ATTIVITA` STAGIONALE DI CHIOSCO

Commenti

Transcript

ATTIVITA` STAGIONALE DI CHIOSCO
N°__________
Comune di Sabaudia
Protocollo
generale
del _________
Provincia di Latina
Sportello Unico Attività Produttive
________________________________________________________________________________
SEGNALAZIONE DI INIZIO ATTIVITA’
PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE
ATTIVITA’ STAGIONALE DI CHIOSCO
COMUNE DI SABAUDIA
Sportello Unico Attività Produttive
Piazza del Comune
04016 Sabaudia (LT)
OGGETTO: Segnalazione Certificata di Inizio Attività di somministrazione di alimenti e bevande in chiosco
bar-piccola ristorazione sulla Via lungomare di Sabaudia.
Il/La sottoscritto/a ……………………...…………………………………………………………………
nato a ………….……………………….. il…..……………..cittadinanza……………………..residente
in……………………… Via…………………………………………………………………………….
n…………..tel……………………../mail……………………………………………………………….
C.F……………………….………………P.I…………………………………………………………….
 In qualità di titolare dell’impresa individuale
 In qualità di legale rappresentante della società ____________________________________
 Altro (specificare) ___________________________________________________________
nei locali siti in Sabaudia, Via _________________________________________________ n.
___________ per l’attività denominata _______________________________________
DICHIARA
□
l’avvio
nell’attività
di
somministrazione
di
alimenti
e
bevande
a
far
data
______________________,
□ il subingresso nell’attività di somministrazione di alimenti e bevande nella:
a) gestione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande dal ……………al………
b) gestione ramo d’azienda………………………………………………………………….
c) titolarità dell’esercizio…………………………………………………………………….
d) altro ________________________________________________________________
dal
□ la variazione intervenuta nell’impresa e precisamente
 variazione di ragione sociale da __________________________________________ a
________________________________________________
giusto
atto
notaio
_______________________rep. n° ______________ del ____________ registrato a
________________ il ________________
 variazione sede legale da _______________________________________________ a
________________________________________________
giusto
atto
notaio
_______________________ rep. n° ______________ del ____________ registrato a
________________ il ________________

variazione
del
legale
rappresentante
nella
persona
di
___________________________________________________
giusto
atto
notaio
_______________________ rep. n° ______________ del ____________
registrato a
______________ il ________________

nomina
di
nuovo
delegato
alla
somministrazione
________________________________ che ha compilato l'allegato A
nella
persona
di
 altra variazione (specificare) ______________________________________________________
________________________________________________________________________________
□ la reintestazione dell’autorizzazione n.________________ del _________________ rilasciata da
codesto Comune per:
scadenza termini di ___________________________________________

dell’azienda

ramo d’azienda
altro _________________________________________________________
alla Ditta o Società ___________________________________________________ (indicare)

