con The Bio, la bevanda che mette
tutti d’accordo. The Bio in acqua minerale S.Bernardo è infatti main partner del
festival.
Per la prima volta la storica azienda piemontese, che quest’anno ha festeggiato il
suo 90° compleanno, produce una bevanda diversa dalla celebre e
leggerissima acqua che sgorga dalle Alpi Marittime. S.Bernardo ora diventa
anche The freddo, al gusto limone e pesca, bevande conosciute e apprezzate
in tutto il mondo. The Bio S.Bernardo si trova facilmente sugli scaffali dei
supermercati e nei migliori bar e locali. La preparazione della ricetta del The Bio
in acqua minerale è stata studiata da esperti ed è frutto di ricerca e sviluppo da
parte di chi vanta un’esperienza quindicinale nel mondo bio. Ogni ingrediente
del The, infatti, proviene da selezionate agricolture biologiche. Per The Bio viene
utilizzato esclusivamente zucchero d’uva, presente in quantità ridotte. ll The Bio
S.Bernardo è certificato come prodotto biologico dall’ICEA (Istituto per la
Certificazione Etica ed Ambientale).
BBBELL
BBBell, azienda leader in Piemonte specializzata in servizi di banda ultra larga e
telecomunicazione wireless, sarà Main Partner di Collisioni per il 2016.
Per il quinto anno consecutivo si rinnova infatti la partnership con il "festival
agrirock" di Barolo, fornendo il proprio supporto tecnologico al pubblico e
all'organizzazione dell’evento. BBBell, in vista dell’edizione 2016 di Collisioni, ha
implementato, attraverso un importante investimento, l’intera infrastruttura
tecnologica a Barolo, grazie all’installazione di 13 postazioni wifi ad alte
prestazioni che consentono il collegamento contemporaneo di un numero elevato
di utenti per ogni apparato. In tal modo il pubblico avrà la possibilità, per tutta la
durata dell’evento, di navigare e condividere in rete i momenti più suggestivi
della manifestazione con una connessione wifi gratuita. Inoltre, la banda di
copertura wireless che viene resa disponibile all’intera organizzazione quest’anno
subisce un incremento sostanziale; si passa infatti dai 4 Mb delle prime edizioni
ai 100 Mb del 2016. Per collegarsi alla linea internet veloce BBBell sarà
sufficiente cercare la rete libera “BBBELL-COLLISIONI” e autenticarsi
gratuitamente, tramite SMS.
PARTNER
ASSOCIAZIONE REGINA NOCCIOLA
Cravanzana è un piccolo paese dell’Alta Langa a pochi chilometri da Alba e fin
dal dopoguerra è la roccaforte della coltivazione della nocciola Piemonte IGP,
considerata la migliore al mondo, ricercata dalla pasticceria e dalla gelateria per
le sue doti di qualità, gusto, persistenza, conservazione.
L’associazione Regina Nocciola riunisce tutti i produttori di nocciole di
Cravanzana ed ha come unico scopo la promozione dell’immagine di questo
pregiato frutto, che ha permesso a tanti giovani di rimanere a vivere e a lavorare
in un territorio - l’Alta Langa appunto - bellissimo ma in passato povero ed
arduo, come attestano gli scritti di Beppe Fenoglio e Cesare Pavese.
Collisioni è il palco ideale per far conoscere questa eccellenza italiana. Da anni
Regina Nocciola è presente e nell'edizione 2015 ben 80.000 persone hanno
potuto assaggiare la nocciola e le prelibatezze con essa realizzate (gelati, creme
un caffè speciale e tante altre nocciosorprese). La nocciola e Collisioni: un
connubio gustoso, aromatico, gioioso.
LA CUCINA DELLE LANGHE
La Cucina delle Langhe e Casa dei Buoni sono marchi che producono pasta
fresca artigianale di alta qualità in stretta coerenza con la tradizione del territorio
piemontese delle Langhe e Roero. Le aziende sono attive localmente e
regionalmente nella ristorazione, nel commercio al dettaglio e nella grande
distribuzione organizzata. Il marchio “Mastri Pastai delle Langhe” di Casa dei
Buoni è stato già scelto da insegne GD e DO quali, BENNET, CRAI e CARREFOUR
per quanto concerne la pasta fresca di alta gamma. Sin dalla nascita La Cucina
delle Langhe, con sede a Dogliani (CN), persegue la qualità nelle produzioni
lavorando artigianalmente e senza l’aggiunta di conservanti o chimica alimentare
solo materie prime e ingredienti certificati DOP, PAT, IGP e presidi SLOW FOOD.
