Scheda di sicurezza

Commenti

Transcript

Scheda di sicurezza
IMBERTI
POLIMERI
1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA’
MACINATO ABS FLOREALE
IMBERTI POLIMERI SRL
VIA RONCHI, 11
24029 VERTOVA BG
[email protected]
Chiamata urgente: 393 0412196
2 COMPOSIZIONE / INFORMAZIONE SUGLI INGREDIENTI
Natura chimica : Copolimero di Acrilonitrile-Butadiene-Stirene (ABS): CAS 9003-56-9.
In generale aggiunta di agenti lubrificanti , stabilizzanti
prodotti antifiamma contengono prodotti ignifughi, i rinforzati contengono fibre vetro.
3 IDENTIFICAZIONE DEI PERICOLI (Pericoli principali)
Effetti sulla salute : Non contiene sostanze pericolose in accordo alla Direttiva CEE/67/548
Pericoli fisici e chimici:
Il prodotto allo stato fuso provoca ustioni.
Il prodotto tal quale non particolari pericoli.
Classificazione / Rischi specifici :
Non presenta pericoli particolari nelle condizioni normali
d’impiego.
Il prodotto non è classificato come “preparato pericoloso” secondo i criteri CEE.
4 MISURE DI PRIMO SOCCORSO
Inalazione :
Nessuna precauzione, rispettare le regole generali di igiene
industriale.
Emissione di gas o vapori per azione termica.
Allontanare la persona dall’area inquinata ed affidare alle
cure del medico.
Contatto con la pelle:
Il prodotto non è di norma irritante per la pelle.
Il prodotto allo stato fuso può provocare ustioni gravi. Non
tentare di asportare il polimero fuso dalla pelle; raffreddare
rapidamente con acqua. Non strappare i vestiti. Richiedere
assistenza medica.
Imberti Polimeri Srl
Via Ronchi, 11
24029 Vertova BG
Tel.+39(0)35 4250463
P.IVA/c.f. 04051880161
Cell.+39 393 0412196
Contatto con gli occhi:
Se i granuli entrano nell’occhio, rimuoverli allo stesso modo di
qualsiasi altro corpo estraneo.
Interventi di soccorso :
Irrigare abbondantemente con acqua. Se persiste l’irritazione
consultare il medico.
Ingestione :
Se i granuli vengono accidentalmente ingeriti, non sono
necessari interventi di pronto soccorso. Il prodotto è
fisiologicamente inerte.
5 MISURE ANTINCENDIO
Mezzi di estinzione :
! Idonei :
Acqua, acqua nebulizzata, schiuma, polvere chimica, anidride
carbonica.
! Non idonei :
Nessuno.
Pericoli specifici :
Il materiale, se coinvolto in un incendio brucia con fiamma
fuligginosa, ed emette fumi composti da acqua anidride
carbonica, ossido di carbonio, azoto e suoi derivati (eventuali
tracce di HCN in difetto di ossigeno). Per surriscaldamento si
liberano vapori composti da monomero, bassi polimeri e da
eventuali prodotti della loro ossidazione.
Mezzi protettivi specifici :
Mezzi di protezione delle vie respiratorie, autorespiratori.
6 MISURE IN CASO DI FUORIUSCITA ACCIDENTALE
Precauzioni individuali :
Non camminare sul materiale sparso (granulo), rischio di
caduta.
Misure di protezione ambientale :
Metodi di pulizia :
Nessun rischio per l’ambiente.
Raccogliere meccanicamente. Aspirare e ripulire la zona .
7 MANIPOLAZIONE E STOCCAGGIO
Manipolazione :
Condizioni di stoccaggio
raccomandate :
Immagazzinamento:
Non necessita di accorgimenti particolari.
Evitare lo stoccaggio in luogo aperto esposto al sole. Tenere
lontano da sorgenti di ignizione, calore, scintille e da prodotti i
nfiammabili. Nei luoghi di lavoro evitare la presenza di granuli
sul pavimento per evitare cadute .
Tenere lontano da qualsiasi fiamma tenere al riparo dalle
intemperie. I silos di magazzinaggio devono essere forniti di
messa a terra per impedire la carica statica
Materiali incompatibili :
Materiali comburenti
Condizioni di imballaggio :
Prodotto confezionato in sacchi o in imballi idonei a
contenerlo in sicurezza, e ad essere riciclati
Materiali per l’imballaggio :
Big bags in raffia di polipropilene
8 CONTROLLO DELL’ESPOSIZIONE E PROTEZIONE INDIVIDUALE
Misure di ordine tecnico :
Nel corso della lavorazione a caldo si possono sviluppare
tracce di monomeri. L’ambiente di lavoro deve quindi essere
provvisto di adeguati sistemi di ventilazione o di captazione
dei vapori che si possono formare durante la trasformazione.
Valori limite di esposizione ACGIH (Tab. 2001)
Monomeri residui :
Stirene
Acrilonitrile
Butadiene
Particolari non altrimenti classificati (inalabili)
Polveri del prodotto specifico :
limiti non assegnati
Protezioni individuali :
Durante le normali operazioni di manipolazione è sufficiente
disporre di una maschera con filtro antipolvere da usare