la cessazione dell’attività nel pubblico esercizio per la somministrazione di alimenti e bevande di
cui all’autorizzazione/D.I.A. n° ______ del _____________ relativa al locale ubicato in
Via/P.zza
……………………………………..
………………………………avente
(……………………………………….)
una
superficie
di
n°
complessiva
cui
………
di
mq.
mq.
Zona
………
…………
(………………………………………………) riservati alla somministrazione, di cui già titolare
…………………………………………………………………………………………...
□ Altro (specificare) _________________________________________________________________
___________________________________________________________________________________
A tal fine, a norma degli artt. 21,38,46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 (TU) consapevole delle
responsabilità e delle pene stabilite dalla Legge per false attestazioni e dichiarazioni mendaci,
nonché della decadenza dei benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla
base di dichiarazioni non veritiere, sotto la sua personale responsabilità (art. 76 D.P.R. n.
445/2000)
DICHIARA
1. di essere nat… a ……………………………………… (Prov. ………) il ………………………;
2. di essere residente in …………………………………………………… (Prov. ………)
Via/P.za
……………………………………………. (CAP…………….) (tel. ……………………..);
3. di aver il Cod. Fisc.
4. di essere in possesso dei requisiti morali previsti dal Dlgs. n.59/2010 art. 71 ;
5. che non sussistono nei propri confronti: “cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui
all’art. 10 della legge 31.05.1965, n° 575 (legge antimafia);
6. di essere in possesso dei requisiti professionali previsti dalla legge 114/1998 , così come
modificato dall'art.71 Dlgs 59 del 26/3/2010; (mettere il segno X sulla voce di interesse): (1)
 avere frequentato con esito positivo un corso professionale per il commercio, la preparazione o
la somministrazione degli alimenti, istituito o riconosciuto dalle regioni;
 avere prestato la propria opera, per almeno due anni anche non continuativi, nel quinquennio
precedente, presso imprese esercenti l'attività nel settore alimentare o nel settore della
somministrazione di alimenti e bevande, in qualità di dipendente qualificato addetto alla vendita
o all'amministrazione o alla preparazione degli alimenti, o in qualità di socio lavoratore o se
trattasi di coniuge, parente o affine, entro il terzo grado, dell'imprenditore in qualità di
coadiutore familiare,comprovata dalla iscrizione all'Istituto nazionale per la previdenza sociale;
 essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di laurea, anche triennale, o di
altra scuola ad indirizzo professionale, almeno triennale, purchè nel corso di studi siano previste
materie attinenti al commercio, alla preparazione o alla somministrazione degli alimenti.
iscrizione al REC presso la C.C.I.A.A. di _____________________ n° ______________
del ______________ per attività di somministrazione di alimenti e bevande/sezione
imprese turistiche (cancellare la parte che non interessa)
7. di essere legale rappresentante della ………………………………………………………………
………………………………………………………………………………… con sede legale in
………………………… (Prov. ………) Via/P.za ………………………………….. n° ……….
(CAP ……………), iscritta al Registro delle Imprese al n° …………………… del …………...
P.Iva
8. nominare, quale delegato alla somministrazione (se persona diversa dal legale rappresentante
compilare anche l’allegato B) è il/la
………………………………….
(Prov.
Sig./ra……………………………………… nat…a
……)
il
………………………….
residente
in
……………………………. (Prov. ……….) Via/P.za ……………………………… n° ………
(CAP ……………) (tel. ….................................), che ha compilato la dichiarazione di cui
all’allegato A
DICHIARA INOLTRE