In occasione del grande evento multiculturale “Collisioni” la business unit de La
Cucina delle Langhe dedicata agli eventi è presente anche quest'anno con il suo
stand presso il quale sarà possibile degustare le delicatezze prodotte
dall’azienda, riconfermando la storica e significativa presenza sul territorio.
SAMMONTANA
Sammontana, azienda italiana da settant’anni protagonista del mondo del
gelato, ha scelto la meravigliosa cornice di Collisioni per celebrare, insieme a
tutti gli ospiti, la sua lunga storia che ha inizio nel 1946 ad Empoli nel cuore
della Toscana, quando Renzo Bagnoli trasforma la latteria del padre in un
laboratorio artigianale di gelati. Qualità italiana, esperienza e tradizione ma
anche innovazione e modernità sono i valori fondamentali che, nel corso degli
anni, hanno portato Sammontana a divenire la più importante azienda del
settore a capitale completamente italiano. Sammontana sposa questa
importante manifestazione confermandosi, per il quarto anno consecutivo, il
Gelato Ufficiale del Festival con uno stand per la vendita dei gelati, dove
sarà possibile scegliere tra tutte le gustose novità 2016 e concedersi un
momento di relax. Inoltre, Sammontana ha pensato anche a un momento di
intrattenimento dedicato alla novità protagonista del 2016: Non Mordere, il
nuovo stecco gelato cremoso dentro e cremoso fuori per un’esperienza di gusto
inattesa e un piacere ricco e intenso. Presso lo stand Sammontana saranno
presenti promoter che coinvolgeranno il pubblico di Collisioni in un divertente
trial: tutti i passanti saranno invitati a farsi immortalare in spiritosi scatti
fotografici, accanto a una riproduzione gigante del Non Mordere. Condividendo
poi live gli scatti, caratterizzati da hashtag #NonMordere, sarà possibile
ricevere un gift a tema.
GIN AGRICOLO
Il Gin Agricolo nasce da un’idea di Franco Cavallero e viene prodotto in
Piemonte, tra le verdi colline del Monferrato, dalla Distilleria Quaglia, storica
azienda piemontese già produttrice di liquori dedicati al settore della
miscelazione. L'ambizioso progetto che aumenta la collaborazione tra le due
aziende, prevede la presentazione dei prodotti durante la manifestazione
musicale Collisioni: verranno proposti prodotti estremamente naturali, tipici della
tradizione erboristica italiana e del nuovo modo di fare cocktail. Un unico Gin
Tonic preparato con aggiunta di bacche e spezie nel bicchiere, il cocktails
Negroni "Bèrto" premiscelato nella botte di rovere, che ne ingentilisce il carattere
e lo Spritz rivisitato con l'uso dell’aperitivo Bèrto saranno i protagonisti indiscussi
del progetto. L'obiettivo è quello di far conoscere al pubblico questi prodotti di
alta gamma, con una forte connotazione territoriale, caratterizzati da
un'impronta artigianale unica nel suo genere e capaci di suscitare nel
consumatore stupore ed appagamento. Continua così l'opera delle aziende che
oltre cent'anni si distinguono sul mercato per l'eccellenza dei loro prodotti.
ANTICA TORRONERIA PIEMONTESE
Fin dal 1885, Giuseppe Sebaste creò dolci d'eccellenza ispirati da uno
straordinario prodotto delle colline di Langa: la Nocciola Piemonte IGP. La
famiglia Sebaste, oggi arrivata alla quinta generazione, continua a raccontare la
passione per un antico mestiere, l'amore per i luoghi d'origine, la valorizzazione
dei frutti del territorio. Sebaste e Antica Torroneria Piemontese sono realtà dove
il rispetto della tradizione e la ricerca di innovazione convivono ogni giorno.