quando le circostanze lo richiedono.
9 PROPRIETA’ FISICHE E CHIMICHE
Stato fisico:
Forma :
Colore :
Odore :
Solido
Chips di diametro e lunghezza di circa 4 mm.
Colorato
Inodore
Intervallo di fusione:
Questo prodotto non presenta un preciso punto di fusione,
ma si rende allo stato plastico da oltre 100 °C ed in un ampio
spettro di temperatura.
>300° C. 1040 Kg/m3.
Insolubile.
Parzialmente solubile in solventi alogenati, aromatici, chetoni.
Temperature e caratteristiche :
Intervallo di fusione:
Temperatura di decomposizione:
300° C
Solubilità :
In acqua :
In solventi organici :
10 STABILITA’ E REATTIVITA’
Stabilità :
Condizioni da evitare :
insolubile
parzialmente solubile in solventi alogenati, aromatici, chetoni.
Stabile ed inerte nelle normali condizioni di manipolazione e
stoccaggio.
Evitare il calore eccessivo (vedasi punto 9).
Prodotti di decomposizione
pericolosi :
Se trasformato a temperature anormalmente alte, il prodotto
può generare vapori costituiti da monomeri, da bassi polimeri
e da eventuali prodotti della loro ossidazione.
Rischio di decomposizione esotermica della massa fusa
surriscaldata (aumento di temperatura, sviluppo di fumi) se
viene esposta all’aria. Raffreddare la massa fusa con
abbondante acqua.
11 INFORMAZIONI TOSSICOLOGICHE
Effetti locali :
Il contatto allo stato fuso provoca ustioni.
Tossicità acuta/cronica :
Non riferite evidenze di tali effetti.
Altri dati :
Non presenta rischi particolari nelle condizioni normali di
igiene industriale.
Cancerosi, mutagenesi,
teratogenesi :
Non riferite evidenze di tali effetti per il prodotto.
12 INFORMAZIONI ECOLOGICHE
Persistenza / Degradabilità :
Prodotto solido insolubile in acqua non biodegradabile.
Impatto ambientale :
Non disperdere nell’ambiente. Il prodotto può essere utilizzato
più volte.
13 CONSIDERAZIONI SULLO SMALTIMENTO
Distruzione / Eliminazione :
Il materiale è riciclabile per miscelazione con materiale
vergine ove l’applicazione finale lo permetta Se è necessaria
una operazione di macinazione per il riciclo prendere tutte le
precauzioni per impedire la formazione e disseminazione
delle polveri. Eliminabile in conformità alle prescrizioni vigenti.
La termodistruzione con recupero di energia è possibile
presso idonei inceneritori.
Eliminazione in discarica :
Può essere smaltito in discariche autorizzate di tipo 2B. Il
materiale non pregiudica la stabilità della discarica né inquina
le acque di falda.
Distruzione /
Eliminazione dell’imballaggio :
Disposizioni nazionali e
comunitarie relative ai rifiuti:
Riciclare per quanto possibile, eliminare in conformità alle
prescrizioni vigenti.
Direttiva 91/156/CEE del 18.03.1991; Direttiva 91/689 CEE
del 12.12.1991; Direttiva 94/62/CEE del 20.12.1994. Decreto
Legge n° 22 del 05.02.1997 e successivi aggiornamenti.
14 INFORMAZIONI SUL TRASPORTO
Il prodotto non è pericoloso ai sensi delle normative: ADR/RID, IMO, DPR 1008/68 Min. Marina
Mercantile, IATA
Il prodotto non è pericoloso ai sensi delle normative: Francia ferrovia / strada (RTMDR), Germania
ferrovia / strada (GGVS/GGVE), U.K. ferrovia / strada.
15 INFORMAZIONI SULLA REGOLAMENTAZIONE
Questo prodotto non richiede classificazione secondo la Direttiva CEE 91/325/CEE.
16 ALTRE INFORMAZIONI
Utilizzazioni raccomandate :
Fabbricazione di manufatti principalmente per
stampaggio ad iniezione o per estrusione .
Le informazioni riportate in questa sezione si riferiscono unicamente alle principali prescrizioni
applicabili al prodotto oggetto di tale scheda. Si richiama l’attenzione dell’utilizzatore sulla possibile
esistenza di altre disposizioni alle quali attenersi.
I dati e le informazioni riportati nella presente scheda di sicurezza sono conformi a quanto previsto
da Decreto Ministeriale ... del 04.04.1997, e dalla Direttiva 2001/58/CE del 27.07.2001.
Questa scheda completa le informazioni tecniche di utilizzo, ma non le sostituisce.
Le informazioni qui contenute sono quanto di meglio in nostro possesso per accuratezza ed
attendibilità alla data dell’ultima revisione e sono fornite in buona fede. Queste informazioni non
dispensano in nessun caso l’utilizzatore del prodotto dal rispettare l’insieme delle norme legislative,
amministrative e di regolamentazione relative al prodotto, all’igiene, al rispetto dell’ambiente ed alla
sicurezza del lavoro.

Documenti analoghi