□ che l’attività di somministrazione avverrà nel rispetto della normativa in vigore con particolare
riguardo a quella igienico-sanitaria, di prevenzione incendi, urbanistica;
□ che i locali hanno una superficie complessiva di mq. ___________ e una superficie al netto dei muri
perimetrali, servizi e di eventuali locali accessori di mq _____________;
□ che i locali hanno destinazione d’uso ________________________;
□ che i locali sono identificati al catasto fabbricati: foglio __________ numero ______________
subalterno____________ categoria _______________ classe _______________
□ che i locali e gli impianti sono conformi alle norme vigenti relativamente agli aspetti urbanisticoedilizi ed in particolare che sono corrispondenti ai precedenti autorizzativi agli atti;
□ che i locali e gli impianti sono conformi alle norme vigenti relativamente agli aspetti di sicurezza
impianti;
□ che i locali, gli impianti, le attrezzature sono rispondenti alle norme relative agli aspetti igienico
sanitari;
□ che i locali e gli impianti sono conformi alle norme vigenti relativamente agli aspetti di tutela
ambientale e a quelli previsti nelle altre materie in relazione all'attività svolta;
□ che per il chiosco è stata rilasciata regolare concessione di occupazione del suolo pubblico e
provveduto al pagamento del canone previsto giusta ricevuta n. ____________ del ______________;
□ che i precedenti edilizi per i locali sono i seguenti
Licenza/Concessione edilizia/Permesso a costruire
n.____________del_________________
Autorizzazione edilizia
n.____________del_________________
Comunicazione ex art. 26 L. 47/1985
n.____________del_________________
Sanatoria ex art. 13 Legge 47/85
n.____________del_________________
Denuncia inizio attività
n.____________del_________________
Condono Edilizio Legge _______________
n.____________del_________________
Agibilità Abitabilità
n.____________del_________________
Altro atto _____________________________
n.____________del_________________
Altro atto _____________________________
n.____________del_________________
Altro atto _____________________________
n.____________del_________________
Altro atto _____________________________
n.____________del_________________
Altro atto _____________________________
n.____________del_________________
L'immobile è stato realizzato nell'anno ________________ come risulta da ______________
_____________________________________________________________________________
Note ________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
□ di avere la disponibilità dell'immobile a titolo di __________________________ (specificare:
proprietario, affittuario, comodatario, ecc..) giusto atto di _____________________ (acquisto,
locazione, comodato ecc...) del _____________________ registrato all'ufficio dell'Agenzia delle
Entrate di __________________________ al n._______________ in data __________________
□ che i locali nei quali veniva esercitata l'attività di cui si sta comunicando il subingresso, non hanno
subito modifiche rispetto ai precedenti titoli autorizzatori (Aut. n.______________ del
_________________ oppure DIA prot. n.______________ del ___________________)
□ che la cessione dell’azienda è avvenuta per effetto di (barrare la casella che interessa)
 atto di cessione d’azienda
 atto di affitto d’azienda
 atto di donazione d’azienda
 atto di conferimento d’azienda
 atto di fusione d’azienda
Atto registrato presso l’Uff. Registo di ……………………………. in data
……………………..
al
n°
……………,
stipulato
presso
il
Notaio
……………………………………. in data ……………... repertorio n° …………………….
Raccolta n° ……………………..