«Siamo da sempre legati al territorio delle Langhe e vogliamo essere i fieri
ambasciatori delle eccellenze nate tra queste dolci colline verso tutti quelli che
giungeranno a visitarle. Collisioni è ormai un punto di riferimento nel
“paesaggio” del Barolo: collaborare e supportarci significa valorizzare il posto in
cui siamo nati e cresciuti. Entrambi desideriamo portare le tradizioni verso il
futuro: che si tratti di produrre tartufi dolci e torrone, o di portare verso nuove
mete il bagaglio culturale di una terra che si esprime tramite le arti e la musica.
Quest'ultima, in particolare, è un incredibile momento di aggregazione, proprio
come i nostri tartufini dolci, un attimo di spensieratezza, dolcezza e felicità.
Anche quest'anno in Piazza Rossa ci sarà uno stand dedicato ai prodotti Sebaste.
Nelle stanze del Castello di Barolo, invece, verranno proposte degustazioni
firmate da Antica Torroneria Piemontese.
MARIO FONGO
«Il panaté», è questo il nome con cui i piemontesi chiamano il panettiere di
paese ed è in questo modo che a Mario Fongo piace ancora identificare la sua
azienda: un luogo dove ogni giorno si sfornano delizie di pane secondo la
genuinità e la tradizione di un tempo. Mario Fongo iniziò la sua avventura a
Rocchetta Tanaro, nel 1945. Con la stessa passione, oggi in azienda lavorano il
figlio Giovanni insieme alla moglie Marta e alle loro bambine, Sofia e Giulia, già
diventate le simpatiche testimonial dei prodotti di famiglia.
Perché Collisioni? «Creare musica non si discosta molto dal creare grissini e
Lingue di Suocera. Gli ingredienti sono i medesimi: impegno, amore, dedizione,
fantasia ed esperienza. Fin dall'inizio della mia attività, lavorando di notte, ho
sempre canticchiato, un modo per creare armonia all'interno dello stabilimento,
dove sforniamo i nostri prodotti su tre turni. Per questo sono orgoglioso di far
parte di Collisioni per il secondo anno consecutivo. In quest'edizione "Strangers"
ci troverete nella piazza Rossa, non lontano dal palco, con i nostri prodotti più
celebri, accompagnati da piadine e golose friciule. Collisini è l'evento dell'estate
all'insegna della buona musica e dei sapori genuini».
ACQUA VALMORA
Acqua Valmora rinnova anche quest’anno l’importante collaborazione con
Collisioni, ed è anche per l'edizione 2016 l'acqua ufficiale del Festival.
L’azienda Pontevecchio di Luserna San Giovanni in provincia di Torino, opera
da 45 anni nel mercato delle acque minerali. Oggi è una realtà all'avanguardia
nel panorama delle aziende di acque minerali ed è tra le prime dieci in Italia per
numero di bottiglie prodotte, leader in Piemonte e Liguria. Acqua Valmora sarà
presente nei camerini degli artisti, sul main stage dei concerti e a tutti gli
incontri con gli ospiti. E sarà in vendita in tutti i punti ristoro di Barolo. Per
Valmora il Festival AgriRock è diventato un appuntamento fisso ormai da diversi
anni e si inserisce all’interno di un programma annuale di sponsorship
dell’Azienda a sostegno degli eventi culturali del territorio piemontese.
SMEMORANDA
Anche quest’anno Smemoranda sarà il diario ufficiale di Collisioni e
parteciperà al Festival con uno spettacolo tutto da ridere. I comici
Marta&Gianluca e i Boiler Comedy Project, insieme ai direttori di
Smemoranda Nico Colonna e Gino&Michele, saliranno sul Palco Verde domenica
17 luglio 2016 per un pomeriggio di allegria, in pieno stile Smemo!
Contemporaneamente allo spettacolo, di fianco al palco, il disegnatore Sergio
Ponchione regalerà schizzi d’artista ai ragazzi di Collisioni Giovani appassionati
di arte e fumetto, che si porteranno a casa un’edizione personalizzata della Strip
Days, l’agenda firmata Smemoranda dedicata al mondo dei comics.
Sono circa 25 milioni gli studenti che dalla prima edizione a oggi hanno
“consumato” la Smemo ogni giorno, e diverse centinaia i collaboratori che hanno
contribuito al suo successo, tra artisti e scrittori, enti no profit e soggetti tra i più
noti della società civile e della cultura, del mondo dello spettacolo e dello sport.