procedura
fallimentare
come
da
sentenza
del
Giudice
………………………………………..
e/o atto di cessione stipulato con il Curatore
fallimentare e atto registrato presso Uff. Registro di …………………………in data
…………………… al n° ………………….
 “mortis causa” come da atto di successione registrato presso Uff. Registro di
……………………………….. in data ……………………. al n° …………………………...
 altro (specificare) ………………………………………………..........................
□ che l'orario di apertura adottato è il seguente:
Periodo Estivo
Apertura antimeridiana ore ___________
Chiusura serale
ore ___________
Riposo settimanale_______________________________________________________
Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi
comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28.12.2000 n. 445.
Il sottoscritto dichiara altresì di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui alla legge 196/2003,
che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente
nell’ambito del provvedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.
Allegati: - atto di trasferimento gestione/titolarità
- atto costitutivo e statuto della società
- planimetria del locale in cui deve svolgersi l’attività di somministrazione
- quietanza di pagamento dell’occupazione del suolo pubblico
- concessione comunale di occupazione del suolo pubblico
-ricevuta del pagamento dei diritti di istruttoria e/o di segreteria per lo S.U.A.P. (Sportello
Unico Attività Produttive) sul c.c.p. n. 12626040 a favore della Tesoreria Comunale
ovvero con pagamento in contanti presso l’economo comunale che rilascerà debita
quietanza da allegare alla domanda;
-n.2 dichiarazioni asseverate da un tecnico abilitato/a ai sensi delle specifiche normative dei
Paesi dell'Unione Europea, attestante la conformità della struttura e dell'impiantistica alla
normativa vigente in materia urbanistica, edilizia, superamento delle barriere
architettoniche, igienico sanitaria e tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.
Firme
Il richiedente
___________________________
Il Tecnico Incaricato
timbro professionale
____________________________
ALLEGATO A
DICHIARAZIONE DEL PREPOSTO
Il
sottoscritto/a …………………………………………………………………………………………..
nato il ……./……../………. A …………………………………………….. prov. ………………….
residente a ……………………………………………………………………………………………..
Via/P.za ……………………………………………………….. n° …………. CAP ………………...
C.F. ……………………………………………………. preposto dalla Società ……………………..
………………………………………………………. in data ………………………………………..
Valendosi delle disposizioni ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 consapevole che chiunque
rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso, nei casi privati, è punito ai sensi del codice penale e
delle leggi speciali in materia, così come previsto dall’art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo unico
delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa)
DICHIARA
 di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall’art. 5 commi 2 e 4 del D.Lgs. 114/1998, così come
modificato dal Dlgs 59/2010 art.71; (2)
 di essere in possesso dei requisiti professionali (1) acquisiti da:
o avere frequentato con esito positivo un corso professionale per il commercio, la preparazione o la
somministrazione degli alimenti, istituito o riconosciuto dalle regioni;
nome Istituto ______________________________ sede _________________________
oggetto del corso ___________________________ data di conclusione _____________
o
avere prestato la propria opera, per almeno due anni anche non continuativi, nel quinquennio
precedente, pressso imprese esercenti l'attività nel settore alimentare o nel settore della
somministrazione di alimenti e bevande, in qualità di dipendente qualificato addetto alla vendita o
all'amministrazione o alla preparazione degli alimenti, o in qualità di socio lavoratore o se trattasi di
coniuge, parente o affine, entro il terzo grado, dell'imprenditore in qualità di coadiutore
familiare,comprovata dalla iscrizione all'Istituto nazionale per la previdenza sociale;
nome impresa _____________________________ sede _________________________
nome impresa _____________________________ sede _________________________
o
essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di laurea, anche triennale, o di
altra scuola ad indirizzo professionale, almeno triennale, purché nel corso di studi siano previste
materie attinenti al commercio, alla preparazione o alla somministrazione.
 che non sussistono nei propri confronti “cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 10
della legge 31.05.1965 n. 575” (legge antimafia).
Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi comportano l’applicazione delle
sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445.
Il sottoscritto dichiara altresì di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui alla legge 196/2003, che i dati
personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del
provvedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.
Data _______________
Firma __________________________
ALLEGATO B
Nel caso di SOCIETA’, la dichiarazione per l’accertamento antimafia va fatta e sottoscritta, allegando
copia di un documento d’identità, anche da: S.N.C. tutti i soci; S.A.P.A. e S.A.S. socio/i
accomandatario/i; S.P.A. e S.R.L. L’amministratore unico oppure il presidente ed i vari consiglieri
Dichiarare coma da prospetto che si indica:
il sottoscritto in qualità di ________________________ della società ________________________
Cognome ______________________ Nome _____________________ C.F. __________________
Data di nascita ______/______/_______ Cittadinanza ____________________ Sesso: M
F
Luogo di nascita: Stato ____________________ Prov. _________ Comune ___________________
Residenza: Provincia _________________________Comune _____________________________
Via, piazza, etc. _________________________________________ n° ______ CAP ____________
Valendosi delle disposizioni ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 consapevole che
chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso, nei casi privati, è punito ai sensi
del codice penale e delle leggi speciali in materia, così come previsto dall’art. 76 del D.P.R. 28
dicembre 2000, n. 445 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di
documentazione amministrativa)
DICHIARA
(2)
cui all’art. 10 della legge 31 Maggio 1965, n. 575” (antimafia).
Il sottoscritto è consapevole che le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi
comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445.
Il sottoscritto dichiara altresì di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui alla legge 196/2003,
che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente
nell’ambito del provvedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa
Data ______________
Firma ___________________________
Requisiti professionali (1)
L'esercizio, in qualsiasi forma, di un'attività di commercio relativa al settore merceologico
alimentare o di un'attività di somministrazione di alimenti e bevande, anche se effettuate nei confronti
di una cerchia determinata di persone, è consentito a chi è in possesso di uno dei seguenti requisiti
professionali:
a) avere frequentato con esito positivo un corso professionale per il commercio, la preparazione o la
somministrazione degli alimenti, istituito o riconosciuto dalle regioni;
b) avere prestato la propria opera, per almeno due anni anche non continuativi, nel quinquennio
precedente, presso imprese esercenti l'attività nel settore alimentare o nel settore della
somministrazione di alimenti e bevande, in qualità di dipendente qualificato addetto alla vendita o
all'Amministrazione o alla preparazione degli alimenti, o in qualità di socio lavoratore o se trattasi di
coniuge, parente o affine, entro il terzo grado, dell'imprenditore in qualità di coadiutore
familiare,comprovata dalla iscrizione all'Istituto nazionale per la previdenza sociale;
c) essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di laurea, anche
triennale, o di altra scuola ad indirizzo professionale, almeno triennale, purchè nel corso
di studi siano previste materie attinenti al commercio, alla preparazione o alla
somministrazione degli alimenti.
Requisiti morali (2)
1.Non possono esercitare l'attività commerciale dì vendita e di somministrazione:
a) coloro che sono stati dichiarati delinquenti abituali, professionali o per tendenza, salvo che abbiano
ottenuto la riabilitazione;
b) coloro che hanno riportato una condanna, con sentenza passata in giudicato, per delitto non colposo,
per il quale e' prevista una pena detentiva non inferiore nel minimo a tre anni, sempre che sia stata
applicata, in concreto, una pena superiore al minimo edittale;
c) coloro che hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, una condanna a pena detentiva per
uno dei delitti di cui al libro II, Titolo VIII, capo II del codice penale, ovvero per ricettazione,
riciclaggio, insolvenza fraudolenta, bancarotta fraudolenta, usura, rapina, delitti contro la persona
commessi con violenza, estorsione;
d) coloro che hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, una condanna per reati contro l'igiene
e la sanità pubblica, compresi i delitti di cui al libro II, Titolo VI, capo II del codice penale;
e) coloro che hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, due o più condanne, nel quinquennio
precedente all'inizio dell'esercizio dell'attività, per delitti di frode nella preparazione e nel commercio
degli alimenti previsti da leggi speciali;
f) coloro che sono sottoposti a una delle misure di prevenzione di cui alla legge 27 dicembre 1956, n.
1423, o nei cui confronti sia stata applicata una delle misure previste dalla legge 31 maggio 1965, n.
575, ovvero a misure di sicurezza non detentive;
2. Non possono esercitare l'attività di somministrazione di alimenti e bevande coloro che si trovano
nelle condizioni di cui al comma 1, o hanno riportato, con sentenza passata in giudicato, una condanna
per reati contro la moralità pubblica e il buon costume, per delitti commessi in stato di ubriachezza o in
stato di intossicazione da stupefacenti; per reati concernenti la prevenzione dell'alcolismo, le sostanze
stupefacenti o psicotrope, il gioco d'azzardo, le scommesse clandestine, per infrazioni alle norme sui
giochi.
3. Il divieto di esercizio dell'attività, ai sensi del comma 1, lettere b), e), d), e) e f) permane per la durata
di cinque anni a decorrere dal giorno in cui la pena e' stata scontata. Qualora la pena si sia estinta in
altro modo, il termine di cinque anni decorre dal giorno del passaggio in giudicato della sentenza, salvo
riabilitazione.
4. Il divieto dì esercizio dell'attività non si applica qualora, con sentenza passata in giudicato sia stata
concessa la sospensione condizionale della pena sempre che non intervengano circostanze idonee a
incidere sulla revoca della sospensione.
ALLEGATI
 Fotocopia di un documento di identità in corso di validità del richiedente, di tutti i soci di
società di persone, degli amministratori di società di capitale e degli eventuali delegato e
preposto
 Fotocopia permesso di soggiorno
 Ricevuta comprovante il versamento dei diritti di istruttoria pari a Euro 25,00 Sul ccp 12626040
intestato a Comune di Sabaudia - Servizio di Tesoreria – causale “Diritti di istruttoria”
 Titolo di disponibilità dei locali
 Fotocopia atto costitutivo o altro
 Pianta planimetrica quotata e arredata dei locali datata, timbrata e firmata in originale da un
tecnico iscritto all’albo professionale e dal richiedente:
 __________________________________________________________________________
 __________________________________________________________________________
 __________________________________________________________________________
 __________________________________________________________________________