Nel corso degli anni Smemoranda ha promosso con ironia e impegno i valori di
cui è portatrice fin dalla prima ora: pace, libertà, solidarietà, sostenibilità,
ecologia. Per questo la Smemo è 100% made in Italy ed è l’unico diario in Italia
Emission Free. Smemoranda è online su: www.smemoranda.it; Facebook:
Smemoranda; Twitter: @SmemoOfficial; youTube: SmemoOfficial; Instagram:
smemoofficial; WhatsApp 348-3989626 e Snapchat
SCUOLA HOLDEN
La Scuola Holden, fondata a Torino nel 1994 da Alessandro Baricco, è una
scuola di storytelling. Qui, chi ha una storia da raccontare impara come farlo.
Uno dei principi fondamentali della Holden è la convinzione che non ci siano
confini, quando si tratta di scrivere libri, girare film, ideare videogiochi o gestire i
social di un’Azienda. Il gesto è sempre lo stesso: narrare. Quindi i nostri allievi
imparano innanzitutto a diventare narratori, studiando tutte le possibili forme di
storytelling: dalle serie TV ai documentari, dai social media al cinema. Ogni anno
più di 200 professionisti della narrazione, italiani e stranieri, insegnano alla
Holden cosa significa fare il loro mestiere. La collaborazione con il Festival
Collisioni nasce dalla condivisione di questa idea: che l’incontro, l’ascolto e la
mescolanza di pensieri e storie serva ad aprire nuove frontiere (non solo
interiori, ma anche fisiche) e a non dimenticare lo stupore di ritrovare se stessi
nelle parole degli altri.
COLDIRETTI
Un arcobaleno di frutta a Collisioni 2016.
Dopo la positiva esperienza della
scorsa edizione, Coldiretti Cuneo - che quest’anno spegne le sue prime 70
candeline di attività - torna al Festival AgriRock. E torna alle origini, per fare
quello che è più nelle sue corde: promuovere le produzioni agricole delle
aziende locali e fare rete sul territorio. In occasione di Collisioni, tra i tanti e
ben noti prodotti piemontesi di eccellenza, Coldiretti sceglie di puntare sulla
frutta, vera regina dell’estate. Frutta fresca, buona e succosa. Frutta di stagione
e della nostra terra. Così, sabato 16 luglio al Castello di Barolo saranno
protagonisti i colori e i profumi unici della frutta piemontese, portata da
Coldiretti Cuneo e Campagna Amica Coldiretti, per la degustazione guidata in
programma.
MEDIA PARTNER
RADIO MONTE CARLO
Radio Monte Carlo è l’emittente italiana scelta da chi ha stile e proprio per
questo motivo non può assolutamente mancare all’imperdibile appuntamento
con Collisioni. A Barolo spiccherà il logo di Radio Monte Carlo, l’emittente amata
dal grande pubblico per la musica inconfondibile, l’eleganza delle sue proposte e
per i programmi dai contenuti internazionali che vanno dall’Arte al Cinema, dalla
Moda ai Viaggi, all’Hi-tech. Un calibrato mix di musica e parole che avvince
l’ascoltatore e lo rende protagonista. Una ricca attività in onda e on-line
promuoverà il festival sia attraverso la programmazione di spot e di citazioni che
attraverso interviste ai protagonisti rappresentanti di quel crossover tra le arti –
letteratura, filosofia, cinema, teatro, musica - che tanto piace a Radio Monte
Carlo. Sulle frequenze della radio verranno messi in palio i biglietti per assistere
agli spettacoli e su radiomontecarlo.net e sulle pagine ufficiali di RMC sui social
network verrà dato ampio risalto alla partnership. Dove protagonisti sono la
cultura e i piaceri della vita, Radio Monte Carlo c’è: saranno firmati dai suoi
migliori sound designer i dj set che chiuderanno le serate di grande musica in
programma dal 14 al 18 luglio. Tutto questo perché Radio Monte Carlo è una
finestra aperta sul mondo, sempre con il suo tocco elegante, ironico e chic.

Documenti analoghi